Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 a proposito di ecdl e certificazioni varie

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
steimsav19



Messaggi : 325
Data d'iscrizione : 19.02.12

MessaggioOggetto: a proposito di ecdl e certificazioni varie   17/12/2014, 14:32

Alzi la mano chi non ha mai sentito ripetere in ambito scolastico la raccomandazione di rito "bisogna certificare le competenze"?
A parte l'aria fritta da inserire nelle scartoffie di una burocrazia centralista (alla faccia della tanto decantata "autonomia scolastica") il sospetto (assai fondato) è che si sia creato un mercato privato di certificazioni che ha tutto l'interesse a mantenere questa grottesca baracca e che allunga i propri tentacoli non solo sul mondo della scuola ma anche sull'intero mondo del lavoro.
Fra i tanti esempi volevo discutere il caso dell'ECDL, la cosiddetta "patente europea del computer". Chiunque abbia una competenza informatica che vada appena oltre il livello utente sa bene che l'ECDL tutto sia tranne che informatica. Tale certificazione inoltre presenta aspetti culturalmente assai discutibili, come ben argomentato dal prof. Renzo Davoli, professore di informatica all'Università di Bologna nel seguente articolo:

http://www.uielinux.org/blog/39-quattro-chiacchere-in-liberta/459-i-danni-dellecdl.html

Lo stesso Davoli ha lanciato, con evidenti intenti satirici, l'idea di una patente europea per l'utilizzo dei telefoni cellulari:
http://www.eppdl.org/EPPDL.it.html

Ma l'aspetto più grottesco è che all'ecdl viene attribuito un valore giuridico nonostante il tar del Lazio abbia già chiarito che:
la cosiddetta Patente europea del Computer non è un titolo di studio o abilitazione riconosciuta dall’Unione europea, ma esclusivamente un marchio industriale, tutelato da un brevetto comunitario registrato anche in Italia”.

http://www.dirittosuweb.com/aree/rubriche/record.asp?idrecord=785&cat=11

Eppure questo sedicente titolo viene richiesto e/o valutato in molti concorsi pubblici, graduatorie delle supplenze comprese.
Gli esiti di tale prassi illegittima sono spesso paradossali, come è accaduto nel caso di un laureato in informatica che si è visto preclusa la possibilità di partecipare a un concorso pubblico bandito da un Comune in quanto sprovvisto di certificazione ecdl:
la cosiddetta Patente europea del Computer non è un titolo di studio o abilitazione riconosciuta dall’Unione europea, ma esclusivamente un marchio industriale, tutelato da un brevetto comunitario registrato anche in Italia”.

Ma ad attribuire valore a questa certificazione privata sono le stesse università, che convalidano ai propri studenti il corso ecdl.

Siamo quindi di fronte a un paradosso. Nelle scuole vengono spesso attivati corsi per la preparazione all'esame ecdl nell'ambito dell'ampliamento dell'offerta formativa. Votare contro in collegio docenti è effettivamente difficile in quanto quel titolo risulta comunque essere utile nel mondo del lavoro e questo fatto non può essere negato neppure da chi, come me, condivide l'opinione del prof. Davoli sull'insignificanza culturale dei contenuti che vengono insegnati in tali corsi. Nei fatti però si sta legittimando un abuso.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: a proposito di ecdl e certificazioni varie   17/12/2014, 14:51

ECDL? cos'è, quella patente che la polizia postale ti chiede se ti ferma alla guida di un gioistic nel bel mezzo di un videogheim piratato che simula l'ultimo gran premio di formula uno?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: a proposito di ecdl e certificazioni varie   17/12/2014, 15:12

Scherzi a parte, la mia posizione in merito la posso riassumere con quello successo alcuni giorni fa: arriva circolare informativa sull'organizzazione dei corsi CLIL. Ovviamente si specifica che l'iscrizione ai corsi richiede possesso del livello B2 con certificazione BURP. Ho telefonato alla preside dicendo "guardi, io ho un livello corrispondente all'A2 per due corsi seguiti a metà anni novanta, non potrei partecipare ai corsi di metodologia CLIL, ma sono disponibile a farli perché sarebbe di stimolo a rispolverare il mio inglese orale. Può informarsi se posso fare la domanda con riserva ed essere ammesso per insufficiente numero di candidati con requisiti? in fondo non sono molti gli insegnanti che hanno una certificazione B2."
Due giorni fa arriva la risposta: "mi sono informata presso il responsabile dell'USR e ha detto che i corsi sono tassativamente riservati a chi ha almeno il B2"

Io: "ok, la mia disponibilità l'ho data, a questo punto ho la mia coscienza in pace con il mondo intero. Se lo Stato vuole che insegni scienze in inglese che mi paghi la formazione per avere la certificazione . Per i miei scopi personali quel poco di inglese che mastico basta e avanza, perciò non è un mio problema"

Idem per l'ECDL. Non ho certo bisogno di pagare qualche centinaio di euro perché su un pezzo di carta si attesti la mia consapevolezza che per fare la stampa di un documento uorde devo cliccare su una figurina sul monitor e non devo invece mettere il monitor sul fotocopiatore.

Dimenticavo: se in assenza di @ testate di certe ficazioni vengo "demansionato", passiensa. Vuol dire che nessuno verrà a rompermi le balle perché quel piccì non entra su internette. E se mi ritengono inadeguato a insegnare in una classe quinta, doppiamente passiensa. Vuol dire che mi rassegnerò a non fare mai il commissario interno e mi accontenterò di fare il presidente.
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: a proposito di ecdl e certificazioni varie   17/12/2014, 16:23

Quoto SIM parola per parola. Sarebbe bello se si demistificasse questa bufala pazzesca dell'ECDL. Una certificazione che non ha praticamente senso e dai contenuti culturali miserrimi. Ci sono fior fior di laureati in Informatica che non sono certificati ECDL e non vogliono esserlo. E, IMHO, fanno bene a non volersi certificare... una laurea quinquennale ed un concorso vinto su A042 non bastano a certificare che uno è capace, per lo meno, di usare il PC per le attività quotidiane? Ma per favore...

Tornare in alto Andare in basso
steimsav19



Messaggi : 325
Data d'iscrizione : 19.02.12

MessaggioOggetto: Re: a proposito di ecdl e certificazioni varie   17/12/2014, 19:53

gian ha scritto:

Idem per l'ECDL. Non ho certo bisogno di pagare qualche centinaio di euro perché su un pezzo di carta si attesti la mia consapevolezza che per fare la stampa di un documento uorde devo cliccare su una figurina sul monitor e non devo invece mettere il monitor sul fotocopiatore.

Io e te ce ne possiamo anche fregare, ma lo stesso non può farlo chi, come i nostri studenti, dovrà andare alla ricerca di un'occupazione.
L'ecdl viene richiesta anche nel pubblico impiego, questa è la triste realtà.
Il problema è che tutto ciò costituisce un abuso in quanto, come ha affermato il tar del Lazio:

la cosiddetta Patente europea del Computer non è un titolo di studio o abilitazione riconosciuta dall’Unione europea, ma esclusivamente un marchio industriale, tutelato da un brevetto comunitario registrato anche in Italia”.


Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: a proposito di ecdl e certificazioni varie   17/12/2014, 21:26

sim1979 ha scritto:
gian ha scritto:

Idem per l'ECDL. Non ho certo bisogno di pagare qualche centinaio di euro perché su un pezzo di carta si attesti la mia consapevolezza che per fare la stampa di un documento uorde devo cliccare su una figurina sul monitor e non devo invece mettere il monitor sul fotocopiatore.

Io e te ce ne possiamo anche fregare, ma lo stesso non può farlo chi, come i nostri studenti, dovrà andare alla ricerca di un'occupazione.
L'ecdl viene richiesta anche nel pubblico impiego, questa è la triste realtà.
Il problema è che tutto ciò costituisce un abuso in quanto, come ha affermato il tar del Lazio:

la cosiddetta Patente europea del Computer non è un titolo di studio o abilitazione riconosciuta dall’Unione europea, ma esclusivamente un marchio industriale, tutelato da un brevetto comunitario registrato anche in Italia”.


Non vorrei essere frainteso. Prima ho fatto una considerazione relativa alla mia sfera personale. Per il resto concordo perfettamente con quello che dici, ovvero che l'imposizione di questa certificazione sia un abuso o, comunque, una vessazione ricattatoria.

Aggiungo che in certi ambiti, palesare nel proprio curriculum il possesso dell'ECDL costituisce un punto di demerito più che di merito.
Tornare in alto Andare in basso
 
a proposito di ecdl e certificazioni varie
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» ragazze per tutte voi c è una sorpresa nella sezione video varie correte a vederlo ...
» a proposito di Maria...
» Varie
» + Modalità di erogazione delle prestazioni di pma nelle varie Regioni italiane (numero tentativi in convenzione, accesso a strutture private convenzionate, ticket, eccetera eccetera)
» Fine dell'universo

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: