Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 organico funzionale COATTO anche per chi è già di ruolo?No grazie

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
mimmo20



Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 01.12.14

MessaggioOggetto: organico funzionale COATTO anche per chi è già di ruolo?No grazie   Mer Dic 17, 2014 3:19 pm

Promemoria primo messaggio :

Cari colleghi di ruolo, vorrei invitarvi a opporci a questo tentativo di precarizzazione della titolarità che è in atto. L'organico funzionale, qualora fosse così concepito, sarebbe un danno inflitto a noi. Un conto è che esso sia oggetto di scelta VOLONTARIA, un conto è che esso sia imposto ex abrupto, in violazione delle norme contrattuali che abbiamo sottoscritto all'atto della nomina in ruolo, in palese annichilimento del Contratto Collettivo dei Lavoratori, le cui eventuali modifiche vanno, perlomeno, negoziate con le parti sociali e sindacali. Che cosa ne pensate?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
luisa68



Messaggi : 622
Data d'iscrizione : 26.07.11

MessaggioOggetto: Re: organico funzionale COATTO anche per chi è già di ruolo?No grazie   Ven Dic 19, 2014 4:48 pm

Io continuo a dire mara che hai ragione, tutto quello che diciamo ha un logica, ma purtroppo credo che a loro non interessi più di tanto. Avrebbero dovuto fare un decreto a metà gennaio, ora si parla di metà febbraio, il censimento sembra saltato o comunque rinviato. Ti sembra si stiano dando una mossa? Se veramente volessero sbrigarsi aprirebbero un tavolo presso il MIUR con tecnici e magari con la partecipazione di OO.SS  e altre rappresentanze,si dovrebbero chiudere in una stanza ed uscirne solo dopo aver elaborato un provvedimento completo da sottoporre al Parlamento. Purtroppo credo che si arriverà fino a primavera inoltrata con l'acqua alla gola e con provvedimenti pasticciati che scateneranno i soliti ricorsi. Spero di sbagliarmi.


Ultima modifica di luisa68 il Ven Dic 19, 2014 5:02 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
mara88



Messaggi : 3238
Data d'iscrizione : 24.03.13

MessaggioOggetto: Re: organico funzionale COATTO anche per chi è già di ruolo?No grazie   Ven Dic 19, 2014 5:01 pm

Già, inoltre hanno già detto che non sarà un decreto omnibus, in altre parole sarà....a rate ! Si arriverà a settembre che avranno a malapena disposto le assunzioni e buio totale su chi dovrà fare cosa, ofu e tutto quanto. All'italiana insomma...
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: organico funzionale COATTO anche per chi è già di ruolo?No grazie   Ven Dic 19, 2014 6:24 pm

mara88 ha scritto:
E' ovvio che l' OFU riguarderà anche i docenti di ruolo:

http://www.orizzontescuola.it/news/senato-organico-funzionale-non-sia-serie-b-incrociare-150mila-assunzioni-esigenze-scuole

Da settembre i docenti avranno tutti identico status giuridico, cioè di ruolo, e non potrà esserci disparità di trattamento tra vecchi e nuovi assunti.
Un OFU solo per i nuovi è impensabile soprattutto alla secondaria, dove i dirigenti avranno bisogno di molti docenti e di tutte le cdc tra cui scegliere, cioè una disponibilità ampia per tutte le esigenze, quindi una "quota" di OFU la avranno tutti, così come tutti avranno uno spezzone di cattedra.
Anche in questo caso c'è una marcata incongruenza tra i principi, definiti in sede legislativa, e la realtà, che condiziona la fattibilità dell'idea. Il principio, sulla carta condivisibile, trova due ostacoli per la sua applicazione:
1) lo status giuridico dei ruoli. Allo stato attuale lo status giuridico contempla la titoralità dei docenti, basata su un organico di diritto strettamente associato alle singole istituzioni scolastiche, e su un organico provinciale, strettamente associato alle classi di concorso. Oltre a questi, c'è un piccolo insieme di docenti a tempo indeterminato che non hanno alcuna titolarità, né in organico di diritto né in organico provinciale. È il risultato delle immissioni in ruolo non associate a cattedre di diritto avvenute negli scorsi anni. Docenti che vengono annualmente sbattuti da una classe di concorso ad un'altra affine, dove l'emergenza libera posti nell'organico di fatto. Dal punto di vista legislativo devonoperciò essere scalzati diversi paletti giuridici per rendere applicabile il principio definito dalla commissione ed evitare che si estenda la palude dei "non titolari". Solo una mente perversa può ipotizzare il mantenimento di molteplici canali, come gli organici legati alle singole scuole (diritto+fatto), organici legati a reti di scuole (funzionale), organici legati ad un contesto territoriale (provinciale) e, infine, organici paludosi ("titolari" senza sede). Una situazione che determinerebbe contesti caotici al momento di definire le attribuzioni delle cattedre, perché travalica le eventuali competenze e, al tempo stesso, rende complessa l'applicazione di una qualche forma di stabilità strutturale. Il politico è abituato ai voli pindarici, il burocrate no, ed è in fase di applicazione che vengono alla luce le incongruenze.
2) l'eterogeneità tra composizione delle classi di concorso e relativo fabbisogno nell'insieme delle scuole. L'applicazione del principio in sede legislativa non tiene conto dell'esistenza di tre insiemi: classi di concorso deficitarie, in pareggio, in esubero. Nel primo insieme è impossibile applicare il disegno prospettato dalla commissione. Questi docenti saranno impiegati a pieno regime nell'insegnamento (18 ore effettive) ma resterà sempre un fabbisogno che dovrà essere coperto necessariamente da incarichi a tempo determinato e, in parte, dalla mobilità funzionale per classi di concorso affini. Nel secondo insieme è possibile attuare una spartizione più o meno uniforme e creare inquadramenti orario del tipo 12+6 o 14+4. Inquadramenti funzionali che erano frequenti fino agli anni novanta. Il terzo crea comunque una situazione in cui permangono gli esuberi, almeno finché non si decida di mettere mano ai percorsi formativi nei cicli. E mi auguro che si eviti di fare questa scelta sciagurata. Sarebbe deleterio definire i curricoli secondo un criterio principalmente finalizzato a creare posti per assorbire gli esuberi. Sarebbe la morte definitiva del sistema scolastico italiano.
Tornare in alto Andare in basso
mimmo20



Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 01.12.14

MessaggioOggetto: Re: organico funzionale COATTO anche per chi è già di ruolo?No grazie   Ven Dic 19, 2014 7:50 pm

gian ha scritto:
mara88 ha scritto:
E' ovvio che l' OFU riguarderà anche i docenti di ruolo:

http://www.orizzontescuola.it/news/senato-organico-funzionale-non-sia-serie-b-incrociare-150mila-assunzioni-esigenze-scuole

Da settembre i docenti avranno tutti identico status giuridico, cioè di ruolo, e non potrà esserci disparità di trattamento tra vecchi e nuovi assunti.
Un OFU solo per i nuovi è impensabile soprattutto alla secondaria, dove i dirigenti avranno bisogno di molti docenti e di tutte le cdc tra cui scegliere, cioè una disponibilità ampia per tutte le esigenze, quindi una "quota" di OFU la avranno tutti, così come tutti avranno uno spezzone di cattedra.
Anche in questo caso c'è una marcata incongruenza tra i principi, definiti in sede legislativa, e la realtà, che condiziona la fattibilità dell'idea. Il principio, sulla carta condivisibile, trova due ostacoli per la sua applicazione:
1) lo status giuridico dei ruoli. Allo stato attuale lo status giuridico contempla la titoralità dei docenti, basata su un organico di diritto strettamente associato alle singole istituzioni scolastiche, e su un organico provinciale, strettamente associato alle classi di concorso. Oltre a questi, c'è un piccolo insieme di docenti a tempo indeterminato che non hanno alcuna titolarità, né in organico di diritto né in organico provinciale. È il risultato delle immissioni in ruolo non associate a cattedre di diritto avvenute negli scorsi anni. Docenti che vengono annualmente sbattuti da una classe di concorso ad un'altra affine, dove l'emergenza libera posti nell'organico di fatto. Dal punto di vista legislativo devonoperciò essere scalzati diversi paletti giuridici per rendere applicabile il principio definito dalla commissione ed evitare che si estenda la palude dei "non titolari". Solo una mente perversa può ipotizzare il mantenimento di molteplici canali, come gli organici legati alle singole scuole (diritto+fatto), organici legati a reti di scuole (funzionale), organici legati ad un contesto territoriale (provinciale) e, infine, organici paludosi ("titolari" senza sede). Una situazione che determinerebbe contesti caotici al momento di definire le attribuzioni delle cattedre, perché travalica le eventuali competenze e, al tempo stesso, rende complessa l'applicazione di una qualche forma di stabilità strutturale. Il politico è abituato ai voli pindarici, il burocrate no, ed è in fase di applicazione che vengono alla luce le incongruenze.
2) l'eterogeneità tra composizione delle classi di concorso e relativo fabbisogno nell'insieme delle scuole. L'applicazione del principio in sede legislativa non tiene conto dell'esistenza di tre insiemi: classi di concorso deficitarie, in pareggio, in esubero. Nel primo insieme è impossibile applicare il disegno prospettato dalla commissione. Questi docenti saranno impiegati a pieno regime nell'insegnamento (18 ore effettive) ma resterà sempre un fabbisogno che dovrà essere coperto necessariamente da incarichi a tempo determinato e, in parte, dalla mobilità funzionale per classi di concorso affini. Nel secondo insieme è possibile attuare una spartizione più o meno uniforme e creare inquadramenti orario del tipo 12+6 o 14+4. Inquadramenti funzionali che erano frequenti fino agli anni novanta. Il terzo crea comunque una situazione in cui permangono gli esuberi, almeno finché non si decida di mettere mano ai percorsi formativi nei cicli. E mi auguro che si eviti di fare questa scelta sciagurata. Sarebbe deleterio definire i curricoli secondo un criterio principalmente finalizzato a creare posti per assorbire gli esuberi. Sarebbe la morte definitiva del sistema scolastico italiano.

Grazie mille, Gian per la competenza e la chiarezza relativa all'oscurità che il governo né vede né vuol vedere. Lo scenario che si dipinge è inquietante. L'unica certezza sinora è che nessuno, governo in primis, ha alcuna visione chiara di ciò che vada fatto. Credo sia criminale, a tutt'oggi, differire provvedimenti che riguardano TUTTI noi docenti. Anche l'ipotesi di organico misto ( tot ore su titolarità e tot ore su disposizione) mi lascia alquanto perplesso: quale sarà l'effetto sulla didattica? Io voglio continuare a insegnare, senza perdermi né demotivarmi in inutili, fumosi progetti, partenariati etc. Come si concilierà questo organico misto con le classi di concorso in esubero, con utilizzazioni, assegnazioni provvisorie etc.? Vorrei solo svolgere bene il mio lavoro, senza trovarmi a lavare i pavimenti o inumidire francobolli per via di qualche progettino ( con tutto i sommo rispetto per le suddette attività).
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: organico funzionale COATTO anche per chi è già di ruolo?No grazie   Ven Dic 19, 2014 8:12 pm

caro mimmo ritengo invece questo organico "misto" una vera manna dal cielo; potresti per la maggior parte delle tue ore continuare a insegnare come hai sempre fatto e per le restanti ore "a disposizione" dededicarti ad attività altrettanto importanti per gli alunni quali recupero e potenziamento; non credo affatto che verrai impiegato per lavare pavimenti...

avere alcune ore da poter dedicare ad altre attività fondamentali per la didattica e per la scuola in generale è a mio avviso una grande opportunità di miglioaramento per tutti  e una grande apportunità soprattutto per i nostri alunni.

le potenzialità di impiego di queste ore "a disposizioni" sono enormi e potrebbero arricchire in maniera cospiscua l' offerta formativa delle scuole.

ovviamente qualsiasi innovazione porta con se delle problematiche organizzative da risolvere ma visto che si vuole riformare la scuola meglio farlo con provvedimenti che vanno nella direzione di un reale miglioramento e potenziamento.
Tornare in alto Andare in basso
giulia boffa
Admin


Messaggi : 36316
Data d'iscrizione : 28.09.09
Età : 52
Località : milano

MessaggioOggetto: Re: organico funzionale COATTO anche per chi è già di ruolo?No grazie   Ven Dic 19, 2014 8:27 pm

bisogna vedere dove metteranno i dop però

toglieranno ore ai titolari su diritto per darle a loro o daranno cattedre di fatto, cioè organico funzionale?

io non credo che la questione sia troppo semplice

c'è chi vuole solo insegnare, non gli importa di fare altro e non lo si può costringere, nè tantomeno imporgli di fare supplenze quando dop non è, nè tantomeno soprannumerario

essere soprannumerario è dato da un punteggio in graduatoria interna, che è formata anche dagli anni di servizio; non si può trattare tutti come dop da un momento all'altro...

è come dire ad uno in GaE" mettiamo in ruolo prima di te chi ti sta 200 pp sotto, tu aspetta"


Ultima modifica di giulia boffa il Ven Dic 19, 2014 8:35 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: organico funzionale COATTO anche per chi è già di ruolo?No grazie   Ven Dic 19, 2014 8:35 pm

scuasami giulia ma fare attività di recupero, potenziamneto,laboratori etc etc non lo consideri insegnare? e se tutto ciò fosse utile alla scuola e gli alunni in primis non ritieni che anche un docente restio avrebbe il dovere di fare uno sforzo in tal senso?
Tornare in alto Andare in basso
giulia boffa
Admin


Messaggi : 36316
Data d'iscrizione : 28.09.09
Età : 52
Località : milano

MessaggioOggetto: Re: organico funzionale COATTO anche per chi è già di ruolo?No grazie   Ven Dic 19, 2014 8:37 pm

non si tratta di fare uno sforzo; qui gli si chiede di fare altro da insegnare, cioè fare supplenze, essere declassato

queste cose che dici già si fanno con le classiL tutti facciamo recupero, potenziamento e laboratorio; non è che ci vuole l'organico funzionale per farceli fare, assolutamente

togliere ore è diventare soprannumerario

questa mentalità non la puo cambiare da un giorno all'altro dopo anni di tagli e soprannumerarietà


Ultima modifica di giulia boffa il Ven Dic 19, 2014 8:39 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25577
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: organico funzionale COATTO anche per chi è già di ruolo?No grazie   Ven Dic 19, 2014 8:39 pm

giulia boffa ha scritto:
non si tratta di fare uno sforzo; qui gli si chiede di fare altro da insegnare, cioè fare supplenze, essere declassato

queste cose che dici già si fanno con le classiL tutti facciamo recupero, potenziamento e laboratorio

togliere ore è diventare soprannumerario

questa mentalità non la puo cambiare da un giorno all'altro dopo anni di tagli e soprannumerarietà


...senza parole.
Tornare in alto Andare in basso
giulia boffa
Admin


Messaggi : 36316
Data d'iscrizione : 28.09.09
Età : 52
Località : milano

MessaggioOggetto: Re: organico funzionale COATTO anche per chi è già di ruolo?No grazie   Ven Dic 19, 2014 8:41 pm

tornare a fare supplenze è essere declassato

non avere una cattedra è essere declassato a dop, nessun docente di ruolo ama essere dop, essere utilizzato ogni anno magari in una scuola diversa, non è come essere titolare di cattedra, assolutamente

lo capirai quando sarai di ruolo
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: organico funzionale COATTO anche per chi è già di ruolo?No grazie   Ven Dic 19, 2014 8:44 pm

se tutti i docenti avessere nel loro monte ore alcune di queste " a disposizione"  sarebbero tutti declassati?  mi sfugge qualcosa.

le ore a disposizione non sarebbero solo su supplenze ma anche su tantissimi altri tipi di attività preziose per la scuola...

per inciso fare suplenze non è anche quello insegnare?


Ultima modifica di mirco81 il Ven Dic 19, 2014 8:47 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
giulia boffa
Admin


Messaggi : 36316
Data d'iscrizione : 28.09.09
Età : 52
Località : milano

MessaggioOggetto: Re: organico funzionale COATTO anche per chi è già di ruolo?No grazie   Ven Dic 19, 2014 8:46 pm

togli ore alle classi

quando c'erano le cattedre con ore a disposizione, facevi supplenza in giro per la scuola

ma avere cattedre con ore a disposizione poteva essere sinomino di prossima soprannumerarietà per il 99%

non era una cosa positiva avere le ore a disposizione
Tornare in alto Andare in basso
giulia boffa
Admin


Messaggi : 36316
Data d'iscrizione : 28.09.09
Età : 52
Località : milano

MessaggioOggetto: Re: organico funzionale COATTO anche per chi è già di ruolo?No grazie   Ven Dic 19, 2014 8:50 pm

mirco81 ha scritto:
se tutti i docenti avessere nel loro monte ore alcune di queste " a disposizione"  sarebbero tutti declassati?  mi sfugge qualcosa.

le ore a disposizione non sarebbero solo su supplenze ma anche su tantissimi altri tipi di attività preziose per la scuola...

per inciso fare suplenze non è anche quello insegnare?

fare supplenza di qua e di là non è insegnare con continuità didattica. è tappare dei buchi, ben diverso da avere le tue classi con i tuoi alunni per i quali puoi fare dei progetti e portarli avanti

andare a sostituire i colleghi non è proprio la stessa cosa

per un precario sarà anche normale, ma per uno di ruolo con anni di servizio ti assicuro di no


Ultima modifica di giulia boffa il Ven Dic 19, 2014 8:51 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: organico funzionale COATTO anche per chi è già di ruolo?No grazie   Ven Dic 19, 2014 8:51 pm

le classi avranno sempre le stesse ore ....

per il resto nn ti seguo .. tutti soprannumerari?
Tornare in alto Andare in basso
giulia boffa
Admin


Messaggi : 36316
Data d'iscrizione : 28.09.09
Età : 52
Località : milano

MessaggioOggetto: Re: organico funzionale COATTO anche per chi è già di ruolo?No grazie   Ven Dic 19, 2014 8:53 pm

mirco81 ha scritto:
le classi avranno sempre le stesse ore ....

per il resto nn ti seguo .. tutti soprannumerari?

le cattedre non avranno tutte le stesse ore di insegnamento, non 18 su 18

e questo creerà malumori tra chi vuole solo insegnare e non andare a fare supplenze o altro in giro per Le Scuole, specie se ha tanti anni di insegnamento ed andare in giro come un precario o un dop non è cosa gradita
Tornare in alto Andare in basso
giulia boffa
Admin


Messaggi : 36316
Data d'iscrizione : 28.09.09
Età : 52
Località : milano

MessaggioOggetto: Re: organico funzionale COATTO anche per chi è già di ruolo?No grazie   Ven Dic 19, 2014 8:56 pm

i dop sono utilizzati su una o due scuole o anche a 0 ore

chiedigli come si sentono

chiedi anche come si sentirebbero quelli che saranno poi costretti a farlo su più scuole, senza avere un anno di lavoro completo nelle stesse classi, ma come supplenze brevi e magari non sono neanche dop, ma titolari di cattedra a 18 ore in classe, nelle loro classi, quello a cuo poi aspira ogni precario credo...o no?


Ultima modifica di giulia boffa il Ven Dic 19, 2014 8:58 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: organico funzionale COATTO anche per chi è già di ruolo?No grazie   Ven Dic 19, 2014 8:58 pm

giulia boffa ha scritto:
mirco81 ha scritto:
se tutti i docenti avessere nel loro monte ore alcune di queste " a disposizione"  sarebbero tutti declassati?  mi sfugge qualcosa.

le ore a disposizione non sarebbero solo su supplenze ma anche su tantissimi altri tipi di attività preziose per la scuola...

per inciso fare suplenze non è anche quello insegnare?

fare supplenza di qua e di là non è insegnare con continuità didattica. è tappare dei buchi, ben diverso da avere le tue classi con i tuoi alunni per i quali puoi fare dei progetti e portarli avanti

andare a sostituire i colleghi non è proprio la stessa cosa

per un precario sarà anche normale, ma per uno di ruolo con anni di servizio ti assicuro di no

le ore che dovresti fare di supplenza sarebbero ben poche... con le ore a disposizione faresti anche altro
con l'organico funzionale invece gli sfortunati docenti che vi capitassero dovrebbero farlo per tutto il loro monte ore (non fare agli altri cioà che nn vorresti sia fatto a te)

l' organico funzionale integrale così com'è stato proposto fin' ora sarebbe in tutti i casi esteso anche ai docenti di ruolo.. in teoria anche tu potresti finire in quella sorta di purgatorio.
Tornare in alto Andare in basso
giulia boffa
Admin


Messaggi : 36316
Data d'iscrizione : 28.09.09
Età : 52
Località : milano

MessaggioOggetto: Re: organico funzionale COATTO anche per chi è già di ruolo?No grazie   Ven Dic 19, 2014 9:00 pm

meglio il ruolo no? anche se si va incontro al purgatorio, giusto?

chi è già di ruolo, scende in basso

il precario diventa di ruolo, quindi ci guadagna

quello di ruolo ci perde, perché deve perderci?


Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: organico funzionale COATTO anche per chi è già di ruolo?No grazie   Ven Dic 19, 2014 9:00 pm

mimmo20 ha scritto:
Grazie mille, Gian per la competenza e la chiarezza relativa all'oscurità che il governo né vede né vuol vedere
Non è una questione di competenza. Le considerazioni che faccio scaturiscono da un processo deduttivo che chiunque è in grado di fare se analizza le variabili con un minimo di razionalità. Senza farsi coinvolgere da scenari costruiti sulla base di speranze o di paure.
Si tratta semplicemente di trasportare quello che si prospetta in una realtà strutturale di cui abbiamo conoscenza perché si presenta ogni anno: tempi, scadenze, incongruenze, complessità, difficoltà, ecc.

Citazione :
Lo scenario che si dipinge è inquietante. L'unica certezza sinora è che nessuno, governo in primis, ha alcuna visione chiara di ciò che vada fatto.
È inquietante perché finora si vocifera e basta, costruendo o demolendo castelli su fondamenta inesistenti. Si vocifera sulla base di marketing politico o sindacale, sulla base di ciò che si spera o di ciò che si teme. Ma allo stato attuale non c'è nulla. Solo idee più o meno vaghe più o meno fondate.

Citazione :
Credo sia criminale, a tutt'oggi, differire provvedimenti che riguardano TUTTI noi docenti.
Ecco, questo è l'aspetto più negativo: a prescindere dal merito di ciò che si vuole fare, ignorare l'importanza dei tempi è deleterio. Perché una "buona scuola" che inevitabilmente partirà il prossimo anno scolastico in un contesto caotico che potrà durare mesi (e ci gioco le palle che sarà così) non farà altro che aggiungere l'ennesimo anno scolastico disastrato ad una ricca collezione. Disastri che si ripercuoteranno in modo più o meno impattante sull'efficacia del percorso scolastico dei giovani. Un anno che parte male lascia una ferita incurabile perché il tempo perso o speso male in un anno non è più recuperabile.
Le riforme in ambito scolastico non possono essere improvvisate e aggiustate in itinere sulla base di spinte demagogiche o di emergenze finanziarie. Vanno studiate, pianificate e applicate con precisione chirurgica, non messe in atto ad minchiam. Purtroppo è dalla metà degli anni novanta, 20 lunghi anni, che andiamo avanti a botte di riforme e riformine ogni 2-4 anni, più o meno impattanti su percorsi in atto. E i risultati si vedono: 20 anni di riforme per generare una scuola che sforna giovani sempre meno preparati sempre meno capaci, sempre meno analfabetizzati anche nelle competenze più elementari. Se queste sono riforme migliorative io sono babbo natale.

Citazione :
Anche l'ipotesi di organico misto ( tot ore su titolarità e tot ore su disposizione) mi lascia alquanto perplesso: quale sarà l'effetto sulla didattica?
Su questo non sarei per niente pessimista. Sempre che l'organico misto sia studiato e applicato in modo razionale e non alla carlona. La scuola ha bisogno di risorse umane che vadano oltre la stretta concezione del preside che comanda, dell'insegnante che spiega e interroga, del bidello che pulisce le aule, del segretario che batte a macchina, dell'assistente tecnico che lava la vetreria in laboratorio.
Quest'anno ho un orario di 14 ore più 4 a disposizione. Non mi sento affatto sminuito dal fare solo 14 ore di attività frontale, anzi, lo faccio ancora meglio. E le quattro ore a disposizione le impiego proficuamente facendo il referente di plesso, facendo ogni tanto qualche sostituzione e trovando anche il tempo per fare altro di cui c'è bisogno. All'inizio dell'anno avevamo le LIM non funzionanti e le aule sconnesse dalla rete a causa delle cazzate fatte con gli appalti, che hanno lasciato il lavoro incompleto e praticamente inutilizzabile. Mi sono rimboccato le maniche per completare io le installazioni e l'ho fatto proprio sfruttando lo spazio delle quattro ore a disposizione. Ora stiamo usando le LIM, non dobbiamo competere per accapparrarci ogni giorno l'unico portatile e l'unico proiettore funzionanti, possiamo usare la connessione a lezione in tutte le aule. Se avessi avuto 18 ore piene, a quest'ora saremmo ad un punto morto, perché non avrei trovato il tempo per farlo.

Ovviamente, questo è solo un esempio. Ma nella scuola, di esempi, ne possiamo trovare tanti. Io sono favorevole all'organico misto, se questo permette di sfruttare meglio le competenze di ciascuna risorsa umana senza tuttavia demotivarla o sminuirla.
Tornare in alto Andare in basso
jeppo16



Messaggi : 418
Data d'iscrizione : 18.10.14

MessaggioOggetto: Re: organico funzionale COATTO anche per chi è già di ruolo?No grazie   Ven Dic 19, 2014 9:03 pm

giulia boffa ha scritto:
tornare a fare supplenze è essere declassato

non avere una cattedra è essere declassato a dop, nessun docente di ruolo ama essere dop, essere utilizzato ogni anno magari in una scuola diversa, non è come essere titolare di cattedra, assolutamente

lo capirai quando sarai di ruolo
non credo proprio.
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: organico funzionale COATTO anche per chi è già di ruolo?No grazie   Ven Dic 19, 2014 9:03 pm

Giulia ti giuro che non ti seguo mi astengo.

(sono di ruolo)


Ultima modifica di mirco81 il Ven Dic 19, 2014 9:05 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
giulia boffa
Admin


Messaggi : 36316
Data d'iscrizione : 28.09.09
Età : 52
Località : milano

MessaggioOggetto: Re: organico funzionale COATTO anche per chi è già di ruolo?No grazie   Ven Dic 19, 2014 9:03 pm

Gian tu sei dop giusto? quindi sei utilizzato

se potessi tornare titolare di cattedra, preferiresti rimanere dop?
Tornare in alto Andare in basso
giulia boffa
Admin


Messaggi : 36316
Data d'iscrizione : 28.09.09
Età : 52
Località : milano

MessaggioOggetto: Re: organico funzionale COATTO anche per chi è già di ruolo?No grazie   Ven Dic 19, 2014 9:05 pm

mirco81 ha scritto:
Giulia ti giuro che non ti seguo mi astengo.

non m segui, perché forse non conosci bene le dinamiche di quelli di ruolo, degli organici e della mobilità
Tornare in alto Andare in basso
jeppo16



Messaggi : 418
Data d'iscrizione : 18.10.14

MessaggioOggetto: Re: organico funzionale COATTO anche per chi è già di ruolo?No grazie   Ven Dic 19, 2014 9:10 pm

giulia boffa ha scritto:
tornare a fare supplenze è essere declassato

non avere una cattedra è essere declassato a dop, nessun docente di ruolo ama essere dop, essere utilizzato ogni anno magari in una scuola diversa, non è come essere titolare di cattedra, assolutamente

lo capirai quando sarai di ruolo
Non avere la cattedra dopo aver vinto un concorso a cattedra è contro la legge. Altro che declassato.
Immetere in ruolo gente su cattedre che non esistono è ugualmente contro la legge.  
Inventarsi l'organico funzionale per sistemare subito i propri amici e la moglie che sarebbero entrati in ruolo non si sa in quale secolo è criminale.  
Se uno che non ha mai versato i contributi prende una pensione retributiva e  la considera un diritto acquisito, uno che vince un concorso a cattedra come dovrebbe considerare l'avere una cattedra?? A mio parere molto di più che un diritto acquisito.
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: organico funzionale COATTO anche per chi è già di ruolo?No grazie   Ven Dic 19, 2014 9:16 pm

gian ha scritto:
,
Citazione :
Anche l'ipotesi di organico misto ( tot ore su titolarità e tot ore su disposizione) mi lascia alquanto perplesso: quale sarà l'effetto sulla didattica?
Su questo non sarei per niente pessimista. Sempre che l'organico misto sia studiato e applicato in modo razionale e non alla carlona. La scuola ha bisogno di risorse umane che vadano oltre la stretta concezione del preside che comanda, dell'insegnante che spiega e interroga, del bidello che pulisce le aule, del segretario che batte a macchina, dell'assistente tecnico che lava la vetreria in laboratorio.
Quest'anno ho un orario di 14 ore più 4 a disposizione. Non mi sento affatto sminuito dal fare solo 14 ore di attività frontale, anzi, lo faccio ancora meglio. E le quattro ore a disposizione le impiego proficuamente facendo il referente di plesso, facendo ogni tanto qualche sostituzione e trovando anche il tempo per fare altro di cui c'è bisogno. All'inizio dell'anno avevamo le LIM non funzionanti e le aule sconnesse dalla rete a causa delle cazzate fatte con gli appalti, che hanno lasciato il lavoro incompleto e praticamente inutilizzabile. Mi sono rimboccato le maniche per completare io le installazioni e l'ho fatto proprio sfruttando lo spazio delle quattro ore a disposizione. Ora stiamo usando le LIM, non dobbiamo competere per accapparrarci ogni giorno l'unico portatile e l'unico proiettore funzionanti, possiamo usare la connessione a lezione in tutte le aule. Se avessi avuto 18 ore piene, a quest'ora saremmo ad un punto morto, perché non avrei trovato il tempo per farlo.

Ovviamente, questo è solo un esempio. Ma nella scuola, di esempi, ne possiamo trovare tanti. Io sono favorevole all'organico misto, se questo permette di sfruttare meglio le competenze di ciascuna risorsa umana senza tuttavia demotivarla o sminuirla.

mi fa molto piacere sentire queste cose da te Gian perchè sei una persona che stimo e la penso esattamente come te circa le potenzilaità di arricchimento delle ore a disposizione sia come individuo e sia come servizio alla collettività.

per quanto riguarda i problemi derivanti dalle tempistiche a causa di una profonnda fase di revisione dell' attuale proposta di riforma sarebbero comunque molto minori di una catastrofica riforma fatta male e in fretta solo per rispettare i tempi.... i danni ce li porteremmo avanti per i prossimi 20 anni.
Tornare in alto Andare in basso
 
organico funzionale COATTO anche per chi è già di ruolo?No grazie
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» Organico di fatto, quando si sapra' qualcosa?
» Organico di diritto e di fatto
» cisti ovarica
» preparazione transfer congelati e corpo luteo cistico
» Ciclo in ritardo: gravidanza o ciste?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: