Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 alunno molto bugiardo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
rosyp80



Messaggi : 326
Data d'iscrizione : 16.10.09

MessaggioOggetto: alunno molto bugiardo   Lun Ott 20, 2014 9:58 pm

Salve colleghi,
Vorrei sapere come bisogna affrontare una situazione problematica; ; nella mia classe (seconda primaria) c'è un bambino molto intelligente ma estremamente in conflitto con i compagni:li disturba, , attribuisce la colpa di cose che ha fatto lui, ,tante bugie ripetute in diverse occasioni e tutti i giorni e infine fa dei gesti a sfondo. ..cose che non si addicono lontanamente ad un bambino molto piccolo; cerco di coinvolgerlo con rinforzi positivi ma puntualmente si becca la punizione perché combina sempre qualche marachella. ..che strategia posso adottare? Grazie mille a tutti!
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: alunno molto bugiardo   Mar Ott 21, 2014 12:25 am

Il mio personalissimo parere ? I rinforzi positivi sono cose da buonisti, la cui efficacia non è mai stata testata scientificamente.
Sono nati, crescono e moriranno nella mente degli psicologi infantili, dove "infantile" è relativo allo psicologo.
Se qualcuno usasse con me la tecnica del rinforzo positivo io mi approfitterei di lui in ogni modo possibile ed immaginabile.
Sono uno stronzo ? Perchè il tuo bambino no ?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8321
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: alunno molto bugiardo   Mar Ott 21, 2014 9:31 am

Cerca di capire cosa vive a casa questo bambino.

La parola stronzo, avido, in un bambino di 7 anni è precoce. Lo diventerà se nessuno lo aiuta.

Per ora sta manifestando disagio per una situazione difficile che vive o ha vissuto e sta chiedendo aiuto.

Probabilmente non è la scuola a potersene prendere carico ma è la scuola che ha rilevato il problema e lo deve evidenziare.

Rinforzi positivi quando fa bene, disinteresse totale quando fa qualcosa di male o punizione, ma solo perchè ha fatto male non perchè E' male.

E tanto tanto tanto lavoro sull'empatia Lui rispetto alle emozioni che provano i compagni quando si comporta così. I compagni rispetto alle emozioni che prova lui quando si comporta così. Magari mediate da racconti che trattino l'argomento e che focalizzino l'attenzione proprio sulle emozioni dei protagonisti.

Ogni giorno è un giorno nuovo, se riesci, cerca di partire come se non ti aspettassi una sua marachella, cerca di non dire frasi tipo "sei sempre il solito....." o cose così.

Il lavoro però è soprattutto da parte della famiglia che cerchi di guardarsi dentro e fornisca qualche aiuto al bimbo che lo sta chiedendo. A quell'età si fa presto a risolvere.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: alunno molto bugiardo   Mar Ott 21, 2014 3:03 pm

rosyp80 ha scritto:
.....attribuisce la colpa di cose che ha fatto lui, ,tante bugie ripetute in diverse occasioni e tutti i giorni ......
Perchè quando un bambino fa i conti a mente siamo sempre pronti a definirlo un futuro genio della matematica, quando disegna bene siamo sempre pronti a definirlo un futuro Picasso, quando primeggia sui campi di calcio siamo sempre pronti a immaginarlo campione del mondo e quando fa lo stronzo ..... rinforzi positivi ?

Io li vedo alle superiori, alcuni sono proprio dei delinquenti; secondo me da bambini .....
Tornare in alto Andare in basso
rosyp80



Messaggi : 326
Data d'iscrizione : 16.10.09

MessaggioOggetto: Re: alunno molto bugiardo   Mar Ott 21, 2014 3:15 pm

Grazie ad entrambi intanto; io sono d'accordo con avido nel senso che alcuni comportamenti, se non corretti in tenera età, è scientifico che si evolvano poi in profili psicologici alterati; quella che ha suggerito Ire lo sto già facendo e quindi sono sulla buona strada..continuerò a lavorare sull'empatia ma credo che sia necessario un confronto con i genitori--cosa ne dite?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8321
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: alunno molto bugiardo   Mar Ott 21, 2014 3:41 pm

Avido, i rinforzi positivi non si danno certo quando fanno gli stronzi.

Un abmbino di sette anni se fa lo stronzo ha vissuto in ambiente che non l'ha saputo gratificare o che è stronzo di suo  e la sola modalità che ha è la difesa (ricerca di attenzione) o l'unica che conosce: essere stronzi.

Ci sono due risposte con il rinforzo positivo:

In un rapporto a due, senza doversi preoccupare del contesto, quando fa lo stronzo lo si ignora e gli si dà attenzione solo quando si comporta bene.  Attenzione che viene data a seconda di quello che il bambino cerca (la caramella, la coccola, la passeggiata insieme, la lettura di un libro, l'espressione verbale della propria soddisfazione per quello che ha fatto)

In un contesto come quello classe, dove bisogna stare anche attenti a come percepiscono i compagni, quando fa lo stronzo lo si punisce  mentre gli si dà attenzione quando si comporta bene: che so, lo si fa leggere una storia divertente, si chiede il suo parere ....

Il rinforzo positivo coglie il momento buono per far sperimentare il successo bambino. Successo che il bambino sta cercando.

E' abbastanza facile che i delinquenti che incontri alle superiori fossero stronzi da bambini. Stronzi non aiutati.


Per quanto riguarda rosy, sì, credo sia indispensabile un confronto con i genitori.


Ultima modifica di Ire il Mar Ott 21, 2014 9:39 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: alunno molto bugiardo   Mar Ott 21, 2014 9:10 pm

Ire ha scritto:
E' abbastanza facile che i delinquenti che incontri alle superiori fossero stronzi da bambini. Stronzi non aiutati.
Mi hai disarmato.
Magari hai anche ragione.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1782
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: alunno molto bugiardo   Mer Ott 22, 2014 6:30 pm

In certi casi ci vogliono gli schiaffi.
Se come educatori gli insegnanti non possono darli, deleghino i genitori a farlo!
Tornare in alto Andare in basso
raganella



Messaggi : 2039
Data d'iscrizione : 24.08.11

MessaggioOggetto: Re: alunno molto bugiardo   Mer Ott 22, 2014 9:52 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
In certi casi ci vogliono gli schiaffi.
Se come educatori gli insegnanti non possono darli, deleghino i genitori a farlo!

Col rischio di beccarseli loro (gli insegnanti), gli schiaffi.
Tornare in alto Andare in basso
avanna



Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 17.02.11

MessaggioOggetto: Re: alunno molto bugiardo   Gio Ott 23, 2014 6:59 am

Cortesemente, a chi inneggia agli schiaffi, cosa pensa di ottenere oltre ad insegnare la violenza attraverso l'esempio che viene dato e a creare l'angoscia permanente della prossima punizione? no, scusate, ma leggere che per risolvere i problemi comportamentali e aiutare un bambino di 7 anni (sette - anni) la soluzione siano due schiaffi ben assestati è disarmante!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8321
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: alunno molto bugiardo   Gio Ott 23, 2014 8:07 am

avanna non è disarmante, è disgustoso.

A parere mio Paolo Santaniello ha fatto quella affermazione per divertirsi un po' alle spalle di chi si sarebbe sentito in dovere di replicare.
Ed è disgustoso pensare che una persona si diverta dicendo che un bambino di sette anni con problemi va preso a schiaffi

Se invece l'affermazione corrisponde a ciò che realmente pensa questo dipendente MIUR che va a scuola ad insegnare è ancora più disgustoso. Soprattutto in considerazione delle levate di scudi che ci sono da parte sua ogni qualvolta si parli di un genitore che assume un atteggiamento aggressivo nei confronti di un docente.

Se è questo che si insegna alle persone questo poi le persone imparano.

Disgustoso, non disarmante.

Disarmante mai, anzi, stimolante, stimolante nell'indurre le persone serie a cercare di risolvere i problemi, che evidentemente sono alla fonte.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Paolo Santaniello



Messaggi : 1782
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: alunno molto bugiardo   Gio Ott 23, 2014 2:48 pm

In effetti a 7 anni è un po' presto per parlare di schiaffi.
Il momento giusto per parlarne sarà fra 10 anni quando si potrà dire "questo da piccolo non ha preso abbastanza schiaffi" intendendo che ormai è diventanto un delinquente perchè da piccolo lo hanno educato solo a "rinforzi positivi".

C'era un antico detto dalle mie parti che faceva così: "mazze e panelle fanno 'e figlj' belle ; panelle senza mazze fanno 'e figlj' pazze!"

Ma sono sicuro che la moderna pedagogia ha ampiamente superato questi sciocchi stereotipi
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: alunno molto bugiardo   Gio Ott 23, 2014 3:25 pm

avanna ha scritto:
Cortesemente, a chi inneggia agli schiaffi, cosa pensa di ottenere oltre ad insegnare la violenza attraverso l'esempio che viene dato e a creare l'angoscia permanente della prossima punizione? no, scusate, ma leggere che per risolvere i problemi comportamentali e aiutare un bambino di 7 anni (sette - anni) la soluzione siano due schiaffi ben assestati è disarmante!
In effetti è esagerato, ne basta uno ben'assestato.
Raramente ne ho ricevuti e non sono vissuto nel terrore, solo ho evitato di ripetere comportamenti che avrebbero rinnovato la punizione.
Ne ho dati, sempre pochi, a mio figlio e mi sembra che cresca con estremo equilibrio, molto meglio di certi ragazzi che ho avuto gli anni scorsi e che la violenza non l'hanno mai sperimentata.

Non si insegna la violenza, si insegna che le reazioni degli altri ai tuoi comportamenti sconsiderati, possono farti molto male; si insegna che siamo sempre sottoposti al giudizio degli altri e che alcune persone sono
"al di sopra" di altre; genitori, insegnanti ..... giudici.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: alunno molto bugiardo   Gio Ott 23, 2014 3:31 pm

Ovviamente ognuno può far male nel modo che gli compete e non nel modo che compete agli altri:
il genitore può schiaffeggiare e non può imprigionare, il docente può bocciare e non può schiaffeggiare, il giudice può imprigionare e sono sicuro che chi sta per essere condannato preferirebbe di gran lunga poter commutare la propria pena con 10 frustate, non solo con 10 schiaffoni ...... ma ormai è tardi.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8321
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: alunno molto bugiardo   Gio Ott 23, 2014 3:43 pm

Quindi la risposta a rosy sarebbe:

chiama i genitori di quel bambino e consiglia loro di prenderlo a schiaffi

Qualcosa mi dice che potrebbe anche sperimentare che le reazioni degli altri ai suoi comportamenti sconsiderati possono fare male. Potrebbe prendersi due sberle se i genitori hanno frequentato la scuola secondo voi o potrebbe prendersi una denuncia se quei genitori sono cresciuti in una scuola civile dove le mani si tengono a posto e si agisce contro i violenti in modo consentito dalla legge.

Ma per amor del cielo, parliamo di un bambino di sette anni.

Quando sarebbe il momento di educarlo invece di picchiarlo? da 0 a tre mesi? prima che cominci a frequentare la sezione lattanti del nido di infanzia? allorquando entrando in comunità i genitori devono consegnare un figlio educato e rispettoso? o riusciamo ad arrivare fino ai tre anni con il bonus dell'educazione e non delle botte, quando il bimbo entrerà nella scuola dell'infanzia?


Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: alunno molto bugiardo   Gio Ott 23, 2014 4:10 pm

Ire ha scritto:
Quindi la risposta a rosy sarebbe:

chiama i genitori di quel bambino e consiglia loro di prenderlo a schiaffi
No, è chiama i genitori digli quello che succede e spera che lo prendano a schiaffi.

Sempre che il bambino non abbia una patologia.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: alunno molto bugiardo   Gio Ott 23, 2014 4:18 pm

Ire ha scritto:
Quando sarebbe il momento di educarlo invece di picchiarlo?  da 0 a tre mesi? prima che cominci a frequentare la sezione lattanti del nido di infanzia?  allorquando entrando in comunità i genitori devono consegnare un figlio educato e rispettoso?  o riusciamo ad arrivare fino ai tre anni con il bonus dell'educazione e non delle botte, quando il bimbo entrerà nella scuola dell'infanzia?  
Giro la domanda: quando picchiare (con moderazione) è lecito ? Quando il bambino è in grado di comprendere che c'è una relazione di causa effetto tra il suo aver disobbedito alla sgridata che ha preceduto lo schiaffo e lo schiaffo stesso.
Non è necessario che comprenda le ragioni filosofiche della sgridata, è sufficiente che capisca cosa doveva o non doveva fare e che il non averlo fatto ha portato allo schiaffo.

Ti ho già fatto l'esempio del mio primo schiaffo (sulle manine) a mio figlio: aveva un anno circa (era sul girello) e sbatteva forte le mani su un vetro che avrebbe potuto rompersi, non poteva comprendere spiegazioni perchè non parlava ancora, gli ho urlato, mi ha guardato e l'ha rifatto, gli ho tirato un colpo "misurato" ma doloroso sulle mani, ha pianto e non l'ha più fatto.
Il vetro non gli si è mai rotto addosso.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8321
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: alunno molto bugiardo   Gio Ott 23, 2014 5:32 pm

Non è la stessa cosa avido.

Il vetro non si ribella. Il vetro non farà mai un dispetto ad un bambino e il bambino quindi non si troverà nella condizione di scegliere quale reazione adottare.
Il vetro non si tocca perchè è pericoloso e ti fa male e la sberla sulla mano serve a ricordartelo. Punto


Le relazioni interpersonali non finiscono lì. Il bambino si troverà in situazioni in cui qualcuno stimolerà la sua aggressività, o lo deriderà, o non farà quello che lui desidera, o lo ignorerà. Il bambino dovrà adottare un comportamento di reazione. Picchierà e sarà picchiato se troverà qualcuno più forte di lui. Picchierà e farà soffrire se l'azione scatenante le botte arriverà magari da qualcuno che semplicemente gli è antipatico ma non gli ha fatto nulla. Picchierà e innescherà una reazione a catena.

Picchierà e diventerà il bambino stronzo da cui stare lontani.
E diventerà un ragazzo di quelli che tu definisci delinquenti alle superiori (e lo sono, qualcuno di loro è davvero un deliquente ) Per qualcuno, con modalità diverse dalle botte o dalla disattenzione si sarebbe potuto fare qualcosa, lo si sarebbe potuto far cresce sano e sereno.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Scuola70



Messaggi : 574
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: alunno molto bugiardo   Sab Ott 25, 2014 9:44 am

Per Ire: Rispetto la tua opinione sul rinforzo positivo, ma non la condivido. Statisticamente stanno aumentando i genitori che rimproverano sempre meno e lodano o assecondano i figli, ma con quale risultato? Con il risultato che aumentano i giovani che non hanno il senso delle regole e del limite, che si sentono ONNIPOTENTI e in diritto di fare qualsiasi cosa. Ma andiamo alla radice del problema e chiediamoci: che cos'è l'uomo? Qual è la sua natura? Risposta: E' naturalmente egoista e narcisista, infatti sente sempre il desiderio di essere gratificato, lodato,di essere al centro dell'attenzione per aumentare il proprio EGO e sovente si serve degli altri per sentirsi importante e forte, per ottenere tutto quello che desidera. Il bullo spesso ha un'autostima grande come una casa, si sente speciale, in diritto a fare tutto quello che vuole e ad ottenere tutto: non sempre i bulli nascono da situazioni familiari difficili, ma a volte sono ragazzi cresciuti nel benessere e viziati.
Ora, se si asseconda tale desiderio per me non è giusto, perchè comunque il soggetto sa di sbagliare anche se è piccolo e se tu lo gratifichi ecco che si sentirà forte, approfitterà di te pensando: "Io sbaglio ma quella stupida mi loda pure, quindi posso", di conseguenza continuerà a mettere in atto i suoi comportamenti errati.
Non bisogna gratificare troppo l'EGO degli altri, altrimenti si sentono forti, la frustrazione fa bene, perchè aiuta a stabilire il senso del limite e anche a rafforzare la volontà.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: alunno molto bugiardo   Sab Ott 25, 2014 10:51 am

Scuola70 ha scritto:
....Il bullo spesso ha un'autostima grande come una casa, si sente speciale, in diritto a fare tutto quello che vuole e ad ottenere tutto.....
Ma cosa stai dicendo ? Tutti i pedagoghi, tutti gli psicologi e tutti i fuffologi concordano che il bullo sia una persona fragile, che alza un muro a difesa della propria insicurezza, tutti concordano che sia la vittima di una società che pretende troppo anche da chi ha una personalità ancora in formazione, tutti concordano che soffra una crisi di identità e che l'atto violento sia un disperato grido di aiuto, l'unico modo che ha di interagire con gli altri e per comunicare.

Le vittime invece, la smettessero con il loro vittimismo.
Tornare in alto Andare in basso
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Re: alunno molto bugiardo   Sab Ott 25, 2014 11:01 am

avidodinformazioni ha scritto:
Il mio personalissimo parere ? I rinforzi positivi sono cose da buonisti, la cui efficacia non è mai stata testata scientificamente.
Sono nati, crescono e moriranno nella mente degli psicologi infantili, dove "infantile" è relativo allo psicologo.
Se qualcuno usasse con me la tecnica del rinforzo positivo io mi approfitterei di lui in ogni modo possibile ed immaginabile.
Sono uno stronzo ? Perchè il tuo bambino no ?

Penso che sia necessario, come insegnante, fare un resoconto molto dettagliato nei fatti del comportamento del bambino e indirizzarlo, protocollato, al Ds. Vi è, evidentemente, o un problema psichiatrico oppure familiare (ma questa diagnosi non bisogna farla nel resoconto: lì bisogna fare solo la segnalazione con l'esposizione dei fatti nudi e crudi e chiedere al Ds di intervenire per risolvere il problema).

Questo è uno dei tanti casi in cui da solo l'insegnante non può risolvere, anzi deve rifiutarsi di risolverlo con le sue forze.
Se poi il bambino o ragazzo dovesse anche essere ( o diventare) pericoloso per i suoi reiterati comportamenti, va sospeso dal Consiglio di interclasse o da quello di classe anche più volte fino a quanto il Ds e la famiglia non risolvono la situazione.
Infatti, in quest'ultimo caso, vi è anche un problema di sicurezza.
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 574
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: alunno molto bugiardo   Sab Ott 25, 2014 12:00 pm

Inviato da Avidoinformazioni: Tutti i pedagoghi, tutti gli psicologi e tutti i fuffologi concordano che il bullo sia una persona fragile, che alza un muro a difesa della propria insicurezza, tutti concordano che sia la vittima di una società che pretende troppo anche da chi ha una personalità ancora in formazione, tutti concordano che soffra una crisi di identità e che l'atto violento sia un disperato grido di aiuto, l'unico modo che ha di interagire con gli altri e per comunicare.

DOCUMENTATI, ci sono anche psicologi che sostengono l'esatto contrario, cioè che sia l'eccesso di autostima a causare il NARCISISMO che porta al bullismo. E' così, non me lo sto inventando, e lo vedo anche dagli atteggiamenti di alunni che fanno i bulli, loro si sentono forti, onnipotenti, e ritengono di essere infinitamente SUPERIORI agli altri e lo dicono pure! Quindi per me questa storia della mancanza di autostima e della fragilità del bullo è solo una grande sciocchezza, può essere valida in alcuni casi, ma non sempre.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: alunno molto bugiardo   Sab Ott 25, 2014 12:13 pm

Scuola70 ha scritto:
...... ci sono anche psicologi che sostengono l'esatto contrario, .....
Meno male, allora il buon senso non si è estinto.

Ma serve proprio che sia uno psicologo a dirlo ?

La psicologia non è una scienza, quello che dice lo psicologo è un semplice parere che non deve essere preso per oro colato; se si applicasse la tecnica dei test clinici alla psicologia-psichiatria-psicoterapia, queste pseudo scienze verrebbero enormemente ridimensionate.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8321
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: alunno molto bugiardo   Sab Ott 25, 2014 3:25 pm

Citazione :
Ma cosa stai dicendo ? Tutti i pedagoghi, tutti gli psicologi e tutti i fuffologi concordano che il bullo sia una persona fragile, che alza un muro a difesa della propria insicurezza, tutti concordano che sia la vittima di una società che pretende troppo anche da chi ha una personalità ancora in formazione, tutti concordano che soffra una crisi di identità e che l'atto violento sia un disperato grido di aiuto, l'unico modo che ha di interagire con gli altri e per comunicare.

Non mi sembra sai che si pensi questo del bullo. Forse sei rimasto alle osservazioni di qualche anno fa.

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 8321
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: alunno molto bugiardo   Sab Ott 25, 2014 3:30 pm

Citazione :
Ora, se si asseconda tale desiderio per me non è giusto, perchè comunque il soggetto sa di sbagliare anche se è piccolo e se tu lo gratifichi ecco che si sentirà forte, approfitterà di te pensando: "Io sbaglio ma quella stupida mi loda pure, quindi posso

Non lo si loda affatto nel momento in cui sbaglia. Lo si ignora o lo si punisce in quel momento-
Lo si loda nel momento in cui fa qualcosa di buono. Lo farà una volta, no?

Si coglie l'attimo e gli si fa vedere quanto sia più gratificante e che reazione positiva si inneschi a fare qualcosa di buono rispetto a quando si fa qualcosa di fatto male.

Se fosse come dici tu, un bambino a sette anni che si comporta male ha finito le possibilità di trovare il modo giusto per crescere.

E' un bambino cattivo, non posso essere tanto stupida da premiarlo. Che motivo dovrebbe avere per fare bene, allora, quel bambino?

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
 
alunno molto bugiardo
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» sono molto turbata....
» Questo articolo fotografico mi è piaciuto molto
» Uno studio molto interessante dell'Istituto Marques: il riposo nel post transfer non serve...fa tutto l'endometrio!!
» FSH MOLTO ALTO
» un compleanno molto speciale....Vita amore...auguri

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: