Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Il mondo della scuola è in agitazione CONTRO LA RIFORMA

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
AutoreMessaggio
ulisse2001



Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Il mondo della scuola è in agitazione CONTRO LA RIFORMA   Mer Ott 01, 2014 12:39 pm

Segnali di protesta da più parti d'Italia. dopo l'analisi delle linee guida per la riforma della scuola. I sindacati raccolgono firme per petizioni contro l'abolizione degli scatti di anzianità e per lo sblocco degli stipendi.

Assemblee sindacali in varie parti del paese ci raccontano di docenti e ATA in agitazione per alcuni passaggi delle linee guida.

Così, ad esempio, a Savona durante una infuocata assemblea sindacale indetta da CGIL, CISL e UIL i docenti hanno chiesto uno sciopero del settore e l'avvio di autogestioni.

A Pordenone si bloccheranno le gite scolastiche. Il Coordinatore della Gilda degli insegnanti, Rino Di Meglio, ha parlato di "De Prufundis" sul turismo studentesco.

Cosa non va giù? Sicuramente l'eliminazione degli scatti stipendiali per anzianità, non che i docenti non vogliano una retribuzione basata sulla valutazione, ma il sistema proposto dal Governo è un sistema che non convince.

Non convince il taglio di 8mila posti ATA e di  un piano di dematerializzazione che colpirà soprattutto i lavoratori delle segreterie.

In agitazione anche i docenti precari delle graduatorie d'istituto che si vedranno esclusi dal sistema delle supplenze e dalle assunzioni.

A tutto ciò si agginge l'annuncio del blocco dei contratti fino al 2017, che impoverirà ulteriormente la categoria.

Quindi assemblee sindacali, per informare i docenti e raccogliere gli umori.

Ma c'è già chi ha organizzato manifestazioni e scioperi: 24 ottobre USB, 25 ottobre CGIL, 31 ottobre ANIEF.

Anche se, da più parti si chiede uno sciopero unitario delle sigle rappresentative.
Tornare in alto Andare in basso
ulisse2001



Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: Il mondo della scuola è in agitazione CONTRO LA RIFORMA   Gio Ott 02, 2014 8:44 pm

10 ottobre 2014: contro la “buona scuola” di Renzi, le buone ragioni dello sciopero della scuola
Pubblicato il 30/09/2014 di cubscuola

Il documento “La buona scuola” è un notevole esempio di ipocrisia, in cui il governo prefigura una mutazione complessiva dell’istruzione pubblica basata sullo scambio iniquo fra la promessa di consistenti immissioni in ruolo e l’introduzione di una serie di misure gravemente penalizzanti per tutto il personale: dal rafforzamento del potere dei dirigenti, alla divisione del personale sulla base del “merito”, al taglio degli scatti di anzianità, ad un aumento dell’orario di lavoro a parità di salario.

E’ evidente come non vi sia alcun legame NECESSARIO fra il riconoscimento del diritto ad un posto stabile per i colleghi e le colleghe precarie che da decenni subiscono un trattamento indecente e il pacchetto di misure che il governo intende attuare. Renzi stabilizza una parte dei precari soltanto perché l’Italia rischia pesanti sanzioni da parte dell’Unione Europea per l’uso abnorme del lavoro a tempo determinato. Quindi, la tanto vantata stabilizzazione voluta da Renzi altro non è che un atto dovuto: si preferisce sborsare i 3 miliardi di euro necessari per l’immissione in ruolo piuttosto che la sanzione stabilita dall’UE, che ammonterebbe a 4 miliardi di euro.

Noi riteniamo indispensabile che le immissioni in ruolo su tutti i posti necessari a garantire l’ordinato funzionamento della scuola siano realizzate immediatamente e senza contropartita. Ci rifiutiamo di scambiare assunzioni doverose con un peggioramento della situazione salariale e della condizione di lavoro che riguarderà, se dovesse andare in porto il progetto governativo, tutto il personale.

Questo il nostro sintetico commento alla proposta del governo:
non può essere garantita la libertà di insegnamento in una scuola dove spetterebbe ai superiori gerarchici premiare e punire gli insegnanti;
non è possibile difendere il carattere pubblico della scuola quando si apre la gestione delle scuole e il loro finanziamento ai privati;
il nuovo modello retributivo che prevede l’eliminazione degli scatti di anzianità e la loro sostituzione con scatti “di competenza” destinati solo al 66 % dei docenti (e il personale ATA ?) è una vera e propria truffa. Un facile calcolo evidenzia come con questo sistema i docenti “migliori” percepirebbero MENO di quanto percepisce oggi un docente “qualunque”;
il nuovo blocco dei contratti per il 2015 costituisce un ulteriore, inaccettabile, attacco alle condizioni di vita dei dipendenti pubblici ed evidenzia la volontà del Governo di fare, ancora una volta, una “riforma” tagliando risorse al personale;
bisogna rimediare celermente ai danni della “riforma” Fornero e cioè risolvere l’affaire dei “quota 96” e ripristinare la possibilità di andare in pensione dopo i 35 anni di servizio, senza per questo subire decurtazioni inaccettabili al trattamento pensionistico. Insegnare stanca! Questo, la “Buona scuola” di Renzi non lo dice!

La CUB chiama la scuola ad una giornata di sciopero il 10 ottobre 2014. Solo con la mobilitazione continua potremo difendere i nostri diritti ! Cominciamo dal 10 ottobre!
Tornare in alto Andare in basso
crotone



Messaggi : 1886
Data d'iscrizione : 29.09.09

MessaggioOggetto: Re: Il mondo della scuola è in agitazione CONTRO LA RIFORMA   Gio Ott 02, 2014 10:06 pm

ma quando mai, solo quelli di ruolo che sono sistemati e se ne fregano dei poveri precari che hanno famiglia e sono senza lavoro

In più si prendono anche le 6 ore in più per arrotondare. Vergogna!
Tornare in alto Andare in basso
ulisse2001



Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: Il mondo della scuola è in agitazione CONTRO LA RIFORMA   Ven Ott 03, 2014 3:01 am

crotone  i precari delle GI non hanno famiglia?  sai che oltre a non andare di ruolo perderanno anche la possibilità di fare supplenze?quanto t' interessa di loro? chi si deve vergognare?  il discorso è molto più ampio di come lo vuoi ridurre tu...questa riforma è ingiusta da troppi punti di vista, scontenta troppi  e distrugge l' intera categoria a cominciare da coloro che verranno assunti e soprattutto distrugge la scuola pubblica. Ma se andrà in porto distruggerà lo stesso Renzi.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25623
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Il mondo della scuola è in agitazione CONTRO LA RIFORMA   Ven Ott 03, 2014 8:15 am

ulisse2001 ha scritto:
crotone  i precari delle GI non hanno famiglia?  sai che oltre a non andare di ruolo perderanno anche la possibilità di fare supplenze?quanto t' interessa di loro? chi si deve vergognare?  il discorso è molto più ampio di come lo vuoi ridurre tu...questa riforma è ingiusta da troppi punti di vista, scontenta troppi  e distrugge l' intera categoria a cominciare da coloro che verranno assunti e soprattutto distrugge la scuola pubblica. Ma se andrà in porto distruggerà lo stesso Renzi.


Non è che rischiamo anche un implosione della Via Lattea, se non di tutto l'universo?
Tornare in alto Andare in basso
ulisse2001



Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: Il mondo della scuola è in agitazione CONTRO LA RIFORMA   Ven Ott 03, 2014 5:28 pm

gugu ha scritto:
ulisse2001 ha scritto:
crotone  i precari delle GI non hanno famiglia?  sai che oltre a non andare di ruolo perderanno anche la possibilità di fare supplenze?quanto t' interessa di loro? chi si deve vergognare?  il discorso è molto più ampio di come lo vuoi ridurre tu...questa riforma è ingiusta da troppi punti di vista, scontenta troppi  e distrugge l' intera categoria a cominciare da coloro che verranno assunti e soprattutto distrugge la scuola pubblica. Ma se andrà in porto distruggerà lo stesso Renzi.


Non è che rischiamo anche un implosione della Via Lattea, se non di tutto l'universo?

ma se anche fosse ,per gugu sarebbe un problema marginale da risolvere in un secondo momento, l 'importante per gugu è avere il ruolo costi quel che costi, qui non ci si accontenta neanche più del "mors tua vita mea"...
Tornare in alto Andare in basso
terry80



Messaggi : 272
Data d'iscrizione : 30.08.10

MessaggioOggetto: Re: Il mondo della scuola è in agitazione CONTRO LA RIFORMA   Ven Ott 03, 2014 8:17 pm

ulisse2001 ha scritto:
crotone  i precari delle GI non hanno famiglia?  sai che oltre a non andare di ruolo perderanno anche la possibilità di fare supplenze?quanto t' interessa di loro? chi si deve vergognare?  il discorso è molto più ampio di come lo vuoi ridurre tu...questa riforma è ingiusta da troppi punti di vista, scontenta troppi  e distrugge l' intera categoria a cominciare da coloro che verranno assunti e soprattutto distrugge la scuola pubblica. Ma se andrà in porto distruggerà lo stesso Renzi.
condivido
Tornare in alto Andare in basso
crotone



Messaggi : 1886
Data d'iscrizione : 29.09.09

MessaggioOggetto: Re: Il mondo della scuola è in agitazione CONTRO LA RIFORMA   Ven Ott 03, 2014 8:20 pm

io sono vicino ai precari delle GI...e lotterò per fargli avere le supplenze.
Tornare in alto Andare in basso
ulisse2001



Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: Il mondo della scuola è in agitazione CONTRO LA RIFORMA   Ven Ott 03, 2014 10:32 pm

con il piano di Renzi le assunzioni di alcuni precari saranno barattate con l' eliminazione delle supplenze per i precari delle GI e quindi con la loro eliminazione; è così che Renzi sta ritenendo opportuno agire. Dare a dei precari togliendolo ad altri.... bella giustizia, bella morale... complimenti docenti... potremmo opporci a questo piano e chiederne uno alternativo ma no.... preferiamo sacrificare i più deboli, bella lezione e bell' esempio per i nostri alunni che ci guardano, è così che si costruisce un futuro migliore.
Tornare in alto Andare in basso
sconcertato1



Messaggi : 389
Data d'iscrizione : 16.10.12

MessaggioOggetto: Re: Il mondo della scuola è in agitazione CONTRO LA RIFORMA   Ven Ott 03, 2014 11:31 pm

ulisse2001 ha scritto:
gugu ha scritto:
ulisse2001 ha scritto:
crotone  i precari delle GI non hanno famiglia?  sai che oltre a non andare di ruolo perderanno anche la possibilità di fare supplenze?quanto t' interessa di loro? chi si deve vergognare?  il discorso è molto più ampio di come lo vuoi ridurre tu...questa riforma è ingiusta da troppi punti di vista, scontenta troppi  e distrugge l' intera categoria a cominciare da coloro che verranno assunti e soprattutto distrugge la scuola pubblica. Ma se andrà in porto distruggerà lo stesso Renzi.


Non è che rischiamo anche un implosione della Via Lattea, se non di tutto l'universo?

ma se anche fosse ,per gugu sarebbe un problema marginale da risolvere in un secondo momento, l 'importante per gugu è avere il ruolo costi quel che costi, qui non ci si accontenta neanche più del "mors tua vita mea"...

Già. Lascialo pure sognare. È l'unica cosa che non costa.....per ora!
Tornare in alto Andare in basso
isula



Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 03.10.14

MessaggioOggetto: Re: Il mondo della scuola è in agitazione CONTRO LA RIFORMA   Sab Ott 04, 2014 12:06 am

Mo vediamo che succederà con la finanziaria a novembre.
Di gia Padoan e anche la Ragioneria di Stato affermano che nel cosiddetto "sblocca italia"  non vi sono abbastanza coperture per tutto, figuriamoci per la Riforma della scuola e per l'assunzione dei precari.

Al solito vogliono eliminare i nostri scatti e anche togliere Fis non per stabilizzare precari, bensì per fare partite di giro e fare andare le somme altrove. Al solito niente tagli agli F35 e neanche andare a prendere i miliardi di evasione fiscale dei amici degli amici evasori, mafiosi e delle slot machine.

Chiediamoci ancora dove sono andati a finire le somme risparmiate dal taglio alle cattedre durante il periodo della ministra Gelmini. Non dovevano essere usate per essere reinvestite nella scuola?

C'è qualcuno al governo che dall'epoca di Berlusca in poi sposta i soldi da una partita di giro ad un'altra così come faceva Mussolini con gli aerei durante una visita del Fuhrer in Italia!
:-))
Tornare in alto Andare in basso
ulisse2001



Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: Il mondo della scuola è in agitazione CONTRO LA RIFORMA   Dom Ott 05, 2014 12:29 pm

C'È' CHI SI LAGNA,

NOI SCIOPERIAMO!



I nostri “compiti per casa”:

10 ottobre al fianco degli studenti

24 ottobre : la SCUOLA in SCIOPERO

per l'intera giornata con i lavoratori del pubblico e del privato








La Trojka (BCE, FMI, UE) impone ancora inutili sacrifici ai lavoratori per regalare miliardi alle banche e agli imprenditori falliti.

Il Governo Renzi e i sindacati amici ne sono complici.

“Job Act”, Riforma della Pubblica Amministrazione, Spending review,

accordo sulla rappresentatività sindacale: ci colpiscono tutti


La Scuola non è fuori da questo mondo:

Contratto bloccato; retribuzioni cannibalizzate; aumento dell'età pensionabile; blocco delle assunzioni; riduzione degli organici e aumento dei carichi di lavoro; svilimento della funzione sociale dei lavoratori della scuola; invasione dei privati; gerarchizzazione delle relazioni; libertà d'insegnamento, integrazione e pluralismo sono ridotte ad orpello di discorsi vuoti; relazioni sindacali inesistenti: CGIL,CISL,UIL sono dei collaborazionisti che cercano solo la propria sopravvivenza.


Un quadro desolante, che produce ignoranza, sfruttamento e disoccupazione.

Il piano Scuola del Governo completa lo smantellamento della scuola pubblica statale con la cancellazione degli organi collegiali e l'avvio del sistema di “premiazione” stipendiale che nasconde altri tagli e, soprattutto, serve a far funzionare la scuola pubblica statale come la privata: avanza la fascistizzazione della scuola!


Lavoratori trasformati in servi per uno stipendio da fame!


SCIOPERIAMO per la

RICONQUISTA della SCUOLA PUBBLICA STATALE

ADEGUATA alle VERE ESIGENZE dei FIGLI dei LAVORATORI,

per una scuola diffusa su tutto il territorio nazionale, occasione di riscatto e non una caserma,

per l'aumento delle ore di lezione e degli anni di studio su tutto l'arco della vita



Rinnovo Economico del Contratto

Stabilizzazione di tutti i precari della scuola, reinternalizzazione dei servizi e dei lavoratori.

Nuovo piano di 250 mila assunzioni su altrettanti nuovi posti di lavoro

La cancellazione della Legge Fornero

Per la libertà e la partecipazione, rafforzamento degli organi collegiali

Libertà di assemblea e di informazione per tutti i lavoratori

Cacciata dei privati dalla scuola


Basta con i Trattati Europei che ci affamano.


Il governo della Trojka può uscire dalla crisi solo con la guerra

noi con il LAVORO, la DIGNITÀ di uno stipendio vero e la LIBERTÀ: con la PACE.
Tornare in alto Andare in basso
ulisse2001



Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: Il mondo della scuola è in agitazione CONTRO LA RIFORMA   Dom Ott 05, 2014 12:32 pm

Il 10 ottobre gli studenti italiani torneranno a riempire le piazze del nostro paese a termine di un percorso partecipato ed entusiasmante, a Roma l'appuntamento è alle 9.30 a Piazza della Repubblica.
Siamo pronti a mobilitarci per il diritto allo studio gratuito e per tutti, per nuovi spazi aggregativi a misura di studente, per una cultura fruibile per tutti, per una nuova didattica e per dire no alla precarietà, no alla privatizzazione e precarizzazione dei saperi, per queste ragioni le scuole di Roma il 10 ottobre affermeranno la loro voce pronti a dare il via alle mobilitazioni studentesche in questo paese.

https://www.facebook.com/events/699668266784324/
Tornare in alto Andare in basso
ulisse2001



Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: Il mondo della scuola è in agitazione CONTRO LA RIFORMA   Dom Ott 05, 2014 12:54 pm

L'egoismo di taluni mi infastidisce e inorridisce! E' così difficile capire che l'unione fa la forza mentre chi pensa solo al proprio orticello, oltre a pensare a se stesso, accontentandosi di briciole, riesce a fare ben poco per cambiare le cose? Io e alcuni colleghi abbiamo creato un gruppo, volto alla tutela della terza fascia: TUTTA, CON E SENZA SERVIZIO! Ci crediamo e lotterremo fino allo sfinimento! Mentre qualcuno definisce la terza fascia morta, perchè senza speranze, noi sentiamo il nostro respiro, pur essendo precari di III fascia! Se siete in accordo alla causa comune, unitevi al nostro nuovo gruppo e dateci una mano! Insieme si può! Tengo a precisare, alfine di evitare fraintendimenti, che intendiamo tutelare tutti e non muovere vertenze verso nessuno, se non verso lo stato, al fine di consentire l'abilitazione a tutti, senza toglierla a nessuno!

https://www.facebook.com/groups/501028863333765/

....
Tornare in alto Andare in basso
jeppo15



Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: Il mondo della scuola è in agitazione CONTRO LA RIFORMA   Dom Ott 05, 2014 5:15 pm

ulisse2001 ha scritto:
L'egoismo di taluni mi infastidisce e inorridisce! E' così difficile capire che l'unione fa la forza mentre chi pensa solo al proprio orticello, oltre a pensare a se stesso, accontentandosi di briciole, riesce a fare ben poco per cambiare le cose? Io e alcuni colleghi abbiamo creato un gruppo, volto alla tutela della terza fascia: TUTTA, CON E SENZA SERVIZIO! Ci crediamo e lotterremo fino allo sfinimento! Mentre qualcuno definisce la terza fascia morta, perchè senza speranze, noi sentiamo il nostro respiro, pur essendo precari di III fascia! Se siete in accordo alla causa comune, unitevi al nostro nuovo gruppo e dateci una mano! Insieme si può! Tengo a precisare, alfine di evitare fraintendimenti, che intendiamo tutelare tutti e non muovere vertenze verso nessuno, se non verso lo stato, al fine di consentire l'abilitazione a tutti, senza toglierla a nessuno!

https://www.facebook.com/groups/501028863333765/

....
ben fatto, la segnalerò subito a tanti colleghi di terza fascia. il signor renzie vuole sistemare la moglie costi quel che costi.....è vergognoso
Tornare in alto Andare in basso
jeppo15



Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: Il mondo della scuola è in agitazione CONTRO LA RIFORMA   Dom Ott 05, 2014 5:17 pm

isula ha scritto:
Mo vediamo che succederà con la finanziaria a novembre.
Di gia Padoan e anche la Ragioneria di Stato affermano che nel cosiddetto "sblocca italia"  non vi sono abbastanza coperture per tutto, figuriamoci per la Riforma della scuola e per l'assunzione dei precari.

Al solito vogliono eliminare i nostri scatti e anche togliere Fis non per stabilizzare precari, bensì per fare partite di giro e fare andare le somme altrove. Al solito niente tagli agli F35 e neanche andare a prendere i miliardi di evasione fiscale dei amici degli amici evasori, mafiosi e delle slot machine.

Chiediamoci ancora dove sono andati a finire le somme risparmiate dal taglio alle cattedre durante il periodo della ministra Gelmini. Non dovevano essere usate per essere reinvestite nella scuola?

C'è qualcuno al governo che dall'epoca di Berlusca in poi sposta i soldi da una partita di giro ad un'altra così come faceva Mussolini con gli aerei durante una visita del Fuhrer in Italia!
:-))
con la finanziaria secondo ilsole24 sarà stanziato un miliardo per l'assunzione di 150mila precari, ma è assulutamente palese che i conti non tornano
Tornare in alto Andare in basso
corepreciatu



Messaggi : 179
Data d'iscrizione : 29.12.12

MessaggioOggetto: Re: Il mondo della scuola è in agitazione CONTRO LA RIFORMA   Dom Ott 05, 2014 5:30 pm

perchè non tornano?
Tornare in alto Andare in basso
jeppo15



Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: Il mondo della scuola è in agitazione CONTRO LA RIFORMA   Dom Ott 05, 2014 6:09 pm

perchè mi pare ovvio che un miliardo non basta a pagare 150mila insegnanti.
Tornare in alto Andare in basso
ulisse2001



Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: Il mondo della scuola è in agitazione CONTRO LA RIFORMA   Dom Ott 05, 2014 6:24 pm

la spesa per 150.000 precari è di 3 miliardi
Tornare in alto Andare in basso
corepreciatu



Messaggi : 179
Data d'iscrizione : 29.12.12

MessaggioOggetto: Re: Il mondo della scuola è in agitazione CONTRO LA RIFORMA   Dom Ott 05, 2014 6:29 pm

ma la legge di stabilità vale per il prossimo anno.

il costo annuale a regime a regime
http://www.ilgiornale.it/news/politica/scuola-renzi-vuole-assumere-150mila-precari-ci-coster-3-1048738.html
http://www.orizzontescuola.it/news/snals-lassunzione-dei-precari-ecco-quanto-risparmia-stato
sarà di 3 miliardi.

e' normale quindi che nella legge di stabilità per il 2015 venga stanziata (quando sarà scritta sarà definitiva, per ora rimane ipotesi) la somma di 1 miliardo corrispondente appunto all'ultimo quadrimestre dell'anno.
per un terzo di anno serve un terzo di costo.

per la legge di stabilità del 2016 sarà (?) stanziata la somma di 3 miliardi, proprio come costo annuale, ma ormai quella dovrebbe rientrare fra le spese correnti per il personale e non fra le spese "una tantum" per l'assorbimento delle gae.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25623
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Il mondo della scuola è in agitazione CONTRO LA RIFORMA   Dom Ott 05, 2014 6:34 pm

corepreciatu ha scritto:
ma la legge di stabilità vale per il prossimo anno.

il costo annuale a regime a regime
http://www.ilgiornale.it/news/politica/scuola-renzi-vuole-assumere-150mila-precari-ci-coster-3-1048738.html
http://www.orizzontescuola.it/news/snals-lassunzione-dei-precari-ecco-quanto-risparmia-stato
sarà di 3 miliardi.

e' normale quindi che nella legge di stabilità per il 2015 venga stanziata (quando sarà scritta sarà definitiva, per ora rimane ipotesi) la somma di 1 miliardo corrispondente appunto all'ultimo quadrimestre dell'anno.
per un terzo di anno serve un terzo di costo.

per la legge di stabilità del 2016 sarà (?) stanziata la somma di 3 miliardi, proprio come costo annuale, ma ormai quella dovrebbe rientrare fra le spese correnti per il personale e non fra le spese "una tantum" per l'assorbimento delle gae.



:-)
Tornare in alto Andare in basso
lentiggini



Messaggi : 191
Data d'iscrizione : 02.09.10

MessaggioOggetto: Re: Il mondo della scuola è in agitazione CONTRO LA RIFORMA   Dom Ott 05, 2014 6:37 pm

corepreciatu ha scritto:
ma la legge di stabilità vale per il prossimo anno.

il costo annuale a regime a regime
http://www.ilgiornale.it/news/politica/scuola-renzi-vuole-assumere-150mila-precari-ci-coster-3-1048738.html
http://www.orizzontescuola.it/news/snals-lassunzione-dei-precari-ecco-quanto-risparmia-stato
sarà di 3 miliardi.

e' normale quindi che nella legge di stabilità per il 2015 venga stanziata (quando sarà scritta sarà definitiva, per ora rimane ipotesi) la somma di 1 miliardo corrispondente appunto all'ultimo quadrimestre dell'anno.
per un terzo di anno serve un terzo di costo.

per la legge di stabilità del 2016 sarà (?) stanziata la somma di 3 miliardi, proprio come costo annuale, ma ormai quella dovrebbe rientrare fra le spese correnti per il personale e non fra le spese "una tantum" per l'assorbimento delle gae.

Repetita iuvant!
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25623
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Il mondo della scuola è in agitazione CONTRO LA RIFORMA   Dom Ott 05, 2014 6:40 pm

lentiggini ha scritto:
corepreciatu ha scritto:
ma la legge di stabilità vale per il prossimo anno.

il costo annuale a regime a regime
http://www.ilgiornale.it/news/politica/scuola-renzi-vuole-assumere-150mila-precari-ci-coster-3-1048738.html
http://www.orizzontescuola.it/news/snals-lassunzione-dei-precari-ecco-quanto-risparmia-stato
sarà di 3 miliardi.

e' normale quindi che nella legge di stabilità per il 2015 venga stanziata (quando sarà scritta sarà definitiva, per ora rimane ipotesi) la somma di 1 miliardo corrispondente appunto all'ultimo quadrimestre dell'anno.
per un terzo di anno serve un terzo di costo.

per la legge di stabilità del 2016 sarà (?) stanziata la somma di 3 miliardi, proprio come costo annuale, ma ormai quella dovrebbe rientrare fra le spese correnti per il personale e non fra le spese "una tantum" per l'assorbimento delle gae.

Repetita iuvant!


Ma no, figurati. Ora uscirà che servirebbe 1 miliardo e 1 euro, per cui non si farà nessuna immissione. E poi a me pare comunque troppo, ci sono i soldi risparmiati dalla supplenze, dai contribuiti, dai TFR, dagli scatti. Come dice la SNALS è tutto guadagno.
Tornare in alto Andare in basso
jeppo15



Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: Il mondo della scuola è in agitazione CONTRO LA RIFORMA   Dom Ott 05, 2014 6:41 pm

corepreciatu ha scritto:
ma la legge di stabilità vale per il prossimo anno.

il costo annuale a regime a regime
http://www.ilgiornale.it/news/politica/scuola-renzi-vuole-assumere-150mila-precari-ci-coster-3-1048738.html
http://www.orizzontescuola.it/news/snals-lassunzione-dei-precari-ecco-quanto-risparmia-stato
sarà di 3 miliardi.

e' normale quindi che nella legge di stabilità per il 2015 venga stanziata (quando sarà scritta sarà definitiva, per ora rimane ipotesi) la somma di 1 miliardo corrispondente appunto all'ultimo quadrimestre dell'anno.
per un terzo di anno serve un terzo di costo.

per la legge di stabilità del 2016 sarà (?) stanziata la somma di 3 miliardi, proprio come costo annuale, ma ormai quella dovrebbe rientrare fra le spese correnti per il personale e non fra le spese "una tantum" per l'assorbimento delle gae.
vedo che hai capito da solo dove sia la fregatura.
Tornare in alto Andare in basso
jeppo15



Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: Il mondo della scuola è in agitazione CONTRO LA RIFORMA   Dom Ott 05, 2014 6:44 pm

gugu ha scritto:
lentiggini ha scritto:
corepreciatu ha scritto:
ma la legge di stabilità vale per il prossimo anno.

il costo annuale a regime a regime
http://www.ilgiornale.it/news/politica/scuola-renzi-vuole-assumere-150mila-precari-ci-coster-3-1048738.html
http://www.orizzontescuola.it/news/snals-lassunzione-dei-precari-ecco-quanto-risparmia-stato
sarà di 3 miliardi.

e' normale quindi che nella legge di stabilità per il 2015 venga stanziata (quando sarà scritta sarà definitiva, per ora rimane ipotesi) la somma di 1 miliardo corrispondente appunto all'ultimo quadrimestre dell'anno.
per un terzo di anno serve un terzo di costo.

per la legge di stabilità del 2016 sarà (?) stanziata la somma di 3 miliardi, proprio come costo annuale, ma ormai quella dovrebbe rientrare fra le spese correnti per il personale e non fra le spese "una tantum" per l'assorbimento delle gae.

Repetita iuvant!


Ma no, figurati. Ora uscirà che servirebbe 1 miliardo e 1 euro, per cui non si farà nessuna immissione. E poi a me pare comunque troppo, ci sono i soldi risparmiati dalla supplenze, dai contribuiti, dai TFR, dagli scatti. Come dice la SNALS è tutto guadagno.
quello che dice lo snals non è mica vangelo......hai nominato un sindacato che manda in pensione gente con un mese di lavoro (fantasma). Non credo che sia credibile.

P.S. spero per te che tu non sia un iscritto
Tornare in alto Andare in basso
 
Il mondo della scuola è in agitazione CONTRO LA RIFORMA
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 7Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
 Argomenti simili
-
» Contratti sul sito della scuola
» Storia criminale della chiesa e arresto del progresso scientifico.
» richiesta 3 giorni di vacanza a discrezione della scuola
» primi passi nel mondo della pma
» colloqui individuali con i genitori

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: