Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Ma quanti danni ha fatto Robin Williams?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente
AutoreMessaggio
ufo polemico



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: Ma quanti danni ha fatto Robin Williams?   Dom Dic 28, 2014 2:38 pm

Promemoria primo messaggio :

Il professor Keating dell' "Attimo Fuggente" nella scuola ha fatto più danni della peste: o perché si cerca di essere "grandi insegnanti" come il suo personaggio, e non semplici "insegnanti efficaci", o perché si adotta l'approccio sentimentalista che permea il film... "poveri ragazzi pieni di personalità"...
Così, una boutade natalizia...
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Valerie



Messaggi : 4609
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Ma quanti danni ha fatto Robin Williams?   Lun Dic 29, 2014 3:48 pm

Io invece faccio quello che fai tu Altro Polo eppure lavoro alle medie. Secondo me non dipende dal tipo di scuola, ma dal rapporto che c'è fra te e i tuoi alunni. I tuoi alunni sono rimasti incantati perché tu hai 'ridimensionato' il ruolo del libro di testo e sei andato oltre, direttamente alle fonti. È questo l'atteggiamento che mi piace di Keating. Nel mio piccolo faccio anche io così, in modo proporzionato alla mia materia e al livello a cui devo lavorare. E ti confesso che mi piace e mi soddisfa.
Non serve strappare le pagine. Quella è solo la sena ad effetto di un film.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15833
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Ma quanti danni ha fatto Robin Williams?   Lun Dic 29, 2014 5:41 pm

chicca70 ha scritto:
L'altro polo ha avuto una classe di grandi attori.  Anche a me talvolta è sembrato che gli studenti fossero incantati nel leggere Manzoni... in realtà sognavano ad occhi aperti.
LSD ?
Tornare in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4205
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: Ma quanti danni ha fatto Robin Williams?   Lun Dic 29, 2014 6:41 pm

Valerie ha scritto:
Io invece faccio quello che fai tu Altro Polo eppure lavoro alle medie. Secondo me non dipende dal tipo di scuola, ma dal rapporto che c'è fra te e i tuoi alunni. I tuoi alunni sono rimasti incantati perché tu hai 'ridimensionato' il ruolo del libro di testo e sei andato oltre, direttamente alle fonti. È questo l'atteggiamento che mi piace di Keating. Nel mio piccolo faccio anche io così, in modo proporzionato alla mia materia e al livello a cui devo lavorare. E ti confesso che mi piace e mi soddisfa.
Non serve strappare le pagine. Quella è solo la sena ad effetto di un film.

I miei ex alunni, ormai diplomati quindi non vedo secondi fini,  mi scrivono ancora (per e-mail perchè non ho dato loro altri riferimenti). Quindi, forse, tanto attori non erano e, magari, qualcosa di buono potrei averla seminata...in ogni caso rispetto le opinioni di tutti, purchè gli altri rispettino le mie
Tornare in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 2619
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 26

MessaggioOggetto: Re: Ma quanti danni ha fatto Robin Williams?   Lun Dic 29, 2014 7:18 pm

Lenar ha scritto:
Non saprei quantificare i danni. Ma credo molti. Forse moltissimi. La perniciosità del professore Keating è comunque riconosciuta anche a livello accademico: avendo freqeuntato il TFA posso infatti confermarti che, come introduzione ad un corso dell'area pedagogica, ci fecero vedere uno spezzone dell' "attimo fuggente" per dimostrarci cosa NON deve fare un buon insegnante.

L'idea che qualcuno ti dica dopo un percorso universitario cosa deve/non deve fare un buon insegnante è aberrante ^^
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: Ma quanti danni ha fatto Robin Williams?   Lun Dic 29, 2014 7:56 pm

mordekayn ha scritto:
Lenar ha scritto:
Non saprei quantificare i danni. Ma credo molti. Forse moltissimi. La perniciosità del professore Keating è comunque riconosciuta anche a livello accademico: avendo freqeuntato il TFA posso infatti confermarti che, come introduzione ad un corso dell'area pedagogica, ci fecero vedere uno spezzone dell' "attimo fuggente" per dimostrarci cosa NON deve fare un buon insegnante.

L'idea che qualcuno ti dica dopo un percorso universitario cosa deve/non deve fare un buon insegnante è aberrante ^^

Faccio presente che io ho studiato Elettronica... la didattica non fa parte del percorso di studi di Elettronica. Quindi mi pare normale che ci voglia qualcuno che mi spieghi almeno le basi teoriche.
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: Ma quanti danni ha fatto Robin Williams?   Lun Dic 29, 2014 8:00 pm

L'ALTRO POLO ha scritto:

I miei ex alunni, ormai diplomati quindi non vedo secondi fini,  mi scrivono ancora (per e-mail perchè non ho dato loro altri riferimenti). Quindi, forse, tanto attori non erano e, magari, qualcosa di buono potrei averla seminata...in ogni caso rispetto le opinioni di tutti, purchè gli altri rispettino le mie

Gli ex allievi di un mio collega, uscendo sbronzi da una bettola, riconoscendo la figura del loro ex docente, hanno ben pensato di aggredirlo. Nulla di grave cmq. Al pronto soccorso gli hanno detto che con 15 giorni se la cava.

Se dovesse capitarti di finire all'IPSIA cmq la mail non darla. E' meglio fidati.
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Ma quanti danni ha fatto Robin Williams?   Lun Dic 29, 2014 8:28 pm

quando insegnavo al professionale industriale mandavano sempre me a fare supplenze perché le altre giovani colleghe di sostegno uscivano dalle classi quasi sempre piangendo. io non mi impressioni tanto facilmente ma e' un'esperienza che, potendo scegliere, non rifarei piu'.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: Ma quanti danni ha fatto Robin Williams?   Lun Dic 29, 2014 8:51 pm

carla75 ha scritto:
quando insegnavo al professionale industriale mandavano sempre me a fare supplenze perché le altre giovani colleghe di sostegno uscivano dalle classi quasi sempre piangendo. io non mi impressioni tanto facilmente ma e' un'esperienza che, potendo scegliere, non rifarei piu'.

Carissima Carla, la tua esperienza ricalca la mia. Anche io, potendo, eviterei l'IPSIA. Cmq è mia personalissima opinione che fare almeno un anno all'IPSIA sia necessario per comprendere la complessità della scuola... che non è solo il liceo classico. Chi ha fatto il classico, poi lettere, ed ora insegna greco, IMHO, ha una visione parzialissima dell'universo scolastico. Analogamente e, forse, drammaticamente, parziale è la visione di chi, invece, dopo il classico o le magistrali, ha studiato pedagogia e ora fa il docente universitario in tale campo. Posso sbagliarmi ma, personalmente, mi permetto di dubitare di chi parla di didattica senza sapere cosa sia l' IPSIA.

Per tornare al topic del thread, il prof. Keating non conosceva l'IPSIA. Se l'avesse conosciuta si sarebbe ben guardato dall'imbastire il circo equestre che ha imbastito nel film.
Tornare in alto Andare in basso
carlasaccani



Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 29.12.14

MessaggioOggetto: Re: Ma quanti danni ha fatto Robin Williams?   Lun Dic 29, 2014 9:04 pm

Sono d'accordissimo con "ufo". E' molto più trasgressivo essere normali e fare seriamente il proprio lavoro...
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Ma quanti danni ha fatto Robin Williams?   Lun Dic 29, 2014 10:53 pm

Lenar ha scritto:
carla75 ha scritto:
quando insegnavo al professionale industriale mandavano sempre me a fare supplenze perché le altre giovani colleghe di sostegno uscivano dalle classi quasi sempre piangendo. io non mi impressioni tanto facilmente ma e' un'esperienza che, potendo scegliere, non rifarei piu'.

Carissima Carla, la tua esperienza ricalca la mia. Anche io, potendo, eviterei l'IPSIA. Cmq è mia personalissima opinione che fare almeno un anno all'IPSIA sia necessario per comprendere la complessità della scuola... che non è solo il liceo classico. Chi ha fatto il classico, poi lettere, ed ora insegna greco, IMHO, ha una visione parzialissima dell'universo scolastico. Analogamente e, forse, drammaticamente, parziale è la visione di chi, invece, dopo il classico o le magistrali, ha studiato pedagogia e ora fa il docente universitario in tale campo. Posso sbagliarmi ma, personalmente, mi permetto di dubitare di chi parla di didattica senza sapere cosa sia l' IPSIA.

Per tornare al topic del thread, il prof. Keating non conosceva l'IPSIA. Se l'avesse conosciuta si sarebbe ben guardato dall'imbastire il circo equestre che ha imbastito nel film.
sicuramente non avrebbe potuto invitare gli alunni a strappare la pagina del libro. Difficilmente ne portano uno a scuola (ammesso che li comprino).

con i quaderni i miei alunni ne facevano aeroplanini, le cui code venivano prontamente incendiate prima di farli partire.
Tornare in alto Andare in basso
Online
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4205
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: Ma quanti danni ha fatto Robin Williams?   Mar Dic 30, 2014 8:15 am

Lenar ha scritto:
L'ALTRO POLO ha scritto:

I miei ex alunni, ormai diplomati quindi non vedo secondi fini,  mi scrivono ancora (per e-mail perchè non ho dato loro altri riferimenti). Quindi, forse, tanto attori non erano e, magari, qualcosa di buono potrei averla seminata...in ogni caso rispetto le opinioni di tutti, purchè gli altri rispettino le mie

Gli ex allievi di un mio collega, uscendo sbronzi da una bettola, riconoscendo la figura del loro ex docente, hanno ben pensato di aggredirlo. Nulla di grave cmq. Al pronto soccorso gli hanno detto che con 15 giorni se la cava.

Se dovesse capitarti di finire all'IPSIA cmq la mail non darla. E' meglio fidati.

E' "abbastanza impossibile". Uno dei risvolti positivi (forse l'unico) della mia disciplina è che si può insegnare nei soli licei, quindi tra i delinquenti non ci potrò finire, è matematico. D'altronde, di sicuro, tu non ci sarai finito per scelta, quindi c'à poco da atteggiarsi a fare l'eroe. In ogni caso sono ben contento di avere la mia visione parziale della scuola. Lascio i professionali ai duri come te.
Tornare in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4205
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: Ma quanti danni ha fatto Robin Williams?   Mar Dic 30, 2014 8:31 am

mordekayn ha scritto:
Lenar ha scritto:
Non saprei quantificare i danni. Ma credo molti. Forse moltissimi. La perniciosità del professore Keating è comunque riconosciuta anche a livello accademico: avendo freqeuntato il TFA posso infatti confermarti che, come introduzione ad un corso dell'area pedagogica, ci fecero vedere uno spezzone dell' "attimo fuggente" per dimostrarci cosa NON deve fare un buon insegnante.

L'idea che qualcuno ti dica dopo un percorso universitario cosa deve/non deve fare un buon insegnante è aberrante ^^

Specie se chi lo dice (nei corsi abilitanti ci hanno mandato, non i ricercatori, gli...assegnisti) spesso ne sa meno di chi dovrebbe imparare
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: Ma quanti danni ha fatto Robin Williams?   Mar Dic 30, 2014 8:47 am

L'ALTRO POLO ha scritto:
Lenar ha scritto:


Se dovesse capitarti di finire all'IPSIA cmq la mail non darla. E' meglio fidati.

E' "abbastanza impossibile". Uno dei risvolti positivi (forse l'unico) della mia disciplina è che si può insegnare nei soli licei, quindi tra i delinquenti non ci potrò finire, è matematico. D'altronde, di sicuro, tu non ci sarai finito per scelta, quindi c'à poco da atteggiarsi a fare l'eroe. In ogni caso sono ben contento di avere la mia visione parziale della scuola. Lascio i professionali ai duri come te.

E tu, gentilmente, dal basso del tuo cantuccio caldo, non atteggiarti a maestro di vita. Sii consapevole, per favore, che la tua è una prospettiva molto ridotta. Ovviamente all'IPSIA io non ci sono finito per scelta. Però ci sono finito e, se Dio vuole, ne sono uscito. E tutt'ora, grazie a quell'esperienza, nutro un profondissimo rispetto verso quelli che, dal tuo ovattato angolino, consideri dei trogloditi che non riescono a capire come potrebbe essere affascinante per i loro allievi studiare Kant.

Io ne ho visti alcuni di Keating all'IPSIA. Se ne sono andati tutti con danni più o meno gravi. La signora che insegnava inglese, alta un metro e sessanta ma capace di fulminare con lo sguardo una classe di tornitori, è ancora li. La seconda, per me, è un modello mentre Keating è, cordialmente, un pirla. Con buona pace di Kant.

Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: Ma quanti danni ha fatto Robin Williams?   Mar Dic 30, 2014 8:55 am

L'ALTRO POLO ha scritto:
mordekayn ha scritto:


L'idea che qualcuno ti dica dopo un percorso universitario cosa deve/non deve fare un buon insegnante è aberrante ^^

Specie se chi lo dice (nei corsi abilitanti ci hanno mandato, non i ricercatori, gli...assegnisti) spesso ne sa meno di chi dovrebbe imparare

Dipende sempre molto dai casi IMHO... Teoricamente la formazione per gli insegnanti dovrebbe essere rivolta a dei neolaureati. Teoricamente il DM 249 prevederebbe addirittura le lauree abilitanti... nel contesto di un corso per neo-laureati che si avvicinano per la prima volta al mondo della scuola per me è giusto che ci siano dei corsi di didattica. Magari però sarebbe il caso che le lezioni non le tenessero gli assegnisti.

Il problema è quando il percorso formativo coinvolge, invece, gente con alle spalle, magari 10 anni di esperienza e di autoformazione...

Tornare in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4205
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: Ma quanti danni ha fatto Robin Williams?   Mar Dic 30, 2014 8:56 am

Io non mi atteggio a nulla...anzi: sono l'ultimo degli incompetenti, sono pochi anni che ho iniziato ed ho tutto da imparare. Qui ho solo portato dati di fatto non bla bla bla. Magari ho sbagliato tutto! Ed alla mia prospettiva ridotta ci penso eccome purtroppo...ma cosa posso farci? Devo laurearmi in fisica o simili per cimentarmi negli IPSIA? No, grazie. Preferisco le mie prospettive quasi zero
Tornare in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4205
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: Ma quanti danni ha fatto Robin Williams?   Mar Dic 30, 2014 8:59 am

Lenar ha scritto:
L'ALTRO POLO ha scritto:
mordekayn ha scritto:


L'idea che qualcuno ti dica dopo un percorso universitario cosa deve/non deve fare un buon insegnante è aberrante ^^

Specie se chi lo dice (nei corsi abilitanti ci hanno mandato, non i ricercatori, gli...assegnisti) spesso ne sa meno di chi dovrebbe imparare

Dipende sempre molto dai casi IMHO... Teoricamente la formazione per gli insegnanti dovrebbe essere rivolta a dei neolaureati. Teoricamente il DM 249 prevederebbe addirittura le lauree abilitanti... nel contesto di un corso per neo-laureati che si avvicinano per la prima volta al mondo della scuola per me è giusto che ci siano dei corsi di didattica. Magari però sarebbe il caso che le lezioni non le tenessero gli assegnisti.

Il problema è quando il percorso formativo coinvolge, invece, gente con alle spalle, magari 10 anni di esperienza e di autoformazione...

Infatti, oltre a non aver mai insegnato negli IPSIA sono pure un abilitato PAS. Pensa un po' che scarto del sistema...
Tornare in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4205
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: Ma quanti danni ha fatto Robin Williams?   Mar Dic 30, 2014 9:04 am

Lenar ha scritto:
L'ALTRO POLO ha scritto:
Lenar ha scritto:


Se dovesse capitarti di finire all'IPSIA cmq la mail non darla. E' meglio fidati.

E' "abbastanza impossibile". Uno dei risvolti positivi (forse l'unico) della mia disciplina è che si può insegnare nei soli licei, quindi tra i delinquenti non ci potrò finire, è matematico. D'altronde, di sicuro, tu non ci sarai finito per scelta, quindi c'à poco da atteggiarsi a fare l'eroe. In ogni caso sono ben contento di avere la mia visione parziale della scuola. Lascio i professionali ai duri come te.

E tu, gentilmente, dal basso del tuo cantuccio caldo, non atteggiarti a maestro di vita. Sii consapevole, per favore, che la tua è una prospettiva molto ridotta. Ovviamente all'IPSIA io non ci sono finito per scelta. Però ci sono finito e, se Dio vuole, ne sono uscito. E tutt'ora, grazie a quell'esperienza, nutro un profondissimo rispetto verso quelli che, dal tuo ovattato angolino, consideri dei trogloditi che non riescono a capire come potrebbe essere affascinante per i loro allievi studiare Kant.

Io ne ho visti alcuni di Keating all'IPSIA. Se ne sono andati tutti con danni più o meno gravi. La signora che insegnava inglese, alta un metro e sessanta ma capace di fulminare con lo sguardo una classe di tornitori, è ancora li. La seconda, per me, è un modello mentre Keating è, cordialmente, un pirla. Con buona pace di Kant.

Punto di vista che rispetto, ma che considero, appunto, un punto di vista come lo è il mio. Chi può oggettivamente dire qual è quello matematicamente corretto?
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: Ma quanti danni ha fatto Robin Williams?   Mar Dic 30, 2014 9:19 am

L'ALTRO POLO ha scritto:
Lenar ha scritto:


Il problema è quando il percorso formativo coinvolge, invece, gente con alle spalle, magari 10 anni di esperienza e di autoformazione...

Infatti, oltre a non aver mai insegnato negli IPSIA sono pure un abilitato PAS. Pensa un po' che scarto del sistema...

PAS o TFA cambia poco. Ho frequentato il TFA1 (perché con un contratto a TI non potevo accedere al PAS). Su 15 partecipanti gli under 30 erano solo un paio. C'era anche un signore over 50.

Il problema non è TFA vs PAS. Il problema è che dovrebbero chiudere la stagione del TFA e del PAS e avviare le lauree abilitanti. Insomma, per come la vedo io almeno, sarebbe ora che si uscisse, almeno su questo, dal perenne transitorio e si entrasse finalmente a regime. Ma credo davvero che sia una pia illusione...
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15833
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Ma quanti danni ha fatto Robin Williams?   Mar Dic 30, 2014 9:20 am

Insegnare all'IPSIA non dovrebbe essere obbligatorio per qualsiasi docente ma per qualsiasi ministro dell'istruzione.

Se si può evitare di finire all'IPSIA ben venga, basta che non si pontifichi includendo l'IPSIA.
Tornare in alto Andare in basso
marcob



Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 12.08.11

MessaggioOggetto: Re: Ma quanti danni ha fatto Robin Williams?   Mar Dic 30, 2014 9:33 am

Bisognerebbe che il TFA prevedesse un tiorcinio obbligatorio negli IPSIA... così molta gente si renderebbe conto se l'insegnamento fa davvero per loro.
Io ci ho insegnato tanti anni, e posso tranquillamente affermare che senza questa esperienza sarei un insegnante peggiore. Diciamo che è una delle poche scuole in cui si impara "sul campo". A insegnare al liceo in cui la classe è bella tranquilla sono capaci tutti.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15833
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Ma quanti danni ha fatto Robin Williams?   Mar Dic 30, 2014 11:08 am

Si, ma latino si fa solo nei licei; perchè rompere le scatole ad un futuro docente di latino se le scimmie urlatrici non le incontrerà mai ?
Tornare in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 2619
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 26

MessaggioOggetto: Re: Ma quanti danni ha fatto Robin Williams?   Mar Dic 30, 2014 11:36 am

carla75 ha scritto:
Lenar ha scritto:
carla75 ha scritto:
quando insegnavo al professionale industriale mandavano sempre me a fare supplenze perché le altre giovani colleghe di sostegno uscivano dalle classi quasi sempre piangendo. io non mi impressioni tanto facilmente ma e' un'esperienza che, potendo scegliere, non rifarei piu'.

Carissima Carla, la tua esperienza ricalca la mia. Anche io, potendo, eviterei l'IPSIA. Cmq è mia personalissima opinione che fare almeno un anno all'IPSIA sia necessario per comprendere la complessità della scuola... che non è solo il liceo classico. Chi ha fatto il classico, poi lettere, ed ora insegna greco, IMHO, ha una visione parzialissima dell'universo scolastico. Analogamente e, forse, drammaticamente, parziale è la visione di chi, invece, dopo il classico o le magistrali, ha studiato pedagogia e ora fa il docente universitario in tale campo. Posso sbagliarmi ma, personalmente, mi permetto di dubitare di chi parla di didattica senza sapere cosa sia l' IPSIA.

Per tornare al topic del thread, il prof. Keating non conosceva l'IPSIA. Se l'avesse conosciuta si sarebbe ben guardato dall'imbastire il circo equestre che ha imbastito nel film.
sicuramente non avrebbe potuto invitare gli alunni a strappare la pagina del libro. Difficilmente ne portano uno a scuola (ammesso che li comprino).

con i quaderni i miei alunni ne facevano aeroplanini, le cui code venivano prontamente incendiate prima di farli partire.

La scena del libro strappato non è da intendersi in senso letterale..è un modo per dire che non viviamo più in un mondo de "auctoritas sacra pontificum et regalis potestas" (principio di autorità-> è scritto nel libro-> quindi è vero) etc,etc..e che non basta il principio di autorità per affermare o negare un determinato principio teorico, occorre una verifica empirica e che la teoria sia falsificabile (altrimenti non si può parlare di teoria scientifica ma di dogma religioso).
Al TFA evitassero di fare critica di film, visto che evidentemente non ne sono capaci..ah ah ah
Se poi devono trattare dei docenti come dei bambini stupidi, è un altro discorso...
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1645
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: Ma quanti danni ha fatto Robin Williams?   Mar Dic 30, 2014 11:55 am

Purtroppo qualche problema lo si può incontrare anche in qualche prima liceale, soprattutto all'economico sociale. Furti, bullismo. Non violenza sugli insegnanti. Almeno questo ci viene risparmiato.
Tornare in alto Andare in basso
Forum educazione fisica



Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 09.12.11

MessaggioOggetto: Re: Ma quanti danni ha fatto Robin Williams?   Mar Dic 30, 2014 12:13 pm

tellina ha scritto:
io tendo a semplificare il discorso...
ci son comportamenti che non son per tutti, non vanno bene per tutti i momenti, non sono felicemente applicabili a tutti gli alunni.
ognuno di noi, docenti, ha specifiche "doti" e un suo personale stile di insegnamento.
l'affabulatore, il folle, il logico, il rigoroso, il simpatico, il terrorizzante...
la cosa importante é riconoscere il nostro punto di forza e metterlo a frutto.
ma come diceva una mia saggia collega..."se non sei un figo non puoi fingere di esserlo, quelli ti sgamano e sei fot ehm...fritto".

Buonissima risposta.
Keating ha fatto danni per la scarsa interpretazione di chi lo ha voluto scimmiottare.
Anche se poi, la vera scuola è quella con una classe di 25 matti che non fanno altro che strillare; poi voglio vedere Keating che avrebbe detto.
Tornare in alto Andare in basso
http://educazionefisica.freeforumzone.leonardo.it/forum.aspx?c=1
Forum educazione fisica



Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 09.12.11

MessaggioOggetto: Re: Ma quanti danni ha fatto Robin Williams?   Mar Dic 30, 2014 12:14 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Si, ma latino si fa solo nei licei; perchè rompere le scatole ad un futuro docente di latino se le scimmie urlatrici non le incontrerà mai ?

Sono stati in alcuni licei epuoi stare tranquillo che c'erano persone ingestibili.
Tornare in alto Andare in basso
http://educazionefisica.freeforumzone.leonardo.it/forum.aspx?c=1
 
Ma quanti danni ha fatto Robin Williams?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 8Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente
 Argomenti simili
-
» quante stimolazioni?
» QUANTI TENTATIVI?
» ciao a tutte!! oggi fatto primo monitoraggio
» Al Gennet dopo quanti tentativi avete avuto il vs bambino o bimbi e cosa avete fatto?o siete in gravidanza? oppure non ci siete riuscite?
» Ho fatto la mia prima IUI

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: