Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Su la-programmazione-educativo-didattica-del-consiglio-di-classe-alcune-indicazioni-e-un-modello

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
mario60



Messaggi : 343
Data d'iscrizione : 08.01.15

MessaggioOggetto: Su la-programmazione-educativo-didattica-del-consiglio-di-classe-alcune-indicazioni-e-un-modello   Mer Gen 28, 2015 5:51 pm

http://www.dida.orizzontescuola.it/news/la-programmazione-educativo-didattica-del-consiglio-di-classe-alcune-indicazioni-e-un-modello

due domande:
-- quale norma richiede precisamente questo documento?
-- l'articolo delinea una impostazione discendete (da Collegio dei Docenti al Consiglio di Classe) mentre io ho sempre considerato che la riconosciuta autonomia didattica dei singoli docenti e le potestà dei Consigli di Classe richiedesse una impostazione semmai ascedente, in cui il POF si limita a indicare le scelte di cornice (se attivare o meno un corso, orari, coordinamenti vari) ma è sostanzialemte estraneo a questioni di didattica e insegnamento, se non nel recepire alcune richieste dei Consigli di Classe.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Su la-programmazione-educativo-didattica-del-consiglio-di-classe-alcune-indicazioni-e-un-modello   Mer Gen 28, 2015 7:00 pm

Non confondere la programmazione del Consiglio di classe con la programmaziione disciplinare del singolo docente.

Il Cdc deve programmare in sintonia con i criteri generali stabiliti nel POF che non ci viene calato dall'alto ma siamo noi docenti della scuola a stabilirlo ed approvarlo in sede di Collegio Docenti
Tornare in alto Andare in basso
mario60



Messaggi : 343
Data d'iscrizione : 08.01.15

MessaggioOggetto: Re: Su la-programmazione-educativo-didattica-del-consiglio-di-classe-alcune-indicazioni-e-un-modello   Mer Gen 28, 2015 8:38 pm

giovanna onnis ha scritto:
Non confondere la programmazione del Consiglio di classe con la programmaziione disciplinare del singolo docente.

Il Cdc deve programmare in sintonia con i criteri generali stabiliti nel POF che non ci viene calato dall'alto ma siamo noi docenti della scuola a stabilirlo ed approvarlo in sede di Collegio Docenti

in effetti mi sfugge la differenza tra  programmazione del Consiglio di classe e  programmazione disciplinare dei singoli docenti: la prima non è semplicemente la somma delle seconde (possibilmente integrate tra di loro)? (o pensi a cose tipo gite e iniziative comuni?)

Per la seconda parte, "non ci viene calato dall'alto", il problema è quanto il POF sia vincolante per singoli docenti che non lo hanno votato, e esprimono metodologie in dissenso con quelle della maggiornanza dei colleghi (ammesso e non concesso che il POF possa contenere indicazioni che vanno a collidere con questioni pertinenti alla didattica). Commenti welcome.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Su la-programmazione-educativo-didattica-del-consiglio-di-classe-alcune-indicazioni-e-un-modello   Gio Gen 29, 2015 5:27 pm

Scusami tanto Mario se continuo a dubitare sulla tua reale professione, ma non è possibile che un insegnante con esperienza pluriennale, come hai sostenuto di essere in altro topic, non sappia la differenza tra programmazione del Cdc e Programmazione didattico-disciplinare che ciascuno di noi predispone per la propria materia. Mi risulta difficile credere che nelle scuole dove hai lavorato tu il Cdc non abbia mai predisposto una programmazione a inizio a.s.

Anche per quanto riguarda il POF dimostri conoscenze non proprio adeguate per un insegnante, dovresti informarti meglio....possibile che lavorando nella scuola da tanti anni questi dubbi non sei ancora riuscito a risolverli?

Tutto questo non fa altro che alimentare i miei dubbi nei tuoi confronti!
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4691
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Su la-programmazione-educativo-didattica-del-consiglio-di-classe-alcune-indicazioni-e-un-modello   Gio Gen 29, 2015 5:41 pm

giovanna onnis ha scritto:
Scusami tanto Mario se continuo a dubitare sulla tua reale professione, ma non è possibile che un insegnante con esperienza pluriennale, come hai sostenuto di essere in altro topic, non sappia la differenza tra programmazione del Cdc e Programmazione didattico-disciplinare che ciascuno di noi predispone per la propria materia. Mi risulta difficile credere che nelle scuole dove hai lavorato tu il Cdc non abbia mai predisposto una programmazione a inizio a.s.

Anche per quanto riguarda il POF dimostri conoscenze non proprio adeguate per un insegnante, dovresti informarti meglio....possibile che lavorando nella scuola da tanti anni questi dubbi non sei ancora riuscito a risolverli?

Tutto questo non fa altro che alimentare i miei dubbi nei tuoi confronti!

Più che dubbi, certezze.
Tornare in alto Andare in basso
Online
mario60



Messaggi : 343
Data d'iscrizione : 08.01.15

MessaggioOggetto: Re: Su la-programmazione-educativo-didattica-del-consiglio-di-classe-alcune-indicazioni-e-un-modello   Gio Gen 29, 2015 9:29 pm

giovanna onnis ha scritto:
Scusami tanto Mario se continuo a dubitare sulla tua reale professione, ma non è possibile che un insegnante con esperienza pluriennale, come hai sostenuto di essere in altro topic, non sappia la differenza tra programmazione del Cdc e Programmazione didattico-disciplinare che ciascuno di noi predispone per la propria materia. Mi risulta difficile credere che nelle scuole dove hai lavorato tu il Cdc non abbia mai predisposto una programmazione a inizio a.s.

Anche per quanto riguarda il POF dimostri conoscenze non proprio adeguate per un insegnante, dovresti informarti meglio....possibile che lavorando nella scuola da tanti anni questi dubbi non sei ancora riuscito a risolverli?

Tutto questo non fa altro che alimentare i miei dubbi nei tuoi confronti!

diciamo che molto cose 'retoriche' tendo a ignorarle,
Per es., quello che vedo io in molte programmazioni personali è il cut&paste dell'indice dei libri di testo, che -- pur rispettando l'autonomia didattica' di ogni collega -- tendo a considerare una modo di eludere il momento vero della programmazione.
Per la programmazione del CdC (di cui non trovo il riferimento normativo), di solito vedo dei prestampati con frasi fatte.


Per il POF, nella scuola in cui sono è un .pdf di 194 pagine di cui
1-6 copertina, foto edifico aule, corsi presenti, normativa nazionale che indica cosa debba contenere il POF
7-34 Quadri orari (di legge) e sintesi delle indicazioni nazionali (per i numerosi diversi corsi presenti)
36-42 Patto di corresponsabilità (nella versione standardizzata passata dal Minisrtero) \nota-1
43-46 Copia regolamento di disciplina (documento discusso da CdI, condivisibile)
47 criteri voto condotta
48-53 Orari lezioni, aperture locali e simili.
54-60 Organigramma (compresi referenti progetti attivati)
61-66 Calendario riunioni vari organi collegiali
67-80 Indicazioni didattiche varie
81 scheda per IRC
82-83 sintesi della normativa per i crediti, sospensione giudizio
84-88 Assemblee studenti (indicazioni procedure per  inviti esterni e iniziative varie)
89-94 Calendario e modalità orientamento in entrata, incontri con Scuole medie inf.
94-98 Corsi di recupero (frequenza, tipologie, criteri di accesso, terminologia)
99-160 schede attività extra-curriculari, (iniziative con volontariato, corsi pomeridiani, certificazioni, tornei sportivi, altre varie)
160-170 varie tirocinii alternanza scuola-lavoro  (per il corso che li prevede / copia dei vari protocolli e modulistica)
170-190 Miscellanea, compreso riferimenti all'autovalutazione della scuola. Sommario finale.


Quindi direi un documento che unifica un vademecum per la famiglie di info utili, i necessari regolamenti (gite, disciplina, ecc), e sintesi di normative nazionali. L'unica parte che potrebbe avere diretta rilevanza con la docenza in classe, e che è stata elaborata dal CdD,  sono le indicazioni didattiche varie (sezione in rosso, 10 oagine su circa 200) che però sono o esplicative ai genitori del gergo in uso, o massimamente generiche o - in un paio di frasi più specifiche - dubbie nella loro legittimità, se dovessero essere ritenute vncolanti per tutti. Sicuramente interessanti - e spesso grande fatica dei colleghi coinvolti - i numerosi progetti, che però sono fuori tema qui, in quanti non direttamente rilevanti per le attività didattiche in senso proprio.

Puoi forse ora cercare di rispondere alle mie due specifiche domande:

quanto il POF possa contenere indicazioni specifiche di cosa e/o come insegnare e nel caso se le riterresti vincolanti per singoli docenti che magari non lo hanno votato?
se la programmazione del Consiglio di classe non è semplicemente la somma delle programmazioni individuali (possibilmente integrate tra di loro), cosa può contenere di ulteriore?
grazie
m.


nota-1 il Patto di Corresponsabilità è una stupidata, tipico esempio di pseudo norma emanata a  fini di retorica politica; io - come genitore - mi sono sempre rifiutato di firmarlo e ho diffidato la scuola a farlo firmare a mio figlio minorenne.
Tornare in alto Andare in basso
 
Su la-programmazione-educativo-didattica-del-consiglio-di-classe-alcune-indicazioni-e-un-modello
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» consiglio su regalino
» consiglio per la mia tesora luna!..
» consiglio su kit di ricostruzione da acquistare
» consiglio gel base
» CONSIGLIO SU QUALE CENTRO PMA ESTERO

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: