Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Problema con alunno.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Scuola70



Messaggi : 577
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Problema con alunno.   Sab Nov 29, 2014 8:57 pm

La questione potrà forse sembrarvi futile, ma per me non lo è. Un mio alunno, posizionato ai primi posti davanti alla cattedra, nonostante sia silenzioso, mi guarda (ed è chiaro) con uno sguardo ostile, mi guarda proprio di sbieco insomma. Ultimamente sta iniziando in un modo direi parecchio sottile a contestarmi, ad esempio quando spiego qualcosa egli dice: "Sul libro prof., però, era spiegato in modo diverso...." io mi soffermo a rispiegarglielo, ma lui sembra assentire in modo per nulla convinto. A me sembra che abbia un atteggiamento di sfiducia e di rifiuto nei miei confronti, devo parlargli oppure non è il caso?
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4613
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Problema con alunno.   Sab Nov 29, 2014 9:24 pm

Mi sembra una cosa abbastanza normale. Io in genere spiego che l'autore del libro è appunto un autore e che io invece sono un'insegnante. Un autore scrive affinché un libro venga venduto il più possibile, un insegnante spiega affinché i suoi alunni imparino il più possibile: sono due cose diverse.
Poi si può fare un paragone tra vari testi e far vedere che ognuno spiega a suo modo. Avere spiegazioni diverse per un ragazzo non è un errore, è una ricchezza: può imparare qualcosa di diverso da ognuno.
Tornare in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4205
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: Problema con alunno.   Sab Nov 29, 2014 9:39 pm

Scuola70 ha scritto:
La questione potrà forse sembrarvi futile, ma per me non lo è. Un mio alunno, posizionato ai primi posti davanti alla cattedra, nonostante sia silenzioso, mi guarda (ed è chiaro) con uno sguardo ostile, mi guarda proprio di sbieco insomma. Ultimamente sta iniziando in un modo direi parecchio sottile a contestarmi, ad esempio quando spiego qualcosa egli dice: "Sul libro prof., però, era spiegato in modo diverso...." io mi soffermo a rispiegarglielo, ma lui sembra assentire in modo per nulla convinto. A me sembra che abbia un atteggiamento di sfiducia e di rifiuto nei miei confronti, devo parlargli oppure non è il caso?

Credo sia fondamentale sapere ordine, grado e classe in cui si trova questo tuo alunno
Tornare in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4205
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: Problema con alunno.   Sab Nov 29, 2014 9:44 pm

Valerie ha scritto:
Mi sembra una cosa abbastanza normale. Io in genere spiego che l'autore del libro è appunto un autore e che io invece sono un'insegnante. Un autore scrive affinché un libro venga venduto il più possibile, un insegnante spiega affinché i suoi alunni imparino il più possibile: sono due cose diverse.
Poi si può fare un paragone tra vari testi e far vedere che ognuno spiega a suo modo. Avere spiegazioni diverse per un ragazzo non è un errore, è una ricchezza: può imparare qualcosa di diverso da ognuno.

Questa differenza si annulla tristemente in ambito accademico...nella scuola, in linea di massima, è così
Tornare in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4205
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: Problema con alunno.   Sab Nov 29, 2014 9:47 pm

Scuola70 ha scritto:
La questione potrà forse sembrarvi futile, ma per me non lo è. Un mio alunno, posizionato ai primi posti davanti alla cattedra, nonostante sia silenzioso, mi guarda (ed è chiaro) con uno sguardo ostile, mi guarda proprio di sbieco insomma. Ultimamente sta iniziando in un modo direi parecchio sottile a contestarmi, ad esempio quando spiego qualcosa egli dice: "Sul libro prof., però, era spiegato in modo diverso...." io mi soffermo a rispiegarglielo, ma lui sembra assentire in modo per nulla convinto. A me sembra che abbia un atteggiamento di sfiducia e di rifiuto nei miei confronti, devo parlargli oppure non è il caso?

In ogni caso: personalmente, ho sempre cercato di portare i miei alunni ad una decodificazione del testo sulla base di un'indagine che loro, pian piano, devono esser in grado di crearsi autonomamente. Appunto, percià ti chiedevo il target
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 577
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: Problema con alunno.   Sab Nov 29, 2014 10:06 pm

E' un alunno di terza media, quindi di 13 anni, studioso ma anche piuttosto saccente, a detto anche degli altri colleghi, sembra che abbia questa tendenza a voler competere con gli insegnanti per sentirsi come superiore a loro.
Tornare in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4205
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: Problema con alunno.   Sab Nov 29, 2014 10:09 pm

Parlane con i colleghi e cercate una linea comune se il problema non riguarda solo te
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15837
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Problema con alunno.   Sab Nov 29, 2014 11:40 pm

Scuola70 ha scritto:
La questione potrà forse sembrarvi futile, ma per me non lo è. Un mio alunno, posizionato ai primi posti davanti alla cattedra, nonostante sia silenzioso, mi guarda (ed è chiaro) con uno sguardo ostile, mi guarda proprio di sbieco insomma. Ultimamente sta iniziando in un modo direi parecchio sottile a contestarmi, ad esempio quando spiego qualcosa egli dice: "Sul libro prof., però, era spiegato in modo diverso...." io mi soffermo a rispiegarglielo, ma lui sembra assentire in modo per nulla convinto. A me sembra che abbia un atteggiamento di sfiducia e di rifiuto nei miei confronti, devo parlargli oppure non è il caso?
Uno studente che legge il libro ? Ancora prima che tu spieghi l'argomento ?

Me lo vendi ? Pago bene !
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15837
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Problema con alunno.   Sab Nov 29, 2014 11:42 pm

L'ALTRO POLO ha scritto:
Parlane con i colleghi e cercate una linea comune se il problema non riguarda solo te
La linea comune dovrebbe essere di accettare la competizione; con la competizione ognuno è spinto a tirare fuori il meglio di se.
Tornare in alto Andare in basso
docente63



Messaggi : 781
Data d'iscrizione : 11.06.13

MessaggioOggetto: Re: Problema con alunno.   Dom Nov 30, 2014 2:03 am

Credo che questo ragazzo cerca di compensare qualcosa che gli manca, se ha sempre bisogno di mettersi al di sopra. Magari, per qualche motivo non si sente accettato dal gruppo classe, o ha tensioni in famiglia. Non so, ipotizzo. Cmq, solo comprendendo la causa del suo comportamento, potrete stabilire una strategia comune. Per una situazione simile, noi abbiamo migliorato la situazione lodando il ragazzo in questione davanti ai compagni, quando se lo meritava. Si è sentito gratificato.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1790
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Problema con alunno.   Dom Nov 30, 2014 9:12 am

Il problema non è che la spiegazione del libro è diversa da quella dell'insegnante.
Questo alunno vuole contestare a tutti i costi perchè il suo (forse inconscio) scopo è quello di delegittimare l'insegnante, dimostrare che quello che impara è poco importante e male insegnato (così ha una scusa per non studiarlo), eccetera. E' quel tipico atteggiamento, che molti adulti hanno, di sminuire l'altro per illudersi di essere meglio di tutti. Il fatto che questo atteggiamento lo abbia un ragazzo è piuttosto grave, probabilmente lo fa per emulazione dagli adulti, e gli impedisce di appassionarsi allo studio
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8338
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Problema con alunno.   Dom Nov 30, 2014 10:40 am

Citazione :
Sul libro prof., però, era spiegato in modo diverso...

Ma come gli impedisce di appassionarsi allo studio?

Se è in grado di dire che sul libro era spiegato in modo diverso, ha almeno letto e presumibilmente capito ciò che ha letto.

E non mi sembra poco.

Utilizza questa sua qualità per interrogarlo ogni volta e per fare in modo che faccia lui lezione ai compagni spiegando ciò che era sul libro.

Probabilmente quando sentono queste contestazioni i compagni stanno attenti per vedere il sangue scorrere. Tu invece chiedigli: davvero? e come era spiegato sul libro?

In questo modo sfrutterai la sua capacità di comprensione per accordare la tua spiegazione e quella sul libro (che immagino portino allo stesso risultato) ne trarranno beneficio i compagni e tu ti sarai fatto un alleato fino a quando avrà voglia di contestarti. Poi la smetterà vedrai.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Valerie



Messaggi : 4613
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Problema con alunno.   Dom Nov 30, 2014 12:20 pm

Scuola70 ha scritto:
E' un alunno di terza media, quindi di 13 anni, studioso ma anche piuttosto saccente, a detto anche degli altri colleghi, sembra che abbia questa tendenza a voler competere con gli insegnanti per sentirsi come superiore a loro.
L'avevo immaginato. Credo sia solo immaturo. A questa età è facile pensare che ci sia una sola verità, mentre in realtà ce ne sono tante. Credo che l'obiettivo da raggiungere sia farglielo capire e soprattutto accettare.
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 577
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: Problema con alunno.   Dom Nov 30, 2014 12:53 pm

Ire, io NON gli impedisco di appassionarsi allo studio! Io credo che ognuno di noi (chi più chi meno) abbia dentro di se la voglia di sentirsi superiore agli altri, per affermare il proprio EGO: e questo mio alunno fa dentro di se (spero incosapevolmente) questo ragionamento: "Il professore è come superiore a me perchè ha il sapere, ma io voglio minare questa sua superiorità dimostrando di essere migliore", capisci che non è giusto e che io rischio di perdere credibilità? Io credo inoltre che lui a casa riferisca ogni cosa e che quindi siano i genitori ad essere loro per primi critici nei miei confronti e quindi trasmettano quest'atteggiamento all'alunno.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4613
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Problema con alunno.   Dom Nov 30, 2014 1:04 pm

Scusa se mi ripeto, ma secondo me vuol solo far vedere che è bravo. E pensa che il solo modo di dimostrare di esserlo sia di sapere tutto quello che c'è sul libro. Non accettate la sfida, fategli invece capire che ci sono tanti saperi e tanti modi di sapere.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Problema con alunno.   Dom Nov 30, 2014 4:51 pm

Scuola70 ha scritto:
Ire, io NON gli impedisco di appassionarsi allo studio! Io credo che ognuno di noi (chi più chi meno) abbia dentro di se la voglia di sentirsi superiore agli altri, per affermare il proprio EGO: e questo mio alunno fa dentro di se (spero incosapevolmente) questo ragionamento: "Il professore è come superiore a me perchè ha il sapere, ma io voglio minare questa sua superiorità dimostrando di essere migliore", capisci che non è giusto e che io rischio di perdere credibilità? Io credo inoltre che lui a casa riferisca ogni cosa e che quindi siano i genitori ad essere loro per primi critici nei miei confronti e quindi trasmettano quest'atteggiamento all'alunno.
Sinceramente non capisco di cosa tu abbia paura Scuola. Come puoi pensare di perdere credibilità se argomenti nei modi dovuti la tua risposta allo studente? Non devi metterti alla pari con lui, sei tu l'insegnante, ma uno studente che legge l'argomento sul libro prima che tu lo spieghi in classe, per poter intervenire, partecipare attivamente alla lezione, chiedere eventuali chiarimenti, lo trovo eccezionale e purtroppo rarissimo.....ad averne studenti di questo tipo!!! Perchè lo temi?? Ho avuto un'impressione, scaturita dai tuoi interventi, molto probabilmente mi sbaglio, ma voglio ugualmente dirtela. Dici che lo studente sembra voglia dimostrare di essere superiore a te, mentre a me sembra che con i tuoi timori (perdita di credibilità) tu abbia paura di apparire inferiore a lui e non può essere!!
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15837
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Problema con alunno.   Dom Nov 30, 2014 5:43 pm

giovanna onnis ha scritto:
..... uno studente che legge l'argomento sul libro prima che tu lo spieghi in classe, per poter intervenire, partecipare attivamente alla lezione, chiedere eventuali chiarimenti, lo trovo eccezionale e purtroppo rarissimo.........
flipped classroom volontaria.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8338
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Problema con alunno.   Lun Dic 01, 2014 10:11 am

giovanna onnis ha scritto:
Sinceramente non capisco di cosa tu abbia paura Scuola. Come puoi pensare di perdere credibilità se argomenti nei modi dovuti la tua risposta allo studente? Non devi metterti alla pari con lui, sei tu l'insegnante, ma uno studente che legge l'argomento sul libro prima che tu lo spieghi in classe, per poter intervenire, partecipare attivamente alla lezione, chiedere eventuali chiarimenti, lo trovo eccezionale e purtroppo rarissimo.....ad averne studenti di questo tipo!!! Perchè lo temi?? Ho avuto un'impressione, scaturita dai tuoi interventi, molto probabilmente mi sbaglio, ma voglio ugualmente dirtela. Dici che lo studente sembra voglia dimostrare di essere superiore a te, mentre a me sembra che con i tuoi timori (perdita di credibilità) tu abbia paura di apparire inferiore a lui e non può essere!!


Concordo
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 8338
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Problema con alunno.   Lun Dic 01, 2014 10:22 am

valerie ha scritto:
Scusa se mi ripeto, ma secondo me vuol solo far vedere che è bravo. E pensa che il solo modo di dimostrare di esserlo sia di sapere tutto quello che c'è sul libro. Non accettate la sfida, fategli invece capire che ci sono tanti saperi e tanti modi di sapere.


Valerie, prova a spiegarmi (non è detto che io riesca a capire ;-) ) Un alunno vuole fare vedere che è bravo, e non vedo cosa ci sia di male anche se magari detta così lo fa risultare antipatico, ma se studia e davvero sa, e lo fa sul libro che ha acquistato su indicazione della scuola, come gli si può dire che i saperi sono tanti?

Lui impara su un libro le cose che deve studiare per il suo ordine di scuola e per quella disciplina, perchè gli è stato consigliato quel libro se poi non si accetta che lui abbia imparato da lì? Perchè si fa acquistare quel libro se poi non si seguono quelle spiegazioni (e si approfondiscono, naturalmente?)

La risposta, oltre a quella che ho già suggerito (cioè di sfruttare il ragazzo per una peer education) potrebbe essere quella di dirgli che ha ragione (se ha ragione) e che se ci pensa si arriva allo stesso risultato.
Dandogli ragione, si stanca di farlo notare.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Valerie



Messaggi : 4613
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Problema con alunno.   Lun Dic 01, 2014 3:43 pm

Perché la prima cosa che i ragazzi, e i genitori, devono capire è che il libro è SOLO un mezzo, non un fine. Aggiungerei che è uno dei TANTi mezzi.
Se reputiamo che i ragazzi possano imparare semplicemente studiando a memoria un libro, non mandiamoli a scuola, optiamo per l'istruzione parentale e chi s'è visto s'è visto.
;-)
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8338
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Problema con alunno.   Mer Dic 03, 2014 11:05 am

ire ha scritto:
La risposta, oltre a quella che ho già suggerito (cioè di sfruttare il ragazzo per una peer education) potrebbe essere quella di dirgli che ha ragione (se ha ragione) e che se ci pensa si arriva allo stesso risultato.
Dandogli ragione, si stanca di farlo notare.


In modo un po' contorto (ma non sono discalculica per nulla ;-) ) volevo dire la stessa cosa tua, Valerie!

La risposta a quel ragazzo potrebbe essere quella di dirgli che ha ragione, il libro fornisce spiegazioni diverse, ma se ci pensa, la spiegazione del professore e quella del libro portano allo stesso risultato.

Che mi sembra sia ciò che tu intendevi :-) (o no?)

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Valerie



Messaggi : 4613
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Problema con alunno.   Mer Dic 03, 2014 5:26 pm

;-)
Tornare in alto Andare in basso
 
Problema con alunno.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Il nostro problema sono le fiabe...tipo cenerentola...
» problema dell ateismo nella comunità
» Risolto finalmente il problema nido!!
» E' più grave un problema maschile o femminile?
» Il problema delle patate

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: