Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Pianificazione delle lezioni

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Pianificazione delle lezioni   Dom Feb 08, 2015 2:21 pm

Che strumenti utilizzate per pianificare le vostre lezioni? Usate un software? Un'applicazione per tablet? O fate su cartaceo? Di che tipo?
Come vi organizzate? Giorno per giorno, settimanale, mensile?
Fate un piano di ogni singola lezione? Come, dettagliato o sommario?
Grazie a chi vorrà condividere le sue abitudini e magari fornire 'tips and tricks'.
Tornare in alto Andare in basso
ufo polemico



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: Re: Pianificazione delle lezioni   Dom Feb 08, 2015 3:40 pm

La programmazione la faccio con una tabella excel con il calendario delle attività per ciascuna classe, con moduli di 7-8 settimane, programmazione delle lezioni, delle verifiche orali e scritte e delle altre attività; di solito prevedo una lezione nelle settimane pari e le interrogazioni (random) e le verifiche scritte nelle settimane dispari.
Le lezioni le preparo tutte, possibilmente in powerpoint, e le metto su un sito, a disposizione degli alunni. A dispetto dei consigli dei pedagoghi, si tratta di lezioni prevalentemente frontali, possibilmente ma non necessariamente partecipate; l'orario già ridotto e ulteriormente eroso dalle attività extra, la tendenza all'indisciplina e il numero di alunni non mi consentono l'adesione a metodologie didattiche particolarmente "innovative". In un paio di classi ho potuto chiedere ai ragazzi, in gruppi, di preparare loro la lezione in powerpoint da spiegare alla classe; ma si tratta di eccezioni rese opportune dalle particolari dinamiche didattiche (non esclusivamente positive) di quelle classi.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7491
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Pianificazione delle lezioni   Dom Feb 08, 2015 4:18 pm

la pianificazione generale sta su di una sola facciata word...mese per mese, tanto per non sforare troppo e ricordarmi cosa devo fare entro quanto.
per quanto riguarda gli argomenti delle singole lezioni li programmo generalmente di settimana in settimana, al massimo ogni tre settimane.
da qualche anno uso una app (homework) semplicissima ma che trovo molto pratica avendo tante classi diverse.
ho diviso le classi per gradazioni di colore...prime, seconde e terze.
a colpo d'occhio...ricordo a che punto siamo...
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4691
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Pianificazione delle lezioni   Dom Feb 08, 2015 4:38 pm

Prendo un argomento (per es., la parabola), lo spezzetto in più parti, ciascuna delle quali trattabili in un'ora di lezione, o anche meno; per ognuno di questi "mattoncini" scrivo a) argomento b)dove sta sul libro c) gli esercizi da assegnare. In un'ora di lezione posso anche trattare 2 di questi mattoncini.

Poi compongo un "modulo", con un numero variabile tra 10 e 15 mattoncini, che termina con una verifica scritta. Il "modulo" può contenere anche più di un argomento (per questo non è un modulo nel senso tradizionale). Un anno scolastico di una classe ha 6 di questi moduli.

Poi vicende varie (uscite anticipate per le situazioni più varie, autogestioni, visioni di film, incontri, dibattiti) rendono il tutto carta straccia entro Carnevale.
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1602
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: Pianificazione delle lezioni   Dom Feb 08, 2015 5:02 pm

Avendo poche classi, la mia pianificazione è ridotta veramente al minimo. Ad inizio quadrimestre fisso le date delle verifiche scritte, ovviamente modificabili per esigenze impreviste. Per il resto programmo giorno per giorno, avendo però sempre in mente quanto tempo impiego per trattare un argomento (sulla base dell'esperienza pregressa). In ogni lezione interrogo uno o due alunni e spiego per il resto del tempo.
Ufo, come fai per evitare che i tuoi studenti imparino solo quello che è scritto nella presentazione PowerPoint? Io per questo motivo ho dovuto abbandonarle e tornare all'obbligo del prendere appunti.
Tornare in alto Andare in basso
ufo polemico



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: Re: Pianificazione delle lezioni   Dom Feb 08, 2015 5:10 pm

Se imparano bene quello che c'è nella presentazione - cosa non così frequente- possono prendere anche 7 alle interrogazioni. Comunque assegno anche le pagine sul libro.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6131
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Pianificazione delle lezioni   Dom Feb 08, 2015 5:45 pm

Come si farebbe a pianificarsi i dettagli di ogni singola lezione con diverse settimane di anticipo, magari addirittura per un mese intero? Con tutte le interruzioni impreviste che ci sono, le assemblee di istituto richieste all'ultimo momento, le uscite didattiche organizzate per altre materie, le giornate in cui ci sono tanti di quegli assenti che spiegare integralmente un argomento nuovo è perfettamente inutile, le date delle verifiche che qualche volta devono slittare per cause non prevedibili, e così via... al massimo arrivo a pianificare le prossime due o tre lezioni da qui a una settimana, ma nemmeno sempre!
Tornare in alto Andare in basso
Online
tellina



Messaggi : 7491
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Pianificazione delle lezioni   Dom Feb 08, 2015 5:48 pm

giusta osservazione quella di paniscus...
per rispondere in modo completo bisognerebbe anche dire ogni quanto vediamo le nostre classi: io una volta a settimana, programmo quindi, al massimo, con due lezioni d'anticipo.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Pianificazione delle lezioni   Dom Feb 08, 2015 5:52 pm

Valerie ha scritto:
Che strumenti utilizzate per pianificare le vostre lezioni? Usate un software? Un'applicazione per tablet? O fate su cartaceo? Di che tipo?
Come vi organizzate? Giorno per giorno, settimanale, mensile?
Fate un piano di ogni singola lezione? Come, dettagliato o sommario?
Grazie a chi vorrà condividere le sue abitudini e magari fornire 'tips and tricks'.

Come hardware uso il cervello, come software tutte le schifezze che circolano da un neurone all'altro. Come base, in genere uso scansioni del libro di testo oppure appunti che ho predisposto io, secondo l'argomento.
La scansione si basa sull'unità didattica: alcune lezioni sono di carattere introduttivo, finalizzate a dare una visione di massima dell'argomento e fornire le nozioni che servono come requisiti d'ingresso, con l'ausilio di immagini o schemi. Le lezioni successive consistono fondamentalmente nella proiezione delle scansioni del libro o degli appunti e nella lettura. Durante la lettura riformulo i passaggi, li semplifico o li integro, evidenzio i concetti che devono acquisire oppure do indicazioni su quello che possono o devono tralasciare, ecc. Poiché passo indifferentemente dalla lezione frontale alla discussione, non è possibile - almeno per me - definire in anticipo i tempi. A queste lezioni ne seguono generalmente altre dedicate a richiami, approfondimenti, integrazioni non contemplate nel libro di testo (ad esempio, per geologia dedico sempre uno spazio supplementare alla realtà locale che ovviamente non è contemplata nel libro). In questa fase in genere ricorro anche a filmati o a slideshow. In qualche caso, invece, le slideshow le uso come approccio introduttivo, dipende dalle caratteristiche intrinseche dell'unità.
In ogni modo non ho schemi rigidamente predisposti in quanto in Scienze tratto tre discipline distinte (biologia, scienze della terra e chimica) e metodologia e approcci cambiano notevolmente passando dall'una all'altra. Ad esempio, in chimica do ampio spazio alle esercitazioni in classe, cosa generalmente non fattibile per le altre due discipline
Gran parte della lezione è occupata dalla lezione frontale o dalla discussione o dalle esercitazioni. Come verifica ricorro ad un test sommativo al termine dell'unità, in genere somministrato nella settimana successiva. Eventuali interrogazioni orali sono dedicate ai recuperi delle insufficienze o alle verifiche per chi è mancato alla verifica sommativa. In genere non ne faccio più di due in un giorno e li concentro nell'ambito di 10-15 minuti.
Secondo l'argomento, per lo più chimica, programmo un'eventuale esercitazione dimostrativa in laboratorio, che può richiedere una o due ore o, più raramente, un tempo inferiore.
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: Pianificazione delle lezioni   Dom Feb 08, 2015 5:53 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Come si farebbe a pianificarsi i dettagli di ogni singola lezione con diverse settimane di anticipo, magari addirittura per un mese intero? Con tutte le interruzioni impreviste che ci sono, le assemblee di istituto richieste all'ultimo momento, le uscite didattiche organizzate per altre materie, le giornate in cui ci sono tanti di quegli assenti che spiegare integralmente un argomento nuovo è perfettamente inutile, le date delle verifiche che qualche volta devono slittare per cause non prevedibili, e così via... al massimo arrivo a pianificare le prossime due o tre lezioni da qui a una settimana, ma nemmeno sempre!

Quoto Paniscus. Personalmente non programmo oltre il mese di distanza e, in ogni caso, penso sia necessario lasciare un minimo di margine per gestire gli imprevisti. Cmq credo dipenda molto dalla materia e dal numero di ore a disposizione.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Pianificazione delle lezioni   Dom Feb 08, 2015 6:01 pm

tellina ha scritto:
giusta osservazione quella di paniscus...
per rispondere in modo completo bisognerebbe anche dire ogni quanto vediamo le nostre classi: io una volta a settimana, programmo quindi, al massimo, con due lezioni d'anticipo.

Io sono più fortunato: visto che faccio l'orario ho l'accortezza di spalmare quanto più è possibile le ore. Didatticamente sono più produttivi i blocchi di un'ora che quelli di due ore consecutive, in cui si creano inevitabilmente troppi tempi morti. Ad esempio, in quinta, in cui ho cinque ore, mi vedono tutti i giorni ad eccezione del venerdì, il mio giorno libero. Anche in terza ho cinque ore, purtroppo non sono riuscito a spalmarle tutte, perciò ho un giorno con due ore che ho comunque provveduto a frazionare (prima e ultima ora). In seconda ho solo quattro ore e le lezioni coprono dal lunedì al giovedì.
Questa situazione mi permette di procedere per piani di massima per cicli settimanali. Comunque nulla di rigidamente predisposto. Più che altro mi pongo delle scadenze temporali.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4691
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Pianificazione delle lezioni   Dom Feb 08, 2015 6:02 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Come si farebbe a pianificarsi i dettagli di ogni singola lezione con diverse settimane di anticipo, magari addirittura per un mese intero? Con tutte le interruzioni impreviste che ci sono, le assemblee di istituto richieste all'ultimo momento, le uscite didattiche organizzate per altre materie, le giornate in cui ci sono tanti di quegli assenti che spiegare integralmente un argomento nuovo è perfettamente inutile, le date delle verifiche che qualche volta devono slittare per cause non prevedibili, e così via... al massimo arrivo a pianificare le prossime due o tre lezioni da qui a una settimana, ma nemmeno sempre!

Non credo che Valerie si riferisse alle date di ogni singola lezione. Io no di certo. Mi limito a segnare eventuali propedeuticità, ma non arrivo certo a dire che il 20 febbraio è il giorno del grafico della funzione logaritmo.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Pianificazione delle lezioni   Dom Feb 08, 2015 6:06 pm

Lenar ha scritto:
Cmq credo dipenda molto dalla materia e dal numero di ore a disposizione.

Concordo. A parte la specificità della disciplina, che può prestarsi più o meno ad una rigida pianificazione, avere solo due o tre ore, magari concentrate in uno o due giorni la settimana, è un grosso handicap. Gli studenti si adattano meglio alla quotidianità, mentre tendono a perdere la concentrazione se le lezioni sono separate da intervalli relativamente lunghi. In questi casi è indispensabile dedicare una parte del tempo a far riordinare le idee.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Pianificazione delle lezioni   Dom Feb 08, 2015 8:48 pm

Innanzitutto vi ringrazio per le vostre risposte, davvero grazie a tutti.
Sto cercando di mettere un po' di ordine nella mia 'cartella mentale', diciamo così. Per questo ho pensato di aprire un topic nella speranza di poter 'copiare' qualche idea.
Anche io come Mac ho creato tanti mattoncini cioè lezioni di un'ora, raggruppati in unità che coprono circa 12-15 lezioni. In totale 4 unitá all'anno, due per quadrimestre.
Anni fa preparavo una lista di questi mattoncini indicandone l'argomento, gli esercizi da fare in classe e il compito da assegnare per casa. Il suddetto foglio veniva poi stampato e allegato al registro cartaceo.
Poi, con l'avvento del registro elettronico, pensavo di riuscire ad abbandonare il cartaceo e programmare direttamente sul registro, ma il nostro 'modello' non lo consente.
Quindi sono passata a varie app per ipad, ma sono tutte americanate, nel senso che sono proprio pensate per la scuola americana e mal si adattano alle mie esigenze. Inoltre per inserire due parole ci vogliono 5 minuti perché sono talmente ricche di opzioni che si perde di vista l'essenziale.
Vi dirò anche che il digitale mi ha un po' stancata ultimamente. Mi è tornata voglia di scrivere a mano...non so perché...
Stavo dunque pensando se passare ad un'agenda tipo filofax, se usare un semplice quaderno o se costruirmi un planner fai da te.
Mi piacerebbe uno strumento che mi dia il colpo d'occhio sulla settimana. Non deve essere scritto troppo in piccolo perché sto diventando anche presbite, ma nemmeno troppo in grande come nei diari giornalieri perché si perderebbe la vista d'insieme.
Inoltre ho bisogno di tenere traccia di tutti quei fattori che alla scuola media ancora 'contano', tipo dimenticanze, compiti non svolti, progettini consegnati, materiale da preparare per BES et similia, etc. Con tante classi e l'età che avanza non riesco a ricordare tutto a memoria, sento il bisogno di una specie di check list.
Insomma, ero curiosa di sapere come vi organizzate voi per prendere qualche spunto. Vorrei infatti evitare di mettere tempo in un lavoro che poi si potrebbe rivelare inutile o inefficace.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Pianificazione delle lezioni   Dom Feb 08, 2015 8:51 pm

ufo polemico ha scritto:
La programmazione la faccio con una tabella excel con il calendario delle attività per ciascuna classe, con moduli di 7-8 settimane, programmazione delle lezioni, delle verifiche orali e scritte e delle altre attività
Anche io facevo così, ma con una tabella in Word.
Ora però sento il bisogno di uno strumento settimanale, che mi aiuti a ricordare cosa ho fatto e cosa devo fare nelle prossime lezioni in TUTTE le mie 9 classi. Insomma, ho bisogno di una visione d'insieme...non so se rendo il concetto...
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Pianificazione delle lezioni   Dom Feb 08, 2015 8:53 pm

tellina ha scritto:
da qualche anno uso una app (homework) semplicissima ma che trovo molto pratica avendo tante classi diverse.
ho diviso le classi per gradazioni di colore...prime, seconde e terze.
a colpo d'occhio...ricordo a che punto siamo...
Ecco, credo tu abbia centrato il mio bisogno, forse perché anche tu hai tante classi alla scuola media come me...
Parlami di questa app. È per tablet? Quale?
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Pianificazione delle lezioni   Dom Feb 08, 2015 8:55 pm

mac67 ha scritto:
Poi vicende varie (uscite anticipate per le situazioni più varie, autogestioni, visioni di film, incontri, dibattiti) rendono il tutto carta straccia entro Carnevale.
Ecco, questo è il punto dolente del cartaceo...

mac67 ha scritto:
Non credo che Valerie si riferisse alle date di ogni singola lezione. Io no di certo. Mi limito a segnare eventuali propedeuticità, ma non arrivo certo a dire che il 20 febbraio è il giorno del grafico della funzione logaritmo.
Infatti Mac. Vorrei aver pronti i mattoncini in modo da inserirli nella data giusta quando arriva il momento, o comunque programmarli prima ma poterli anticipare o posticipare se necessario. Insomma, una cosa elastica e flessibile.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7491
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Pianificazione delle lezioni   Dom Feb 08, 2015 8:56 pm

gian...arte alle medie son due ore a settimana, necessariamente da fare in blocco...anche solo a tirar fuori i materiali...si perderebbe troppo tempo in un'unica ora di lezione ;-)
amo homework...la app con la settimana completa, ma funziona perché la uso con un tab7"...fosse su schermo più piccolo sarebbe solo una scomoditá.
Tornare in alto Andare in basso
Laura70



Messaggi : 3220
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Pianificazione delle lezioni   Dom Feb 08, 2015 9:02 pm

proprio perchè insegnamo lingue straniere e ci possono essere tanti imprevisti oppure da un argomento può nascere un'interessante conversazione o oral practice io non riesco mai a programmare troppo in là.
Se per correggere i tuoi compiti sfori ciò che ti eri prefissata e poi non riesci a fare l'argomento che volevi fare oppure arriva il bidello e devi dettare 2 circolari oppure tante altre cose o questi sono lenti a scrivere... non so come facciate a fare programmi mensili.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Pianificazione delle lezioni   Dom Feb 08, 2015 9:03 pm

gian ha scritto:
Come hardware uso il cervello, come software tutte le schifezze che circolano da un neurone all'altro.
Oh, caro Gian, il mio hardware sta pian piano andando in declino...o forse circolano troppe schifezze nel mio software...o magari il troppo uso del digitale ha messo fuori allenamento i neuroni stessi...
Boooh!?!

gian ha scritto:
Le lezioni successive consistono fondamentalmente nella proiezione delle scansioni del libro o degli appunti e nella lettura.
Io fortunatamento ho il libro digitale e la LIM.

gian ha scritto:
In questa fase in genere ricorro anche a filmati o a slideshow. In qualche caso, invece, le slideshow le uso come approccio introduttivo, dipende dalle caratteristiche intrinseche dell'unità.
Ma come ti organizzi? Porti tutto in classe su chiavetta?
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Pianificazione delle lezioni   Dom Feb 08, 2015 9:06 pm

Laura70 ha scritto:
proprio perchè insegnamo lingue straniere e ci possono essere tanti imprevisti oppure da un argomento può nascere un'interessante conversazione o oral practice io non riesco mai a programmare troppo in là.
Se per correggere i tuoi compiti sfori ciò che ti eri prefissata e poi non riesci a fare l'argomento che volevi fare oppure arriva il bidello e devi dettare 2 circolari oppure tante altre cose o questi sono lenti a scrivere... non so come facciate a fare programmi mensili.
Si programma, ma poi non si mantengono le date fissate e si fa slittare tutto, compresa la verifica finale.
Se è necessrio fare la verifica perché si deve chiudere il quadrimestre, si verifica solo ciò che è stato fatto invece che l'intera unità, ma non mi è mai successo. Al massimo ho tolto un esercizio rispetto alla verifica inizialmente ideata.
In ogni caso delle scadenze bisogn pur fissarle, altrimenti, come diceva Gian, la situazione sfugge ad ogni controllo...
;-)
In ogni caso, dando per scontato che ci sono eventi di 'forza maggiore' e che quindi i nostri piani sono soggetti a continui ritocchi, che strumenti utilizziamo? Che si faccia settimanalmente o mensilmente, scriviamo o teniamo a mente? Su carta o su digitale? Utilizzando un planner giornaliero o settimanale? Scusate se insisto, ma è questa la cosa che mi interessa di più.
;-)))


Ultima modifica di Valerie il Dom Feb 08, 2015 9:14 pm, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Pianificazione delle lezioni   Dom Feb 08, 2015 9:08 pm

tellina ha scritto:
amo homework...la app con la settimana completa, ma funziona perché la uso con un tab7"...fosse su schermo più  piccolo sarebbe solo una scomoditá.
È un'app per android?
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7491
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Pianificazione delle lezioni   Dom Feb 08, 2015 9:13 pm

io ho android ma sicuramente esiste qualche app simile, se non migliore, anche per ipad...
cerca diario docente, registro o cose simili.
homework esiste in versione alunno e in versione insegnante.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Pianificazione delle lezioni   Dom Feb 08, 2015 9:28 pm

tellina ha scritto:
gian...arte alle medie son due ore a settimana, necessariamente da fare in blocco...anche solo a tirar fuori i materiali...si perderebbe troppo tempo in un'unica ora di lezione ;-)
Infatti, non volevo assolutamente proporre il mio come modello universalmente valido. Nella mia condizione mi ci trovo benissimo e, tutto sommato, anche gli studenti. Un'ora di lezione in buona parte impostata su spiegazioni si può reggere, due ore consecutive no.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4691
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Pianificazione delle lezioni   Dom Feb 08, 2015 9:32 pm

Valerie ha scritto:
mac67 ha scritto:
Poi vicende varie (uscite anticipate per le situazioni più varie, autogestioni, visioni di film, incontri, dibattiti) rendono il tutto carta straccia entro Carnevale.
Ecco, questo è il punto dolente del cartaceo...

Beh, cartaceo o virtuale, sempre nel cestino finisce.

Valerie ha scritto:

mac67 ha scritto:
Non credo che Valerie si riferisse alle date di ogni singola lezione. Io no di certo. Mi limito a segnare eventuali propedeuticità, ma non arrivo certo a dire che il 20 febbraio è il giorno del grafico della funzione logaritmo.
Infatti Mac. Vorrei aver pronti i mattoncini in modo da inserirli nella data giusta quando arriva il momento, o comunque programmarli prima ma poterli anticipare o posticipare se necessario. Insomma, una cosa elastica e flessibile.

Scomponi le cose che devi necessariamente spiegare in piccoli pezzi autonomi. Elencali in un file di testo, dando un titolo e elencando il contenuto. Aggiungi pure gli esercizi, così li hai pronti senza dovere prendere il libro e cercarli.

Io, per esempio, per la parabola, preparo le unità "parabola 1", parabola 2", ecc. in questo modo. Via via che li svolgo li depenno dall'elenco. Se non ci sono propedeuticità, posso anche svolgere la lezione "parabola 6" prima della lezione "parabola 5" se il tempo è poco.

Non è un lavoro che si fa in poche ore. Poi a ogni cambio di libro di testo bisogna aggiustare.
Tornare in alto Andare in basso
 
Pianificazione delle lezioni
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Lezioni sulle patologie delle unghie
» Vi segnalo questo interessante articolo sulla salute delle donne (aborto, legge 40 e chi più ne ha più ne metta)
» Genesi delle leggi e influenze culturali
» la repubblica delle banane
» ciao stesteeeee!!!!!passa delle belle vacanze!!!!

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: