Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Chi ha paura del registro elettronico ?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Chi ha paura del registro elettronico ?   Lun Dic 08, 2014 4:54 pm

http://www.orizzontescuola.it/news/registro-elettronico-e-prof-che-rischia-se-non-c-linea-scuola-cosa-fare

"Ma ad essere in difetto è sempre l'insegnante. Ecco perché i COBAS hanno elaborato una diffida con la quale si chiede al Dirigente che "qualora i supporti informatici (tablet, PC o altro) forniti dalla scuola rendano difficoltosa o impossibile la compilazione del registro elettronico a causa della loro inadeguatezza o della insufficienza della connessione a internet, venga concessa ai docenti che ne facciano richiesta una copia cartacea del Giornale del Professore e del Registro di Classe"

Ma chi l'ha detto ? Se la prestazione non è possibile non si rende, punto è basta.

Semmai scrivere cose diverse sul cartaceo e sull'elettronico può essere fonte di rogne; meglio sbagliare sull'elettronico e non lasciare prove cartacee ! La si fa franca più facilmente.

Questa è una delle situazioni in cui mostriamo di essere più realisti del Re.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1792
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Chi ha paura del registro elettronico ?   Lun Dic 08, 2014 5:15 pm

Hanno ragione i COBAS.
Quando manca la linea (a scuola mia succede spesso, in alcune classi addirittura non c'è mai stata linea dall'inizio dell'anno, noi abbiamo il wi-fi) l'insegnante cosa dovrebbe fare?
Ho chiesto più volte una risposta UFFICIALE a questo dilemma e ho ottenuto risposte abbastanza strafottenti da un semplice "arrangiatevi" a un più elaborato, ma a quanto pare illegittimo "fatelo da casa" , "scrivetelo su un pezzo di carta e fatelo da un altro computer" , "fatelo in un secondo momento" eccetera
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Chi ha paura del registro elettronico ?   Lun Dic 08, 2014 5:30 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
Hanno ragione i COBAS.
Quando manca la linea (a scuola mia succede spesso, in alcune classi addirittura non c'è mai stata linea dall'inizio dell'anno, noi abbiamo il wi-fi) l'insegnante cosa dovrebbe fare?
Ho chiesto più volte una risposta UFFICIALE a questo dilemma e ho ottenuto risposte abbastanza strafottenti da un semplice "arrangiatevi" a un più elaborato, ma a quanto pare illegittimo "fatelo da casa" , "scrivetelo su un pezzo di carta e fatelo da un altro computer" , "fatelo in un secondo momento" eccetera
Non nel senso che ad essere in difetto è sempre l'insegnante.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Chi ha paura del registro elettronico ?   Lun Dic 08, 2014 5:41 pm

Fino a poco tempo fa ero contrario al registro elettronico perché le nostre aule non erano connesse e tanto meno disponevano di una postazione. Nel nostro istituto, saggiamente, non ci si è imbarcati in velleità digitali della domenica perché non c'erano le condizioni tecniche (e presumo che nella sede centrale non ci siano ancora).
Ora che postazioni (fisse) e connessione (in rame, il wifi l'ho disattivato) sono a posto non avrei preclusioni per passare al registro elettronico. Purché si usi solo quello, la doppia operazione, cartacea e digitale è l'apoteosi dell'idiozia.

In ogni caso perfettamente d'accordo con il documento dei COBAS. L'imposizione di un registro elettronico senza strumenti in classe che funzionino è un abuso e una violazione di parecchie norme. La diffida formale rappresenta un'importante liberatoria da far valere in caso di sanzioni per omessa compilazione.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1792
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Chi ha paura del registro elettronico ?   Lun Dic 08, 2014 7:52 pm

Rimuginandoci su è abbastanza chiaro che il registro cartaceo è l'unica soluzione decente.
Perchè anche con la connessione più efficiente e onnipresente (siamo comunque MOLTO lontani dall'avere internet h24 in tutte le aule della repubblica) può sempre capitare il guasto momentaneo, la caduta di corrente, il virus, l'imprevisto che in quell'ora o in quel giorno rende inaccessibile il registro elettronico. E in quel caso che si fa? Differire l'operazione a quanto ho capito porta il docente ad essere in difetto, quindi l'unica è usare il cartaceo.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Chi ha paura del registro elettronico ?   Lun Dic 08, 2014 8:32 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
Rimuginandoci su è abbastanza chiaro che il registro cartaceo è l'unica soluzione decente.
Perchè anche con la connessione più efficiente e onnipresente (siamo comunque MOLTO lontani dall'avere internet h24 in tutte le aule della repubblica) può sempre capitare il guasto momentaneo, la caduta di corrente, il virus, l'imprevisto che in quell'ora o in quel giorno rende inaccessibile il registro elettronico. E in quel caso che si fa? Differire l'operazione a quanto ho capito porta il docente ad essere in difetto, quindi l'unica è usare il cartaceo.
Si potrebbe cambiare la legge e rendere legale aggiornare il registro con un po' più di calma.

O semplicemente l'espressione "tempestivo" va interpretata secondo canoni diversi.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1792
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Chi ha paura del registro elettronico ?   Lun Dic 08, 2014 8:48 pm

Anche se si cambiasse la legge rendendola elastica per aggiornare il registro con un po' più di calma, resterebbe il problema del quando, del come, e sopratutto del "a spese di chi".
Comunque lo fai, si tratta di un carico aggiuntivo per il docente, è lavoro gratis, o uso di mezzi propri, o doppio lavoro, o nella migliore delle ipotesi tempo sottratto alla lezione.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25644
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Chi ha paura del registro elettronico ?   Lun Dic 08, 2014 8:53 pm

Firmare il registro è un conto (il programma legge l'ora, per cui se firmo da casa escono le 16:00 invece delle 09:00).
Compilare il registro è tutt'altra cosa. Posso scrivere i compiti a fine mattinata se non ho avuto tempo in classe, riportare i voti dei compiti in classe da casa. E qui non vedo quale sia il problema.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Chi ha paura del registro elettronico ?   Lun Dic 08, 2014 9:13 pm

Va bene discuterne, ma vi pare che qualcuno va a fare questi controlli? Se avete firmato alle 8:00 o alle 15:00 da casa? Delle molte cose che possono andare storte, questa è la millesima della mia lista personale.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Chi ha paura del registro elettronico ?   Lun Dic 08, 2014 9:15 pm

gugu ha scritto:
Firmare il registro è un conto (il programma legge l'ora, per cui se firmo da casa escono le 16:00 invece delle 09:00).
Compilare il registro è tutt'altra cosa. Posso scrivere i compiti a fine mattinata se non ho avuto tempo in classe, riportare i voti dei compiti in classe da casa. E qui non vedo quale sia il problema.
le note, le assenze, i voti dell'orale e le presenze in cortile nelle simulazioni delle emergenze
Tornare in alto Andare in basso
Indomito_2014



Messaggi : 286
Data d'iscrizione : 24.08.14

MessaggioOggetto: Re: Chi ha paura del registro elettronico ?   Lun Dic 08, 2014 9:27 pm

Io lo uso ormai da 5 anni, e faccio alcune considerazioni:
1) Firmare da casa è semplicemente impossibile, in quanto il sistema (almeno quello che uso io) non te lo consente: la firma è possibile esclusivamente entro la fine dell'ora.
2) Qualora un docente si fosse dimenticato una firma o l'avesse apposta nello spazio errato o nel caso di malfunzionamento non succede nulla di tragico: si avverte la segreteria che provvede a firmare per il docente stesso.
3) Il registro elettronico garantisce dal caso (peraltro rarissimo) di sottrazione o di perdita del registro, non essendo più legato a un supporto fisico deteriorabile in tempi storici.
4) Ciò detto, la sua utilità è praticamente nulla e le perdite di tempo notevoli, tuttavia per un tremendo pasticcione come me evita miliardi di cancellotti ed errori di casellina...
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25644
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Chi ha paura del registro elettronico ?   Lun Dic 08, 2014 9:30 pm

avidodinformazioni ha scritto:
gugu ha scritto:
Firmare il registro è un conto (il programma legge l'ora, per cui se firmo da casa escono le 16:00 invece delle 09:00).
Compilare il registro è tutt'altra cosa. Posso scrivere i compiti a fine mattinata se non ho avuto tempo in classe, riportare i voti dei compiti in classe da casa. E qui non vedo quale sia il problema.
le note, le assenze, i voti dell'orale e le presenze in cortile nelle simulazioni delle emergenze

Le assenze sono automatiche (i miei studenti passano il badge), gli orali li puoi mettere quando vuoi, così come le note. Devo dire che io ho sempre avuto il mio pc per cui non ho sperimentato nessun problema reale (se anche mancasse il wi-fi il mio tablet passa in 4G). I'm a lucky man.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7548
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Chi ha paura del registro elettronico ?   Lun Dic 08, 2014 9:40 pm

figuratevi che la preside di quest'anno insiste per farci usare il registro elettronico.....CON PC E TABLET PERSONALI!!!!!!
tanto tutti ne avete, dice...quindi dove sta il problema?!
abbiam preso tempo e votato contro (non contro all'uso del registro digitale ma contro la sua folle idea di non prendere nemmeno un portatile per classe!).
tra l'altro da noi la rete è finta...mezza tacca solo nell'aula al primo piano e solo durante il solstizio...
,a lei, dice, chi avrà problemi avrà un pc fisso UNO a disposizione...sì ma nella sede principale che non è nemmeno la nostra.
ma siam seri...
ho usato il registro elettronico da solo, l'ho usato in abbinata con quello cartaceo (bisogmava scriver tutto due volte, follia).
so solo io i problemi che abbiamo avuto (basti pensare al server in manutenzione...sì proprio durante gli esami...finiti quindi alle 22 di sera...e parlo di scuola media!)...
la scuola italiana nella stragrande maggioramza dei casi...non è pronta e non è attrezzata per qualsivoglia tipo di tecnologia...purtroppo.
e io sto pure parlando da milano e provincia...
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Chi ha paura del registro elettronico ?   Lun Dic 08, 2014 9:58 pm

tellina ha scritto:
figuratevi che la preside di quest'anno insiste per farci usare il registro elettronico.....CON PC E TABLET PERSONALI!!!!!!
tanto tutti ne avete, dice...quindi dove sta il problema?!
abbiam preso tempo e votato contro (non contro all'uso del registro digitale ma contro la sua folle idea di non prendere nemmeno un portatile per classe!).
tra l'altro da noi la rete è finta...mezza tacca solo nell'aula al primo piano e solo durante il solstizio...
,a lei, dice, chi avrà problemi avrà un pc fisso UNO a disposizione...sì ma nella sede principale che non è nemmeno la nostra.

ma cerebrolesi di questo genere che canne si sono fumati?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Chi ha paura del registro elettronico ?   Lun Dic 08, 2014 10:04 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
Rimuginandoci su è abbastanza chiaro che il registro cartaceo è l'unica soluzione decente.
Perchè anche con la connessione più efficiente e onnipresente (siamo comunque MOLTO lontani dall'avere internet h24 in tutte le aule della repubblica) può sempre capitare il guasto momentaneo, la caduta di corrente, il virus, l'imprevisto che in quell'ora o in quel giorno rende inaccessibile il registro elettronico. E in quel caso che si fa? Differire l'operazione a quanto ho capito porta il docente ad essere in difetto, quindi l'unica è usare il cartaceo.

Si tiene pronto un modulino prestampato da inoltrare al dirigente scolastico (con tanto di protocollo) informandolo dell'impossibilità di compilare il registro specificandone i motivi.
A quel punto sono cacchi del dirigente scolastico.

Se disponi di un asino nessuno può obbligarti di volare nella stratosfera perché nessuna legge può imporre che gli asini volino.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7548
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Chi ha paura del registro elettronico ?   Lun Dic 08, 2014 10:34 pm

niente modulino per noi (nelle scuole dove ho usato il reg. elettr.)
se non firmavi...risultavi assente...un macello...

ah...vuoi ridere?
durante un cdc straordinario un mio collega, per scrivere il verbale, davanti alla preside che fa? zaccchete, tira fuori il suo mac, personale.
lei fa una pausa...un sospiro muovendo il capino come se fosse stata in cerca di comprensione e sentenzia: ecco, cosa dicevo io? li avete questi pc e già li usate...cosa vi cambierebbe ad usarli per quei due secondi di registro elettronico?
.........sboinkkkk
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Chi ha paura del registro elettronico ?   Lun Dic 08, 2014 11:03 pm

tellina ha scritto:
niente modulino per noi (nelle scuole dove ho usato il reg. elettr.)
se non firmavi...risultavi assente...un macello...
Evidentemente non mi sono spiegato bene: il modulino te lo fai tu e lo inoltri di tua iniziativa. Se per motivi che non dipendono dalla tua volontà sei impossibilitato a firmare (es. black out) e ti imputano l'assenza, a quel punto procedi legalmente.
E' evidente che si tratta di rogne che sarebbe meglio evitare, ma se per evitare le rogne ci mettiamo a 90° e facciamo i salti mortali, non lamentiamoci, eh...

Citazione :
ah...vuoi ridere?
durante un cdc straordinario un mio collega, per scrivere il verbale, davanti alla preside che fa? zaccchete, tira fuori il suo mac, personale.
lei fa una pausa...un sospiro muovendo il capino come se fosse stata in cerca di comprensione e sentenzia: ecco, cosa dicevo io? li avete questi pc e già li usate...cosa vi cambierebbe ad usarli per quei due secondi di registro elettronico?
.........sboinkkkk
Io adoro questi contesti, sono la Musa ispiratrice delle mie frecciate al curaro (non guardo mai in faccia nessuno, dallo studente, al collega, al genitore, al dirigente scolastico).
Io avrei risposto qualcosa del tipo "scusi eh, ma il mac l'ho pagato con i miei dobloni per guardarmi i pornazzi durante le ore buche, mica per farla godere con le sue seghe mentali".

Un mesetto fa (o giù di lì), si parlava con la DS della situazione dell'orario provvisorio che stavamo facendo nella mia sede a causa delle nomine ancora da fare e delle lamentele di alcuni genitori. Erano presenti alcuni colleghi e la DSGA. La preside ad un certo punto ha detto
- mi spiace, ma il provveditorato ha ancora bloccato le graduatorie d'istituto e quindi non possiamo fare le nomine
Io, sfoderando uno sorrisone ipocrita e tutta la mia cattiveria bastardentrista, ho colto la palla al balzo:
- beh, diciamo che non volete fare le nomine dei supplenti temporanei fino alla nomina dell'avente diritto, c'est plus facile
A quel punto subentra un imbarazzato salvataggio in calcio d'angolo con evidente stridio prodotto dall'arrampicata sui vetri
- eh, sa com'è, dal momento che da un giorno all'altro sbloccheranno le graduatorie sarebbe macchinoso fare delle nomine da revocare dopo due giorni
(siamo andati avanti per quasi un mese a 3-4 ore al giorno).

Con i DS con cui sono o sono stato in buoni rapporti mi limito all'ironia.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Chi ha paura del registro elettronico ?   Lun Dic 08, 2014 11:13 pm

Manco fossero soldi loro !
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7548
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Chi ha paura del registro elettronico ?   Mar Dic 09, 2014 8:54 am

avido...indaga un po' e cerca di scoprire questa cosa...
non sono soldi loro, lo dico sempre anche io.
eppure...
la nostra ds cerca di risparmiar su tutto...
supplenti chiamati sempre in super ritardo, pc, wifii ecc...non compra nulla...
addirittura fa o ha fatto contratti fino a giugno quando nell'elenco supplenze risultavano come posti ad agosto...
ma perché!?
c'è forse un premio personale per ds "meritevoli e risparmiosi"?!
Tornare in alto Andare in basso
angie



Messaggi : 2469
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioOggetto: Re: Chi ha paura del registro elettronico ?   Mar Dic 09, 2014 9:36 am

L' anno scorso usare il registro elettronico è stato disastroso, bisognava quasi rincorrere la connessione, se ti trovavi nel momento giusto .....bene, altrimenti ti toccava aggiornare in altre sedi (se eri fortunata) oppure lavorare a casa.
Si segnava tutto in un'agenda e poi bisognava riportare ogni cosa...
Quando funzionava si perdeva tempo e nel frattempo i ragazzi si distraevano, per non parlare delle entrate in ritardo e delle uscite anticipate, si doveva interrompere la lezione e poi riprenderla a fatica e nel frattempo la lezione volgeva al termine.
E' comodo per alcune cose: conteggio delle assenze, media automatica per gli scrutini, sveltisce il lavoro in questi casi, ma nella quotidianità è una perdita di tempo.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Chi ha paura del registro elettronico ?   Mar Dic 09, 2014 3:18 pm

tellina ha scritto:
avido...indaga un po' e cerca di scoprire questa cosa...
non sono soldi loro, lo dico sempre anche io.
eppure...
la nostra ds cerca di risparmiar su tutto...
supplenti chiamati sempre in super ritardo, pc, wifii ecc...non compra nulla...
addirittura fa o ha fatto contratti fino a giugno quando nell'elenco supplenze risultavano come posti ad agosto...
ma perché!?
c'è forse un premio personale per ds "meritevoli e risparmiosi"?!
Forse no, forse hanno solo paura di rispondere per un fantomatico danno erariale o forse vogliono solo fare gli splendidi.

Le cose che dici tu sono tipicamente da industria privata, dove si possono fare cose sotto banco; nella pubblica amministrazione almeno questo non succede.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7548
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Chi ha paura del registro elettronico ?   Mar Dic 09, 2014 4:37 pm

da te forse...
io lavoro in una scuola pubblica...con una ds che si crede evidentemente dirigente d'azienda privata...
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1792
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Chi ha paura del registro elettronico ?   Mar Dic 09, 2014 6:04 pm

...i dirigenti ora sono manager, quindi amministrano i soldi della scuola, e pertanto sono tanto più meritevoli quanto più riescono a fare "produrre" la scuola risparmiando. Esattamente come nel settore privato.
L'unica differenza è che non ci mangiano sopra (almeno in teoria) ma è solo una questione di prestigio personale!
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7548
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Chi ha paura del registro elettronico ?   Mar Dic 09, 2014 6:41 pm

prestigio personale espresso...come?
mazzi di fiori o carciofi che potran riciclare nella mensa scolastica risparmiando ulteriormente?!
medaglia in finto argento?
attestato di benemerenza?
citazione con nome e cognome, affisso nell'aula magna della supermegapresidenza dirigenziale?!!!
io davvero sto cercando di capire perché la mia ds si stia dando così da fare per risparmiare, facendo beghe anche illegali, considerando anche che di soldi direttamente non ne sta intascando...
e ancora...
i costi del registro elettronico sono a carico della singola scuola o del miur?
perché non vuole comprare nemmeno un portatile per classe? e non arrivo nemmeno a suggerirle il singolo tablet per ogni docente...tantoavetegiàilvostro ci risponderebbe, sgrunt.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Chi ha paura del registro elettronico ?   Mar Dic 09, 2014 6:47 pm

tellina ha scritto:
perché non vuole comprare nemmeno un portatile per classe?
Perché è una minus habens che scialacquato le risorse disponibili per acquistare un servizio digitale che pensava fosse obbligatorio invece di acquistare qualche strumento per digitalizzare la didattica.
Tornare in alto Andare in basso
 
Chi ha paura del registro elettronico ?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Media registro elettronico
» io però, mo c'ho paura perchè gli embrioni icsi non sono buoni come quelli
» Paura eccessiva dei pericoli
» io ho paura..
» osteopata: oggi è il turno della paura

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: