Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Collega "manesca"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
geppino12575



Messaggi : 236
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Collega "manesca"   Sab Feb 07, 2015 10:50 am

Promemoria primo messaggio :

Sono coordinatore di una classe e gli alunni mi hanno riferito che la collega di religione utilizza dei metodi educativi che prevedono strattoni, tirate di capelli, appellativi come "baccalà" e cose simili. Ora io non so come comportarmi, perchè sono l'ultimo arrivato in questa scuola di un paese molto piccolo, mentre la collega è una docente "storica" di questa scuola. Io ho detto ai ragazzi di riferire gli episodi a casa e di far venire i genitori a parlare con il dirigente, vorrei evitare di essere io colui che si fa portavoce di questa cosa, perchè verrei sicuramente messo in minoranza, anzi passerei io per il calunniatore. I ragazzi erano visibilmente spaventati e contrariati e nessuno di loro ha riferito di questi episodi ai genitori perchè sono stati intimiditi.
Cosa dovrei fare secondo voi?
Aggiungo che sono in attesa di avere tutti i documenti utili per chiedere il congedo straordinario biennale per assistenza a genitore disabile grave, per cui preferirei "tapparmi il naso" ancora per qualche settimana e poi salutare allegramente questo ambiente.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 16479
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: Collega "manesca"   Lun Feb 09, 2015 2:48 pm

Dec ha scritto:
Credo che fradacla si riferisse al collega pettegolo non perché fosse lui ad andare dal preside, ma per raccogliere informazioni e capire se c'era del vero in quanto riferito dai ragazzi.

Sì, Dec, è proprio così.
Tornare in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 16479
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: Collega "manesca"   Lun Feb 09, 2015 2:53 pm

Ire ha scritto:

L'indagine non spetta mai a chi viene a conoscenza dei fatti,

Non ho parlato di indagine, ma di ascolto dell'ambiente circostante, al fine di capire meglio se la cosa sia vera e nota.

non si devono alimentare i pettegolezzi, nemmeno a fin di bene. Sono fuorvianti, possono alimentare ed ingigantire situazioni sulle quali esiste magari solo un malinteso e mettono comunque del disagio e del malanimo nelle persone coinvolte.

Ancora una volta, non ho parlato di alimentare i pettegolezzi, ma di ascoltare se qualcuno lancia segnali, ovviamente senza reagire in alcun modo.
Cara Ire, se prima di sentenziare tu perdessi un po' di tempo a leggere attentamente gli interventi altrui, si eviterebbe la necessità di puntualizzare.

...
un docente ha raccolto la segnalazione e la deve trasmettere al responsabile del personale ...

Non necessariamente con una relazione scritta.

Tornare in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 16479
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: Collega "manesca"   Lun Feb 09, 2015 2:56 pm

Ire ha scritto:

Capisco la situazione di precario ....
Prova provata del fatto che non ti sei soffermata a leggere quanto ho scritto.
"Non lo farei nemmeno se fossi di ruolo"
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 577
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: Collega "manesca"   Lun Feb 09, 2015 3:14 pm

Comunque io ho il sentore (opinione personale) che si sia montato un caso gonfiato contro la collega.
Verniamo ai fatti presunti: i ragazzi si lamentano per l'uso di appellativi offensivi quali "baccalà", ma "baccalà" non è di per sè offensivo e può anzi essere adoperato in modo scherzoso in frasi come "Non stare lì impalato come un baccalà, ecc.". Di conseguenza ho il sospetto di montatura.
Inoltre è opportuno precisare che anche un fatto normale può essere ingigantito: ad esempio la collega può aver separato due ragazzi che stavano litigando intervenendo fisicamente su di loro (per separarli) e i ragazzi possono aver accusato la docente di averli strattonati e presi per i capelli: i due bulli poi possono aver convinto la classe a sostenere la loro versione anche con intimidazioni e minacce o sfruttando il loro carisma negativo per fomentare una specie di rivolta contro la docente.
Di conseguenza riferirsi ad un collega pettegolo per stabilire la verità è ancora più pericoloso, perchè il pettegolezzo può basarsi su fatti falsi in partenza e quindi essere del tutto infondato.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Collega "manesca"   Lun Feb 09, 2015 3:17 pm

Citazione :
Prova provata del fatto che non ti sei soffermata a leggere quanto ho scritto.
"Non lo farei nemmeno se fossi di ruolo"

fradacla, perdonami, ma la mia comprensione della situazione di precario non era riferita a quanto scritto da te.
Geppino stesso ha avanzato qualche dubbio sulle azioni da intraprendere in considerazione del fatto di essere precario.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
giobbe



Messaggi : 3586
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Collega "manesca"   Lun Feb 09, 2015 4:38 pm

Se fossi io il coordinatore di quella classe non farei una relazione scritta, seppure riservata, al DS per nessun motivo.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Collega "manesca"   Lun Feb 09, 2015 5:22 pm

immagino sia per il timore di essere poi chiamati eventualmente in causa.

Non si faccia una relazione di accusa ma solo una trasmissione al ds di quanto appreso affinchè verifichi la situazione
qualcosa come:

in data tal dei tali, durante l'ora di lezione, gli alunni della classe mi hanno segnalato che....

Non ho mai assistito ad alcun episodio del genere e non sono in grado di confermare o negare la veridicità di quanto appreso. Doverosamente trasmetto la persente per Sua informazione.

In questo modo nessuno può essere accusato di calunnia, se è questo il timore, ma nessuno può nemmeno essere accusato di omissione di atti d'ufficio (che consistono anche nella tutela del minore affidato alla scuola e nella segnalazione di un possibile reato).

Assumersi responsabilità, per come va il mondo oggi, fa un po' paura a tutti. D'altro canto non assumersele fa un mondo che fa ancora più paura
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
giobbe



Messaggi : 3586
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Collega "manesca"   Mar Feb 10, 2015 11:57 am

Ire ha scritto:
Assumersi responsabilità, per come va il mondo oggi, fa un po' paura a tutti. D'altro canto non assumersele fa un mondo che fa ancora più paura
Hai sbagliato soggetto. Io mi prendo tutte le responsabilità di questo mondo, se mi toccano. Non faccio il relatore del "sentito dire".
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Collega "manesca"   Mar Feb 10, 2015 1:38 pm

un sentito dire di un possibile reato ai danni di un minore è una responsabilità che ti tocca.

Diversamente potresti diventare quello che si deve assumere la responsabilità di contare i ferite e riparare i danni e, se questo non ti colpisce, potresti anche diventare quello a cui si chiede il perchè avendo avuto sentore di un problema l'abbia sottovalutato.


Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 15851
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Collega "manesca"   Mar Feb 10, 2015 3:18 pm

Chi ha notizia di un reato deve informare le autorità (DS),
Notizia, non notizia certa; neanche le autorità sono interessate alla certezza della notizia, quello è un problema che riguarda la magistratura.
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3586
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Collega "manesca"   Mer Feb 11, 2015 1:50 pm

Ire ha scritto:
un sentito dire di un possibile reato ai danni di un minore è una responsabilità che ti tocca.

Diversamente potresti diventare quello che si deve assumere la responsabilità di contare i ferite e riparare i danni e, se questo non ti colpisce, potresti anche diventare quello a cui si chiede il perchè avendo avuto sentore di un problema l'abbia sottovalutato.

Mi spiego meglio, io non relazionerei ovvero non metterei per iscritto quello che ho sentito dire o mi è stato riferito verbalmente. Nel caso di questi ragazzini di prima media io mi limiterei a riferire quello che mi è stato detto al DS, ma lo farei solo verbalmente e non per iscritto. Anzi inviterei i ragazzi a riferire immediatamente al DS, caso mai accompagnati da me stesso, oppure inviterei il DS ad indagare.....
Mettere nero su bianco per cose non dimostrabili (ricorda che i ragazzi potrebbero poi dire che io ho frainteso.....) mi potrebbe far incorrere nel reato di diffamazione di un collega.
Quindi, e concludo, non farei come Ponzio Pilato, né tanto meno, però, sarei così fesso da relazionare (conosco molto bene la legislazione scolastica, e non solo...).
Tornare in alto Andare in basso
 
Collega "manesca"
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Collega "manesca"
» oggi la mia collega....
» l'ho detto alla mia collega
» finalmente vi do un pò di news...inserto speciale referendum
» obbligata a sostituire collega durante scrutini?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: