Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Essere chiamati PROF invece che professori

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8
AutoreMessaggio
idro



Messaggi : 111
Data d'iscrizione : 26.08.12

MessaggioOggetto: Essere chiamati PROF invece che professori   Lun Nov 10, 2014 12:40 am

Promemoria primo messaggio :

Forse ad alcuni sembrerà una questione futile, ma per me non lo è per nulla.
Da qualche anno a questa parte, infatti, sembra sempre più difficile essere chiamati PROFESSORI.
Gli studenti, ma spesso anche i genitori, e addirittura i dirigenti, invece che utilizzare il termine corretto "professore" usano il diminutivo prof. Se una quindicina d'anni fa, quando ero liceale, avessi chiamato prof un mio insegnante non oso immaginare cosa sarebbe potuto accadere. Nella scuola in cui insegno quest'anno, un liceo, sto facendo una fatica assoluta a far comprendere ai miei alunni che non voglio essere chiamato prof, ma professore. Prof è un diminutivo, toglie rispetto e importanza, è una concessione che eventualmente può essere data dall'insegnante, ma certamente non scelta dallo studente. Il mio avvocato non lo chiamo avv, il mio medico non lo chiamo dott o doc, il mio psicanalista non lo chiamo psico e il mio commercialista non lo chiamo comm. Perchè gli insegnanti delle medie e superiori devono farsi chiamare prof? All'università non esiste (mi auguro) che uno studenti chiami prof un docente. Forse noi valiamo di meno? E da quando? A me sembra che questo fenomeno sia diffuso ormai da 4-5 anni.
L'altro ieri ero ad una riunione con alcuni membri di Confindustria, una riunione sull'orientamento in uscita. Al mio arrivo l'organizzatrice mi accoglie dicendomi "Buongiorno, lei è un prof?". Sono rimasto tramortito.
Sono i media che hanno facilitato questo spostamento, questa trasformazione linguistica? Il prof è un docente meno importante di un professore? Un docente a metà? Perchè io mi sto rendendo conto che ad essere chiamati prof sono anche alcuni intoccabili pezzi grossi di qualche scuola, giaccacravattati e stimatissimi, considerati magari come insegnanti molto duri e formali.
Ai miei nuovi studenti di prima sto riuscendo a far passare la questione, si stanno abituando. Ma a quelli di seconda, terza, quarta e quinta no. Nonostante l'abbia detto in modo molto chiaro e determinato fin dal primo giorno. Complici i colleghi ai quali non da fastidio. Non lo so, forse mi formalizzo su questioni stupide, ma a mio avviso è una questione simbolica.
Cosa sta accadendo?
E soprattutto, anche se dovesse essere una mia fissa, come comportarsi con chi continua, nonostante le mie continue e ripetute sollecitazione, a chiamarmi prof? Una nota disciplinare è esagerate? Perchè comunque io mi sento offeso. Potrebbe diventare un problema per me reagire con una nota?
Grazie per i chiarimenti e per le vostre idee.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Ven Dic 05, 2014 4:35 pm

Dulcamara ha scritto:
gian ha scritto:
Dulcamara ha scritto:

Ci sono lingue come l'inglese che invece hanno perso il tu.

Forse sarebbe più opportuno osservare che ci sono lingue che non considerano proprio il problema. Non è stato eliminato né il "tu" né il "voi". Semplicemente, il problema non si pone. Soprattutto in una lingua in cui la forma sintattica si fonda sul sostanziale rispetto dell'interlocutore, sia esso singolare o plurale.

In italiano la forma "lei deve" è del tutto lecita a prescindere dal contesto, in inglese "You must" è ammissibile solo in determinati contesti.

Siamo sicuri che il "lei" sia indispensabile per attestare il rispetto nella comunicazione?

Ma che discorsi, è una convenzione e trae la sua sostanza dalla forma poiché la forma è sostanza come direbbe il buon Hegel. In inglese il tu esisteva eccome, il thou, ma se ne è perso l'uso.

> "Ma che discorsi"

Decidi tu la pertinenza dei discorsi? Ottima argomentazione :-)
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15812
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Ven Dic 05, 2014 4:59 pm

Valerie ha scritto:
Meno male che in francese non esistono i titoli, i miei alunni mi chiamano 'madame' e così ho risolto il problema.
;-)
Anche perchè in francese, Prof è uno dei sette nani (Dotto).
Tornare in alto Andare in basso
Online
Dulcamara



Messaggi : 1765
Data d'iscrizione : 20.03.12

MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Ven Dic 05, 2014 6:43 pm

gian ha scritto:
Dulcamara ha scritto:
gian ha scritto:
Dulcamara ha scritto:

Ci sono lingue come l'inglese che invece hanno perso il tu.

Forse sarebbe più opportuno osservare che ci sono lingue che non considerano proprio il problema. Non è stato eliminato né il "tu" né il "voi". Semplicemente, il problema non si pone. Soprattutto in una lingua in cui la forma sintattica si fonda sul sostanziale rispetto dell'interlocutore, sia esso singolare o plurale.

In italiano la forma "lei deve" è del tutto lecita a prescindere dal contesto, in inglese "You must" è ammissibile solo in determinati contesti.

Siamo sicuri che il "lei" sia indispensabile per attestare il rispetto nella comunicazione?

Ma che discorsi, è una convenzione e trae la sua sostanza dalla forma poiché la forma è sostanza come direbbe il buon Hegel. In inglese il tu esisteva eccome, il thou, ma se ne è perso l'uso.

> "Ma che discorsi"

Decidi tu la pertinenza dei discorsi? Ottima argomentazione :-)

Allora mettiamola così. Visto che la forma esiste ed ha linguisticamente proprio quello scopo è necessario ma ovviamente non sufficiente. Chi si permette il tu non dimostra neppure i minimi requisiti necessari per una buona educazione.


Ultima modifica di Dulcamara il Ven Dic 05, 2014 7:38 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6159
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Ven Dic 05, 2014 7:07 pm

Dulcamara ha scritto:
Ma che discorsi, è una convenzione e trae la sua sostanza dalla forma poiché la forma è sostanza come direbbe il buon Hegel. In inglese il tu esisteva eccome, il thou, ma se ne è perso l'uso.

Ok, ma se lo si usa con TUTTI, chi è che va a pensare se deriva da un "TU" o deriva da un "VOI"? E chi è che si pone il problema che in realtà fosse originariamente una forma di cortesia o meno, visto che è il normalissimo pronome che si usa in confidenza e nel linguaggio familiare?

E' semplicemente il normale pronome che si usa con tutti, a partire dai propri familiari, dal gruppo dei pari e dal linguaggio infantile, quindi è inevitabilmente percepito come qualcosa di "informale", mi pare OVVIO.

Se tu vivi in un mondo in cui, fin dall'infanzia, sei abituato al fatto che lo stesso identico pronome che usi per la mamma, per il fratellino neonato o per il gatto di casa, sia LO STESSO che si usa per la maestra, per il dottore, o per lo sconosciuto per strada... cosa percepisci, nella tua testa? Che siano tutte forme di cortesia distaccate, anche per il neonato o per il gatto, o non piuttosto che siano TUTTE informali, e che si usino quelle informali anche per la maestra o per il dottore? E dai, siamo seri!

L.
Tornare in alto Andare in basso
Dulcamara



Messaggi : 1765
Data d'iscrizione : 20.03.12

MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Ven Dic 05, 2014 7:37 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Dulcamara ha scritto:
Ma che discorsi, è una convenzione e trae la sua sostanza dalla forma poiché la forma è sostanza come direbbe il buon Hegel. In inglese il tu esisteva eccome, il thou, ma se ne è perso l'uso.

Ok, ma se lo si usa con TUTTI, chi è che va a pensare se deriva da un "TU" o deriva da un "VOI"? E chi è che si pone il problema che in realtà fosse originariamente una forma di cortesia o meno, visto che è il normalissimo pronome che si usa in confidenza e nel linguaggio familiare?

E' semplicemente il normale pronome che si usa con tutti, a partire dai propri familiari, dal gruppo dei pari e dal linguaggio infantile, quindi è inevitabilmente percepito come qualcosa di "informale", mi pare OVVIO.

Se tu vivi in un mondo in cui, fin dall'infanzia, sei abituato al fatto che lo stesso identico pronome che usi per la mamma, per il fratellino neonato o per il gatto di casa, sia LO STESSO che si usa per la maestra, per il dottore, o per lo sconosciuto per strada... cosa percepisci, nella tua testa? Che siano tutte forme di cortesia distaccate, anche per il neonato o per il gatto, o non piuttosto che siano TUTTE informali, e che si usino quelle informali anche per la maestra o per il dottore? E dai, siamo seri!

L.

Dalle mie parti fino a qualche decina di anni fa si dava del vos=voi ai genitori, bei tempi andati...
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Ven Dic 05, 2014 7:43 pm

Dulcamara ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
Dulcamara ha scritto:
Ma che discorsi, è una convenzione e trae la sua sostanza dalla forma poiché la forma è sostanza come direbbe il buon Hegel. In inglese il tu esisteva eccome, il thou, ma se ne è perso l'uso.

Ok, ma se lo si usa con TUTTI, chi è che va a pensare se deriva da un "TU" o deriva da un "VOI"? E chi è che si pone il problema che in realtà fosse originariamente una forma di cortesia o meno, visto che è il normalissimo pronome che si usa in confidenza e nel linguaggio familiare?

E' semplicemente il normale pronome che si usa con tutti, a partire dai propri familiari, dal gruppo dei pari e dal linguaggio infantile, quindi è inevitabilmente percepito come qualcosa di "informale", mi pare OVVIO.

Se tu vivi in un mondo in cui, fin dall'infanzia, sei abituato al fatto che lo stesso identico pronome che usi per la mamma, per il fratellino neonato o per il gatto di casa, sia LO STESSO che si usa per la maestra, per il dottore, o per lo sconosciuto per strada... cosa percepisci, nella tua testa? Che siano tutte forme di cortesia distaccate, anche per il neonato o per il gatto, o non piuttosto che siano TUTTE informali, e che si usino quelle informali anche per la maestra o per il dottore? E dai, siamo seri!

L.

Dalle mie parti fino a qualche decina di anni fa si dava del vos=voi ai genitori, bei tempi andati...
Mamma mia, no assolutamente non sono d'accordo, non è dare del voi ai genitori che implica rispetto, il rispetto è altro!
Mio padre che oggi ha 84 anni dava del voi (in sardo "fustei") a mia nonna, io gli do del tu, ma questo non significa che lui rispettasse di più la mamma rispetto a quanto faccia io nei suoi confronti. Dai Dulcamara, sai bene che non è così, quindi, perchè rimpiangere i "bei tempi andati"?
Tornare in alto Andare in basso
Dulcamara



Messaggi : 1765
Data d'iscrizione : 20.03.12

MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Ven Dic 05, 2014 7:58 pm

Perché a me piacciono le forme di cortesia poiché denotavano una società più strutturata e complessa nonché un linguaggio più ricco e articolato. Oggi come oggi le differenze sociali in base ai dati sulla distribuzione della ricchezza non sono per nulla cambiate, anzi si vanno consolidando. La democrazia, anche linguistica, è ipocrita.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6159
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Ven Dic 05, 2014 8:25 pm

Dulcamara ha scritto:
Oggi come oggi le differenze sociali in base ai dati sulla distribuzione della ricchezza non sono per nulla cambiate, anzi si vanno consolidando. 

Appunto, e PROPRIO per questo io ne concludo che il dare del tu o del lei non c'entri assolutamente NULLA con le differenze sociali, ma che sia un fenomeno completamente diverso che si evolve su un piano distinto, tutto lì. Non vado certo a pensare che le forme di linguaggio più semplici implichino una "falsa uniformità sociale che non c'è", o roba del genere... semplicemente, penso che non implichino proprio niente, né in positivo né in negativo.

Se cambiano, cambiano perché la lingua si evolve, come ha sempre fatto: per me non è né un bene né un male, è un dato di fatto di cui prendo atto, e basta. Ma di sicuro non ci vedo nessun complotto ideologico né sottinteso economico...
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Ven Dic 05, 2014 8:26 pm

Dulcamara ha scritto:
Allora mettiamola così. Visto che la forma esiste ed ha linguisticamente proprio quello scopo è necessario ma ovviamente non sufficiente. Chi si permette il tu non dimostra neppure i minimi requisiti necessari per una buona educazione.

Che la forma non sia sufficiente sono pienamente d'accordo.
Che sia necessaria è solo una percezione soggettiva del beneficiario del "tu/lei": se mi rivolgo in modo formale ad un'altra persona verso cui è consuetudine formale dare del "lei" lo faccio spontaneamente. Se qualcuno si rivolge a me con evidente rispetto ma dandomi del tu non mi formalizzo.

Ciascuno è libero di interpretare il rispetto altrui nei suoi confronti a prescindere dal pronome usato. Per educazione mi attengo alle convenzioni di educazione. Per educazione non impongo la rigorosa osservanza delle convenzioni di educazione ma mi limito a valutare la sostanza.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4608
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Ven Dic 05, 2014 10:32 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Valerie ha scritto:
Meno male che in francese non esistono i titoli, i miei alunni mi chiamano 'madame' e così ho risolto il problema.
;-)
Anche perchè in francese, Prof è uno dei sette nani (Dotto).
Già!
Però a ben guardare io sono solo 1,56.....
:-)))))
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Ven Dic 05, 2014 10:44 pm

Valerie ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Valerie ha scritto:
Meno male che in francese non esistono i titoli, i miei alunni mi chiamano 'madame' e così ho risolto il problema.
;-)
Anche perchè in francese, Prof è uno dei sette nani (Dotto).
Già!
Però a ben guardare io sono solo 1,56.....
:-)))))
Se hai i capelli scuri la cosa è imbarazzante, in pratica sei quasi una piccola bruna :-D
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4608
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Ven Dic 05, 2014 11:15 pm

Fortunatamente no!
;-)
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15812
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Ven Dic 05, 2014 11:18 pm

gian ha scritto:
Se hai i capelli scuri la cosa è imbarazzante, in pratica sei quasi una piccola bruna :-D
Stai citando Ovidio ?
Quindi ho fatto bene a trattenere la battuta, troppo becera, che stavo per scrivere: donna nana .......

Ha se avessi fatto il classico !
Tornare in alto Andare in basso
Online
Valerie



Messaggi : 4608
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Ven Dic 05, 2014 11:31 pm

Ah, io avevo capito un'altra cosa.... Pensavo che Gian alludesse a qualcuno.... una...'brunetta' per esempio?
;-)

Ma Avido com'è che conosci i nomi dei sette nani in francese? Molti non li sanno nemmeno in italiano! Che, tra l'altro, sono i più belli!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Ven Dic 05, 2014 11:34 pm

avidodinformazioni ha scritto:
gian ha scritto:
Se hai i capelli scuri la cosa è imbarazzante, in pratica sei quasi una piccola bruna :-D
Stai citando Ovidio ?
Quindi ho fatto bene a trattenere la battuta, troppo becera, che stavo per scrivere: donna nana  .......

Ha se avessi fatto il classico !
veramente ho fatto lo scientifico, eh
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15812
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Ven Dic 05, 2014 11:58 pm

gian ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
gian ha scritto:
Se hai i capelli scuri la cosa è imbarazzante, in pratica sei quasi una piccola bruna :-D
Stai citando Ovidio ?
Quindi ho fatto bene a trattenere la battuta, troppo becera, che stavo per scrivere: donna nana  .......

Ha se avessi fatto il classico !
veramente ho fatto lo scientifico, eh
Quando le sparo cerco di spararle grosse.
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15812
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Essere chiamati PROF invece che professori   Sab Dic 06, 2014 12:04 am

Valerie ha scritto:
Ah, io avevo capito un'altra cosa.... Pensavo che Gian alludesse a qualcuno.... una...'brunetta' per esempio?
;-)

Ma Avido com'è che conosci i nomi dei sette nani in francese? Molti non li sanno nemmeno in italiano! Che, tra l'altro, sono i più belli!
Fatti non foste per viver come bruti ma per inseguir virtù e conoscenza !

Non ricordo come ma ero finito sulla pagina di wikipedia.

http://it.wikipedia.org/wiki/Sette_Nani

al fondo c'è una tabella e gli avevo dato un'occhiata.
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
Essere chiamati PROF invece che professori
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 8 di 8Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8
 Argomenti simili
-
» Per essere membri della chat (non considerare questo post si riferisce alla chat precedente)
» Chi vuol essere Navy Seal contro il fanatismo cattolico?
» Buttiglione: "essere gay è sbagliato"
» nn per essere petulante ma...
» Essere vegetariana in gravidanza

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: