Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Pazzia: e se ci fosse un PAS sostegno?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4205
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Pazzia: e se ci fosse un PAS sostegno?   Mar Gen 13, 2015 5:38 pm

Promemoria primo messaggio :

Molti, con le regole del PAS 2013, ci rientrerebero
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
miu miu



Messaggi : 1377
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: Pazzia: e se ci fosse un PAS sostegno?   Lun Gen 19, 2015 6:06 pm

Onofrio Del Grillo ha scritto:
L'ALTRO POLO ha scritto:
Ma ormai queste sterili polemiche TFA/PAS cominciano ad essere datate, ognuno ha le sue ragioni. La colpa non è né dei TFA né dei PAS ma del sistema che ci ha messi l'uno contro l'altro, ma poi per cosa? Per essere relegati in 2GI a rischio estinzione (per certe cdc come 36-37-51-52-61 e compagnia cantante. E proprio in questa direzione bisogna puntare su sostegno sperando che le cose non cambino, tanto per cambiare, a nostro svantaggio...che sia TFA o PAS

Per molti versi hai ragione, Polo. Il problema è che i Pas, non possiamo negarlo, hanno avuto delle facilitazioni enormi rispetto ai Tfa, a partire dai corsi senza esami di ammissione e a concludere con l'immediata iscrizione con riserva che come sappiamo a noi fu invece negata.la riserva non è servita a nulla dato che non si possono prendere incarichi fino a che non si consegui il titolo abilitante quindi non vedo quale possa essere stato il vantaggio
Vero che essere in II fascia GI non dà tutte queste garanzie, specie nelle cdc che hai elencato. Nella vita noi tutti facciamo delle scelte mirate o sbaglio? Però questo fatto del servizio, che torno a ripetere NON è merito (nelle nostre cdc le supplenze sono una vera chimera), sul quale tutti stanno battendo all'impazzata e ci sono in piedi ricorsi che, a lungo andare, potrebbero anche ottenere successo, porterebbe al ruolo persone che non si sono mai confrontate in una selezione in vita loro. anche quà ti correggo perchè molti passini sono già strabilitati con tanto di selezioni fatte in passato ben 3 esempio SISS o COBASLID proprio come i TFA. NON GENERALIZZARE.....forse il tuo discorso vale solo per coloro che per la prima volta si sono presi un'abilitazione e proprio solo con il PAS ma è ancora una volta un'altra categoria di precari. Solo per aver avuto la fortuna di essere in cdc in cui c'era abbondanza di supplenze, e taccio su altre dinamiche e storture nel sistema di reclutamento supplenti che chi ha dimestichezza  con il mondo della scuola dovrebbe conoscere...ma quale fortuna tu inizi a lavorare perchè c'è mancanza di Organico e meno male direi così fai pure esperienza.
Noi del Tfa siamo stati veramente truffati e vilipesi: dimenticati da tutti, scavalcati da tutti... ed ora rischiamo di essere fuori anche sul sostegno. Ma truffati e scavalcati da chi?.... io prima di compiere una scelta m'informo! Quando sento ancora discorsi sul merito, beh, mi viene da pensare che tutto questo non ce lo meritavamo...fin'ora la parola merito l'hai usata solo tu sai.....
Tornare in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4205
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: Pazzia: e se ci fosse un PAS sostegno?   Lun Gen 19, 2015 7:39 pm

udl ha scritto:
Si potrebbe fare, ma con una piccola modifica: una persona ha diritto ad UNO ED UN SOLO PERCORSO RISERVATO (ovvero sanatoria), chi si è già preso il bonus PAS / riservato 2005 si mette anche lui a studiare ed a affrontare le sue brave selezioni.
Troppo comoda pretendere che siano sempre e solo gli altri a studiare e fare concorsi superati dall'8-10% dei partecipanti.
Con i PAS tutti i pluribocciati SSIS / TFA sono ancora davanti a me, ho guadagnato qualche posizione solo perché qualcuno degli "anziani" non si è neppure degnato di fare il PAS con i corsi online che c'erano nella mia regione, pretendeva forse che gli arrivasse l'abilitazione via mail...

Molti colleghi hanno conseguito sia il riservato del 2005 che i PAS
Tornare in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4205
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: Pazzia: e se ci fosse un PAS sostegno?   Lun Gen 19, 2015 7:45 pm

udl ha scritto:
Si potrebbe fare, ma con una piccola modifica: una persona ha diritto ad UNO ED UN SOLO PERCORSO RISERVATO (ovvero sanatoria), chi si è già preso il bonus PAS / riservato 2005 si mette anche lui a studiare ed a affrontare le sue brave selezioni.
Troppo comoda pretendere che siano sempre e solo gli altri a studiare e fare concorsi superati dall'8-10% dei partecipanti.
Con i PAS tutti i pluribocciati SSIS / TFA sono ancora davanti a me, ho guadagnato qualche posizione solo perché qualcuno degli "anziani" non si è neppure degnato di fare il PAS con i corsi online che c'erano nella mia regione, pretendeva forse che gli arrivasse l'abilitazione via mail...
Raga piantatela, dai. Tanto, ormai, la 2GI è entrata nel cast degli invisibili intoto
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47867
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Pazzia: e se ci fosse un PAS sostegno?   Mar Gen 20, 2015 12:46 am

L'ALTRO POLO ha scritto:
Dec ha scritto:
Devi comunque superare l'esame, se non è cambiato il codice della strada (so che è cambiato, ma non credo su questo punto).

Dopo lezioni teoriche e il "tirocinio" delle guide con l'istruttore mi risulta. Pertanto, in uscita.
In ogni caso mi sono espresso su

Ai miei tempi potevi fare l'esame anche da privatista se volevi, ma l'esame dovevi farlo.
Le polemiche sono sterili e superate per i corsi già approvati dal governo e perfino conclusi, non lo sono affatto se qualcuno ne richiede di nuovi sulle stesse basi (per i docenti di ruolo, per il sostegno o perché nel 2013 non aveva i requisiti): in questi casi è sempre bene ricordare le ragioni della propria opposizione a questo modo di abilitare e specializzare i docenti, altrimenti certe pratiche non cambieranno mai.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47867
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Pazzia: e se ci fosse un PAS sostegno?   Mar Gen 20, 2015 12:52 am

L'ALTRO POLO ha scritto:
udl ha scritto:
Si potrebbe fare, ma con una piccola modifica: una persona ha diritto ad UNO ED UN SOLO PERCORSO RISERVATO (ovvero sanatoria), chi si è già preso il bonus PAS / riservato 2005 si mette anche lui a studiare ed a affrontare le sue brave selezioni.
Troppo comoda pretendere che siano sempre e solo gli altri a studiare e fare concorsi superati dall'8-10% dei partecipanti.
Con i PAS tutti i pluribocciati SSIS / TFA sono ancora davanti a me, ho guadagnato qualche posizione solo perché qualcuno degli "anziani" non si è neppure degnato di fare il PAS con i corsi online che c'erano nella mia regione, pretendeva forse che gli arrivasse l'abilitazione via mail...
Raga piantatela, dai. Tanto, ormai, la 2GI è entrata nel cast degli invisibili intoto

Guarda che sei tu che hai aperto un topic per chiedere un Pas per il sostegno. Non puoi poi stupirti delle reazioni degli altri utenti e invitarli a piantarla.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Onofrio Del Grillo



Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14

MessaggioOggetto: Re: Pazzia: e se ci fosse un PAS sostegno?   Mar Gen 20, 2015 8:54 am

Io credo, Dec, che Polo abbia aperto la discussione ponendo un quesito velatamente ironico e "provocatorio" in senso buono. Almeno così personalmente l'ho inteso ("Immaginiamoci cosa succederebbe se fosse attivato un Pas Sostegno"), ed ecco il motivo per cui ho partecipato alla discussione, rilanciando il discorso sullo sconcio delle riconversioni degli Itp che ne ha tutte le caratteristiche.
Purtroppo il Tfa è una truffa, non c'è ormai alcun dubbio: tanto è vero che continuo a meravigliarmi delle pressanti richieste di attivarne dei nuovi nei prossimi anni: forse la disperazione acceca a tal punto che, pur di fare qualcosa "perché non si sa mai" si accetta di buon grado anche una presa per il naso di questa portata. Il Pas invece, pur essendo uno sconcio se possibile ancor più grave, è altra cosa: chi ne ha usufruito sono persone già con servizio (e tralasciamo ancora una volta su come si può accumulare servizio in Italia, per decenza) che ora, in virtù dei cavilli di una sentenza europea, stanno presentando ricorsi a tonnellate e rischiano di trovarsi assunti in ruolo. Senza aver mai affrontato un concorso o una selezione in vita loro. E, comunque, come dice Udl, si sono ritrovati ad accedere subito con riserva nella II fascia GI balzando in testa a tutte le dette graduatorie, mentre noi tieffini fummo tenuti a mordere il freno per un anno.
Mi pare non del tutto peregrino, ora, che, viste le facilitazioni e i relativi effetti del Pas (presenti e futuri), qualcuno possa saltare in piedi  e chiederne altri. Ed infatti sta succedendo. Un Pas di sostegno, per ritornare in tema, sarebbe l'ennesima assurdità in un Paese che di assurdità si nutre. Ma, ripeto, sarebbe un'assurdità (ed un'ingiustizia) perfettamente praticabile per come ormai stanno andando le cose.
Tornare in alto Andare in basso
Onofrio Del Grillo



Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14

MessaggioOggetto: Re: Pazzia: e se ci fosse un PAS sostegno?   Mar Gen 20, 2015 9:00 am

Dec ha scritto:

Le polemiche sono sterili e superate per i corsi già approvati dal governo e perfino conclusi, non lo sono affatto se qualcuno ne richiede di nuovi sulle stesse basi (per i docenti di ruolo, per il sostegno o perché nel 2013 non aveva i requisiti): in questi casi è sempre bene ricordare le ragioni della propria opposizione a questo modo di abilitare e specializzare i docenti, altrimenti certe pratiche non cambieranno mai.

Sacrosanto.
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Pazzia: e se ci fosse un PAS sostegno?   Mar Gen 20, 2015 9:24 am

Perche' dire che il TFA e' una truffa? nell'ottica del Ministero e' atto necessario per evitare i Pas e corsi abilitanti vari. Posto che nella scuola non si puo' insegnare senza abilitazione (il Ministero rischia di dover stabilizzare docenti non abilitati per via della sentenza europea), per anni il Ministero ha praticato con regolarita' questo abuso. Per evitare cio' ha attivato i Tfa: semplicemente per avere personale supplente abilitato.non certo per creare aspettative di lavoro che oggi non ci sono. Al Ministero non importa nulla dei supplenti. Al Ministero interessa stare in regola. Ecco perche' ha attivato i Pas, perche' se a qualche giudice viene in mente di stabilizzare chi ha tre anni di servizio, si rischia di avere docenti di ruolo senza abilitazione.
Il Tfa nel lungo periodo dovrebbe evitare la riattivazione del Pas: regolarizzati chi ha sempre lavorato i tieffini dovrebbero soppiantare coloro che lavorano senza abilitazione. Problema risolto: e chi vuole entrare in ruolo fa il concorso come prevede la costituzione.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47867
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Pazzia: e se ci fosse un PAS sostegno?   Mar Gen 20, 2015 11:52 am

Premesso che condivido quanto scritto da carla75, aggiungo anche che:
Onofrio Del Grillo ha scritto:
Purtroppo il Tfa è una truffa, non c'è ormai alcun dubbio: tanto è vero che continuo a meravigliarmi delle pressanti richieste di attivarne dei nuovi nei prossimi anni: forse la disperazione acceca a tal punto che, pur di fare qualcosa "perché non si sa mai" si accetta di buon grado anche una presa per il naso di questa portata.
Le classi di concorso non sono tutte uguali. Forse per la tua attivare nuovi Tfa non ha senso (e comunque serve almeno per poter accedere ai corsi di specializzazione per il sostegno, che continuo a ritenere non saranno inutili, e a partecipare al concorso alle stesse condizioni degli altri abilitati, quindi almeno per questo si deve continuare ad attivarli; chi non è interessato a queste condizioni basta che non si iscriva), ma per altre c'è un notevole bisogno di personale abilitato e molto di più ce ne sarà tra qualche anno, quando riprenderanno i pensionamenti (già l'anno scorso sono stati di più che nel 2013 e quest'anno sembra che saranno ancora di più).
Onofrio Del Grillo ha scritto:
Il Pas invece, pur essendo uno sconcio se possibile ancor più grave, è altra cosa: chi ne ha usufruito sono persone già con servizio (e tralasciamo ancora una volta su come si può accumulare servizio in Italia, per decenza) che ora, in virtù dei cavilli di una sentenza europea, stanno presentando ricorsi a tonnellate e rischiano di trovarsi assunti in ruolo. Senza aver mai affrontato un concorso o una selezione in vita loro.
Vedremo. Per ora le prime sentenze vanno in una direzione diversa, anche se per il governo pagare i risarcimenti sarebbe forse ancora più grave.
Onofrio Del Grillo ha scritto:
E, comunque, come dice Udl, si sono ritrovati ad accedere subito con riserva nella II fascia GI balzando in testa a tutte le dette graduatorie, mentre noi tieffini fummo tenuti a mordere il freno per un anno.
Voi avete subito un torto inaccettabile (e nel mio piccolo lo scrissi già allora), ma questa è una situazione che non dovrebbe più ripetersi per i prossimi Tfa; perciò, anche se capisco benissimo la tua frustrazione, non è un buon motivo per non attivare altri Tfa.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Onofrio Del Grillo



Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14

MessaggioOggetto: Re: Pazzia: e se ci fosse un PAS sostegno?   Mar Gen 20, 2015 1:31 pm

carla75 ha scritto:
Perche' dire che il TFA e' una truffa? nell'ottica del  Ministero e' atto necessario per evitare i Pas e corsi abilitanti vari.    

E allora poteva evitare di attivare i Pas e i corsi di riconversione degli esuberi.

carla75 ha scritto:
Posto che nella scuola non si puo' insegnare senza abilitazione (il Ministero rischia di dover stabilizzare docenti non abilitati per via della sentenza europea), per anni il Ministero ha praticato con regolarita' questo abuso. Per evitare cio' ha attivato i Tfa: semplicemente per avere personale supplente abilitato.non certo per creare aspettative di lavoro che oggi non ci sono. Al Ministero non importa nulla dei supplenti. Al Ministero interessa stare in regola. Ecco perche' ha attivato i Pas, perche' se a qualche giudice viene in mente di stabilizzare chi ha tre anni di servizio, si rischia di avere docenti di ruolo senza abilitazione.

E allora non doveva attivare i Tfa  ma solo i Pas... se ciò che conta sono gli anni di servizio. Tertium non datur.

carla75 ha scritto:
Il Tfa nel lungo periodo dovrebbe evitare la riattivazione del Pas: regolarizzati chi ha sempre lavorato i tieffini dovrebbero soppiantare coloro che lavorano senza abilitazione.  Problema risolto: e chi vuole entrare in ruolo fa il concorso come prevede la costituzione.    

Certo. E allora bisognerebbe fare tutti il concorso, con servizio o no. Senza scorciatoie e sanatorie varie. Se fai una sanatoria (vedi Pas, riconversioni ecc.) dovrai rifarla domani perché nel frattempo altri avranno maturato i requisiti che ne giustificarono l'attivazione prima. E gli stessi, sempre protetti dai sindacati, chiederanno a gran voce ulteriori sanatorie per non essere selezionati, visto che non lo gradiscono (sono arrivati fin qui senza mai farlo, lo credo). E' proprio quel che vediamo giorno dopo giorno. Vedremo cosa succederà.


Ultima modifica di Onofrio Del Grillo il Mar Gen 20, 2015 1:58 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Onofrio Del Grillo



Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14

MessaggioOggetto: Re: Pazzia: e se ci fosse un PAS sostegno?   Mar Gen 20, 2015 1:45 pm

Dec ha scritto:
Voi avete subito un torto inaccettabile (e nel mio piccolo lo scrissi già allora), ma questa è una situazione che non dovrebbe più ripetersi per i prossimi Tfa; perciò, anche se capisco benissimo la tua frustrazione, non è un buon motivo per non attivare altri Tfa.

Purtroppo essere stati i primi non ci ha affatto avvantaggiato, anzi.
Tornare in alto Andare in basso
Onofrio Del Grillo



Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14

MessaggioOggetto: Re: Pazzia: e se ci fosse un PAS sostegno?   Mar Gen 20, 2015 1:50 pm

Dec ha scritto:
Le classi di concorso non sono tutte uguali. Forse per la tua attivare nuovi Tfa non ha senso (e comunque serve almeno per poter accedere ai corsi di specializzazione per il sostegno, che continuo a ritenere non saranno inutili

Dec, proprio perché non sono tutte uguali non si doveva/deve fare di tutta l'erba un fascio. Purtroppo ci hanno ingannati con la falsa questione del "calcolo del fabbisogno nell'immediato futuro"... come sicuramente ricorderai.
Per il sostegno, come ho detto, è la mia più grande speranza, quindi spero che l'ottimismo generale che regna in tal senso nel forum (sottoscritto escluso) sia ben riposto.
Tornare in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4205
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: Pazzia: e se ci fosse un PAS sostegno?   Mar Gen 20, 2015 7:43 pm

Dec ha scritto:
L'ALTRO POLO ha scritto:
udl ha scritto:
Si potrebbe fare, ma con una piccola modifica: una persona ha diritto ad UNO ED UN SOLO PERCORSO RISERVATO (ovvero sanatoria), chi si è già preso il bonus PAS / riservato 2005 si mette anche lui a studiare ed a affrontare le sue brave selezioni.
Troppo comoda pretendere che siano sempre e solo gli altri a studiare e fare concorsi superati dall'8-10% dei partecipanti.
Con i PAS tutti i pluribocciati SSIS / TFA sono ancora davanti a me, ho guadagnato qualche posizione solo perché qualcuno degli "anziani" non si è neppure degnato di fare il PAS con i corsi online che c'erano nella mia regione, pretendeva forse che gli arrivasse l'abilitazione via mail...
Raga piantatela, dai. Tanto, ormai, la 2GI è entrata nel cast degli invisibili intoto

Guarda che sei tu che hai aperto un topic per chiedere un Pas per il sostegno. Non puoi poi stupirti delle reazioni degli altri utenti e invitarli a piantarla.
Io non ho chiesto proprio niente, non sarebbe questa la sede per farlo...
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Pazzia: e se ci fosse un PAS sostegno?   Mar Gen 20, 2015 9:43 pm

Onofrio Del Grillo ha scritto:
carla75 ha scritto:
Perche' dire che il TFA e' una truffa? nell'ottica del  Ministero e' atto necessario per evitare i Pas e corsi abilitanti vari.    

E allora poteva evitare di attivare i Pas e i corsi di riconversione degli esuberi.

ma ormai ci sono persone che hanno maturato un diritto (i passini ) che il ministero deve in qualche modo regolarizzare.


carla75 ha scritto:
Posto che nella scuola non si puo' insegnare senza abilitazione (il Ministero rischia di dover stabilizzare docenti non abilitati per via della sentenza europea), per anni il Ministero ha praticato con regolarita' questo abuso. Per evitare cio' ha attivato i Tfa: semplicemente per avere personale supplente abilitato.non certo per creare aspettative di lavoro che oggi non ci sono. Al Ministero non importa nulla dei supplenti. Al Ministero interessa stare in regola. Ecco perche' ha attivato i Pas, perche' se a qualche giudice viene in mente di stabilizzare chi ha tre anni di servizio, si rischia di avere docenti di ruolo senza abilitazione.

E allora non doveva attivare i Tfa  ma solo i Pas... se ciò che conta sono gli anni di servizio. Tertium non datur.

infatti i Tfa non servivano e non servono alla scuola ma alle universita' per fare cassa.
servono inoltre per evitare che nel futuro qualcuno possa maturare tre anni di servizio senza abilitazione.


carla75 ha scritto:
Il Tfa nel lungo periodo dovrebbe evitare la riattivazione del Pas: regolarizzati chi ha sempre lavorato i tieffini dovrebbero soppiantare coloro che lavorano senza abilitazione.  Problema risolto: e chi vuole entrare in ruolo fa il concorso come prevede la costituzione.    

Certo. E allora bisognerebbe fare tutti il concorso, con servizio o no. Senza scorciatoie e sanatorie varie. Se fai una sanatoria (vedi Pas, riconversioni ecc.) dovrai rifarla domani perché nel frattempo altri avranno maturato i requisiti che ne giustificarono l'attivazione prima. E gli stessi, sempre protetti dai sindacati, chiederanno a gran voce ulteriori sanatorie per non essere selezionati, visto che non lo gradiscono (sono arrivati fin qui senza mai farlo, lo credo). E' proprio quel che vediamo giorno dopo giorno. Vedremo cosa succederà.

infatti anche i passini dovranno fare il concorso. le riconversione sono per i docenti gia' di ruolo. quelli non li puoi licenziare e verranno sempre prima del precario. nel frattempo pero', come dicevo, i tieffini dovrebbero soppiantare quelli di terza fascia che non dovrebbero avere piu' titolo per fare i corsi riservati.
Tornare in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4205
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: Pazzia: e se ci fosse un PAS sostegno?   Mar Gen 20, 2015 9:47 pm

carla75 ha scritto:
Onofrio Del Grillo ha scritto:
carla75 ha scritto:
Perche' dire che il TFA e' una truffa? nell'ottica del  Ministero e' atto necessario per evitare i Pas e corsi abilitanti vari.    

E allora poteva evitare di attivare i Pas e i corsi di riconversione degli esuberi.

ma ormai ci sono persone che hanno maturato un diritto (i passini ) che il ministero deve in qualche modo regolarizzare.


carla75 ha scritto:
Posto che nella scuola non si puo' insegnare senza abilitazione (il Ministero rischia di dover stabilizzare docenti non abilitati per via della sentenza europea), per anni il Ministero ha praticato con regolarita' questo abuso. Per evitare cio' ha attivato i Tfa: semplicemente per avere personale supplente abilitato.non certo per creare aspettative di lavoro che oggi non ci sono. Al Ministero non importa nulla dei supplenti. Al Ministero interessa stare in regola. Ecco perche' ha attivato i Pas, perche' se a qualche giudice viene in mente di stabilizzare chi ha tre anni di servizio, si rischia di avere docenti di ruolo senza abilitazione.

E allora non doveva attivare i Tfa  ma solo i Pas... se ciò che conta sono gli anni di servizio. Tertium non datur.

infatti i Tfa non servivano e non servono alla scuola ma alle universita' per fare cassa.
servono inoltre per evitare che nel futuro qualcuno possa maturare tre anni di servizio senza abilitazione.  


carla75 ha scritto:
Il Tfa nel lungo periodo dovrebbe evitare la riattivazione del Pas: regolarizzati chi ha sempre lavorato i tieffini dovrebbero soppiantare coloro che lavorano senza abilitazione.  Problema risolto: e chi vuole entrare in ruolo fa il concorso come prevede la costituzione.    

Certo. E allora bisognerebbe fare tutti il concorso, con servizio o no. Senza scorciatoie e sanatorie varie. Se fai una sanatoria (vedi Pas, riconversioni ecc.) dovrai rifarla domani perché nel frattempo altri avranno maturato i requisiti che ne giustificarono l'attivazione prima. E gli stessi, sempre protetti dai sindacati, chiederanno a gran voce ulteriori sanatorie per non essere selezionati, visto che non lo gradiscono (sono arrivati fin qui senza mai farlo, lo credo). E' proprio quel che vediamo giorno dopo giorno. Vedremo cosa succederà.

infatti anche i passini dovranno fare il concorso. le riconversione sono per i docenti gia' di ruolo. quelli non li puoi licenziare e verranno sempre prima del precario. nel frattempo pero', come dicevo, i tieffini dovrebbero soppiantare quelli di terza fascia che non dovrebbero avere piu' titolo per fare i corsi riservati.

Non ci sperare troppo, vedrai che si infileranno pure nel concorso 201(2)5
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Pazzia: e se ci fosse un PAS sostegno?   Mar Gen 20, 2015 10:19 pm

si , se sono laureati prima di una certa data. ma questo si sa. una volta bastavano tre anni di scuola magistrale per diventare maestra d'asilo. i diritti acquisiti non li puoi toccare.
Tornare in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4205
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: Pazzia: e se ci fosse un PAS sostegno?   Mar Gen 20, 2015 10:29 pm

Mi riferisco a tutti i laureati, non solo a quelli ante 2001
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47867
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Pazzia: e se ci fosse un PAS sostegno?   Mar Gen 20, 2015 10:51 pm

Onofrio Del Grillo ha scritto:
Dec ha scritto:
Le classi di concorso non sono tutte uguali. Forse per la tua attivare nuovi Tfa non ha senso (e comunque serve almeno per poter accedere ai corsi di specializzazione per il sostegno, che continuo a ritenere non saranno inutili

Dec, proprio perché non sono tutte uguali non si doveva/deve fare di tutta l'erba un fascio. Purtroppo ci hanno ingannati con la falsa questione del "calcolo del fabbisogno nell'immediato futuro"... come sicuramente ricorderai.
Storia vecchia, l'hanno detto anche a noi quando abbiamo fatto la SSIS e siamo ancora precari. Purtroppo quando si esce dall'università si crede un po' a tutto, poi si capisce che al miur non sono capaci di fare i conti.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Onofrio Del Grillo



Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14

MessaggioOggetto: Re: Pazzia: e se ci fosse un PAS sostegno?   Mar Gen 20, 2015 11:31 pm

Dec ha scritto:

Storia vecchia, l'hanno detto anche a noi quando abbiamo fatto la SSIS e siamo ancora precari. Purtroppo quando si esce dall'università si crede un po' a tutto, poi si capisce che al miur non sono capaci di fare i conti.

Il bello, diciamo così, è che io dall'università sono uscito da un pezzo (almeno come studente)... non ero un novellino quando ho fatto la selezione per il Tfa. Purtroppo ci sono caduto lo stesso, e come me altri 10.999 (se non erro le cifre erano quelle). Oggi, con il senno di poi, non lo rifarei, come non rifarei il corso di sostegno. D'ora in poi non abboccherò più a niente.
Tornare in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4205
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: Pazzia: e se ci fosse un PAS sostegno?   Mar Gen 20, 2015 11:37 pm

Ma che alternative abbiamo?
Tornare in alto Andare in basso
Onofrio Del Grillo



Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14

MessaggioOggetto: Re: Pazzia: e se ci fosse un PAS sostegno?   Mar Gen 20, 2015 11:44 pm

L'ALTRO POLO ha scritto:
Ma che alternative abbiamo?

Non lo so, Polo. Ma di sicuro, personalmente, non ho più intenzione di foraggiare con i miei (pochi) soldi un sistema che poi fa di tutto per vanificare i miei sforzi, frustrarmi e mandare avanti al posto mio chi non ha mai fatto un ca**o in vita sua. E che non ha mai voluto dimostrare in una selezione di meritare i "diritti" che millanta (perché sa benissimo che sarebbe cacciato a calci nel didietro).


Ultima modifica di Onofrio Del Grillo il Mar Gen 20, 2015 11:46 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47867
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Pazzia: e se ci fosse un PAS sostegno?   Mar Gen 20, 2015 11:44 pm

Onofrio Del Grillo ha scritto:
Dec ha scritto:

Storia vecchia, l'hanno detto anche a noi quando abbiamo fatto la SSIS e siamo ancora precari. Purtroppo quando si esce dall'università si crede un po' a tutto, poi si capisce che al miur non sono capaci di fare i conti.

Il bello, diciamo così, è che io dall'università sono uscito da un pezzo (almeno come studente)... non ero un novellino quando ho fatto la selezione per il Tfa. Purtroppo ci sono caduto lo stesso, e come me altri 10.999 (se non erro le cifre erano quelle). Oggi, con il senno di poi, non lo rifarei, come non rifarei il corso di sostegno. D'ora in poi non abboccherò più a niente.

Secondo me, molti di quei 10.999 lo sapevano benissimo e hanno scelto consapevolmente di fare lo stesso il Tfa sperando che poi succedesse qualcosa. Tu probabilmente ti sei disinteressato del mondo della scuola per anni e, quando hai letto il bando del Tfa, non ti sei adeguatamente informato. Succede e ora puoi dire legittimamente che non lo rifaresti più, ma la vita va così ed è inutile guardarsi indietro. Io sono convinto che prima o poi troverai la tua strada nella scuola; e, se invece trovi qualcos'altro prima, buon per te.
Tornare in alto Andare in basso
Online
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4205
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: Pazzia: e se ci fosse un PAS sostegno?   Mar Gen 20, 2015 11:47 pm

Se è per questo: rimpiango di non essermi laureato prima il Lettere e poi in Filosofia e non il contrario come ho fatto. Molte cose sarebbero diverse ora
Tornare in alto Andare in basso
Onofrio Del Grillo



Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14

MessaggioOggetto: Re: Pazzia: e se ci fosse un PAS sostegno?   Mar Gen 20, 2015 11:54 pm

Dec ha scritto:
Onofrio Del Grillo ha scritto:
Dec ha scritto:

Storia vecchia, l'hanno detto anche a noi quando abbiamo fatto la SSIS e siamo ancora precari. Purtroppo quando si esce dall'università si crede un po' a tutto, poi si capisce che al miur non sono capaci di fare i conti.

Il bello, diciamo così, è che io dall'università sono uscito da un pezzo (almeno come studente)... non ero un novellino quando ho fatto la selezione per il Tfa. Purtroppo ci sono caduto lo stesso, e come me altri 10.999 (se non erro le cifre erano quelle). Oggi, con il senno di poi, non lo rifarei, come non rifarei il corso di sostegno. D'ora in poi non abboccherò più a niente.

Secondo me, molti di quei 10.999 lo sapevano benissimo e hanno scelto consapevolmente di fare lo stesso il Tfa sperando che poi succedesse qualcosa. Tu probabilmente ti sei disinteressato del mondo della scuola per anni e, quando hai letto il bando del Tfa, non ti sei adeguatamente informato. Succede e ora puoi dire legittimamente che non lo rifaresti più, ma la vita va così ed è inutile guardarsi indietro. Io sono convinto che prima o poi troverai la tua strada nella scuola; e, se invece trovi qualcos'altro prima, buon per te.

Non credo che lo sapessero, Dec. L'hanno capito sbattendoci il muso come me, almeno quelli che conosco. Io non mi sono disinteressato affatto del mondo della scuola, ma non voglio scendere troppo nel personale. Il Tfa fu strombazzato come viatico per l'assegnazione delle supplenze... poi c'è stato il Pas ecc. ecc. ecc. (non ripetiamoci).
Accolgo il tuo augurio ed anch'io ne faccio tanti a te, e spero che le cose possano mettersi per il meglio per tutti. Sei una persona molto gentile ed equilibrata, e l'unico moderatore che interloquisce con noi tieffini. Questo ti fa onore.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47867
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Pazzia: e se ci fosse un PAS sostegno?   Mer Gen 21, 2015 12:12 am

Probabilmente perché sono l'unico ancora precario e credo di essere uno dei più giovani, quindi mi identifico molto in voi e non ho difficoltà a riconoscere che siete stati trattati ancora peggio di noi, perché le Gae, nonostante tutto il male che ne dicono, sono una bella garanzia. Spero di non perdere questa capacità di immedesimarmi nelle situazioni di chi sta peggio anche quando sarò di ruolo.
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
Pazzia: e se ci fosse un PAS sostegno?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» non fare agli altri ciò che non vorresti fosse fatto a te
» E se Gesù non fosse morto sulla croce?
» insegnante di sostegno: è obbligatorio?
» se il mondo fosse ateo
» s'i fosse papa allor...

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Andare verso: