Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Voto consiglio..... esiste ed è legale?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Benny77



Messaggi : 320
Data d'iscrizione : 19.10.10

MessaggioOggetto: Voto consiglio..... esiste ed è legale?   Mar Mag 24, 2011 12:51 pm

Ciao a tutti
ho il seguente quesito da sottoporre alla vostra attenzione.
Il consiglio di classe può modificare la votazione finale di una materia?
Mi spiego meglio: supponendo che tizio abbia, alla fine dell'anno scolastico, 3 materie con 5 (ad esempio italiano, arte e scienze) per tutte le altre, invece, voti postivi; il consiglio può "obbligare" uno o più dei colleghi ad "aumentare" il suo voto da 5 a 6?
Il 5 passa a 6 per voto consiglio.
Esiste una normativa a riguardo?
Forse l'argomento è stato già trattato ed ampiamente discusso, in tal caso potreste linkarmi i 3d?
Grazie a tutti e ciao.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25640
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Voto consiglio..... esiste ed è legale?   Mar Mag 24, 2011 1:05 pm

Benny77 ha scritto:
Ciao a tutti
ho il seguente quesito da sottoporre alla vostra attenzione.
Il consiglio di classe può modificare la votazione finale di una materia?
Mi spiego meglio: supponendo che tizio abbia, alla fine dell'anno scolastico, 3 materie con 5 (ad esempio italiano, arte e scienze) per tutte le altre, invece, voti postivi; il consiglio può "obbligare" uno o più dei colleghi ad "aumentare" il suo voto da 5 a 6?
Il 5 passa a 6 per voto consiglio.
Esiste una normativa a riguardo?
Forse l'argomento è stato già trattato ed ampiamente discusso, in tal caso potreste linkarmi i 3d?
Grazie a tutti e ciao.


In realtà non esiste il voto del singolo docente. Tutti i voti devono essere approvati dall'intero consiglio, quella del docente è una mera proposta di voto suscettibile di variazioni. Ma è così dalla notte dei tempi. :-)
Tornare in alto Andare in basso
avanna



Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 17.02.11

MessaggioOggetto: Re: Voto consiglio..... esiste ed è legale?   Mar Mag 24, 2011 1:14 pm

gugu ha scritto:
Benny77 ha scritto:
Ciao a tutti
ho il seguente quesito da sottoporre alla vostra attenzione.
Il consiglio di classe può modificare la votazione finale di una materia?
Mi spiego meglio: supponendo che tizio abbia, alla fine dell'anno scolastico, 3 materie con 5 (ad esempio italiano, arte e scienze) per tutte le altre, invece, voti postivi; il consiglio può "obbligare" uno o più dei colleghi ad "aumentare" il suo voto da 5 a 6?
Il 5 passa a 6 per voto consiglio.
Esiste una normativa a riguardo?
Forse l'argomento è stato già trattato ed ampiamente discusso, in tal caso potreste linkarmi i 3d?
Grazie a tutti e ciao.



In realtà non esiste il voto del singolo docente. Tutti i voti devono essere approvati dall'intero consiglio, quella del docente è una mera proposta di voto suscettibile di variazioni. Ma è così dalla notte dei tempi. :-)

mi inserisco perchè interessa anche me. supponiamo che il mio 5 venga "trasformato" in 6 per decisione del c.d.c; è possibile far risultare da qualche parte che quello era un 5 e che è diventato 6 per scelta del consiglio e non del docente interessato? grazie
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25640
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Voto consiglio..... esiste ed è legale?   Mar Mag 24, 2011 1:16 pm

avanna ha scritto:


mi inserisco perchè interessa anche me. supponiamo che il mio 5 venga "trasformato" in 6 per decisione del c.d.c; è possibile far risultare da qualche parte che quello era un 5 e che è diventato 6 per scelta del consiglio e non del docente interessato? grazie


Sì, certo. Puoi fare verbalizzare il tuo voto contrario.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Voto consiglio..... esiste ed è legale?   Mar Mag 24, 2011 1:22 pm

Ho affrontato ampiamente la questione nella guida di quest'anno, che riguarda sia il I che il II grado

http://www.orizzontescuola.it/node/16010

Per il tuo quesito e le modalità che bisogna seguire, punti 6-7-8
Tornare in alto Andare in basso
Benny77



Messaggi : 320
Data d'iscrizione : 19.10.10

MessaggioOggetto: Re: Voto consiglio..... esiste ed è legale?   Mar Mag 24, 2011 1:26 pm

Paolo1974 ha scritto:
Ho affrontato ampiamente la questione nella guida di quest'anno, che riguarda sia il I che il II grado

http://www.orizzontescuola.it/node/16010

Per il tuo quesito e le modalità che bisogna seguire, punti 6-7-8

Grazie 1000!!
Tornare in alto Andare in basso
avanna



Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 17.02.11

MessaggioOggetto: Re: Voto consiglio..... esiste ed è legale?   Mar Mag 24, 2011 2:01 pm

Benny77 ha scritto:
Paolo1974 ha scritto:
Ho affrontato ampiamente la questione nella guida di quest'anno, che riguarda sia il I che il II grado

http://www.orizzontescuola.it/node/16010

Per il tuo quesito e le modalità che bisogna seguire, punti 6-7-8

Grazie 1000!!

grazie anche da parte mia!
Tornare in alto Andare in basso
ML



Messaggi : 531
Data d'iscrizione : 29.09.09

MessaggioOggetto: Re: Voto consiglio..... esiste ed è legale?   Mar Mag 24, 2011 2:10 pm

avanna ha scritto:

mi inserisco perchè interessa anche me. supponiamo che il mio 5 venga "trasformato" in 6 per decisione del c.d.c; è possibile far risultare da qualche parte che quello era un 5 e che è diventato 6 per scelta del consiglio e non del docente interessato? grazie
Sì, da noi (alle medie) viene scritto dietro la pagella che è un 6 di consiglio e che quindi si consiglia caldamente di revcuperare e studiare.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Voto consiglio..... esiste ed è legale?   Mar Mag 24, 2011 2:16 pm

ML ha scritto:
avanna ha scritto:

mi inserisco perchè interessa anche me. supponiamo che il mio 5 venga "trasformato" in 6 per decisione del c.d.c; è possibile far risultare da qualche parte che quello era un 5 e che è diventato 6 per scelta del consiglio e non del docente interessato? grazie
Sì, da noi (alle medie) viene scritto dietro la pagella che è un 6 di consiglio e che quindi si consiglia caldamente di revcuperare e studiare.

Non dev'essere segnalato sulla pagella. Non è corretto. Sulla pagella non si devono apportare segni, asterischi o altro.

Questa la procedura per le medie, come indicato nella guida e prevista dal dpr 122/09:



Cosa si intende per “specifica nota” in riferimento all’ammissione di un allievo
deliberata in presenza di insufficienze
?

L’art 2/7 del DPR 122/09 recita:
“Nel caso in cui l’ammissione alla classe successiva sia comunque deliberata in presenza di
carenze relativamente al raggiungimento degli obiettivi di apprendimento, la scuola provvede ad
inserire una specifica nota al riguardo nel documento individuale di valutazione di cui al comma 2
e a trasmettere quest’ultimo alla famiglia dell’alunno.”
OrizzonteScuola.it © di paolo74
Nel caso di un’ammissione in presenza di insufficienze i voti in decimi ritenuti non sufficienti
devono essere comunque portati a sei nel documento di valutazione.
Non ci sono invece dei vincoli o particolari indicazioni su come deve essere redatta la specifica
nota.
Ogni scuola, in base all’autonomia, può stabilire come redigerla.
Ci limitiamo a qualche suggerimento:
Per una questione di trasparenza vi dovrebbero essere esplicitati in maniera dettagliata i motivi che
hanno indotto il Consiglio di classe ad un’ammissione alla classe successiva pur in presenza di
insufficienze.
Si potrebbe decidere di indicare le modalità di recupero delle carenze relativamente al
raggiungimento degli obiettivi di apprendimento, allegando un programma da far svolgere durante i
mesi estivi, e prevedere poi l’accertamento del superamento delle carenze alla ripresa delle attività
didattiche (somministrare per esempio una verifica ad hoc ad inizio del nuovo anno scolastico che si
configurerebbe come valutazione diagnostica-iniziale).
Tornare in alto Andare in basso
ML



Messaggi : 531
Data d'iscrizione : 29.09.09

MessaggioOggetto: Re: Voto consiglio..... esiste ed è legale?   Mar Mag 24, 2011 8:57 pm

Paolo1974 ha scritto:
ML ha scritto:
avanna ha scritto:

mi inserisco perchè interessa anche me. supponiamo che il mio 5 venga "trasformato" in 6 per decisione del c.d.c; è possibile far risultare da qualche parte che quello era un 5 e che è diventato 6 per scelta del consiglio e non del docente interessato? grazie
Sì, da noi (alle medie) viene scritto dietro la pagella che è un 6 di consiglio e che quindi si consiglia caldamente di revcuperare e studiare.
Non dev'essere segnalato sulla pagella. Non è corretto. Sulla pagella non si devono apportare segni, asterischi o altro.
Questa la procedura per le medie, come indicato nella guida e prevista dal dpr 122/09:
Cosa si intende per “specifica nota” in riferimento all’ammissione di un allievo
deliberata in presenza di insufficienze
?
L’art 2/7 del DPR 122/09 recita:
“Nel caso in cui l’ammissione alla classe successiva sia comunque deliberata in presenza di
carenze relativamente al raggiungimento degli obiettivi di apprendimento, la scuola provvede ad
inserire una specifica nota al riguardo nel documento individuale di valutazione
di cui al comma 2
e a trasmettere quest’ultimo alla famiglia dell’alunno.”
E' appunto quello che facciamo noi. Nella pagella c'è sei e dietro c'è scritto che comunque il ragazzo deve studiare per riparare le lacune...
Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 5295
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Voto consiglio..... esiste ed è legale?   Mar Mag 24, 2011 9:04 pm

non dev'essere sulla pagella, ma allegato alla pagella
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Voto consiglio..... esiste ed è legale?   Mer Mag 25, 2011 7:55 am

forza ha scritto:
non dev'essere sulla pagella, ma allegato alla pagella

Esatto
Tornare in alto Andare in basso
Carmen80



Messaggi : 325
Data d'iscrizione : 03.11.10

MessaggioOggetto: Re: Voto consiglio..... esiste ed è legale?   Gio Mag 26, 2011 2:10 pm

Paolo1974 ha scritto:
forza ha scritto:
non dev'essere sulla pagella, ma allegato alla pagella

Esatto

Ho due dubbi:
1) il foglio in allegato deve essere spillato ed avere una dicitura particolare (magari firmato da tutti i docenti)? Il mio DS parlava di una lettera(nella quale si spiegava che si ammetteva l'alunno alla classe successiva pur essendoci carenze alle quali dovevano provvedere), spedita in un secondo tempo, alla famiglia.

2) Esiste un modello di verbale di scrutinio finale al quale riferirsi (è la prima volta che dovrei compilarlo e non vorrei, nel chiacchiericcio generale, fare qualche errore)?
Tornare in alto Andare in basso
geppino12575



Messaggi : 236
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Voto consiglio..... esiste ed è legale?   Gio Mag 26, 2011 4:02 pm

Questa cosa del voto di consiglio vale solo per le insufficienze che devono passare a 6 o anche per i voti già uguali o superiori a 6 che qualcuno vorrebbe far lievitare...?
In una delle scuole dove lavoro quest'anno c'è questa malsana consuetudine di mettere voti altissimi, addirittura in tecnologia 'sti ragazzi hanno tutti 9 o 10 (e magari non sanno fare neanche la squadratura del foglio....). Ora già mi aspetto che i miei 6, che sono già di per sè abbastanza generosi, vorranno farli passare a 8 o 9: si può fare questa cosa? Già nel primo quadrimestre il preside mi convocò in gran segreto per dirmi che i genitori di quella scuola "erano abituati a vedere voti più alti", che se mettiamo voti bassi si perde la platea e tutte queste belle storie che con l'istituzione scolastica c'entrano ben poco e siccome io non sono un aziendalista di quella scuola vorrei esercitare la mia libertà d'insegnamento in tutta coscienza. In questa situazione kafkiana ci troviamo io, docente di matematica e scienze (scuola sec I gr.), e il collega di francese, guarda caso entrambi non di ruolo, mentre quelli della vecchia guardia sono tutti allineati e sempre pronti a metterci in minoranza. E' una situazione che sfiora il mobbing, devo sottostare o ho qualche diritto da far valere?
E' inutile dire che in questa scuola c'è interesse a pompare i voti perchè ha la nomea di essere una scuola d'elite, ci va la figlia del sindaco e altri figli di papà, ci sono alunni al di sopra delle medie nazionali (secondo loro, per me sono ragazzi normalissimi....), infatti addirittura ad un cdc un genitore è arrivato a chiedermi di falsificare le prove invalsi, senza che i colleghi intervenissero; succedono cose gravi, io devo sottostare a tutto questo schifo....? Spero proprio di no....
Tornare in alto Andare in basso
sweetdream



Messaggi : 729
Data d'iscrizione : 27.04.11

MessaggioOggetto: Re: Voto consiglio..... esiste ed è legale?   Gio Mag 26, 2011 4:21 pm

Ciao Geppino, stiamo nella stessa situazione, ci sono passata pure io. Vorrei chiederti se nella tua scuola il collegio docenti ha approvato delle linee guida per la valutazione, chiaramente espresse, nelle quali si fa esplicitamente riferimento al collegamento voto numerico - aspetti della valutazione (tipo: correttezza dei contenuti, scorrevolezza d'esposizione, capacità di collegare elementi diversi, eccetera).
Se esiste (dovrebbe esistere, ma dalle esperienze fatte ho dedotto che non sempre è così) e non è generoso come fanno i tuoi colleghi, lo prendi e lo porti al dirigente, esponendo le tue ragioni; se non esiste (e io penso che nel tuo caso non esista) dirai al dirigente che sei legittimato a mettere voti secondo la tua coscienza, dato che non c'è niente cui fare riferimento.
Questo per quanto concerne il preside ed eventuali incontri futuri.

Sul voto di consiglio, sappi che i miracoli il consiglio di classe li fa, eccome! Un mio ex compagno di classe, in una materia X, da 3 passò a 7, con una sola interrogazione, lo ricordo come fosse ieri. Sicché a quell'unica interrogazione (tra l'altro pietosa, al solito) prese evidentemente...11!!! Nella mia esperienza da docente, invece, posso dirti che, se l'alunno ha dimostrato impegno e serietà, pur non ottenendo risultati subito eclatanti, si tende ad alzare il voto ma solo a date condizioni: per esempio, se ha un cinque ma accompagnato da impegno costante, attività in classe, tentativi di approfondire qualcosa... questo a livello curricolare; sul sostegno, invece, sto assistendo ai miracoli di Lourdes, dato che purtroppo c'è tutta una situazione, da me già spiegata in altri topic, che spinge i docenti a promuovere anche senza i presupposti oggettivi per il passaggio di classe. Ma non si arriva a mettere 7 o 8 a chi meriterebbe la bocciatura, al massimo gli si dà la sufficienza e qualche debito nelle materie proprio off!

Riguardo i genitori che ti chiedono di falsificare le invalsi, minacciali di far intervenire le forze dell'ordine per istigazione a commettere il falso in atto pubblico. Non te lo chiederanno più. ;-)
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Voto consiglio..... esiste ed è legale?   Gio Mag 26, 2011 9:44 pm

Carmen80 ha scritto:
Paolo1974 ha scritto:
forza ha scritto:
non dev'essere sulla pagella, ma allegato alla pagella

Esatto

Ho due dubbi:
1) il foglio in allegato deve essere spillato ed avere una dicitura particolare (magari firmato da tutti i docenti)? Il mio DS parlava di una lettera(nella quale si spiegava che si ammetteva l'alunno alla classe successiva pur essendoci carenze alle quali dovevano provvedere), spedita in un secondo tempo, alla famiglia.

2) Esiste un modello di verbale di scrutinio finale al quale riferirsi (è la prima volta che dovrei compilarlo e non vorrei, nel chiacchiericcio generale, fare qualche errore)?

Se vuoi posso suggerire alla scuola o a te due modelli che ho preparato per delle scuole. Si possono poi cambiare, integrare ecc.


1. INTESTAZIONE DELLA SCUOLA

Nota informativa ai sensi del D.P.R. n. 122 del 19.8.2009, art 2, comma 7
Allegata al documento di valutazione

Allievo____________________________________classe___________anno scolastico_________________

Il Consiglio di Classe ha ammesso l’allievo/a alla classe successiva nonostante la presenza di carenze relativamente al raggiungimento degli obiettivi di apprendimento nelle seguenti discipline:

1. materia __________________ voto_______________
2. materia___________________ voto_______________
3. materia___________________ voto_______________
4. materia___________________ voto_______________

Il Consiglio di Classe, avendo fiducia nella volontà e capacità di recupero dell’allievo/a, ha ritenuto di fare questa scelta, che richiede da parte dell’allievo/a un serio e sistematico lavoro sulle materie che hanno fatto registrare risultati insufficienti, mediante lo svolgimento, con impegno e serietà, delle esercitazioni appositamente assegnate durante il periodo estivo e da parte della famiglia l’assunzione di responsabilità nel monitoraggio del/la proprio/a figlio/a.

Qualora tale impegno non venga rispettato, all’inizio dell’anno scolastico successivo, i docenti, in sede di Consiglio di classe, verbalizzeranno tale mancanza, che , documentata nel fascicolo personale dell’allievo/a, costituirà debito formativo di cui si terrà conto nel percorso scolastico seguente.
Luogo, data

Firma del genitore

Il Consiglio di Classe


2. INTESTAZIONE DELLA SCUOLA

Nota informativa ai sensi del D.P.R. n. 122 del 19.8.2009, art 2, comma 7
Allegata al documento di valutazione

L’allievo/a ________________________________ frequentante la classe ________, considerata la preparazione complessiva nelle altre discipline, ha mostrato un livello di preparazione al di sotto degli obiettivi minimi previsti per la classe in n. ____ discipline riportando le seguenti valutazioni insufficienti:

1. materia __________________ voto_______________
2. materia___________________ voto_______________
3. materia___________________ voto_______________
4. materia___________________ voto_______________

Malgrado le diverse strategie volte al recupero disciplinare messe in atto dai docenti tese anche ad una sollecitazione motivazionale e a supportare l’assunzione di responsabilità individuale, l’allievo/a non ha raggiunto gli obiettivi stabiliti, e scarsi sono stati gli elementi di miglioramento rilevati. La mancanza di sufficienti conoscenze e competenze è tale da pregiudicare nel prossimo anno un regolare percorso di apprendimento. Tale mancanza dovrà quindi essere colmata dall’allievo/a attraverso un ulteriore impegno nello studio durante i mesi estivi.

Alla ripresa del nuovo anno scolastico, all’allievo/a verrà sottoposto un test di verifica che avrà lo scopo di attestare l’avvenuto recupero. Nel caso di un risultato nuovamente insufficiente, la votazione riportata si configurerà come valutazione iniziale nelle discipline interessate.

Il Consiglio di classe ritiene che la possibilità di un recupero delle insufficienze registrate possa dare all’allievo/a l’opportunità di conseguire le conoscenze, le abilità e la maturità necessarie per affrontare più proficuamente il futuro percorso scolastico.
Tale possibilità viene così prospettata alla famiglia che è consapevole della situazione scolastica dell’allievo/a.

Si allega:
- Programma di recupero.

Data

Firma del genitore

Firma dei docenti del Consiglio di classe



Per il secondo quesito:

Di solito per il verbale di scrutinio il Dirigente è attrezzato con un prestampato. In internet comunque ne trovi diversi.

Puoi leggere quello relativo al I quadrimestre che richiama le procedure normative e i criteri di valutazione fatti propri del consiglio di classe.

Qualche suggerimento da tenere presente:

...Si procede alla validazione dell’anno scolastico, secondo quanto previsto dal comma 1 art. 11 D. Lgs n. 59/2004 e richiamato dal DPR 169 art 2/10, e si accerta, per ciascun allievo, la frequenza alle lezioni che deve essere di almeno tre quarti dell’orario annuale, considerando gli impedimenti di natura oggettiva intervenuti in corso d’anno.


In classe ......, la frequenza accertata risulta regolare e continua e non supera i limiti imposti dalla normativa vigente.


Si procede alla definizione dei voti di ammissione ...................... di ogni allievo, secondo quanto previsto dalla 169/2008, art.3, comma 3., ogni docente propone la valutazione della propria disciplina valutando per ogni allievo le capacita’, le attitudini, la partecipazione, il tasso di progresso, il profitto ed ogni altro fattore che interessa, in qualsiasi modo, l’attività scolastica e lo svolgimento formativo dell’allievo.

Con decisione assunta a maggioranza, il Consiglio di Classe tenendo conto della frequenza regolare, del comportamento corretto, della partecipazione alle attività scolastiche, dell’impegno dimostrato, assume la decisione di ammettere i seguenti allievi: ................................................nonostante abbiano solo parzialmente conseguito gli obiettivi formativi e di contenuto di alcune discipline, per le quali con voto di consiglio, è attribuita la sufficienza.

Per gli alunni in questione il consiglio ritiene che le lacune evidenziate siano colmabili con studio autonomo,senza obbligo di accertamento, sulla base delle indicazioni fornite da ogni docente.

Ai sensi dell'art. 2/7 del DPR 122/09 con una nota informativa che sarà allegata al documento di valutazione, si espliciteranno le motivazioni e si illustreranno non solo le carenze che avrebbero dato luogo al voto non sufficiente e alla non ammissione all..........................., ma anche gli impegni che la famiglia e l’allievo dovranno assumere per evitare ulteriori e più gravi difficoltà, con probabili esiti negativi, nell’anno seguente.


TERZA MEDIA: Il Consiglio di classe, per effetto del comma 4-bis inserito dalla legge 176/2007 nell’art.11 del DL.vo 59/2004, formula per ogni alunno il giudizio di idoneità all’esame di stato. Tale giudizio, come indicato dall'art. 3/2 del DPR 122/09, è espresso dal consiglio di classe in decimi considerando il percorso scolastico compiuto dall’allievo nella scuola secondaria di primo grado.

Il Consiglio procede alla definizione del voto di comportamento per ogni alunno (legge 169/2008 art. 2, commi 1, 2, 3).

Si discute dell’allievo ........ che consegue una votazione pari a ............... decimi, per l’atteggiamento utilizzato nell’ultima parte dell’anno scolastico, il docente ................... si dichiara in disaccordo con il voto assegnato.

Con decisione assunta collegialmente dal consiglio si procede all’approvazione dei voti definiti.

La coordinatrice procede alla lettura della relazione finale della classe che contiene in dettaglio: la sintesi di quanto la programmazione educativa e didattica, impostata nel triennio, ha via via ipotizzato, verificato e vagliato.

Si consegnano alla coordinatrice i programmi effettivamente svolti nelle singole discipline oggetto di esame.

Viene approvato in ogni sua parte il documento elaborato dalla coordinatrice, sulle modalità di svolgimento degli esami, sulle caratteristiche della prova scritta, le modalità del colloquio e gli elementi di valutazione.

I docenti registrano i risultati sia sulla documento di valutazione che sul registro degli alunni.

Letto, approvato e sottoscritto il presente verbale, la seduta è tolta alle ore ....








Tornare in alto Andare in basso
Carmen80



Messaggi : 325
Data d'iscrizione : 03.11.10

MessaggioOggetto: Re: Voto consiglio..... esiste ed è legale?   Gio Mag 26, 2011 10:02 pm

Paolo1974 ha scritto:
Carmen80 ha scritto:
Paolo1974 ha scritto:
forza ha scritto:
non dev'essere sulla pagella, ma allegato alla pagella

Esatto

Ho due dubbi:
1) il foglio in allegato deve essere spillato ed avere una dicitura particolare (magari firmato da tutti i docenti)? Il mio DS parlava di una lettera(nella quale si spiegava che si ammetteva l'alunno alla classe successiva pur essendoci carenze alle quali dovevano provvedere), spedita in un secondo tempo, alla famiglia.

2) Esiste un modello di verbale di scrutinio finale al quale riferirsi (è la prima volta che dovrei compilarlo e non vorrei, nel chiacchiericcio generale, fare qualche errore)?

Se vuoi posso suggerire alla scuola o a te due modelli che ho preparato per delle scuole. Si possono poi cambiare, integrare ecc.


1. INTESTAZIONE DELLA SCUOLA

Nota informativa ai sensi del D.P.R. n. 122 del 19.8.2009, art 2, comma 7
Allegata al documento di valutazione

Allievo____________________________________classe___________anno scolastico_________________

Il Consiglio di Classe ha ammesso l’allievo/a alla classe successiva nonostante la presenza di carenze relativamente al raggiungimento degli obiettivi di apprendimento nelle seguenti discipline:

1. materia __________________ voto_______________
2. materia___________________ voto_______________
3. materia___________________ voto_______________
4. materia___________________ voto_______________

Il Consiglio di Classe, avendo fiducia nella volontà e capacità di recupero dell’allievo/a, ha ritenuto di fare questa scelta, che richiede da parte dell’allievo/a un serio e sistematico lavoro sulle materie che hanno fatto registrare risultati insufficienti, mediante lo svolgimento, con impegno e serietà, delle esercitazioni appositamente assegnate durante il periodo estivo e da parte della famiglia l’assunzione di responsabilità nel monitoraggio del/la proprio/a figlio/a.

Qualora tale impegno non venga rispettato, all’inizio dell’anno scolastico successivo, i docenti, in sede di Consiglio di classe, verbalizzeranno tale mancanza, che , documentata nel fascicolo personale dell’allievo/a, costituirà debito formativo di cui si terrà conto nel percorso scolastico seguente.
Luogo, data

Firma del genitore

Il Consiglio di Classe


2. INTESTAZIONE DELLA SCUOLA

Nota informativa ai sensi del D.P.R. n. 122 del 19.8.2009, art 2, comma 7
Allegata al documento di valutazione

L’allievo/a ________________________________ frequentante la classe ________, considerata la preparazione complessiva nelle altre discipline, ha mostrato un livello di preparazione al di sotto degli obiettivi minimi previsti per la classe in n. ____ discipline riportando le seguenti valutazioni insufficienti:

1. materia __________________ voto_______________
2. materia___________________ voto_______________
3. materia___________________ voto_______________
4. materia___________________ voto_______________

Malgrado le diverse strategie volte al recupero disciplinare messe in atto dai docenti tese anche ad una sollecitazione motivazionale e a supportare l’assunzione di responsabilità individuale, l’allievo/a non ha raggiunto gli obiettivi stabiliti, e scarsi sono stati gli elementi di miglioramento rilevati. La mancanza di sufficienti conoscenze e competenze è tale da pregiudicare nel prossimo anno un regolare percorso di apprendimento. Tale mancanza dovrà quindi essere colmata dall’allievo/a attraverso un ulteriore impegno nello studio durante i mesi estivi.

Alla ripresa del nuovo anno scolastico, all’allievo/a verrà sottoposto un test di verifica che avrà lo scopo di attestare l’avvenuto recupero. Nel caso di un risultato nuovamente insufficiente, la votazione riportata si configurerà come valutazione iniziale nelle discipline interessate.

Il Consiglio di classe ritiene che la possibilità di un recupero delle insufficienze registrate possa dare all’allievo/a l’opportunità di conseguire le conoscenze, le abilità e la maturità necessarie per affrontare più proficuamente il futuro percorso scolastico.
Tale possibilità viene così prospettata alla famiglia che è consapevole della situazione scolastica dell’allievo/a.

Si allega:
- Programma di recupero.

Data

Firma del genitore

Firma dei docenti del Consiglio di classe



Per il secondo quesito:

Di solito per il verbale di scrutinio il Dirigente è attrezzato con un prestampato. In internet comunque ne trovi diversi.

Puoi leggere quello relativo al I quadrimestre che richiama le procedure normative e i criteri di valutazione fatti propri del consiglio di classe.

Qualche suggerimento da tenere presente:

...Si procede alla validazione dell’anno scolastico, secondo quanto previsto dal comma 1 art. 11 D. Lgs n. 59/2004 e richiamato dal DPR 169 art 2/10, e si accerta, per ciascun allievo, la frequenza alle lezioni che deve essere di almeno tre quarti dell’orario annuale, considerando gli impedimenti di natura oggettiva intervenuti in corso d’anno.


In classe ......, la frequenza accertata risulta regolare e continua e non supera i limiti imposti dalla normativa vigente.


Si procede alla definizione dei voti di ammissione ...................... di ogni allievo, secondo quanto previsto dalla 169/2008, art.3, comma 3., ogni docente propone la valutazione della propria disciplina valutando per ogni allievo le capacita’, le attitudini, la partecipazione, il tasso di progresso, il profitto ed ogni altro fattore che interessa, in qualsiasi modo, l’attività scolastica e lo svolgimento formativo dell’allievo.

Con decisione assunta a maggioranza, il Consiglio di Classe tenendo conto della frequenza regolare, del comportamento corretto, della partecipazione alle attività scolastiche, dell’impegno dimostrato, assume la decisione di ammettere i seguenti allievi: ................................................nonostante abbiano solo parzialmente conseguito gli obiettivi formativi e di contenuto di alcune discipline, per le quali con voto di consiglio, è attribuita la sufficienza.

Per gli alunni in questione il consiglio ritiene che le lacune evidenziate siano colmabili con studio autonomo,senza obbligo di accertamento, sulla base delle indicazioni fornite da ogni docente.

Ai sensi dell'art. 2/7 del DPR 122/09 con una nota informativa che sarà allegata al documento di valutazione, si espliciteranno le motivazioni e si illustreranno non solo le carenze che avrebbero dato luogo al voto non sufficiente e alla non ammissione all..........................., ma anche gli impegni che la famiglia e l’allievo dovranno assumere per evitare ulteriori e più gravi difficoltà, con probabili esiti negativi, nell’anno seguente.


TERZA MEDIA: Il Consiglio di classe, per effetto del comma 4-bis inserito dalla legge 176/2007 nell’art.11 del DL.vo 59/2004, formula per ogni alunno il giudizio di idoneità all’esame di stato. Tale giudizio, come indicato dall'art. 3/2 del DPR 122/09, è espresso dal consiglio di classe in decimi considerando il percorso scolastico compiuto dall’allievo nella scuola secondaria di primo grado.

Il Consiglio procede alla definizione del voto di comportamento per ogni alunno (legge 169/2008 art. 2, commi 1, 2, 3).

Si discute dell’allievo ........ che consegue una votazione pari a ............... decimi, per l’atteggiamento utilizzato nell’ultima parte dell’anno scolastico, il docente ................... si dichiara in disaccordo con il voto assegnato.

Con decisione assunta collegialmente dal consiglio si procede all’approvazione dei voti definiti.

La coordinatrice procede alla lettura della relazione finale della classe che contiene in dettaglio: la sintesi di quanto la programmazione educativa e didattica, impostata nel triennio, ha via via ipotizzato, verificato e vagliato.

Si consegnano alla coordinatrice i programmi effettivamente svolti nelle singole discipline oggetto di esame.

Viene approvato in ogni sua parte il documento elaborato dalla coordinatrice, sulle modalità di svolgimento degli esami, sulle caratteristiche della prova scritta, le modalità del colloquio e gli elementi di valutazione.

I docenti registrano i risultati sia sulla documento di valutazione che sul registro degli alunni.

Letto, approvato e sottoscritto il presente verbale, la seduta è tolta alle ore ....











Grazie Paolo! Prezioso, preciso come al tuo solito!
Tornare in alto Andare in basso
 
Voto consiglio..... esiste ed è legale?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» consiglio su regalino
» oggi ho fissato l'appuntamento con il medico legale
» consiglio per la mia tesora luna!..
» la vita non esiste?
» consiglio su kit di ricostruzione da acquistare

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: