Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Cyberbullismo con videoriprese in classe e denunce dei genitori. Tablet in classe

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Cyberbullismo con videoriprese in classe e denunce dei genitori. Tablet in classe   Gio Ott 23, 2014 10:00 pm

Situazione tipica: ragazzotti che riprendono in classe, senza che l'insegnante se ne accorga perchè distratto da situazioni turbolente, e poi pubblicazione in facebook del video con vari commenti poco benevoli (anzi insultanti) verso compagni ripresi in classe la cui unica colpa è quella di essere dei "fragili". Poi successiva denuncia dei genitori  del ragazzo bullizzato presso la Questura. Poi ancora: successiva espulsione di più giorni dei ragazzi dalla classe. Infine chiamata in correo dell'insegnante e della scuola.

Ma cosa può fare  un insegnante, il Ds e la scuola se ci si ritrova in tali situazioni?

Con i futuri tablet in classe assegnati in comodato d'uso agli alunni, cosa succederà?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Cyberbullismo con videoriprese in classe e denunce dei genitori. Tablet in classe   Ven Ott 24, 2014 7:52 am

La scuola, e le famiglie, devono prevenire, solo quello possono fare.

Il fatto che ci siano tablet assegnati in comodato d'uso agli alunni non sposta di una virgola il problema, se non hanno il tablet hanno il cellulare, se non hanno il cellulare hanno qualche altro aggeggio con cui si possono fare riprese. Se non l'hanno loro l'hanno gli amici.

Per prevenire l'unica cosa è spiegare bene ai ragazzi cosa significhi cyberbullismo sia dal punto di vista sociale che dal punto di vista penale.

La scuola, per non essere correa, deve aprire gli occhi e tenerli ben fissati sull'obbiettivo, non trascurando mai di intervenire anche con denunce, contro chi, nonostante la formazione ricevuta, continui negli atti di violenza.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Cyberbullismo con videoriprese in classe e denunce dei genitori. Tablet in classe   Ven Ott 24, 2014 7:57 am

qui un po' di materiale interessante sull'argomento

responsabilità
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Paolo Santaniello



Messaggi : 1773
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Cyberbullismo con videoriprese in classe e denunce dei genitori. Tablet in classe   Ven Ott 24, 2014 8:40 am

Agli alunni viene detto, all'inizio dell'anno, che non possono usare cellulari per fare foto etc. in classe; io personalmente impongo che siano spenti durante le mie ore (se riesco a beccarli, ma so che moltissimi li tengono accesi di nascosto, non posso perquisire tutti i banchi).

Quindi l'unico modo in cui un alunno può fare un filmato in classe è DISUBBIDENDO a precisi ordini dell'insegnante. La difesa del docente in questi casi deve essere: "gli ho detto di spegnerlo, ma non mi ha ubbidito".
E questo è anche il motivo per cui io personalmente metto una nota ogni volta che becco qualcuno col cellulare acceso in classe.

Inoltre ai colloqui dico sempre ai genitori che i loro figli non devono portare cellulari e tablet a scuola. Se i genitori si ostinano a mandarli a scuola con lo smartphone poi non si venissero a lamentare se lo hanno usato.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Cyberbullismo con videoriprese in classe e denunce dei genitori. Tablet in classe   Ven Ott 24, 2014 9:03 am

quindi il problema non è la bomba devastante delle conseguenze del cyberbullismo su tutta la società ma solo che a scuola non si può fare e che quindi bisogna dire di non portare il cellulare a scuola?  

Mi ripeto: disgustoso, allarmante, e profondamente errato anche dal punto di vista giuridico
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
paniscus_2.0



Messaggi : 6133
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Cyberbullismo con videoriprese in classe e denunce dei genitori. Tablet in classe   Ven Ott 24, 2014 9:37 am

Ma se qua si stava parlando esattamente di situazioni A SCUOLA, ovvero di cosa possono fare gli insegnanti per evitare che tali comportamenti avvengano A SCUOLA, e di quali tutele di legge ci sono A SCUOLA, sarebbe addirittura "disgustoso"?

Ma è mai possibile che la scuola debba farsi carico DI TUTTO ciò che i ragazzi fanno o non fanno 24 su 24, anche quando sono lontanissimi dal raggio di azione della scuola e non sottoposti alle regole della scuola?

Se si cominciasse con il rispettare le norme che ci sono già, e che dicono che non si deve usare il cellulare a scuola, allora un po' di gente dovrebbe accettare l'evidenza che certe forme di controllo e di educazione degli adolescenti SPETTINO PRIORITARIAMENTE AI GENITORI e non alla scuola, e accollarsene le responsabilità conseguenti.

Ma siccome questo non fa comodo ammetterlo, allora è molto ma molto più facile dare di "disgustoso" a chi solleva un problema specifico che riguarda la scuola, e le modalità tecniche di lavoro nella scuola.

L.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Cyberbullismo con videoriprese in classe e denunce dei genitori. Tablet in classe   Ven Ott 24, 2014 11:37 am

Le modalità tecnica di lavoro della scuola ha ben poco a che vedere con il cyberbullismo.

Che invece ha a che vedere con l'educazione e la coscienza civile che sono intrensechi nel lavoro della scuola.

Il discorso non è quello di togliere il mezzo informatico mediante il quale si compie un atto di cyberbullismo il discorso è che anche con un mezzo idoneo a compiere atti di cyberbullismo deve essersi sviluppato il concetto che cyberbullismo è violenza e che quindi non si fa.

Continuare poi a dire: ma lo dite a noi e guardate i genitori che fanno è lo stesso atteggiamento che avevano i miei figli (bambini - infanti - quindi con atteggiamento infantile) quando dicevo loro di riordinare la cameretta:

"mamma, lo dici a me ma guarda la sua com'è disordinata"

La risposta inevitabilmente era: "hai ragione, la sua è disordinata, ma tu, intanto, metti a posto la tua che a lui dico la stessa cosa che a te" Ognuno faccia la sua parte e smettiamola col dirci a vicenda: lo devi fare tu. Non possiamo decidere di quello che faranno gli altri. ognuno può decidere solo per sè. E discorsi tipo: quello che possiamo fare è solo quello di dire che non dovevano portare a scuola il cellulare significa che chi lo dice ha completamente abbandonato la sua parte.

Purtroppo non sono in pochi quello che fanno quel tipo di discorsi. Per fortuna sono in tanti quelli che non li fanno.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 15781
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Cyberbullismo con videoriprese in classe e denunce dei genitori. Tablet in classe   Ven Ott 24, 2014 11:59 am

Per Ire:

isula. ha scritto:
.......Infine chiamata in correo dell'insegnante e della scuola.

Ma cosa può fare  un insegnante, il Ds e la scuola se ci si ritrova in tali situazioni?

Con i futuri tablet in classe assegnati in comodato d'uso agli alunni, cosa succederà?

isula non dice che fuori dalla scuola possono anche ammazzarsi, isula sicuramente mette in atto tutto quello che serve per dare il suo contributo educativo, solo che isula è una persona ancor prima di essere una docente, e come tale si preoccupa di non "finire male".

L'oggetto di questo topic è "come posso evitare di finire male ?".

Volendo si può aprire un altro topic, di validità più ampia, nel quale discutere come evitare il cyber bullismo o ancora piò ampia su come evitare che "facciano i cattivi".

Ogni azione educativa ha un successo inferiore al 100 %, a volte molto inferiore; andare in galera perchè un ragazzo sui 220 che ho quest'anno mi ci ha mandato o andarci perchè mi ci hanno mandato 200 di loro, per me è lo stesso, comunque ho finito di vivere; isula vuole sapere come poter continuare a vivere una vita normale con la sua famiglia, dormendo la notte serenamente.

Secondo me c'è un solo modo, non per evitare la galera ma per evitare di andare a chiedere l'elemosina: assicurarsi.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Paolo Santaniello



Messaggi : 1773
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Cyberbullismo con videoriprese in classe e denunce dei genitori. Tablet in classe   Ven Ott 24, 2014 12:36 pm

La mia scuola (e penso molte altre, forse tutte) scrive chiaramente sul regolamento d'istituto che questo genere di uso di cellulari e tablet è vietato in classe, e anche negli altri ambienti dell'edificio scolastico.

Il problema del cyberbullismo non si risolve certo con un semplice divieto, certo che no. La scuola ha anche il compito di EDUCARE alla tolleranza, al rispetto alla dignità eccetera. E questo lo fa normalmente con tutta la sua didattica... ma in questo compito importante può anche fallire. Certamente sarà più facile fallire se tollera l'uso indiscriminato dei mezzi tecnologici nelle stesse ore di lezione. Vietarli quindi non è soltanto un modo per tutelarsi, ma anche un modo di insegnare ai minori che deve esistere una parte della giornata, una parte della loro vita, una parte PRIVILEGIATA del loro tempo, in cui il cellulare è spento; e si pensa ad altre cose: si sta attenti e si apprende. Questa funzione del divieto è quella che dovrebbe interessare maggiormente ai genitori, per il bene dei loro figli, e da questo ci si dovrebbe aspettare la loro collaborazione per il rispetto delle regole; la funzione che invece interessa a docenti e dirigenti è quella di tutelarsi giuridicamente, e anche qui è necessaria la collaborazione per far rispettare le regole.
Se le riprese avvengono all'interno dell'edificio scolastico, le regole sono state violate.
Se le riprese avvengono fuori dell'edificio scolastico, la scuola non ne è responsabile.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Cyberbullismo con videoriprese in classe e denunce dei genitori. Tablet in classe   Ven Ott 24, 2014 1:04 pm

Ire ha scritto:
Mi ripeto: disgustoso, allarmante,  e profondamente errato anche dal punto di vista giuridico

Disgustoso allarmante e profondamente errato è il fatto che una società che vuole tutelare i minori non vieti ai minori di 18 anni l'acquisto e la detenzione di dispositivi mobili, nonostante l'alto grado di rischio associato al loro abuso.
Non si possono fare le nozze con i fichi secchi.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Cyberbullismo con videoriprese in classe e denunce dei genitori. Tablet in classe   Ven Ott 24, 2014 1:08 pm

Ire ha scritto:
Che invece ha a che vedere con l'educazione e la coscienza civile che sono intrensechi nel lavoro della scuola.
OK, allora esigo la patria potestà su tutti i miei studenti.

Citazione :

Il discorso non è quello di togliere il mezzo informatico mediante il quale si compie un atto di cyberbullismo il discorso è che anche con un mezzo idoneo a compiere atti di cyberbullismo deve essersi sviluppato il concetto che cyberbullismo è violenza e che quindi non si fa.
Bla bla bla
Proposte operative efficaci, oltre all'aria fritta?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6133
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Cyberbullismo con videoriprese in classe e denunce dei genitori. Tablet in classe   Ven Ott 24, 2014 1:46 pm

Ire ha scritto:
Il discorso non è quello di togliere il mezzo informatico mediante il quale si compie un atto di cyberbullismo il discorso è che anche con un mezzo idoneo a compiere atti di cyberbullismo deve essersi sviluppato il concetto che cyberbullismo è violenza e che quindi non si fa.

I discorsi sono ENTRAMBI.

Non vedo perché contrapporli come se fossero incompatibili, o denigrarne radicalmente uno (giudicandolo addirittura "disgustoso") sostenendo che sia importante solo l'altro.

I ragazzi devono imparare SIA che "il cyberbullismo è violenza e quindi non si fa", SIA che "usare il cellulare a scuola è vietato e quindi non si fa".

ENTRAMBI i concetti dovrebbero contribuire per ottenere lo stesso risultato.

Solo che la scuola può realisticamente sperare di ottenere qualcosa di immediato e di concreto soltanto dal secondo enunciato, non dal primo.

E' ovvio che la scuola può anche organizzare iniziative di educazione e di informazione specifica in maniera da rafforzare anche l'altro, ed è bene che lo faccia... ma anche se lo fa, non ha alcuna garanzia che la cosa sia effettivamente recepita e che colga davvero qualche risultato, perché l'efficacia dell'intervento NON DIPENDE solo dalla buona volontà di chi lo propone, ma anche da quella dei destinatari.

Se i ragazzi se ne fregano perché le famiglie se ne fregano, e anzi magari li educano esattamente al contrario, ovvero a non prendere sul serio le indicazioni della scuola e le raccomandazioni etiche generali che risuonano ovunque...

... per quale motivo, INTANTO, dovrebbe essere illegittimo, o addirittura "disgustosto" il tentativo di limitare i danni con qualche divieto secco e conseguente sanzione?

Giuro che non è chiaro.

Come a dire che la prevenzione degli incidenti stradali si fa SOLO con l'educazione e con la spiegazione amorevole, e non con le multe, quindi aboliamo completamente le multe e le sanzioni civili e penali, perché non servono a niente...

Ma corcavolo, chi viola il limite di velocità o chi si mette al volante in condizioni non idonee DEVE essere multato eccome, anche se nel frattempo si fanno pure progetti interessantissimi di educazione stradale!


L.

Tornare in alto Andare in basso
Online
Paolo Santaniello



Messaggi : 1773
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Cyberbullismo con videoriprese in classe e denunce dei genitori. Tablet in classe   Ven Ott 24, 2014 2:08 pm

E il paragone del "codice stradale" regge anche per la tutela dei terzi.
Il limite di velocità, il semaforo, lo stop servono anche a salvaguardare chi le regole le rispetta, impedendo a chi non le rispetta (o dissuadendolo con una sanzione) di mettere in pericolo tutti.

Allo stesso modo, lo smartphone in classe, se usato per fotografare e prendere in giro altre persone, danneggia anche chi non lo usa; quindi il divieto di farne uso serve contemporaneamente a salvaguardare l'attenzione del portatore e anche i diritti dei suoi compagni.

Purtroppo l'andazzo invece è di "tollerare" sempre più che si stia con lo smartphone acceso in classe, lo si tollera perche ce l'hanno anche i docenti, ce l'hanno tutti, lo usiamo tutti in ogni momento della giornata, e ci sembra inconcepibile che si possa stare nelle ore di scuola senza il feticcio acceso, concentrati sullo studio.
A me invece sembra inconcepibile che si possa studiare con un giocattolo ipertecnologico in perpetua attività a distogliere continuamente la concentrazione! Saranno punti di vista diversi...
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Cyberbullismo con videoriprese in classe e denunce dei genitori. Tablet in classe   Ven Ott 24, 2014 2:25 pm

Quando ci si renderà conto che intere generazioni resteranno senza impronte digitali a furia di far slittare i polpastrelli sul vetro, gli smarfon e i tabelette diventeranno un problema di ordine pubblico, allora qualcuno inizierà a vietarli seriamente, in attesa di perfezionare l'affidabilità del test del dienneà.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15781
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Cyberbullismo con videoriprese in classe e denunce dei genitori. Tablet in classe   Ven Ott 24, 2014 7:47 pm

gian ha scritto:
Quando ci si renderà conto che intere generazioni resteranno senza impronte digitali a furia di far slittare i polpastrelli sul vetro, gli smarfon e i tabelette diventeranno un problema di ordine pubblico, allora qualcuno inizierà a vietarli seriamente, in attesa di perfezionare l'affidabilità del test del dienneà.
Non ci avevo mai pensato prima !
E se fosse tutto un trucco per schedare l'intera umanità ? La loggia giudo-pluto-massonica sta prendendo le impronte digitali a tutti; ora con i selfie sta arricchendo il database con le immagini.
Il prossimo passo sarà un sensore da mettere sotto le ascelle per prelevare i feromoni e poi ci cloneranno tutti.
Pensate che bello 10 avidodinformazioni che spareranno cazzate a raffica su 10 sezioni diverse di questo forum.

L'umanità ha un futuro radioso davanti .... e non vi dico che cosa ha di dietro.
Tornare in alto Andare in basso
Online
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Cyberbullismo con videoriprese in classe e denunce dei genitori. Tablet in classe   Ven Ott 24, 2014 7:51 pm

avidodinformazioni ha scritto:

Pensate che bello 10 avidodinformazioni che spareranno cazzate a raffica su 10 sezioni diverse di questo forum.
Aiutooooo!! :-)))
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Cyberbullismo con videoriprese in classe e denunce dei genitori. Tablet in classe   Ven Ott 24, 2014 8:22 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Pensate che bello 10 avidodinformazioni che spareranno cazzate a raffica su 10 sezioni diverse di questo forum.
Non esageriamo, uno basta e avanza
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Cyberbullismo con videoriprese in classe e denunce dei genitori. Tablet in classe   Ven Ott 24, 2014 8:31 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Il prossimo passo sarà un sensore da mettere sotto le ascelle per prelevare i feromoni e poi ci cloneranno tutti..
Il giorno in cui chiederanno una goccia di sangue o un pelo per attivare una SIM e metterla in relazione con un'impronta genetica, ci sarà da divertirsi.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Cyberbullismo con videoriprese in classe e denunce dei genitori. Tablet in classe   Sab Ott 25, 2014 8:22 am

gian ha scritto:
Quando ci si renderà conto che intere generazioni resteranno senza impronte digitali a furia di far slittare i polpastrelli sul vetro, gli smarfon e i tabelette diventeranno un problema di ordine pubblico, allora qualcuno inizierà a vietarli seriamente, in attesa di perfezionare l'affidabilità del test del dienneà.


Il divieto non ha mai fermato nessuno.

Non si può fermare la tecnologia così come non si può invertire la tendenza, arriveremo ad avere generazioni intere senza impronte digitali o con lo smartphone integrato. E allora?

Proposte operative?

Ce ne sono , ma molti docenti si oppongono perchè: non possono agire loro visto che la formazione non viene pagata se è gratuita, ed è giustamente, tempo personale che si dedica ad altre cose o è addirittura a pagamento, quindi non si fa.

(non dovrebbe essere a pagamento, o quanto meno dovrebbe essere non a pagamento individuale del docente, questo è fuori discussione)

Non accettano proposte da personale esterno perchè non essendo docente non capisce il mondo della scuola e non sa che....

E' un bel casino toglierle queste castagne dal fuoco.


Se c'è la volontà si fa, se ci sono solo parole fritte. Non è certo necessario che io finisca la frase.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Re: Cyberbullismo con videoriprese in classe e denunce dei genitori. Tablet in classe   Sab Ott 25, 2014 10:27 am

avidodinformazioni ha scritto:
Per Ire:

isula. ha scritto:
.......Infine chiamata in correo dell'insegnante e della scuola.

Ma cosa può fare  un insegnante, il Ds e la scuola se ci si ritrova in tali situazioni?

Con i futuri tablet in classe assegnati in comodato d'uso agli alunni, cosa succederà?

isula non dice che fuori dalla scuola possono anche ammazzarsi, isula sicuramente mette in atto tutto quello che serve per dare il suo contributo educativo, solo che isula è una persona ancor prima di essere una docente, e come tale si preoccupa di non "finire male".

L'oggetto di questo topic è "come posso evitare di finire male ?".

Volendo si può aprire un altro topic, di validità più ampia, nel quale discutere come evitare il cyber bullismo o ancora piò ampia su come evitare che "facciano i cattivi".

Ogni azione educativa ha un successo inferiore al 100 %, a volte molto inferiore; andare in galera perchè un ragazzo sui 220 che ho quest'anno mi ci ha mandato o andarci perchè mi ci hanno mandato 200 di loro, per me è lo stesso, comunque ho finito di vivere; isula vuole sapere come poter continuare a vivere una vita normale con la sua famiglia, dormendo la notte serenamente.

Secondo me c'è un solo modo, non per evitare la galera ma per evitare di andare a chiedere l'elemosina: assicurarsi.

No. No non ci sto con la soluzione di assicurarmi in quanto insegnante. Piuttosto chiedo i danni al ragazzo, alla scuola e al Ds che non ha saputo mettere me, lavoratrice, in sicurezza. Forse ne esce fuori un bel gruzzoletto per la mia pensione e in futuro i ragazzi, grazie alla fama che mi sono fatta, non ci proveranno mai più a fare gli stupidi e i disinformati e i colleghi mi copieranno, risolvendo, per sempre, il problema del cyberbullismo a scuola. ;-)
(cara Ire, ecco la mia proposta).

Volevo far presente che nel momento in cui vi saranno in classe, obbligatoriamente,  i tablet per la didattica si porrà il problema che attualmente è più o meno risolto con la denuncia pesante del ragazzo (e quindi per culpa educando dei suoi genitori) per le riprese in classe e poi della messa in onda tramite facebook e altre diavolerie nel web di solito corredate da insulti e altre faccende chiamate, oltre che diffamazione, violazioni di privacy.
Quando un ragazzo o un insegnante viene ripreso e poi messo in web e poi si commenta il video non solo con insulti, ma anche con riferimenti alla propria vita privata compresa quella di suoi parenti (genitori, fratelli, cugini, etc) è proprio violazione di privacy oltre che diffamazione e un non rispetto delle disposizioni ministeriali in fatto di uso cellulari e simili in classe.
In fin dei conti l'insegnante potrà discolparsi dicendo che non ha potuto evitare che il ragazzo delinguesse e inoltre informando il Ds, con un resoconto dettagliato e protocollato di quanto è avvenuto in classe (per l'ulteriore irrogazione della sanzione disciplinare al ragazzo o ai ragazzi colpevoli), inoltrando a sua volta contro di questi una denuncia con richiesta di risarcimento danni e anche alla scuola se non lo ha messo in sicurezza come lavoratore. E' utile una prassi del genere? Che dite?

Ma la mia domanda è più tecnica: come bloccare i tablet dati in dotazione agli alunni in modo che non possano scattare fotografie e fare dei video e per evitare che essi si connettano in forum, facebook e consimili?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15781
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Cyberbullismo con videoriprese in classe e denunce dei genitori. Tablet in classe   Sab Ott 25, 2014 10:58 am

isula. ha scritto:

Ma la mia domanda è più tecnica: come bloccare i tablet dati in dotazione agli alunni in modo che non possano scattare fotografie e fare dei video e per evitare che essi si connettano in forum, facebook e consimili?
prendi la carta-vetro e graffi a morte l'obiettivo della telecamera; solo che poi hanno i cellulari.

I tablet non mi preoccupano, tanto con quello che costano non li avranno mai.
Tornare in alto Andare in basso
Online
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Re: Cyberbullismo con videoriprese in classe e denunce dei genitori. Tablet in classe   Sab Ott 25, 2014 11:11 am

Il mio istituto presto li avrà. Ci stiamo preparando.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15781
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Cyberbullismo con videoriprese in classe e denunce dei genitori. Tablet in classe   Sab Ott 25, 2014 12:18 pm

isula. ha scritto:
Il mio istituto presto li avrà. Ci stiamo preparando.
uno per ragazzo ? 500 alunni e 50 € a tablet (primo prezzo) sono 25000 €, poi c'è l'infrastruttura wireless capace di far collegare ad internet almeno 200 utenti contemporaneamente; dove li prendete i soldi ?
Tornare in alto Andare in basso
Online
Paolo Santaniello



Messaggi : 1773
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Cyberbullismo con videoriprese in classe e denunce dei genitori. Tablet in classe   Sab Ott 25, 2014 1:59 pm

Basta che i tablet per la didattica siano privi di fotocamera.
"La tecnologia non si può fermare" non significa che ne dobbiamo essere schiavi o vittime.
La tecnologia ci da, ad esempio, le armi. Eppure è ancora proibito portare le armi a scuola.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15781
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Cyberbullismo con videoriprese in classe e denunce dei genitori. Tablet in classe   Sab Ott 25, 2014 2:32 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
Basta che i tablet per la didattica siano privi di fotocamera.
"La tecnologia non si può fermare" non significa che ne dobbiamo essere schiavi o vittime.
La tecnologia ci da, ad esempio, le armi. Eppure è ancora proibito portare le armi a scuola.
Il cellulare è un'arma di distrazione di massa ed è consentito.
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
Cyberbullismo con videoriprese in classe e denunce dei genitori. Tablet in classe
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 3Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» Elezione rappresentante di classe
» vacanze per genitori single
» Mantenere i proprio genitori
» Avete visto il servizio delle Iene di ieri dei bambini tolti ai genitori?
» Genitori Cattolici - Tsunami spirituale

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: