Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Su INS. REL. CATT. articolo di Redazione.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Su INS. REL. CATT. articolo di Redazione.    Dom Gen 11, 2015 1:11 pm

In riferimento all'articolo di Redazione
http://www.orizzontescuola.it/news/docenti-religione-aumento-alunni-calo

La nota di Gabinetto n° 11197 del 13 dicembre 1991, che richiama il disposto del quarto capoverso della Circolare Telegrafica del 13 agosto 1987 n° 253 in ordine alla salvaguardia dell’unità della classe, afferma che non è possibile procedere all’accorpamento di alunni avvalentisi dell'Insegnamento di Religione Cattolica appartenenti a classi diverse, neppure nell’ipotesi in cui il numero degli alunni di una singola classe scenda al di sotto del limite minimo di quindici avvalentesi (e anche nel caso in cui vi sia un solo alunno avvalentesi per classe).

Chi lo deve dire a Repubblica o a Redazione che la questione dell'aumento degli IDR a fronte di un calo o di una stabilizzazione degli alunni che scelgono di avvalersi non deriva da alchimie magiche ma da una normativa dello Stato ad categoriam per cui anche in presenza di un solo alunno avvalentesi in classe è prevista l'assunzione di un IDR; ricordiamo invece che venivano formati gruppi interclasse per seconda e terza lingua nei Licei linguisitici pre-Riordino (se gli insegnanti di lingue fossero stati assunti con la stessa normativa degli IDR, sarebbe quasi tutti in ruolo), che i due gruppi-classe di educazione tecnica alle medie sono stati riuniti in un gruppo-classe unico, che la classe non viene più divisa tra maschi e femmine (con la conseguenza di due insegnanti per classe) nelle ore di educazione fisica, che per strumento musicale vengono formati gruppi interclasse.

Lingue e strumento musicale - che abbisognerebbero di didattica personalizzata - vengono insegnanti in gruppi (derivanti dall'accorpamento), Religione - che non ha bisogno di didattica personalizzata - può disporre di classi di 5-6 o meno alunni. Questo è il paradosso.

La questione che slega l'organico degli insegnanti di RC al numero di alunni - mentre sta cambiando tutto nella Scuola (ma proprio tutto!) - si dovrebbe sanare; soprattutto non è possibile che 5-6 alunni non possano essere accorpati con altri gruppi-classe nelle ore di religione, quando per le altre materie si fa il conto artimetico alla singola decina e unica, per stabililire l'organico e soprattutto quando tutti abbiamo ben presenti le problematiche relative all'assegnazione dell'INSEGNANTI DI SOSTEGNO agli alunni che ne hanno bisogno.

Sarebbe doveroso da parte di Redazione offrire la spiegazione dell'arcano con la stessa visibilità (cioè in Home, per riferirci a Redazione) con cui Redazione e Repubblica hanno posto l'arcano. E magari fare un sondaggio - come spesso OS fa per alcune tematiche - sulla normativa in questione.
Tornare in alto Andare in basso
 
Su INS. REL. CATT. articolo di Redazione.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Vi segnalo questo interessante articolo sulla salute delle donne (aborto, legge 40 e chi più ne ha più ne metta)
» articolo interessante
» articolo di ieri
» Dov'è il mio papà? [ARTICOLO apparso su Elle gennaio 2012)
» [articolo] Lezione di sesso troppo esplicita

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: