Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 docenti "immobilizzati" dalla riforma

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
AutoreMessaggio
habibi



Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 16.05.11

MessaggioOggetto: docenti "immobilizzati" dalla riforma   Mar Gen 20, 2015 6:29 pm

Promemoria primo messaggio :

In queste ore in cui si stanno scrivendo i decreti attuativi del piano della buona scuola c'è un nutrito gruppo di docenti che spera che non vengano dimenticate le loro istanze. Sono i docenti "immobilizzati", cioè coloro che hanno avuto il ruolo da meno di tre anni e si trovano a tutt'oggi a non poter chiedere la mobilità interprovinciale, o i futuri neoimmessi che hanno aggiornato le GAE in una provincia lontana da quella di residenza pochi giorni prima che cambiassero le regole del gioco, o ancora, tutti quelli che si trovano da anni a lavorare lontano da casa e ad oggi non hanno potuto riavvicinarsi per mancanza di posti in organico.
Anche OS recentemente ha dato voce alle ragioni di questi docenti:

http://www.orizzontescuola.it/news/ci-vuole-piano-straordinario-trasferimenti-insegnanti-lettera

La saturazione dei ruoli a seguito della prossima immissione dei 150.000 colpirà duramente questa categoria se non si dovesse attuare un piano straordinario di trasferimenti prima di settembre 2015. E' necessario mobilitarsi come già in molti hanno cominciato a fare!
Quanti siamo in questo forum a trovarci in questa situazione?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
luisa68



Messaggi : 622
Data d'iscrizione : 26.07.11

MessaggioOggetto: Re: docenti "immobilizzati" dalla riforma   Dom Gen 25, 2015 4:20 pm

Anche come dici tu Gugu sulla provincia di appartenenza, ma c'è anche in caldo (se nè parla dappertutto) la scelta delle province ex- novo che bypasserebbe il problema di far accettare la mobilità geografica. Cioè potrebbero far fare una domanda di aggiornamento GAE facendo sottoscrivere (come autocertificazione) in caso di mancanza di assunzione nella provincia di appartenenza (o in quelle eventualmente scelte ex-novo) una dichiarazione di accettazione dell'assunzione in altra sede e ciò, se ci pensate, ridurrebbe i ricorsi.... quando uno firma accetta. Naturalmente non conoscendo testi di legge sono solo ipotesi basate su quello che si legge che, allo stato, potrebbero essere più o meno possibili.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25577
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: docenti "immobilizzati" dalla riforma   Dom Gen 25, 2015 4:33 pm

Non saprei dire. Potrebbe anche essere che ad un certo punto decidano di fermarsi, non assumendo se non ci sono posti in quelle province.
Tornare in alto Andare in basso
luisa68



Messaggi : 622
Data d'iscrizione : 26.07.11

MessaggioOggetto: Re: docenti "immobilizzati" dalla riforma   Dom Gen 25, 2015 4:40 pm

Anche questa tua ultima ipotesi Gugu potrebbe essere plausibile, dobbiamo solo sperare che per cercare un compromesso non venga fuori un pastrocchio.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25577
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: docenti "immobilizzati" dalla riforma   Dom Gen 25, 2015 4:45 pm

Ovviamente una decisione simile farebbe decadere completamente l'architettura del piano di assunzioni.
Tornare in alto Andare in basso
luisa68



Messaggi : 622
Data d'iscrizione : 26.07.11

MessaggioOggetto: Re: docenti "immobilizzati" dalla riforma   Dom Gen 25, 2015 4:51 pm

Ovviamente Gugu, ma forse sarebbe la decisione meno impopolare in quanto consentirebbe ai tantissimi docenti che non vogliono emigrare di rimanere nelle GAE in attesa del proprio turno. Vedremo.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25577
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: docenti "immobilizzati" dalla riforma   Dom Gen 25, 2015 4:52 pm

luisa68 ha scritto:
Ovviamente Gugu, ma forse sarebbe la decisione meno impopolare in quanto consentirebbe ai tantissimi docenti che non vogliono emigrare di rimanere nelle GAE in attesa del proprio turno. Vedremo.


Appunto, verrebbe meno l'obiettivo del Miur. GE ancora in piedi, impossibilità di assumere al 100% nei prossimi concorsi. Insomma, un disastro.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25577
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: docenti "immobilizzati" dalla riforma   Dom Gen 25, 2015 5:40 pm

C'è di buono il fatto di sapere che il DL è già in formazione. Per cui a giorni potrebbe uscire qualche bozza o qualche fuga di notizie...
Tornare in alto Andare in basso
habibi



Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 16.05.11

MessaggioOggetto: Re: docenti "immobilizzati" dalla riforma   Lun Gen 26, 2015 1:11 pm

grazie Lalla per esserti occupata di noi con questo commento all'articolo del corriere.i!

http://www.orizzontescuola.it/news/mobilit-straordinaria-docenti-ruolo-prima-delle-immissioni-dei-precari-problema-c-ma-soluzione
Tornare in alto Andare in basso
habibi



Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 16.05.11

MessaggioOggetto: Re: docenti "immobilizzati" dalla riforma   Lun Gen 26, 2015 11:11 pm

Il M5S (On. Chimienti) lancia un'interrogazione sul tema della mobilità:
http://www.orizzontescuola.it/news/graduatorie-ad-esaurimento-e-neoimmessi-ruolo-aggiorniamo-provincia-interrogazione-m5s
Tornare in alto Andare in basso
FRANCI88



Messaggi : 1549
Data d'iscrizione : 14.03.11

MessaggioOggetto: Re: docenti "immobilizzati" dalla riforma   Mar Gen 27, 2015 10:24 am

Impossibile aggiornare le gae prima dei tre anni. Né tantomeno trovo giusto autorizzare tutti i trasferimenti prima delle 150000 immissioni, ci troveremmo senza posti al sud. Perché poi? per accontentare i furbi che hanno deciso di trasferirsi al nord consapevoli di scavalcare lí molti aspiranti al ruolo e adesso vorrebbero scavalcare al sud. Perché non hanno scelto nel 2014 la provincia al sud, rischiando di non ottenere alcuna supplenza, come hanno fatto tanti (compreso il sottoscritto? Adesso vorrebbero estromettere questi ultimi dalle assunzioni! Troppo comodo!!! E i più furbi sono quelli che si trincerano dietro il: "Io non vorrei ma da più parti si invoca l'aggiornamento delle ge". E basta con questo disco rotto! Se ciò avvenisse sarà una guerra, la scadenza delle ge verrà fatta rispettare (come in tutti gli anni precedenti) a tutti i costi, sarebbero i ricorsi al giudice più sensati di tutta la storia scolastica!
Tornare in alto Andare in basso
luisa68



Messaggi : 622
Data d'iscrizione : 26.07.11

MessaggioOggetto: Re: docenti "immobilizzati" dalla riforma   Mar Gen 27, 2015 11:00 am

Franci io ho letto spesso i tuoi interventi con molti dei quali concordo e capisco il tuo sfogo. Però, da docente che vorrebbe rimanere nella GAE di appartenenza, ti invito a riflettere che se invece dovessero decidere per una Graduatoria nazionale (veggasi art. La giostra dei nuovi assunti, a chi tocca scegliere la sede vicina a casa? su corriere.it del 25.01.15- frase:"Se infatti si volesse inserire nel testo di legge la priorità del trasferimento dei «vecchi» assunti e poi delineare le modalità per compilare la graduatoria nazionale dei «nuovi» assunti bisognerebbe ......) non sarebbe meglio un'agg. GAE dove uno si gioca le sue carte scegliendo magari una o più province ex. novo anzichè una scelta a scatola chiusa? Purtroppo sembra ci sia anche questo rischio. Per il resto concordo con te.
Tornare in alto Andare in basso
sparviero



Messaggi : 642
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: Re: docenti "immobilizzati" dalla riforma   Mar Gen 27, 2015 11:19 am

FRANCI88 ha scritto:
Impossibile aggiornare le gae prima dei tre anni. Né tantomeno trovo giusto autorizzare tutti i trasferimenti prima delle 150000 immissioni, ci troveremmo senza posti al sud. Perché poi? per accontentare i furbi che hanno deciso di trasferirsi al nord consapevoli di scavalcare lí molti aspiranti al ruolo e adesso vorrebbero scavalcare al sud. Perché non hanno scelto nel 2014 la provincia al sud, rischiando di non ottenere alcuna supplenza, come hanno fatto tanti (compreso il sottoscritto?  Adesso vorrebbero estromettere questi ultimi dalle assunzioni! Troppo comodo!!! E i più furbi sono quelli che si trincerano dietro il: "Io non vorrei ma da più parti si invoca l'aggiornamento delle ge". E basta con questo disco rotto! Se ciò avvenisse sarà una guerra, la scadenza delle ge verrà fatta rispettare (come in tutti gli anni precedenti) a tutti i costi, sarebbero i ricorsi al giudice più sensati di tutta la storia scolastica!
concordo con ogni singola tua parola.
Tornare in alto Andare in basso
FRANCI88



Messaggi : 1549
Data d'iscrizione : 14.03.11

MessaggioOggetto: Re: docenti "immobilizzati" dalla riforma   Mar Gen 27, 2015 11:42 am

Le sue carte ognuno le ha già ben giocate quando, volendo accaparrarsi il ruolo, si è traferito nella provincia più appetibile, adesso deve stare al nuovo gioco. Il mondo non può girare solo per lui o, in tal caso, lei! Scusami ma nessuno é nato ieri!
Tornare in alto Andare in basso
FRANCI88



Messaggi : 1549
Data d'iscrizione : 14.03.11

MessaggioOggetto: Re: docenti "immobilizzati" dalla riforma   Mar Gen 27, 2015 11:52 am

Luisa, Io, dai tuoi interventi invece, ne deduco, che tu sei la prima a non voler rimanere nella tua graduatoria attuale! Giochiamo a carte scoperte!
Tornare in alto Andare in basso
luisa68



Messaggi : 622
Data d'iscrizione : 26.07.11

MessaggioOggetto: Re: docenti "immobilizzati" dalla riforma   Mar Gen 27, 2015 11:59 am

Ti sbagli,  io volevo solo dire  che purtroppo proprio perchè siamo in presenza di un nuovo gioco c'è il rischio concreto che non sia di giovamento a nessuno e che si possa essere costretti a scegliere quello che rimane nel piatto (pensa cosa resterebbe se accantonassero i posti per i docenti di ruolo e poi facessero una GN per assegnare quelli rimasti), sarebbe come giocare in una giostra o al lotto, speriamo di no. Comunque staremo a vedere, chi decide non siamo noi....
Tornare in alto Andare in basso
FRANCI88



Messaggi : 1549
Data d'iscrizione : 14.03.11

MessaggioOggetto: Re: docenti "immobilizzati" dalla riforma   Mar Gen 27, 2015 12:53 pm

Innanzitutto, mi sembra di aver capito cho lo scopo principale dell'attuazione dell'organico funzionale, sia quello di consentire le 150000 assunzioni e non i trasferimenti in massa.
Poi,a che pro permettere un aggiornamento gae, a manco un anno dal precedente? Unicamente per togliere aspiranti al ruolo al nord ed aumentare il numero degli scavalcati al sud che forzatamente dovranno ripiegare sulle province nordiche.
Lasciamoli dunque giá lí coloro che hanno deciso di andarci liberamente alcuni mesi fa, scegliendosi anche la provincia a loro più gradita, anziché mandarci a forza (e chissà in quale provincia) tanti altri che, a suo tempo, non lo hanno voluto fare. Non trovi?
Adesso, dovremmo svuotare le gae del nord, per sovraffollare quelle del sud per poi dirottarne la quasi totalità di nuovo al nord! Credimi, é molto meglio che tutto rimanga tale, diversamente, gli scontenti sarebbero molti ma molti di più dei furbetti!
Non me ne volere Luisa, ma per quanto tu possa sforzati a scrivere che tu non sei interessata, ma
Tornare in alto Andare in basso
FRANCI88



Messaggi : 1549
Data d'iscrizione : 14.03.11

MessaggioOggetto: Re: docenti "immobilizzati" dalla riforma   Mar Gen 27, 2015 12:56 pm

non ci crede nessuno, ti contraddici tu stessa. Prova a rileggerti i tuoi post. Ti "sgamerebbe, anche un bimbo di prima elementare.
Tornare in alto Andare in basso
luisa68



Messaggi : 622
Data d'iscrizione : 26.07.11

MessaggioOggetto: Re: docenti "immobilizzati" dalla riforma   Mar Gen 27, 2015 1:29 pm

Se mi vuoi credere bene altrimenti Franci non fa niente. Te lo ribadisco per l'ultima volta e poi chiudo il mio dialogo con te, io intendevo dire che, a volte, davanti a determinate situazioni/ipotesi ( del resto l'art. che ti ho citato non l'ho scritto mica io) bisogna saper ragionare anche in termini di male minore. Comunque ti saluto.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25577
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: docenti "immobilizzati" dalla riforma   Mar Gen 27, 2015 2:11 pm

Io non vedo nessun problema, se non appunto per chi vorrà rifiutare l'incarico perchè fuori dalla propria provincia.
Per tutti gli altri il reclutamento (compresi i movimenti) dovranno avvenire con le regole attuali. Un maggior numero di immissioni non implica un cambiamento del sistema di assunzione.
Tornare in alto Andare in basso
luisa68



Messaggi : 622
Data d'iscrizione : 26.07.11

MessaggioOggetto: Re: docenti "immobilizzati" dalla riforma   Mar Gen 27, 2015 2:55 pm

Rientro nell'argomento giusto per evidenziare che le mie perplessità e timore sopra espresse circa la possibilità che venga fatta una Grad. nazionale ritornano in ballo, ormai se ne parla dappertutto (veggasi art. pubblicato poco fa su professione insegnante.it:ANCORA NEBBIA SULLA RIFORMA TIMORE E SPERANZE). Cito testualmente quello che leggo: "Non sono ancora note le modalità con le quali si darà luogo alle immissioni in ruolo. Si profila sempre più la possibilità di una graduatoria unica nazionale. Attualmente le strategie più plausibili sembrano essere due:
-Un piano di immissioni in ruolo che preveda più fasi di cui la prima provinciale (ossia i docenti già iscritti nelle GAE di quella stessa provincia) e una o più fasi successive regionali e/o nazionali.
- La costituzione di un’unica graduatoria nazionale per ciascun posto o classe di concorso dalla quale attingere per tutte le immissioni in ruolo dei docenti."


Ultima modifica di luisa68 il Mar Gen 27, 2015 3:09 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
logaritmomatematico



Messaggi : 123
Data d'iscrizione : 07.01.15

MessaggioOggetto: Re: docenti "immobilizzati" dalla riforma   Mar Gen 27, 2015 3:09 pm

luisa68 ha scritto:
Rientro nell'argomento giusto per evidenziare che le mie perplessità e timore circa la possibilità che venga fatta una Grad. nazionale ritornano in ballo, ormai se ne parla dappertutto (veggasi art. pubblicato poco fa su professione insegnante.it:ANCORA NEBBIA SULLA RIFORMA TIMORE E SPERANZE). Cito testualmente quello che leggo: "Non sono ancora note le modalità con le quali si darà luogo alle immissioni in ruolo. Si profila sempre più la possibilità di una graduatoria unica nazionale. Attualmente le strategie più plausibili sembrano essere due:
-Un piano di immissioni in ruolo che preveda più fasi di cui la prima provinciale (ossia i docenti già iscritti nelle GAE di quella stessa provincia) e una o più fasi successive regionali e/o nazionali.
- La costituzione di un’unica graduatoria nazionale per ciascun posto o classe di concorso dalla quale attingere per tutte le immissioni in ruolo dei docenti."


Ma se Lei è al Nord quale timore potrebbe avere sul suo ruolo? Di certo i docenti del sud con più punti di Lei sceglieranno le loro province non certo quelle del Nord.
Tornare in alto Andare in basso
luisa68



Messaggi : 622
Data d'iscrizione : 26.07.11

MessaggioOggetto: Re: docenti "immobilizzati" dalla riforma   Mar Gen 27, 2015 3:11 pm

No logaritmomatematico io mi trovo al centro e potrei avere problemi anche qui. Comunque una GN per tutti sarebbe come giocare al lotto perchè non si può mai sapere cosa scelgono le migliaia di docenti che hai davanti (starebbero tranquili solo i primi per ogni Cdc) darebbe problemi anche a qualche docente settentrionale  in alcune province del nord strapiene (poche ma ci sono). A questo punto, se così dovesse essere, spero solo nella prima ipotesi delle due citate dall'art..


Ultima modifica di luisa68 il Mar Gen 27, 2015 3:20 pm, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
logaritmomatematico



Messaggi : 123
Data d'iscrizione : 07.01.15

MessaggioOggetto: Re: docenti "immobilizzati" dalla riforma   Mar Gen 27, 2015 3:12 pm

luisa68 ha scritto:
No logaritmomatematico io mi trovo al centro e potrei avere problemi anche qui.

Mi scusi; dai suoi messaggi avevo inteso Lei si trovasse molto a Nord.
Tornare in alto Andare in basso
FRANCI88



Messaggi : 1549
Data d'iscrizione : 14.03.11

MessaggioOggetto: Re: docenti "immobilizzati" dalla riforma   Mar Gen 27, 2015 4:48 pm

Al nord o al centro, Luisa afferma:" potrei avere problemi anche qui". Ma non è lei che,in ogni suo post, ci tiene a premettere di non essere interessata personalmente al riaggiornamento? Già, lo auspica "solamente" nell'interesse altrui (i furbetti di cui sopra). Comunque ci tengo a sottolineare che un sovraffollamento delle gae meridionali, porterebbe ad uno spostamento forzoso al nord in misura spropositata. Gli svantaggi supererebbero di gran lunga i vantaggi. Le immissioni dovranno avvenire con le attuali gae.
Tornare in alto Andare in basso
logaritmomatematico



Messaggi : 123
Data d'iscrizione : 07.01.15

MessaggioOggetto: Re: docenti "immobilizzati" dalla riforma   Mar Gen 27, 2015 5:04 pm

Questo articolo mette in dubbio il piano:

http://www.tuttoscuola.com/cgi-local/disp.cgi?ID=35110
Tornare in alto Andare in basso
 
docenti "immobilizzati" dalla riforma
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 4 di 6Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
 Argomenti simili
-
» Reintegro ore tagliate dalla riforma Gelmini
» Radiato dalla Magistratura il giudice Luigi Tosti.
» passaggio dalla culla al lettino
» Rita Dalla Chiesa, Mediaset e la mafia
» Corso 200 ore riconosciuto dalla regione Lazio

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: