Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 cosa ne pensate?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
steimsav19



Messaggi : 325
Data d'iscrizione : 19.02.12

MessaggioOggetto: cosa ne pensate?   Sab Nov 08, 2014 3:09 pm

http://rstampa.pubblica.istruzione.it/utility/imgrs.asp?numart=36KQWZ&numpag=1&tipcod=0&tipimm=1&defimm=0&tipnav=1

A mio parere è fuorviante asserire che il ragazzo non abbia potuto sostenere l'esame in anticipo per colpa dei 7 in condotta.
In realtà ad essere di ostacolo è stato anche il 7 in fisica.
Giudicare la correttezza di una valutazione senza avere elementi di supporto è praticamente impossibile. Mi limiterò perciò a fare alcune considerazioni di carattere generale:
ll ragazzo NON è stato assunto come ricercatore ma è stato selezionato per fare uno stage al Cern di Ginevra. Tale scelta non è stata determinata dal curriculum scientifico che, ovviamente, un ragazzo di 17 anni non può avere, ma bensì dalla forte motivazione per lo studio della fisica delle particelle che i responsabili dello stage hanno potuto riscontrare.
In fisica la motivazione da sola non basta, occorre anche una certa disciplina nello studio, perché se nel proprio bagaglio culturale mancano certi strumenti, non si può fare ricerca a certi livelli.
La mia idea (potrei ovviamente sbagliarmi) è che nell'esuberanza adolescenziale questo ragazzo, tutto preso dall'interesse per un alto argomento quale la fisica delle particelle, abbia snobbato quelli più terra a terra che venivano affrontati in classe.
Vuoi mettere leggere di quark e di neutrini e a scuola ritrovarti a parlare di urti fra carrelli, moto del proiettile e di calore specifico e capacità termica?
Eppure nessuno scienziato sarebbe arrivato a certi livelli se non avesse alle spalle una solida preparazione di base.
In conclusione, non ho la sfera di cristallo per sapere come sono andate le cose, ma a intuito direi che più che davanti a dei colleghi incompetenti, siamo di fronte ad un ragazzino presuntuoso ed arrogante che non è nemmeno detto che sia geniale come viene dipinto dai giornalisti.

Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15797
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: cosa ne pensate?   Sab Nov 08, 2014 8:00 pm

La norma che consente agli "ottisti" (pare si chiamino così) di rinunciare al quinto anno è un abominio.
Su cosa dovrebbero sostenere l'esame di stato ? Non hanno fatto nulla del quinto anno !

Ai migliori bisogna insegnare più cose, non meno cose.

Alla Gelmini interessava solo avere meno studenti; tutto qui.
Tornare in alto Andare in basso
steimsav19



Messaggi : 325
Data d'iscrizione : 19.02.12

MessaggioOggetto: Re: cosa ne pensate?   Sab Nov 08, 2014 8:14 pm

avidodinformazioni ha scritto:
La norma che consente agli "ottisti" (pare si chiamino così) di rinunciare al quinto anno è un abominio.
Su cosa dovrebbero sostenere l'esame di stato ? Non hanno fatto nulla del quinto anno !

Ai migliori bisogna insegnare più cose, non meno cose.

Alla Gelmini interessava solo avere meno studenti; tutto qui.

A onor del vero credo che la norma sia stata introdotta da Berlinguer.
Sul resto concordo, non credo che una media di 8/10 sia di per sé sufficiente a garantire che lo studente possa prepararsi da solo sul programma del quinto anno mentre, contemporaneamente, studia gli argomenti del quarto anno.
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: cosa ne pensate?   Sab Nov 08, 2014 8:20 pm

avidodinformazioni ha scritto:
La norma che consente agli "ottisti" (pare si chiamino così) di rinunciare al quinto anno è un abominio.
Su cosa dovrebbero sostenere l'esame di stato ? Non hanno fatto nulla del quinto anno !

Ai migliori bisogna insegnare più cose, non meno cose.

Alla Gelmini interessava solo avere meno studenti; tutto qui.

Potrei sbagliarmi ma, sinceramente, credo che la Gelmini, in questo caso non c'entri. La norma degli ottisti, infatti già esisteva prima della Gelmini. Anzi, se non ricordo male, la Gelmini la rese più dura, richiedendo una media più alta al quarto ed al terzo anno per accedere all'esame anticipato.

Per quanto riguarda il mio personale giudizio sull'episodio credo che il Consiglio di Classe abbia sbagliato se, davvero, ha deciso di abbassare un voto adducendo come motivazione il comportamento del ragazzo. Personalmente infatti non credo che sia scopo della scuola superiore inculcare la "disciplina" ad uno studente. A 18/19 anni il senso di disciplina o c'è o non c'è. Punire un ragazzo perché ha fatto una ragazzata è come prendersela con il fuoco perché brucia. Se il ragazzo era davvero geniale e se, dal punto di vista del rendimento, meritava 8, non vedo perché negarglielo per ragioni disciplinari. Se non lo meritava, ovviamente, il discorso cambia... e questo, con le informazioni che si possono dedurre dall'articolo, non lo possiamo sapere.

Per altro, dal tono strafottente delle risposte del pargolo, direi che la punizione non ha sortito grandi effetti. Personalmente sono un fan del motto "libertà nella responsabilità" che, detto in altri termini, vorrebbe dire: se siete in grado di raggiungere gli obiettivi cognitivi anche dormendo a lezione, dormite pure. Se, invece, volete dormire pur non essendo in grado di raggiungere gli obiettivi cognitivi, siate pronti ad accettare le logiche conseguenze. Sinceramente io sopra i 16 anni leverei pure l'obbligo di frequenza...




Ultima modifica di Lenar il Sab Nov 08, 2014 8:33 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: cosa ne pensate?   Sab Nov 08, 2014 8:25 pm

Visto che al CERN si ricordano ancora del ragazzo, evidentemente aveva una preparazione tutt'altro che ordinaria, per cui il 7 in fisica ha il sapore di una ripicca.

Invece il 7 in condotta è pure poco se si è fatto un bagno in mare durante un viaggio di istruzione.
Tornare in alto Andare in basso
steimsav19



Messaggi : 325
Data d'iscrizione : 19.02.12

MessaggioOggetto: Re: cosa ne pensate?   Sab Nov 08, 2014 8:35 pm

mac67 ha scritto:
Visto che al CERN si ricordano ancora del ragazzo, evidentemente aveva una preparazione tutt'altro che ordinaria, per cui il 7 in fisica ha il sapore di una ripicca.


Dalla lettura dell'articolo emerge però che ad essere premiata sia stata la grande motivazione e il non comune interesse espressi tramite la miriade di mail che il ragazzo ha inviato al Cern.
Non stiamo parlando di un ragazzo che ha superato una prova selettiva come quella prevista per l'accesso alla Normale.
Per cui non abbiamo elementi per asserire se questo ragazzo, oltre alla motivazione a all'interesse, potesse vantare anche un'ottima preparazione in fisica e di conseguenza non possiamo stabilire se quel 7 in fisica sia il frutto di una valutazione corretta o di una ripicca.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: cosa ne pensate?   Sab Nov 08, 2014 8:52 pm

sim1979 ha scritto:
mac67 ha scritto:
Visto che al CERN si ricordano ancora del ragazzo, evidentemente aveva una preparazione tutt'altro che ordinaria, per cui il 7 in fisica ha il sapore di una ripicca.


Dalla lettura dell'articolo emerge però che ad essere premiata sia stata la grande motivazione e il non comune interesse espressi tramite la miriade di mail che il ragazzo ha inviato al Cern.
Non stiamo parlando di un ragazzo che ha superato una prova selettiva come quella prevista per l'accesso alla Normale.
Per cui non abbiamo elementi per asserire se questo ragazzo, oltre alla motivazione a all'interesse, potesse vantare anche un'ottima preparazione in fisica e di conseguenza non possiamo stabilire se quel 7 in fisica sia il frutto di una valutazione corretta o di una ripicca.

Veramente nell'articolo riportano le parole della prof.ssa Pugliese, del CERN, se non ho capito male: "Era ovunque. Chiedeva di leggere articoli in continuazione, chiedeva cose, era diventato un piccolo caso. Lo mandavi a seguire conferenze in francese chiedendogli sintesi e lui tornava. E non diceva cavolate. Ancora oggi ci scrive...".
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6140
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: cosa ne pensate?   Sab Nov 08, 2014 10:39 pm

sim1979 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
La norma che consente agli "ottisti" (pare si chiamino così) di rinunciare al quinto anno è un abominio.
Su cosa dovrebbero sostenere l'esame di stato ? Non hanno fatto nulla del quinto anno !

Ai migliori bisogna insegnare più cose, non meno cose.

Alla Gelmini interessava solo avere meno studenti; tutto qui.

A onor del vero credo che la norma sia stata introdotta da Berlinguer.

Veramente mi risulta che la possibilità di fare il cosiddetto "salto per merito" esistesse già da tempi immemorabili, forse addirittura dai gentiliani anni Venti; solo che, comprensibilmente, non ne usufruiva quasi mai nessuno, e quindi la stragrande maggioranza della gente non sapeva che esistesse, tutto lì.

Oltretutto, con i criteri di manica larghissima che ci sono oggi nei licei (per cui, a chiunque sia ragionevolmente "bravo" ma non necessariamente eccellente, viene comunque riconosciuto il diritto automatico ad avere voti altissimi, per non sciupargli il credito d'esame)... il fatto di essere promossi alla quarta o alla quinta con la media al di sopra dell'8 non è affatto una cosa eccezionale come 20 o 30 anni fa, ma è assolutamente normale che in ogni classe ce ne siano almeno cinque o sei.

Se valesse davvero la pena di tentare il salto, lo farebbero in tanti.

Eppure, PUR essendoci le condizioni teoriche, questo famigerato salto non lo fa praticamente mai nessuno, proprio perché gli studenti più validi e più consapevoli si rendono conto che è una scemenza e che proprio non vale la pena.

Visto che fare il salto comporterebbe un anno di massacro assoluto a studiarsi da solo tutte le materie dell'ultimo anno senza aver mai frequentato i corsi, e i risultati sarebbero sicuramente approssimativi e improvvisati... uno davvero bravo preferisce, GIUSTAMENTE, segurire bene il corso ordinario e puntare a diplomarsi con 100 in cinque anni, piuttosto che diplomarsi con 85 in quattro anni.

Comunque, premettendo che non ho letto tutto e che nemmeno avrei intenzione di farlo, a giudicare dai frammenti che ho intercettato qua e là, mi sarei fatta l'idea che questo ragazzo sia il tipico figurino dello studente intelligente e brillante, ma anche irrimediabilmente spocchioso, egocentrico e indisciplinato (nonché spalleggiato da una famiglia ancora più spocchiosa e pretenziosa di lui, che infatti, non appena incassato il presunto "affronto", si è affrettata a mandarlo a studiare all'estero, presumibilmente in qualche costosissima istituzione privata pagata a spese loro, per poi lamentare che il sistema scolastico pubblico italiano "non valorizza le eccellenze").

Per cui, a parte le considerazioni sulla condotta, trovo molto ma molto plausibile che si sia talmente montato la testa per essere stato invitato a stazionare qualche settimana al CERN, che il normale programma di fisica del suo anno di corso non l'abbia più studiato, considerandosi superiore a tali meschinità.

Ossia, si sarà intrippato in maniera esaltatissima di chiacchiere sulle particelle elementari e sulle alte energie, però col fischio che si abbassava a fare gli esercizietti sui cicli termodinamici e sulla gravitazione, che gli sarebbero serviti per sfangare le verifiche del programma normale di quarta. Magari lui pensava che il SOLO fatto di essere stato al CERN gli desse il diritto automatico a prendere 10 in fisica, anche se gli argomenti obbligatori richiesti li aveva snobbati perché troppo bassi per il suo livello.

Essendo comunque bravo, e dotato per quella materia, pur non studiando assolutamente nulla, la sufficienza in fisica l'ha strappata lo stesso, ma appunto, solo una sufficienza, o al massimo un 7, e non certo un 9 o 10.

E gli è andata anche di lusso...

L.
Tornare in alto Andare in basso
steimsav19



Messaggi : 325
Data d'iscrizione : 19.02.12

MessaggioOggetto: Re: cosa ne pensate?   Dom Nov 09, 2014 11:15 am

mac67 ha scritto:
sim1979 ha scritto:
mac67 ha scritto:
Visto che al CERN si ricordano ancora del ragazzo, evidentemente aveva una preparazione tutt'altro che ordinaria, per cui il 7 in fisica ha il sapore di una ripicca.


Dalla lettura dell'articolo emerge però che ad essere premiata sia stata la grande motivazione e il non comune interesse espressi tramite la miriade di mail che il ragazzo ha inviato al Cern.
Non stiamo parlando di un ragazzo che ha superato una prova selettiva come quella prevista per l'accesso alla Normale.
Per cui non abbiamo elementi per asserire se questo ragazzo, oltre alla motivazione a all'interesse, potesse vantare anche un'ottima preparazione in fisica e di conseguenza non possiamo stabilire se quel 7 in fisica sia il frutto di una valutazione corretta o di una ripicca.

Veramente nell'articolo riportano le parole della prof.ssa Pugliese, del CERN, se non ho capito male: "Era ovunque. Chiedeva di leggere articoli in continuazione, chiedeva cose, era diventato un piccolo caso. Lo mandavi a seguire conferenze in francese chiedendogli sintesi e lui tornava. E non diceva cavolate. Ancora oggi ci scrive...".

Che tipo di articoli e di conferenze? Perché il taglio divulgativo è ben diverso dal taglio tecnico e un diciassettenne, per quanto brillante o geniale, non può certo essere andato oltre la divulgazione.
La prof.ssa Pugliese ha tutte le ragioni per tessere l'elogio, perché lo zelo, la motivazione e l'interesse per certe questioni mostrato da un ragazzo così giovane non può che fare piacere.
Credo però che le cose siano andate esattamente come ipotizzato da panicus_2.0.
Tornare in alto Andare in basso
 
cosa ne pensate?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Cosa ne pensate?
» Li avete usati? Cosa ne pensate? (GT3, High Trek, Cortina, Ovo)
» Lady nail cosa ne pensate ?
» Star Trek V... cosa ne pensate?
» Fresa più aspiratore su ebay,cosa ne pensate?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: