Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 recupero scritto per assenti obbligatorio?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
puer2



Messaggi : 335
Data d'iscrizione : 05.11.14

MessaggioOggetto: recupero scritto per assenti obbligatorio?   Dom Gen 18, 2015 8:56 pm

Qualora un giorno stabilito per un compito scritto ci siano uno o più assenti, è il docente tenuto a far recuperare la verifica per le materie che prevedono la produzione scritta? Grazie.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4602
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: recupero scritto per assenti obbligatorio?   Dom Gen 18, 2015 9:08 pm

Io lo faccio sempre recuperare, in modo da poter vedere se gli obiettivi sono stati raggiunti. Parlo di francese alla scuola media.
Tornare in alto Andare in basso
puer2



Messaggi : 335
Data d'iscrizione : 05.11.14

MessaggioOggetto: Re: recupero scritto per assenti obbligatorio?   Dom Gen 18, 2015 9:12 pm

Ma burocraticamente? Formalmente c'è un obbligo? Dipende da quanto stabilito dalla singola istituzione scolastica? C'è un riferimento ministeriale? Grazie ancora.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15801
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: recupero scritto per assenti obbligatorio?   Lun Gen 19, 2015 12:24 am

Non credo ci siano riferimenti ministeriali; tu devi avere un "congruo numero di verifiche", se ne hai un numero sovrabbondante anche se ne mancano una o due non fa nulla, certo non devi penalizzare l'assenza che può (anzi dovrebbe) essere incolpevole.

Congruo significa tutto e niente; se il collegio dei docenti ha indicato un numero minimo, quello è automaticamente congruo.

Come ha detto Valerie, se ti manca una verifica non saprai se quella parte di programma è stato appreso; non è una cosa elegante ma non è un dramma.
Fa eccezione il caso della parte di programma propedeutica ad una parte successiva: se non sai Foscolo puoi imparare Montale, se non sai le equazioni non puoi imparare le disequazioni; se sai Montale potresti non sapere Foscolo, se sai le disequazioni di sicuro sai le equazioni e quindi non c'è bisogno di farci il recupero.
In un compito fallito sulle disequazioni si capisce se il problema sono proprio le disequazioni o se piuttosto il problema stia a monte, sulle equazioni.

Insomma .... fai tu che sai.
Tornare in alto Andare in basso
angie



Messaggi : 2469
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioOggetto: Re: recupero scritto per assenti obbligatorio?   Lun Gen 19, 2015 8:12 am

Io ho sempre stabilito una giornata per far recuperare il compito.
Tornare in alto Andare in basso
Atene



Messaggi : 2436
Data d'iscrizione : 30.12.11

MessaggioOggetto: Re: recupero scritto per assenti obbligatorio?   Lun Gen 19, 2015 8:31 am

Si può anche interrogare invece di far recuperare la verifica scritta
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4602
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: recupero scritto per assenti obbligatorio?   Lun Gen 19, 2015 1:53 pm

Atene ha scritto:
Si può anche interrogare invece di far recuperare la verifica scritta
Dipende da quali obiettivi vuoi testare. Se è una verifica di letteratura forse sì, ma se è un tema non puoi sostituirlo con un'interrogazione.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6144
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: recupero scritto per assenti obbligatorio?   Lun Gen 19, 2015 2:02 pm

A me non importa nulla se sia obbligatorio o no, glielo farei rifare COMUNQUE, a tutti gli assenti, anche a costo di tampinarli per settimane in più giorni diversi...

Quale sarebbe la motivazione per farglielo saltare del tutto?


Ultima modifica di paniscus_2.0 il Lun Gen 19, 2015 2:04 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Atene



Messaggi : 2436
Data d'iscrizione : 30.12.11

MessaggioOggetto: Re: recupero scritto per assenti obbligatorio?   Lun Gen 19, 2015 2:02 pm

Valerie ha scritto:
Atene ha scritto:
Si può anche interrogare invece di far recuperare la verifica scritta
Dipende da quali obiettivi vuoi testare. Se è una verifica di letteratura forse sì, ma se è un tema non puoi sostituirlo con un'interrogazione.

Certo! Lo davo per sottinteso.... ;-)
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4602
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: recupero scritto per assenti obbligatorio?   Lun Gen 19, 2015 2:52 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
A me non importa nulla se sia obbligatorio o no, glielo farei rifare COMUNQUE, a tutti gli assenti, anche a costo di tampinarli per settimane in più giorni diversi...
Io non li tampino, li PERSEGUITO! ;-)
Ho fatto recuperare la settimana scorsa una verifica che avevo somministrato a metà dicembre. Non ho il problema del congruo numero, ho sempre tanti voti, mi interessa però verificare l'apprendimento di quell'argomento.
E inoltre ci tengo a far passare il messaggio che dalle verifiche e quindi dalle valutazioni NON SI SCAPPA.
;-)
Tornare in alto Andare in basso
haran banjo



Messaggi : 502
Data d'iscrizione : 07.05.12

MessaggioOggetto: Re: recupero scritto per assenti obbligatorio?   Lun Gen 19, 2015 5:16 pm

Ho preso l'abitudine di fare recuperare la verifica subito alla lezione successiva, cambiandola leggermente: stessa lunghezza e durata, ma magari un filo più difficile, così da compensare il vantaggio di sapere cosa sia capitato. In questo modo scoraggio le assenze strategiche.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6144
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: recupero scritto per assenti obbligatorio?   Lun Gen 19, 2015 5:54 pm

Ma infatti il senso è esattamente quello: se l'assenza era per motivi ragionevoli (ossia, l'alunno era preparato ed era disponibile a fare il compito, ma quel giorno si è sentito male, oppure aveva un impegno importante già programmato prima), allora non avrà alcuna difficoltà a fare ugualmente il compito qualche giorno dopo, esattamente come l'avrebbe fatto alla data fissata; magari non è riuscito a ripassare l'ultimo giorno, appunto perché non stava bene, ma ripasserà nei giorni successivi appena si riprende e torna a scuola (avendo anche avuto più giorni per studiare e avendo potuto chiedere ai compagni che tipo di domande c'erano nel compito)... quindi non vedo in che modo il recupero del compito lo penalizzerebbe o sarebbe un'ingiustizia;

se invece l'assenza era strategica, allora gli si fa esclusivamente un FAVORE a non farglielo rifare, perché gli si consente di ottenere esattamente lo scopo che voleva lui!

In entrambi i casi, glielo si fa rifare di routine, e passa la paura...
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: recupero scritto per assenti obbligatorio?   Lun Gen 19, 2015 6:15 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Ma infatti il senso è esattamente quello: se l'assenza era per motivi ragionevoli (ossia, l'alunno era preparato ed era disponibile a fare il compito, ma quel giorno si è sentito male, oppure aveva un impegno importante già programmato prima), allora non avrà alcuna difficoltà a fare ugualmente il compito qualche giorno dopo, esattamente come l'avrebbe fatto alla data fissata; magari non è riuscito a ripassare l'ultimo giorno, appunto perché non stava bene, ma ripasserà nei giorni successivi appena si riprende e torna a scuola (avendo anche avuto più giorni per studiare e avendo potuto chiedere ai compagni che tipo di domande c'erano nel compito)... quindi non vedo in che modo il recupero del compito lo penalizzerebbe o sarebbe un'ingiustizia;

se invece l'assenza era strategica, allora gli si fa esclusivamente un FAVORE a non farglielo rifare, perché gli si consente di ottenere esattamente lo scopo che voleva lui!

In entrambi i casi, glielo si fa rifare di routine, e passa la paura...

Oppure lo si scortica alla lavagna.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6144
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: recupero scritto per assenti obbligatorio?   Lun Gen 19, 2015 8:24 pm

Ma figurati se PERDO tempo a scorticarlo alla lavagna, sottraendo tempo di lezione per tutti gli altri, per fargli fare un'interrogazione in più di quelle previste (quando magari i voti orali ce li ha già, e non era previsto che se ne facesse uno in più, mentre è proprio sulla risoluzione dei problemi scritti che la valutazione gli manca)...

Si mette in un angolo e fa il compito, più simile possibile a quello che hanno fatto gli altri ma ovviamente con dettagli diversi, mentre il resto della classe svolge l'attività normale che era prevista per quel giorno!

L.
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: recupero scritto per assenti obbligatorio?   Lun Gen 19, 2015 11:14 pm

Valerie ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
A me non importa nulla se sia obbligatorio o no, glielo farei rifare COMUNQUE, a tutti gli assenti, anche a costo di tampinarli per settimane in più giorni diversi...
Io non li tampino, li PERSEGUITO! ;-)

L'assurdità è che un docente debba inseguire gli studenti perché non si presentano alla prova. In un mondo normale dovrebbe essere in capo all'alievo l'onere di dimostrare la propria preparazione. Ove il medesimo non si sottoponesse a verifica nei tempi e nei modi stabiliti gli dovrebbe essere assegnato un voto automaticamente negativo e morta li. In un mondo normale non dovrebbe essere il docente a "tampinare" o "perseguitare" uno studente per chiedergli se, per favore, si sottopone a verifica. Al contrario, in un mondo normale, dovrebbe essere l'allievo a chiedere, per favore, di avere la possibilità di sostenere l'esame.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: recupero scritto per assenti obbligatorio?   Lun Gen 19, 2015 11:55 pm

Pienamente d'accordo. Tra l'altro, se ti trovi con un numero elevato di studenti che deve recuperare il compito e tu nel frattempo stai spiegando, ti ritrovi con due problemi:
1) quegli studenti perderanno la spiegazione;
2) se stai facendo dell'altro, non puoi sorvegliarli con l'attenzione che dedicheresti loro se tutti stessero facendo il compito e le copiature statisticamente aumenteranno.
Insomma non è mai una situazione facile da gestire e penso che si possa ragionevolmente decidere caso per caso.
Tra l'altro l'obiettivo dell'assenza strategica potrebbe non essere quello di saltare il compito, ma di rimandarlo di qualche giorno per avere più tempo per studiare; quindi non è vero che facendoglielo rifare non si faccia in alcuni casi il suo gioco.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15801
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: recupero scritto per assenti obbligatorio?   Mar Gen 20, 2015 12:03 am

L'assenza strategica di chi si rende conto di aver sottovalutato una verifica, si è autovalutato come impreparato e si è attivato per colmare le sue lacune, sebbene in ritardo, io non la stigmatizzo.

Diverso è cercare di evitare definitivamente la verifica, o essere recidivi.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: recupero scritto per assenti obbligatorio?   Mar Gen 20, 2015 12:10 am

Se ti chiedono di spostare una verifica minacciando di stare assenti in massa (poi magari manca solo metà classe, perché per fortuna non tutti hanno le famiglie che li coprono), tu dopo essergli venuto incontro centocinquanta volte gli spieghi perché questa volta non è possibile (tipicamente perché siete a fine quadrimestre e ti serve quel voto) e loro attuano la minaccia, tu non la stigmatizzi? E poi magari sono anche recidivi, perché chi si comporta così ben difficilmente lo fa una volta sola.
Ci sono tanti casi diversi, ma l'assenza strategica, se è accertata (e ovviamente non è facile e legalmente è impossibile in presenza di una giustificazione firmata dal genitore), non può mai essere accettata: può essere una colpa veniale, come nel caso che descrivi tu, o una colpa grave, come nel caso che descrivo io, ma sempre una colpa è. La sanzione, ripeto, si valuta caso per caso; in certe circostanze si può anche soprassedere, ma chiarendo che non è un comportamento giusto e che non lo si accetterà in seguito.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6144
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: recupero scritto per assenti obbligatorio?   Mar Gen 20, 2015 12:13 am

Dec ha scritto:
Pienamente d'accordo. Tra l'altro, se ti trovi con un numero elevato di studenti che deve recuperare il compito e tu nel frattempo stai spiegando, ti ritrovi con due problemi:
1) quegli studenti perderanno la spiegazione;

Cavoli loro, se fossero venuti a fare il compito nel giorno previsto non l'avrebbero persa;

Citazione :
2) se stai facendo dell'altro, non puoi sorvegliarli con l'attenzione che dedicheresti loro se tutti stessero facendo il compito e le copiature statisticamente aumenteranno.

Compiti NON uguali per tutti nemmeno per loro, e passa la paura;

Citazione :
Insomma non è mai una situazione facile da gestire e penso che si possa ragionevolmente decidere caso per caso.
Tra l'altro l'obiettivo dell'assenza strategica potrebbe non essere quello di saltare il compito, ma di rimandarlo di qualche giorno per avere più tempo per studiare; quindi non è vero che facendoglielo rifare non si faccia in alcuni casi il suo gioco.

...ed è per quello che mi sento perfettamente legittimata a darglielo un po' più difficile : )

L.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6144
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: recupero scritto per assenti obbligatorio?   Mar Gen 20, 2015 12:17 am

Dec ha scritto:
Se ti chiedono di spostare una verifica minacciando di stare assenti in massa

Nota sul registro e possibilmente anche convocazione dei genitori, per essersi permessi di proferire una bordata tanto inqualificabilmente grave, che rasenta anche il tentativo di ricatto. Ricatto che oltretutto è ridicolo, perché non sono certo io ad aver paura della loro minaccia, né tantomeno a rimetterci qualcosa personalmente se loro non vengono a fare il compito, tra l'altro. E poi, quando finalmente si degnano di venire a farlo, compito PALESEMENTE più difficile.

L.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: recupero scritto per assenti obbligatorio?   Mar Gen 20, 2015 12:23 am

1) D'accordo, però c'è anche qualcuno che può essere stato assente per malattia e in certi casi la spiegazione può essere più utile del compito.
2) In molti casi si può copiare da internet o dai bigliettini (o bigliettoni, perché ormai ho visto anche dei fogli interi, nascosti malamente sotto il foglio protocollo). Se passi vicino al banco ripetutamente, te ne accorgi. Se lui è in un angolino e tu sei alla lavagna (per esempio, nel tuo caso) è molto più complicato.
3) D'accordo, ma sempre con l'obiezione del punto 1, che rischia di andarci di mezzo un incolpevole.

Intendiamoci, io non dico che non lo faccio recuperare, anzi di fatto mi trovo quasi sempre a farlo, ma non è una soluzione che mi soddisfi pienamente, quindi qualche volta, se ho voti sufficienti e a certe condizioni (ragazzo affidabile, situazione già piuttosto chiara), potrei anche soprassedere.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: recupero scritto per assenti obbligatorio?   Mar Gen 20, 2015 12:27 am

paniscus_2.0 ha scritto:
Dec ha scritto:
Se ti chiedono di spostare una verifica minacciando di stare assenti in massa

Nota sul registro e possibilmente anche convocazione dei genitori, per essersi permessi di proferire una bordata tanto inqualificabilmente grave, che rasenta anche il tentativo di ricatto. Ricatto che oltretutto è ridicolo, perché non sono certo io ad aver paura della loro minaccia, né tantomeno a rimetterci qualcosa personalmente se loro non vengono a fare il compito, tra l'altro. E poi, quando finalmente si degnano di venire a farlo, compito PALESEMENTE più difficile.

L.

Eh, vorrei tanto averti come collega. Purtroppo ci sono classi e scuole in cui questo sembra normale e, di fronte a comportamenti come questi o anche peggiori, se provi a dire a qualcosa, ti viene risposto che devi parlarci, mediare, venire loro incontro... Anticipo avido e dico che in certi casi andrei loro incontro con un tir:-) Se poi sulla strada c'è anche qualche collega o dirigente o genitore che sostiene queste cose, sono incidenti di percorso:-)
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15801
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: recupero scritto per assenti obbligatorio?   Mar Gen 20, 2015 1:58 pm

I cari vecchi ceci sotto le ginocchia !
Tornare in alto Andare in basso
haran banjo



Messaggi : 502
Data d'iscrizione : 07.05.12

MessaggioOggetto: Re: recupero scritto per assenti obbligatorio?   Mar Gen 20, 2015 4:46 pm

Una mia collega ha trovato questa soluzione per scongiurare o almeno ridurre le assenze agli scritti (insegna matematica):
- uno scritto per ogni modulo;
- in caso di assenza non si pone il problema della causa dell'assenza e non la fa recuperare nelle lezioni immediatamente successive;
- solo verso la fine del quadrimestre stabilisce una data in cui gli assenti recuperano la verifica non svolta (magari a distanza di parecchi mesi).
- chi è sempre stato presente può ripetere una verifica già svolta, magari in cui è andato male, sostituendo il voto vecchio con il nuovo (della serie: se vuoi cogliere l'occasione vieni preparato o rinunci).
Se un recidivo (per scelta o malattia) deve recuperarne due, stabilisce due date a distanza di pochi giorni. Così penalizza gli assenti che dovranno ripassare argomenti vecchi in un momento critico del quadrimestre.
Ho trovato questa modalità interessante, ma mi sono sempre chiesto cosa sarebbe successo se lo studente si fosse "ammalato" nelle date del recupero.
Credo che al di là delle soluzioni adottate, le leggi e normative vangano spesso interpretate in favore della tutela dello studente, senza dare il giusto peso alla sua responsabilità nel farsi valutare.
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1603
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: recupero scritto per assenti obbligatorio?   Mar Gen 20, 2015 5:28 pm

Io faccio recuperare gli scritti "a sorpresa": dalla data della verifica in poi devono essere sempre pronti. Di solito aspetto una settimana/ dieci giorni. La verifica di recupero è sempre, dichiaratamente, più difficile della prima. Quanto più difficile lo valuto di volta in volta, a seconda se si tratti di effettiva assenza per malattia ( ad esempio un alunno che rimane a casa diversi giorni e torna con il certificato medico) oppure se sia un'assenza palesemente strategica o addirittura recidiva.
Tornare in alto Andare in basso
 
recupero scritto per assenti obbligatorio?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» ho scritto in fronte Giocondor!
» cesareo obbligatorio?
» insegnante di sostegno: è obbligatorio?
» corso aggiornamento obbligatorio?
» PEI obbligatorio per tutti?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: