Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 La classica mamma 2.0

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
ufo polemico



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: La classica mamma 2.0   Gio Dic 11, 2014 6:31 am

E' andata dalla dirigente a lamentarsi del mio operato, subito dopo il colloquio avuto con me, dal quale non era emersa alcuna apparente ostilità. La preside ha accolto la lamentela e si è subito premurata di convocarmi, rifiutandosi peraltro di dirmi quale fosse l'identità della genitrice tra le tante incontrate nell'ora di ricevimento.

Le accuse: voti troppo bassi, didattica carente, interrogazioni su argomenti che non avrei spiegato e utilizzo di parole incomprensibili, mancata memorizzazione degli alunni.

Il contesto: classe speciale e "scelta" da genitori sempre sul piede di guerra convinti di avere messo al mondo dei fenomeni; la classe è contraddistinta dal comportamento disciplinare molto al di sotto della media e dall'impegno nello studio anch'esso al di sotto della media, che si ripercuote sui voti. Nella classe si è verificato un fenomeno di cyberbullismo che ha visto quattro o cinque alunni fare apprezzamenti pesantissimi su una alunna -peraltro antipatica e manipolatrice- via whatsapp, con la quiescenza se non la simpatia del resto della classe. Inoltre per vari motivi si sono perse diverse ore di didattica.

Le argomentazioni a mia difesa, presentate alla preside: i voti sono in linea con i risultati raggiunti, scarsi e inferiori a quelli di altre sezioni a parità di classe, e sono comunque dati con il massimo sforzo di obiettività. L'indisciplina rende difficoltosa la didattica, mentre gli argomenti chiesti nelle verifiche scritte e orali sono stati sempre spiegati in classe, tranne pochi casi in cui è stato chiesto l'approfondimento degli argomenti tramite studio autonomo, sul libro e sulle lezioni scaricabili dal sito. Riguardo poi alla memorizzazione, è nella media di un professore con molte classi nuove da memorizzare e con molti buchi forzosi nella continuità della didattica.

Resta comunque un certo rammarico e anche una certa rabbia per l'andazzo generale in cui è più normale che siano i genitori a valutare gli insegnanti che gli insegnanti a valutare gli alunni.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7540
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: La classica mamma 2.0   Gio Dic 11, 2014 7:07 am

benvenuto nella nuova scuola!
Tornare in alto Andare in basso
Online
sardigna



Messaggi : 105
Data d'iscrizione : 30.11.14

MessaggioOggetto: Re: La classica mamma 2.0   Gio Dic 11, 2014 8:21 am

è successo anche a me, però siccome c'è traccia delle mie spiegazioni sul sito, sui quaderni e assegno esercizi che controllo quasi quotidianamente e segno tutto allora non hanno un cavolo da lamentarsi, in sardo: "sezzinti su culu po istudiare".
Stai serena, segna però tutto e schiaffalo in faccia alla 2.0 bacata
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: La classica mamma 2.0   Gio Dic 11, 2014 8:22 am

ufo polemico ha scritto:


Le accuse: voti troppo bassi, didattica carente, interrogazioni su argomenti che non avrei spiegato e utilizzo di parole incomprensibili, mancata memorizzazione degli alunni.


Hum hum... scusate ma dove sta scritto che uno deve "memorizzare" gli alunni?
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1786
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: La classica mamma 2.0   Gio Dic 11, 2014 3:11 pm

Innanzitutto ti esprimo la mia solidarietà. Fenomeni come questo nella scuola di oggi non sono infrequenti, ma quando si viene a creare una classe in cui la cosa è generalizzata, è un vero guaio.
Dall'accusa di "didattica carente" devi difenderti dimostrando che stai facendo il tuo lavoro: sii diligente nel registrare gli argomenti, usa parole comprensibili, interroga sugli argomenti svolti, segui i programmi dipartimentali etc. insomma fai al meglio il tuo lavoro, ma sono sicuro che questo lo stai già facendo!
Per quanto riguarda le altre accuse, ti do qualche risposta sintetica che può aiutare a smontare le critiche non costruttive:

"voti troppo bassi?" - "mi dica lei di quanto li devo alzare"
"mancata memorizzazione degli alunni?" - "è colpa del supporto informatico, gli alunni li memorizza il registro elettronico"
"troppe note?" - "mi dica quali devo togliere" ... ah no quello era Mozart all'imperatore d'Austria...
Tornare in alto Andare in basso
tuttoscuola



Messaggi : 192
Data d'iscrizione : 27.04.14

MessaggioOggetto: Re: La classica mamma 2.0   Gio Dic 11, 2014 6:07 pm

è successo anche a me la stessa identica cosa....sono andati direttamente dal dirigente senza neanche pensare di dire qcosa a me.....è una cosa molto fastidiosa e a mio parere anche irrispettosa da parte di genitori che si credono infallibili con figli super intelligenti...mah!Io non ho dormito per questa cosa, mi sono sentita mortificata e calpestata nel mio ruolo di insegnante. Ma cosa vuoi farci, bisogna sopportare anche questo purtroppo!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: La classica mamma 2.0   Gio Dic 11, 2014 7:02 pm

proprio oggi ripassando con mio figlio "procedura penale" leggevo che il giudice è tenuto a comunicare alla persona indagata non solo la qualità dell'accusa ma anche la sua fonte a meno che questo non comporti pericolo di qualche tipo (detta così, molto in soldoni). Il tuo dirigente ha valutato che tu o la signora siete pericolosi?

Ritengo avresti il diritto di sapere con chi hai a che fare.

In ogni caso, ciò che secondo me è importante, è quanto ti ha detto o chiesto di fare il dirigente.

Hai conseguenze di qualche tipo dalle azioni di questa meschina signora?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: La classica mamma 2.0   Gio Dic 11, 2014 10:02 pm

Andreotti: "Ho visto nascere la Prima Repubblica, e forse anche la Seconda. Mi auguro di vedere la Terza."

Avidodinformazioni: "Ho studiato nella scuola 1.0, insegno nella 2.0. Mi auguro di vedere la 3.0."
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: La classica mamma 2.0   Gio Dic 11, 2014 10:17 pm

ufo polemico ha scritto:
E' andata dalla dirigente a lamentarsi del mio operato, subito dopo il colloquio avuto con me, dal quale non era emersa alcuna apparente ostilità. La preside ha accolto la lamentela e si è subito premurata di convocarmi, rifiutandosi peraltro di dirmi quale fosse l'identità della genitrice tra le tante incontrate nell'ora di ricevimento.

Le accuse: voti troppo bassi, didattica carente, interrogazioni su argomenti che non avrei spiegato e utilizzo di parole incomprensibili, mancata memorizzazione degli alunni.

Il contesto: classe speciale e "scelta" da genitori sempre sul piede di guerra convinti di avere messo al mondo dei fenomeni; la classe è contraddistinta dal comportamento disciplinare molto al di sotto della media e dall'impegno nello studio anch'esso al di sotto della media, che si ripercuote sui voti. Nella classe si è verificato un fenomeno di cyberbullismo che ha visto quattro o cinque alunni fare apprezzamenti pesantissimi su una alunna -peraltro antipatica e manipolatrice- via whatsapp, con la quiescenza se non la simpatia del resto della classe. Inoltre per vari motivi si sono perse diverse ore di didattica.

Le argomentazioni a mia difesa, presentate alla preside: i voti sono in linea con i risultati raggiunti, scarsi e inferiori a quelli di altre sezioni a parità di classe, e sono comunque dati con il massimo sforzo di obiettività. L'indisciplina rende difficoltosa la didattica, mentre gli argomenti chiesti nelle verifiche scritte e orali sono stati sempre spiegati in classe, tranne pochi casi in cui è stato chiesto l'approfondimento degli argomenti tramite studio autonomo, sul libro e sulle lezioni scaricabili dal sito. Riguardo poi alla memorizzazione, è nella media di un professore con molte classi nuove da memorizzare e con molti buchi forzosi nella continuità della didattica.

Resta comunque un certo rammarico e anche una certa rabbia per l'andazzo generale in cui è più normale che siano i genitori a valutare gli insegnanti che gli insegnanti a valutare gli alunni.

Non mi sono mai trovato in una situazione del genere. Una cosa è certa: di fronte all'accusa (chiamiamola così) non circostanziata e impossibilitato a dare un riscontro in assenza di un contraddittorio, mi rifiuterei di "giustificarmi" e chiederei
1) un'istanza scritta da parte del dirigente scolastico con tanto di "accuse" adeguatamente circostanziate
2) una convocazione immediata del consiglio di classe con la presenza dei rappresentanti dei genitori e degli studenti e presieduta dal dirigente scolastico per discutere il caso

Se il dirigente scolastico si sente autorizzato a non circostanziare un presunto reclamo, non vedo per quale motivo e su quali basi debba sentirmi obbligato a dare un riscontro. Se vuole perseverare nel suo abuso, che lo faccia in modo formale.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: La classica mamma 2.0   Gio Dic 11, 2014 10:27 pm

Secondo me il dirigente si aspetta un "si si va bè" e nulla più; io glielo direi e poi tornerei alla mia routine.
Tornare in alto Andare in basso
stefy1879



Messaggi : 207
Data d'iscrizione : 31.05.11

MessaggioOggetto: Re: La classica mamma 2.0   Gio Dic 11, 2014 11:15 pm

Concordo coi colleghi che ti suggeriscono di scrivere con dovizia gli argomenti svolti.E' importante per autotutelarsi in caso di rimostranze. Una curiosità: perché definisci una tua alunna antipatica e manipolatrice??Quali comportamenti attua per meritare tali epiteti?
Tornare in alto Andare in basso
ufo polemico



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: Re: La classica mamma 2.0   Ven Dic 12, 2014 7:49 am

E' quello che mi viene riferito dai colleghi del consiglio di classe, riportando sia la loro opinione che quella dei compagni dell'alunna.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: La classica mamma 2.0   Ven Dic 12, 2014 11:14 am

ufo polemico ha scritto:
E' quello che mi viene riferito dai colleghi del consiglio di classe, riportando sia la loro opinione che quella dei compagni dell'alunna.
Processo sommario !
A volte il verdetto di questi processi è giusto, a volte no.
Tornare in alto Andare in basso
andromeda29



Messaggi : 199
Data d'iscrizione : 27.08.13

MessaggioOggetto: Re: La classica mamma 2.0   Ven Dic 12, 2014 12:00 pm

Anche io voglio esprimere la mia in proposito. Lasciamo perdere opinioni e commenti riguardo al genitore ed al dirigente , veramente scorretti nella modalità di gestione del problema... abituati a rapporti opportunisti ed a giochi di forza, evidentemente. Ritengo sia fondamentale, per te e per tutto il cdc che ha rapporti con una classe e con dei genitori tanto pericolosi, tutelarsi come la legge consente. Nei verbali dei consigli di classe, avete scritto e registrato a caratteri lapidari i problemi didattico-disciplinari che avete con questa classe? Deve essere una costante: chiarite sempre tutte le problematiche riscontrate (quando possibile sottolineando che il cdc è unanime), evidenziate che sono state intraprese varie strategie di gestione e di insegnamento, senza successo. Convocate cdc straordinari. So che sono cose seccanti per voi, ma è necessario. Se qualcuno cercasse di ribaltare sul corpo docenti responsabilità che devono essere invece condivise con la famiglia, sarete tutelati. Convocate rappresentanti dei genitori e degli studenti, invitandoli a condividere i dubbi e le perplessità che nutrite . Cercate di essere uniti, anche per il bene di questi ragazzi che sono vittime di famiglie superficiali e grette. Comunque ti consiglio anche io di registrare tutto sul tuo registro personale e di classe e di dedicare qualche minuto a spiegare il significato di termini più complessi. La comprensione è VERAMENTE fondamentale.
Tornare in alto Andare in basso
ufo polemico



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: Re: La classica mamma 2.0   Ven Dic 12, 2014 4:10 pm

vi ringrazio per i commenti e in particolare per quello di andromeda, che credo proverò a seguire se il cdc è d'accordo. Al di là dell'episodio spiacevole relativo al singolo professore, c'è da raddrizzare una classe che continua ad essere disfunzionale, con delle dinamiche tra alunni e tra alunni e professori totalmente sballate.
Tornare in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 2619
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 26

MessaggioOggetto: Re: La classica mamma 2.0   Gio Dic 18, 2014 8:21 pm

I clienti hanno sempre ragione. E' evidente che in questo caso la docente ha torto, per via della customer satisfaction insufficiente.
Tornare in alto Andare in basso
Forum educazione fisica



Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 09.12.11

MessaggioOggetto: Re: La classica mamma 2.0   Sab Dic 20, 2014 12:37 pm

mordekayn ha scritto:
I clienti hanno sempre ragione. E' evidente che in questo caso la docente ha torto, per via della customer satisfaction insufficiente.

Spero che tu sia ironico.
Tornare in alto Andare in basso
http://educazionefisica.freeforumzone.leonardo.it/forum.aspx?c=1
Forum educazione fisica



Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 09.12.11

MessaggioOggetto: Re: La classica mamma 2.0   Sab Dic 20, 2014 12:41 pm

stefy1879 ha scritto:
Concordo coi colleghi che ti suggeriscono di scrivere con dovizia gli argomenti svolti.E' importante per autotutelarsi in caso di rimostranze. Una curiosità: perché definisci una tua alunna antipatica e manipolatrice??Quali comportamenti attua per meritare tali epiteti?

No! Non deve lavorare di più per contrastare i millantatori; è questo che vogliono: vogliono piantare grane e far venire dei dubbi.
Serve soltanto un apparato di protezione nei confronti degli insegnanti: allontaniamo i genitori dalle scuole, stronchiamo sul nascere tutte le loro accuse, ricattiamoli, facciamo vedere che non abbiamo bisogno di loro.
Per fare questo abbiamo bisogno di un preside che abbia più coscienza della situazione culturale rispetto ai docenti stessi e quindi è ancora prematuro.
Tornare in alto Andare in basso
http://educazionefisica.freeforumzone.leonardo.it/forum.aspx?c=1
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: La classica mamma 2.0   Sab Dic 20, 2014 1:06 pm

Citazione :
Serve soltanto un apparato di protezione nei confronti degli insegnanti: allontaniamo i genitori dalle scuole, stronchiamo sul nascere tutte le loro accuse, ricattiamoli, facciamo vedere che non abbiamo bisogno di loro.

Se lo avesse scritto un altro avrei riso.

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: La classica mamma 2.0   Sab Dic 20, 2014 1:24 pm

Forum educazione fisica ha scritto:
mordekayn ha scritto:
I clienti hanno sempre ragione. E' evidente che in questo caso la docente ha torto, per via della customer satisfaction insufficiente.
Spero che tu sia ironico.
mordekayn qui è certamente stato ironico.

Forum educazione fisica ha scritto:
allontaniamo i genitori dalle scuole, ..... ricattiamoli, facciamo vedere che non abbiamo bisogno di loro.
tu qui temo di no.

Ricordati sempre che gli alunni non sono la nostra materia prima ma gli utenti, con le loro famiglie, di un nostro servizio.
Abbiamo bisogno di loro perchè altrimenti noi non serviamo a nulla, dobbiamo accettare che verifichino la qualità del nostro servizio e che se lo ritengono inadeguato vadano a cercarsi un servizio migliore (secondo i loro canoni) altrove.

Non significa che dobbiamo sottometterci, ma i tempi di Sparta in cui i bambini venivano strappati alle famiglie è passato.
Tornare in alto Andare in basso
Aresgr



Messaggi : 2235
Data d'iscrizione : 26.07.12

MessaggioOggetto: Re: La classica mamma 2.0   Sab Dic 20, 2014 9:58 pm

beh non è detto che i tempi di Sparta non debbano tornare...sperare non nuoce...( e non sono ironico)
Tornare in alto Andare in basso
Forum educazione fisica



Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 09.12.11

MessaggioOggetto: Re: La classica mamma 2.0   Dom Dic 21, 2014 10:42 am

avidodinformazioni ha scritto:

Forum educazione fisica ha scritto:
allontaniamo i genitori dalle scuole, ..... ricattiamoli, facciamo vedere che non abbiamo bisogno di loro.
tu qui temo di no.

Ricordati sempre che gli alunni non sono la nostra materia prima ma gli utenti, con le loro famiglie, di un nostro servizio.
Abbiamo bisogno di loro perchè altrimenti noi non serviamo a nulla, dobbiamo accettare che verifichino la qualità del nostro servizio e che se lo ritengono inadeguato vadano a cercarsi un servizio migliore (secondo i loro canoni) altrove.

Non significa che dobbiamo sottometterci, ma i tempi di Sparta in cui i bambini venivano strappati alle famiglie è passato.
Invece noi verifichiamo la qualità del loro servizio?
Ok, per me sono liberi di cambiare scuola a loro piacimento, ma quello che non voglio è legare il profitto a questi flussi di iscrizione.

Edit: non ho capito perché mi è uscito "ricattiamoli"; ovviamente c'è poco da ricattare, dato che sono loro a farlo; volevo intendere che non dobbiamo cedere ai ricatti. La scuola ai docenti.
Tornare in alto Andare in basso
http://educazionefisica.freeforumzone.leonardo.it/forum.aspx?c=1
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: La classica mamma 2.0   Dom Dic 21, 2014 11:27 am

Citazione :
Invece noi verifichiamo la qualità del loro servizio?

Non è tuo compito.

Abbiamo un bell'esempio dell'insuccesso cui si va inevitabilmente incontro quando la famiglia se ne sta fuori proprio ora in una discussione iniziata da charlize nella sezione sostegno.

Sarà bene, forum, che ci si cominci a rendere conto che non si può andare da nessuna parte facendo muro contro muro. I ragazzi sono loro, che se fossero nati imparati non avrebbero bisogno di andare a scuola. Noi, genitori e voi insegnanti siamo gli adulti che a scuola ci siamo già andati e avremmo già dovuto imparare. Invece ci comportiamo come imbecilli, arroganti, diffidenti, incapaci di metterci in discussione e di avere l'umiltà di acettare che al mondo c'è sempre qualcosa da imparare e che non siamo i depositari della verità (che non esiste in assoluto) intolleranti, meschini e chi più ne ha più ne metta. Noi siamo quelli che devono insegnare!

Sarà bene che ci se ne cominci a rendere conto e che si agisca di conseguenza visto quello che stiamo facendo a questi nostri giovani.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Forum educazione fisica



Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 09.12.11

MessaggioOggetto: Re: La classica mamma 2.0   Dom Dic 21, 2014 8:20 pm

Ire ha scritto:
Citazione :
Invece noi verifichiamo la qualità del loro servizio?

Non è tuo compito.

Abbiamo un bell'esempio dell'insuccesso cui si va inevitabilmente incontro quando la famiglia se ne sta fuori proprio ora in una discussione iniziata da charlize nella sezione sostegno.

Sarà bene, forum, che ci si cominci a rendere conto  che non si può andare da nessuna parte facendo muro contro muro.  I ragazzi sono loro, che se fossero nati imparati non avrebbero bisogno di andare a scuola.  Noi, genitori e voi insegnanti siamo gli adulti che a scuola ci siamo già andati e avremmo già dovuto imparare.  Invece ci comportiamo come imbecilli, arroganti, diffidenti, incapaci di metterci in discussione e di avere l'umiltà di acettare che al mondo c'è sempre qualcosa da imparare e che non siamo i depositari della verità (che non esiste in assoluto) intolleranti, meschini e chi più ne ha più ne metta.  Noi siamo quelli che devono insegnare!

Sarà bene che ci se ne cominci a rendere conto e che si agisca di conseguenza visto quello che stiamo facendo a questi nostri giovani.

Lo so, non è compito mio, ma se hai capito che questa scuola è da rivoltare come un calzino, anche tu farai un elenco delle priorità da cambiare. Ebbene, per me l'autorevolezza dell'insegnante è una delle prime cose che deve essere potenziata; e per farlo è assurdo aspettare l'ispirazione dal nulla dei singoli, oppure remare contro con la speranza invece di indebolirsi ci si rafforzi: la valutazione dell'insegnante è deleteria, punto e basta; l'insegnante ne esce indebolito, non mi venite a dire che è al contrario.

Imbecilli, arroganti, diffidenti, ma cosa? E' il lavoro che ci porta a comportarci in maniera battagliera e ci spinge a difenderci dagli attacchi esterni. Secondo me c'è fin troppo buonismo. L'insegnante è un simulatore di forza perché come simula davanti agli alunni, continua a farlo anche fuori. E invece no, siamo in una spirale e dobbiamo uscirne!
Tornare in alto Andare in basso
http://educazionefisica.freeforumzone.leonardo.it/forum.aspx?c=1
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: La classica mamma 2.0   Lun Dic 22, 2014 1:25 pm

La scuola è da rivoltare come un calzino ma sicuramente le priorità che individuo io non sono le tue.

Fuori i genitori dalla scuola? O ti prendi in carico la responsabilità genitoriale sui ragazzi o i genitori fuori dalla scuola non puoi metterli. Non puoi metterli perchè fanno parte delle almeno 12 ore in cui i ragazzi non sono con te. E sono le 12 ore dove si gioca la vita, dove capitano le cose, dove ci si impegna a studiare o dove si fugge, dove si cerca di raggiungere un obbiettivo o dove ci si divana.

La mia piorità è che si capisca che non si può andare avanti tirando verso direzioni opposte, o anche solo tirando da soli. La collaborazione con la famiglia deve essere implementata, i genitori vanno ascoltati, altro che mettiamo fuori i genitori.

D'allaltro lato è bene che i docenti vengano ascoltati e che la collaborazione con loro venga implementata.

Imbecilli, arroganti, diffidenti... noi adulti, forum, non necessariamente voi docenti.

Tieni comunque presente che noi siamo ciò che facciamo per cui non è il lavoro che ci spinge ad essere in un modo piuttosto che in un altro. E' che noi affrontiamo il lavoro nel modo in cui siamo capaci. E se siamo battaglieri lo affronteremo battagliando, se siamo imbecilli così ci porremo nei confronti del lavoro, se siamo ragionevoli ragioneremo e se siamo bravi professionisti e buone persone una valutazione da parte di chichessia non ci farà certo paura.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
 
La classica mamma 2.0
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» [Articolo] Il bambino "troppo" amato - Processo a mamma e nonni
» 8 maggio .... festa della mamma e non solo ...
» mia mamma e mio marito insistono...voi fareste un test?
» Finalmente sono mamma!!
» Ma ci sta tutto questo amore nel cuore di una mamma?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: