Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Improvvisa accelerata di Renzi sulla riforma scuola

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente
AutoreMessaggio
mara88



Messaggi : 3238
Data d'iscrizione : 24.03.13

MessaggioOggetto: Improvvisa accelerata di Renzi sulla riforma scuola   Mar Nov 18, 2014 9:23 pm

Promemoria primo messaggio :

Come mai ??? Renzi vuole portare la riforma in Parlamento in tempi brevi....Tentativo disperato di arrivare prima dei giudici UE ?? Ormai manca una settimana alla storica sentenza.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
jeppo16



Messaggi : 418
Data d'iscrizione : 18.10.14

MessaggioOggetto: Re: Improvvisa accelerata di Renzi sulla riforma scuola   Sab Nov 22, 2014 11:34 pm

Alex_ct ha scritto:
Invece di scandalizzarvi sulle 150000 immissioni, perché non battersi seriamente contro i punti della "Buona Scuola" che mortificano la nostra professione? Tanto chi è in GAE entrerà di ruolo prima o poi, e sappiamo anche che molte cattedre di fatto potrebbero essere già di diritto da un bel po'.
Non ho compreso chi sarebbero i barbari, i docenti delle GAE?  Quelli che hanno affrontato la dura selezione delle Siss? Mentre tutti i colleghi di ruolo appartengono alla raffinata civiltà romana, compresi quelli che sono passati grazie ad abilitazioni riservate o perché idonei in infinite GM grazie a generose commissioni esaminatrici che facevano passare tutti?
ti rispondo io visto che ho parlato io di invasioni barbariche. Le uniche commissioni che somigliano a quelle che dici tu sono quelle che ho conosciuto io quando ho finto di essere interessato ad entrare alla siss.
come ho già detto più volte e non voglio ripetere, l'unica differenza era che quelle commissioni non erano affatto generose, anzi ti chiedevano dai 10000 ai 15000 euro per entrare alla siss. Se sei un sissino ti consiglio di risparmiare il fiato su commissioni concorsuali corrotte o roba simile.
Tornare in alto Andare in basso
sconcertato1



Messaggi : 389
Data d'iscrizione : 16.10.12

MessaggioOggetto: Re: Improvvisa accelerata di Renzi sulla riforma scuola   Sab Nov 22, 2014 11:55 pm

jeppo16 ha scritto:
Alex_ct ha scritto:
Invece di scandalizzarvi sulle 150000 immissioni, perché non battersi seriamente contro i punti della "Buona Scuola" che mortificano la nostra professione? Tanto chi è in GAE entrerà di ruolo prima o poi, e sappiamo anche che molte cattedre di fatto potrebbero essere già di diritto da un bel po'.
Non ho compreso chi sarebbero i barbari, i docenti delle GAE?  Quelli che hanno affrontato la dura selezione delle Siss? Mentre tutti i colleghi di ruolo appartengono alla raffinata civiltà romana, compresi quelli che sono passati grazie ad abilitazioni riservate o perché idonei in infinite GM grazie a generose commissioni esaminatrici che facevano passare tutti?
ti rispondo io visto che ho parlato io di invasioni barbariche. Le uniche commissioni che somigliano a quelle che dici tu sono quelle che ho conosciuto io quando ho finto di essere interessato ad entrare alla siss.
come ho già detto più volte e non voglio ripetere, l'unica differenza era che quelle commissioni non erano affatto generose, anzi ti chiedevano dai 10000 ai 15000 euro per entrare alla siss. Se sei un sissino ti consiglio di risparmiare il fiato su commissioni concorsuali corrotte o roba simile.

Secondo te "ct" sta per catania? Siciliano è?
Tornare in alto Andare in basso
Alex_ct



Messaggi : 371
Data d'iscrizione : 14.09.10

MessaggioOggetto: Re: Improvvisa accelerata di Renzi sulla riforma scuola   Dom Nov 23, 2014 12:02 am

jeppo16 ha scritto:
Alex_ct ha scritto:
Invece di scandalizzarvi sulle 150000 immissioni, perché non battersi seriamente contro i punti della "Buona Scuola" che mortificano la nostra professione? Tanto chi è in GAE entrerà di ruolo prima o poi, e sappiamo anche che molte cattedre di fatto potrebbero essere già di diritto da un bel po'.
Non ho compreso chi sarebbero i barbari, i docenti delle GAE?  Quelli che hanno affrontato la dura selezione delle Siss? Mentre tutti i colleghi di ruolo appartengono alla raffinata civiltà romana, compresi quelli che sono passati grazie ad abilitazioni riservate o perché idonei in infinite GM grazie a generose commissioni esaminatrici che facevano passare tutti?
ti rispondo io visto che ho parlato io di invasioni barbariche. Le uniche commissioni che somigliano a quelle che dici tu sono quelle che ho conosciuto io quando ho finto di essere interessato ad entrare alla siss.
come ho già detto più volte e non voglio ripetere, l'unica differenza era che quelle commissioni non erano affatto generose, anzi ti chiedevano dai 10000 ai 15000 euro per entrare alla siss. Se sei un sissino ti consiglio di risparmiare il fiato su commissioni concorsuali corrotte o roba simile.

Non ho detto che le commissioni erano corrotte, ho detto che sono state molto generose. Comunque, se dobbiamo essere obiettivi, solo in alcune regioni. In Sicilia, ad esempio, nell'ultimo concorso, alla prova scritta per l'A043-50 sono passate più di 1000 persone su 1185 circa, un'assurdità. Di queste 900 ora sono in GM e aspettano il ruolo, dopo l'ennesima smentita ministeriale sul limitare le assunzioni ai soli vincitori, e magari queste persone in futuro diranno che avevano vinto il concorso anche se erano in posizione 800. In Friuli invece sono passati 30 su 600. Non è disparità questa? Fossi rimasto in Sicilia avrei vinto il concorso, poco male, sono rimasto in Friuli in Gae. Non dico che le commissioni siciliane fossero corrotte, ma molto "generose" sì.
Io ho fatto le Siss e ti assicuro, se vuoi credermi, che non ho pagato per entrare nè avevo conoscenze "importanti". Anche in questo caso ci sono state commissione oneste, quelle che ho incontrato io, e disoneste, quelle che hai conosciuto tu.


Ultima modifica di Alex_ct il Dom Nov 23, 2014 12:07 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Alex_ct



Messaggi : 371
Data d'iscrizione : 14.09.10

MessaggioOggetto: Re: Improvvisa accelerata di Renzi sulla riforma scuola   Dom Nov 23, 2014 12:06 am

sconcertato1 ha scritto:
jeppo16 ha scritto:
Alex_ct ha scritto:
Invece di scandalizzarvi sulle 150000 immissioni, perché non battersi seriamente contro i punti della "Buona Scuola" che mortificano la nostra professione? Tanto chi è in GAE entrerà di ruolo prima o poi, e sappiamo anche che molte cattedre di fatto potrebbero essere già di diritto da un bel po'.
Non ho compreso chi sarebbero i barbari, i docenti delle GAE?  Quelli che hanno affrontato la dura selezione delle Siss? Mentre tutti i colleghi di ruolo appartengono alla raffinata civiltà romana, compresi quelli che sono passati grazie ad abilitazioni riservate o perché idonei in infinite GM grazie a generose commissioni esaminatrici che facevano passare tutti?
ti rispondo io visto che ho parlato io di invasioni barbariche. Le uniche commissioni che somigliano a quelle che dici tu sono quelle che ho conosciuto io quando ho finto di essere interessato ad entrare alla siss.
come ho già detto più volte e non voglio ripetere, l'unica differenza era che quelle commissioni non erano affatto generose, anzi ti chiedevano dai 10000 ai 15000 euro per entrare alla siss. Se sei un sissino ti consiglio di risparmiare il fiato su commissioni concorsuali corrotte o roba simile.

Secondo te "ct" sta per catania? Siciliano è?

No, significa Como-Trento, genio.
Tornare in alto Andare in basso
sconcertato1



Messaggi : 389
Data d'iscrizione : 16.10.12

MessaggioOggetto: Re: Improvvisa accelerata di Renzi sulla riforma scuola   Dom Nov 23, 2014 12:10 am

L'ho detto io che era siciliano! Caro Jeppo, lì c'era lo sconto comitiva (bontà loro)
Tornare in alto Andare in basso
Alex_ct



Messaggi : 371
Data d'iscrizione : 14.09.10

MessaggioOggetto: Re: Improvvisa accelerata di Renzi sulla riforma scuola   Dom Nov 23, 2014 12:14 am

sconcertato1 ha scritto:
L'ho detto io che era siciliano! Caro Jeppo, lì c'era lo sconto comitiva (bontà loro)  

Sicuramente tu non lo sei, siciliano.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6156
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Improvvisa accelerata di Renzi sulla riforma scuola   Dom Nov 23, 2014 12:45 am

jeppo16 ha scritto:
Alex_ct ha scritto:
Icompresi quelli che sono passati grazie ad abilitazioni riservate o perché idonei in infinite GM grazie a generose commissioni esaminatrici che facevano passare tutti?
ti rispondo io visto che ho parlato io di invasioni barbariche. Le uniche commissioni che somigliano a quelle che dici tu sono quelle che ho conosciuto io quando ho finto di essere interessato ad entrare alla siss. .

Cioè, siamo arrivati a sostenere che al vecchio concorso ordinario passavano tutti?

Nella mia classe di concorso e nella mia regione, a cavallo tra gli anni di grazia 1999 e 2000, a risultare sufficienti in tutte le prove e a entrare in graduatoria furono meno del 10% degli iscritti iniziali.

Quanti di quelli non siano ancora di ruolo, francamente, non lo so.

L.
Tornare in alto Andare in basso
patty20



Messaggi : 2631
Data d'iscrizione : 26.01.12

MessaggioOggetto: Re: Improvvisa accelerata di Renzi sulla riforma scuola   Dom Nov 23, 2014 11:47 am

Forse Renzi deve rallentare un po perche con tutta questa velocità superiore alla luce rischiamo di non vedere nulla! Peggio di Superman! Buonanotte!!!!!
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Improvvisa accelerata di Renzi sulla riforma scuola   Dom Nov 23, 2014 4:01 pm

Alex_ct ha scritto:
Inoltre molti interventi di colleghi di ruolo "rappresentavano" così il problema. Per il resto così come si presenta la Buona Scuola a me non piace. Ma non mi piacciono neanche i discorsi di chi, già al sicuro, incita noi precari a ribellarci magari rinunciando "perfino" a questo piano di immissioni, in modo tale da poter così difendere lo status quo senza aver mosso, sostanzialmente, un dito. Non ho visto cortei di docenti ruolo a protestare contro la "Buona Scuola", di precari sì.
Perchè tu Alex li conoscevi tutti, uno per uno!!!!
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Improvvisa accelerata di Renzi sulla riforma scuola   Dom Nov 23, 2014 4:06 pm

gian ha scritto:
. Per farti un esempio, io sono interessato da alcuni anni al passaggio di cattedra dalla mia classe di concorso di titolarità (A059, in esubero sia in organico di diritto sia in organico di fatto) ad un'altra classe in cui ho l'abilitazione (A060, in leggero esubero solo in organico di diritto) e in cui sono utilizzato da alcuni anni.
OT
Gian mi sono persa qualche cosa? Ero convinta che la tua cdc di titolarità fosse un'altra, non la A059! Errore di digitazione?
Tornare in alto Andare in basso
jeppo16



Messaggi : 418
Data d'iscrizione : 18.10.14

MessaggioOggetto: Re: Improvvisa accelerata di Renzi sulla riforma scuola   Dom Nov 23, 2014 5:48 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
jeppo16 ha scritto:
Alex_ct ha scritto:
Icompresi quelli che sono passati grazie ad abilitazioni riservate o perché idonei in infinite GM grazie a generose commissioni esaminatrici che facevano passare tutti?
ti rispondo io visto che ho parlato io di invasioni barbariche. Le uniche commissioni che somigliano a quelle che dici tu sono quelle che ho conosciuto io quando ho finto di essere interessato ad entrare alla siss. .

Cioè, siamo arrivati a sostenere che al vecchio concorso ordinario passavano tutti?

Nella mia classe di concorso e nella mia regione, a cavallo tra gli anni di grazia 1999 e 2000, a risultare sufficienti in tutte le prove e a entrare in graduatoria furono meno del 10% degli iscritti iniziali.

Quanti di quelli non siano ancora di ruolo, francamente, non lo so.

L.
Non ho idea dove prendano questi dati. Ho avuto un confronto(si fa per dire) con un altro utente con nikname udl, il quale sostiene la stessa cosa disprezzando chi ha superato il concorso del 99 e mitizzando chi ha fatto quella pagliacciata chiamata tfa (che ha avuto fino a 20 abbuoni in alcune cdc, 16 in quella per la quale ha partecipato lui)
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Improvvisa accelerata di Renzi sulla riforma scuola   Dom Nov 23, 2014 6:11 pm

giovanna onnis ha scritto:
gian ha scritto:
. Per farti un esempio, io sono interessato da alcuni anni al passaggio di cattedra dalla mia classe di concorso di titolarità (A059, in esubero sia in organico di diritto sia in organico di fatto) ad un'altra classe in cui ho l'abilitazione (A060, in leggero esubero solo in organico di diritto) e in cui sono utilizzato da alcuni anni.
OT
Gian mi sono persa qualche cosa? Ero convinta che la tua cdc di titolarità fosse un'altra, non la A059! Errore di digitazione?

Si, ho pigiato il 9 al posto dell'8!
La mia cdc è scienze agrarie.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Improvvisa accelerata di Renzi sulla riforma scuola   Dom Nov 23, 2014 7:09 pm

gian ha scritto:
giovanna onnis ha scritto:
gian ha scritto:
. Per farti un esempio, io sono interessato da alcuni anni al passaggio di cattedra dalla mia classe di concorso di titolarità (A059, in esubero sia in organico di diritto sia in organico di fatto) ad un'altra classe in cui ho l'abilitazione (A060, in leggero esubero solo in organico di diritto) e in cui sono utilizzato da alcuni anni.
OT
Gian mi sono persa qualche cosa? Ero convinta che la tua cdc di titolarità fosse un'altra, non la A059! Errore di digitazione?

Si, ho pigiato il 9 al posto dell'8!
La mia cdc è scienze agrarie.
Ok, come avevo ipotizzato:-)
Tornare in alto Andare in basso
Alex_ct



Messaggi : 371
Data d'iscrizione : 14.09.10

MessaggioOggetto: Re: Improvvisa accelerata di Renzi sulla riforma scuola   Dom Nov 23, 2014 7:29 pm

jeppo16 ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
jeppo16 ha scritto:
Alex_ct ha scritto:
Icompresi quelli che sono passati grazie ad abilitazioni riservate o perché idonei in infinite GM grazie a generose commissioni esaminatrici che facevano passare tutti?
ti rispondo io visto che ho parlato io di invasioni barbariche. Le uniche commissioni che somigliano a quelle che dici tu sono quelle che ho conosciuto io quando ho finto di essere interessato ad entrare alla siss. .

Cioè, siamo arrivati a sostenere che al vecchio concorso ordinario passavano tutti?

Nella mia classe di concorso e nella mia regione, a cavallo tra gli anni di grazia 1999 e 2000, a risultare sufficienti in tutte le prove e a entrare in graduatoria furono meno del 10% degli iscritti iniziali.

Quanti di quelli non siano ancora di ruolo, francamente, non lo so.

L.
Non ho idea dove prendano questi dati. Ho avuto un confronto(si fa per dire) con un altro utente con nikname udl, il quale sostiene la stessa cosa disprezzando chi ha superato il concorso del 99 e mitizzando chi ha fatto quella pagliacciata chiamata tfa (che ha avuto fino a 20 abbuoni in alcune cdc, 16 in quella per la quale ha partecipato lui)

Ho fatto male io a generalizzare. Effettivamente la situazione variava molto da regione a regione. Io parlo per la Sicilia, dove le GM degli ultimi due concorsi erano molto lunghe.
Tornare in alto Andare in basso
Aresgr



Messaggi : 2235
Data d'iscrizione : 26.07.12

MessaggioOggetto: Re: Improvvisa accelerata di Renzi sulla riforma scuola   Dom Nov 23, 2014 10:37 pm

http://www.orizzontescuola.it/news/saltati-finanziamenti-lavori-edilizia-scolastica-5000-scuole-superiori

intanto le scuole franano o sembrano residui bellici....ma si sa che i muri non votano mentre 150.000 assunti sì. Chiamalo fesso il buon R.!!!!
Tornare in alto Andare in basso
generals



Messaggi : 163
Data d'iscrizione : 03.07.14

MessaggioOggetto: Re: Improvvisa accelerata di Renzi sulla riforma scuola   Lun Nov 24, 2014 10:51 am

Al di la delle chiacchiere dei troll di professione o dei pochi professionisti della contestazione che va nelle piazze solo per sfasciare negozi, il PD guida Renzi viene confermato al 40% in Emilia R e Calabria. Mi direte l'astensione? bene riguarda tutti ed è a livello delle grandi democrazie bipolari vedi USA. Insomma altro colpo mortale per i conservatori di questo paese.....

Renzi ai suoi: "Vittoria netta". A spoglio ancora in corso, ma quando i risultati si stavano delineando, dal Nazareno è trapelata la soddisfazione del leader Matteo Renzi, il cui pensiero si può riassumere così: "In sei mesi abbiamo strappato quattro regioni alla destra. Il Pd supera il 40% sia in Emilia che in Calabria, mentre i partiti che appoggiano lo sciopero generale hanno percentuali da prefisso telefonico. Certo, affluenza preoccupa, ma il dato elettorale è chiaro: vittoria netta". E ancora: "La Lega asfalta Forza Italia e Grillo, non il Pd". Concetti ribaditi in un tweet.
Tornare in alto Andare in basso
Aresgr



Messaggi : 2235
Data d'iscrizione : 26.07.12

MessaggioOggetto: Re: Improvvisa accelerata di Renzi sulla riforma scuola   Lun Nov 24, 2014 12:15 pm

beh la mamma dei dementi è sempre incinta...anche a Gesù preferirono Barabba....poi se il 51% in elezioni comunque regionali in 2 regioni è un grande risultato...contenti loro....ma soprattutto: ora che ci aumenterà il sor R. lo stipendio? ci darà la casa? ci darà la vita eterna o ci darà altra vaselina????
Tornare in alto Andare in basso
generals



Messaggi : 163
Data d'iscrizione : 03.07.14

MessaggioOggetto: Re: Improvvisa accelerata di Renzi sulla riforma scuola   Lun Nov 24, 2014 12:55 pm

Aresgr ha scritto:
beh la mamma dei dementi è sempre incinta...anche a Gesù preferirono Barabba....poi se il 51% in elezioni comunque regionali in 2 regioni è un grande risultato...contenti loro....ma soprattutto: ora che ci aumenterà il sor R. lo stipendio? ci darà la casa? ci darà la vita eterna o ci darà altra vaselina????

può essere che proprio  i "dementi" come dici tu questa volta non abbiano vinto. io ne sono sicuro. Non paragonerei La Camusso o Landini a Gesù, poi fai tu.....
Quì la scelta è tra chi vuole bene all'Italia e riformare il vecchio e chi è attaccato a privilegi dei primi 900 grazie ad una subdola suddivisione creata ad hoc (anche nella scuola) tra lavoratori di serie A, B e Z che fa comodo ad un certo sindacato a cui evidentemente poco importa il benessere di tutti i lavoratori (e non dei soli propri iscritti)...
Tornare in alto Andare in basso
dami



Messaggi : 1159
Data d'iscrizione : 28.08.11

MessaggioOggetto: Re: Improvvisa accelerata di Renzi sulla riforma scuola   Lun Nov 24, 2014 2:14 pm

Se Renzi gioisce di aver vinto le elezioni in Emilia-Romagna con i voti di un chiamato ad eleggere su 5, allora vuol dire che non ha né senso storico, né senso della realtà. In realtà il PD in questa regione ha già perso voti e a breve ne perderà ancora di più. La gente deve solo riorganizzarsi per capire dove convenga votare alle prossime elezioni.
Hanno perso le tessere di partito e ora pure i voti... questa è la dura realtà (mascherata dalla percentuale dei votanti che hanno voluto dare un'ultima possibilità a questa formazione politica perché ormai intorno c'è il vuoto).
Comunque, agli entusiasti posso solo dire: "risentiamoci tra due anni".
Allora vedremo dove sarà Renzi e la sua squadra. Andate a vedere bene chi finanzia questo personaggio, informatevi... Ma dato che non è questo il luogo per questi discorsi, mi fermo qui rispetto a questo argomento...
Riguardo alla riforma della scuola: io so già che il prossimo anno non rivedrò molti vecchi colleghi a scuola (poiché loro, avendo lavorato per anni o in II o in III fascia, saranno tagliati fuori, a meno di non aver vinto qualche ricorso). In compenso vedrò nuove facce sconosciute di immigrati dell'ultima ora (che per avere un lavoro avranno dovuto spostarsi a chilometri di distanza da casa). Di ciò non riesco a rallegrarmi, non so perché....
Per quanto mi riguarda, lavorando alla primaria, non credo che lì ci saranno grandi capovolgimenti, perché l'intercambiabilità degli insegnanti già si pratica e le supplenze interne già le facciamo.
Ciò che mi allarma, soprattutto come genitore, è la situazione che si verrà a creare alla secondaria: chissà se mio figlio potrà godere, per esempio, del privilegio di avere un insegnante di matematica "vero" ad insegnargli la materia? Se deciderà di frequentare un istituto tecnico, chissà se avrà l'opportunità di frequentare delle vere lezioni o se sarà invece costretto a lavorare gratuitamente (sotto forma di tirocinio) per l'imprenditore convenzionato di turno? Chissà se avrà l'opportunità di avere degli insegnanti motivati che presenziano a scuola tutti i giorni o invece avrà in classe dei docenti intercambiabili che, facendo parte della rete, assicureranno le lezioni (ma di quale materia?), mentre i docenti di classe andranno a svolgere i corsi obbligatori per l'avanzamento di carriera?
Ma quante sono le situazioni paradossali che possono venire a crearsi con l'avvio acritico di questo capovolgimento confuso spacciato per riforma? Chi gestirà tutte le variabili e le nuove dinamiche che si creeranno?







Tornare in alto Andare in basso
catiusciagr



Messaggi : 1398
Data d'iscrizione : 21.10.12

MessaggioOggetto: Re: Improvvisa accelerata di Renzi sulla riforma scuola   Lun Nov 24, 2014 3:31 pm

le gestiranno i dirigenti. personaggi cui sarà imposto di imparare a memoria risposte dementi ma - a loro modo- concluisve di un discorso, di una osservazione, di una critica, di una semplice domanda che appaia "scomoda".
E tali dirigenti useranno l'arma del ricatto.

ma non le ascoltate le varie "madonnine" e qualche san giuseppe che ripetono il ritornello del "bravo Renzi" ?
Tanto per dirne una, non avete sentito nei Tg la presidente del Friuli che, all'unisono col padrone ineggiava alla VITTORIA (!?!) delle elezioni regionali ?

Una curiosità: ma ci credono davvero in questa vittoria ?
Se così fosse, siamo proprio alla frutta !
Tornare in alto Andare in basso
Trampola



Messaggi : 831
Data d'iscrizione : 09.10.12

MessaggioOggetto: Re: Improvvisa accelerata di Renzi sulla riforma scuola   Lun Nov 24, 2014 4:09 pm

Come mai questi tuoi colleghi che lavorano da anni non hanno fatto il concorso (o chi è in 3 fascia il tfa)?

dami ha scritto:
Se Renzi gioisce di aver vinto le elezioni in Emilia-Romagna con  i voti di un chiamato ad eleggere su 5, allora vuol dire che non ha né senso storico, né senso della realtà. In realtà il PD in questa regione ha già perso voti e a breve ne perderà ancora di più. La gente deve solo riorganizzarsi per capire dove convenga votare alle prossime elezioni.
Hanno perso le tessere di partito e ora pure i voti... questa è la dura realtà (mascherata dalla percentuale dei votanti che hanno voluto dare un'ultima possibilità a questa formazione politica perché ormai intorno c'è il vuoto).
Comunque, agli entusiasti posso solo dire: "risentiamoci tra due anni".
Allora vedremo dove sarà Renzi e la sua squadra. Andate a vedere bene chi finanzia questo personaggio, informatevi... Ma dato che non è questo il luogo per questi discorsi, mi fermo qui rispetto a questo argomento...
Riguardo alla riforma della scuola: io so già che il prossimo anno non rivedrò molti vecchi colleghi a scuola (poiché loro, avendo lavorato per anni o in II o in III fascia, saranno tagliati fuori, a meno di non aver vinto qualche ricorso). In compenso vedrò nuove facce sconosciute di immigrati dell'ultima ora (che per avere un lavoro avranno dovuto spostarsi a chilometri di distanza da casa). Di ciò non riesco a rallegrarmi, non so perché....
Per quanto mi riguarda, lavorando alla primaria, non credo che lì ci saranno grandi capovolgimenti, perché l'intercambiabilità degli insegnanti già si pratica e le supplenze interne già le facciamo.
Ciò che mi allarma, soprattutto come genitore, è la situazione che si verrà a creare alla secondaria: chissà se mio figlio potrà godere, per esempio, del privilegio di avere un insegnante di matematica "vero" ad insegnargli la materia? Se deciderà di frequentare un istituto tecnico, chissà se avrà l'opportunità di frequentare delle vere lezioni o se sarà invece costretto a lavorare gratuitamente (sotto forma di tirocinio) per l'imprenditore convenzionato di turno? Chissà se avrà l'opportunità di avere degli insegnanti motivati che presenziano a scuola tutti i giorni o invece avrà in classe dei docenti intercambiabili che, facendo parte della rete, assicureranno le lezioni (ma di quale materia?), mentre i docenti di classe andranno a svolgere i corsi obbligatori per l'avanzamento di carriera?
Ma quante sono le situazioni paradossali che possono venire a crearsi con l'avvio acritico di questo capovolgimento confuso spacciato per riforma? Chi gestirà tutte le variabili e le nuove dinamiche che si creeranno?







Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Improvvisa accelerata di Renzi sulla riforma scuola   Lun Nov 24, 2014 4:27 pm

generals ha scritto:
Al di la delle chiacchiere dei troll di professione o dei pochi professionisti della contestazione che va nelle piazze solo per sfasciare  negozi, il PD guida Renzi viene confermato al 40% in Emilia R e Calabria. Mi direte l'astensione? bene riguarda tutti ed è a livello delle grandi democrazie bipolari vedi USA. Insomma altro colpo mortale per i conservatori di questo paese.....

Renzi ai suoi: "Vittoria netta". A spoglio ancora in corso, ma quando i risultati si stavano delineando, dal Nazareno è trapelata la soddisfazione del leader Matteo Renzi, il cui pensiero si può riassumere così: "In sei mesi abbiamo strappato quattro regioni alla destra. Il Pd supera il 40% sia in Emilia che in Calabria, mentre i partiti che appoggiano lo sciopero generale hanno percentuali da prefisso telefonico. Certo, affluenza preoccupa, ma il dato elettorale è chiaro: vittoria netta". E ancora: "La Lega asfalta Forza Italia e Grillo, non il Pd". Concetti ribaditi in un tweet.

Se fossi un azionista preferirei detenere il 10% delle azioni che hanno un valore pari a 1000 piuttosto che detenere il 50% delle azioni che hanno un valore pari a 100. Cosa significa?

Il 60% del partito degli astensionisti è una variabile pazza. La stessa variabile pazza che in un recente passato ha portato al boom di Grillo. Era chiaro che una politica purista e sconclusionata come quella del M5S avrebbe portato al crollo: il voto di protesta, nelle scorse politiche, si è concentrato sul M5S perché si aspettava un cambiamento. Cambiamento che non c'è stato. Ecco che, allora, il voto di protesta si è trasferito in blocco nel non voto. E' successo nelle regionali in Friuli, nelle regionali in Basilicata, è appena successo nelle regionali in Emilia e in Calabria.

Ovviamente, i numeri del "potere" danno ragione al partito dei votanti. E qui ne esce vincente, finora, Renzi. Perché questi risultati gli permettono di consolidare il potere all'interno del PD e all'interno della nazione. La sua "vittoria" gli permette di andare avanti senza ostacoli come un rullo compressore. Con buona pace dei suoi detrattori e dei suoi fan. Tutti perdenti.
Siamo sicuri che questa vittoria sia un bene? Renzi avrà via libera nel portare avanti una politica impopolare, l'ha sottolineato nelle sue dichiarazioni (i partiti della protesta hanno percentuali da prefisso telefonico). Permettendogli di agire pressoché indisturbato.
In un futuro prossimo resterà il pugno di mosche (non per Renzi, eh), quel pugno di mosche che giustificherà l'ascesa di un nuovo salvatore (quello che non è riuscito ad essere Grillo, per citare un esempio), capace di catalizzare una quota consistente di quel 60% di astensionisti.
Potrebbe essere un novello Grillo, potrebbe essere l'erede attendibile di Berlusconi, potrebbe essere lo stesso Salvini, chissà... Difficilmente si troverà nel PD o nell'arcipelago della sinistra, dato che Renzi, nel perseguimento dei suoi obiettivi, è riuscito a disintegrare quel poco che poteva esistere, nel gulag del centrosinistra, come ipotesi embrionale di politica di sinistra.
Renzi ha fatto il vuoto proprio grazie ad una politica populistica, esattamente come ha fatto in un più o meno recente passato Berlusconi.
Tutto questo decreta il successo di Renzi e il tifo dei suoi fan. Più avanti ne valuteremo le conseguenze.
Perciò, avanti con il job acts, con l'italicum, con la buona scuola e via dicendo. Quando ci sarà da raccogliere i cocci sarà troppo tardi, ma nel frattempo il buffone fiorentino avrà vissuto la sua epoca di gloria fittizia, esattamente come l'ha vissuta il buffone arcoriano.
E l'Italia giocava alle carte e parlava di calcio nei bar.
Tornare in alto Andare in basso
generals



Messaggi : 163
Data d'iscrizione : 03.07.14

MessaggioOggetto: Re: Improvvisa accelerata di Renzi sulla riforma scuola   Lun Nov 24, 2014 4:38 pm

gian ha scritto:
generals ha scritto:
Al di la delle chiacchiere dei troll di professione o dei pochi professionisti della contestazione che va nelle piazze solo per sfasciare  negozi, il PD guida Renzi viene confermato al 40% in Emilia R e Calabria. Mi direte l'astensione? bene riguarda tutti ed è a livello delle grandi democrazie bipolari vedi USA. Insomma altro colpo mortale per i conservatori di questo paese.....

Renzi ai suoi: "Vittoria netta". A spoglio ancora in corso, ma quando i risultati si stavano delineando, dal Nazareno è trapelata la soddisfazione del leader Matteo Renzi, il cui pensiero si può riassumere così: "In sei mesi abbiamo strappato quattro regioni alla destra. Il Pd supera il 40% sia in Emilia che in Calabria, mentre i partiti che appoggiano lo sciopero generale hanno percentuali da prefisso telefonico. Certo, affluenza preoccupa, ma il dato elettorale è chiaro: vittoria netta". E ancora: "La Lega asfalta Forza Italia e Grillo, non il Pd". Concetti ribaditi in un tweet.

Se fossi un azionista preferirei detenere il 10% delle azioni che hanno un valore pari a 1000 piuttosto che detenere il 50% delle azioni che hanno un valore pari a 100. Cosa significa?

Il 60% del partito degli astensionisti è una variabile pazza. La stessa variabile pazza che in un recente passato ha portato al boom di Grillo. Era chiaro che una politica purista e sconclusionata come quella del M5S avrebbe portato al crollo: il voto di protesta, nelle scorse politiche, si è concentrato sul M5S perché si aspettava un cambiamento. Cambiamento che non c'è stato. Ecco che, allora, il voto di protesta si è trasferito in blocco nel non voto. E' successo nelle regionali in Friuli, nelle regionali in Basilicata, è appena successo nelle regionali in Emilia e in Calabria.

Ovviamente, i numeri del "potere" danno ragione al partito dei votanti. E qui ne esce vincente, finora, Renzi. Perché questi risultati gli permettono di consolidare il potere all'interno del PD e all'interno della nazione. La sua "vittoria" gli permette di andare avanti senza ostacoli come un rullo compressore. Con buona pace dei suoi detrattori e dei suoi fan. Tutti perdenti.
Siamo sicuri che questa vittoria sia un bene? Renzi avrà via libera nel portare avanti una politica impopolare, l'ha sottolineato nelle sue dichiarazioni (i partiti della protesta hanno percentuali da prefisso telefonico). Permettendogli di agire pressoché indisturbato.
In un futuro prossimo resterà il pugno di mosche (non per Renzi, eh), quel pugno di mosche che giustificherà l'ascesa di un nuovo salvatore (quello che non è riuscito ad essere Grillo, per citare un esempio), capace di catalizzare una quota consistente di quel 60% di astensionisti.
Potrebbe essere un novello Grillo, potrebbe essere l'erede attendibile di Berlusconi, potrebbe essere lo stesso Salvini, chissà... Difficilmente si troverà nel PD o nell'arcipelago della sinistra, dato che Renzi, nel perseguimento dei suoi obiettivi, è riuscito a disintegrare quel poco che poteva esistere, nel gulag del centrosinistra, come ipotesi embrionale di politica di sinistra.
Renzi ha fatto il vuoto proprio grazie ad una politica populistica, esattamente come ha fatto in un più o meno recente passato Berlusconi.
Tutto questo decreta il successo di Renzi e il tifo dei suoi fan. Più avanti ne valuteremo le conseguenze.
Perciò, avanti con il job acts, con l'italicum, con la buona scuola e via dicendo. Quando ci sarà da raccogliere i cocci sarà troppo tardi, ma nel frattempo il buffone fiorentino avrà vissuto la sua epoca di gloria fittizia, esattamente come l'ha vissuta il buffone arcoriano.
E l'Italia giocava alle carte e parlava di calcio nei bar.

Ma in democrazia chi vince fa le riforme e poi viene giudicato. In italia c'è il brutto vizio di criticare prima, in modo da non fare MAI alcuna riforma. E questo perchè esiste un partito che fa solo opposizione fine a se stessa e paralizza da decenni il paese.
Ricordo che in USA col 40% dei votanti si elegge un Presidente che ha i codici di lancio nucleari e per 4 anni fa tutto quello che vuole. Così funzionano le grandi democrazie, non che i perdenti di sempre ti ostacolano a prescindere e il risultato è mantenere lo schifo più assoluto come reputo l'attuale sistema scuola (materie, strutture, organizzazione, innovazione assente, ecc) e precariato.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Improvvisa accelerata di Renzi sulla riforma scuola   Lun Nov 24, 2014 4:40 pm

generals ha scritto:
[
Ma in democrazia chi vince fa le riforme e poi viene giudicato. In italia c'è il brutto vizio di criticare prima, in modo da non fare MAI alcuna riforma. E questo perchè esiste un partito che fa solo opposizione fine a se stessa e paralizza da decenni il paese.
Ricordo che in USA col 40% dei votanti si elegge un Presidente che ha i codici di lancio nucleari e per 4 anni fa tutto quello che vuole. Così funzionano le grandi democrazie, non che i perdenti di sempre ti ostacolano a prescindere e il risultato è mantenere lo schifo più assoluto come reputo l'attuale sistema scuola (materie, strutture, organizzazione, innovazione assente, ecc) e precariato.

Hai capito perfettamente tutto.
Tornare in alto Andare in basso
giancarloplaya



Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 11.08.13

MessaggioOggetto: Re: Improvvisa accelerata di Renzi sulla riforma scuola   Lun Nov 24, 2014 8:36 pm

mah. io non capisco.....tutti a dire che il pd (Renzi) non ha vinto....e chi ha vinto allora? il partito degli astensionisti? e chi sono costoro? e chi vieta di pensare che magari la maggior parte di questi non è andata a votare proprio perchè essendo elettori di centrodestra (o magari anche di centrosinistra dubbiosi) avrebbero dovuto votare (magari obtorto collo) proprio per renzi?
quali sono ad oggi le alternative credibili?
almeno renzi non ha televisioni da difendere.....
Tornare in alto Andare in basso
 
Improvvisa accelerata di Renzi sulla riforma scuola
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 8 di 9Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente
 Argomenti simili
-
» Giudizio sulla scuola...
» Vi segnalo questo interessante articolo sulla salute delle donne (aborto, legge 40 e chi più ne ha più ne metta)
» Darwin fatto a pezzi sulla Rai
» Ragazze ricordate lo speciale sulla fecondazione che era in onda su Sky?
» Religione nella scuola materna

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: