Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Ora siamo allo spam autoreferenziale governativo agli indirizzi mail istruzione.it

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Ora siamo allo spam autoreferenziale governativo agli indirizzi mail istruzione.it   Mer Nov 19, 2014 8:23 pm

Immagino che chiunque abbia il redirect dalla casella di posta su istruzione.it ad un'altra email personale abbia ricevuto la simpatica mail di Davide Faraone, recentemente nominato sottosegretario al MIUR.

Trovo molto discutibile, se non grave, l'uso di una mailing list di servizio (nella fattispecie comunicazioni.docenti@istruzione.it e comunicazioni.trampi@istruzione.it) che in teoria dovrebbe essere riservata a comunicazioni di carattere tecnico fondamentalmente per un messaggio di natura politica prima che istituzionale.

Questo il testo della mail:

Citazione :

Carissime e carissimi,
sono Davide Faraone, ho 39 anni e sono stato eletto deputato per la prima volta in questa legislatura.

Ora il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, mi ha voluto come Sottosegretario al Miur per rappresentare un governo che sta mettendo la scuola al centro della propria azione, non solo a parole ma con i fatti.

È davvero il momento della svolta per la scuola italiana e per il Paese.

Siamo partiti dagli edifici scolastici. Sono migliaia gli interventi già partiti, e quelli in programma nei prossimi mesi, per rendere le scuole più sicure e più belle.

E adesso La Buona Scuola. Ci stiamo occupando di ciò che avviene nelle nostre aule. Da tempo non vi era alcun coinvolgimento sulle scelte politiche che riguardano la scuola. Per questo abbiamo voluto ascoltare tutti, perché l'istruzione è il motore per ogni sviluppo economico, sociale e culturale del Paese e la scuola è patrimonio di tutti i cittadini. Come sarà l’Italia tra vent’anni dipende da come è la scuola oggi, ripete spesso Matteo Renzi. È per questo che vogliamo una Buona Scuola.

La consultazione è terminata in questi giorni, con l’impegno del Ministro Stefania Giannini e di coloro che hanno collaborato al Ministero e nei territori. Ringrazio davvero tutti coloro che hanno voluto partecipare contribuendo alla riflessione collettiva sulle proposte. Ma il lavoro davvero impegnativo arriva adesso.

Il piano ipotizzato nel documento del governo sarà rivisto alla luce delle proposte di coloro che hanno voluto mandare il loro punto di vista. Saranno soprattutto le critiche ad essere vagliate. La complessità della scuola è affrontabile solo se ognuno di voi ci aiuterà a trovare soluzioni che migliorino i risultati delle nostre studentesse e dei nostri studenti. Questo è il nostro compito e la nostra speranza. So che chi lavora come voi nella scuola e per la scuola ha vissuto tempi particolarmente pesanti fatti di tagli e spesso di umiliazioni.

Ora si cambia verso!

La tenuta del sistema è stata possibile proprio perché abbiamo potuto contare sul vostro lavoro. Ed ora ci contiamo ancora di più. Potremo ottenere risultati solo con il dovuto impegno e con la necessaria motivazione di tutti.

Abbiamo una grande responsabilità, sono certo che lavoreremo bene insieme.

Cari saluti

Davide Faraone

A casa mia si chiama spam: se avesse sentito davvero il dovere "istituzionale" di mandare un saluto e un ringraziamento avrebbe potuto usare una pagina dedicata sul sito della Buona Scuola o il sito del MIUR e lasciare a ciascun visitatore la libera scelta di leggerne il testo. Invece questa discutibile comunicazione su un canale di servizio assume il carattere dell'imposizione di un messaggio politico.

Ancora più grave è l'impossibilità di accesso in scrittura agli "iscritti d'ufficio" a questa mailing list, ovvero i titolari delle caselle di posta istruzione.it, dal momento che l'invio di una mail ai suddetti indirizzi viene respinto dal server.
Ancora più grave è l'impossibilità di cancellarsi da questa mailing list o newsletter che sia.

Sudditi.

Questa la mia risposta secca, indirizzata al mittente che, immagino sarà cestinata:
Citazione :

On 19/11/2014 13:14, Segreteria Faraone wrote:
> Carissime e carissimi,
> sono Davide Faraone, ho 39 anni e sono stato eletto deputato per la prima volta in questa legislatura.
>
[cut]
>
> Abbiamo una grande responsabilità, sono certo che lavoreremo bene insieme.
>
> Cari saluti
>
> Davide Faraone
Sicuramente noi docenti continueremo a lavorare.
Male e in solitudine.

I miei ossequi

PS: mi sento autorizzato a pubblicare questa mail, dal momento che ha carattere di pubblicità imposta.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25580
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Ora siamo allo spam autoreferenziale governativo agli indirizzi mail istruzione.it   Mer Nov 19, 2014 9:12 pm

Credo tu possa chiedere alla segreteria di fare annullare il tuo account ad istruzione.it
Tornare in alto Andare in basso
lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 23152
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Ora siamo allo spam autoreferenziale governativo agli indirizzi mail istruzione.it   Mer Nov 19, 2014 9:14 pm

a mio parere è invece apprezzabile il fatto che alla mail si possa rispondere.

se non ricordo male anche qualche ministro in anni precedenti ci ha inviato auguri tramite mail, ma in quel caso la comunicazione era asettica


Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ora siamo allo spam autoreferenziale governativo agli indirizzi mail istruzione.it   Mer Nov 19, 2014 9:15 pm

gugu ha scritto:
Credo tu possa chiedere alla segreteria di fare annullare il tuo account ad istruzione.it
Ho l'account per ragioni di servizio, non per piacere personale o per subire abusi.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ora siamo allo spam autoreferenziale governativo agli indirizzi mail istruzione.it   Mer Nov 19, 2014 9:15 pm

lallaorizzonte ha scritto:
a mio parere è invece apprezzabile il fatto che alla mail si possa rispondere.

se non ricordo male anche qualche ministro in anni precedenti ci ha inviato auguri tramite mail, ma in quel caso la comunicazione era asettica



Ecco :-)
Tornare in alto Andare in basso
annina83



Messaggi : 1034
Data d'iscrizione : 15.05.12

MessaggioOggetto: Re: Ora siamo allo spam autoreferenziale governativo agli indirizzi mail istruzione.it   Mer Nov 19, 2014 9:16 pm

No Gugu, lui il suo account ha il diritto di tenerlo, senza che venga utilizzato in modo improprio. Probabilmente si stanno rendendo conto di non avere proprio tutti i consensi che vantano e sventolano in modo irrispettoso.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25580
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Ora siamo allo spam autoreferenziale governativo agli indirizzi mail istruzione.it   Mer Nov 19, 2014 9:18 pm

annina83 ha scritto:
No Gugu, lui il suo account ha il diritto di tenerlo, senza che venga utilizzato in modo improprio. Probabilmente si stanno rendendo conto di non avere proprio tutti i consensi che vantano e sventolano in modo irrispettoso.


Sì, certo. E' di sicuro l'interpretazione corretta.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ora siamo allo spam autoreferenziale governativo agli indirizzi mail istruzione.it   Mer Nov 19, 2014 9:24 pm

Chiarisco.
Ho inviato la risposta usando la funzione "Reply all". La risposta è stata respinta dal Mail Delivery Service per gli indirizzi "comunicazioni.docenti" e "comunicazioni.trampi". Non è stata respinta invece per l'indirizzo "segreteria.faraone". Che poi legga o meno le risposte o siano filtrate da un addetto non so.
A mio parere sarebbe più apprezzabile la possibilità di rendere pubbliche anche le "risposte aperte" alle "lettere aperte", ma tant'è, l'autoreferenzialità non ammette repliche visibili.

Come extrema ratio gradirei una replica personale, ma dubito che possa arrivare anche quella.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ora siamo allo spam autoreferenziale governativo agli indirizzi mail istruzione.it   Mer Nov 19, 2014 9:25 pm

gugu ha scritto:
annina83 ha scritto:
No Gugu, lui il suo account ha il diritto di tenerlo, senza che venga utilizzato in modo improprio. Probabilmente si stanno rendendo conto di non avere proprio tutti i consensi che vantano e sventolano in modo irrispettoso.


Sì, certo. E' di sicuro l'interpretazione corretta.

Odo un vago rumor di raschiar d'unghie sui vetri
Tornare in alto Andare in basso
annina83



Messaggi : 1034
Data d'iscrizione : 15.05.12

MessaggioOggetto: Re: Ora siamo allo spam autoreferenziale governativo agli indirizzi mail istruzione.it   Mer Nov 19, 2014 9:25 pm

gugu ha scritto:
annina83 ha scritto:
No Gugu, lui il suo account ha il diritto di tenerlo, senza che venga utilizzato in modo improprio. Probabilmente si stanno rendendo conto di non avere proprio tutti i consensi che vantano e sventolano in modo irrispettoso.


Sì, certo. E' di sicuro l'interpretazione corretta.

Non sarò intelligente e lungimirante come te, ma ritengo questa mail una mielosa e patetica captatio benevolentiae (per usare una definizione aulica). Evitabilissima.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25580
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Ora siamo allo spam autoreferenziale governativo agli indirizzi mail istruzione.it   Mer Nov 19, 2014 9:35 pm

gian ha scritto:
gugu ha scritto:
annina83 ha scritto:
No Gugu, lui il suo account ha il diritto di tenerlo, senza che venga utilizzato in modo improprio. Probabilmente si stanno rendendo conto di non avere proprio tutti i consensi che vantano e sventolano in modo irrispettoso.


Sì, certo. E' di sicuro l'interpretazione corretta.

Odo un vago rumor di raschiar d'unghie sui vetri


Dicevo sul serio, a giorni arriveranno customized emails, ai docenti di ruolo veri, a quelli quasi veri, a quelli in GE e quelli no, una grande kaptazio. ;-)
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ora siamo allo spam autoreferenziale governativo agli indirizzi mail istruzione.it   Mer Nov 19, 2014 9:43 pm

Per favore, smettila di trollare, se vuoi fare interventi pertinenti fallo entrando nel merito, se vuoi spargere acredine puoi risparmiarmelo. Non l'ha prescritto il medico di intervenire come guastatore in tutte le discussioni che non condividi.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25580
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Ora siamo allo spam autoreferenziale governativo agli indirizzi mail istruzione.it   Mer Nov 19, 2014 9:46 pm

gian ha scritto:
Per favore, smettila di trollare, se vuoi fare interventi pertinenti fallo entrando nel merito, se vuoi spargere acredine puoi risparmiarmelo. Non l'ha prescritto il medico di intervenire come guastatore in tutte le discussioni che non condividi.


Mi ripeterò, ma forse salti molti, altri, troppi post.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ora siamo allo spam autoreferenziale governativo agli indirizzi mail istruzione.it   Mer Nov 19, 2014 9:52 pm

Sicuramente ne salto parecchi.
Sicuramente il secondo intervento in questa discussione è una trollata impertinente.
Sicuramente saresti stato più elegante nel saltare il mio post e ignorarlo.
Tornare in alto Andare in basso
annina83



Messaggi : 1034
Data d'iscrizione : 15.05.12

MessaggioOggetto: Re: Ora siamo allo spam autoreferenziale governativo agli indirizzi mail istruzione.it   Gio Nov 20, 2014 10:58 am

Propongo a tutti i colleghi di seconda fascia di inviare una mail al Sig. Faraone per portare avanti la nostra causa. Personalmente pensavo a poche righe non astiose ne' strappalacrime, ma chiare e decise, ho visto che sulla home di OS ce ne sono già alcune ;-)
Tornare in alto Andare in basso
trumma



Messaggi : 822
Data d'iscrizione : 09.10.09

MessaggioOggetto: Re: Ora siamo allo spam autoreferenziale governativo agli indirizzi mail istruzione.it   Gio Nov 20, 2014 12:07 pm

se non erro Faraone.......

Leggo su un quotidiano:

“Faraone, da casa dei mafiosi a Palazzo Chigi“. Così il capo delegazione del M5S in Europa Ignazio Corrao commenta la recente attribuzione della carica di sottosegretario all’Istruzione a Davide Faraone. “L’Italia ha uno strano concetto di meritocrazia – continua l’europarlamentare – solo nel nostro paese e solo nel Pd, può accadere che un ex allievo di Mirello Crisafulli (che di lui disse: “L’ho allevato io”, difendendolo nella lunga serie di pasticci politici ed amministrativi) e frequentatore di mafiosi come Agostino Pizzuto, potesse avere una delega tanto importante a livello nazionale. Di cosa andava a parlare Faraone a casa del boss di San Lorenzo Agostino Pizzuto, detto “U Basittuni”, forse di voti?” E Corrao non si ferma qui: ”E’ evidente – aggiunge – che per i renziani, il valore di un uomo deve essere inversamente proporzionale alla carica che gli si attribuisce. Lo hanno nominato sottosegretario all’istruzione, visto che nel suo curriculum non si riesce a trovare alcun titolo di studio adeguato, gli hanno affidato la scuola, come già successo peraltro in Sicilia con gli improponibili assessori dell’esecutivo Crocetta”.

La conclusione è affidata all’ironia: “Questo è a quanto pare, il modus operandi preferito del Pd. Se avessero Albert Einstein nel partito, gli farebbero fare probabilmente le fotocopie o le pulizie”.

LA REPLICA DI FARAONE

“Sono contento che i parlamentari del Movimento 5 Stelle non si dimenticano mai di me e accompagnano ogni mia crescita in politica con una ola. Mi sento sempre più stimolato a fare meglio”.
Tornare in alto Andare in basso
 
Ora siamo allo spam autoreferenziale governativo agli indirizzi mail istruzione.it
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Agli occhi di Dio sono tutti uguali.
» vabbe visto che siamo in vena di anneddoti ... e manie .. vi racconto quelle di Mau
» Affidare la Chiesa agli Atei
» Non siamo tutti uguali
» Israele: i nuovi cittadini dovranno giurare fedeltà allo Stato ebraico

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: