Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Aiutatemi conflitto con preside

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
enricastella



Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioOggetto: Aiutatemi conflitto con preside   Ven Dic 12, 2014 10:28 pm

Ciao a tutti
Da tre giorni sto malissimo per come mi sta trattando la preside che ho quest anno, alle superiori professionali.
Chiedo aiuto perché credo di essere stata attaccata con una violenza verbale inaudita e non credo sia giusto.
I fatti:
Da precaria, subentrò quest anno ad una collega che la ds mi presenta come "un cane di insegnante" (già avrei dovuto insospettirmi e infatti non mi era piaciuto) vengo avvisata che i ragazzi non sanno niente di inglese e devo risollevare la situazione.
Faccio del mio meglio. I ragazzi di terza non sanno le cose elementari di prima, etc.
Mi focalizzo sulla grammatica, laddove sono a zero, e riesco solo a fare un testo, nella terza e quarta, perché i ragazzi non hanno mai letto, mai parlato, mai tradotto e via dicendo.
Il tempo passa e con le mie tre ore a settimana non sono andata forse veloce, ma credo di aver fatto un buon lavoro portandoli dal tre al sette o anche otto.
Ho fatto vedere per un totale di due o tre lezioni dei film in lingua, per abituarli alla musicalità inglese e alla reading dei sottotitoli.
A volte, ho preferito rimandare una verifica perché li sapevo ancora poco pronti.
Risultato, due settimane fa alcuni studenti mandano direttamente una missiva alla preside lamentandosi di me, che non vedono dove vado a parare, che gli faccio vedere dei film di cui non capiscono niente, che non hanno voti perché senza avvisarli rimando le verifiche( non che le faccio, le rimando, per aiutarli ad essere in seguito più pronti)
La preside prima in una telefonata mi aggredisce verbalmente: "io non voglio sputtanarti in consiglio di classe ma potrei farlo," "inutile far vedere dei film a questi che non capiscono un cazzo!" (Ahimè, testuali parole, urlate, e dando,i del tu... L avevo vista solo una volta di persona)
Poi esige un colloquio oggi e oggi mi riceve con le due vicepresidi, una sorta di plotone di esecuzione.
Mi dice che è nera con me, che io non seguo il programma, che i ragazzi sono scontenti, che non ho messo tutti i voti nel registro elettronico.
Riconosco la colpa per il registro elettronico, che nessuno mi ha spiegato, e solo da un mese ho imparato come usarlo per inserire i voti, dato che oltretutto spesso da casa si sconnette e mi butta fuori login
E quando provo a spiegare, dopo infiniti improperi contro di me, la ds sembra non ascoltare, di sicuro non mi guarda, e poi mi dice, "lei parla bene, ma io sono nera, e sto pensando se farle un richiamo di addebito( o qualcosa del genere)"
Ora, io vi chiedo cosa sia il richiamo di addebito, poi se vi sembra giusto questo trattamento insultante e squalificante, dove l unica parola che conta e stata quella degli studenti.
Sono scioccata dalla violenza con cui mi hanno circondata quasi messa all angolo.
Mi ha detto la ds che avrei dovuto seguire pedissequamente il programma di materia...ma come facevo senza che questi avessero le basi??
PS dopo la telefonata con la preside ho regolarizzato i voti sul registro, ma quando glielo ho detto ha detto che era tardi.
Tornare in alto Andare in basso
oprofessoredilettere



Messaggi : 146
Data d'iscrizione : 09.11.14

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi conflitto con preside   Ven Dic 12, 2014 11:01 pm

carissima

pure io nel mio peregrinare ho avuto una ds molto precisa e rognosa...insegnavo lettere in una seconda media e terza di una scuola con utenza molto alta. Dopo i primi mesi, i genitori di seconda si continuavano a lamentare, mentre quelli di terza, per paura di ritorsioni all'esame di terza media, mi avevano lasciato fare con i miei metodi "umanistici" per cui i ragazzi si erano affezionati a me, studiavano (più o meno), avevano fiducia in me e anzi mi difendevano - si era arrivati a questo punto- a casa dai loro genitori che erano influenzati dalla maldicenze di certi colleghi ipocriti e di certe mamma di seconda.
La superdirigente dunque si trovava di fronte a due esperienze completamente diverse ed in entrambe le classi facevo italiano, storia e geografia. Ho guadagnato il "rispetto" in seconda quando ho iniziato ad "omologarmi" ai metodi della scuola: massacrarli di compiti a casa, verifiche ogni settimana, nota sul diario per ogni libro o quaderno non portato, note sul registro per ogni forma di anarchia. Risultato: la maggioranza dei genitori dei ragazzi seri si sono tranquilizzati e hanno iniziato a rompere quelli dei ragazzi più ciucci, che non riuscivano a stare al passo. Il mio errore è stato quello di iniziare troppo soft all'inizio e usare metodi troppo creativi. Comunque dal punto di vista burocratico io ero sempre a posto e sulla vigilanza ero una carceriere. E' stato un incubo e me ne sono andato felicemente! Non tutto quel che luccica è oro.
Pure io ho subito un "processo" con vicepreside, superdirigente e molti genitori per chiarire la situazione date le frequenti lamentele. E' stato un anno molto (d)istruttivo. La mia difesa, in ogni caso, è stata anche di rilevare questa incongruenza: per la classe terza, dopo un periodo di incertezza sul mio operato, le lamentele sono rientrate; la classe seconda no!

Quello che ti consiglio è di tenere duro...curare la parte burocratica su cui la preside può fare le pulci.

A parte compilare registri ecc...devi stare "attenta" al piano didattico, alla programmazione, fare piccole porzioni di programma e fare subito una verifica (punta sulla grammatica : giusto o sbagliato). Attenzione alle misure dispensative compensative per BES,DVA,DSA.
Parti dal presupposto che è importante che gli alunnu abbiano la percezione di sapere: meglio poco ma bene, piuttosto che tanto che male.
Se la preside ti dice che devi fare il programma di terza, fallo e basta: sono stati promossi con la sufficienza in inglese? Allora sanno! Prenderanno il voto che meritano. Fai poco e monitora l'apprendimento se p questo che vogliono....ne va della tua salute psicofisica.

Se qualcuno tenta di copiare, sequestra la verifica, verbalizza sul registro e diario.

Io sono diventato molto più rigido, per istinto di autoconservazione e di difesa...Mi sono ben informato su una contestazione di addebito. Ci vogliono fatti concreti e sulla didattica la vedo dura. L'unica cosa è che se non fai compiti in classe, vieni meno alla funzione docente. Per il resto, nessuno potrà farti alcun richiamo ufficiale se non finisci il programma! Però devi aver scritto sulla programmazione o piano di lavoro che la classe è molto bassa e il tuo obiettivo è recuperare!

Poi ci sono altre cose che dipendono dalla singola scuola. In bocca al lupo!
Tornare in alto Andare in basso
enricastella



Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi conflitto con preside   Ven Dic 12, 2014 11:21 pm

Grazie oprofessoredilettere, grazie davvero!
Della condivisione, della risposta e dei consigli, di tutto!
Sono veramente affranta, ma la tua esperienza e le tue parole mi han fatta sentire meno sola...sai, le amiche o colleghe son di parte e invece avevo proprio bisogno di una voce così gentile come la tua...
Ho capito anche io che sono stata di approccio troppo, come dici tu, umanistico, confidando nell edu abilità di tutti, nella ricerca di un metodo che non escluda e che anzi recuperi, in un atmosfera di relazioni costruttive e pacifiche...che poi mi si son rivoltate contro e anzi son diventate una guerra.
Per fortuna, sett prossima ho gli scrutini e ho tutti i voti, due più due o anche tre, orale e scritto.
Ma adesso, forse è solo un momento passeggero, grazie a questo choc di oggi, ora mi sento che dove metto il piede sbaglio.
Mi si può davvero riprendere se non seguo pedissequamente la loro programmazione, posto che comunque faccio inglese e non turco o lezioni di tango al posto della materia? Dove è finita la libertà di insegnamento? È vincolante la programmazione di materia anche nei tempi?
Perché io non ho mai inteso discostarmi dal loro programma, ma solo mettere i ragazzi nelle migliori condizioni per affrontarlo, magari costringendoli a una accelerazione, dopo Natale, ma senza
Asciare buchi di grammatica alle spalle...
Ora cmq invertirò la rotta, come vogliono loro, ma mi rimane addosso questa violenza nei modi, come avessi fatto chissà cosa, come avessi offeso o mancato di rispetto, rubato o peggio. Le mie parole non sono state prese in considerazione, come fossi un imbonitore abile nel parlare ma che vende fuffa.
Domani andrò a scuola con lo spirito davvero basso.
Però grazie, davvero
Tornare in alto Andare in basso
Danitristesse



Messaggi : 211
Data d'iscrizione : 18.06.12

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi conflitto con preside   Sab Dic 13, 2014 10:39 am

NESSUNO può obbligarti a seguire la programmazione, anzi, adattandola alla classe dimostri di essere un buon docente. La programmazione di dipartimento può essere modificata, scriverai il perché nella relazione finale.

Capita spesso che classi del professionale siano indietro, per questi eviterei i film. Non sono abituati all'orale, perciò fai magari brevi ascolti sempre con un'attività graduata da svolgere.
Non buttarti troppo sulla grammatica, prediligi la comunicazione.

Distribuisci una griglia per la comprensione scritta e falla seguire per ogni testo, falli concentrare sulle domande e aiutali a reperire le risposte.
Quanto al DS, pare che il cane sia lui. Tu stai facendo bene il tuo lavoro. Sii solo puntuale nella compilazione del registro e scrivi TUTTO, chi fa i compiti, chi no, ecc.

Mi pare ci sia un bell'abuso di potere.


Comunque consolati, 4 anni fa ero in una scuola media, un alunno mi ha rigato 3 volte la macchina, i compagni indignati sono venuti a dirmelo, io sono andata dal DS, che ha fatto di tutto per insabbiare la cosa, perché non voleva scandali. Solo a fine anno, quando hanno saputo che la cosa era stata insabbiata, i ragazzi sono andati dal ds, che non ha avuto scuse e ha convocato lui e i genitori (non ho fatto denuncia perché era minore di 14 anni e potevo chiedere solo il risarcimento.
La famiglia era indigente e mi sono accontentata di un rimborso)

A fine anno sono andata a parlare col provveditore per valutare un eventuale esposto.
Tornare in alto Andare in basso
enricastella



Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi conflitto con preside   Sab Dic 13, 2014 12:47 pm

Grazie Danitristesse ti ringrazio molto per la risposta e i consigli, che davvero mi aiutano e seguirò!
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25623
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi conflitto con preside   Sab Dic 13, 2014 12:59 pm

Non mi spiego una cosa; in un professionale, dove è l'utenza media non è quella di un liceo linguistico e l'impegno profuso verso le materie di base tanto meno, un gruppo di studenti si rivolge alla DS perchè la docente tratta pochi testi e dà voti alti. Se non fosse vero, mi parrebbe una barzelletta. Non c'è altro sotto?
Tornare in alto Andare in basso
ufo polemico



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi conflitto con preside   Sab Dic 13, 2014 2:18 pm

Mi pare che simili spiacevolezze siano all'ordine del giorno. L'importante è tenere duro: con i ragazzi, con i genitori e con la preside. Precaria o meno nessuno può dirti cosa devi fare o non fare in classe; puoi essere attaccata solo sull'inadempienza nella parte burocratica (registri cartacei o elettronici, redazione e rispetto del PDP eccetera). I genitori sono per natura diffidenti e neofobi, e quando la didattica subisce un cambiamento radicale sono spaventati e vanno a piangere da mammina dirigente. E' una sorta di malcostume generalizzato la presunzione di alcuni genitori di poter contestare i metodi didattici di un insegnante; quello che proprio non va è il fatto che il dirigente gli faccia da sponda accogliendo le loro lamentele.
Tieni presenti che ci sono alcuni genitori più uguali di altri, e poi quella vecchia roba del buon nome della scuola eccetera eccetera.
Tornare in alto Andare in basso
stefy1879



Messaggi : 206
Data d'iscrizione : 31.05.11

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi conflitto con preside   Sab Dic 13, 2014 2:44 pm

Ti consiglio di registrare l audio dei prossimi incontri che avrai con  questo D.S. ed anche le telefonate.  A me sembra una persona che dietro un apparente prepotenza nasconde una fragilità personale. Inoltre si configura un abuso di potere.  Cura al massimo la parte relativa al registro elettronico,  per il resto non farti problemi un addebito sulla didattica è molto difficile da provare,  la libertà d insegnamento è tra l altro sancita dalla nostra Costituzione.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1778
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi conflitto con preside   Sab Dic 13, 2014 2:46 pm

Il dirigente ESIGE che tu compili il registro elettronico?
E tu ESIGI che il registro elettronico sia a tua disposizione, tutto a spese della scuola e con connessione internet sempre attiva in classe. Di certo non devi compilarlo a casa o con mezzi tuoi, anzi è illegale farlo in un luogo diverso dall'aula e in un tempo diverso dall'ora interessata (è falso ideologico, un reato penale).
Se continua a pretendere che tu compili il registro elettronico senza dartene tutti i mezzi, rivolgiti al sindacato.
Per quanto riguarda i metodi didattici, fai tesoro dei consigli ma tieni sempre presente che esiste la libertà di insegnamento, quindi i presidi non possono dirti nè che programma svolgere nè come svolgerlo.

Buono il consiglio di registrare tutte le vostre conversazioni! A tal proposito ti ricordo che registrare una conversazione a cui si partecipa, anche senza il consenso degli altri interlocutori, non viola la privacy ed è perfettamente lecito (ad esempio se tieni un registratore o un cellulare in tasca acceso, non hai nemmeno l'obbligo di avvisare l'interlocutore). In questo modo, nel caso decidesse di procedere legalmente contro di te anche solo con un richiamo, avrai un'arma in più per difenderti.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi conflitto con preside   Sab Dic 13, 2014 4:37 pm

I criteri di selezione della classe dirigente di questo Paese sono un vero mistero.
Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 5295
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi conflitto con preside   Sab Dic 13, 2014 11:31 pm

Danitristesse ha scritto:
NESSUNO può obbligarti a seguire la programmazione, anzi, adattandola alla classe dimostri di essere un buon docente. La programmazione di dipartimento può essere modificata, scriverai il perché nella relazione finale.

sottoscrivo in pieno.......

giusto qualche giorno fa ad un corso hanno ribadito poche nozioni ma ben solide...
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi conflitto con preside   Sab Dic 13, 2014 11:56 pm

Non dimentichiamo che enricastella è una supplente e, come tale, parte da una posizione di netto svantaggio per affrontare le velleità di questa campionessa di dirigenza scolastica. Ad un personaggio del genere non ci vuole molto per smantellarne l'aurea divina, ma quello che è facile ad un insegnante di ruolo sufficientemente scafato, può essere un'impresa improponibile per chi passa per la prima volta in una determinata scuola e non ha alcuna esperienza del contesto.

Le strategie da attuare in casi del genere, per essere efficaci richiedono una conoscenza della realtà locale e dei personaggi per poterli affrontare nel modo migliore.

Oltre al fatto di essere un'incaricata a tempo determinato, enricastella è già partita con alcune vulnerabilità in merito agli adempimenti formali (vedi la mancata compilazione del registro elettronico) facilmente sfruttabili da un dirigente scolastico in malafede.
Tornare in alto Andare in basso
enricastella



Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi conflitto con preside   Dom Dic 14, 2014 1:34 pm

Grazie a tutti davvero.
Grazie proprio.
Gugu, può essere che ci sia sotto qualcosa, tipo che sto personalmente antipatica ,a pelle, non per scontri o simili, alla vice preside di succursale. Altro non saprei dire, francamente.
Stavo pensando poco fa a quanto questa situazione mi sta ammorbando la vita, perché mi sento così attaccata violentemente e anche, registro a parte, ingiustamente, che questo male gratuito ni continua a occupare la mente perché non me ne do spiegazione reale plausibile oltre l antipatia che evidentemente ho suscitato, o forse odio addirittura. O...invidia. Forse loro in me vedono una relativamente giovane che ha didattica giovane e troppa sicurezza in se. Han voluto far vedere chi comanda e che io non conto un c..han voluto far vedere che sono in loro mano.
Sperano che mi dimetta, mi licenzi. Una collega mi ha ieri mandato sms chiedendomi" cosa farai? Hai preso delle decisioni? E quando ho chiesto che intende lei mi ha setto" avevo capito volessi lasciare la scuola.
Inutile dire che non ho mai detto a nessuno niente di simile, e che la suddetta lavora da dodici anni in quella scuola
Tornare in alto Andare in basso
enricastella



Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi conflitto con preside   Dom Dic 14, 2014 1:50 pm

Comunque ieri una collega amica mi ha detto di fari scivolare le cose sopra"la preside usa le parole come armi, è violenta, come se ti picchiasse, e negli anni si è circondata di persone malvagie, peggio di lei" mi ha detto."non darle soddisfazione"
Io però adesso mi sento in pericolo, come se da una qualsiasi parte mi possa arrivare un ceffone.
Non dormo da tre giorni e sono molto triste. Cerco di farmela passare pensando alle mie bimbe e alla mia famiglia, ma ho subito un trattamento indecente, di una violenza che non ho mai subito o visto.
Da una parte cerco di stare tranquilla e non pensare a vendicarmi, dal l'altra, siccome so di persone assunte senza specializzazione all insegnamento da anni saltando magari le graduatorie interne, beh, una parte di me vorrebbe andarci a fondo e semmai denunciarla al provveditorato. Oltretutto questa sua amica cui da la cattedra da oltre tre anni...ma vabbe. Spero mi passi non voglio covare rancore. Ma grazie di tutto, e ...buona domenica
Tornare in alto Andare in basso
enricastella



Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi conflitto con preside   Dom Dic 14, 2014 2:03 pm

Mi potesse arrivare un ceffone!! Ahqueste tastiere che cambiano parole
Tornare in alto Andare in basso
enricastella



Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi conflitto con preside   Dom Dic 14, 2014 2:19 pm

Gian, io il registro elettronico comunque x la parte delle presenze o delle attività quotidiane l'ho sempre compilato in modo puntuale....però non avevo inserito i voti delle verifiche, perché a scuola parte la connessione wifi e si sconnette o butta fuori login, e a casa non ero riuscita ad approfondire come si faceva. Ho sbagliato io. Lo so ed è la prima cosa che ho detto alla preside. Che al di la del fatto che x me fosse la prima volta con un re già operativo, loro ce l'hanno dallo scorso anno, anche se nessuno me lo ha spiegato ed è stato un learning by doing, dovevo sbatterci di più il muso a casa. Li ho sbagliato. Ma umiliarmi così, peggio che se avessi rubato o molestato, quello no. Quello non mi sta andando nè su nè giù. Oltretutto mi sono spesa x i ragazzi oltre modo, lavorando come educatrice oltre che docente di lingua: per farvi capire, un mio alunno ha totalizzato 18 note. Abbiamo ragazzi in comunità, ragazzi che hanno storie terribili.
E voi direte, e questa utenza va a scrivere al ds. Io ho due prime due seconde una terza e una quarta. In terza mi sono scontrata con due ragazzi maleducati e aggressivi. Loro mi han detto " e noi andiamo dalla vicepreside". Questa mi detesta. Lo vedo da come mi parla o mi tratta. Sarà stata lei a dire ai ragazzi scrivete la lettera alla ds. La ds è famosa in Milano per essere aggressiva. Ho incontrato una mia ex collega di rho che vive vicino alla scuola dove vado ora e quando le ho chiesto come mai essendo di ruolo non ha mai pensato alla scuola dove sono ora io, mi ha detto che appena la ds andrà in pensione chiederà il trasferimento in quella scuola, ma prima non se lo sogna nemmeno. Più colleghe mi han detto che i modi della ds han fatto scappare colleghi eccellenti altrove, che nel giro di 10 --anni ha perso un pool di ottimi docenti.
Ma questo x me ancora non basta a farmene una ragione. Io prima di quest episodio abbruttente pensavo di fare bene il mio dovere e di fare anzi di più, lavorando coi ragazzi più difficili in ambiente di frontiera. Ora ho dubbi su tutto. ...grazie comunque grazie davvero x l aiuto le parole e i consigli. Credetemi, sono una persona forte, ma questa cosa mi ha fatto scoprire di essere in realtà vulnerabilissima davanti a queste cose.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1778
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi conflitto con preside   Dom Dic 14, 2014 4:55 pm

Devi dire che hai provato a compilare il registro elettronico ma il wi-fi della scuola ti ha fatto cadere la connessione. Quando potrai, adempirai.
Se i mezzi che ti sono forniti sono insufficienti, non è colpa tua, nè devi sentirti in difetto o in obbligo di sopperire con mezzi propri.
Io personalmente, dato il carattere, combatterei con dignità e con tutti gli strumenti a disposizione: innanzitutto informati bene (puoi cominciare da questo forum) sui tuoi diritti e doveri, poi rivolgiti ai sindacati (puoi cominciare dalle RSU di istituto, se sono persone ragionevoli).
Il lavoratore, quando è isolato e mobbizzato, soccombe. Con il supporto di altri invece puoi farcela! Essere "di passaggio" ha pro e contro: i contro li hai visti, ma uno dei pro è che non hai quasi nulla da perdere e puoi permetterti di rispondere.
Se poi non è il tuo carattere, allora scapperai via come tanti altri da quella scuola.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi conflitto con preside   Dom Dic 14, 2014 5:23 pm

Io invece ti suggerirei di parlarne il meno possibile con i colleghi della scuola, altrimenti partiranno le chiacchere, che magari distorceranno quello che hai detto tu (già fantasticano su tue ipotetiche dimissioni) e poi arriveranno inevitabilmente alla ds e alla vice, che potrebbero trarne spunto per altri rimproveri. Se la ds è così, si sarà circondata certamente di adulatori e non sai mai di chi puoi fidarti veramente. Fai vedere che sei serena e sicura di te (anche se non è così), che fai il tuo lavoro in modo impeccabile dal punto di vista burocratico e lascia stare le sperimentazioni didattiche, visto che non sono ben viste.
Tornare in alto Andare in basso
sardigna



Messaggi : 101
Data d'iscrizione : 30.11.14

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi conflitto con preside   Dom Dic 14, 2014 5:29 pm

in genere c'è una copia cartacea che serve quando il registro non funziona, scrivici"registro elettronico non utilizzabile....".
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1778
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi conflitto con preside   Dom Dic 14, 2014 9:37 pm

sardigna ha scritto:
in genere c'è una copia cartacea che serve quando il registro non funziona, scrivici"registro elettronico non utilizzabile....".
Non sempre. Per esempio noi la copia cartacea non l'abbiamo!
Si dovrebbe farne richiesta al preside (visti i chiari di luna...)... e se non la concede?
E se la concede ma poi bisogna comunque ricopiare il contenuto nel registro elettronico? Chi lo fa? Quando? con quale computer? A quale paga?
Tornare in alto Andare in basso
enricastella



Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi conflitto con preside   Dom Dic 14, 2014 10:01 pm

Cari colleghi, in effetti della copi cartacea son venuta a conoscenza solo ieri, per caso. Quando sono andata da un collega che si lamentava der re gli sono andata vicino e aveva questa copia. Dice che c'è l'hanno le bidelle. Ma quando avevo chiesto a settembre ad un altra collega questa mi aveva detto che lei se ne faceva uno col home Made. Insomma, ognun per sè.
Comunque settimana questa ci son gli scrutini. Pare lei sia solita alzar la voce e insultare.
Farò come mi avete suggerito in tutto e x tutto.
Per quanto riguarda la r su: inesistente, il loro collegio docenti è un monologo della ds senza interventi che non a suo favore.
Ne ho girate di scuole. Sono stata in carcere, pure, ad insegnare. E mi ha pure interrogata il direttore del carcere di opera, quando una studentessa era rimasta incinta proprio nel periodo della sperimentazione delle lezioni aperte a maschi e femmine e mettevano sotto torchio tutti poni docenti perché pensavano lì avessimo poco sorvegliati. È stato spiacevole, ma anche se ero sola, in un carcere, con uno che fa quello di lavoro, ecco, è stato peggio a scuola.
Pensate poi che mi ha obbligata a fare il colloquio il venerdì, mio giorno libero, anche se le ho detto che avevo logopedia (terapia per noduli alle corde vocali)
Vabbe. Domani un altro giorno. Dopodomani scrutini. Tensione. Che brutto essere deboli. Ma soprattutto, che vita meschinella che fa chi abusa del potere.
Tornare in alto Andare in basso
enricastella



Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi conflitto con preside   Dom Dic 14, 2014 10:06 pm

Grazie Dec, seguo il tuo consiglio. Purtroppo, sostanzialmente, vuol dire abbassa la testa. Io non faccio sperimentazioni didattiche, il far vedere film inglesi adatti con sottotitoli in inglese è un metodo diffuso e in genere ha ottimi risultati e tutti son contenti.
Comunque non lo farò più.
Hai ragione. Nemmeno le canzoni, con le quali imparano tantissimo.
Che tristezza. Alla faccia della libertà di insegnamento.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi conflitto con preside   Dom Dic 14, 2014 10:33 pm

Non volevo dire abbassa la testa, ma non farti vedere turbata. Va' avanti come se niente fosse, accontentandola su alcune cose formali e continuando per la tua strada su quelle sostanziali.
Parlando di sperimentazioni, non mi riferivo ai film, che so essere usati da molti colleghi di lingua e che, per quanto ne so, sono generalmente apprezzati dagli studenti (se questi non li apprezzano, peggio per loro), ma all'espressione "didattica giovane" che francamente non mi era piaciuta molto, perché non credo che la didattica abbia un'età e perché continuo a credere che la scuola di una volta fosse nel complesso migliore di quella attuale. Ma adesso lascia stare le mie opinioni e pensa a superare questo momento difficile con la preside.
Tornare in alto Andare in basso
enricastella



Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi conflitto con preside   Lun Dic 15, 2014 5:57 pm

Caro Dec, infatti volevo interpretare il loro pensiero critico verso metodi che non condividono...insomma, era sarcastico...
Anzi, direi che quella delle canzoni e dei film non è affatto una novità. Ma certe carampane troppo intimamente tristi x far divertire gli studenti, magari alleggerendo ogni tanto con musica o simili, beh, x loro chi fa diversamente è il nemico...
Comunque...oggi sei ore e non ho incrociato nessuno...ma domani due scrutini....già temo attacchi, come mi han detto colleghe che ci son stati verso chi aveva voti troppo alti, troppo bassi etc.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1778
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi conflitto con preside   Lun Dic 15, 2014 6:20 pm

Se i voti sono troppo alti, chiedile di quanto li devi abbassare...
Se sono troppo bassi, chiedi di quanto li devi alzare...
Se sono troppo pochi, chiedi quanti ne devi aggiungere...
è ridicolo voler intromettersi nella didattica dell'insegnante, e con queste domande ridicolo dovrà apparire
Tornare in alto Andare in basso
 
Aiutatemi conflitto con preside
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Aiutatemi conflitto con preside
» Padre Amorth: Satana dietro crisi economica, di Alitalia e conflitto a Gaza
» Aiutatemi a volare basso: solo 5 PT... ho vomitato...
» Aiutatemi a capire
» Il preside ha minacciato di togliermi la supplenza.

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: