Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Inviare un nuovo argomento   Rispondere all'argomento
Condividere | 
 

 esami di stato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
paniscus_2.0



Messaggi : 6201
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: esami di stato   Mar Ott 14, 2014 3:32 pm

Promemoria primo messaggio :

Purtroppo non spero molto nell'efficacia dele petizioni in generale, ma intanto se qualcuno è interessato può dare un'occhiata qui:

https://www.change.org/p/ministero-dell-istruzione-mantenere-le-commissioni-esterne-agli-esami-di-maturit%C3%A0
Tornare in alto Andare in basso
Online

AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: esami di stato   Gio Ott 16, 2014 11:59 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
boston ha scritto:

Ma scherziamo? Ma dobbiamo sempre accettare tutto supinamente senza indignarci?

NO.

NON dobbiamo accettare tutto supinamente senza indignarci.

E allora, per favore, mettiamoci sotto a ideare qualche possibile forma di protesta decente, che non sia lo scioperello tradizionale di un solo giorno alla volta, e che comunque si può fare solo se lo organizza il sindacato al posto nostro.

C'è qualcuno interessato a mettere su un gruppo di lavoro informale dedicato allo studio di questa possibilità?

Io ci sto pensando, e sono dispostissima a organizzarlo io, sul modello di altri gruppi auto-organizzati che hanno funzionato in altri ambiti.

Chiunque sia interessato è pregato di contattarmi in privato.

paniscus00 con l'estensione normale della posta di google.

Vi aspetto.

L.

esistono varie forme di boicottaggio tecnico, purtroppo manca la connessione fra le tante reti neurali che formano l'aggregato del corpo docente per attuarlo in modo efficace. Poi c'è sempre l'estrema ratio dei 10 scioperi simbolici proposti da 20 organizzazioni sindacali distinte, rigorosamente articolati su 10 giorni diversi, purché sempre di venerdì (=il mio giorno libero).
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6201
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: esami di stato   Ven Ott 17, 2014 12:02 am

Bene: siccome "manca la connessione tra diverse reti", è un buon motivo per decidere in partenza di rinunciare a organizzarne qualcuna? E NON STO AFFATTO parlando di scioperi ma di tutt'altro.

Ci si prova o no?

Tornare in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: esami di stato   Ven Ott 17, 2014 12:58 am

paniscus_2.0 ha scritto:
Bene: siccome "manca la connessione tra diverse reti", è un buon motivo per decidere in partenza di rinunciare a organizzarne qualcuna? E NON STO AFFATTO parlando di scioperi ma di tutt'altro.

Ci si prova o no?


ti contatto domani, giusto per vedere se possiamo proporre qualcosa di fattibile (in termini di condivisione ed efficacia). Devo meditare su quali eventuali idee/proposte si possano portare avanti. Se un'azione di boicottaggio si deve attuare deve precedere l'eventuale provvedimento (e i tempi probabilmente sono stretti) e avere un'adeguata eco mediatica, mentre al momento mi vengono idee che si possono portare avanti tra aprile e giugno, del tutto inutili se non come ritorsioni simboliche fini a se stesse.

E' inutile ribadire che il boicottaggio, per avere una finalità e un'efficacia deve essere condiviso, attuato a tappeto e, soprattutto, deve avere la sua eco mediatica. Ergo, bisogna pensare a cosa si può fare, in tal senso, in questo periodo.
Tornare in alto Andare in basso
boston



Messaggi : 705
Data d'iscrizione : 16.09.10

MessaggioOggetto: Re: esami di stato   Ven Ott 17, 2014 1:54 am

Ci sto.
Tornare in alto Andare in basso
trumma



Messaggi : 822
Data d'iscrizione : 09.10.09

MessaggioOggetto: Re: esami di stato   Ven Ott 17, 2014 11:52 am

Le forze dell' ordine e i magistrati invece hanno avuto tutto quello che volevano, per le forze dell' ordine e' statasufficiente la minaccia dello sciopero, ma questi sono un' altra categoria. Chi avrebbe protetto altrimenti i nostri cari politici?
Tornare in alto Andare in basso
Erodoto



Messaggi : 286
Data d'iscrizione : 27.07.12

MessaggioOggetto: Re: esami di stato   Ven Ott 17, 2014 10:18 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
boston ha scritto:

Ma scherziamo? Ma dobbiamo sempre accettare tutto supinamente senza indignarci?

NO.

NON dobbiamo accettare tutto supinamente senza indignarci.

E allora, per favore, mettiamoci sotto a ideare qualche possibile forma di protesta decente, che non sia lo scioperello tradizionale di un solo giorno alla volta, e che comunque si può fare solo se lo organizza il sindacato al posto nostro.

C'è qualcuno interessato a mettere su un gruppo di lavoro informale dedicato allo studio di questa possibilità?

Io ci sto pensando, e sono dispostissima a organizzarlo io, sul modello di altri gruppi auto-organizzati che hanno funzionato in altri ambiti.

Chiunque sia interessato è pregato di contattarmi in privato.

paniscus00 con l'estensione normale della posta di google.

Vi aspetto.

L.


Scusa Paniscus, ma con tutti i problemi che ha la scuola italiana proprio sull'esame di stato varrebbe la pena fare la guerra?
Parlare invece di scatti d'anzianità e retribuzioni medie ad esempio?
Tornare in alto Andare in basso
JaneEyre



Messaggi : 1262
Data d'iscrizione : 25.11.11

MessaggioOggetto: Re: esami di stato   Sab Ott 18, 2014 1:38 pm

Dal momento che non ci sarà nessun compenso per i commissari, non vedo perché alcuni docenti possano non essere in commissione. Se l'esame è la conclusione di un percorso, allora ciascun docente deve essere in una commissione, anche per scienze motorie e religione.
Altrimenti finisce che le solite materie si beccano due/tre commissioni senza alcun compenso aggiuntivo. E visto che non c'è nulla da verificare in questo esame, tutte le discipline dovranno essere messe sullo stesso piano.
Se poi vogliono risparmiare sul serio è meglio che gli esami finiscano il 30/06, altrimenti dovranno pagare parecchi supplenti. Rido già al pensiero di quante malattie in più ci saranno.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25645
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: esami di stato   Sab Ott 18, 2014 2:01 pm

JaneEyre ha scritto:
Dal momento che non ci sarà nessun compenso per i commissari, non vedo perché alcuni docenti possano non essere in commissione. Se l'esame è la conclusione di un percorso, allora ciascun docente deve essere in una commissione, anche per scienze motorie e religione.
Altrimenti finisce che le solite materie si beccano due/tre commissioni senza alcun compenso aggiuntivo. E visto che non c'è nulla da verificare in questo esame, tutte le discipline dovranno essere messe sullo stesso piano.
Se poi vogliono risparmiare sul serio è meglio che gli esami finiscano il 30/06, altrimenti dovranno pagare parecchi supplenti. Rido già al pensiero di quante malattie in più ci saranno.


Ieri abbiamo provato a fare un calcolo nella mia scuola; alcuni docenti di materie di base hanno più quinte in diversi indirizzi; per incastrare le classi agli orali, in modo che i 6 docenti siano tutti presenti, rischiamo di avere orali fino a luglio inoltrato. Bisognerà trovare una soluzione dal prossimo anno (una quinta a testa?). Il paragone con la scuola media non è possibile, visto che in quel caso gli orali sono molto più brevi e in un paio di giorni si interrogano tutti, a meno che non si faccia così anche da noi. Io continuo comunque a sostenere che è un esame del tutto inutile che andrebbe abolito o quantomeno, visto come fine di un percorso, ridotto ad un solo esame orale "di chiosa".
Tornare in alto Andare in basso
silver76



Messaggi : 833
Data d'iscrizione : 25.05.13

MessaggioOggetto: Re: esami di stato   Sab Ott 18, 2014 2:16 pm

abolire l'esame in sé è piuttosto complicato, perché richiederebbe una revisione o la cancellazione di un articolo della costituzione, operazioni non semplici nel nostro parlamento e soprattutto possibili solo con procedure e estremamente lente (i soldi risparmiati però servono subito, perché fanno parte del "tesoretto" indispensabile per la realizzazione del piano di assunzioni previsto dalla buona scuola).
quanto alla durata degli esami forse potrebbe essere d'aiuto eliminare l'attuale norma che prevede l'impossibilità di interrogare più di 5 alunni al giorno, il che permetterebbe di interrogarne fino a 10/12 utilizzando sia il mattino che il pomeriggio. dall'anno prossimo, in ogni caso dal prossimo anno si renderà necessario rivedere completamente la modalità di formazione delle cattedre (non può certo ripetersi la situazione di una mia collega di inglese che ha 3 quinte a fronte di altre due che hanno solo biennio), non fosse altro che per una questione di equità dei caicchi di lavoro: anche se gli esami finissero il 30 giugno, come alle medie, non si può certo accettare che alcuni chiudano i lavori con l'ultimo scrutinio ed altri procedano ad libitum senza riconoscimento economico...
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6201
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: esami di stato   Sab Ott 18, 2014 3:37 pm

gugu ha scritto:
Ieri abbiamo provato a fare un calcolo nella mia scuola; alcuni docenti di materie di base hanno più quinte in diversi indirizzi; per incastrare le classi agli orali, in modo che i 6 docenti siano tutti presenti, rischiamo di avere orali fino a luglio inoltrato. Bisognerà trovare una soluzione dal prossimo anno (una quinta a testa?).

Ovviamente, sballando tutte le continuità didattiche che eventualmente erano state programmate sulle quarte di quest'anno...

Tornare in alto Andare in basso
Online
gugu



Messaggi : 25645
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: esami di stato   Sab Ott 18, 2014 4:04 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
gugu ha scritto:
Ieri abbiamo provato a fare un calcolo nella mia scuola; alcuni docenti di materie di base hanno più quinte in diversi indirizzi; per incastrare le classi agli orali, in modo che i 6 docenti siano tutti presenti, rischiamo di avere orali fino a luglio inoltrato. Bisognerà trovare una soluzione dal prossimo anno (una quinta a testa?).

Ovviamente, sballando tutte le continuità didattiche che eventualmente erano state programmate sulle quarte di quest'anno...



Per inglese è comunque impossibile; le classi sono a gruppi di 6, quindi qualcuno avrà sempre due quinte a meno di non avere spezzoni e organico funzionale.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: esami di stato   Sab Ott 18, 2014 5:15 pm

JaneEyre ha scritto:
Dal momento che non ci sarà nessun compenso per i commissari, non vedo perché alcuni docenti possano non essere in commissione. Se l'esame è la conclusione di un percorso, allora ciascun docente deve essere in una commissione, anche per scienze motorie e religione.
Altrimenti finisce che le solite materie si beccano due/tre commissioni senza alcun compenso aggiuntivo. E visto che non c'è nulla da verificare in questo esame, tutte le discipline dovranno essere messe sullo stesso piano.
Se poi vogliono risparmiare sul serio è meglio che gli esami finiscano il 30/06, altrimenti dovranno pagare parecchi supplenti. Rido già al pensiero di quante malattie in più ci saranno.
Religione è una materia che non può essere oggetto di esame e mi auguro che continui a restare tale. A costo di dovermi fare ogni anno fino alla pensione tutti gli esami al posto dei colleghi di religione.
Per il resto sono perfettamente d'accordo, anche se mi sento un bastardo all'idea di svincolarmi dall'incarico di commissario interno (con la prospettiva di fare il presidente) pur essendo di ruolo in una cattedra completa, per scaricare la rogna al collega che ha solo una supplenza di 4 ore fino al 30 giugno. A prescindere da tutti i nauseanti sviluppi, mi proporrò perciò spontaneamente come commissario interno pur di non costringere un collega a dover rimettere di tasca propria un paio di centinaia di euro per fare 10-15 giorni di esami senza alcun tornaconto e tanto meno uno stipendio dignitoso. Sono incazzato ma non riesco ad essere uno sciacallo che sbrana chi è più debole pur di ingrassare.
Purtroppo al governo ci finiscono buffoni capaci solo di cavalcare l'onda demagogica e le tardone ossigenate che finora hanno scaldato scranni che nulla hanno a che vedere con la realtà scolastica. E sono lì perché ci sono degli imbecilli che li appoggiano perché sono stati eletti da altri imbecilli che pendono dalle loro labbra false e demagogiche. Sono loro i miei avversari, non certo il mio collega più debole sul quale potrei eventualmente rifarmi dello scarno osso sottratto.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: esami di stato   Sab Ott 18, 2014 5:19 pm

Fermo restando che questa pagliacciata dell'esame di stato condotto da commissari tutti interni e a costo zero produrrà l'ennesima pagliacciata con il 100% di asini diplomati.
E fanculo a OCSE-PISA e risultati dei test di ammissione all'università. Tanto la mia professionalità non sarà mai riconosciuta per quel che vale, allora a che pro sbattersi per la bella faccia dei buffoni e delle tardone?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6201
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: esami di stato   Sab Ott 18, 2014 8:08 pm

Erodoto ha scritto:
Scusa Paniscus, ma con tutti i problemi che ha la scuola italiana proprio sull'esame di stato varrebbe la pena fare la guerra?
Parlare invece di scatti d'anzianità e retribuzioni medie ad esempio?

Evidentemente attribuisco una certa importanza ANCHE al significato educativo e culturale della scuola, e non solo alle questioni sindacali e stipendiali.

Il che non vuol dire che queste non mi interessino, ma siccome c'è già un sacco di gente che si sta occupando di quelle, pensavo che non fosse poi così sbagliato o così insignificante portare l'attenzione anche su una pura e semplice questione di serietà della valutazione e significato complessivo del titolo di studio, tutto lì.

A forza di sostenere che "non è giusto preoccuparsi tanto della questione X, perché c'è quella Y che è molto peggio", va a finire che nessuno fa niente né per l'una né per l'altra, e che la prendiamo in tasca su tutte e due.

E non soltanto noi, ma anche l'utenza e la società nel suo complesso... in cui sul momento, lì per lì, saranno tutti contentissimi di avere l'esame "più facile" e di poter sghignazzare in faccia agli insegnanti, ma poi dopo i prossimi cinque o sei anni, piano piano, si comincerà a piagnucolare che "non ci si capacita di come sia possibile" che le scuole abbiano sfornato centinaia di migliaia di analfabeti che non sanno nemmeno rispondere a una telefonata.

L.
Tornare in alto Andare in basso
Online
sconcertato1



Messaggi : 389
Data d'iscrizione : 16.10.12

MessaggioOggetto: Re: esami di stato   Sab Ott 18, 2014 9:20 pm

gugu ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
gugu ha scritto:
Ieri abbiamo provato a fare un calcolo nella mia scuola; alcuni docenti di materie di base hanno più quinte in diversi indirizzi; per incastrare le classi agli orali, in modo che i 6 docenti siano tutti presenti, rischiamo di avere orali fino a luglio inoltrato. Bisognerà trovare una soluzione dal prossimo anno (una quinta a testa?).

Ovviamente, sballando tutte le continuità didattiche che eventualmente erano state programmate sulle quarte di quest'anno...



Per inglese è comunque impossibile; le classi sono a gruppi di 6, quindi qualcuno avrà sempre due quinte a meno di non avere spezzoni e organico funzionale.
non tutti insegnano inglese.
Tornare in alto Andare in basso
sconcertato1



Messaggi : 389
Data d'iscrizione : 16.10.12

MessaggioOggetto: Re: esami di stato   Sab Ott 18, 2014 9:23 pm

gian ha scritto:
Fermo restando che questa pagliacciata dell'esame di stato condotto da commissari tutti interni e a costo zero produrrà l'ennesima pagliacciata con il 100% di asini diplomati.
E fanculo a OCSE-PISA e risultati dei test di ammissione all'università. Tanto la mia professionalità non sarà mai riconosciuta per quel che vale, allora a che pro sbattersi per la bella faccia dei buffoni e delle tardone?
quoto. I diplomifici si stanno già sfregando le mani.
Tornare in alto Andare in basso
boston



Messaggi : 705
Data d'iscrizione : 16.09.10

MessaggioOggetto: Re: esami di stato   Dom Ott 19, 2014 1:07 am

Grande Gian! Fossero tutti come te.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: esami di stato   Dom Ott 19, 2014 12:38 pm

Strategia:
1) non ammettere all'esame gli asini
2) diplomare il 100% degli ammessi all'esame
3) premiare al massimo le eccellenze evitando che una scivolata all'esame possa penalizzarle anche di un solo punto. Anzi...

Quando fra qualche anno qualcuno si renderà conto dell'inutilità di un esame di stato che non effettua alcuna selezione, perché la selezione è stata fatta prima, forse si farà suonare qualche campanellino. Se invece vogliono continuare a proiettare asini svolazzanti, qatsi loro.

Tengo a ricordare che la buffonata del "garante" esterno, il presidente, non avrà alcuna voce in capitolo. Lui è garante della correttezza delle procedure, non potrà assolutamente interferire con le valutazioni formulate dai commissari se queste rispecchiano i criteri di valutazione. E di questo dobbiamo tenerne conto quando predisporremo le griglie.

La tardona ossigenata non ha alcuna idea di come si svolge l'esame di stato, conosce solo la facciata formale ma è del tutto incopetenze sui meccanismi che regolano le procedure. Te la do io la tesina...
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: esami di stato   Dom Ott 19, 2014 1:03 pm

gian ha scritto:
Strategia:
1) non ammettere all'esame gli asini
2) diplomare il 100% degli ammessi all'esame
3) premiare al massimo le eccellenze evitando che una scivolata all'esame possa penalizzarle anche di un solo punto. Anzi...

Quando fra qualche anno qualcuno si renderà conto dell'inutilità di un esame di stato che non effettua alcuna selezione, perché la selezione è stata fatta prima, forse si farà suonare qualche campanellino. Se invece vogliono continuare a proiettare asini svolazzanti, qatsi loro.

Tengo a ricordare che la buffonata del "garante" esterno, il presidente, non avrà alcuna voce in capitolo. Lui è garante della correttezza delle procedure, non potrà assolutamente interferire con le valutazioni formulate dai commissari se queste rispecchiano i criteri di valutazione. E di questo dobbiamo tenerne conto quando predisporremo le griglie.

La tardona ossigenata non ha alcuna idea di come si svolge l'esame di stato, conosce solo la facciata formale ma è del tutto incopetenze sui meccanismi che regolano le procedure. Te la do io la tesina...

Aggiungo alla strategia:

4) discuterne in sede di consiglio di classe e cercare di mettersi d'accordo sulla procedura: una, massimo due domande, e via col candidato successivo. Perché se il senso è che "chi meglio dei suoi docenti può valutare l'alunno?", allora non ho bisogno di fargli una ulteriore verifica.

Aspettiamo anche che esca il regolamento dei nuovi esami, è stato approvato dal ministro, si aspetta il pronunciamento del Consiglio di Stato e poi lo pubblicheranno.

Spero che aboliscano il tetto dei 5 candidati al giorno.
Spero che riducano il colloquio a un argomento presentato dal candidato, su cui si possono fare domande, e basta.
Spero che mandino una griglia di correzione coerente delle prove scritte.
Tornare in alto Andare in basso
Erodoto



Messaggi : 286
Data d'iscrizione : 27.07.12

MessaggioOggetto: Re: esami di stato   Dom Ott 19, 2014 2:35 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Erodoto ha scritto:
Scusa Paniscus, ma con tutti i problemi che ha la scuola italiana proprio sull'esame di stato varrebbe la pena fare la guerra?
Parlare invece di scatti d'anzianità e retribuzioni medie ad esempio?

Evidentemente attribuisco una certa importanza ANCHE al significato educativo e culturale della scuola, e non solo alle questioni sindacali e stipendiali.

...dopo i prossimi cinque o sei anni, piano piano, si comincerà a piagnucolare che "non ci si capacita di come sia possibile" che le scuole abbiano sfornato centinaia di migliaia di analfabeti che non sanno nemmeno rispondere a una telefonata.

Il problema è che è già così, pur con l'esame di stato che abbiamo adesso! Per questo mi sa inutile far la guerra riguardo al capitolo conclusivo quando problemi altrettanto pesanti, molto più pesanti, stanno nei capitoli precedenti. La questione dei crediti che possono essere integrati così che l'asino avrà lo stesso punteggio di chi si è impegnato, il recupero delle carenze formative che non in realtà si possono anche non recuperare perché poi il prof si sa che è di manica larga e non vorrai mica rimandare uno per una sola materia, i miracoli di maggio, il voto di consiglio che finisce per graziare i più, il tempo che si dedica (quasi sempre con scarsi risultati) per i corsi di recupero di chi non vuole recuperare e quello che non si dedica a valorizzare le eccellenze. Devo continuare?
Il problema non è l'esame, che è solo l'ultimo atto di un percorso, il problema è il percorso e soprattutto siamo noi insegnanti. O meglio quei colleghi che per quieto vivere, per noncuranza, per comodità o vai a sapere cosa scelgono la via più comoda, meno problematica, che genera meno conflitti. Gli stessi che poi magari faranno i commissari esterni.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6201
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: esami di stato   Dom Nov 30, 2014 11:51 pm

Visto che l'attacco è ripartito in maniera veramente subdola (lasciando passare un emendamento ambiguo che dà la possibilità al ministero di cambiare idea per altri MESI e di comunicare la decisione all'ultimo momento, strafregandosene del rispetto per le persone coinvolte direttamente quest'anno), la petizione è stata rilanciata in forma nuova:

https://www.change.org/p/presidente-del-consiglio-matteo-renzi-rispettare-gli-impegni-presi-e-cancellare-l-emendamento-introdotto-dalla-camera-sugli-esami-di-maturit%C3%A0

Invito a contribuire chiunque sia interessato

saluti
L.
Tornare in alto Andare in basso
Online
giulianova



Messaggi : 1341
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioOggetto: Re: esami di stato   Mar Dic 02, 2014 6:56 pm

Chi ha citato Art 33?
Non diteglielo!
Sennò aboliscono pure quello.
Tornare in alto Andare in basso
 
esami di stato
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» insegnanti di sotegno commissari interni esami di stato
» Votazione a maggioranza: il ruolo del presidente
» Esami vari per stato di malessere
» Esami genetici
» Mario Balotelli, l'eroe del giorno è stato un bambino abbandonato

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Inviare un nuovo argomento   Rispondere all'argomentoAndare verso: