Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Specializzarsi su sostegno: avrà ancora senso con la riforma ?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
AutoreMessaggio
mara88



Messaggi : 3238
Data d'iscrizione : 24.03.13

MessaggioOggetto: Specializzarsi su sostegno: avrà ancora senso con la riforma ?   Sab Ott 18, 2014 7:53 pm

Sono in 2° fascia GI, abilitata ma non beneficerò delle prossime immissioni in ruolo e sto pensando di partecipare alle prossime selezioni per partecipare ai corsi di sostegno per la secondaria 1° o 2° grado,ma mi chiedo, con la riforma "La buona scuola" che partirà da settembre 2015, ha ancora senso ? Con le immissioni in ruolo dei 148000 in GAE, parte dei quali credo lavorerà anche sul sostegno senza titolo di specializzazione, come organico funzionale, i posti sul sostegno saranno saturi ? Un precario in 2° GI avrà possibilità di essere chiamato ? Vale la pena prendere anche questo titolo o sono soldi buttati ? Che consiglio mi date ? Grazie.
Tornare in alto Andare in basso
mara88



Messaggi : 3238
Data d'iscrizione : 24.03.13

MessaggioOggetto: Re: Specializzarsi su sostegno: avrà ancora senso con la riforma ?   Sab Ott 18, 2014 8:16 pm

Che vorranno dire queste parole pronunciate oggi dal ministro ????

"Il Ministro è intervenuto anche sull'organico dei docenti di sostegno, affermando che ci sarà un capitolo a parte, il tredicesimo, che avrà come titolo "diversi da chi". I docenti di sostegno, ha affermato il Ministro non sono sufficienti e i docenti curriculari devono essere meglio formati, "La disabilità non deve essere il ghetto che riguarda un insegnante e un bambino, ma una modalità di insegnamento che tiene conto di una condizione diversa" "Ci deve essere - ha affermato - un numero sufficiente di insegnanti capaci di affrontare la dislessia, la sordità e tutte le altre disabilità come pure gli studenti che parlano una lingua diversa. Dobbiamo puntare sulla formazione".
Tornare in alto Andare in basso
dami



Messaggi : 1159
Data d'iscrizione : 28.08.11

MessaggioOggetto: Re: Specializzarsi su sostegno: avrà ancora senso con la riforma ?   Sab Ott 18, 2014 8:21 pm

La precedenza andrà ancora data agli specializzati.
Su questo non esistono inversioni di rotta.
Ricordati però che è probabile che alla Camera passi a breve una nuova legge che renderà la classe di concorso di sostegno separata da quella di materia. Quindi ti conviene pensare bene se realmente è il lavoro su sostegno quello che ti piacerebbe fare oppure no.
Tornare in alto Andare in basso
dami



Messaggi : 1159
Data d'iscrizione : 28.08.11

MessaggioOggetto: Re: Specializzarsi su sostegno: avrà ancora senso con la riforma ?   Sab Ott 18, 2014 8:25 pm

mara88 ha scritto:
Che vorranno dire queste parole pronunciate oggi dal ministro ????

"Il Ministro è intervenuto anche sull'organico dei docenti di sostegno, affermando che ci sarà un capitolo a parte, il tredicesimo, che avrà come titolo "diversi da chi". I docenti di sostegno, ha affermato il Ministro non sono sufficienti e i docenti curriculari devono essere meglio formati, "La disabilità non deve essere il ghetto che riguarda un insegnante e un bambino, ma una modalità di insegnamento che tiene conto di una condizione diversa" "Ci deve essere - ha affermato - un numero sufficiente di insegnanti capaci di affrontare la dislessia, la sordità e tutte le altre disabilità come pure gli studenti che parlano una lingua diversa. Dobbiamo puntare sulla formazione".

Vogliono che tutti i docenti che lavorano su classi con dva siano formati sui BES e sulla didattica speciale.
In parallelo vogliono che il percorso degli insegnanti di sostegno veri e propri sia completamente separato da quello degli insegnanti di classe.
Ecco perché ti dicevo di valutare bene cosa ti interessa fare.
Tornare in alto Andare in basso
mara88



Messaggi : 3238
Data d'iscrizione : 24.03.13

MessaggioOggetto: Re: Specializzarsi su sostegno: avrà ancora senso con la riforma ?   Sab Ott 18, 2014 8:35 pm

A me piacerebbe molto lavorare sul sostegno, l'ho fatto per una anno con soddisfazione.
Ma con la riforma certa della "Buona scuola" che parte a settembre 2015, con il maxi piano di assunzioni, cosa succederà al sostegno ? Una parte dei nuovi assunti verrà impiegata sul sostegno ? Spero di no ! Ci sarà spazio per i precari ? E se più avanti verrà approvata questa legge di cui parli,dami, che renderà il sostegno una cdc a sè, cosa comporterà ? Un corso di laurea ad hoc ?
Tornare in alto Andare in basso
dami



Messaggi : 1159
Data d'iscrizione : 28.08.11

MessaggioOggetto: Re: Specializzarsi su sostegno: avrà ancora senso con la riforma ?   Sab Ott 18, 2014 8:45 pm

Allora... E' vero che una parte dei nuovi assunti verrà impiegata sul sostegno, ma solo laddove non si potrà disporre di insegnanti specializzati. Quindi se acquisirai il titolo, è sicuro che potrai spenderlo.
Il corso di laurea ad hoc è in previsione, per tutti gli ordini di scuola, però, in fase transitoria, si potrà ancora conseguire il titolo di sostegno tramite tfa.
Quindi se ti piace lavorare sul sostegno, ti consiglio di fare al più presto il corso, in quanto si continuano a lamentare della carenza di insegnanti specializzati. Di lavoro, al momento, ce n'è.
Tornare in alto Andare in basso
mara88



Messaggi : 3238
Data d'iscrizione : 24.03.13

MessaggioOggetto: Re: Specializzarsi su sostegno: avrà ancora senso con la riforma ?   Sab Ott 18, 2014 9:09 pm

Grazie dami, la mia paura è proprio questa, che vengano impiegati sul sostegno i futuri nuovi assunti senza cattedra, magari con un corsettino e via, pur di non chiamare un precario,anche se specializzato !
Tornare in alto Andare in basso
dami



Messaggi : 1159
Data d'iscrizione : 28.08.11

MessaggioOggetto: Re: Specializzarsi su sostegno: avrà ancora senso con la riforma ?   Sab Ott 18, 2014 9:25 pm

mara88 ha scritto:
Grazie dami, la mia paura è proprio questa, che vengano impiegati sul sostegno i futuri nuovi assunti senza cattedra, magari con un corsettino e via, pur di non chiamare un precario,anche se specializzato  !

Non credo che succederà.
Tornare in alto Andare in basso
sconcertato1



Messaggi : 389
Data d'iscrizione : 16.10.12

MessaggioOggetto: Re: Specializzarsi su sostegno: avrà ancora senso con la riforma ?   Sab Ott 18, 2014 9:42 pm

dami ha scritto:
mara88 ha scritto:
Grazie dami, la mia paura è proprio questa, che vengano impiegati sul sostegno i futuri nuovi assunti senza cattedra, magari con un corsettino e via, pur di non chiamare un precario,anche se specializzato  !

Non credo che succederà.

Per me sarebbe invece abbastanza probabile. In fin dei conti si tratterebbe di utilizzare delle risorse che altrimenti non saprebbero cosa fare.
Tornare in alto Andare in basso
dami



Messaggi : 1159
Data d'iscrizione : 28.08.11

MessaggioOggetto: Re: Specializzarsi su sostegno: avrà ancora senso con la riforma ?   Sab Ott 18, 2014 9:51 pm

sconcertato1 ha scritto:
dami ha scritto:
mara88 ha scritto:
Grazie dami, la mia paura è proprio questa, che vengano impiegati sul sostegno i futuri nuovi assunti senza cattedra, magari con un corsettino e via, pur di non chiamare un precario,anche se specializzato  !

Non credo che succederà.

Per me sarebbe invece abbastanza probabile. In fin dei conti si tratterebbe di utilizzare delle risorse che altrimenti non saprebbero cosa fare.

No, anche attualmente gli specializzati hanno la precedenza sugli insegnanti senza titolo: ne sono sicura.
E' probabile che i nuovi insegnanti in organico funzionale si occuperanno dei Bes non certificati, o magari di quelli con la 170 o di tutti i ragazzi rimasti senza insegnante di sostegno.
Tornare in alto Andare in basso
sconcertato1



Messaggi : 389
Data d'iscrizione : 16.10.12

MessaggioOggetto: Re: Specializzarsi su sostegno: avrà ancora senso con la riforma ?   Sab Ott 18, 2014 9:59 pm

dami ha scritto:
sconcertato1 ha scritto:
dami ha scritto:
mara88 ha scritto:
Grazie dami, la mia paura è proprio questa, che vengano impiegati sul sostegno i futuri nuovi assunti senza cattedra, magari con un corsettino e via, pur di non chiamare un precario,anche se specializzato  !

Non credo che succederà.

Per me sarebbe invece abbastanza probabile. In fin dei conti si tratterebbe di utilizzare delle risorse che altrimenti non saprebbero cosa fare.

No, anche attualmente gli specializzati hanno la precedenza sugli insegnanti senza titolo: ne sono sicura.
E' probabile che i nuovi insegnanti in organico funzionale si occuperanno dei Bes non certificati, o magari di quelli con la 170 o di tutti i ragazzi rimasti senza insegnante di sostegno.
darebbero il titolo con un corso, è già stato fatto negli anni scorsi.
Tornare in alto Andare in basso
dami



Messaggi : 1159
Data d'iscrizione : 28.08.11

MessaggioOggetto: Re: Specializzarsi su sostegno: avrà ancora senso con la riforma ?   Sab Ott 18, 2014 10:09 pm

sconcertato1 ha scritto:
dami ha scritto:
sconcertato1 ha scritto:
dami ha scritto:
mara88 ha scritto:
Grazie dami, la mia paura è proprio questa, che vengano impiegati sul sostegno i futuri nuovi assunti senza cattedra, magari con un corsettino e via, pur di non chiamare un precario,anche se specializzato  !

Non credo che succederà.

Per me sarebbe invece abbastanza probabile. In fin dei conti si tratterebbe di utilizzare delle risorse che altrimenti non saprebbero cosa fare.

No, anche attualmente gli specializzati hanno la precedenza sugli insegnanti senza titolo: ne sono sicura.
E' probabile che i nuovi insegnanti in organico funzionale si occuperanno dei Bes non certificati, o magari di quelli con la 170 o di tutti i ragazzi rimasti senza insegnante di sostegno.
darebbero il titolo con un corso, è già stato fatto negli anni scorsi.

Con la nuova riforma del sostegno, proposta in questi giorni a latere della renziana, è previsto che tutti gli insegnanti di classe che hanno studenti dva debbano fare corsi obbligatori di circa 25 ore l'anno.
La specializzazione per il sostegno continuerebbe invece a essere necessaria per il lavoro di sostegno vero e proprio. Vogliono addirittura istituire corsi magistrali specialistici per l'insegnamento su sostegno (a sfondo pedagogico).
Tornare in alto Andare in basso
sconcertato1



Messaggi : 389
Data d'iscrizione : 16.10.12

MessaggioOggetto: Re: Specializzarsi su sostegno: avrà ancora senso con la riforma ?   Sab Ott 18, 2014 10:34 pm

dami ha scritto:
sconcertato1 ha scritto:
dami ha scritto:
sconcertato1 ha scritto:
dami ha scritto:
mara88 ha scritto:
Grazie dami, la mia paura è proprio questa, che vengano impiegati sul sostegno i futuri nuovi assunti senza cattedra, magari con un corsettino e via, pur di non chiamare un precario,anche se specializzato  !

Non credo che succederà.

Per me sarebbe invece abbastanza probabile. In fin dei conti si tratterebbe di utilizzare delle risorse che altrimenti non saprebbero cosa fare.

No, anche attualmente gli specializzati hanno la precedenza sugli insegnanti senza titolo: ne sono sicura.
E' probabile che i nuovi insegnanti in organico funzionale si occuperanno dei Bes non certificati, o magari di quelli con la 170 o di tutti i ragazzi rimasti senza insegnante di sostegno.
darebbero il titolo con un corso, è già stato fatto negli anni scorsi.

Con la nuova riforma del sostegno, proposta in questi giorni a latere della renziana, è previsto che tutti gli insegnanti di classe che hanno studenti dva debbano fare corsi obbligatori di circa 25 ore l'anno.
La specializzazione per il sostegno continuerebbe invece a essere necessaria per il lavoro di sostegno vero e proprio. Vogliono addirittura istituire corsi magistrali specialistici per l'insegnamento su sostegno (a sfondo pedagogico).

Appunto. Basta un corso e via. Poi possono istituire tutti i corsi magistrali di questo mondo, sarebbero buone solo per creare altre illusioni.
Tornare in alto Andare in basso
mara88



Messaggi : 3238
Data d'iscrizione : 24.03.13

MessaggioOggetto: Re: Specializzarsi su sostegno: avrà ancora senso con la riforma ?   Dom Ott 19, 2014 2:06 pm

Mah, io spero che abbia ragione dami e che ci sarà ancora spazio per i precari almeno sul sostegno, visto che sulla materia i precari non lavoreranno più dall'anno prossimo. Fatto sta che la tentazione di convertire in qualche modo sul sostegno o di utilizzare i neo assunti spingendo per classificare più alunni possibile come BES anzichè certificarli, sarà molto forte per il MIUR. Chi glielo fa fare di pagare uno stipendio a un precario quando hanno tanti assunti senza cattedra ai quali comunque pagano lo stipendio ?
Tornare in alto Andare in basso
Onofrio Del Grillo



Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14

MessaggioOggetto: Re: Specializzarsi su sostegno: avrà ancora senso con la riforma ?   Lun Ott 20, 2014 3:47 pm

Ciao Mara, la tua è una domanda da 10 milioni di dollari...
Ce lo stiamo chiedendo tutti, specie noi abilitati in II fascia GI che stiamo già frequentando l'onerosissimo (in termini economici e di sforzi) corso di specializzazione per il Sostegno. Anche noi abbiamo il legittimo dubbio che possa essere uno spreco di denaro e di fatica. Però teniamo conto di una cosa: quella sul Sostegno è una specializzazione e non un'abilitazione, quindi trasformarla in una cdc a sé mi sembrerebbe una forzatura. Per carità, tutto può essere in questo Paese dove l'illogicità pare l'unica logica, ma a questo punto dovrebbero davvero istituire delle graduatorie provinciali (come quelle della Gae) anche in II fascia e "pescare" da lì gli specializzati. Se invece attingessero ai non specializzati Gae in esubero, beh, sarebbe semplicemente una truffa ai danni di chi ha speso tempo, fatica e soldi per acquisire il titolo.
Inoltre, ricordiamoci che "la buona scuola" è per ora un marasma di chiacchiere che, nel caso venga davvero messo sul tavolo per un'approvazione, sarebbe emendato, tagliuzzato e stravolto fino a renderlo irriconoscibile. Non ci resta che andare avanti e seguire gli eventi.
Non dimentichiamoci poi che il Sostegno deve avere come primo punto il benessere e i diritti degli alunni disabili ad essere seguiti da docenti specializzati. Non possono riempirsi la bocca dei "diritti dei disabili" solo quando fa comodo. Speriamo, certo, che non si inventino il corsettino-sanatoria per chi, già in Gae, non si è voluto prendere la briga di specializzarsi...
Tornare in alto Andare in basso
mara88



Messaggi : 3238
Data d'iscrizione : 24.03.13

MessaggioOggetto: Re: Specializzarsi su sostegno: avrà ancora senso con la riforma ?   Lun Ott 20, 2014 7:41 pm

Sempre meno convinta di imbarcarmi nel corso di sostegno :
http://www.orizzontescuola.it/news/sostegno-e-disciplina-inaccettabili-carriere-separate-lettera
Tornare in alto Andare in basso
mara88



Messaggi : 3238
Data d'iscrizione : 24.03.13

MessaggioOggetto: Re: Specializzarsi su sostegno: avrà ancora senso con la riforma ?   Lun Ott 20, 2014 9:10 pm

Onofrio Del Grillo ha scritto:
Ciao Mara, la tua è una domanda da 10 milioni di dollari...
Ce lo stiamo chiedendo tutti, specie noi abilitati in II fascia GI che stiamo già frequentando l'onerosissimo (in termini economici e di sforzi) corso di specializzazione per il Sostegno. Anche noi abbiamo il legittimo dubbio che possa essere uno spreco di denaro e di fatica. Però teniamo conto di una cosa: quella sul Sostegno è una specializzazione e non un'abilitazione, quindi trasformarla in una cdc a sé mi sembrerebbe una forzatura. Per carità, tutto può essere in questo Paese dove l'illogicità pare l'unica logica, ma a questo punto dovrebbero davvero istituire delle graduatorie provinciali (come quelle della Gae) anche in II fascia e "pescare" da lì gli specializzati. Se invece attingessero ai non specializzati Gae in esubero, beh, sarebbe semplicemente una truffa ai danni di chi ha speso tempo, fatica e soldi per acquisire il titolo.
Inoltre, ricordiamoci che "la buona scuola" è per ora un marasma di chiacchiere che, nel caso venga davvero messo sul tavolo per un'approvazione, sarebbe emendato, tagliuzzato e stravolto fino a renderlo irriconoscibile. Non ci resta che andare avanti e seguire gli eventi.
Non dimentichiamoci poi che il Sostegno deve avere come primo punto il benessere e i diritti degli alunni disabili ad essere seguiti da docenti specializzati. Non possono riempirsi la bocca dei "diritti dei disabili" solo quando fa comodo. Speriamo, certo, che non si inventino il corsettino-sanatoria per chi, già in Gae, non si è voluto prendere la briga di specializzarsi...

Ciao Onofrio, ALLO STATO ATTUALE è una specializzazione, ma qui le cose cambiano alla velocità della luce, nulla vieterebbe di farla diventare un'abilitazione con cdc specifiche,con valenza retroattiva.
Quanto al rischio truffa attingendo ai non specializzati o riconvertiti GAE in esubero, non mi sorprenderebbe, è quello che sta succedendo agli abilitati TFA/PAS, con un'abilitazione pressochè inutile costata 3000 euro ed enormi sacrifici !
Quanto al marasma di chiacchiere, insomma, c'è una Legge di Stabilità approvata in un CdM che ha stanziato i soldi per assunzioni,abolito supplenze brevi ed esoneri/semiesoneri, queste non sono chiacchiere...
E la "tentazione" del corsettino ai GAE neo assunti sempre in agguato...come si fa a fare un INVESTIMENTO per la vita in condizioni simili ?

Tornare in alto Andare in basso
Davide



Messaggi : 3370
Data d'iscrizione : 26.03.11

MessaggioOggetto: Re: Specializzarsi su sostegno: avrà ancora senso con la riforma ?   Lun Ott 20, 2014 9:16 pm

Il tuo ragionamento è sensato. In effetti dove metteranno tutti questi docenti assunti su organico funzionale...?? Io temo anche sul sostegno a coprire i posti vacanti di organico di fatto del sostegno. Se ci saranno in graduatoria di istituto alcuni specializzati, neanche tanti a dire il vero, visto che i bandi per il sostegno sono a numero chiuso e limitato, forse loro potranno lavorare grazie al titolo, ma tutti i non specializzati da GI non penso lo faranno più (su sostegno). Quindi avendo assunto tutti dalle GAE e essendo ormai dipendenti MIUR a tempo indeterminato secondo me daranno a loro i sostegni. Il ragionamento letto di Mara mi pare verosimile!
Tornare in alto Andare in basso
mara88



Messaggi : 3238
Data d'iscrizione : 24.03.13

MessaggioOggetto: Re: Specializzarsi su sostegno: avrà ancora senso con la riforma ?   Lun Ott 20, 2014 9:31 pm

Per i non specializzati lavorare su sostegno da GI incrociate sarà utopia,questo è certo. Ma la mia paura è che i neo assunti in OFU vengano preferiti addirittura agli specializzati precari in GI, magari, per non farla troppo sporca e placare le ire delle associazioni dei disabili, inventandosi il corsettino !!
Tornare in alto Andare in basso
Onofrio Del Grillo



Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14

MessaggioOggetto: Re: Specializzarsi su sostegno: avrà ancora senso con la riforma ?   Lun Ott 20, 2014 9:37 pm

mara88 ha scritto:
Onofrio Del Grillo ha scritto:
Ciao Mara, la tua è una domanda da 10 milioni di dollari...
Ce lo stiamo chiedendo tutti, specie noi abilitati in II fascia GI che stiamo già frequentando l'onerosissimo (in termini economici e di sforzi) corso di specializzazione per il Sostegno. Anche noi abbiamo il legittimo dubbio che possa essere uno spreco di denaro e di fatica. Però teniamo conto di una cosa: quella sul Sostegno è una specializzazione e non un'abilitazione, quindi trasformarla in una cdc a sé mi sembrerebbe una forzatura. Per carità, tutto può essere in questo Paese dove l'illogicità pare l'unica logica, ma a questo punto dovrebbero davvero istituire delle graduatorie provinciali (come quelle della Gae) anche in II fascia e "pescare" da lì gli specializzati. Se invece attingessero ai non specializzati Gae in esubero, beh, sarebbe semplicemente una truffa ai danni di chi ha speso tempo, fatica e soldi per acquisire il titolo.
Inoltre, ricordiamoci che "la buona scuola" è per ora un marasma di chiacchiere che, nel caso venga davvero messo sul tavolo per un'approvazione, sarebbe emendato, tagliuzzato e stravolto fino a renderlo irriconoscibile. Non ci resta che andare avanti e seguire gli eventi.
Non dimentichiamoci poi che il Sostegno deve avere come primo punto il benessere e i diritti degli alunni disabili ad essere seguiti da docenti specializzati. Non possono riempirsi la bocca dei "diritti dei disabili" solo quando fa comodo. Speriamo, certo, che non si inventino il corsettino-sanatoria per chi, già in Gae, non si è voluto prendere la briga di specializzarsi...

Ciao Onofrio, ALLO STATO ATTUALE è una specializzazione, ma qui le cose cambiano alla velocità della luce, nulla vieterebbe di farla diventare un'abilitazione con cdc specifiche,con valenza retroattiva.
Quanto al rischio truffa attingendo ai non specializzati o riconvertiti GAE in esubero, non mi sorprenderebbe, è quello che sta succedendo agli abilitati TFA/PAS, con un'abilitazione pressochè inutile costata 3000 euro ed enormi sacrifici !
Quanto al marasma di chiacchiere, insomma, c'è una Legge di Stabilità approvata in un CdM che ha stanziato i soldi per assunzioni,abolito supplenze brevi ed esoneri/semiesoneri, queste non sono chiacchiere...
E la "tentazione" del corsettino ai GAE neo assunti sempre in agguato...come si fa a fare un INVESTIMENTO per la vita in condizioni simili ?

Non dirlo a me... sono un tieffino e specializzando nel Sostegno... l'idea di aver buttato 6000 euro (più viaggi, trasferte, spese di vitto ecc.) mi brucia terribilmente... infatti ho deciso che questo corso di specializzazione sarà l'ultima cosa che farò, non voglio più abboccare agli imbrogli organizzati solo per ripianare i bilanci delle università... ed ora parte il TFA2 e poi, giocoforza, il PAS2... e via così, abilitando 100.000 persone l'anno.
Per quanto riguarda "la buona scuola" non riesco a credere che il volumetto colorato di Renzie verrà accettato senza riserve... vedremo. :-)
Tornare in alto Andare in basso
mara88



Messaggi : 3238
Data d'iscrizione : 24.03.13

MessaggioOggetto: Re: Specializzarsi su sostegno: avrà ancora senso con la riforma ?   Lun Ott 20, 2014 9:45 pm

Io almeno i 3000 euro del corso di specializzazione sul sostegno me li risparmio, mi spiace ma stavolta non abbocco ! Sono certa che se lo facessi, appena lo terminerei si inventerebbero qualcosa per rendere il titolo carta straccia !  Corsettini e chissà quale altra diavoleria !


Ultima modifica di mara88 il Lun Ott 20, 2014 9:46 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Davide



Messaggi : 3370
Data d'iscrizione : 26.03.11

MessaggioOggetto: Re: Specializzarsi su sostegno: avrà ancora senso con la riforma ?   Lun Ott 20, 2014 9:46 pm

mara88 ha scritto:
Per i non specializzati lavorare su sostegno da GI incrociate sarà utopia,questo è certo.  Ma la mia paura è che i neo assunti in OFU vengano preferiti addirittura agli specializzati precari in GI, magari, per non farla troppo sporca e placare le ire delle associazioni dei disabili, inventandosi il corsettino !!

Su questo non saprei, ma ragioniamo sui numeri dei docenti specializzati in 2 fascia. Quanti sono? Secondo me pochissimi, tra il TFA sostegno in corso e in fase di ultimazione, e quello nuovo che partirà tra pochi mesi e che però terminerà tra più di un anno... Insomma... I numeri sono ancora limitati. Secondo me quei pochi specializzati potranno ancora lavorare col titolo. Non so darti un parere invece sulla tua ipotesi di "corsettino" di sostegno per gli assunti su OFU. Vedremo.


Ultima modifica di Davide il Lun Ott 20, 2014 9:48 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Onofrio Del Grillo



Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14

MessaggioOggetto: Re: Specializzarsi su sostegno: avrà ancora senso con la riforma ?   Lun Ott 20, 2014 9:47 pm

mara88 ha scritto:
Io almeno i 3000 euro del corso di specializzazione sul sostegno me li risparmio, mi spiace ma stavolta non abbocco ! Sono certa che se lo facessi, appena lo terminerei si inventerebbero qualcosa per rendere il titolo carta straccia !  Corsettini e chissà quale altra diavoleria !

Con il senno di poi mi sento di dirti che fai bene...
Tornare in alto Andare in basso
Onofrio Del Grillo



Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14

MessaggioOggetto: Re: Specializzarsi su sostegno: avrà ancora senso con la riforma ?   Lun Ott 20, 2014 9:51 pm

Davide ha scritto:
mara88 ha scritto:
Per i non specializzati lavorare su sostegno da GI incrociate sarà utopia,questo è certo.  Ma la mia paura è che i neo assunti in OFU vengano preferiti addirittura agli specializzati precari in GI, magari, per non farla troppo sporca e placare le ire delle associazioni dei disabili, inventandosi il corsettino !!

Su questo non saprei, ma ragioniamo sui numeri dei docenti specializzati in 2 fascia. Quanti sono? Secondo me pochissimi, tra il TFA sostegno in corso e in fase di ultimazione, e quello nuovo che però terminerà tra più di un anno... Insomma... I numeri sono ancora limitati. Secondo me quei pochi specializzati potranno ancora lavorare col titolo. Non so darti un parere invece sulla tua ipotesi di "corsettino" di sostegno per gli assunti su OFU. Vedremo.

...se si trovano in cdc presenti in molte tipologie di istituto però. Chi è in A061, A037 o altre cdc presenti solo nei licei il sostegno può anche scordarselo. Specializzarsi conviene agli abilitati in Lettere, Lingue, Matematica... insomma materie presenti ovunque, dai licei ai professionali (in questi ultimi i casi di sostegno sono i più numerosi).
Il corsettino si farà sicuramente, altrimenti come farebbero a tenere lontani i neospecializzati della II fascia GI? ;-)
Tornare in alto Andare in basso
mara88



Messaggi : 3238
Data d'iscrizione : 24.03.13

MessaggioOggetto: Re: Specializzarsi su sostegno: avrà ancora senso con la riforma ?   Lun Ott 20, 2014 9:54 pm

Bè, mica tanto limitati...all'infanzia/primaria sfornano in continuazione, alla secondaria a breve conseguiranno il titolo in parecchi e sarà immediatamente spendibile perchè potranno chiedere in qualunque momento alla loro scuola capofila l'inserimento in coda negli elenchi. Inoltre sta per partire il 2° ciclo con le selezioni. Comunque, a prescindere dai numeri, molti o pochi che siano o saranno, il loro destino dipenderà dalle scelte governative, se si sceglierà di dare precedenza ai ruolisti OFU, con o senza corsettino salva-apparenze, il destino dei precari specializzati sarà segnato.
Tornare in alto Andare in basso
 
Specializzarsi su sostegno: avrà ancora senso con la riforma ?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 6Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
 Argomenti simili
-
» Avrò sbagliato?
» il mio senso della vita
» insegnante di sostegno: è obbligatorio?
» quarta fascia gae e riforma
» da materia utilizzo sostegno

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Andare verso: