Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Oggi mi sono infuriato in classe, forse non avrei dovuto....

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Scuola70



Messaggi : 574
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Oggi mi sono infuriato in classe, forse non avrei dovuto....   Lun Ott 27, 2014 8:30 pm

Oggi è stata per me una pessima giornata in una seconda media, ecco i fatti. Mentre spiegavo grammatica e scrivevo alcuni esercizi alla lavagna, un mio alunno con il sostegno parziale (per motivi cognitivi) ad un certo punto si è messo a piangere dicendo di essere stato provocato ed insultato dal compagno di banco, un ragazzo apparentemente "impeccabile" per comportamento e rendimento (il classico insospettabile). Il ragazzo ha riferito di essere stato deriso pesantemente (e gratuitamente) e chiamato con il termine spregiativo di "handicappato mentale", solo per la sua lentezza nel copiare dalla lavagna e per il modo in cui teneva la penna.
A quel punto in me è scattata una fortissima indignazione verso l'alunno colpevole e, senza pensarci due volte, gli ho detto: "Tu per me sei spregevole, vergognati, con me hai chiuso, FUORI dall'aula e restaci per tutto il tempo..." gli ho fatto prendere il banco e l'ho tenuto per due ore fuori.
Ho riportato l'accaduto sul registro di classe con nota sul libretto dell'allievo, ma l'alunno poi mi ha detto chiaramente che avrebbe mandato di sicuro i genitori a parlare con il DS perchè per lui la mia era discriminazione bella e buona, ha detto anche che non avrei dovuto usare le parole sopra riportate.
Ora, io penso di convocare il consiglio di classe per sospenderlo e, in tutta sincerità, io in quel momento l'ho disprezzato con tutto me stesso, perchè il suo era puro bullismo condito anche da ipocrisia, dalla presunzione di sentirsi superiore per i suoi voti alti e quindi in diritto di fare tutto quello che voleva, come un piccolo intoccabile. Davvero mai ho provato una simile indignazione come oggi, mi ero insomma identificato con l'alunno che si era sentito mortificato e umiliato.
Ora vi chiedo: il DS può però addebitarmi qualcosa? Avrei dovuto scegliere una punizione diversa, pur credendo in quello che facevo? Accetto pareri.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1774
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Oggi mi sono infuriato in classe, forse non avrei dovuto....   Lun Ott 27, 2014 8:34 pm

Hai sicuramente esagerato. Nota disciplinare e rimprovero ci stanno, ma estrometterlo dall'aula non so se si possa fare (dalle mie parti se un docente ci prova, te li rimandano subito in classe perchè non possono stare nel corridoio)
Tornare in alto Andare in basso
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Re: Oggi mi sono infuriato in classe, forse non avrei dovuto....   Lun Ott 27, 2014 8:38 pm

Dì che non hai definito lui "spregevole", bensì l'azione. Capito?
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 574
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: Oggi mi sono infuriato in classe, forse non avrei dovuto....   Lun Ott 27, 2014 8:40 pm

Sì, ma cerca però di capirmi. Il mio gesto era motivato dal fatto che chi si permette di deridere gratuitamente un compagno in difficoltà è come se non fosse più "degno" di far parte della comunità educante,quindi va temporaneamente estromesso per farlo riflettere. Inoltre, tengo a precisare che il banco era appena fuori dalla porta, in modo tale che potessi sorvegliarlo sempre e costantemente.
Tornare in alto Andare in basso
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Re: Oggi mi sono infuriato in classe, forse non avrei dovuto....   Lun Ott 27, 2014 8:44 pm

Certo. Ti sono vicina e capisco come penso stanno facendo altri colleghi che ti leggono.
Comunque il difendere un portatore di handicap ti pone in una certa posizione di forza nonostante tutto.
Puoi avere anche i genitori di quest'ultimo dalla tua parte se ti dovesse servire.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Oggi mi sono infuriato in classe, forse non avrei dovuto....   Lun Ott 27, 2014 8:45 pm

Mi sono trovata in una situazione non uguale alla tua ma paragonabile. Siamo esseri umani e, come tali, soggetti ad errore. Io non ho avuto problemi ad ammettere i miei errori davanti agli alunni e/o ai genitori. Se sono persone intelligenti capiranno e tu avrai conservato la loro stima, se non lo sono non capiranno, ma la la loro stima non l'avresti avuta comunque. Poi è anche vero che ognuno deve comportarsi secondo il proprio carattere. Ma io sono convinta che alla lunga la sincerità paga.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Oggi mi sono infuriato in classe, forse non avrei dovuto....   Lun Ott 27, 2014 8:49 pm

Per cominciare prendi da parte l'alunno e chiarisci con lui. Spiega che ti sei arrabbiato molto per una questione di principio e che lo hai mandato fuori per fargli capire cosa si prova ad essere esclusi.
Poi se verranno i genitori dirai la stessa cosa. Io ero anche andata a raccontare tutto al ds prima che lo facessero i genitori: un sereno e sincero mea culpa che lui ha molto apprezzato, infatti poi mi ha difesa quando sono arrivati da lui i genitori.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15789
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Oggi mi sono infuriato in classe, forse non avrei dovuto....   Lun Ott 27, 2014 9:21 pm

isula. ha scritto:
Dì che non hai definito lui "spregevole", bensì l'azione. Capito?
Tu per me sei spregevole non equivale a tu sei spregevole.
Manifestare disprezzo è consentito, quello che è vietato è far credere al povero chicco che è spregevole veramente.
L'insulto è tale se può ingenerare in qualcuno la convinzione che sia la descrizione della realtà; tu per me sei ... significa esporre un'opinione e chiarire fin da subito che potrebbe essere errata; chi si convincesse che è giusta lo farebbe per propria opinione e non credendo ad un'affermazione.

Io dico sempre "smettila di fare lo stupido" mai "stupido smettila"; se qualcuno si lamenta gli rispondo che per fare lo stupido non bisogna necessariamente essere stupidi.

Comunque la prossima volta cerca di controllarti.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15789
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Oggi mi sono infuriato in classe, forse non avrei dovuto....   Lun Ott 27, 2014 9:27 pm

Scuola70 ha scritto:
Sì, ma cerca però di capirmi. Il mio gesto era motivato dal fatto che chi si permette di deridere gratuitamente un compagno in difficoltà è come se non fosse più "degno" di far parte della comunità educante.
Se tu vedi per strada una prostituta che si sta trombando tuo marito e la chiami "puttana" puoi beccarti una denuncia per diffamazione (e perdere la causa); a nulla vale che sia veramente una puttana; non si può insultare la gente, in nessun caso, neanche "chiamandola per nome".

Io e gli altri ti capiamo, siamo con te, ma è meglio che convinci tutti che non era un insulto.
Tornare in alto Andare in basso
ile_74



Messaggi : 238
Data d'iscrizione : 20.08.10
Località : Frosinone

MessaggioOggetto: Re: Oggi mi sono infuriato in classe, forse non avrei dovuto....   Lun Ott 27, 2014 9:27 pm

se arriveranno i genitori cerca di discolparti ma cacciare un alunno per due ore è un rischio che, in una scuola media, non puoi assolutamente correre una seconda volta. Trattasi di minori che, in quelle ore, sono affidati a te; immagina che il ragazzino, messo fuori, si fosse fatto male?
Tornare in alto Andare in basso
Woland



Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 01.09.13

MessaggioOggetto: Re: Oggi mi sono infuriato in classe, forse non avrei dovuto....   Lun Ott 27, 2014 9:54 pm

Vedo però che è stato sentita soltanto la parte lesa, o sbaglio? Voglio dire, prima di scaricare addosso al presunto colpevole gli sgradevoli insulti di cui sopra, questo non è stato sentito, né gli si è chiesta la sua versione dei fatti, ma ci si è basati solo sulle parole asserite dal ragazzo in lacrime, giusto? Se così fosse, sarebbe stato molto scorretto nei suoi confronti. Sulle due ore fuori dalla porta si sono già espressi gli altri, ed eviterò di ripetere cose già dette; sulle parole, che dire? "Tu con me hai chiuso" mi fa rabbrividire: che cosa c'è da chiudere con un ragazzino di seconda media? Che siamo, i suoi amici? Dal punto di vista pedagogico, poi, non c'è un bel nulla da chiudere, perché non si può. Chiedo scusa se sembro sempre un po' assertivo, ma credo che alla nostra categoria servano nervi un po' più saldi e un certo qual distacco professionale... perché alla fine siamo professionisti, anche se non ci crediamo
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15789
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Oggi mi sono infuriato in classe, forse non avrei dovuto....   Lun Ott 27, 2014 10:42 pm

"Tu per me hai chiuso" immagino che sia la sfuriata di un momento.
Tornare in alto Andare in basso
Woland



Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 01.09.13

MessaggioOggetto: Re: Oggi mi sono infuriato in classe, forse non avrei dovuto....   Lun Ott 27, 2014 10:49 pm

Mah, io lo dicevo ai miei amichetti quando litigavamo, tra gli otto e i dodici anni...
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8318
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Oggi mi sono infuriato in classe, forse non avrei dovuto....   Mar Ott 28, 2014 8:41 am

Hai senz'altro esagerato, non hai saputo gestire bene la situazione, non sei stato capace di pensare che avresti dovuto verificare l'accaduto prima di condannare, hai mandato fuori un ragazzo dall'aula ne hai fatte di ogni per farti dire che hai fatto una @@zzata grossa come una casa.

E chi è che di noi non ne fa mai?


Ti sei fatto prendere dal disgusto di quello che il ragazzino svantaggiato ti raccontava e che ti sembrava verosimile e hai reagito. Succede.

Non diventarci matto, convoca famiglia e ragazzino insieme, scusati con loro chiedendo di mettersi nei tuoi panni. Fai rivivere la scena come l'hai fatta rivivere a noi. Ammetti apertamente di renderti conto di aver esagerato perchè la cosa ti ha colpito nel profondo sapendo quanta fatica faccia il ragazzino a fare ciò che per gli altri è ormai un automatismo.

Si può sbagliare, ci si può scusare e si cresce.

Se hai una materia che lo consente proponi alla classe un film, un racconto, una ricerca sui giornali in merito a situazioni simili, discutete insieme, fai del tuo errore una risorsa da sfruttare per evitare che qualcuno prenda ancora in giro una persona in difficoltà.

Parlane con i colleghi ammettendo anche con loro il tuo errore e cercate di lavorare insieme sul problema.

Non coprire questo errore, ammettilo e sfruttalo.

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
cricco84



Messaggi : 488
Data d'iscrizione : 26.12.12

MessaggioOggetto: Re: Oggi mi sono infuriato in classe, forse non avrei dovuto....   Mar Ott 28, 2014 1:26 pm

dove avrebbe sbagliato il collega?
Tornare in alto Andare in basso
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Re: Oggi mi sono infuriato in classe, forse non avrei dovuto....   Mar Ott 28, 2014 2:43 pm

cricco84 ha scritto:
dove avrebbe sbagliato il collega?

Piuttosto che sbaglio vi è il pericolo che sia equivocato: se è necessario deve far capire ad "urbi et orbi" che è l'azione del ragazzino a disgustarlo e non lo stesso e che mai ha detto e sostenuto il contrario.

Punto secondo doveva essere più accorto e prima di arrabbiarsi sentire anche la versione dell'altro ragazzo (poi magari lo puniva lo stesso in qualche modo. Io avrei preferito convocare i genitori oppure mi sarei portato fuori "in confessionale" il ragazzo e lo avrei ascoltato e anche rimproverato con forme dubitative: "Se tu hai fatto questo mi deludi" oppure "Se tu ti mi stai dicendo bugie, stai agendo in modo poco rispettoso di te stesso e degli altri" o anche "Mi aspettavo e mi aspetto che ti prendi cura del compagno e non che TUpossa in qualche modo fargli del male").

Punto terzo il fatto di mettere il ragazzo con il banco fuori dalla porta anche se lo controllava lo stesso (con la porta aperta) potrebbe sembrare un'esagerazione nel punire.

Comunque, meglio che il collega aspetti gli eventi ed agisca di rimessa in modo tranquillo.
Magari tutto si spegne e basta.

Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 574
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: Oggi mi sono infuriato in classe, forse non avrei dovuto....   Mar Ott 28, 2014 9:05 pm

Allora, sapete una cosa? Oggi il ragazzo che ieri ho richiamato per quello che era successo ha ammesso spontaneamente di aver sbagliato e ha detto che si rendeva conto della gravità del suo gesto. Io dico questo: si fa PRESTO a dire "quest'atteggiamento è esagerato", se fossi stato più morbido io sono convinto che quel mio alunno avrebbe riflettuto di meno, invece è stata proprio la mia durezza, la mia determinazione a condannare il gesto a farlo riflettere di più e quindi sono addirittura fiero di aver agito così.
Ci sono troppo vincoli al garantismo, troppi vincoli ad essere morbidi nelle parole, ma io sono convinto che spesso per questo somigliamo troppo al famoso medico pietoso che fa incancrenire le piaghe.......
Tornare in alto Andare in basso
Trampola



Messaggi : 831
Data d'iscrizione : 09.10.12

MessaggioOggetto: Re: Oggi mi sono infuriato in classe, forse non avrei dovuto....   Mar Ott 28, 2014 9:37 pm

Io penso che l'alunno vada punito, anche se ha chiesto scusa (facile farlo dopo aver offeso un compagno in difficoltà). Io però non avrei usato una punizione così plateale che probabilmente ha messo a disagio anche il ragazzino che ha pianto. Avrei convocato i genitori e il consiglio straordinario.
Tornare in alto Andare in basso
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Re: Oggi mi sono infuriato in classe, forse non avrei dovuto....   Mar Ott 28, 2014 10:32 pm

Scuola70 ha scritto:
Allora, sapete una cosa? Oggi il ragazzo che ieri ho richiamato per quello che era successo ha ammesso spontaneamente di aver sbagliato e ha detto che si rendeva conto della gravità del suo gesto. Io dico questo: si fa PRESTO a dire "quest'atteggiamento è esagerato", se fossi stato più morbido io sono convinto che quel mio alunno avrebbe riflettuto di meno, invece è stata proprio la mia durezza, la mia determinazione a condannare il gesto a farlo riflettere di più e quindi sono addirittura fiero di aver agito così.
Ci sono troppo vincoli al garantismo, troppi vincoli ad essere morbidi nelle parole, ma io sono convinto che spesso per questo somigliamo troppo al famoso medico pietoso che fa incancrenire le piaghe.......

Ti faccio i miei complimenti collega per come è andata a finire e sono contenta per te! :-)
Quello che dici è la sacrosanta verità.

Dobbiamo tutti NON comportarci come tanti colleghi don Abbondio che tremano al sol pensiero di essere retarguiti dai genitori o dal DS. Sono loro che devono aver paura di noi quando siamo nella ragione.
Tornare in alto Andare in basso
 
Oggi mi sono infuriato in classe, forse non avrei dovuto....
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» oggi mi sono scese le lacrime
» oggi mi sono dedicata al mio passatempo preferito...
» Oggi sono in vena: pesi grandi per menti giovani
» OGGI SONO ENTRATA NELLA 10 SETTIMANA ED ECO DI CONTROLLO
» Se Gesù oggi forse vivo

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: