Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 A061 - Storia dell'Arte... parliamone, ma sottovoce

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
Onofrio Del Grillo



Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14

MessaggioOggetto: A061 - Storia dell'Arte... parliamone, ma sottovoce   Sab Gen 24, 2015 8:37 pm

Promemoria primo messaggio :

Salve a tutti,
provo ad aprire questo topic poiché, come certamente saprete, qualche giorno fa il ministro dei Beni Culturali Franceschini ha rilasciato una dichiarazione molto forte. Dopo aver firmato, nel maggio scorso, un protocollo d'intesa con la Giannini sul ripristino delle ore di Storia dell'Arte falcidiate dai tagli della riforma Gelmini, la "cosa" era scivolata in un assordante silenzio... fino al 15 gennaio u. s., quando anche OS aveva pubblicato le dichiarazioni:

http://www.orizzontescuola.it/news/franceschini-storia-dellarte-torner-scuola-giotto-come-dante-piano-8100-assunzioni

Sperando di non contravvenire alle regole del forum, linko anche un articolo del Messaggero che tratta la medesima questione:

http://www.ilmessaggero.it/PRIMOPIANO/SCUOLAEUNIVERSITA/scuola_storia_arte_franceschini_riforma/notizie/1122659.shtml

Mi rivolgo in particolare ai colleghi forumisti della A061 (ma ovviamente sarà ben accetta l'opinione di tutti, e spero anche dei moderatori): dopo tanti rinvii, silenzi ecc... come interpretare questa notizia? Ci sarà qualcosa di vero o siamo di fronte all'ennesima chiacchiera cui questo governo, ahinoi, continua ad abituarci?
Per quanto mi riguarda ne sarei strafelice, ma preferisco per ora non accendere entusiasmi che potrebbero essere soffocati nell'ennesimo nulla di fatto. E voi?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
miu miu



Messaggi : 1377
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: A061 - Storia dell'Arte... parliamone, ma sottovoce   Dom Gen 25, 2015 9:35 pm

anche la A025 Disegno e Storia dell'Arte è fondamentale.
Tornare in alto Andare in basso
Onofrio Del Grillo



Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14

MessaggioOggetto: Re: A061 - Storia dell'Arte... parliamone, ma sottovoce   Dom Gen 25, 2015 9:36 pm

tellina ha scritto:
potenziare storia dell'arte sarebbe anche una buona idea in vista di professioni future.
in italia non si produce più nulla...io vedo e prevedo un futuro della penisola basato sul turismo, anche e soprattutto artistico e sulla conservazione e valorizzazione di quanto di unico abbiamo...
conosci l'arte e...riempiti lo stomaco.

Concordo pienamente. Questo è ciò che suggerirebbero il buonsenso e la logica, soprattutto in un Paese come il nostro.
Tornare in alto Andare in basso
Onofrio Del Grillo



Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14

MessaggioOggetto: Re: A061 - Storia dell'Arte... parliamone, ma sottovoce   Dom Gen 25, 2015 9:54 pm

Per chi volesse fare un ripasso sull'iter della questione, un utile sommario da OS:

http://www.orizzontescuola.it/news/storia-dellarte
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: A061 - Storia dell'Arte... parliamone, ma sottovoce   Dom Gen 25, 2015 10:10 pm

tellina ha scritto:
potenziare storia dell'arte sarebbe anche una buona idea in vista di professioni future.
in italia non si produce più nulla...io vedo e prevedo un futuro della penisola basato sul turismo, anche e soprattutto artistico e sulla conservazione e valorizzazione di quanto di unico abbiamo...
conosci l'arte e...riempiti lo stomaco.
Spiacente, ma la specializzazione economica è l'anticamera del fallimento di una nazione e del suo assoggettamento politico ed economico ad altre nazioni. La forza di un sistema macroeconomico sta nella diversificazione dei suoi indirizzi produttivi e, se la scuola deve seguire questa linea, deve diversificare le competenze in uscita dei suoi studenti. E la differenziazione non la si realizza certo configurando piani di studio omogenei per tutte le tipologie scolastiche che prevedano 10-15 discipline di due settimanali ciascuna.
Alcune discipline sono trasversali, come l'italiano, la lingua straniera, la matematica di base, e devono trovare un congruo spazio nei piani di studio di tutti i percorsi. Altre no, come le scienze naturali, l'arte, la musica, la fisica o le discipline tecniche. Queste devono trovare un congruo spazio come discipline caratterizzanti nei percorsi specifici.
Ma basta con questi insegnamenti di due ore che non producono alcuna competenza al termine del
Chi si iscrive ad un liceo artistico non si aspetta di dover lavorare in un laboratorio di analisi chimiche, come chi si iscrive in un istituto tecnico industriale non si aspetta di dover fare la guida turistica a Pompei.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: A061 - Storia dell'Arte... parliamone, ma sottovoce   Dom Gen 25, 2015 10:23 pm

Onofrio Del Grillo ha scritto:
Dec ha scritto:
Capisco che sono chiacchere da forum, ma una riforma dei quadri orari è appena andata a regime (giusta o sbagliata che fosse): non credo che la scuola ne reggerebbe un'altra, oltre tutto determinata non da criteri didattici, ma di sistemazione del personale che si vuole o si è costretti ad assumere. Speriamo che almeno questo il governo Renzi ce lo risparmi.

Oddio Dec... invece spero proprio che si faccia! Geografia è stata già reintrodotta, Storia dell'Arte annunciata... anche se non ci credo, spero con tutte le mie forze che la potenzino.

Geografia è stata reintrodotta in aggiunta alle ore già esistenti (con quanto beneficio per gli studenti, visto che si tratta di una sola ora alla settimana per un solo anno, vorrei che ce lo dicessero i colleghi che la insegnano); io mi riferivo all'ipotesi di sostituire alcune materie con altre.
Tornare in alto Andare in basso
Onofrio Del Grillo



Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14

MessaggioOggetto: Re: A061 - Storia dell'Arte... parliamone, ma sottovoce   Dom Gen 25, 2015 10:39 pm

Dec ha scritto:
Geografia è stata reintrodotta in aggiunta alle ore già esistenti (con quanto beneficio per gli studenti, visto che si tratta di una sola ora alla settimana per un solo anno, vorrei che ce lo dicessero i colleghi che la insegnano); io mi riferivo all'ipotesi di sostituire alcune materie con altre.

Ah ok... quindi alludevi all'inopportuna (ed infatti, com'è condivisibile, non inizialmente prevista) introduzione della materia negli ordinamenti dove non era mai stata. In questo sono d'accordo. Avevo male interpretato la tua frase. Però resta un fatto, e correggimi se sbaglio: ad esempio, negli indirizzi degli Istituti professionali in cui era presente la A061, la sua soppressione ha ceduto e consegnato le relative ore settimanali ad altre discipline più o meno coerenti con gli indirizzi medesimi... anche in questi casi, con l'eventuale reintroduzione, si dovrebbe rimettere mano daccapo a tutto. Ho paura che non sia una cosa fattibile dall'oggi al domani (sto facendo gli scongiuri tra un tasto e l'altro, comunque). O no?
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: A061 - Storia dell'Arte... parliamone, ma sottovoce   Dom Gen 25, 2015 10:48 pm

Non conosco bene i quadri orari degli istituti professionali, né quelli pre-Gelmini né quelli post-riforma. Penso che se verrà introdotta come materia da una sola ora settimanale per un anno o per due sarà introdotta come aggiuntiva, come già fatto per geografia. A me sa tanto da spot: lavorare in quelle condizioni, con diciotto classi e alunni poco motivati, sarà molto difficile. Sì, verrà fuori qualche cattedra in più, ma nemmeno tante, in fin dei conti. Non voglio smorzare il tuo entusiasmo e capisco che per te sia comunque meglio di niente, ma visto dall'esterno e senza nessun interesse personale non mi sembra che abbia troppo senso.
Tornare in alto Andare in basso
Onofrio Del Grillo



Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14

MessaggioOggetto: Re: A061 - Storia dell'Arte... parliamone, ma sottovoce   Dom Gen 25, 2015 11:07 pm

Dec ha scritto:
Non conosco bene i quadri orari degli istituti professionali, né quelli pre-Gelmini né quelli post-riforma. Penso che se verrà introdotta come materia da una sola ora settimanale per un anno o per due sarà introdotta come aggiuntiva, come già fatto per geografia. A me sa tanto da spot: lavorare in quelle condizioni, con diciotto classi e alunni poco motivati, sarà molto difficile. Sì, verrà fuori qualche cattedra in più, ma nemmeno tante, in fin dei conti. Non voglio smorzare il tuo entusiasmo e capisco che per te sia comunque meglio di niente, ma visto dall'esterno e senza nessun interesse personale non mi sembra che abbia troppo senso.

Nei professionali Moda, situazione che ho fatto appena in tempo a sperimentare (ho insegnato in un 5° lo scorso anno, l'ultima classe rimasta in quella scuola col vecchio ordinamento) le ore erano 4 settimanali al triennio. Se si tornasse ad una situazione pre-Gelmini, in teoria, dovrebbero tornare com'erano. Ma, appunto, non si è quantificato nulla al momento e siamo da mesi al livello di annunci con paurosi silenzi in mezzo.
Staremo a vedere, ma il fatto che al riguardo nulla trapeli ad un mese circa dalla rivoluzione renziana non giova al nostro sistema nervoso...
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: A061 - Storia dell'Arte... parliamone, ma sottovoce   Dom Gen 25, 2015 11:16 pm

Il vecchio ordinamento, che io sappia, aveva più ore di quello attuale, quindi è impossibile riproporre la situazione pre-Gelmini senza stravolgere tutto. Inoltre è probabile che una parte di quelle ore sia stata data ad altre materie, che ora non saranno certo disposte a cederle.
Tornare in alto Andare in basso
Onofrio Del Grillo



Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14

MessaggioOggetto: Re: A061 - Storia dell'Arte... parliamone, ma sottovoce   Lun Gen 26, 2015 6:36 am

Dec ha scritto:
Il vecchio ordinamento, che io sappia, aveva più ore di quello attuale, quindi è impossibile riproporre la situazione pre-Gelmini senza stravolgere tutto. Inoltre è probabile che una parte di quelle ore sia stata data ad altre materie, che ora non saranno certo disposte a cederle.

Andiamo bene... proprio bene...
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7520
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: A061 - Storia dell'Arte... parliamone, ma sottovoce   Lun Gen 26, 2015 11:03 am

gian ha scritto:
tellina ha scritto:
potenziare storia dell'arte sarebbe anche una buona idea in vista di professioni future.
in italia non si produce più nulla...io vedo e prevedo un futuro della penisola basato sul turismo, anche e soprattutto artistico e sulla conservazione e valorizzazione di quanto di unico abbiamo...
conosci l'arte e...riempiti lo stomaco.
Spiacente, ma la specializzazione economica è l'anticamera del fallimento di una nazione e del suo assoggettamento politico ed economico ad altre nazioni. La forza di un sistema macroeconomico sta nella diversificazione dei suoi indirizzi produttivi e, se la scuola deve seguire questa linea, deve diversificare le competenze in uscita dei suoi studenti. E la differenziazione non la si realizza certo configurando piani di studio omogenei per tutte le tipologie scolastiche che prevedano 10-15 discipline di due settimanali ciascuna.
Alcune discipline sono trasversali, come l'italiano, la lingua straniera, la matematica di base, e devono trovare un congruo spazio nei piani di studio di tutti i percorsi. Altre no, come le scienze naturali, l'arte, la musica, la fisica o le discipline tecniche. Queste devono trovare un congruo spazio come discipline caratterizzanti nei percorsi specifici.
Ma basta con questi insegnamenti di due ore che non producono alcuna competenza al termine del
Chi si iscrive ad un liceo artistico non si aspetta di dover lavorare in un laboratorio di analisi chimiche, come chi si iscrive in un istituto tecnico industriale non si aspetta di dover fare la guida turistica a Pompei.

posso anche concordare...ci sta.
ma purtroppo sono anche convinta che i vandali...quelli che sfregiano monumenti, quelli che si siedono e sporcano magari anche solo involontariamente opere d'arte...sian solo figli dell'ignoranza (oltre che della cattiva educazione).
se conosci il valore delle "cose" che per te è talmente normale aver davanti agli occhi... forse forse avrai voglia di valorizzarle, proteggerle, studiarle, sponsorizzarle...
andando così ad incastrare questa "informazione minore" incrociata per poche ore nel tuo percorso di studi...con quello che sarà la tua professione futura ( forse solo apparentemente completamente slegata dal mondo dell'arte).
p.s. sai che al liceo artistico si fa anche chimica? oh cribbio...ma in teoria non dovrebbe essere insegnamento indispensabile... ma siccome il mondo dell'arte potrebbe poi portare un lavoro nel campo del restauro, a contatto quindi con prodotti chimici...;-)
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: A061 - Storia dell'Arte... parliamone, ma sottovoce   Lun Gen 26, 2015 7:15 pm

tellina ha scritto:
posso anche concordare...ci sta.
ma purtroppo sono anche convinta che i vandali...quelli che sfregiano monumenti, quelli che si siedono e sporcano magari anche solo involontariamente opere d'arte...sian solo figli dell'ignoranza (oltre che della cattiva educazione).
se conosci il valore delle "cose" che per te è talmente normale aver davanti agli occhi... forse forse avrai voglia di valorizzarle, proteggerle, studiarle, sponsorizzarle...
andando così ad incastrare questa "informazione minore" incrociata per poche ore nel tuo percorso di studi...con quello che sarà la tua professione futura ( forse solo apparentemente completamente slegata dal mondo dell'arte).
Tellina, il vandalismo va oltre l'ignoranza. Non bisogna conoscere il valore di una cosa per rispettarla. Anzi, la persona civile dovrebbe, per definizione, rispettare proprio le cose sconosciute. Questo vale per un monumento, per un fungo, per una pianta, per un cartello di cui non si conosce la funzione, ecc. Chi deturpa un monumento o una qualsiasi opera d'arte lo fa con la stessa noncuranza con cui dà fuoco ad un cestino dei rifiuti o danneggia un cartello di avviso rendendoli inservibili. Mi dirai che i confronti non sono appropriati, ma li porto come esempio proprio per mettere in evidenza la volontà di vandalizzare un bene comune che ha una sua utilità intrinseca, anche minima.

Citazione :
p.s. sai che al liceo artistico si fa anche chimica? oh cribbio...ma in teoria non dovrebbe essere insegnamento indispensabile... ma siccome il mondo dell'arte potrebbe poi portare un lavoro nel campo del restauro, a contatto quindi con prodotti chimici...;-)
Non sono d'accordo con questa concezione. La prospettiva di lavorare con prodotti chimici non richiede necessariamente una competenza in chimica, bensì in tecnologia dei materiali. Nessun corso di chimica non ti offrirà mai una conoscenza approfondita, sotto l'aspetto chimico, dei materiali che usi in un determinato ambito, mentre uno spazio maggiore ad una disciplina specifica può dare una competenza elevata sulle caratteristiche tecnologiche dei materiali proprio perché si ha più spazio per gli approfondimenti.
Forse un imbianchino o un carrozziere devono avere competenze di chimica per svolgere il loro lavoro? No, devono semplicemente conoscere le specifiche tecnologiche delle categorie di vernici, i rischi correlati al loro impiego, la compatibilità con determinati materiali, solventi, ambienti, ecc. Se poi non sanno come si sintetizzano le resine epossidiche e quelle poliuretaniche chi se ne frega?
Ecco, un corso biennale di due ore di chimica in un liceo artistico (tiro a sparare, non so quante ore siano) non ti offrirà alcuna competenza fino a trattare la chimica applicata, ovvero quella relativa ai materiali. Piuttosto, quelle ore di chimica tolgono spazio a discipline che potrebbero sviluppare al loro interno una trattazione esaustiva della tecnologia dei materiali. Risultato? Chi esce dal liceo artistico avrà un'infarinatura di base di chimica generale e, se va bene, di chimica organica e, al tempo stesso, non avrà alcuna conoscenza delle specifiche tecnologiche delle sostanze che potrebbe trovarsi a impiegare.
A che pro?
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7520
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: A061 - Storia dell'Arte... parliamone, ma sottovoce   Lun Gen 26, 2015 8:20 pm

non ho proseguito quel percorso quindi tiro ad ipotizzare...
con quella infarinatura lo studio, specifico, successivo sarà più agevole, immediato ecc?
boh...
capisco i tuoi confronti ma non concordo.
se conosci apprezzi, se dai un prezzo riconosci il valore, se sai che vale...non distruggi (uhmamma...ok nella peggiore delle ipotesi vandalizzi e ti porti a casa un pezzo di pompei...aaaarghhhh).
ma, detto tra noi, il tuo ragionamento è perfettamente in linea con quello di mio marito...arido ing che con me al suo fianco...ha iniziato ad apprezzare mostre e musei (ma continua a pensarla come te, sia chiaro: via tutte le competenze non specifiche dalle scuole superiori!).
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: A061 - Storia dell'Arte... parliamone, ma sottovoce   Lun Gen 26, 2015 9:58 pm

tellina ha scritto:
via tutte le competenze non specifiche dalle scuole superiori!).
ma potenziamento nella primaria e nella media inferiore. L'educazione ambientale, l'educazione musicale, l'educazione motoria, l'educazione artistica, l'educazione civica, per fare degli esempi, andrebbero potenziate negli ordini. E fra le discipline trasversali, quelle linguistiche e matematiche, in particolare, andrebbero potenziate per i fini propedeutici. Questo permetterebbe
1) implementare la finalità educativa ad ampio raggio nei primi cicli
2) potenziare le competenze di base
3) valutare con maggiore attendibilità le propensioni di ciascun alunno e rendere più efficace l'orientamento

Per restare in un ambito più ristretto e concreto, non trovi che un potenziamento dell'Arte possa essere più efficace se introdotto (ovviamente a dosi "graduali") fin dalla primaria? I piani di studio dell'istruzione secondaria dovrebbero concentrare gli obiettivi più sullo sviluppo delle competenze che sull'educazione e lo sviluppo di una cultura di base. Soprattutto si dovrebbe ridimensionare fortemente l'incidenza delle discipline di poche ore, in quanto sono notoriamente considerate dagli studenti discipline "di serie B" (perché non caratterizzanti) e, soprattutto, hanno efficacia limitata per il raggiungimento degli obiettivi didattici e formativi. Un corso di chimica di due ore non dà alcuna competenza al di là di un'infarinatura generale, meglio toglierlo dove è fondamentalmente inutile e potenziarlo nei percorsi formativi in cui può risultare fondamentale come disciplina caratterizzante, così come la storia dell'arte e le branche delle discipline artistiche dovrebbero restare fondamentali e prioritarie in un liceo artistico. Due anni fa sono stato presidente di commissione in un liceo artistico e da quel poco che ho visto ho constatato che nella sua specificità era un ciclo di studi che forniva delle competenze. L'introduzione di nuove materie a scapito delle discipline caratterizzanti credo che peggiorerà nel complesso la qualità formativa di questa tipologia scolastica. Analoghe considerazioni vanno fatte per diversi istituti tecnici e professionali, nei quali la riduzione degli orari a scapito delle discipline tecnico-professionali e del laboratorio ridurrà fortemente la valenza formativa di questi istituti.
Tornare in alto Andare in basso
LetiziaF



Messaggi : 787
Data d'iscrizione : 28.05.14

MessaggioOggetto: Re: A061 - Storia dell'Arte... parliamone, ma sottovoce   Lun Gen 26, 2015 10:26 pm

da laureata in storia e critica dell'arte e abilitanda A061 non posso che essere favorevole: il compito della scuola è quello di formare e di formare possibilmente anche nel campo lavorativo, la reintroduzione seria della materia potrebbe senza dubbio soddisfare entrambe le posizioni, ormai nel nostro paese non si produce più nulla da decenni... i turisti vengono a frotte (vedi milano oggi) nel nostro paese perché consapevoli della sua importanza, certo c'è chi viene a mangiare, chi a comprare gucci ma molti vengono anche a visitare le nostre città d'arte.
Incrementare ore di materia significherebbe poi rendere più consapevoli i giovani di quello che li circonda, poiché è l'ignoranza porta al vandalismo; concordo quando il ministro dice "giotto è tanto importante quanto dante", quanti sanno che erano contemporanei? quanti sanno che il giudizio di giotto a padova è stato realizzato sulla commedia? sono stufa di sentire che per sapere insegnare bene la storia dell'arte bisogna saper disegnare... i migliori storici dell'arte non sanno tracciare una X fatta seria, ne vogliamo parlare? arte e disegno e storia dell'arte sono due materie affini ma diverse, la storia dell'arte è ricerca, scienza dell'attribuzione, sensibilità, poi certo se si sa anche disegnare è tanto di guadagnato ma non è indispensabile per capire e sentire la poetica di un artista; prego pertanto che tutto questo sia vero e che si ridia un po' di dignità a chi, come me, s'è sbattuto anni studiando storia dell'arte (materia assai complessa e poliedrica e in continua evoluzione ebbene si, perché non è il manuale a fare la storia dell'arte!) perché crede nelle potenzialità e nella bellezza del suo paese e perché crede che questa bellezza - con i dovuti accorgimenti - possa essere la benzina per una macchina che va 1000 all'ora... macchina ora rattoppata e che fa acqua da tutte le parti perché non sa gestire il tesoro che ha a disposizione
solo un'ultima considerazione: perché studiare storia dell'Arte? semplice, perché non solo è doveroso visto che è parte del nostro patrimonio culturale, ma anche perché sviluppa una capacità di autonomia critica che molte materie non offrono, fondamentale per ogni essere umano che non vuole sottostare alle minestre precotte...
a tal proposito inviterei il ministero a dare un incentivo anche alla geografia, trovo vergognoso che ci sia gente (tanta giovane sempre più spesso) che non sa nemmeno collocare urbino nella rispettiva regione! insomma ci facciamo ridere dietro! l'inglese, l'informatica... certo sono importanti, ma è anche e secondo me più importante essere consapevoli prima di tutto di chi siamo e dove siamo! spero di essere stata chiara :-) sono tornata poco meno di due ore fa dalla mia prima lezione di TFA e credo, al momento, di non aver potuto fare che scelta più giusta... spero che il futuro mi darà ragione
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: A061 - Storia dell'Arte... parliamone, ma sottovoce   Lun Gen 26, 2015 11:53 pm

Scusate, ma questa leggenda metropolitana che in Italia non si produce più nulla è diventato un mantra? Il fatto che alcune grandi industrie delocalizzano non implica che in Italia non si produca più nulla. In Italia si produce, eccome! nel primario, nell'industria, nel terziario e nel terziario avanzato.

Ci sarebbe poi un altro settore, quello dell'istruzione e della formazione universitaria, che, malgrado i tentativi di ministri e governi di disintegrarlo, produce ancora cervelli richiesti e valorizzati all'estero.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7520
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: A061 - Storia dell'Arte... parliamone, ma sottovoce   Mar Gen 27, 2015 6:13 am

sarà anche un mantra gian...
ma i miei parenti e amici che lavoravano in fabbriche medie e piccole...o sono in cassa, o son disoccupati o, se gli è andata bene, si son dovuti riciclare in altre professioni (andata bene...insomma...mica troppo purtroppo).
e concordo con letizia quando sottolinea che storia dell'arte e disegno son due cose ben differenti.
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1603
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: A061 - Storia dell'Arte... parliamone, ma sottovoce   Mar Gen 27, 2015 7:56 am

Non è la mia materia, quindi ritengo di poter dare un giudizio spassionato. Dal mio punto di vista sare fondamentale che in ogni scuola superiore ci fosse l'insegnamento di storia dell'arte. Non di disegno (che è un aspetto professionalizzante e non riguarda tutti). L'arte ci circonda ogni volta che passeggiamo per il centro storico della nostra città, ogni volta che facciamo un viaggio e dobbiamo saperla riconoscere. È vero che, in teoria, questa informazione di base dovrebbe essere fornita alle medie ma quasi mai ciò accade, visto che la formazione dei docenti a028 è quasi sempre esclusivamente pratica e, nell'attività didattica il disegno è di gran lunga preponderante.
Tornare in alto Andare in basso
Onofrio Del Grillo



Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14

MessaggioOggetto: Re: A061 - Storia dell'Arte... parliamone, ma sottovoce   Mar Gen 27, 2015 8:30 am

Mi fa piacere che il dibattito si stia animando e vi ringrazio tutti per i contributi. Vorrei pregarvi solo di una cosa, cari colleghi: ho aperto questa discussione per parlare della A061 e per confrontarmi con tutti voi in merito alla sua annunciata e, si spera, prossima reintroduzione. Capisco ed in parte condivido molte delle cose che si son dette finora, ma evitiamo se possibile (me compreso) di andare OT... ad esempio, la "diatriba" con la A025 e la A028 rischia di accendere dei flame incredibili. Sono cdc diverse che comprendono discipline diverse ed è giusto che siano ben distinte nei loro diversi ruoli formativi all'interno dei vari ordinamenti scolastici. Chiaro che ognuno abbia delle lamentele e delle rivendicazioni da fare, sacrosante, ma nel caso forse sarebbe meglio aprire un'apposita discussione... Grazie a tutti :-)
Tornare in alto Andare in basso
Onofrio Del Grillo



Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14

MessaggioOggetto: Re: A061 - Storia dell'Arte... parliamone, ma sottovoce   Ven Gen 30, 2015 11:15 pm

http://www.corriere.it/scuola/primaria/15_gennaio_29/buona-scuola-economia-b347cf06-a7e2-11e4-b182-cec9e96dbdaf.shtml

E alle superiori cosa cambierà?
«Arte sarà estesa con un’ora aggiuntiva in tutti e cinque gli anni dei licei, si sta studiando come inserirla nei tecnici e professionali, magari in modo facoltativo

...sa un po' di frenata, ma sarebbe meglio di niente.

Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: A061 - Storia dell'Arte... parliamone, ma sottovoce   Sab Gen 31, 2015 12:15 am

Specialmente in scuole dove ti arrivano ragazzini che in un italiano un po' stentato ti dicono "o prof, questa robba dei cappitelli mi fa sclerare, non ci cappisco niente, io mi ero scritto a questa squola perché ci havevate d'etto che ci portevate fuori a fare le sercitazzioni agguidare il trattore"
Tornare in alto Andare in basso
sconcertato1



Messaggi : 389
Data d'iscrizione : 16.10.12

MessaggioOggetto: Re: A061 - Storia dell'Arte... parliamone, ma sottovoce   Sab Gen 31, 2015 8:52 am

gian ha scritto:
Specialmente in scuole dove ti arrivano ragazzini che in un italiano un po' stentato ti dicono "o prof, questa robba dei cappitelli mi fa sclerare, non ci cappisco niente, io mi ero scritto a questa squola perché ci havevate d'etto che ci portevate fuori a fare le sercitazzioni agguidare il trattore"

saranno tutti perfette guide turistiche. Se proprio ci tengono a guidare il trattore che vadano al campionato italiano di rally di trattori.

Visto che le ore di italiano (ben 4h alla settimana + 2h di storia) non servono ad insegnare l'italiano allora aboliamole. Gli insegnanti potrebbero essere utilizzati per "guidare i trattori"
Tornare in alto Andare in basso
Danessia



Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 03.09.10

MessaggioOggetto: Re: A061 - Storia dell'Arte... parliamone, ma sottovoce   Sab Gen 31, 2015 3:05 pm

Onofrio Del Grillo ha scritto:
Mi fa piacere che il dibattito si stia animando e vi ringrazio tutti per i contributi. Vorrei pregarvi solo di una cosa, cari colleghi: ho aperto questa discussione per parlare della A061 e per confrontarmi con tutti voi in merito alla sua annunciata e, si spera, prossima reintroduzione. Capisco ed in parte condivido molte delle cose che si son dette finora, ma evitiamo se possibile (me compreso) di andare OT... ad esempio, la "diatriba" con la A025 e la A028 rischia di accendere dei flame incredibili. Sono cdc diverse che comprendono discipline diverse ed è giusto che siano ben distinte nei loro diversi ruoli formativi all'interno dei vari ordinamenti scolastici. Chiaro che ognuno abbia delle lamentele e delle rivendicazioni da fare, sacrosante, ma nel caso forse sarebbe meglio aprire un'apposita discussione... Grazie a tutti :-)

Per capire....ma l'aumento delle ore della cdc 061 non corre parallelo a quelle della 025 ?
Non riguardano tutte e due l'insegnamento di storia dell'arte?
061 al liceo classico e al liceo artistico
025 al liceo scientifico . linguistico e sociologico
O mi sbaglio?
Tornare in alto Andare in basso
LetiziaF



Messaggi : 787
Data d'iscrizione : 28.05.14

MessaggioOggetto: Re: A061 - Storia dell'Arte... parliamone, ma sottovoce   Dom Feb 01, 2015 7:48 pm

in realtà secondo un decreto di cui non ricordo il numero al linguistico e pedagogico dovrebbe essere valida la 61 ma non si capisce perché continuino a chiamare da 25, a ogni modo il ministro parla di storia dell'arte e non di arte e disegno

Tornare in alto Andare in basso
Danessia



Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 03.09.10

MessaggioOggetto: Re: A061 - Storia dell'Arte... parliamone, ma sottovoce   Lun Feb 02, 2015 3:08 pm

LetiziaF ha scritto:
in realtà secondo un decreto di cui non ricordo il numero al linguistico e pedagogico dovrebbe essere valida la 61 ma non si capisce perché continuino a chiamare da 25, a ogni modo il ministro parla di storia dell'arte e non di arte e disegno


Per essere precisi:
A025 Disegno e Storia dell'arte
Tornare in alto Andare in basso
 
A061 - Storia dell'Arte... parliamone, ma sottovoce
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» STORIA DELL'ATEISMO di Georges Minois - Editori Riuniti (2003)
» Il mercato dell'arte in Italia, presente e futuro tra gallerie e televisione; vediamo qualche proposta, se esiste.
» Storia dell'arte a scuola
» storia dell'ateismo
» La storia dell'asino

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: