Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 guardate che capolavoro (basta compiti!)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
paniscus_2.0



Messaggi : 6144
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: guardate che capolavoro (basta compiti!)   Lun Nov 17, 2014 3:41 pm

Promemoria primo messaggio :

https://www.change.org/p/genitori-docenti-dirigenti-scolastici-campagna-basta-compiti

Si chiede che i compiti a casa siano ABOLITI "almeno nella scuola dell'obbligo" (il che vuol dire, fino ai 16 anni di età, generalmente fino alla seconda superiore).

La solita storia secondo cui si dovrebbe imparare tutto direttamente in classe, e se questo non aviene è perché l'isegnante non è stato abbastanza bravo a insegnare.


Tra le robustissime motivazioni apportate, ci sarebbero queste:

- i compiti a casa sarebbero inutili: "le nozioni ingurgitate attraverso lo studio domestico per essere rigettate a comando (interrogazioni, verifiche...) hanno durata brevissima – dopo un paio di mesi non si ricorda nulla"

(perché, invece, quelle nozioni che si sono SOLO sentite enunciare in classe, ma poi non si sono mai più riaperte, approfondite e ripassate per conto proprio, quelle invece hanno una permanenza a lungo termine di robustezza titanica)

- i compiti a casa sarebbero discriminanti: "avvantaggiano gli studenti avvantaggiati, quelli che hanno genitori premurosi e istruiti, e penalizzano chi vive in ambienti deprivati,;

(perché invece le attività in classe non sarebbero discriminanti allo stesso modo, visto che ANCHE in classe c'è qualcuno che riesce meglio e qualcuno che riesce peggio: per cui, aboliamo completamente anche le attività in classe, e così sono tutti felici)

- i compiti a casa sarebbero impropri: costringono i genitori a sostituire i docenti; senza averne le competenze professionali, nel compito più importante, quello di insegnare a imparare (spesso devono sostituire anche i figli, facendo loro i compiti a casa);

(cioè, se ci sono genitori così cialtroni da pensare seriamente che sia giusto mettere a fare i compiti al posto dei figli, questa sarebbe colpa della scuola)

- i compiti a casa sarebbero stressanti: "molta parte dei conflitti, dei litigi (le urla, i pianti, le punizioni...) che avvengono tra genitori e figli riguardano lo svolgimento, meglio il tardivo o il mancato svolgimento dei compiti"

(cioè, i compiti a casa non vanno bene perché sono stressanti PER I GENITORI, non per i figli).

...più varie altre amenità assortite, che non sto a citare integralmente.

Ma a zappare, proprio no?????
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
paniscus_2.0



Messaggi : 6144
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: guardate che capolavoro (basta compiti!)   Lun Nov 17, 2014 10:01 pm

Citazione :
Quanta saggezza nel detto che asserisce chi sa fa, chi non sa insegna, chi non sa insegnare dirige!

Poi, chi non sa dirigere coordina, chi non sa coordinare supervisiona... e per quelli che non sanno nemmeno supervisionare, c'è sempre la politica!

L.
Tornare in alto Andare in basso
sweetdream



Messaggi : 729
Data d'iscrizione : 27.04.11

MessaggioOggetto: Re: guardate che capolavoro (basta compiti!)   Lun Nov 17, 2014 10:07 pm

Sui libri di testo: giorno verrà che sarà la scuola del mattino ad uniformarsi al modello dell'editoria dedicata all'istruzione in età adulta...contenuti pratici, non dispersivi, schematici ma mai semplicistici: con opportuni adattamenti si avrebbero testi snelli ed appropriati per le varie fasce d'età. :-)
Per esempio, se comparate Guardare il mondo di Zanichelli con la sua versione per CTP/alunni stranieri, capirete al volo cosa intendo per semplificazione non banale, che - sempre secondo la mia personalissima visione delle cose - è molto utile in tutti gli ordini di scuola.

Per Gian: se vuoi te lo presento. Così ti levi lo sfizio! ;-)
Per inciso: è convinto di essere (stato) un grande insegnante, un pioniere per i suoi tempi!
Ah, ha pure una buona fetta di docenti che lo vedono come un guru innovativo, lungimirante, ammirevole e coraggioso. Non oso immaginare cosa diranno questi insegnanti di lui, quando passerà il "merito di Renzi"... O.O
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4602
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: guardate che capolavoro (basta compiti!)   Lun Nov 17, 2014 10:12 pm

Hai ragione Sweet, per i libri. Sarebbero molto utili in caso di dsa per esempio! O stranieri.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: guardate che capolavoro (basta compiti!)   Lun Nov 17, 2014 10:20 pm

Cambiando discorso, non sono d'accordo con chi afferma che nella scuola a tempo pieno si devono comunque assegnare i compiti anche se "alleggeriti" (che vuol dire?)
A mio parere la scuola a tempo pieno dovrebbe implicare una differente metodologia che surroghi (e, presumo, potenzi) la strategia tradizionale che contempla l'alternanza lezione/lavoro autonomo. Certo che una scuola a tempo pieno fatta con classi pollaio e con la logica del pascolamento dei pargoli a costo minimo è una vera e propria bestialità, l'apoteosi dell'idiozia, ma tant'è, i nostri ministri della distruzione sono campioni della pianificazione delle nozze con le rape secche (i fichi secchi sono un lusso, eh...).
Una cosa è certa. Pretendere che bambini in piena età evolutiva si dedichino al lavoro autonomo dopo aver passato il grosso della giornata a scuola (a far che?) o che passino il weekend a recuperare il lavoro che è rimasto in sospeso per l'intera settimana feriale è impensabile. La giornata va vissuta in tutti i suoi aspetti e scuola-compiti sono solo una sfaccettatura della vita quotidiana. Quand'ero piccolo la mia giornata era composta da scuola, compiti, svago, televisione e letto. C'era il tempo per tutto e si riusciva a farlo intensamente. Di compiti ne facevo a iosa, eppure ogni giorno passavo ore a giocare con gli amici in vicinato. Oggi si pretende di parcheggiare i bambini per l'intera giornata a cazzeggiare a scuola (a far che?) mettendo in competizione mille mila interessi negli scampoli di giornata che restano.
I genitori "moderni" e qualche dirigente scolastico preoccupato di mantenere l'autonomia del proprio allevamento (e conservare il posto), spalleggiati da cerebrolesi che si spacciano per illuminati pedagogisti e politicanti dell'ultima ora credono che il problema si risolva "eliminando i compiti".
Azz... si vedono i risultati! Siamo sotto attacco dell'idiozia (cit.)
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4602
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: guardate che capolavoro (basta compiti!)   Lun Nov 17, 2014 10:25 pm

Gian sei riuscito a dire quello che intendevo, ma lo hai fatto molto meglio di me!
Chapeau!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: guardate che capolavoro (basta compiti!)   Lun Nov 17, 2014 10:36 pm

Citazione :
Sweetdream scrivette:
Per Gian: se vuoi te lo presento. Così ti levi lo sfizio! ;-)
No, dai, se non li incontro è meglio, facevo per dire. Sono stato alle dipendenze di 11 dirigenti scolastici, ne ho mandati a quel paese solo due, con gli altri ho mantenuto un rapporto cordiale e collaborativo, anche se intercalato di momenti di confronto "dialettico" e di sottile ironia, di quella che colpisce direttamente alle parti basse. Non è che ci tenga in modo particolare ad appendere dirigenti scolastici al carniere, eh... Vivo più tranquillamente se non sono costretto a belligerare.

Su questioni didattiche sono entrato in temporaneo conflitto solo con una dei dirigenti scolastici che ho incrociato come presidente all'esame di stato. Pretendeva di sindacare sul giudizio specifico che davo nella mia materia in rapporto al numero fisico di domande che facevo al colloquio. Molto cortesemente le ho detto chiaro e tondo che non aveva alcuna competenza per entrare nel merito della mia funzione di commissario. Il tutto è finito con un paio di scambio civile di battute finché ha mangiato la foglia e preso atto che si arrampicava sui vetri.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6144
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: guardate che capolavoro (basta compiti!)   Lun Nov 17, 2014 10:43 pm

Io invece penso che un minimo di lavoro autonomo, ma veramente autonomo, ossia fatto DA SOLO e FUORI dall'ambiente scolastco, sia assolutamente necessario, a qualsiasi età.

Magari poco, pochissimo, il minimo indispensabile (ma comunque, non è già così, alle elementari? io tutti 'sti bambini al di sotto dei 10 anni costretti a massacrarsi per ore sui libri a casa non ne ho mai visti, nemmeno tra quelli che NON fanno il tempo pieno!), ma qualcosa in privato e da soli si deve cominciare a fare anche a quell'età.

NON si può sostituire integralmente con i lavori di gruppo o con le esercitazioni guidate dall'insegnante, perché appunto si tratta di due cose diverse, che hanno scopi diversi.

E' chiaro che i rapporti di TEMPI saranno diversi...

(cioè: tempo pieno = più esercitazioni di consolidamento a scuola e meno compiti a casa ;
tempo breve = più compiti a casa e meno esercitazioni di consolidamento a scuola)

...ma si tratta sempre di due cose diverse, ed entrambe necessarie, non è che una sostituisca integralmente l'altra!

O tantomeno, non è che siano la stessa identica cosa, solo che se si fa a scuola si chiama "esercitazione di consolidamento" mentre se si fa a casa si chiamano "compiti"!

Oltretutto, ripeto la domanda di prima: ma esistono davvero 'ste fantomatiche scuole elementari a tempo pieno in cui i bambini hanno anche i compiti a casa tutti i giorni, dopo essere stati 8 ore a scuola? Io non ne conosco, giuro!

L.
Tornare in alto Andare in basso
sweetdream



Messaggi : 729
Data d'iscrizione : 27.04.11

MessaggioOggetto: Re: guardate che capolavoro (basta compiti!)   Lun Nov 17, 2014 10:47 pm

Purtroppo, carissimo Gian, non sempre si riesce a costruire un rapporto collaborativo e civile tra le parti.
I troppi interessi in gioco tendono a mettere in secondo piano il ruolo e la figura del docente, a tutto vantaggio dei desiderata delle famiglie. Ed è così che nascono certi trattati di pseudopedagogia che tentano di giustificare l'esistenza di una poltrona...quando trovi un capo convinto dell'assoluta bontà e giustizia delle sue idee, il dialogo è molto stentato: quindi o ti adegui e osanni, oppure...rompi e te ne vai... :-(
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: guardate che capolavoro (basta compiti!)   Lun Nov 17, 2014 10:59 pm

Pienamente d'accordo sweetdream. Te lo dice uno che ha scelto di andare via da una scuola in cui ha insegnato per 18 anni pur di non dover più incrociare un certo coglione che gli è capitato negli ultimi tre.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: guardate che capolavoro (basta compiti!)   Lun Nov 17, 2014 11:04 pm

Citazione :
paniscus_2.0 scrivette:
NON si può sostituire integralmente con i lavori di gruppo o con le esercitazioni guidate dall'insegnante, perché appunto si tratta di due cose diverse, che hanno scopi diversi.

E' chiaro che i rapporti di TEMPI saranno diversi...

(cioè: tempo pieno = più esercitazioni di consolidamento a scuola e meno compiti a casa ;
tempo breve = più compiti a casa e meno esercitazioni di consolidamento a scuola)
E' evidente che abbiamo concezioni diverse di quello che si dovrebbe fare in un "tempo pieno" in una scuola che funzioni a dovere. Le "esercitazioni di consolidamento" sono solo un aspetto e neppure il più determinante, a mio parere.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6144
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: guardate che capolavoro (basta compiti!)   Mar Nov 18, 2014 12:12 am

Io semplicemente NON PENSO CHE SIA MATERIALMENTE POSSIBILE imparare tutto direttamente in classe, sotto la guida attiva dell'insegnante e in presenza di un gruppo, senza mai fare nessuna forma di consolidamento e rielaborazione da soli, senza giida, senza gruppo, e in un contesto diverso.

Tutto lì.

E vale per qualsiasi età e per qualsiasi livello di istruzione.

L.
Tornare in alto Andare in basso
 
guardate che capolavoro (basta compiti!)
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Compiti di un moderatore
» basta progesterone basta leucorrea?
» quando dire basta
» Statuto del Gran Ciambellano e del Ciambellano Anziano
» ragazze guardate questo tavolo

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: