Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Migliorare generalizzando gli argomenti?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Lamb



Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 04.11.14

MessaggioOggetto: Migliorare generalizzando gli argomenti?    Mar Nov 04, 2014 3:50 pm

Salve a tutti, sono uno studente di quarta superiore.
Sebbene sia a conoscenza che questo forum funga come connettivo tra voi insegnanti, ho da un po' di tempo un problema con una professoressa, che purtroppo insegna le mie due materie preferite: italiano e storia. I primi due anni ho avuto il meglio che si potesse desiderare come insegnante: gentile, disponibile, seria. Ci teneva al suo lavoro, sebbene avesse tutta una serie di problemi di salute e fosse in procinto della pensione. La mia passione per la storia salì alle stelle, quella per la letteratura ancor di più (non che già non ne fossi appassionato, eh). Era una professoressa che ignorava il fatto che fossimo un tecnico, una "scuola di serie B" (così come molti pensano). Frequento un ITC, dunque biennio comune e triennio di indirizzo. Dalle stelle alle stalle, tanto per capirci. Professoressa poco interessata nel fare approfondimenti, che probabilmente reputa superfluo lo studio delle sue materie in un Tecnico Commerciale. L'anno scorso si divertiva a fare riassunti, di italiano o storia che fossero. È rimasta indietro con il programma, nonostante non fosse quasi mai stata assente e/o avesse perso lezioni. Quest'anno le cose sono nettamente peggiorate: ha preferito sacrificare lo studio del 1500- 1600 (per entrambe le materie, ovviamente) a favore del XVIII secolo, che sta facendo oggettivamente male (di Italiano, ci siamo ritrovati al Secolo dei lumi; di storia, invece, dalla scoperta dell'America al '700, XVI e XVII esclusi). Non so se sia un metodo didattico, ma si rifà continuamente della lettura del libro: entra in classe, perde qualche minuto ed inizia a leggere pagine su pagine del libro. Alla fine della lettura, sintetizza ciò che ha letto in maniera molto approssimata, a volte anche con evidenti difficoltà. A me sinceramente non interessa il fatto che sappia le cose o meno, bensì vorrei che venisse a lezione "preparata" e che potessimo, noi insieme "classe", trarre vantaggio dai suoi insegnamenti.
Quest'insegnante praticamente mi detesta; alcuni miei compagni di classe pensano sia invidiosa (spero di no, sinceramente!) di ciò che so, di come lo espongo. Cerca sempre di sminuire ciò che faccio, talvolta dandomi consigli paradossali (ad esempio, cercare di generalizzare gli argomenti e non entrare nello specifico; utilizzare un lessico più "terreno", evitando di utilizzare termini ampollosi o comporre proposizioni troppo lunghe e artificiose...). Non so proprio come reagire, sono spiazzato. Anche quando devo affrontare interrogazioni orali con questa insegnante, sono abbastanza intimorito. Dirle due date in più, o esporre in maniera coerente e dettagliata un'opera o il pensiero di chissà quale autore, ormai mi sembra esattamente uguale allo spararsi un colpo al piede!
Please, help me! Vi ringrazio in anticipo per eventuali consigli che, gentilmente, mi offrirete.
Tornare in alto Andare in basso
Sill



Messaggi : 309
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: Migliorare generalizzando gli argomenti?    Mar Nov 04, 2014 4:01 pm

Caro Lamb,
ti consiglio di chiedere alla professoressa dei suggerimenti per le tue letture, siano essi romanzi, o saggi, di letteratura o di storia. Potrà essere un modo "diverso" per entrarci in contatto, e in questo modo avrà la possibilità di conoscerti e apprezzarti meglio, e tu di approfondire gli argomenti che ami.
Ciao, facci sapere!
Tornare in alto Andare in basso
baustelle



Messaggi : 361
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: Migliorare generalizzando gli argomenti?    Mar Nov 04, 2014 4:31 pm

Non conosco la collega e quindi è difficile dare una risposta, tuttavia debbo dire che alcuni consigli che ti sono stati dati potrebbero essere buoni, dipende dal contesto e dalle situazioni.

Generalizzare: è bene farlo in presenza di domande ad ampio respiro che generalmente vengono poste per capire la comprensione globale di un fenomeno. Durante un interrogazione o, in un compito scritto, nella riposta in un certo numero di righe, ci si aspetta che l'alunno sappia individuare i nuclei fondamentali di un fenomeno senza parlare per un'ora e mezza o scrivere per tre pagine.

Termini ampollosi: vanno sempre evitati. Diverso è usare termini "specifici" del linguaggio letterario o storico (sono un'altra cosa)

Proposizioni artificiose: vanno sempre evitate, ne va della leggibilità.
Proposizioni troppo lunghe: se sono troppo lunghe significa che non vanno bene
Proposizioni lunghe: vanno evitate se non si sanno utilizzare correttamente i connettivi e se non si sanno concordare i tempi verbali.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Migliorare generalizzando gli argomenti?    Mar Nov 04, 2014 6:25 pm

Io ti do un altro consiglio caro Lamb, non farti condizionare in negativo e mantieni vivo il tuo interesse per le materie in questione a prescindere da chi te le insegna.
Sono una docente con tanti anni di carriera alle spalle che però non ha dimenticato di essere stata studentessa. Quando frequentavo da studentessa la classe 5° Liceo scientifico avevo un'insegnante di Italiano che si ostinava a leggere il libro in classe, una noia mortale, finchè mi sono stufata e molto cortesemente le ho detto che a noi studenti non serviva un'insegnante che leggeva, questo sapevamo farlo per conto nostro, ma che noi dall'insegnante volevamo qualcosa di più rispetto alla sterile lettura. Ti dirò che inizialmente si è stupita, ma poi ha cercato di venire incontro alle mie richieste che erano le richieste di tutta la classe.
Nei modi dovuti puoi provarci anche tu :-)
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Migliorare generalizzando gli argomenti?    Mar Nov 04, 2014 8:49 pm

Noi insegnanti siamo prima di tutto esseri umani e come tali abbiamo i nostri difetti; alcuni di noi hanno il difetto di non essere dei buoni professionisti.
Da quello che hai scritto, se tutto vero, compresa la tua analisi "mi odia", e l'analisi dei tuoi compagni "mi invidia" (che io rigetterei entrambe e sostituirei con un "mi teme"), si direbbe che la collega abbia basi fragili, scarsa voglia e/o capacità di migliorarle, poco o nullo senso del dovere.

Queste persone, tieniti stretto, sono presenti in ogni professione e nella tua vita ne incontrerai non poche; qui mi conoscono tutti come uno pragmatico, anticonvenzionale e sfacciato quindi sappi che non sto per prenderti in giro, sto per dirti quello che veramente penso.
Quel genere di persona, incontrata a scuola ha una funzione sociale: allenarti a gestire tutti i pirla che incontrerai nella tua vita !
Impara a gestire il tuo rapporto con lei, in questo momento rischi ben poco, se sbagli non è un dramma, in fondo vivi in un ambiente protetto (la scuola con tutte le sue normative protezionistiche per gli studenti); quando avrai un capo altrettanto pirla non potrai sbagliare approccio, perchè ti mancheranno le protezioni; fai esperienza nella materia "rapporti interpersonali e con l'autorità costituita"; ti servirà più che imparare lo Zibaldone.

Se l'italiano e la storia ti appassionano e se sei bravo, puoi studiarli da solo, contatta la tua vecchia prof e fatti consigliare dei libri "adeguati", lei sa quali siano e magari te li potrà anche prestare.

PS all' ITIS ho avuto un prof simile di elettronica generale; mi sono laureato in ingegneria elettronica e per qualche anno l'ho insegnata .... non grazie a lui.
Tornare in alto Andare in basso
angie



Messaggi : 2469
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioOggetto: Re: Migliorare generalizzando gli argomenti?    Mer Nov 05, 2014 4:33 pm


Caro Lamb, io parto dal presupposto che ogni docente sia un essere umano, con un suo vissuto, un suo bagaglio di conoscenze e di esperienze, avrà dei difetti, ma non sempre si riesce ad entrare in sintonia con tutti, proprio tutti gli allievi, questo succede anche in altri ambiti, no?
Forse sei prevenuto e hai un ricordo troppo affettuoso degli insegnanti precedenti, da asumerli come modello, tanto da non concedere change a questa collega.Sono certa che saprà fare il suo lavoro, dalle un pò di tempo, parli di "invidia", "mi teme"ecc... Mi pare che tu giudichi dall'alto in basso chi, di certo,  ha speso, più tempo di te a prepararsi, a formarsi?Se così fosse che ci fanno gli alunni a scuola???
Saprà lei che parte del programma deve svolgere, non ti pare?? Arriverà il momento in cui lei approfondirà, ci sono argomenti che non necessitano  di di troppe informazioni, altri sì.
Scusa............ e poi.....perchè non dovrebbe farvi leggere??? Voi dovete capire, in primo luogo,  cosa c'è scritto sul testo, analizzarlo, lei lo sa già.
Bisogna anche capire che tipo di classe siete, se avete bisogno ancora, spero di no (siete in IV!),di fare comprensione del testo, per es, se non avete un buon metodo di studio, se sta cercando di livellare la classe. Forse ti sei posto male, la consideri una nemica, la giudichi troppo, prova a vederla come una persona - amica, ti manca un anno, ormai la tua impostazione è solida,stai serena!
Personalmente, uso il testo, ma anche i supporti multimediali, che trovo utili e produttivi in classe, studio strategie, tecniche per riuscire a regalare quello che so, in termini di conoscenze e di umanità, ma non mi reputo speciale, amo semplicemente il mio lavoro.
A te piacciono le materie di cui parli?? Allora alimentale, nonostante il disagio che avverti.
Leggi molto, studia, assapora il mondo che ti circonda, ti servirà in tutti i sensi, poi vai avanti per la tua strada: non stai lavorando per la docente, ma per te stesso!
In bocca al lupo!
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Migliorare generalizzando gli argomenti?    Mer Nov 05, 2014 5:41 pm

angie ha scritto:
Forse sei prevenuto ... Mi pare che tu giudichi dall'alto in basso chi, di certo,  ha speso, più tempo di te a prepararsi, a formarsi?
Io Angie non ho avuto la tua stessa impressione, anzi mi sembra che Lamb esterni il suo malessere di studente nei confronti di una sua insegnante che non gli trasmette niente. E' possibile!! Perchè negare a priori che possa essere così, giudicando Lamb un presuntuoso che giudica la docente "dall'alto in basso"?

angie ha scritto:
Scusa............ e poi.....perchè non dovrebbe farvi leggere??? Voi dovete capire, in primo luogo,  cosa c'è scritto sul testo, analizzarlo, lei lo sa già.
Il problema  è che il libro lo legge lei e dopo fa i riassunti lei, in pratica fa tutto da sola e questo non mi sembra un modo utile e interessante per coinvolgere gli studenti. Infatti Lamb, da studente, ha raccontato che "entra in classe, perde qualche minuto ed inizia a leggere pagine su pagine del libro. Alla fine della lettura, sintetizza ciò che ha letto in maniera molto approssimata, a volte anche con evidenti difficoltà."

angie ha scritto:
Leggi molto, studia, assapora il mondo che ti circonda, ti servirà in tutti i sensi, poi vai avanti per la tua strada: non stai lavorando per la docente, ma per te stesso!
E' vero che sta lavorando e deve lavorare per se stesso, ma è anche vero che la docente ha un ruolo importante in tutto questo e le esigenze di Lamb sono molto chiare e giuste, le esprime bene quando dice "A me sinceramente non interessa il fatto che sappia le cose o meno, bensì vorrei che venisse a lezione "preparata" e che potessimo, noi insieme "classe", trarre vantaggio dai suoi insegnamenti."
A me sembra una richiesta legittima da parte di uno studente!!
Tornare in alto Andare in basso
angie



Messaggi : 2469
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioOggetto: Re: Migliorare generalizzando gli argomenti?    Mer Nov 05, 2014 8:49 pm

giovanna onnis ha scritto:
angie ha scritto:
Forse sei prevenuto ... Mi pare che tu giudichi dall'alto in basso chi, di certo,  ha speso, più tempo di te a prepararsi, a formarsi?
Io Angie non ho avuto la tua stessa impressione, anzi mi sembra che Lamb esterni il suo malessere di studente nei confronti di una sua insegnante che non gli trasmette niente. E' possibile!! Perchè negare a priori che possa essere così, giudicando Lamb un presuntuoso che giudica la docente "dall'alto in basso"?

angie ha scritto:
Scusa............ e poi.....perchè non dovrebbe farvi leggere??? Voi dovete capire, in primo luogo,  cosa c'è scritto sul testo, analizzarlo, lei lo sa già.
Il problema  è che il libro lo legge lei e dopo fa i riassunti lei, in pratica fa tutto da sola e questo non mi sembra un modo utile e interessante per coinvolgere gli studenti. Infatti Lamb, da studente, ha raccontato che "entra in classe, perde qualche minuto ed inizia a leggere pagine su pagine del libro. Alla fine della lettura, sintetizza ciò che ha letto in maniera molto approssimata, a volte anche con evidenti difficoltà."

angie ha scritto:
Leggi molto, studia, assapora il mondo che ti circonda, ti servirà in tutti i sensi, poi vai avanti per la tua strada: non stai lavorando per la docente, ma per te stesso!
E' vero che sta lavorando e deve lavorare per se stesso, ma è anche vero che la docente ha un ruolo importante in tutto questo e le esigenze di Lamb sono molto chiare e giuste, le esprime bene quando dice "A me sinceramente non interessa il fatto che sappia le cose o meno, bensì vorrei che venisse a lezione "preparata" e che potessimo, noi insieme "classe", trarre vantaggio dai suoi insegnamenti."
A me sembra una richiesta legittima da parte di uno studente!!

Cara Giovanna, sarà come dici tu, ma spesso sento di allievi che criticano e giudicano a priori, mi auguro che non sia questo il caso:-).
Sinceramente non mi rispecchio nella docente, voglio pensare che sia inesperta.


Tornare in alto Andare in basso
amarcord



Messaggi : 924
Data d'iscrizione : 07.07.11

MessaggioOggetto: Re: Migliorare generalizzando gli argomenti?    Gio Nov 06, 2014 12:50 pm

Caro Lamb, la tua professoressa potrebbe essere molto giovane ed essere quindi inesperta, non necessariamente impreparata. Semplicemente potrebbe aver bisogno di fare esperienza. Non dimentichiamoci che in questo lavoro si richiede subito di dare il massimo, mentre c'è bisogno di un po' di tempo per "ingranare" e capire come arrivare ad avere un proprio metodo, come spiegare determinate cose, che magari si sanno ma si fatica a trasmettere con efficacia. E' un lavoro nel quale non si entra gradualmente, ma all'improvviso e bisogna essere capaci di far bene tutto e soddisfare pienamente gli studenti, diventati sempre più degli utenti. Tutti abbiamo avuto prof così, inutile negarlo, e tutti abbiamo fatto paragoni magari col prof dell'anno passato che ci ha lasciato un ricordo indelebile. Ma non si può legare indissolubilmente il nostro studio alle persone (dico persone) che in quel dato momento sono lì per insegnarcele e per darci input. La maturità, caro Lamb, sta anche in questo. Non fossilizzarti sul metodo della tua prof, cerca di andare oltre e di approfondire le tue materie preferite, che se sono tali rimangono anche se il prof di turno non ti va a genio, e non metterti a tu per tu con l'insegnante, che in ogni caso merita rispetto. Il clima della classe lo fanno anche gli studenti quindi per prima cosa cercate di non indispettirla e di trattarla in modo serio e rispettoso, vedrete che anche lei cambierà. E il percorso di crescita da fare insieme sarà più bello. Ciao!
Tornare in alto Andare in basso
ufo polemico



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: Re: Migliorare generalizzando gli argomenti?    Gio Nov 06, 2014 10:23 pm

Gentile Lamb,
non bastava la didattica a la carte.... ora anche i professori devono essere a la carte, corrispondenti ai desiderata degli alunni! E sapessi quanto piacerebbe, ai professori, avere anche loro alunni rispondenti a un proprio modello ideale! Forse la collega non sarà un genio dell'insegnamento, come non sento di esserlo io, ma lascia che ti dia un consiglio: non sperare che persone o situazioni cambino secondo i tuoi desideri, ma impara a cambiare te stesso.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Migliorare generalizzando gli argomenti?    Ven Nov 07, 2014 11:24 am

ufo polemico ha scritto:
Gentile Lamb,
non bastava la didattica a la carte.... ora anche i professori devono essere a la carte, corrispondenti ai desiderata degli alunni! E sapessi quanto piacerebbe, ai professori, avere anche loro alunni rispondenti a un proprio modello ideale! Forse la collega non sarà un genio dell'insegnamento, come non sento di esserlo io, ma lascia che ti dia un consiglio: non sperare che persone o situazioni cambino secondo i tuoi desideri, ma impara a cambiare te stesso.
adattare i tuoi comportamenti; cambiare te stesso è eccessivo.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Migliorare generalizzando gli argomenti?    Ven Nov 07, 2014 5:21 pm

ufo polemico ha scritto:
Gentile Lamb,
non bastava la didattica a la carte.... ora anche i professori devono essere a la carte, corrispondenti ai desiderata degli alunni! E sapessi quanto piacerebbe, ai professori, avere anche loro alunni rispondenti a un proprio modello ideale! Forse la collega non sarà un genio dell'insegnamento, come non sento di esserlo io, ma lascia che ti dia un consiglio: non sperare che persone o situazioni cambino secondo i tuoi desideri, ma impara a cambiare te stesso.
Non capisco il tuo consiglio a Lamb! Perchè e su quali aspetti dovrebbe cambiare se stesso?
Tornare in alto Andare in basso
ufo polemico



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: Re: Migliorare generalizzando gli argomenti?    Ven Nov 07, 2014 5:58 pm

Crescere vuol dire anche imparare a convivere con persone nelle quali non riponiamo la massima fiducia, cercando comunque di ottenerne il meglio: e magari scoprire in seguito che ci sbagliavamo. Credo che un piccolissimo bagno di umiltà non farebbe male all'intelligente Lamb.
Del resto mettetevi nei panni dell'insegnante che deve gestire un primo della classe genietto e un po' petulante in una classe di livello scolastico normale.
Tornare in alto Andare in basso
Tah-Dah!



Messaggi : 899
Data d'iscrizione : 02.01.12

MessaggioOggetto: Re: Migliorare generalizzando gli argomenti?    Ven Nov 07, 2014 6:04 pm

dico la mia
secondo me è possibile semplicemente che la prof. si sia adattata al ritmo medio delle classi semplificando più che generalizzando i contenuti e i programmi purtroppo sappiamo bene come le classi siano composte da alunni con capacità differenti e a volte per non lasciare indietro nessuno si è costretti a non valorizzare adeguatamente le eccellenze . che poi l'insegnante detesti un alunno interessato e impegnato mah mi sembra strano ricordiamoci inoltre che il docente in classe è uno solo e gli studenti quanti sono?
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Migliorare generalizzando gli argomenti?    Ven Nov 07, 2014 6:37 pm

ufo polemico ha scritto:
Crescere vuol dire anche imparare a convivere con persone nelle quali non riponiamo la massima fiducia, cercando comunque di ottenerne il meglio: e magari scoprire in seguito che ci sbagliavamo. Credo che un piccolissimo bagno di umiltà non farebbe male all'intelligente Lamb.
Del resto mettetevi nei panni dell'insegnante che deve gestire un primo della classe genietto e un po' petulante in una classe di livello scolastico normale.
La mia incomprensione continua, sarà in mio limite Ufo, ma crescere non significa cambiare in funzione della docente, non significa sicuramente adeguarsi ad una situazione che non lo soddisfa.  Crescere non richiede quel che consigli a Lamb, cioè un "bagno di umiltà" anche se "piccolissimo"
Perchè uno studente che chiede di più all'insegnante, rispetto a quello che gli sta dando, deve essere giudicato presuntuoso e genietto petulante??? Sinceramente non capisco!!
Perchè sottolineare e criticare questo ipotetico e presunto difetto di uno studente che ha voglia di imparare (difetto che è una tua supposizione dal momento che nessuno di noi conosce Lamb) , anzichè mettere in discussione la metodologia della collega che legge il libro in classe facendo poi lei stessa i riassuntini??
Ben vengano studenti come Lamb, potrebbero essere uno stimolo per i compagni. Mi metterei volentieri nei panni di un'insegnante di Lamb!!
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Migliorare generalizzando gli argomenti?    Ven Nov 07, 2014 6:48 pm

Tah-Dah! ha scritto:
dico la mia
secondo me è possibile semplicemente che la prof. si sia adattata al ritmo medio delle classi semplificando più che generalizzando i contenuti e i programmi  purtroppo sappiamo bene come le classi siano composte da alunni con capacità differenti e a volte per non lasciare indietro nessuno si è costretti a non valorizzare adeguatamente le eccellenze . che poi l'insegnante detesti un alunno interessato e impegnato mah mi sembra strano ricordiamoci inoltre che il docente in classe è uno  solo e gli studenti quanti sono?
Però Tah-Dah, sai bene che una docente ha il dovere di programmare in funzione della classe in cui deve operare e se la classe ha i giusti pre-requisiti e chiede di più, perchè livellare al ribasso secondo gli standard rappresentati dalla media delle classi "normali"?
Le classi cambiano, così come sono diversi gli studenti all'interno di una stessa classe, ma non si può confezionare una programmazione adattandola ad un "ritmo medio" pre-costituito  e utilizzarla così sempre e comunque a prescindere dalla realtà in cui lavoro, ciò che è difficile per una classe, può essere molto semplice per un'altra, quindi bisogna andare oltre innalzando livelli e obiettivi, ed è quello che chiede Lamb.
E' giusto e doveroso non lasciare indietro nessuno studente, ma è giusto e doveroso anche valorizzare le eccellenze e non è assolutamente corretto spuntare loro le ali, se possono volare alto, dobbiamo aiutarli a farlo
Tornare in alto Andare in basso
ufo polemico



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: Re: Migliorare generalizzando gli argomenti?    Sab Nov 08, 2014 6:47 am

Cara Giovanna,
per come la vedo io educare significa anche insegnare a distinguere tra la realtà e le proprie fantasie. L'intelligente Lamb ha avuto nell'anno passato una professoressa della quale apprezzava molto la didattica; nell'anno corrente ne ha un'altra, per la quale non ha lo stesso apprezzamento. A mio avviso è sbagliato incoraggiare Lamb a seguire una propria proiezione fantasmatica, confrontando la vecchia professoressa, della quale magari era anche un po' il "cocco", con la nuova. La partita è cambiata, il campo di gioco è cambiato, sono cambiate le regole ed è cambiato anche lo sport, come dicevano nel famoso film: ora si adatti anche l'intelligente Lamb, e sappia che quel vantaggio che prima aveva sul resto della classe adesso è diminuito. Se davvero è tanto maturo e tanto motivato nello studio della materia, allora lo porti avanti per sé e se ne freghi di voti, spazi e gratificazioni da parte dell'insegnante, che tanto non sarà mai uguale a quella dell'anno scorso.
Non dico che Lamb non abbia ragione a descrivere la nuova professoressa come meno capace, dal suo punto di vista, della vecchia: tutti noi abbiamo esperienza di professori avuti a scuola e di colleghi incapaci, inesperti, o semplicemente demotivati e stanchi. Anche riallacciandomi al discorso di Avido, dico che se Lamb vuole sfruttare la sua indubbia intelligenza, specie in un paese come il nostro, dovrebbe imparare ad adattarsi e a sopportare qualche piccola o grande frustrazione, mettendo costantemente a confronto le proprie fantasie e la realtà.
Inoltre credo che da parte dell'insegnante può essere sensato dare meno spazio al primo della classe, per ascoltare e motivare tutti ed evitare che si adagino sul genietto.
Tornare in alto Andare in basso
Woland



Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 01.09.13

MessaggioOggetto: Re: Migliorare generalizzando gli argomenti?    Sab Nov 08, 2014 12:09 pm

Ho una forma di rigetto pregiudiziale, lo ammetto, nei confronti degli studenti che giudicano il lavoro dei docenti. Esiste tuttavia qualcosa che mi appare ancor più indecente, e sono i colleghi impreparati, che squalificano la categoria e confermano le peggiori chiacchiere su di noi. In parecchi anni di carriera non sono mai entrato in classe senza essermi preparato perfettamente il giorno prima, magari anche su argomenti che conoscevo a menadito, per averli spiegati e rispiegati. Credo, onestamente, di non aver mai, dicasi mai letto il libro in sostituzione della spiegazione (tranne quando si traducono gli autori o la versione di compito), e di non aver mai fatto riassunti. Mi dispiace molto dirlo, ma chi lavora in questo modo, a parer mio, svilisce grandemente la nostra professione e la nostra professionalità, perché sappiamo tutti benissimo che il libro lo può leggere anche nostra nonna in carriola, e che sempre la suddetta ava sarebbe bravissima a interrogare con il libro davanti, seguendo le righe con il ditino, come fanno questi nostri inqualificabili colleghi. Meglio farebbero a dimettersi, spiace dirlo, insieme alla loro insipienza, lasciando il posto a qualche giovane serio, motivato e preparato. Sarò antipatico, ma trovo intollerabile che, al solito, i primi nemici dei prof. siano i prof. medesimi, che forniscono ragioni di biasimo a studenti, famiglie e dirigenti...
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Migliorare generalizzando gli argomenti?    Sab Nov 08, 2014 2:51 pm

Formati da solo. Tutte le grandi menti sono, o erano, sostanziamente degli autodidatti. Se non trovi un compagno del tuo viaggio intellettuale nella tua docente, tant pis. Cerca altri compagni, altri intelocutori e, soprattutto, lavora da solo. Esistono le biblioteche e ora esiste anche l'internet. Se vuoi imparare, troverai un modo per farlo: alla tua generazione non restano molte scuse plausibili per non essersi formati. Ti annoierai durante le lezioni, certo, se conosci già il materiale, ma c'è di peggio. Sii gentile nel come ti presenti, con il dovuto rispetto, ma prendi le redini e formati da solo in ciò che ti interessa.
Tornare in alto Andare in basso
ufo polemico



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: Re: Migliorare generalizzando gli argomenti?    Sab Nov 08, 2014 4:33 pm

Sarò strano, ma davvero non riesco a capire la schizofrenia tra la rappresentazione che la categoria insegnante lascia venga fornita di sè - ovvero quella di una sorta di piccola casta autoreferenziale, svogliata e ipersindacalizzata- e la rinuncia totale alla dignità professionale che traspare in questo post, dove a priori ci si schiera a favore dell'alunno volenteroso e contro una collega frettolosamente giudicata incapace, con un impeto anarcoide per cui è sempre l'autorità ad avere torto. O forse schizofrenia non c'è: in tutti e due i casi si tratta di scagliarsi contro quella che viene sentita come autorità, in un caso il governo taglia-fondi (e quanto ci sarebbe bisogno di lotte più incisive!) e nell'altro il cattivo insegnante incapace e vessatorio nei confronti del bravo alunno.

Se l'intelligente Lamb ha davvero una insegnante che sente come un limite al proprio apprendimento, visto che è così capace farebbe bene a provare a superare da solo questo limite, piuttosto che pretendere che la professionista della formazione alla quale è affidato debba rispondere ai suoi soggettivissimi canoni.

Ma voi pensate che un dentista o un notaio lascerebbero che il proprio cliente-utente metta bocca sulla lega usata per le otturazioni o sul preambolo che apre un rogito? O che un tassista si lasci dare lezioni di scuola guida dal suo passeggero?

Ma non è che alla fine a forza di ribaltare il rapporto alunno-insegnante, di apprendimento inclusivo, di flipped teaching, di patto scuola-famiglia e di autonomia scolastica (cioè la dipendenza di ogni istituto dal giudizio e dai desiderata della propria utenza) ci abbia fatto dimenticare che è l'insegnante ad avere la responsabilità di guidare gli alunni, e non il contrario? Nel dibattito sulle relazioni all'interno della famiglia si è già tornati indietro dal pervissimismo e l'amicalità tra genitori e figli dei decenni passati, e vanno per la maggiore le "regole" della tata Lucia o i più seri "no che aiutano a crescere"; forse la scuola manifesta due o tre decadi di ritardo nell'espressione di certe tensioni culturali.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Migliorare generalizzando gli argomenti?    Sab Nov 08, 2014 6:16 pm

ufo polemico ha scritto:


Ma voi pensate che un dentista o un notaio lascerebbero che il proprio cliente-utente metta bocca sulla lega usata per le otturazioni o sul preambolo che apre un rogito? O che un tassista si lasci dare lezioni di scuola guida dal suo passeggero?

Ma non è che alla fine a forza di ribaltare il rapporto alunno-insegnante, di apprendimento inclusivo, di flipped teaching, di patto scuola-famiglia e di autonomia scolastica (cioè la dipendenza di ogni istituto dal giudizio e dai desiderata della propria utenza) ci abbia fatto dimenticare che è l'insegnante ad avere la responsabilità di guidare gli alunni, e non il contrario? Nel dibattito sulle relazioni all'interno della famiglia si è già tornati indietro dal pervissimismo e l'amicalità tra genitori e figli dei decenni passati, e vanno per la maggiore le "regole" della tata Lucia o i più seri "no che aiutano a crescere"; forse la scuola manifesta due o tre decadi di ritardo nell'espressione di certe tensioni culturali.
Certo che è l'insegnante ad avere questo ruolo, ma allora ha il sacrosanto dovere di farlo!
Tornare in alto Andare in basso
angie



Messaggi : 2469
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioOggetto: Re: Migliorare generalizzando gli argomenti?    Lun Nov 10, 2014 10:26 am

L' anno scorso ho avuto un alunno di questo tipo, che si lamentava di un collega, io stavo lì da poco e
non conoscevo bene la classe, Dopo un pò mi sono resa conto che gli piaceva fare il saccente, che pretendeva che i prof rispecchiassero  i suoi canoni e si prendeva l'ardire di classificarli in Consiglio di classe, visto che era uno dei rappresentanti ed era pure supportato da altri colleghi "criticoni".
In classe, cominciò a guardare anche me dall'alto al basso: il suo modello era un vecchio docente in pensione, pretendeva che adottassi gli stessi metodi vetusti e sorpassati.
Lui aveva un'idea di scuola che era quella di "mio nonno", vedermi usare anche la Lim o i mezzi tecnologici era sinonimo di perdita di tempo.
Bè...gli ho fatto capire che io capivo le sue esigenze, ma che lui era tenuto a rispettare la mia professionalità perchè non ero certo lì per caso, che avrebbe visto i frutti di tale lavoro e così è stato!
Senza nulla togliere ai ragazzi, io prendo con le pinze le loro esternazioni, anche perchè, con tutto il rispetto, spesso non hanno gli strumenti per capire dove il prof andrà a parare.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Migliorare generalizzando gli argomenti?    Lun Nov 10, 2014 5:40 pm

Hai ragione Angie, ma non dimenticare che Lamb ci parla di una sua insegnante che legge (LEI!!!) il libro in classe e dopo fa (LEI!!!) i riassuntini di quanto ha letto!
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Migliorare generalizzando gli argomenti?    Lun Nov 10, 2014 5:42 pm

Averte notato che Lamb, dopo il post iniziale non è più intervenuto?
Tornare in alto Andare in basso
Lamb



Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 04.11.14

MessaggioOggetto: Re: Migliorare generalizzando gli argomenti?    Lun Nov 10, 2014 6:37 pm

Non sono più intervenuto poiché ho preferito leggere più interventi, anziché limitarmi a ribattere le prime risposte e chiudere la discussione. Vorrei, comunque, chiedere ad alcuni di voi come facciate a pensare che io sia "saccente", "permaloso" o "petulante": ho semplicemente voluto condividere questo mio malessere con persone esperte, quali voi siete, e chiedervi gentilmente consigli su come agire.
Sentirmi dire di essere "petulante" solamente perché ho espresso soggettivamente il desiderio di voler apprendere di più circa una materia che, per quanto riguarda me ed altri compagni di classe, non stiamo facendo in maniera degna, mi sembra davvero esagerato.

ufo polemico ha scritto:
Gentile Lamb,
non bastava la didattica a la carte.... ora anche i professori devono essere a la carte, corrispondenti ai desiderata degli alunni! E sapessi quanto piacerebbe, ai professori, avere anche loro alunni rispondenti a un proprio modello ideale! Forse la collega non sarà un genio dell'insegnamento, come non sento di esserlo io, ma lascia che ti dia un consiglio: non sperare che persone o situazioni cambino secondo i tuoi desideri, ma impara a cambiare te stesso.

Scusami molto, Ufo polemico, però non capisco il tuo intervento. Io non ho chiesto un professore "à la carte", ma semplicemente un'insegnante che lo sia realmente. I metodi che adotterà non mi riguarderanno, a meno che - come in questo caso - non siano davvero criticabili. Lo so, mi ricorderai di essere uno studente, dunque non di sapere cosa sia l'insegnamento, quali siano i metodi più efficaci etc. Io, però, vorrei anche ricordarti che noi saremmo l'unico "pubblico" che, nella nostra ignoranza in materia, potremmo esprimerci sulla reale validità dei metodi di insegnamento adottati da voi insegnanti. Leggere da un libro, senza offesa, penso sia noioso e riduttivo.

ufo polemico ha scritto:
Crescere vuol dire anche imparare a convivere con persone nelle quali non riponiamo la massima fiducia, cercando comunque di ottenerne il meglio: e magari scoprire in seguito che ci sbagliavamo. Credo che un piccolissimo bagno di umiltà non farebbe male all'intelligente Lamb.
Del resto mettetevi nei panni dell'insegnante che deve gestire un primo della classe genietto e un po' petulante in una classe di livello scolastico normale.

Ti ringrazio per avermi definito "intelligente", però sinceramente non capisco perché io debba farmi un bagno di umiltà!
Ho espresso una realtà consolidata da ben due anni, che quest'anno penso stia giungendo all'apice. Reputi che io sia petulante senza conoscermi, beeeene. Poi, oltretutto, cosa pensi che sia una bestia scrivendo "gestire un primo della classe genietto"?
Tornare in alto Andare in basso
 
Migliorare generalizzando gli argomenti?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» argomenti per un dibattito Ateo-Religioso, dal punto di vista storico.
» Argomenti del cazzo
» Qualche parola di conforto?
» La vita in diretta
» Paleoantropologia - novità

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: