Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 150 000 immissioni e sovrannumeri

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
AutoreMessaggio
bomaria



Messaggi : 318
Data d'iscrizione : 26.07.12

MessaggioOggetto: 150 000 immissioni e sovrannumeri   Mer Gen 07, 2015 8:14 pm

http://www.orizzontescuola.it/news/classi-concorso-esubero-regioni-tabelle
Ma come possono pensare di fare immissioni in questa condizione?!
Va be' l'organico di fatto ma avete visto, ad esempio, come stanno messe la A017, la A019 o la A048?
E di gente che lavora fra i precari ce n'è. Magari grazie ai part time dei ruolisti o le malattie. Ma come possono pensare di svuotare le GaE di queste materie? E come possono pensare di continuare a fare i Tfa?
Tornare in alto Andare in basso
Fantaman



Messaggi : 1307
Data d'iscrizione : 30.08.12

MessaggioOggetto: Re: 150 000 immissioni e sovrannumeri   Mer Gen 07, 2015 9:12 pm

aggiungi pure la A060, A061, la A036 e la A037
Tornare in alto Andare in basso
logaritmomatematico



Messaggi : 123
Data d'iscrizione : 07.01.15

MessaggioOggetto: Re: 150 000 immissioni e sovrannumeri   Mer Gen 07, 2015 9:19 pm

Miur troverà in qualche modo i posti, anche sul sostegno e classi altre.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: 150 000 immissioni e sovrannumeri   Mer Gen 07, 2015 10:54 pm

logaritmomatematico ha scritto:
Miur troverà in qualche modo i posti, anche sul sostegno e classi altre.

Ah beh, in attesa dei posti il Miur può suddividere gli esuberi in due gruppi (♀ & ♂) e dare pieno sostegno alla procreazione promiscua, in modo da fabbricare al più presto la materia prima per moltiplicare le classi.
Mi sembra la strategia biologicamente più efficace, lo diceva anche un barbuto con gli occhi azzurri: crescete e moltiplicatevi.

Scusa, ma in tempi di voli ultrastratosferici, io preferisco i missili terra-terra ;-)
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: 150 000 immissioni e sovrannumeri   Mer Gen 07, 2015 11:01 pm

Agenzia matrimoniale Miur.
Tornare in alto Andare in basso
marcob



Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 12.08.11

MessaggioOggetto: Re: 150 000 immissioni e sovrannumeri   Mer Gen 07, 2015 11:40 pm

logaritmomatematico ha scritto:
Miur troverà in qualche modo i posti, anche sul sostegno e classi altre.

Il sostegno non è un riciclo. Ritengo che per fare in modo decente l'insegnante di sostegno bisogna come minimo volere ricoprire questo tipo di posto; obbligare i docenti a reinventarsi come insegnanti di sostegno, perché non c'è posto sulla materia, è la cosa peggiore che si possa fare.
OK alle riconversioni volontarie (che poi comunque sarebbero volontarie per modo di dire, se avverranno - come credo- sotto la minaccia della mancata assunzione), ma le riconversioni coatte proprio no.
Tornare in alto Andare in basso
Fantaman



Messaggi : 1307
Data d'iscrizione : 30.08.12

MessaggioOggetto: Re: 150 000 immissioni e sovrannumeri   Gio Gen 08, 2015 12:22 am

Il discorso è "banale" nella sua complessità: prendiamo il caso della A037.

3400 iscritti in GAE all'aggiornamento di luglio 2014 più circa 150 idonei GM 2012 su territorio nazionale
Il MIUR (fonti interne) prevede al _massimo_ 90 cattedre disponibili su territorio nazionale nel 2015/16.
Di questi 3400, poniamo verosimilmente che 500 abbiano doppia abilitazione nella A036 (che poi è messa  uguale) e circa 1000 la specializzazione nel sostegno.
Arrotondando per difetto abbiamo circa 1800 abilitati A037 senza cattedra. Poniamo che di questi, 300 finiscano nel fantomatico organico funzionale.

Restano comunque fuori 1500 abilitati. Lo stesso ragionamento si può fare per tutte le cdc in esubero, con pochi posti e con tanti aspiranti in GAE.
Tornare in alto Andare in basso
Robert Bruce



Messaggi : 2896
Data d'iscrizione : 19.02.12

MessaggioOggetto: Re: 150 000 immissioni e sovrannumeri   Gio Gen 08, 2015 12:32 am

Nella Buona Scuola (che poi tanto buona non è...) è spiegato accuratamente questo passaggio: li si riconvertirà verso il sostegno oppure li si posizionerà in classi di concorso "affini", che poi magari tanto affini non saranno, ma mi aspetto enorme fantasia da parte del MIUR su questo aspetto.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: 150 000 immissioni e sovrannumeri   Gio Gen 08, 2015 12:42 am

Credo che nessun ambito debba essere considerato un riciclo. D'altra parte si sono allestiti per anni meccanismi distorsivi.
L'attivazione di corsi abilitanti finalizzati a fare cassa e non a razionalizzare il flusso è certamente una delle cause che ha contribuito al sovraffollamento di alcune classi di concorso. Lo stesso errore, presumo, si sta facendo con i TFA, che da quello che ho capito stanno creando un eccesso di offerta di abitati in un quadro che per il prossimo decennio lascia ben poco di roseo.
La possibilità di caricare sulle classi di concorso il punteggio acquisito sul sostegno è sicuramente una causa distorsiva. A mio parere ha contibuito ampiamente a far sì che il sostegno sia percepito come scorciatoia per accedere alla cattedra su posto comune. Peraltro ha creato false aspettative in quanto da un lato accentua il fenomeno del sovraffollamento, da un altro genera un'errata valutazione dell'esperienza derivata dall'anzianità: avere maturato un determinato punteggio in una classe di concorso X perché si sono fatti 10 anni di esperienza nel sostegno, non fa che sballare la scala dei valori. Se serve posso fare un esempio pratico, ma credo che il concetto sia ben chiaro.

Fino a qualche giorno fa non mi ero reso conto del problema, ma vedere 20-25 posizioni con punteggi maturati quasi esclusivamente con il sostegno, caricati nella graduatoria di una determinata classe di concorso che ha già i suoi esuberi non offre posti su materia è quanto di più aberrante si possa immaginare. In questi anni si sono alimentate false speranze su posti che sono inesistenti.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: 150 000 immissioni e sovrannumeri   Gio Gen 08, 2015 12:49 am

Robert Bruce ha scritto:
Nella Buona Scuola (che poi tanto buona non è...) è spiegato accuratamente questo passaggio: li si riconvertirà verso il sostegno oppure li si posizionerà in classi di concorso "affini", che poi magari tanto affini non saranno, ma mi aspetto enorme fantasia da parte del MIUR su questo aspetto.

Neppure l'escamotage del posizionamento in classi affini non sarà indolore. Perché passare su una classe di concorso affine può significare essere dirottati dal II grado al I grado e non credo che molti digeriranno facilmente questa possibilità. Peraltro ci saranno sicuramente dei problemi di criteri da applicare: chi ha più abilitazioni sia sul I grado sia sul II grado e occupa posizioni alte potrebbe essere svantaggiato rispetto a chi ha una sola abilitazione sul II grado ma occupa una posizione bassa.
Tornare in alto Andare in basso
Meravigliato



Messaggi : 392
Data d'iscrizione : 27.11.14

MessaggioOggetto: Re: 150 000 immissioni e sovrannumeri   Gio Gen 08, 2015 4:39 pm

E i 1000 nelle GAE di dattilografia, portierato e cose simili? Quali sono le classi affini?

E con quelli in esubero? Ce ne sono qualche migliaio. Come si risolve la cosa?

Semplice incompetenza o malafede?
Hanno fatto il pdf della "Buona Scuola" e nessuno anche solo parzialmente addentro alla scuola, prima di rilasciarlo, deve averlo letto. Le fesserie sono troppe e talmente grosse che deve essere così!
Tornare in alto Andare in basso
marcob



Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 12.08.11

MessaggioOggetto: Re: 150 000 immissioni e sovrannumeri   Gio Gen 08, 2015 4:55 pm

Secondo me i geni del MIUR si inventeranno le seguenti classi affini...

- area umanistica... tutti a fare italiano alle medie!
- area scientifico-tecnica e tutto il resto... tutti a fare matematica e scienze alle medie!

Risultato... dalle medie usciranno ancora più asini di quanti non ne escano già adesso...
Tornare in alto Andare in basso
Fantaman



Messaggi : 1307
Data d'iscrizione : 30.08.12

MessaggioOggetto: Re: 150 000 immissioni e sovrannumeri   Gio Gen 08, 2015 5:10 pm

gian ha scritto:
chi ha più abilitazioni sia sul I grado sia sul II grado e occupa posizioni alte potrebbe essere svantaggiato rispetto a chi ha una sola abilitazione sul II grado ma occupa una posizione bassa.

impossibile. Si aprirebbe la strada a migliaia di ricorsi perchè il diritto di precedenza in graduatoria non potrà mai essere cancellato "ope legis".
Proprio dall'esigenza di collocare anche chi in gae ha una sola abilitazione (senza sostegno), e magari in questi anni non ha lavorato perchè in una cdc superaffollata (diciamo che stiamo parlando dei "figli" degli eccessi degli anni SSIS, quando si sfornavano decine di migliaia di abilitati in classi di concorso sature, soprattutto dal VI al IX ciclo), potrebbe risultare un guazzabuglio inestricabile, visto che le norme attuali, per esempio, prevedono la possibilità di scelta tra sostegno e materia nel caso entrambe le posizioni siano disponibili.
L'unico escamotage potrebbe (dovrebbe!) essere l'istituzione dell'unico organico funzionale, ma sarebbe una rivoluzione epocale: chi decide chi fa cosa? chi a parità di abilitazioni farà lezione frontale, corsi di recupero o sostegno? L'anzianità? Il punteggio maturato in gae? Il totale arbitrio del preside "sindaco della scuola"? Questo a condizione di voler rispettare gli annunci e le promesse (150mila assuzioni a settembre).
Oppure, e secondo me è la cosa più probabile, ridimensioneranno tutto il piano assumendo solo sui posti effettivamente vacanti, quindi su tutti i contratti a TD anche unendo gli spezzoni, sostegno compreso. A chi rimane fuori verrà destinata una percentuale del 50% con i prossimi concorsi come è sempre stato.
Tornare in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4205
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: 150 000 immissioni e sovrannumeri   Gio Gen 08, 2015 5:27 pm

Caro collega filosofo. Volevo dirti che ho rispetto di te, se non altro perché con la A037 si soffre e tanto. Non saprei cosa dire. Per noi la "buona" scuola è complicata comunque, per me poi (in 2GI) quasi una chimera. Ma se fosse tutto scritto e prevedibile saremmo tutti dei potenziali vincitori del superenalotto
Tornare in alto Andare in basso
luisa68



Messaggi : 622
Data d'iscrizione : 26.07.11

MessaggioOggetto: Re: 150 000 immissioni e sovrannumeri   Gio Gen 08, 2015 5:57 pm

Secondo me ha ragione Gian quando dice: “Neppure l'escamotage del posizionamento in classi affini non sarà indolore” ma io aggiungo, a mio avviso, che se vogliono veramente che il piano di assunzioni sia efficace e utile allo scopo per cui è nato procederanno ad operare con una forte mobilità geografica  e sarà ancora più doloroso (probabilmente non potrà essere che così, visto il grande numero di docenti in GAE di alcune Province e in alcune CdC). Quindi il punto sarà come conciliare la predetta mobilità con il posizionamento in classi affini, con la mobilità territoriale per i docenti già di ruolo, con i ricorsi di chi non è in GAE, con la meritocrazia ecc. ecc.. In altre parole mi domando si può stabilire “ope legis” dove far transitare il docente in classi affini? Si può determinare “ope legis” in quale territorio deve essere collocato un docente che è iscritto in una provincia o regione (per le GM) senza che gli venga fatta fare una domanda (magari sotto forma di domanda di aggiornamento GAE o di autocertificazione)? Sono troppi i quesiti che si sentono nel forum e nella stampa specializzata e sono tante le contraddizioni che emergono in relazione al piano di assunzioni che stanno portando ad uno scontro fra le varie categorie di precari (veggasi art. di oggi su OS.it: 150mila assunzioni e Graduatorie esaurimento, esplodono le contraddizioni). Quindi sono d’accordo anche con Fantaman quando dice che c’è la possibilità che il piano venga ridimensionato anche perché ci sono anche voci pesanti a tal proposito (veggasi art. di oggi su Os.it: Centemero: meglio fondi a edilizia che a stabilizzazione precari) e intanto il tempo stringe, mancano meno di otto mesi al 1 settembre.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: 150 000 immissioni e sovrannumeri   Gio Gen 08, 2015 6:14 pm

Fantaman ha scritto:
gian ha scritto:
chi ha più abilitazioni sia sul I grado sia sul II grado e occupa posizioni alte potrebbe essere svantaggiato rispetto a chi ha una sola abilitazione sul II grado ma occupa una posizione bassa.

impossibile. Si aprirebbe la strada a migliaia di ricorsi perchè ...
L'unico escamotage potrebbe (dovrebbe!) essere ...
Oppure, e secondo me è la cosa più probabile, ridimensioneranno ...

Sia chiaro che non ho formulato probabilità e tanto meno certezze, tant'è che ho configurato possibili scenari usando il condizionale. Di certo è che qualsiasi strada sarà intrapresa, compreso l'eventuale parziale passo indietro, sarà causa di polemiche se non ricorsi (cosa che ho previsto già da tempo).

Tutto questo è generato dall'aver voluto, nell'intenzione proclamata, fare un passo troppo lungo, senza considerare la criticità di alcuni ambiti territoriali e funzionali.

Quello che mi preoccupa è che si possano scegliere soluzioni deleterie finalizzate a far collimare la quadra. Ad esempio, c'è negli articoli odierni di OS la notizia della proposta in commissione cultura al senato in merito all'educazione musicale ( http://www.orizzontescuola.it/news/educazione-musicale-come-impiegare-5400-docenti-senato-potenziare-rete-indirizzo-musicale-e-amp ):

Infine, il Senato suggerisce la reintroduzione dell’educazione musicale - intesa come acquisizione di competenze sia per lo sviluppo della dimensione pratica sia per la comprensione e la fruizione consapevole della musica - in tutte le tipologie della scuola secondaria di secondo grado e l’ampliamento dei licei musicali a livello territoriale.

Una operazione che si lega all'istituzione dell'organico funzionale e soprattutto all'utilizzo di quei 5.400 docenti di musica che è previsto vengano assunti a settembre 2015 secondo quanto previsto dalla riforma della scuola avanzata dal Governo Renzi.


Se proposte del genere prenderanno l'indirizzo di riformulare i curricula nelle varie tipologie scolastiche, per il solo fine di inventare posti per le classi di concorso in forte esubero, soprattutto dopo che la riforma Gelmini ha fortemente ridimensionato il peso delle "materie caratterizzanti" è voler dare non solo un'ulteriore botta al sistema scolastico ma, addirittura, annichilire del tutto quel poco che può ancora fare questa scuola.
Tornare in alto Andare in basso
Meravigliato



Messaggi : 392
Data d'iscrizione : 27.11.14

MessaggioOggetto: Re: 150 000 immissioni e sovrannumeri   Gio Gen 08, 2015 6:56 pm

Ma poi, vado a memoria, la riforma Gelmini non è stato bocciata dalla Cassazione (o qualcosa di simile)?

Potrebbero ripristinare lo status ante e poi assumere.

PS
Dimenticavo i 83.000 dell'infanzia. Come li piazzano?
Tornare in alto Andare in basso
logaritmomatematico



Messaggi : 123
Data d'iscrizione : 07.01.15

MessaggioOggetto: Re: 150 000 immissioni e sovrannumeri   Gio Gen 08, 2015 7:55 pm

Fantaman ha scritto:

Oppure, e secondo me è la cosa più probabile, ridimensioneranno tutto il piano assumendo solo sui posti effettivamente vacanti, quindi su tutti i contratti a TD anche unendo gli spezzoni, sostegno compreso. A chi rimane fuori verrà destinata una percentuale del 50% con i prossimi concorsi come è sempre stato.


E chi rimane dovrebbe ricadere nell'inferno del precariato e nella disperazione del non lavoro perchè qualcuno decide che si deve assumere solo sulle cattedre libere?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: 150 000 immissioni e sovrannumeri   Gio Gen 08, 2015 8:27 pm

logaritmomatematico ha scritto:
Fantaman ha scritto:

Oppure, e secondo me è la cosa più probabile, ridimensioneranno tutto il piano assumendo solo sui posti effettivamente vacanti, quindi su tutti i contratti a TD anche unendo gli spezzoni, sostegno compreso. A chi rimane fuori verrà destinata una percentuale del 50% con i prossimi concorsi come è sempre stato.


E chi rimane dovrebbe ricadere nell'inferno del precariato e nella disperazione del non lavoro perchè qualcuno decide che si deve assumere solo sulle cattedre libere?

Dipende da chi è quel "qualcuno" che decide. Non sono io che decido e non sei tu. È il governo, con il supporto di una maggioranza parlamentare. Se in questa sede decideranno di assumere anche sui posti inesistenti si farà, salvo poi gestire in sede burocratica una patata bollente difficile da sbucciare. Se invece decideranno di fare un passo indietro, più o meno parziale, e ridimensionare le promesse fatte, la patata bollente resterà in mano agli esclusi.
Tornare in alto Andare in basso
logaritmomatematico



Messaggi : 123
Data d'iscrizione : 07.01.15

MessaggioOggetto: Re: 150 000 immissioni e sovrannumeri   Gio Gen 08, 2015 8:29 pm

gian ha scritto:
logaritmomatematico ha scritto:
Fantaman ha scritto:

Oppure, e secondo me è la cosa più probabile, ridimensioneranno tutto il piano assumendo solo sui posti effettivamente vacanti, quindi su tutti i contratti a TD anche unendo gli spezzoni, sostegno compreso. A chi rimane fuori verrà destinata una percentuale del 50% con i prossimi concorsi come è sempre stato.


E chi rimane dovrebbe ricadere nell'inferno del precariato e nella disperazione del non lavoro perchè qualcuno decide che si deve assumere solo sulle cattedre libere?

Dipende da chi è quel "qualcuno" che decide. Non sono io che decido e non sei tu. È il governo, con il supporto di una maggioranza parlamentare. Se in questa sede decideranno di assumere anche sui posti inesistenti si farà, salvo poi gestire in sede burocratica una patata bollente difficile da sbucciare. Se invece decideranno di fare un passo indietro, più o meno parziale, e ridimensionare le promesse fatte, la patata bollente resterà in mano agli esclusi.

E lei spera, a quanto capisco, che venga accolta la seconda tesi. Ne avrà i suoi buoni motivi.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: 150 000 immissioni e sovrannumeri   Gio Gen 08, 2015 9:04 pm

logaritmomatematico ha scritto:
E lei spera, a quanto capisco, che venga accolta la seconda tesi. Ne avrà  i suoi buoni motivi.
Sì, ho i miei buoni motivi. Se l'ordinamento scolastico deve essere stravolto per dare un posto a chi non potrà mai averlo, allora preferisco che si dia un reddito di cittadinanza ma che si mantenga funzionale la scuola.
Io non sono contrario alle neoimmissioni di massa, sono anzi favorevole se queste sono finalizzate alla copertura di tutti i posti, in organico di diritto, in organico di fatto e, perché no?, anche in organico funzionale. Purché questo organico sia veramente funzionale.
Che si istituisca l'insegnamento della musica in un istituto agrario o l'insegnamento della filosofia in un istituto industriale o l'insegnamento della biologia in un conservatorio per poter assorbire insegnanti che altrimenti sono a spasso o a rigirarsi i pollici, no, non sono d'accordo. Siamo già in una fase in cui un diplomato in agraria pensa che le patate si raccolgano dagli alberi, che un diplomato industriale pensa che il tornio sia un mezzo di trasporto usato dai pendolari per tornare a casa e che un diplomato in un liceo scientifico pensa che il microscopio sia un esplosivo usato per uccidere i batteri. Vogliamo fare altri danni?
Sarà interessante fra 10 anni vedere un agrotecnico che spiega in perfetto inglese ad un agricoltore come usare una scuotiraccoglitrice a ombrello per raccogliere le patate o un perito chimico prendere il microscopio per fare la conta delle molecole d'acqua presenti in 10cc o un diplomato di un liceo artistico che fa da guida ad una comitiva di giapponesi alla Galleria degli Uffizi spiegando che la conchiglia che trasporta la Venere di Michelangelo è una perfetta riproduzione di un mollusco bivalve comunemente chiamato pettine di mare.
Vogliamo arrivare a questo?
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25642
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: 150 000 immissioni e sovrannumeri   Gio Gen 08, 2015 9:09 pm

gian ha scritto:

Sarà interessante fra 10 anni vedere un agrotecnico che spiega in perfetto inglese ad un agricoltore come usare una scuotiraccoglitrice a ombrello per raccogliere le patate o un perito chimico prendere il microscopio per fare la conta delle molecole d'acqua presenti in 10cc o un diplomato di un liceo artistico che fa da guida ad una comitiva di giapponesi alla Galleria degli Uffizi spiegando che la conchiglia che trasporta la Venere di Michelangelo è una perfetta riproduzione di un mollusco bivalve comunemente chiamato pettine di mare.
Vogliamo arrivare a questo?


Mi mancava tu fossi contro anche al potenziamento dell'inglese. L'agrotecnico dovrà parlare dove in italiano?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: 150 000 immissioni e sovrannumeri   Gio Gen 08, 2015 9:21 pm

gugu ha scritto:
Mi mancava tu fossi contro anche al potenziamento dell'inglese.
Dove hai letto che sono contro il potenziamento dell'inglese?

Citazione :
L'agrotecnico dovrà parlare dove in italiano?
Ad esempio ad un orticoltore di Fluminimaggiore. Sai, se quell'agrotecnico deve fare assistenza tecnica ad un orticoltore di Fluminimaggiore forse è bene che sappia tutto della patata, magari a scapito di un po' d'inglese, altrimenti gli conviene farsi un biglietto di sola andata per fare l'operatore commerciale in Nigeria e cercare di vendere patate di Fluminimaggiore ai fruttivendoli nigeriani. Sperando che siano in grado di capire il suo perfetto inglese britannico.

Sei in grado di capire il concetto o devo farti una mappa concettuale?
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25642
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: 150 000 immissioni e sovrannumeri   Gio Gen 08, 2015 9:28 pm

Dal messaggio in neretto di prima.


Certo ragionando in termine di paese vicino o di microcontesto sociale hai di certo ragione tu. Come sempre. Riporterei l'inglese a 2 ore, tanto per quello che serve ai rapporti intercommerciali...
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: 150 000 immissioni e sovrannumeri   Gio Gen 08, 2015 9:42 pm

gugu ha scritto:
Dal messaggio in neretto di prima.
Scusami tanto, ma se estrapoli solo quella frase, di quel post non hai capito una cippa. Domani, se ne ho voglia, ti faccio un disegnino

Citazione :
Certo ragionando in termine di paese vicino o di microcontesto sociale hai di certo ragione tu. Come sempre. Riporterei l'inglese a 2 ore, tanto per quello che serve ai rapporti intercommerciali...
Ribadisco: se rispondi seriamente ad una corbelleria che scrivo in risposta ad una replica non pertinente, del mio post originario non hai proprio capito una beneamata cippa. Anzi, rinuncio anche a farti il disegnino. Sai com'è, non vorrei passare per uno di quei due interlocutori a cui faceva riferimento Oscar Wilde in uno dei suoi aforismi. Forse sono ancora in tempo a salvarmi. Ciao ;-)
Tornare in alto Andare in basso
 
150 000 immissioni e sovrannumeri
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 7Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
 Argomenti simili
-
» Quando ci saranno le immissioni in ruolo in Campania??
» A246 CALABRIA -FANNO FUORI LE CATTEDRE
» Dubbio immissione in ruolo si o no??
» assenza convocazioni per immissioni in ruolo GaE
» 134000 immissioni in ruolo

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: