Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Essere chiamati PROF invece che professori

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente
AutoreMessaggio
idro



Messaggi : 111
Data d'iscrizione : 26.08.12

MessaggioOggetto: Essere chiamati PROF invece che professori   Lun Nov 10, 2014 12:40 am

Forse ad alcuni sembrerà una questione futile, ma per me non lo è per nulla.
Da qualche anno a questa parte, infatti, sembra sempre più difficile essere chiamati PROFESSORI.
Gli studenti, ma spesso anche i genitori, e addirittura i dirigenti, invece che utilizzare il termine corretto "professore" usano il diminutivo prof. Se una quindicina d'anni fa, quando ero liceale, avessi chiamato prof un mio insegnante non oso immaginare cosa sarebbe potuto accadere. Nella scuola in cui insegno quest'anno, un liceo, sto facendo una fatica assoluta a far comprendere ai miei alunni che non voglio essere chiamato prof, ma professore. Prof è un diminutivo, toglie rispetto e importanza, è una concessione che eventualmente può essere data dall'insegnante, ma certamente non scelta dallo studente. Il mio avvocato non lo chiamo avv, il mio medico non lo chiamo dott o doc, il mio psicanalista non lo chiamo psico e il mio commercialista non lo chiamo comm. Perchè gli insegnanti delle medie e superiori devono farsi chiamare prof? All'università non esiste (mi auguro) che uno studenti chiami prof un docente. Forse noi valiamo di meno? E da quando? A me sembra che questo fenomeno sia diffuso ormai da 4-5 anni.
L'altro ieri ero ad una riunione con alcuni membri di Confindustria, una riunione sull'orientamento in uscita. Al mio arrivo l'organizzatrice mi accoglie dicendomi "Buongiorno, lei è un prof?". Sono rimasto tramortito.
Sono i media che hanno facilitato questo spostamento, questa trasformazione linguistica? Il prof è un docente meno importante di un professore? Un docente a metà? Perchè io mi sto rendendo conto che ad essere chiamati prof sono anche alcuni intoccabili pezzi grossi di qualche scuola, giaccacravattati e stimatissimi, considerati magari come insegnanti molto duri e formali.
Ai miei nuovi studenti di prima sto riuscendo a far passare la questione, si stanno abituando. Ma a quelli di seconda, terza, quarta e quinta no. Nonostante l'abbia detto in modo molto chiaro e determinato fin dal primo giorno. Complici i colleghi ai quali non da fastidio. Non lo so, forse mi formalizzo su questioni stupide, ma a mio avviso è una questione simbolica.
Cosa sta accadendo?
E soprattutto, anche se dovesse essere una mia fissa, come comportarsi con chi continua, nonostante le mie continue e ripetute sollecitazione, a chiamarmi prof? Una nota disciplinare è esagerate? Perchè comunque io mi sento offeso. Potrebbe diventare un problema per me reagire con una nota?
Grazie per i chiarimenti e per le vostre idee.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Lun Nov 10, 2014 1:17 am

I miei due centesimi
Uno degli aspetti più belli del mio lavoro è sentire alcuni studenti che la mattina, mentre mi fumo la sigaretta sul marciapiede prima di entrare a scuola, si avvicinano e cordialmente mi salutano con un "ciao prof".
Il rispetto lo percepisco in altri aspetti, del titolo fino a se stesso non so che farmene.
Tornare in alto Andare in basso
idro



Messaggi : 111
Data d'iscrizione : 26.08.12

MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Lun Nov 10, 2014 1:40 am

Io non parlo di titolo fino a se stesso. Ovvio che il rispetto lo si percepisce anche attraverso altri atteggiamenti e comportamenti. Idem per l'alzarsi in piedi quando un adulto entra in classe, per il guardare negli occhi quando si parla o per il masticare una gomma. Il rispetto è altro, ok. Ma esiste anche la formalità. La domanda è: cosa è successo in questi ultimi anni per cui da professori si è diventati tutti prof? Semplice economia linguistica?
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7488
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Lun Nov 10, 2014 6:58 am

la penso proprio come gian...
al massimo li richiamo quando, i primi mesi di scuola in prima media mi salutano, dandomi poi del tu, come maestratellina... ma anche lì non la vedo come una questione di rispetto quanto di adeguarsi al nuovo ambiente scolastico.
comunque stai tranquillo...negli ultimi tempi il saluto è cambiato in "ciao profE"!
andando avanti così aggiungendo una lettera alla volta...chissà...magari arriveranno al titolo intero!
Tornare in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 397
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Lun Nov 10, 2014 8:03 am

Se un alunno non ti guarda mai negli occhi quando gli parli, magari il problema è un altro e non c'entra niente col rispetto. Io ne ho uno che mi ha sorriso per la prima volta dopo un mese e mezzo e durante l'interrogazione guarda per terra o nel vuoto. Ho indagato e ho scoperto che l'ambiente familiare in cui vive non è per niente sereno...

Quanto al saluto, ci sono anche quelli ti si rivolgono con: "Bella, professoré!", ma, se si comportano bene in tutto il resto, non vedo il problema.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15758
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Lun Nov 10, 2014 9:38 am

Se ci tieni tanto non gli rispondere quando ti chiamano prof..

Passerai la vita a lottare contro i mulini a vento, forse "ammaestrerai" le tue classi, ma la società continuerà imperterrita a fare quel che vuole.

Difenderei gli scatti d'anzianità e i rinnovi contrattuali più che il titolo; chi di noi ritiene che un onorevole abbia onore ?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8313
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Lun Nov 10, 2014 9:50 am

Secondo me te la devi far proprio passare quella fissa e adattarti ai tempi cercando di individure le forme di mancato rispetto da parte dei ragazzi nel non saluto, nel non ascolto della tua lezione o negli insulti.

Ho provato ad assecondare la tua richiesta di suggerimenti e tutto quello che mi è venuto in mente, portato alle conseguenze, mi dice che se insisti con questa faccenda ti fai solo prendere in giro da tutti.
Pensavo:

non rispondere a quando ti salutano fino a quando non ti chiamano professore

fermati, rispondi al buongiorno, ma poi sottolinea che tu non sei prof ma sei professore

metti una nota a chi si rivolge a te in questo modo

A quella organizzatrice potevi rispondere "no, sono un PROFESSORE"


Non commento ciò che ho scritto, leggi tu e prova a pensare se anche a te non verrebbe da sorridere davanti ad una cosa del genere.

Ci tieni tanto al titolo che hai, ed è giusto, hai faticato per ottenerlo, ma il titolo che hai fa parte di te e non è certo la sua abbreviazione che te lo toglie.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
elestella



Messaggi : 55
Data d'iscrizione : 17.10.10

MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Lun Nov 10, 2014 10:49 am

Pensa a quanto rideranno di te parlando di questa tua fissa. Da qui sì che può venire nel tempo mancanza di rispetto nei tuoi confronti perché verrà a mancare la stima.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4689
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Lun Nov 10, 2014 3:12 pm

Se lo fanno gli alunni, non ci faccio caso.

Se lo fa un adulto (non mi è mai capitato), metterei qualche puntino sulle "i".
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Lun Nov 10, 2014 5:33 pm

idro ha scritto:
Non lo so, forse mi formalizzo su questioni stupide, ma a mio avviso è una questione simbolica.

Io toglierei il "forse" caro Idro!

idro ha scritto:
E soprattutto, anche se dovesse essere una mia fissa, come comportarsi con chi continua, nonostante le mie continue e ripetute sollecitazione, a chiamarmi prof? Una nota disciplinare è esagerate? Perchè comunque io mi sento offeso. Potrebbe diventare un problema per me reagire con una nota?

Super-esagerata, a parer mio! Sarà che non sono amante delle note nel registro di classe e le riservo ai rarissimi casi in cui ritengo necessario un provvedimento disciplinare e, quindi, alla nota faccio seguire la convocazione di un Cdc straordinario, ma la tua motivazione alla nota disciplinare mi pare debole e discutibile. Essere chiamati "Prof" dai propri studenti non lo ritengo offensivo e il rispetto o la mancanza di rispetto si evidenzia con altre situazioni, atteggiamenti o parole.
Non farti il sangue amaro per una cosa del genere che non crea danni a nessuno, non scredita il docente e non lo svaluta nei suoi titoli e nella sua professionalità
Tornare in alto Andare in basso
idro



Messaggi : 111
Data d'iscrizione : 26.08.12

MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Lun Nov 10, 2014 6:24 pm

Ok ho capito, sono un animale in estinzione.
Comunque, giusto per chiarire, io non ho mai messo una nota disciplinare in vita mia, non ho mai avuto problemi con gli studenti e poco fa, ad un funerale di un mio ex collega, ho trovato miei ex studenti di 6 anni fa che mi hanno invitato ad una pizza, una sera delle prossime. Non sono, quindi, uno di quei "prof" rigidi, antipatici e con le fisse.
E' semplicemente una questione che mi pongo. Mi chiedo il perchè di questo diminutivo ora e non 6 anni fa. Mi chiedo perchè al liceo classico dove insegnavo l'anno scorso nessuno mi chiamava prof e nemmeno al liceo scientifico di quattro anni prima, mentre al liceo ex magistrale di adesso sì. Idem per altre questioni formali. Per me che comunque vivo anche fuori dalla scuola, sia per vita sia per un'altra attività professionale, queste cosette sono importanti. Là fuori c'è anche la formalità. Una cosa è se un anziano, o un superiore, ritengono di poterla eliminare o limitare, e allora è tutto ok. Ma fuori dalla scuola non esiste che l'abbassare il livello di formalità sia deciso del neoassunto, dallo stagista, o dal più giovane. Valgono ancora delle regole. Proprio prima, al funerale, un mio ex alunno mi diceva che un suo amico ha recentemente perso il lavoro per una questione simile...........Beh...fuori succede anche questo.
In ogni caso, il "bella profe" ancora non l'ho mai sentito, per fortuna.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47757
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Lun Nov 10, 2014 6:34 pm

Puoi farglielo notare una volta a livello educativo (per le ragioni che hai portato in quest'ultimo post) e poi magari scherzarci su se lo rifanno (e lo rifaranno), ma anch'io penso che non sia il caso di prendersela tanto e di far vedere la tua irritazione per questo motivo. Quanto all'ipotesi di mettere una nota, poi, mi sembra del tutto fuori luogo.
Sul perché ora e non sei anni fa, credo che dipenda da una questione di economia linguistica e di moda. Sul perché all'ex-magistrale sì e al classico e allo scientifico no, è chiaro che può essere considerata una forma confidenziale e meno formale ed è logico che sia più diffusa in questo tipo di scuola, ma se si limitano a questo non mi sembra grave. Mi dà già più fastidio il tu con cui si rivolgono a gian (il ciao all'entrata ci può ancora stare, purchè non sia l'unico modo che hanno per relazionarsi con gli insegnanti), perché questo lo percepisco veramente come un volersi mettere sul nostro stesso piano e da questo si passa facilmente alla canzonatura e allo sberleffo, come mi è capitato un paio di volte nella mia carriera; e qui, secondo me, bisogna mettere un limite.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Lun Nov 10, 2014 10:57 pm

Dec ha scritto:
Mi dà già più fastidio il tu con cui si rivolgono a gian (il ciao all'entrata ci può ancora stare, purchè non sia l'unico modo che hanno per relazionarsi con gli insegnanti), perché questo lo percepisco veramente come un volersi mettere sul nostro stesso piano e da questo si passa facilmente alla canzonatura e allo sberleffo, come mi è capitato un paio di volte nella mia carriera; e qui, secondo me, bisogna mettere un limite.

Chiarisco: il "ciao" è un modo di informale di salutare che hanno molti ragazzi che ho riscontrato in alcune zone almeno in Sardegna a prescindere dal fatto che poi si usi il lei. Nella scuola in cui sono adesso, la maggior parte dei ragazzi saluta con il canonico "buongiorno". C'è tuttavia un gruppetto di alcuni ragazzi che viene da un paese vicino e due o tre di loro all'esterno saluta in questo modo. Di solito, quando questi ragazzi arrivano, io sto fumando la sigaretta nel marciapiede davanti alla scuola e loro si avvicinano perché si stanno fumando l'ultima sigaretta prima di entrare. Il "ciao prof." è un preludio ad una chiacchierata che si fa prima di entrare a scuola.
Ma non mi danno assolutamente del tu. Anzi, per il resto sono piuttosto rispettosi. In quel saluto non ci vedo nulla di male ma solo un simpatico approccio cordiale. E per me la cordialità nel rapporto insegnante-studente viene prima di qualsiasi formalità.

In merito al dare del lei e del tu, personalmente non sarei intransigente. Al liceo ho avuto alcuni insegnanti che si facevano dare del tu e lo facevamo con tutto il rispetto dovuto. Era un modo di relazionarsi che non pregiudicava comunque il significato delle rispettive posizioni. Per questo motivo non ci troverei nulla di male se una classe si rivolgesse a me dandomi del tu. In passato ne ho anche parlato con diversi studenti, ma in ogni caso è una consuetudine che non è mai stata adottata nei miei confronti. Ora sono anni che non ne parlo proprio, anche perché gli studenti non mi vedono certo con un aspetto giovanile tale da spingerli spontaneamente a darmi del tu.

In merito alla canzonatura e allo sberleffo, tolto qualche caso di studenti che occasionalmente tentano di prenderti per fesso, agli studenti permetto di prendermi in giro. Attenzione, non è una forma di permessivismo e tanto meno una soggezione. Anzi, per alcuni aspetti gli studenti mi "temono", un po' per l'età, un po' perché sono burbero e rude, un po' perché sono il coordinatore di sede e, quindi, l'unica autorità che si sovrappone ad una dirigente scolastica che vedono una volta l'anno, un po' perché su alcuni aspetti comportamentali sono intransigente. Tuttavia ho un innato senso dell'umorismo, sono ironico (spesso anche sarcastico) ma sono anche autoironico e, soprattutto, con gli studenti cerco sempre di instaurare un rapporto aperto e cordiale. Questo fa sì che sia durante la lezione sia durante le pause si scherzi e ci si rida sopra. L'importante è che il tutto sia incanalato entro i binari della civile convivenza.
Un esempio: a lezione capita che prenda qualche cantonata. Un dialogo che spesso si è verificato:
- prof ma perché ha scritto così?
- perché mi sono bevuto il cervello
[solito commento di qualche altro] - eehhh, prof, è l'età
- aspetta di arrivarci, alla mia età, e ne riparliamo perché il tuo cervello mi sembra bollito già di suo
I ragazzi che mi conoscono e con cui instauro un feeling sanno come prendermi e fin dove possono spingersi senza tuttavia mancarmi di rispetto perché mi presto allo scherzo e mi concedo da parte mia il lusso di scherzare. E tutto sommato questo contribuisce a rendere più umana e meno pallosa la vita a scuola. Sia per me che devo sopportare una manica di giovinastri sia per i poveracci che devono sopportarmi.
Tornare in alto Andare in basso
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Lun Nov 10, 2014 11:06 pm

E' una questione di "imprinting". :-)
I ragazzi di oggi vengono abituati al "tu" alle scuole dell'infanzia e poi alle primarie.
Purtroppo poi è difficile riportarli al "lei"
Tornare in alto Andare in basso
idro



Messaggi : 111
Data d'iscrizione : 26.08.12

MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Lun Nov 10, 2014 11:08 pm

E' da almeno 40 anni, se non 50, che sono abituati al tu alle elementari. La questione è poi cambiata negli ultimi 5-6 anni. Comunque , giusto per andare a fondo della questione, ho coinvolto un linguista che si occupa di sociolinguistica. Si dice interessato e pare voglia coinvolgere uno studente per un lavoro di tesi. Ecco......almeno le mie fisse servono a qualcosa!
Tornare in alto Andare in basso
monnaluisa



Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 02.11.14

MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Lun Nov 10, 2014 11:11 pm

idro ha scritto:
E' da almeno 40 anni, se non 50,  che sono abituati al tu alle elementari. La questione è poi cambiata negli ultimi 5-6 anni. Comunque , giusto per andare a fondo della questione, ho coinvolto un linguista che si occupa di sociolinguistica. Si dice interessato e pare voglia coinvolgere uno studente per un lavoro di tesi. Ecco......almeno le mie fisse servono a qualcosa!
Posso chiederLe quanti anni ha, professore?
Tornare in alto Andare in basso
idro



Messaggi : 111
Data d'iscrizione : 26.08.12

MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Lun Nov 10, 2014 11:19 pm

35
Tornare in alto Andare in basso
monnaluisa



Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 02.11.14

MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Lun Nov 10, 2014 11:35 pm

idro ha scritto:
35
un giovane fuori allora... ma dove è cambiata la questione negli ultimi 5-6 anni, alle "elementari"?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Lun Nov 10, 2014 11:43 pm

isula. ha scritto:
E' una questione di "imprinting". :-)
I ragazzi di oggi vengono abituati al "tu" alle scuole dell'infanzia e poi alle primarie.
Purtroppo poi è difficile riportarli al "lei"
Non so se il processo di "rieducazione" coinvolge la scuola media, ma in 25 anni di scuola superiore raramente ho incontrato studenti che davano del tu ad un insegnante. E con me è successo ancora più raramente e solo con 3 o 4 alunni disabili. Al momento ne ricordo chiaramente solo due e si trattava di gravi disabilità nella sfera psichica.
Tornare in alto Andare in basso
monnaluisa



Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 02.11.14

MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Lun Nov 10, 2014 11:57 pm

gian ha scritto:
isula. ha scritto:
E' una questione di "imprinting". :-)
I ragazzi di oggi vengono abituati al "tu" alle scuole dell'infanzia e poi alle primarie.
Purtroppo poi è difficile riportarli al "lei"
Non so se il processo di "rieducazione" coinvolge la scuola media, ma in 25 anni di scuola superiore raramente ho incontrato studenti che davano del tu ad un insegnante. E con me è successo ancora più raramente e solo con 3 o 4 alunni disabili. Al momento ne ricordo chiaramente solo due e si trattava di gravi disabilità nella sfera psichica.
La prossima volta insisti per il lei, anche questa è inclusione.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47757
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Mar Nov 11, 2014 12:27 am

gian ha scritto:
Chiarisco

Senza quotare tutto il tuo lungo intervento, ti dico che, come spesso mi capita, sono d'accordo con te su tutta la linea. I due studenti che ho citato e che mi hanno dato del tu lo hanno fatto palesemente per mancanza di rispetto e sono andati oltre. Per questo dico che non consentirei ad uno studente di farlo. Se così non fosse, si potrebbe discuterne, ma il caso di qualcuno che mi abbia dato spontaneamente del tu o mi abbia chiesto di farlo senza mancarmi di rispetto (ad esclusione dei disabili o degli stranieri che non sanno usare il lei, ma è chiaro che questo è un discorso diverso) non mi è ancora capitato. Anche a me piace scherzare in classe per alleggerire la tensione e vincere la noia (e l'episodio che racconti va benissimo e non era certo a questo tipo di "sberleffi" che mi riferivo), ma come dici anche tu ci sono dei limiti che è bene non oltrepassare e che con l'intelligenza si capiscono benissimo.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47757
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Mar Nov 11, 2014 12:31 am

idro ha scritto:
E' da almeno 40 anni, se non 50,  che sono abituati al tu alle elementari.

Io ho fatto le elementari meno di 40 anni fa e ho sempre dato del lei alla mia maestra, che peraltro era una signora abbastanza anziana. E' vero però che anche allora alcune maestre giovani si facevano dare del tu, ma io lo trovavo del tutto innaturale e imbarazzante prima di tutto per me. Comunque quello del passaggio può essere un problema che si sente ancora alle medie, non certo alle superiori, dove se uno usa il tu lo fa sicuramente per un altro motivo.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Mar Nov 11, 2014 2:01 am

monnaluisa ha scritto:
La prossima volta insisti per il lei, anche questa è inclusione.

Mi auguro che sia una battuta ;-)
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Mar Nov 11, 2014 2:05 am

Dec ha scritto:
[ma come dici anche tu ci sono dei limiti che è bene non oltrepassare e che con l'intelligenza si capiscono benissimo.

Ecco, questo è il nodo cruciale: l'insegnante consapevole di essere stimato e rispettato non ha bisogno di sentirsi dare del lei, lo studente responsabile e rispettoso non ha bisogno di dare del tu per sentirsi valorizzato. Quindi la questione neppure si pone.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7488
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Mar Nov 11, 2014 3:13 pm

come avete già ben sottolineato...
una cosa è il saluto "ciao" e l'altra è il discorso a seguire.
essendo alle medie per me è (tragicamente) normale sentirmi dare del tu in prima media, soprattutto i primi mesi di scuola...mi chiaman maestra, a volte mamma (e non ho nemmeno l'istinto materno argh!).
io ho passato gli anta e non ricordo affatto di essermi mai rivolta alla terribile maestra che avevo alle elementari con una tale famigliarità.
anzi...avendone (tutti) un sacro terrore...generalmente si tendeva anche a chiedere il permesso di parola prima di rivolgerle domande ecc (ehhhhhhh bei tempi quelli).
temo quindi sia moderna consuetudine che, non metto becco non avendo competenze nel campo, probabilmente alle elementari funziona...ma alle medie e alle superiori, per me, rimane  comunque inconcepibile.
ecco forseforse e sottolineo e ribadisco il forse...se avessi a che fare con alunni adulti, over diciotto anni, immagino, ri-forse, che in qualche raro caso potrebbe venirmi naturale "tollerare" un approccio più amichevole...ma in casi simili penso comunque che dipenda molto dalla materia, dalla personalità, dalle congiunzioni astrali ecc...
nel dubbio...salutami un po' come caxxo vuoi...ma poi torna serio e ricordati che siamo su pianeti differenti e che per comunicare è indispensabile seguir piccole regole che non han mai ucciso nessuno...nemmeno i rapporti di simpatia ed empatia che è umanamente comprensibile condividere.
Tornare in alto Andare in basso
 
Essere chiamati PROF invece che professori
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 8Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente
 Argomenti simili
-
» Per essere membri della chat (non considerare questo post si riferisce alla chat precedente)
» Chi vuol essere Navy Seal contro il fanatismo cattolico?
» Buttiglione: "essere gay è sbagliato"
» nn per essere petulante ma...
» Essere vegetariana in gravidanza

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: