Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 12 anni invece di 13: quale anno tagliare?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
mario60



Messaggi : 343
Data d'iscrizione : 08.01.15

MessaggioOggetto: 12 anni invece di 13: quale anno tagliare?   Mer Gen 21, 2015 9:45 pm

Promemoria primo messaggio :

Salve
nel caso che si dovesse decidere di tagliare un anno di istruzione pre-Universitaria, dove pensate sarebbe meglio tagliare?
4 elementari + 3 medie + 5 superiori; oppure
5 elementari + 2 medie + 5 superiori; oppure
5 elementari + 3 medie + 4 superiori ?

Personalmente, considerando le medie l'anello debole della catena, opterei per la seconda opzione. Voi?
Grazie.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
paniscus_2.0



Messaggi : 6161
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: 12 anni invece di 13: quale anno tagliare?   Dom Gen 25, 2015 10:26 am

Onofrio Del Grillo ha scritto:
Nella scuola sarebbe lo stesso film già visto nell'università. La scuola non deve solo inculcare dati nel cervello dei ragazzi, ma insegnare loro a crescere come persone, e a mio parere anche un anno è importante. No ai tagli per favore.

Ma infatti, siamo arrivati al surrealismo di voler far credere alla gente che il vero problema dell'istruzione italiana sia che i nostri giovani studiano TROPPO, e che se studiassero un po' meno sarebbero più preparati e più competitivi...
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: 12 anni invece di 13: quale anno tagliare?   Dom Gen 25, 2015 4:06 pm

mario60 ha scritto:
sconcertato1 ha scritto:
mario60 ha scritto:

gugu ha scritto:

Notando le tue molte metafore analogiche, sei per caso un chirurgo?
no :-) solo un banale lettore di Platone.
e continua a fare solo quello, visto che dimostri scarsa conoscenza del mondo del lavoro.

stai calmino :-)
incomincio a preoccuparmi del fatto che così tanti colleghi abbiano difficoltà a rispondere nel merito delle questioni.
tu ci riesci?
Se i colleghi con "difficoltà" a risponderti sono così tanti Mario forse ti dovresti porre una domanda semplice semplice....dipenderà forse da te??
Tornare in alto Andare in basso
sconcertato1



Messaggi : 389
Data d'iscrizione : 16.10.12

MessaggioOggetto: Re: 12 anni invece di 13: quale anno tagliare?   Dom Gen 25, 2015 4:39 pm

chicca70 ha scritto:
Sconcertato1, l'unico sistema con mario è ignorarlo. Io ho smesso di rispondere e commentare ciò che lui scrive. La sua visione della scuola non è in contatto con la realtà,  quindi inutile discutere.

Probabilmente è quello che fanno i suoi studenti...... ammesso che ne abbia qualcuno ;-)
Tornare in alto Andare in basso
dami



Messaggi : 1159
Data d'iscrizione : 28.08.11

MessaggioOggetto: Re: 12 anni invece di 13: quale anno tagliare?   Dom Gen 25, 2015 5:31 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
mario60 ha scritto:
per chi va a lavorare, si può pensare a un anno di introduzione al mondo del lavoro serio

Qualsiasi "introduzione al mondo del lavoro" fatta dalla scuola non PUO' avere un effetto serio, finché è il mondo del lavoro stesso a non essere serio.

Il motivo per cui i giovani non trovano lavoro, NON E' perché "la scuola li abbia preparati male", ma è perché, almeno in questo periodo, è il cosiddetto "mondo del lavoro" a fare schifo in sé.

Se attualmente il mondo imprenditoriale non esiste, e quello che esiste cerca solo venditori porta a porta, telefonisti per call center, scodellatori di patatine fritte, e commessi per grandi centri commerciali con orari no-stop giorno e notte (ovvero, personale più generico e più sostituibile possibile, con nessuna garanzia e con turn over altissimo... oppure al massimo un po' di gente più qualificata disposta a farsi sfruttare gratis per finti stage e consulenze a progetto), NON E' colpa della scuola che non fa abbastanza per introdurli seriamente al mondo del lavoro.

Se anche la scuola li avesse preparati meglio, ma molto meglio, in questo frangente continuerebbero a non trovare nulla, o a trovare sempre gli stessi lavori generici e sostituibili di cui sopra

E sostenere che, se solo la scuola li avesse preparati meglio, allora troverebbero lavori migliori, non è nemmeno un errore o un'illusione: è una mistificazione deliberata in mala fede, pura e semplice.

L.

Il problema in Italia è allocare adeguatamente gli ex studenti che i percorsi di studio li hanno fatti seriamente. Per loro non c'è posto!
Per i lavori mediocri e sottopagati il posto lo si trova, certo... Di lavori interessanti e che offrano possibilità di una vera carriera professionale invece ce n'è pochissimi e non sono normalmente disponibili per i meritevoli, bensì per i parenti propri o i parenti degli amici. Si vedano per esempio i posti nelle carriere legate al professionismo: gli amici degli amici al comando (a guadagnare), i meritevoli a sgobbare nei lavori di retrovia sottopagati (i progetti e gli incarichi non sono loro a firmarli... anche se il grosso del lavoro è fatto proprio da loro: gli ex "secchioni", quelli del 110 e lode).
Così va l'Italia, purtroppo...
Tornare in alto Andare in basso
mario60



Messaggi : 343
Data d'iscrizione : 08.01.15

MessaggioOggetto: Re: 12 anni invece di 13: quale anno tagliare?   Dom Gen 25, 2015 6:57 pm

giovanna onnis ha scritto:
mario60 ha scritto:
sconcertato1 ha scritto:
mario60 ha scritto:

gugu ha scritto:

Notando le tue molte metafore analogiche, sei per caso un chirurgo?
no :-) solo un banale lettore di Platone.
e continua a fare solo quello, visto che dimostri scarsa conoscenza del mondo del lavoro.

stai calmino :-)
incomincio a preoccuparmi del fatto che così tanti colleghi abbiano difficoltà a rispondere nel merito delle questioni.
tu ci riesci?
Se i colleghi con "difficoltà" a risponderti sono così tanti Mario forse ti dovresti porre una domanda semplice semplice....dipenderà forse da te??
Stai rispondendo nell'ambito di come comportarsi nell'ambito della prassi invalse, non se quelle prassi abbiano qualcosa di fondamentalmente errato.
Nel merito, non trovo obiezioni.
Tornare in alto Andare in basso
mario60



Messaggi : 343
Data d'iscrizione : 08.01.15

MessaggioOggetto: Re: 12 anni invece di 13: quale anno tagliare?   Dom Gen 25, 2015 7:01 pm

chicca70 ha scritto:
Sconcertato1, l'unico sistema con mario è ignorarlo. Io ho smesso di rispondere e commentare ciò che lui scrive. La sua visione della scuola non è in contatto con la realtà,  quindi inutile discutere.



chi tace acconsente :-)
Francamente, non mi sembra che tu abbia veramente voglia di confrontarti, o si?
In altre conversazioni, non riesci a replicare punto su punto, analiticamente.
E ancor più francamente, questi piccoli gesti di mobbing non mi li aspettavo.
prosit
m.
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3572
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: 12 anni invece di 13: quale anno tagliare?   Dom Feb 01, 2015 4:30 pm

Il nuovo Presidente della Repubblica, Mattarella: la cultura rende liberi.
http://video.repubblica.it/dossier/la-corsa-per-il-quirinale-elezione-presidente-della-repubblica-dopo-napolitano/l-intervista-a-mattarella-su-youtube-la-cultura-rende-liberi/190428/189381
Tornare in alto Andare in basso
 
12 anni invece di 13: quale anno tagliare?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Storia della Terra in un anno: l'insignificanza dell'uomo
» Peli su braccia e gambe bimba di 2 anni
» MAMMA IN PREDA AL PANICO DEI DUE TERRIBILI ANNI
» Buon compleannno Jady
» elton john papà a 63 anni

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: