Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 PASSAGGIO DI RUOLO O DI CATTEDRA PER CHI è GIA DI RUOLO

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
AutoreMessaggio
jeppo15



Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: PASSAGGIO DI RUOLO O DI CATTEDRA PER CHI è GIA DI RUOLO   Mer Ott 08, 2014 4:04 pm

Promemoria primo messaggio :

Questa è una proposta che sicuramente piacerà a tutti i docenti di ruolo, votatela

https://labuonascuola.gov.it/area/m/372/
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Davide



Messaggi : 3372
Data d'iscrizione : 26.03.11

MessaggioOggetto: Re: PASSAGGIO DI RUOLO O DI CATTEDRA PER CHI è GIA DI RUOLO   Mer Ott 08, 2014 7:18 pm

Scusate, facciamo un esempio pratico di passaggio di ruolo o cattedra?
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47824
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: PASSAGGIO DI RUOLO O DI CATTEDRA PER CHI è GIA DI RUOLO   Mer Ott 08, 2014 7:20 pm

Davide ha scritto:
Dec. entrare alla primaria per poi passare alla secondaria? In che senso e con che modalità?
Attualmente la primaria richiede laurea QUINQUENNALE abilitante, non certo una passeggiata per chi mira alla secondaria.

Ok, me l'ha già fatto notare jeppo e ho corretto. Però sai bene che ancora oggi il discorso vale per chi è in ruolo grazie al diploma magistrale. E poi a me non verrebbe mai in mente di prendermi un'altra laurea, ma ho letto molti topic sul forum di persone che, lavorando poco nella secondaria, chiedono se non sia il caso di iscriversi a scienze della formazione primaria facendosi riconoscere alcuni esami; quindi l'ipotesi non è così peregrina.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47824
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: PASSAGGIO DI RUOLO O DI CATTEDRA PER CHI è GIA DI RUOLO   Mer Ott 08, 2014 7:22 pm

Davide ha scritto:
Scusate, facciamo un esempio pratico di passaggio di ruolo o cattedra?

Passaggio di cattedra all'interno dello stesso ordine o grado di scuola, quindi da A050 ad A051, da A047 ad A049, da A446 ad A346.
Passaggio di ruolo da infanzia a primaria o secondaria, da secondaria di I grado a secondaria di II grado e così via.
Tornare in alto Andare in basso
jeppo15



Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: PASSAGGIO DI RUOLO O DI CATTEDRA PER CHI è GIA DI RUOLO   Mer Ott 08, 2014 7:25 pm

Dec ha scritto:
jeppo15 ha scritto:
Dec ha scritto:
jeppo15 ha scritto:
Dec ha scritto:
jeppo15 ha scritto:
dec ti assicuro che se tu fossi di ruolo da più di 10 anni e vorresti un altra abilitazione non voteresti contro questa proposta....quindi questa proposta torna utile a tutti dato che un domani tu sarai di ruolo.....a meno che a te non interessino altre abilitazioni...ma questo è un discorso del tutto personale

Infatti è così, ma io ti ho dato anche una motivazione (che puoi condividere o meno) di carattere generale, mentre il tuo discorso è solamente personale.
io ho capito la motivazione , ho solo detto che non era inerente al problema di cui stavamo discutendo non è vero che il mio discorso è personale...non credo di essere l'unico a pensare che i docenti di ruolo siano stati penalizzati in questi anni...mi pare che anche tu lo abbia confermato capendo che il problema esiste

Calma, io non ho mai detto che i docenti di ruolo siano stati penalizzati più dei precari in questi anni e non lo credo affatto. Sono d'accordo con te sul fatto di non togliere gli scatti di anzianità e di non fare le immissioni in ruolo come vuole Renzi, ma questo è un altro discorso.
Non dubito che altri docenti di ruolo che desiderano fare il passaggio di ruolo la pensino come te, ma rimane un discorso, se non personale, limitato ad un gruppo di persone e non credo che si possa estendere nemmeno alla maggior parte dei docenti di ruolo (che al massimo sarebbero indifferenti).
Non mi riferiscop agli scatti....ma al fatto che tu stesso hai detto che dovrebbe essre modificata la norma sul tfa. gli scatti non c'entrano in questo discorso.....se hai detto che la norma sul tfa dovrebbe essere modificata per non dare punteggio al servizio significa che sei d'accordo che i docenti di ruolo sono oggi penalizzati

No, vuol dire che trovavo più giusto essere valutati solo sulle prove (e al limite sul voto di laurea e la media degli esami universitari, anche se sappiamo che le università non sono tutte uguali) più che per il servizio che già ha il suo peso nelle graduatorie; il discorso vale sia per i docenti di ruolo sia per i precari che non hanno servizio.
appunto!!!! ma dato che le cose non stanno cos' i docenti di ruolo sono penalizzati ripsetto ai precari...cosa che rende per loro più difficile avere un'altra abilitazione....a me non pare giusto dato che poi ai precari è stata regalata un'abilitazione con i pas
Tornare in alto Andare in basso
Davide



Messaggi : 3372
Data d'iscrizione : 26.03.11

MessaggioOggetto: Re: PASSAGGIO DI RUOLO O DI CATTEDRA PER CHI è GIA DI RUOLO   Mer Ott 08, 2014 7:25 pm

Esatto Dec. Ma al massimo ti abbuonano 1 anno, ovvero ti iscrivono al secondo anno. Mia esperienza. Mi hanno iscritto al secondo anno. Quindi almeno 4 anni, con tutti i laboratori e tirocini ci sono. E non sono così rapidi. Ma invece da media a superiore sarebbe così strano come passaggio senza una abilitazione?
Esempio: da media italiano a superiore filosofia?
Tornare in alto Andare in basso
jeppo15



Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: PASSAGGIO DI RUOLO O DI CATTEDRA PER CHI è GIA DI RUOLO   Mer Ott 08, 2014 7:26 pm

Dec ha scritto:
Davide ha scritto:
Dec. entrare alla primaria per poi passare alla secondaria? In che senso e con che modalità?
Attualmente la primaria richiede laurea QUINQUENNALE abilitante, non certo una passeggiata per chi mira alla secondaria.

Ok, me l'ha già fatto notare jeppo e ho corretto. Però sai bene che ancora oggi il discorso vale per chi è in ruolo grazie al diploma magistrale. E poi a me non verrebbe mai in mente di prendermi un'altra laurea, ma ho letto molti topic sul forum di persone che, lavorando poco nella secondaria, chiedono se non sia il caso di iscriversi a scienze della formazione primaria facendosi riconoscere alcuni esami; quindi l'ipotesi non è così peregrina.
si ma deve conseguire un'altra laurea che mi pare sia pure a numero chiuso....ripeto che non mi pare proprio una strada percorribile....tanto vale fare il tfa
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47824
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: PASSAGGIO DI RUOLO O DI CATTEDRA PER CHI è GIA DI RUOLO   Mer Ott 08, 2014 7:29 pm

Davide ha scritto:
Esatto Dec. Ma al massimo ti abbuonano 1 anno, ovvero ti iscrivono al secondo anno. Mia esperienza. Mi hanno iscritto al secondo anno. Quindi almeno 4 anni, con tutti i laboratori e tirocini ci sono. E non sono così rapidi. Ma invece da media a superiore sarebbe così strano come passaggio senza una abilitazione?
Esempio: da media italiano a superiore filosofia?

E' lo stesso discorso. Vuol dire che gli insegnanti di filosofia sarebbero tutti arzilli cinquantenni che hanno passato qualche anno alle medie facendo probabilmente male il loro lavoro perché il loro unico obiettivo era di passare il prima possibile alle superiori (e quando arriveranno alle superiori si troveranno in difficoltà perché poco aggiornati e perché non hanno mai avuto a che fare con ragazzi di quell'età, che sono completamente diversi da quelli delle medie).
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47824
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: PASSAGGIO DI RUOLO O DI CATTEDRA PER CHI è GIA DI RUOLO   Mer Ott 08, 2014 7:30 pm

jeppo15 ha scritto:
Dec ha scritto:
Davide ha scritto:
Dec. entrare alla primaria per poi passare alla secondaria? In che senso e con che modalità?
Attualmente la primaria richiede laurea QUINQUENNALE abilitante, non certo una passeggiata per chi mira alla secondaria.

Ok, me l'ha già fatto notare jeppo e ho corretto. Però sai bene che ancora oggi il discorso vale per chi è in ruolo grazie al diploma magistrale. E poi a me non verrebbe mai in mente di prendermi un'altra laurea, ma ho letto molti topic sul forum di persone che, lavorando poco nella secondaria, chiedono se non sia il caso di iscriversi a scienze della formazione primaria facendosi riconoscere alcuni esami; quindi l'ipotesi non è così peregrina.
si ma deve conseguire un'altra laurea che mi pare sia pure a numero chiuso....ripeto che non mi pare proprio una strada percorribile....tanto vale fare il tfa

Dicono (non so se sia vero) che c'è meno concorrenza e che quindi la selezione è più facile.
Tornare in alto Andare in basso
jeppo15



Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: PASSAGGIO DI RUOLO O DI CATTEDRA PER CHI è GIA DI RUOLO   Mer Ott 08, 2014 7:32 pm

Dec ha scritto:
jeppo15 ha scritto:
Dec ha scritto:
Davide ha scritto:
Dec. entrare alla primaria per poi passare alla secondaria? In che senso e con che modalità?
Attualmente la primaria richiede laurea QUINQUENNALE abilitante, non certo una passeggiata per chi mira alla secondaria.

Ok, me l'ha già fatto notare jeppo e ho corretto. Però sai bene che ancora oggi il discorso vale per chi è in ruolo grazie al diploma magistrale. E poi a me non verrebbe mai in mente di prendermi un'altra laurea, ma ho letto molti topic sul forum di persone che, lavorando poco nella secondaria, chiedono se non sia il caso di iscriversi a scienze della formazione primaria facendosi riconoscere alcuni esami; quindi l'ipotesi non è così peregrina.
si ma deve conseguire un'altra laurea che mi pare sia pure a numero chiuso....ripeto che non mi pare proprio una strada percorribile....tanto vale fare il tfa

Dicono (non so se sia vero) che c'è meno concorrenza e che quindi la selezione è più facile.
ma dai facciamo una discussione seria...lascian stare il dicono...il problema è un altro....forse non sei di ruolo e non lo senti ma ti assicuro che c'è....se sarai dop o soprannumerario un domani te ne accorgerai
Tornare in alto Andare in basso
jeppo15



Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: PASSAGGIO DI RUOLO O DI CATTEDRA PER CHI è GIA DI RUOLO   Mer Ott 08, 2014 7:34 pm

Dec ha scritto:
Davide ha scritto:
Esatto Dec. Ma al massimo ti abbuonano 1 anno, ovvero ti iscrivono al secondo anno. Mia esperienza. Mi hanno iscritto al secondo anno. Quindi almeno 4 anni, con tutti i laboratori e tirocini ci sono. E non sono così rapidi. Ma invece da media a superiore sarebbe così strano come passaggio senza una abilitazione?
Esempio: da media italiano a superiore filosofia?

E' lo stesso discorso. Vuol dire che gli insegnanti di filosofia sarebbero tutti arzilli cinquantenni che hanno passato qualche anno alle medie facendo probabilmente male il loro lavoro perché il loro unico obiettivo era di passare il prima possibile alle superiori (e quando arriveranno alle superiori si troveranno in difficoltà perché poco aggiornati e perché non hanno mai avuto a che fare con ragazzi di quell'età, che sono completamente diversi da quelli delle medie).
appunto, dato che tanto non li pui cacciare allora sarebbe bene dargli il posto dove loro si sentono gratificati e fanno bene il loro lavoro....ci guadagnerebbero tutti
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47824
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: PASSAGGIO DI RUOLO O DI CATTEDRA PER CHI è GIA DI RUOLO   Mer Ott 08, 2014 7:35 pm

jeppo15 ha scritto:
Dec ha scritto:
jeppo15 ha scritto:
Dec ha scritto:
Davide ha scritto:
Dec. entrare alla primaria per poi passare alla secondaria? In che senso e con che modalità?
Attualmente la primaria richiede laurea QUINQUENNALE abilitante, non certo una passeggiata per chi mira alla secondaria.

Ok, me l'ha già fatto notare jeppo e ho corretto. Però sai bene che ancora oggi il discorso vale per chi è in ruolo grazie al diploma magistrale. E poi a me non verrebbe mai in mente di prendermi un'altra laurea, ma ho letto molti topic sul forum di persone che, lavorando poco nella secondaria, chiedono se non sia il caso di iscriversi a scienze della formazione primaria facendosi riconoscere alcuni esami; quindi l'ipotesi non è così peregrina.
si ma deve conseguire un'altra laurea che mi pare sia pure a numero chiuso....ripeto che non mi pare proprio una strada percorribile....tanto vale fare il tfa

Dicono (non so se sia vero) che c'è meno concorrenza e che quindi la selezione è più facile.
ma dai facciamo una discussione seria...lascian stare il dicono...il problema è un altro....forse non sei di ruolo e non lo senti ma ti assicuro che c'è....se sarai dop o soprannumerario un domani te ne accorgerai
Chi è dop può già essere utilizzato in un'altra classe di concorso, anche senza abilitazione; e poi credo che il suo obiettivo sia di riavere il posto sulla sua cdc. Qui si sta parlando di chi vuole fare un passaggio di ruolo o di cattedra, non di chi è costretto.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47824
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: PASSAGGIO DI RUOLO O DI CATTEDRA PER CHI è GIA DI RUOLO   Mer Ott 08, 2014 7:38 pm

jeppo15 ha scritto:
Dec ha scritto:
Davide ha scritto:
Esatto Dec. Ma al massimo ti abbuonano 1 anno, ovvero ti iscrivono al secondo anno. Mia esperienza. Mi hanno iscritto al secondo anno. Quindi almeno 4 anni, con tutti i laboratori e tirocini ci sono. E non sono così rapidi. Ma invece da media a superiore sarebbe così strano come passaggio senza una abilitazione?
Esempio: da media italiano a superiore filosofia?

E' lo stesso discorso. Vuol dire che gli insegnanti di filosofia sarebbero tutti arzilli cinquantenni che hanno passato qualche anno alle medie facendo probabilmente male il loro lavoro perché il loro unico obiettivo era di passare il prima possibile alle superiori (e quando arriveranno alle superiori si troveranno in difficoltà perché poco aggiornati e perché non hanno mai avuto a che fare con ragazzi di quell'età, che sono completamente diversi da quelli delle medie).
appunto, dato che tanto non li pui cacciare allora sarebbe bene dargli il posto dove loro si sentono gratificati e fanno bene il loro lavoro....ci guadagnerebbero tutti
Sarebbe meglio che alle medie non ci mettessero proprio piede, visto che non sono motivati a fare quel lavoro. Io sostengo che il sistema non deve incentivare queste situazioni e non deve costringerti ad accettare un ruolo che non vuoi per poi constatare che non sei motivato a fare quel lavoro; se non ti lasciano alternative, è evidente che dovrai farlo per forza e la colpa sarà solo dello stato.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: PASSAGGIO DI RUOLO O DI CATTEDRA PER CHI è GIA DI RUOLO   Mer Ott 08, 2014 7:42 pm

Dec ha scritto:
Davide ha scritto:
Esatto Dec. Ma al massimo ti abbuonano 1 anno, ovvero ti iscrivono al secondo anno. Mia esperienza. Mi hanno iscritto al secondo anno. Quindi almeno 4 anni, con tutti i laboratori e tirocini ci sono. E non sono così rapidi. Ma invece da media a superiore sarebbe così strano come passaggio senza una abilitazione?
Esempio: da media italiano a superiore filosofia?

E' lo stesso discorso. Vuol dire che gli insegnanti di filosofia sarebbero tutti arzilli cinquantenni che hanno passato qualche anno alle medie facendo probabilmente male il loro lavoro perché il loro unico obiettivo era di passare il prima possibile alle superiori (e quando arriveranno alle superiori si troveranno in difficoltà perché poco aggiornati e perché non hanno mai avuto a che fare con ragazzi di quell'età, che sono completamente diversi da quelli delle medie).
Perchè questo discorso e queste critiche si fanno quando sono i docenti di ruolo a chiedere volontariamente il passaggio e invece è tutto "normale" quando a farlo d'ufficio è il MIUR tramite gli AT delle diverse province, con le varie utilizzazioni d'ufficio su materie affini anche per altro grado d'istruzione dove il docente (non abilitato in quella cdc) volontariamente non avrebbe mai insegnato?
Perchè si considera titolato un docente di ruolo (non abilitato in quella cdc) quando fa comodo al MIUR, ma lo stesso docente non sarebbe più titolato se fosse lui a volere il passaggio?
Tornare in alto Andare in basso
jeppo15



Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: PASSAGGIO DI RUOLO O DI CATTEDRA PER CHI è GIA DI RUOLO   Mer Ott 08, 2014 7:48 pm

Dec ha scritto:
jeppo15 ha scritto:
Dec ha scritto:
Davide ha scritto:
Esatto Dec. Ma al massimo ti abbuonano 1 anno, ovvero ti iscrivono al secondo anno. Mia esperienza. Mi hanno iscritto al secondo anno. Quindi almeno 4 anni, con tutti i laboratori e tirocini ci sono. E non sono così rapidi. Ma invece da media a superiore sarebbe così strano come passaggio senza una abilitazione?
Esempio: da media italiano a superiore filosofia?

E' lo stesso discorso. Vuol dire che gli insegnanti di filosofia sarebbero tutti arzilli cinquantenni che hanno passato qualche anno alle medie facendo probabilmente male il loro lavoro perché il loro unico obiettivo era di passare il prima possibile alle superiori (e quando arriveranno alle superiori si troveranno in difficoltà perché poco aggiornati e perché non hanno mai avuto a che fare con ragazzi di quell'età, che sono completamente diversi da quelli delle medie).
appunto, dato che tanto non li pui cacciare allora sarebbe bene dargli il posto dove loro si sentono gratificati e fanno bene il loro lavoro....ci guadagnerebbero tutti
Sarebbe meglio che alle medie non ci mettessero proprio piede, visto che non sono motivati a fare quel lavoro. Io sostengo che il sistema non deve incentivare queste situazioni e non deve costringerti ad accettare un ruolo che non vuoi per poi constatare che non sei motivato a fare quel lavoro; se non ti lasciano alternative, è evidente che dovrai farlo per forza e la colpa sarà solo dello stato.
dec tu continui a parlare di come le cose dovrebbero essere ma perdi di vista come in realtà sono...io la penso come te...ma come ti dicevo il problema di cui si parlava nella proposta è un altro. Si vuole permettere ai docenti di ruolo di avere un'altra abilitazione o rimane una prerogativa dei precari a cui hanno dato i pas??
Tornare in alto Andare in basso
corepreciatu



Messaggi : 179
Data d'iscrizione : 29.12.12

MessaggioOggetto: Re: PASSAGGIO DI RUOLO O DI CATTEDRA PER CHI è GIA DI RUOLO   Mer Ott 08, 2014 7:51 pm

precisando subito che questa mobilità non mi danneggerebbe personalmente o forse potrebbe farlo solo in minima parte, credo che consentire la mobilità in base solo al titolo posseduto non sia corretto.
secondo me bisognerebbe consentire la mobilità solo in presenza di specifica abilitazione, fatti salvi casi estremi o x i soprannumerari.
e' scontato che questi passaggi hanno tutti, o quasi, la stessa partenza e lo stesso arrivo per cui, mentre liberano posti in ordini "bassi" di scuola ne occupano in posti alti.
piu o meno è il concetto che ho espresso in qualche altro topic, magari ve lo ritrovo.
la mobilità verticale dovrebbe essere bilanciata ma mi rendo conto che è praticamente impossibile.

secondo me bisognerebbe dare la possibilità a chi è interessato di prendere nuove abilitazioni.
percorso annuale con lezioni in aula, lavori online, tirocinio su nuova cdc (a scalare in base al servizio già prestato), costi attorno ai 1000 euro detraibili (secondo me sarebbe una buona via di mezzo fra i costi irrisori di qualche anno fa e quelli enormi delle uni attuali...), valutazione del servizio con rilievo per chi ha servizio specifico, titoli ed esami all'ammissione.
il servizio specifico non dovrebbe essere valutato se effettuato come dop in quanto credo che una situazione di disagio causa appartenenza a cdc satura con dirottamento altrove non può divenire una situazione di vantaggio considerando il servizio come specifico.
prima che mi si dica che sarebbe ingiusto nei confronti di chi è di ruolo, stando ad oggi le cose, questa proposta danneggerebbe pure me in quanto, volessi partecipare (sia come ruolista che come precario) avrei solo servizio non specifico sulla nuova ipotetica classe di concorso.
chi supera il test edil corso partecipa e poi si candida (si candida è diverso da ottiene) per la cattedra nella nuova cdc in cui questa mobilità è contingentata ad una % fissa ed inderogabile (è ovvio che se la cdc è in esubero o con pochi pochissimi posti pur in presenza di abilitazioni si attendono tempi migliori).
naturalmente la mobilità orizzontale deve essere chiusa entro il 31 luglio senza deroghe in modo da garantire un corretto inizio di anno scolastico.

ora mangiatemi pure.
Tornare in alto Andare in basso
Davide



Messaggi : 3372
Data d'iscrizione : 26.03.11

MessaggioOggetto: Re: PASSAGGIO DI RUOLO O DI CATTEDRA PER CHI è GIA DI RUOLO   Mer Ott 08, 2014 7:57 pm

Anche io sono favorevole a un corso abilitante, ma senza numero chiuso o sbarramento iniziale. Con costi abbordabili come tu hai citato e con valutazione dell'esperienza di ruolo già maturata. Quindi un percorso non pesante, ma esauriente, di durata annuale. A libero accesso.
Tornare in alto Andare in basso
new_newton



Messaggi : 51
Data d'iscrizione : 28.07.14

MessaggioOggetto: Re: PASSAGGIO DI RUOLO O DI CATTEDRA PER CHI è GIA DI RUOLO   Mer Ott 08, 2014 8:01 pm

Scusate, ma come si colloca nella graduatoria interna di istituto un docente che ottiene il passaggio di cattedra su una classe di concorso in cui non ha servizi pregressi?
Tornare in alto Andare in basso
jeppo15



Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: PASSAGGIO DI RUOLO O DI CATTEDRA PER CHI è GIA DI RUOLO   Mer Ott 08, 2014 8:03 pm

Davide ha scritto:
Anche io sono favorevole a un corso abilitante, ma senza numero chiuso o sbarramento iniziale. Con costi abbordabili come tu hai citato e con valutazione dell'esperienza di ruolo già maturata. Quindi un percorso non pesante, ma esauriente, di durata annuale. A libero accesso.
d'accordo
Tornare in alto Andare in basso
Davide



Messaggi : 3372
Data d'iscrizione : 26.03.11

MessaggioOggetto: Re: PASSAGGIO DI RUOLO O DI CATTEDRA PER CHI è GIA DI RUOLO   Mer Ott 08, 2014 8:09 pm

Personalmente vorrei un corso abilitante, ma non come il TFA. Vorrei un corso più pratico, più semplificato, poichè sarebbe diretto a docenti già di ruolo che hanno già vinto un concorso e sono dipendenti del MIUR a T.I.
Sinceramente dover rifare un quiz di accesso a crocette, uno scritto, un orale per accedere non lo farei. Ormai non me la sento più. Non si può essere freschi per tutta la vita. Mentre un corso abilitante annuale per rinfrescare la materia e la didattica di quella materia lo farei volentieri, senza test di accesso e a costi contenuti, vedi sopra 1000 euro.
Tornare in alto Andare in basso
corepreciatu



Messaggi : 179
Data d'iscrizione : 29.12.12

MessaggioOggetto: Re: PASSAGGIO DI RUOLO O DI CATTEDRA PER CHI è GIA DI RUOLO   Mer Ott 08, 2014 8:12 pm

secondo me un corso a sbarramento con posti limitati, assimilabile ad un concorso (la differenza sarebbe che i concorso da un posto di lavoro mentre il corso abilitante da abilitazione), sarebbe meglio.
fermo restando l'elemento fortuna o "amicizia" con uno sbarramento chi è davvero interessato e investe piu tempo passerebbe.
con accesso libero chiunque lo potrebbe fare, interessato o meno.


cmq senza vincoli si creerebbe (come è stato per i vari riservati) un numero enorme di personale abilitato in cui avere il titolo in piu e quasi come non averlo vista la concorrenza.

meglio meno nuovi abilitati ma con chance reali di spendibilità del titolo.


Ultima modifica di corepreciatu il Mer Ott 08, 2014 8:26 pm, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25632
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: PASSAGGIO DI RUOLO O DI CATTEDRA PER CHI è GIA DI RUOLO   Mer Ott 08, 2014 8:13 pm

Davide ha scritto:
Personalmente vorrei un corso abilitante, ma non come il TFA. Vorrei un corso più pratico, più semplificato, poichè sarebbe diretto a docenti già di ruolo che hanno già vinto un concorso e sono dipendenti del MIUR a T.I.
Sinceramente dover rifare un quiz di accesso a crocette, uno scritto, un orale per accedere non lo farei. Ormai non me la sento più. Non si può essere freschi per tutta la vita. Mentre un corso abilitante annuale per rinfrescare la materia e la didattica di quella materia lo farei volentieri, senza test di accesso e a costi contenuti, vedi sopra 1000 euro.


Cioè tu entri in ruolo oggi alla primaria e fra 20 anni, con un corso per rispolverare la materia, passi alla A346 senza problemi. Oppure entri di ruolo alla primaria, ma siccome non hai passato il TFA, usi un corso successivo senza selezione per passare alle A346.
Tornare in alto Andare in basso
Davide



Messaggi : 3372
Data d'iscrizione : 26.03.11

MessaggioOggetto: Re: PASSAGGIO DI RUOLO O DI CATTEDRA PER CHI è GIA DI RUOLO   Mer Ott 08, 2014 8:30 pm

Esatto. Ti ricordo che la selezione nel numero chiuso lascia fuori gente meritevole. Quindi garantisce che entrino persone qualificate ma non tutti i qualificati entreranno, dato il numero chiuso. Invece senza lo sbarramento tutti potrebbero fare il corso, e chi lo passa, cosa non scontata, avrà l'abilitazione. Ripeto anche in virtù del fatto di essere già dipendenti a T.I. con superamento di concorso presso il MIUR. Questo è un requisito fondamentale per tutto il nostro discorso.


Ultima modifica di Davide il Mer Ott 08, 2014 8:32 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
jeppo15



Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: PASSAGGIO DI RUOLO O DI CATTEDRA PER CHI è GIA DI RUOLO   Mer Ott 08, 2014 8:32 pm

gugu ha scritto:
Davide ha scritto:
Personalmente vorrei un corso abilitante, ma non come il TFA. Vorrei un corso più pratico, più semplificato, poichè sarebbe diretto a docenti già di ruolo che hanno già vinto un concorso e sono dipendenti del MIUR a T.I.
Sinceramente dover rifare un quiz di accesso a crocette, uno scritto, un orale per accedere non lo farei. Ormai non me la sento più. Non si può essere freschi per tutta la vita. Mentre un corso abilitante annuale per rinfrescare la materia e la didattica di quella materia lo farei volentieri, senza test di accesso e a costi contenuti, vedi sopra 1000 euro.


Cioè tu entri in ruolo oggi alla primaria e fra 20 anni, con un corso per rispolverare la materia, passi alla A346 senza problemi. Oppure entri di ruolo alla primaria, ma siccome non hai passato il TFA, usi un corso successivo senza selezione per passare alle A346.
a parte che non certo farebbe passare 20 anni ma poi perchè dovrebbe avere problemi??? forse perchè tu vorresti così?? in quanto alla selezione mi pare che abbia già vinto un concorso...il tfa è per i precari non per chi è di ruolo
Tornare in alto Andare in basso
Davide



Messaggi : 3372
Data d'iscrizione : 26.03.11

MessaggioOggetto: Re: PASSAGGIO DI RUOLO O DI CATTEDRA PER CHI è GIA DI RUOLO   Mer Ott 08, 2014 8:34 pm

Esatto. Entri di ruolo con CONCORSO, e poi hai la possibilità, in quanto docente a T.I. con concorso già passato, di poter fare un corso abilitante senza sbarramento.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25632
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: PASSAGGIO DI RUOLO O DI CATTEDRA PER CHI è GIA DI RUOLO   Mer Ott 08, 2014 8:36 pm

jeppo15 ha scritto:


a parte che non certo farebbe passare 20 anni ma poi  perchè dovrebbe avere problemi??? forse perchè tu vorresti così??  in quanto alla selezione mi pare che abbia già vinto un concorso...il tfa è per i precari non per chi è di ruolo


Il docente X entra in ruolo tramite GE alla primaria, abilitazione ottenuta con corso riservato, senza alcuna selezione, nel 2000. Il docente X fa un corso senza selezione e passa dalla primaria alla A346.
Tornare in alto Andare in basso
 
PASSAGGIO DI RUOLO O DI CATTEDRA PER CHI è GIA DI RUOLO
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 6Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
 Argomenti simili
-
» assenza convocazioni per immissioni in ruolo GaE
» disponibilità cattedre per passaggio di ruolo
» Consiglio per passaggio da scuola privata a statale per immissione in ruolo
» passaggio dalla culla al lettino
» A chi spetta la cattedra orario esterna?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: