Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 10 alle elementari

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
ufo polemico



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: 10 alle elementari   Mar Gen 13, 2015 5:13 am

Promemoria primo messaggio :

Sento dire "Ma alle elementari il 10 non può premiare l'eccellenza, ma deve semplicemente essere il riconoscimento del lavoro ben fatto" (peccato che alle medie quei 10 si trasformino in 8,7,6 e addirittura 4 o 5, provocando malumore nei genitori e pianto nei figli). Ma è proprio vero che i voti alle elementari debbano essere così generosi? Che cosa dice la normativa?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 15844
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: 10 alle elementari   Ven Gen 16, 2015 1:36 pm

ufo polemico ha scritto:
madri arcigne ce ne sono, fortunatamente, molto meno delle madri iperprotettive o fanatiche;
meglio una madre equilibrata, ma non potendola avere, meglio arcigna che iperprotettiva.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15844
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: 10 alle elementari   Ven Gen 16, 2015 1:39 pm

Valerie ha scritto:
Alle elementari il 95% del lavoro si fa in classe, quindi anche chi non ha voglia viene 'costretto' dalla maestra. Alle medie invece...hip hip urrà!
Ed alle medie si diventa "ribelli".
Tornare in alto Andare in basso
Aresgr



Messaggi : 2235
Data d'iscrizione : 26.07.12

MessaggioOggetto: Re: 10 alle elementari   Ven Gen 16, 2015 8:50 pm

e alle superiori io strillo "Questa è Sparta!!!" e li butto direttamente giù dal Monte Taigeto!!!!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6186
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: 10 alle elementari   Ven Gen 16, 2015 9:02 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Valerie ha scritto:
Alle elementari il 95% del lavoro si fa in classe, quindi anche chi non ha voglia viene 'costretto' dalla maestra. Alle medie invece...hip hip urrà!
Ed alle medie si diventa "ribelli".

Se si diventasse davvero "ribelli", vorrebbe dire che si avrebbe una minima consapevolezza del carattere forte del sentimento di ribellione, e dell'ostinazione a mettersi CONTRO, anche se questo può comportare rischi, punizioni, svantaggi, penalizzazioni e rinunce.

Fare i ribelli quando si dà per scontato che non ci sia nulla di veramente proibito, e quando si ha la certezza praticamente assoluta di non rischiare niente... oltre a non avere senso da un punto di vista adulto, non ha nemmeno la MINIMA valenza formativa per un adolescente. Che piffero di soddisfazione c'è a "sfidare l'autorità" con il benevolo consenso e la tolleranza assoluta da parte della stessa autorità sfidata?

L.

Tornare in alto Andare in basso
xyz



Messaggi : 324
Data d'iscrizione : 17.07.14

MessaggioOggetto: Re: 10 alle elementari   Sab Gen 17, 2015 10:01 am

chicca70 ha scritto:
Infatti io non mi sono mai lamentata di come si lavora alle elementari. Il problema è costituito dalle medie,  tre anni in cui si disimpara tutto ciò che è stato appreso alle elementari,  invece di consolidarlo e fare passi ulteriori. Non dico che sia così sempre, ma spesso lo è, lo vedo come insegnante con molti ragazzi di prima liceo e come madre.

Come fai a sostenere una cosa simile? Scaricare le responsabilità sul ciclo precedente è un'operazione tanto disonesta intellettualmente quanto rischiosa.
Io, ovviamente, insegno alle medie : ). Accogliamo bambini, nella maggior parte dei casi non autonomi nella gestione del diario e privi di consapevolezze in merito alle competenze di studio, di metodi, di processi, di orientamento. "Accompagniamo all'uscita" adolescenti, freschi di un esame nient'affatto banale, nella forma e nei contenuti. Gestiamo un'utenza eterogenea, lavoriamo sui livelli più disparati (io, personalmente, preparo almeno 4 verifiche diverse per compito) e su obiettivi personalizzati, in una fase, tra l'altro, piuttosto critica dell'età evolutiva, in cui nel giro di sei mesi il bravo bambino diligente che scrive in rosso la domanda e in nero la risposta si trasforma nel ragazzetto in tempesta ormonale che perde i fogli in fondo allo zaino.
C'è un grosso lavoro da fare, che nelle scuole con una buona dirigenza e un buon corpo insegnante viene svolto egregiamente.
Ci sono elementari ed elementari, medie e medie, licei e licei, tecnici e tecnici, professionali e professionali. "Alle elementari non fanno nulla", "alle medie disimparano" et, sono becere generalizzazioni, oltretutto nemmeno supportate da quel fondo di verità che rende fastidioso e al contempo attraente il luogo comune.

Tornare in alto Andare in basso
xyz



Messaggi : 324
Data d'iscrizione : 17.07.14

MessaggioOggetto: Re: 10 alle elementari   Sab Gen 17, 2015 10:14 am

paniscus_2.0 ha scritto:


Fare i ribelli quando si dà per scontato che non ci sia nulla di veramente proibito, e quando si ha la certezza praticamente assoluta di non rischiare niente... oltre a non avere senso da un punto di vista adulto, non ha nemmeno la MINIMA valenza formativa per un adolescente. Che piffero di soddisfazione c'è a "sfidare l'autorità" con il benevolo consenso e la tolleranza assoluta da parte della stessa autorità sfidata?


Su questo, invece, sono d'accordo, e provo un sincero dispiacere per loro. La trasgressione presuppone l'introiezione della regola: senza regola (non banalmente imposta ma interiorizzata) che divertimento c'è?
A me pare che nel "fare colà" molti adolescenti non provino alcuna emozione. E' triste eh.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4613
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: 10 alle elementari   Sab Gen 17, 2015 10:56 am

xyz ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:


Fare i ribelli quando si dà per scontato che non ci sia nulla di veramente proibito, e quando si ha la certezza praticamente assoluta di non rischiare niente... oltre a non avere senso da un punto di vista adulto, non ha nemmeno la MINIMA valenza formativa per un adolescente. Che piffero di soddisfazione c'è a "sfidare l'autorità" con il benevolo consenso e la tolleranza assoluta da parte della stessa autorità sfidata?


Su questo, invece, sono d'accordo, e provo un sincero dispiacere per loro. La trasgressione presuppone l'introiezione della regola: senza regola (non banalmente imposta ma interiorizzata) che divertimento c'è?
A me pare che nel "fare colà" molti adolescenti non provino alcuna emozione. E' triste eh.
Sono d'accordo coi tuoi post.
Tra l'altro io non ho parlato di ribellione. Alle medie non ci si ribella, semplicemente, se non c'è nessuno che 'costringe' a lavorare, non si lavora. Punto e stop. Non per ribellione, ma per lazzaronismo, mancata assunzione delle proprie responsabilità, immaturità, infantilismo, handicap di qualsiasi tipo, e chi più ne ha più ne metta.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15844
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: 10 alle elementari   Sab Gen 17, 2015 11:11 am

xyz ha scritto:
il bravo bambino diligente che scrive in rosso la domanda e in nero la risposta
E già, l'ho sempre detto che alle elementari ci si concentra sulle cazzate.
Mi ricordo che quando ci andava mio figlio gli facevano fare le moltiplicazioni rispettando una rigorosissima sequenza di operazioni grafiche, saltando il giusto numero di quadretti ed usando 3 o 4 colori diversi; poi spesso il risultato era sbagliato; gliele ho dovute spiegare io facendogliele scrivere a cazzo come sono abituato a fare.
Giorni dopo l'ho visto che le faceva giuste nel formato grafico desiderato dalla maestra; tutto è bene quel che finisce bene ma in una pagina protocollo ci stavano due moltiplicazioni ...... e poi dicono che alle elementari bisogna insegnare il rispetto per l'ambiente.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15844
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: 10 alle elementari   Sab Gen 17, 2015 11:19 am

Penso che alle medie si faccia un solo grosso errore: per promuovere, come la legge quasi impone, i peggiori caproni con 6 e per mantenere una differenza nei punteggi per gli altri, si da 10 a ragazzi nulla più che decenti.
Quando faccio la maturità e mi trovo nella stessa condizione, io propongo alla commissione di gonfiare i voti fino a 60 per chi non li merita e mantenere il meritato a tutti gli altri; chi vale 60 prende 60 anche se è infinitamente migliore di chi prende 60 meritando 30.

Applicare a tutti la stessa ingiustizia non è giustizia, è ingiustizia diffusa.
Tornare in alto Andare in basso
ufo polemico



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: Re: 10 alle elementari   Sab Gen 17, 2015 12:24 pm

Non so, per quello che vedo io nelle medie di 10 ce ne sono ben pochi. Non volevo innescare una gara a chi spara la generalizzazione più grossa e sono convinto che le maestre elementari lavorino molto, moltissimo; il mio intento era solo quello di discutere se l'approccio oggi prevalente alle elementari, che prevede la ludicizzazione dell'apprendimento e la corresponsione di voti molto più elevati rispetto a un tempo, con 10 sia all'eccellenza che a prestazioni più standard, sia il più utile.
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: 10 alle elementari   Sab Gen 17, 2015 1:04 pm

Alle medie i 10 sono pochi ma troppi rispetto alle eccellenze vere. Cosi come sono troppi i 9 ed anche gli 8. Io sono nettamente contraria all' apprendimento ludico che ritengo possibile solo alla scuola dell' infanzia o nelle primissime classi delle scuole elementari. Se protratto più a lungo impedisce che il bambino sviluppi la capacità di applicarsi anche a ciò che ritiene meno entusiasmante ed il divertimento diventa un diritto. Quando, nei successivi gradi scolastici, questo diritto non può più essere garantito, il bambino può facilmente perdere interesse verso l'imparare.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Aresgr



Messaggi : 2235
Data d'iscrizione : 26.07.12

MessaggioOggetto: Re: 10 alle elementari   Sab Gen 17, 2015 8:13 pm

Io stesso sono uscito dalle medie con Ottimo, non per questo mia madre o mio padre, gente che aveva la terza media, si sono mai sognati di chiedere al liceo il perchè dei miei 4 o 5 in alcune materie (matematica in primis....)!!!!! Avevano il buon senso di fidarsi di chi mi insegnava....ma evidentemente i genitori di oggi si sono rincretiniti negli anni!!!! Sarà colpa della Carrà o di Non è la Rai????!!!! Ai figli sicuramente ci pensano i tanti talent e la play?!!!!
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: 10 alle elementari   Sab Gen 17, 2015 8:53 pm

I nostri tempi erano molto diversi. I pochi Ottimo erano davvero meritati, ciò non toglie che in qualche singola materia (tipicamente matematica al liceo classico) si potessero avere difficoltà. I miei genitori non si fidavano degli insegnanti: venivo interrogata ogni sera ed ero marcata molto stretta. Cosi si accertavano che facessi il dovuto. A quel punto anche un 5 in matematica non era un dramma perché, evidentemente, di più non riuscivo a fare.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Aresgr



Messaggi : 2235
Data d'iscrizione : 26.07.12

MessaggioOggetto: Re: 10 alle elementari   Sab Gen 17, 2015 9:06 pm

a parte che sono passati 20 anni non un'eternità...mi chiedo come mai se siamo figli di così eccelsi genitori la nostra generazione e quella che ci precede di un decennio sia così da rottamare come genitori e uomini di mondo in generale???!!!! Ogni problema si risolve con "i nostri tempi sono diversi", "i ragazzi di oggi sono diversi"...ci manca che si dica che anche il sole e la luna sono diversi...anche se le stagioni sono andate a farsi benedire!!!! Possibile che mantenere un sistema educativo valido sia tanto difficile???!!!! Non dico di essere cinesi o coreani...ma insomma penso che si possa trovare una via di mezzo...anche perchè con i ragazzi che circolano c'è da prendere seriamente in considerazione l'ipotesi di suicidarsi entro i 50 anni per non rischiare di ritrovarsi in sala operatoria uno di questi geni del 10!!!!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6186
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: 10 alle elementari   Sab Gen 17, 2015 9:08 pm

Chicca, chettedevodì... io i genitori che si accollano la missione ossessiva di "interrogare i figli" perché pensano di poter valutare la loro preparazione meglio dei loro insegnanti (e di poter giudicare in tal modo se il voto messo dall'insegnante è giusto o no), proprio non li ho mai retti.

In NESSUNO dei due possibili versi opposti della cosa: sia quelli che stressano i figli perché pensano che non facciano mai abbastanza, come dici tu... sia quelli (che vanno molto più di moda adesso) che si incantano a convincersi che i figlio sia bravissimo, e che poi vengono a contestare il voto troppo basso perché "non è possibile che meritasse così poco, perché quegli argomenti glieli avevo risentiti personalmente io la sera prima, e sono sicuro che li sapeva bene".

Ma basta, q*zzarola, BASTA, che ognuno faccia il suo ruolo...

Io risento qualche esposizione orale a mia figlia SOLO ed esclusivamente se me lo chiede lei, altrimenti col cavolo che me lo sognerei!

L.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6186
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: 10 alle elementari   Sab Gen 17, 2015 9:19 pm

Aresgr ha scritto:
Ogni problema si risolve con "i nostri tempi sono diversi", "i ragazzi di oggi sono diversi"...ci manca che si dica che anche il sole e la luna sono diversi...anche se le stagioni sono andate a farsi benedire!!!!

Non ricordo la citazione esatta, ma mi pare che perfino Leopardi, 200 anni fa, prendesse in giro ferocemente qualche altro autore di altri 100 o 200 anni prima di lui, che lamentava che "non ci fossero più le mezze stagioni".

Quando poi la geologia e la climatologia ci suggeriscono che nel bacino del Mediterraneo, semplicemente, le mezze stagioni non ci sono MAI state : )
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: 10 alle elementari   Sab Gen 17, 2015 9:56 pm

I miei non hanno mai giudicato il voto dell'insegnante né hanno mai preso le mie difese davanti ad un brutto voto. Volevano soltanto farmi capire che il voto non ha un valore assoluto, non è una condanna. L'importante è dare il massimo, se non si ottiene il risultato perfetto non importa.I tempi sono oggettivamente cambiati sotto molti aspetti e, secondo me, il principale indizio di cambiamento è il timore reverenziale che oggi molti genitori hanno verso i loro figli. Hanno paura di scontentarli, temono di perdere l'amore dei figli se non li ossequiano abbastanza. Il risultato, sotto il profilo scolastico (che non è nemmeno il più grave) è il disimpegno.
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 6186
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: 10 alle elementari   Sab Gen 17, 2015 10:01 pm

chicca70 ha scritto:
I miei non hanno mai giudicato il voto dell'insegnante né hanno mai preso le mie difese davanti ad un brutto voto. Volevano soltanto farmi capire che il voto non ha un valore assoluto,  non è una condanna.  

Mah, io se i miei genitori si fossero sognati di "interrogarmi tutti i giorni", come descrivi tu, l'avrei vissuta come una condanna eccome, molto peggio del voto...

Anzi, come ho detto, per un certo periodo ci hanno pure provato, a farlo, in particolare mia madre, e in effetti io la vivevo esattamente così, ovvero come una vessazione intollerabile e del tutto insensata... poi per fortuna la voglia le è passata : )
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: 10 alle elementari   Dom Gen 18, 2015 8:17 am

Dico "interrogare" per brevità ma, molto semplicemente mi dicevano: " Mi ripeti quello che hai studiato, così ti senti più sicura? ". Poi mi facevano delle domande ma non con aria truce; mi sembrava interesse verso di me e non certo vessazione, altrimenti non farei lo stesso con mio figlio.
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 6186
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: 10 alle elementari   Dom Gen 18, 2015 9:43 am

Ci faccio mente locale e cerco di spiegarmi meglio: forse non è che lo vedessi proprio come una vessazione, nel senso di una sorta di accanimento personale verso di me... ma soprattutto, lo vedevo come una pedanteria perfettamente inutile, che non aggiungeva e non toglieva assolutamente NULLA alla mia effettiva preparazione, ma che mia madre faceva solo per sentirsi gratificata per se stessa, ovvero per autoconfermarsi e autocompiacersi di "essere una madre molto attenta che si preoccupava tanto di seguire i figli" (sottintendendo evidentemente che i figli non fossero capaci di organizzarsi da soli e e che non avrebbero mai potuto cavarsela in nulla se non ci avesse pensato lei... nonché che i loro insegnanti fossero dei mollaccioni che pretendevano troppo poco).

L'impressione che può arrivare a un ragazzino di quell'età, è esattamente quella, e francamente ammetto che se ci ripenso adesso, con la testa da adulta, non ho cambiato idea.

Ovviamente il discorso cambia se il ragazzo ha davvero delle difficoltà scolastiche, e ha bisogno di essere seguito di più dell'ordinario, ma per quelli che non ne hanno nessun bisogno, mi pare proprio uno spreco di energie, di tempo, e di serenità familiare...
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: 10 alle elementari   Dom Gen 18, 2015 11:25 am

Paniscus, se parli di autocompiacimento da parte di tua madre significa che i tuoi rapporti con lei erano difficili e lo studio non c'entrava nulla. Quello che traspare è un astio che dura tuttora. Non so, io non sospetterei mai che mia madre abbia agito nei miei confronti in mala fede, per motivi diversi da quello che lei riteneva il mio bene. Se talvolta ha sbagliato, lo ha fatto in buona fede. Forse dovresti concedere anche tu a tua mamma il beneficio del dubbio. Mi dispiace entrare nelle questioni personali.
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15844
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: 10 alle elementari   Dom Gen 18, 2015 12:04 pm

avidodinformazioni ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
Credo che mia madre abbia rosicato ferocemente, a constatare di essersi sbagliata.
Magari avrebbe preferito che mi bocciassero, pur di dimostrare che aveva ragione lei.
Ma ovviamente non l'ha mai ammesso...  : )
Voglio sperare che non sia così
A volte sono troppo sintetico
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6186
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: 10 alle elementari   Dom Gen 18, 2015 12:04 pm

Ma io non metto in dubbio che mia madre lo facesse in buona fede, mica penso che lo facesse per cattiveria! Solo che, pur essendo in buona fede, ha toppato alla grande lo stesso!

Pur essendo in buona fede, ha UGUALMENTE perso tempo, e fatto perdere tempo a me, con qualcosa che non serviva a nulla e che non mi ha assolutamente MAI aiutato, né a imparare di più, e tantomeno a maturare un atteggiamento più positivo verso lo studio, e che anzi ha rischiato fortemente di farmelo vivere con risentimento e avversione.

A mia madre è semplicemente andata di lusso, per pura e semplice fortuna, perché io, per carattere mio personale, avevo comunque un buon interesse per lo studio, e sono andata avanti a studiare lo stesso, perché imparare mi piaceva; ma con un adolescente meno motivato, sarebbe stata la tecnica perfetta per fargli ODIARE lo studio per tutti i secoli dei secoli successivi...

L.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15844
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: 10 alle elementari   Dom Gen 18, 2015 12:11 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
A mia madre è semplicemente andata di lusso, per pura e semplice fortuna, perché io, per carattere mio personale, avevo comunque un buon interesse per lo studio,
Magari anche la genetica ha avuto la sua parte, magari ami la conoscenza (non lo studio, lo studio non lo ama nessuno) perchè hai preso da lei, che si preoccupava che tu non ne acquisissi abbastanza.
Poi sul metodo educativo possiamo discutere ..... sempre senza dimenticare che quello del genitore è il mestiere più difficile del mondo, anche più dell'insegnante.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15844
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: 10 alle elementari   Dom Gen 18, 2015 12:12 pm

Quando tornate a casa, date un bacio ai vostri genitori, ditegli che glielo manda avidodinformazioni.
Tornare in alto Andare in basso
 
10 alle elementari
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 5Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» LASCIARSI ANDARE ALLE EMOZIONI
» ho fatto ovitrelle alle 21 e...
» Saluti alle zie da Gimmy Timmy e Tommy
» alle donne piace il “bel tenebroso”
» fitte alle ovaie dopo 7 gg dal transfer

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: