Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

  immissioni in 2/3 anni tutelerebbero precari e insegnanti di ruolo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
AutoreMessaggio
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: immissioni in 2/3 anni tutelerebbero precari e insegnanti di ruolo   Gio Ott 30, 2014 2:43 pm

Promemoria primo messaggio :

questa potrebbe essere una soluzione per salvare capra e cavoli:


http://www.orizzontescuola.it/news/sindacato-athena-immissioni-23-anni-tutelerebbero-precari-e-insegnanti-ruolo-lesempio-salerno

Il sindacato Scuola Athena, nell'analizzare la situazione imprescindibile della stabilizzazione degli insegnanti precari delle Graduatorie ad esaurimento e del concorso, propone una soluzione della quale si avvantaggerebbero anche gli insegnanti di ruolo.

In vista della ormai prossima sentenza della Corte Europea sull'abuso dei contratti a tempo determinato, il sindacato pone l'accento del "dove" i precari saranno immessi in ruolo. Per le province del sud complicato sia per i precari che per gli insegnanti di ruolo.

Il problema, per il sindacato Scuola AThena, è "dove", in quale provincia, stabilizzare, e presenta l'esempio di Salerno

"nelle GAE di Salerno per la scuola primarie sono inclusi 933 docenti. I posti in organico di diritto sono poco più di 4 mila.

Se per il prossimo anno dovessero andare in pensione anche 100 docenti e stabilissimo un organico di istituto del 6%, avremmo circa 340 posti.

Solo Il 50% può essere destinato alla stabilizzazione in provincia e il restante 50% va alla mobilità interprovinciale.

Quindi circa 200 immissioni in ruolo dalle Gae.

Considerato però che molti colleghi sono inclusi anche nelle graduatorie della scuola dell'infanzia o della secondaria, e maturando con priorità il ruolo in atro ordine di scuola, poniamo 300, altri 433 potrebbero essere costretti ad accettare nomine in altre province.

Senza contare che nelle regioni dove non è esaurita la graduatoria dei concorsi ordinari le diponibilità vanno divise al 50%.

Così le nomine complessive supererebbero le 200 mila unità, e a questo punto i conti non tornerebbero più, il miliardo non basterebbe. "

N.B. In questo esempio il sindacato non tiene conto dell'organico funzionale, senza il quale è facile comprendere che le 150mila immissioni in ruolo (o giù di lì) non potranno essere disposte. Tutti in ruolo da graduatoria ad esaurimento e concorso. Si può con l'organico funzionale . Leggi tutto

Il sindacato avanza anche una diversa ipotesi per svuotare le graduatorie

"Ci pare invece più corretta l'ipotesi che il governo, di concerto con la Commissione Europea, decida di scaglionare l'intera operazione in un lasso di tempo ragionevole ( 2, 3 anni al massimo, 90/100 mila all'anno). senza depennare dalle graduatorie i colleghi che non possono trasferirsi e senza sforare il patto di stabilità "

Infine c'è il problema della mobilità interprovinciale.

Norma di salvaguardia per chi è ancora nel blocco triennale "Il Testo Unico della Scuola al secondo comma dell'art. 465 prevede: “ I trasferimenti da altra provincia sono disposti sia sul 50 per cento dei posti che risultano annualmente vacanti e disponibili, sia per compensazione” la compensazione appunto prevede che se uno esce viene compensato da un altro in entrata oltre il 50% stabilito.

Il disposto della norma citata è stata anche pari, pari trasposta nel contratto sulla mobilità con la sola aggiunta nella stessa aliquota, della mobilità professionale (passaggi di ruolo).

Quindi per la mobilità definitiva i colleghi di ruolo possono dormire sonni tranquilli. Saranno anche loro avvantaggiati dal piano di immissioni in ruolo.

Credo che già dal prossimo anno quasi tutti possano rientrare.

Le province meridionali però hanno una peculiarità: ogni 100 docenti che entrano da altra provincia ce ne sono al massimo 2/3 che escono. A differenza delle province del Nord dove ovviamente il rapporto è inverso, quindi lì la stabilizzazione dei precari sarà spinta, in molte realtà, anche parecchio oltre il numero degli inclusi in graduatoria.

Discorso diverso invece per la mobilità annuale (assegnazioni provvisorie e utilizzazioni).

Nessuna norma ha mai previsto quote di riserva per questa mobilità, a differenza della mobilità definitiva.

Per questo, se saranno stabilizzati un numero di precari superiore alle scoperture effettive con l'istituzione dell'organico di scuola o di rete, i posti possono liberarsi solo per assegnazioni provvisorie in altre province.

Quindi assegnazioni provisorie ridotte al lumicino o quasi azzerate per un po' di anni, nella gran parte delle province meridionali.

Questo aspetto riguarda i colleghi che sono ancora nel blocco triennale, che sono cioè stati immessi in ruolo dal 01/09/2013 in poi.

Noi crediamo però che non si possano modificare le regole del gioco mentre stiamo giocando, che non si può modificare una norma in peius ex tunc.

Dopo essere stati costretti a sfuggire alla precarietà, questa ulteriore punizione sarebbe davvero oltre che illegittima anche immorale.

Per questi colleghi crediamo si debba prevedere una norma di salvaguardia che preveda un contigente di posti determinato, nei limiti delle previgenti disponibilità, al fine di consentire il rispetto delle norme vigenti alla data di stipula del contratto."
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Odisseo76



Messaggi : 192
Data d'iscrizione : 29.10.14

MessaggioOggetto: Re: immissioni in 2/3 anni tutelerebbero precari e insegnanti di ruolo   Ven Ott 31, 2014 4:29 pm

Concordo pienamente con mirco81.

E comunque l'Europa chiede di assumere chi è precario da più di 3 anni, quindi, anche a voler andare dietro all'Europa e alle sue richieste, quello che bisognerebbe fare è, strano a dirsi, cercare di assumere chi è rimasto precario per più di tre anni. Invece Renzi cosa propone? Assumere tutti quelli in GAE nei quali c'è anche chi non arriva a 3 anni di servizio e lasciare a casa gli altri (tra i quali c'è chi ha ben più di 3 anni di servizio, e anche più di 10 in realtà).

Quindi stiamo già facendo altro da quello che l'Europa chiede, direi.
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: immissioni in 2/3 anni tutelerebbero precari e insegnanti di ruolo   Ven Ott 31, 2014 4:41 pm

infatti! non si può far finta di seguire le direttive europee solo quando conviene e poi disattendere le stesse un secondo dopo.

è inutile sbandierare la bandierina dell' Europa .. a convenienza.
Tornare in alto Andare in basso
malgieri



Messaggi : 104
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: immissioni in 2/3 anni tutelerebbero precari e insegnanti di ruolo   Ven Ott 31, 2014 4:43 pm

L'Italia non recepisce questa direttiva da 15 anni. Non recepire una sentenza è cosa ben più grave che non recepire una direttiva: per il governo, c'è la multa, per la quale si parlava di 4 miliardi: ovviamente infatti l'entità della multa deve essere confrontabile con la spesa che il governo avrebbe per applicare la sentenza, in modo che il governo abbia interesse ad applicarla, tutto sommato.

Non mi pare che, alla fine, venga "gettata gente per strada", ma si possono comunque fare proposte migliorative, a partire dalla dovuta assunzione di tutte le GAE, e secondo me in seconda battuta anche dei docenti delle GI che hanno maturato i requisiti, che se non farà il governo dovranno fare i tribunali.

Per la questione di uscire dall'euro o almeno dalla politica di austerity.... mi pare un discorso che va un bel po' off topic. Di questo governo apprezzo (se sarà così) il fatto che intenda rispettare non solo le regole europee sull'austerity (per quanto possiblie) ma anche quelle sui diritti umani. Non sono mai stato un renziano e non ho mai votato il PD, ma sono certo che gente come Monti o Letta sarebbe stata, rispetto a Renzi, molto più preoccupata dalle letterine dell'Europa sui tagli, molto meno preoccupata delle sentenze europee sulla discriminazione dei precari, e in questo senso posso dire di apprezzare alcune posizioni attuali, se confrontate con quelle del recente passato.
Tornare in alto Andare in basso
jeppo16



Messaggi : 418
Data d'iscrizione : 18.10.14

MessaggioOggetto: Re: immissioni in 2/3 anni tutelerebbero precari e insegnanti di ruolo   Ven Ott 31, 2014 4:49 pm

mirco81 ha scritto:
le leggi devono essere al servizio dell' uomo non il contrario.

se le leggi sono sbagliate toccherà cambiarle.

non si può perpetuare qualcosa di immorale, cinico e aberrante solo perchè le "leggi" inducono a questo.
non so tu per chi voti ma questi sono tre concetti che ha sempre espresso berlusconi e che a me piacciono molto.
la filosofia della sinistra è l'esatto contrario: il cittadino è al servizio dello stato e lo stato concede i diritti oppure toglie tale diritti. Dunque i diritti dell'uomo non sono inalianabili ma sono una concessione che lo stato fa ai cittadini stessi. a me pare esattamente quello che questa sinistra pseudo riformista stia facendo
Tornare in alto Andare in basso
Odisseo76



Messaggi : 192
Data d'iscrizione : 29.10.14

MessaggioOggetto: Re: immissioni in 2/3 anni tutelerebbero precari e insegnanti di ruolo   Ven Ott 31, 2014 4:59 pm

malgieri ha scritto:
Non mi pare che, alla fine, venga "gettata gente per strada",

Chi fa il supplente da 10 anni e non sa fare altro lavoro, che fine farà dopo che non ci saranno più supplenze? Se quella era l'unica fonte di reddito, magari riuscirà a rimediare qualcosa, che so, pulire i gabinetti o fare il cassiere al supermercato, sempre che non sia "troppo qualificato" e quindi non venga scartato anche da queste mansioni.

Ma magari un posto sotto un ponte, non proprio per strada, lo troverà.
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: immissioni in 2/3 anni tutelerebbero precari e insegnanti di ruolo   Ven Ott 31, 2014 6:14 pm

Odisseo76 ha scritto:
malgieri ha scritto:
Non mi pare che, alla fine, venga "gettata gente per strada",

Chi fa il supplente da 10 anni e non sa fare altro lavoro, che fine farà dopo che non ci saranno più supplenze? Se quella era l'unica fonte di reddito, magari riuscirà a rimediare qualcosa, che so, pulire i gabinetti o fare il cassiere al supermercato, sempre che non sia "troppo qualificato" e quindi non venga scartato anche da queste mansioni.

Ma magari un posto sotto un ponte, non proprio per strada, lo troverà.


ma tanto: " basta che siano gli altri ad andarci per strada"... alcuni la pensano così.
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: immissioni in 2/3 anni tutelerebbero precari e insegnanti di ruolo   Ven Ott 31, 2014 6:23 pm

jeppo16 ha scritto:
mirco81 ha scritto:
le leggi devono essere al servizio dell' uomo non il contrario.

se le leggi sono sbagliate toccherà cambiarle.

non si può perpetuare qualcosa di immorale, cinico e aberrante solo perchè le "leggi" inducono a questo.
non so tu per chi voti ma questi sono tre concetti che ha sempre espresso berlusconi e che a me piacciono molto.
la filosofia della sinistra è l'esatto contrario: il cittadino è al servizio dello stato e lo stato concede i diritti oppure toglie tale diritti. Dunque i diritti dell'uomo non sono inalianabili ma sono una concessione che lo stato fa ai cittadini stessi. a me pare esattamente quello che questa sinistra pseudo riformista stia facendo

hai ragione ma questa sinistra non ha niente della vera sinistra...

la vera sinistra ha un' alta considerazione dei diritti dei lavoratori e dovrebbe essere al loro fianco non contro di loro,

questo governo è un governo di destra o meglio coma ha detto Cremaschi è un governo reazionario: sta riportando l' Italia indietro su tutti i livelli e in particolare per quanto riguarda diritti e conquiste sociale dei lavoratori.

ma quando la maschera cadrà del tutto anche questo governo sarà destinato a cadere.
Tornare in alto Andare in basso
jeppo16



Messaggi : 418
Data d'iscrizione : 18.10.14

MessaggioOggetto: Re: immissioni in 2/3 anni tutelerebbero precari e insegnanti di ruolo   Ven Ott 31, 2014 6:26 pm

mirco81 ha scritto:
Odisseo76 ha scritto:
malgieri ha scritto:
Non mi pare che, alla fine, venga "gettata gente per strada",

Chi fa il supplente da 10 anni e non sa fare altro lavoro, che fine farà dopo che non ci saranno più supplenze? Se quella era l'unica fonte di reddito, magari riuscirà a rimediare qualcosa, che so, pulire i gabinetti o fare il cassiere al supermercato, sempre che non sia "troppo qualificato" e quindi non venga scartato anche da queste mansioni.

Ma magari un posto sotto un ponte, non proprio per strada, lo troverà.


ma tanto: " basta che siano gli altri ad andarci per strada"... alcuni la pensano così.
e già!!! tanto io ho fatto lasiss...sono in gae!!!ahahah
Tornare in alto Andare in basso
sconcertato1



Messaggi : 389
Data d'iscrizione : 16.10.12

MessaggioOggetto: Re: immissioni in 2/3 anni tutelerebbero precari e insegnanti di ruolo   Ven Ott 31, 2014 7:00 pm

Alleluia! Che bello!!!!???
Tornare in alto Andare in basso
seurel



Messaggi : 846
Data d'iscrizione : 25.01.14

MessaggioOggetto: Re: immissioni in 2/3 anni tutelerebbero precari e insegnanti di ruolo   Ven Ott 31, 2014 8:38 pm

http://www.orizzontescuola.it/news/aggiornare-graduatorie-ad-esaurimento-prima-delle-150mila-immissioni-ruolo

A questo punto non sarebbe meglio dare anche i docenti di ruolo la possibilita'm di cambiare provincia senza alcun vincolo?Se le regole cambiano,a tutti dovrebbe essere data la possibilità' di cambiare...
Tornare in alto Andare in basso
GA.BRI



Messaggi : 584
Data d'iscrizione : 28.09.13

MessaggioOggetto: Re: immissioni in 2/3 anni tutelerebbero precari e insegnanti di ruolo   Ven Ott 31, 2014 11:03 pm

Siamo ancora ai 150mila da assumere. Posso sapere, se qualcuno lo ha capito, se questo numero è spuntato prima delle assunzioni e se si riferisce ai posti occupati nelle graduatorie oppure il numero di persone effettive? Sono stati tolti quelli assunti già e quelli che hanno rifiutato la cattedra (per cui sono andati avanti nelle assunzioni)? Per me questo numero è solo propaganda, la Giannini ha sparato più alto, 200mila! Possibile che i sindacati non abbiano il numero vero degli iscritti in gae e non contraddicano questa bufala? La risposta è no, stanno facendo esattamente il gioco del governo, infatti ancora non si fanno dire cos'è questo organico funzionale, che ci rifileranno quando già sarà pronto e dopo un paio di scioperi, per fare scena, diranno che ce lo dobbiamo tenere così, per mancanza di tempo per una modifica. È vergognoso fare fuffa su questo tipo di assunzioni, panacea di tuttii mali della scuola, senza dire in concreto come dovrebbe essere il contratto, ma tanto non hanno voglia di discuterne ma di rifilarlo.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47875
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: immissioni in 2/3 anni tutelerebbero precari e insegnanti di ruolo   Sab Nov 01, 2014 1:37 am

Se non ricordo male, nelle Gae eravamo 154.000 prima delle immissioni dell'anno scolastico 2014/2015 (persone fisiche). A questi vanno sottratti coloro che sono stati immessi quest'anno, prima del 31 agosto o con nomina giuridica e quindi al termine delle operazioni dovremmo essere tra 130.000 e 140.000. A questi devono però essere aggiunti tutti coloro che sono in Gm senza essere nelle Gae ed ecco come si arriva al fatidico numero, al netto di eventuali rinunce.
Sull'organico funzionale e su tutte le incertezze che ci sono in merito hai sicuramente ragione.
Tornare in alto Andare in basso
baloo



Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 15.09.11

MessaggioOggetto: Re: immissioni in 2/3 anni tutelerebbero precari e insegnanti di ruolo   Sab Nov 01, 2014 9:07 am

ma ci sei o ci fai?

mirco81 ha scritto:

non sarebbe la prima multa che l Italia incasserebbe senza  poi  modificare la normativa come richiesto dall' Europa ;

la sentenza della UE e' il nullaosta a procedere per tutte le vertenze in atto che sono NAZIONALI.
Una volta che l' UE non avrà posto veti alle assunzioni saranno i tribunali a imporle, senza possibilità di scelta!

mirco81 ha scritto:

l' ipotesi di gettare gente per strada non è accettabile in un paese civile... a prescindere da cosa l' Europa ci voglia imporre.
allora fai una cosa: fatti assumere dal MIUR come mega dirigente, continua ad assumere a TD e poi aspetta la denuncia per danno erariale.
Inoltre, a prescindere da questo, vorrei sapere perchè queste levate di scudi non ci sono state anche per le 24 ore opzionali.
Ed inoltre vorrei sapere perchè non ci si è indignati quando, con le atipicità, si sacrificava alla disoccupazione una parte dei precari avendo come unico obiettivo la salvaguardia dei ruolisti?

mirco81 ha scritto:
le leggi devono essere al servizio dell' uomo non il contrario.

se le leggi sono sbagliate toccherà cambiarle.

non si può perpetuare qualcosa di immorale, cinico e aberrante solo perchè le "leggi" inducono a questo.

è come dire che se in una gara di appalto arriva seconda una ditta che senza quel lavoro è destinata a fallire, allora si deve togliere il lavoro a quella che ha vinto per salvare i lavoratori dell' altra.
Non nego che sia tutto giustissimo, però non penso che sia praticabile.
Tornare in alto Andare in basso
erik



Messaggi : 1758
Data d'iscrizione : 10.10.09

MessaggioOggetto: Re: immissioni in 2/3 anni tutelerebbero precari e insegnanti di ruolo   Sab Nov 01, 2014 11:43 am

la sentenza del 26 novembre dell'U.E avrà effetto solo su chi ha già una causa pendente, per quanto riguarda le eventuali sanzioni con le assunzione previste nella legge di stabilità, dovrebbero essere scongiurate se vengono fatte, basta leggere la lettere di kataimen che ha dato il prima via libera alla legge di stabilità (flessibilità sui conti solo se vengono fatte riforme strutturarli tra le quali c'è anche la scuola), mentre per il verdetto finale bisogna aspettare fine novembre. Per quanto riguarda i numeri bisogna sapere il prima possibile quanti effettivamente tra quelli che hanno altro lavoro, rinunciano. Solo con i numeri reali possiamo ragionare anche su chi si trova in seconda fascia, poi voglio ricordare a qualcuno che c'è gente presente solo nelle graduatorie di merito del vecchio concorso del 1999 passando di ruolo senza mai aver insegnato, sono diventati insegnanti da un giorno all'altro e io ne conosco personalmente 2, mi hanno risposto mi ero pure dimenticata del concorso....., che vi piaccia o no sono di ruolo a scapito di gente che insegna da 10 anni, è ora di smantellare questo sistema infernale che dura da 15 anni
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: immissioni in 2/3 anni tutelerebbero precari e insegnanti di ruolo   Sab Nov 01, 2014 11:53 am

per baloo:

1) la sentenza contro i contratti a tempo determinato per più di 36 mesi non riguarda solo i precari delle GAE ma tutti i precari ;  quindi o si risolve il problema per tutti o l' Italia continua a trovarsi in una situazione di difetto rispetto alle direttive europee ; quindi il piano di assunzioni della "mala scuola" non risolverebbe proprio niente.

2)in questo thread si parla per questo motivo di una soluzione alternativa a quella proposta dalla "mala scuola" e cioè un piano di assunzioni su due o tre anni, senza stravolgere in maniera peggiorativa l' attuale sistema, senza procedere ad assunzioni sulla pelle di altri precari e considerando che le assunzioni previste dal piani di Renzi non sanano il conflitto con le direttive europee.

3)personalmente, in quanto ex precario, ho tutta la solidarietà di questo mondo verso i precari e i loro diritti e come me credo la maggior parte dei docenti di ruolo; ma non esistono precari di serie a e precari di serie b ; lo sforzo comune dovrebbe essere quello di trovare una soluzione che non danneggi nessuno e sopratutto non rovini la scuola pubblica.

4) l' espressione ci sei o ci fa , all'interno di una discussione su un forum non è da persona civile come anche la mancanza di sensibilità verso precari meno fortunati , la rispedisco al mittente e prego i moderatori di intervenire per evitare che le discussioni degenerino in offese.


Ultima modifica di mirco81 il Sab Nov 01, 2014 12:15 pm, modificato 3 volte
Tornare in alto Andare in basso
erik



Messaggi : 1758
Data d'iscrizione : 10.10.09

MessaggioOggetto: Re: immissioni in 2/3 anni tutelerebbero precari e insegnanti di ruolo   Sab Nov 01, 2014 12:00 pm

riguarda solo chi ha una causa pendente r tutta la P.A, ho chiesto al mio avvocato
Tornare in alto Andare in basso
erik



Messaggi : 1758
Data d'iscrizione : 10.10.09

MessaggioOggetto: Re: immissioni in 2/3 anni tutelerebbero precari e insegnanti di ruolo   Sab Nov 01, 2014 12:08 pm

intanto sparisco le GAE, anche perché non è possibile che a novembre ci sono ancora classi senza docenti oppure classi che avranno docenti ballerini che cambiano scuole, capisco i mal di pancia di qualcuno, ma tutto non si può avere
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: immissioni in 2/3 anni tutelerebbero precari e insegnanti di ruolo   Sab Nov 01, 2014 12:22 pm

risolvere i propri mal di pancia o quelli di alcuni provocandone ad altri non mi sembra il giusto modo di procedere.
Tornare in alto Andare in basso
lentiggini



Messaggi : 191
Data d'iscrizione : 02.09.10

MessaggioOggetto: Re: immissioni in 2/3 anni tutelerebbero precari e insegnanti di ruolo   Sab Nov 01, 2014 12:35 pm

baloo ha scritto:

Inoltre, a prescindere da questo, vorrei sapere perchè queste levate di scudi non ci sono state anche per le 24 ore opzionali.
Ed inoltre vorrei sapere perchè non ci si è indignati quando, con le atipicità, si sacrificava alla disoccupazione una parte dei precari avendo come unico obiettivo la salvaguardia dei ruolisti?

Oppure per il taglio delle ferie. Evidentemente il sacro furore per la difesa dei diritti, per i principi, l'amore per la buona scuola e la preoccupazione per il progresso della collettività colpiscono a fasi alterne.
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: immissioni in 2/3 anni tutelerebbero precari e insegnanti di ruolo   Sab Nov 01, 2014 12:37 pm

allora scannatevi a vicenda, fate pure...continuate così, vedrete questo atteggiamento dove ci porterà.


Ultima modifica di mirco81 il Sab Nov 01, 2014 12:38 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47875
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: immissioni in 2/3 anni tutelerebbero precari e insegnanti di ruolo   Sab Nov 01, 2014 12:38 pm

erik ha scritto:
intanto sparisco le GAE, anche perché non è possibile che a novembre ci sono ancora classi senza docenti oppure classi che avranno docenti ballerini che cambiano scuole, capisco i mal di pancia di qualcuno, ma tutto non si può avere

E questo dipenderebbe dalle Gae? Ci sono province in cui non si sono ancora fatte le convocazioni da Gae per gli incarichi annuali? O non dipende piuttosto dall'aggiornamento delle Gi che non si è concluso nei tempi previsti dal governo? E questo governo e questi AT che non riescono a gestire le convocazioni annuali e l'aggiornamento triennale delle Gi saranno in grado di gestire 148.000 immissioni in ruolo da graduatorie e province diverse incrociando Gm e Gae, classi di concorso in cui si è abilitati e classi affini?
Ognuno è libero di pensarla come crede e di appoggiare questa riforma se la ritiene giusta, ma bisogna partire da dati di fatto concreti, non ripetere gli slogan lanciati da chi non sa come funzionano le cose nel mondo della scuola.
Tra l'altro gli aggiornamenti delle Gi (almeno della seconda fascia, ma io ritengo anche della terza) continueranno ad esserci e quindi, se non troveranno dei sistemi più efficienti per gestire le domande, continueranno ad esserci chiamate fino all'avente diritto e classi senza docenti o destinate a cambiare docenti, esattamente come adesso.
Tornare in alto Andare in basso
lentiggini



Messaggi : 191
Data d'iscrizione : 02.09.10

MessaggioOggetto: Re: immissioni in 2/3 anni tutelerebbero precari e insegnanti di ruolo   Sab Nov 01, 2014 12:42 pm

mirco81 ha scritto:
allora scannatevi a vicenda, fate pure...continuate così, vedrete questo atteggiamento dove ci porterà.

Io non voglio scannare proprio nessuno ma non mi piace l'ipocrisia dei pasionari improvvisati.
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: immissioni in 2/3 anni tutelerebbero precari e insegnanti di ruolo   Sab Nov 01, 2014 12:50 pm

lentiggini ha scritto:
mirco81 ha scritto:
allora scannatevi a vicenda, fate pure...continuate così, vedrete questo atteggiamento dove ci porterà.

Io non voglio scannare proprio nessuno ma non mi piace l'ipocrisia dei pasionari improvvisati.

ma come ti permetti? non conosci nemmeno le persone con cui parli , le tue offese sono gratuite e ti qualificano. chiudiamo il discorso per piacere.

se preferisci offendere e litigare invece che costruire e collaborare non sei una persona con la quale mi interessa interagire.


Ultima modifica di mirco81 il Sab Nov 01, 2014 12:57 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
erik



Messaggi : 1758
Data d'iscrizione : 10.10.09

MessaggioOggetto: Re: immissioni in 2/3 anni tutelerebbero precari e insegnanti di ruolo   Sab Nov 01, 2014 12:52 pm

la scuola ideale esiste solo nelle favole caro DEC, forse rimpiangete l'era Tremonti-Gelmini
Tornare in alto Andare in basso
lentiggini



Messaggi : 191
Data d'iscrizione : 02.09.10

MessaggioOggetto: Re: immissioni in 2/3 anni tutelerebbero precari e insegnanti di ruolo   Sab Nov 01, 2014 12:55 pm

Come preferisci, figurati. Ti consiglio di leggere qualche recente discussione di questa sezione, forse cambierà il tuo concetto di "offesa". I miei omaggi.
Tornare in alto Andare in basso
 
immissioni in 2/3 anni tutelerebbero precari e insegnanti di ruolo
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 7Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
 Argomenti simili
-
» elton john papà a 63 anni
» Usa, prete rubava soldi chiesa per pagare gigolò, condannato a 3 anni
» UN VIDEO PER MIO MARITO: 5 ANNI DI MATRIMONIO
» A 24 anni già ovodonazione
» che cosa dovrebbe saper fare un bambino di quattro anni?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: