Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Srutinio scabroso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente
AutoreMessaggio
elipon



Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 04.03.14

MessaggioOggetto: Srutinio scabroso   Lun Feb 09, 2015 9:40 pm

Promemoria primo messaggio :

Gentile redazione scrivo per avere consigli su come rapportarmi con la mia dirigente scolastica. insegno da quest'anno in un IIS dove ho ottenuto il trasferimento a domanda. La nuova dirigente è al suo primo incarico. Tra gli indirizzi della scuola vi è anche quello di liceo linguistico ed io, unica docente di A051, insegno nei tre bienni di linguistico solo latino (ho un part time di 12 ore). Oggi in sede di scrutinio, davanti ad un intero consiglio di classe, la Preside chiedendomi ragione di un voto orale mi ha domandato, con fare sfottente, cosa chiedessi alle interrogazioni visto che il latino è una LINGUA MORTA. Io molto sconvolta ho risposto che il ministero ha previsto il doppio voto per la mia materia e di conseguenza valuto le conoscenze di lingua e civiltà latina come previsto dalle indicazioni ministeriali. Lei per tuttta risposta ha sottolineato l'inutilità della mia materia auspicandosi che venga presto eliminata. Vedendomi sconvolta mi ha poi invitato a non prendermela sul personale. Mi sono sentita denigrata e profondamente ferita nella mia dignità di insegnante. Vi chiedo se ci siano gli estremi per un'azione sindicale e soprattutto chiedo a tutti voi se sia concepibile che una preside possa esprimersi così davanti ad un consiglio di classe. Un dirigente che denigra una materia di indirizzo, ed indirettamente chi la insegna, può essere all'altezza dell'incarico che ricopre?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 15758
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Srutinio scabroso   Mar Feb 17, 2015 6:17 pm

T0ta|rec ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Gli storici devono saper leggere i documenti in latino, il popolo (98%) deve saper leggere i libri di storia scritti in italiano.

Quindi, se capisco bene, compito del "popolo" (qualunque cosa esso sia)
Comunque in questo contesto con il termine "popolo" ho inteso tutti i non storici; dalla Regina d'Inghilterra e mio nonno (fu) pastore calabrese.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4689
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Srutinio scabroso   Mar Feb 17, 2015 6:34 pm

avidodinformazioni ha scritto:
gian ha scritto:
Lo studente del liceo scientifico è - in teoria - preparato in modo polivalente per affrontare differenti percorsi universitari, da un corso universitario umanistico ad uno tecnico o scientifico. Per questa finalità è fondamentale sia una preparazione umanistica sia una preparazione scientifica.
Vero, uomo di tutti i mestieri maestro di niente.
Non voglio dire che uno a 13 anni debba sapere esattamente cosa vorrà fare da grande, ma sarebbe bello che sapesse almeno se è interessato ai numeri o alle parole; nel primo caso andrà allo scientifico (magari per le scienze applicate) e nel secondo al classico.
Se si sbaglia pazienza, all'università (quella che sceglie in piena libertà) si farà un po' più il mazzo; ad ingegneria elettronica la ragazza più brava veniva da ragioneria (e surclassava quella che veniva dal classico).

Dio fulmini chi vuole togliere latino e greco dal classico.

Non sono d'accordo: il liceale deve mantenere un ampio spettro. Lo scientifico deve essere in grado di comprendere un semplice passo in latino, il classico deve conoscere le leggi della termodinamica. All'università sceglieranno poi in che direzione andare.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15758
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Srutinio scabroso   Mar Feb 17, 2015 6:44 pm

Mi può star bene, basta che mi lasci le scienze applicate lì come sono; alcuni colleghi vorrebbero eliminarlo perchè fa concorrenza allo scientifico tradizionale; della serie "io insegno latino e qualcuno deve venirlo ad imparare altrimenti faccio il ratto delle sabine".
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Srutinio scabroso   Mar Feb 17, 2015 6:49 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Mi può star bene, basta che mi lasci le scienze applicate lì come sono; alcuni colleghi vorrebbero eliminarlo perchè fa concorrenza allo scientifico tradizionale; della serie "io insegno latino e qualcuno deve venirlo ad imparare altrimenti faccio il ratto delle sabine".
Su questo hai ragione Avido. Esistono Licei dove l'opzione Scienze applicate non è stata realizzata, malgrado le richieste delle famiglie all'atto dell'iscrizione, perchè "boicottata" dai docenti di Latino
Tornare in alto Andare in basso
Aresgr



Messaggi : 2234
Data d'iscrizione : 26.07.12

MessaggioOggetto: Re: Srutinio scabroso   Mar Feb 17, 2015 7:21 pm

ahahaha pensare che io insegno in un Liceo delle Scienze Umane perchè hanno boicottato il latino!
Quanto alla storia dei documenti in italiano ci mancherebbe che gli alunni debbano imparare a conoscere i documenti in lingua originale (al massimo lo si chiede a ragazzi del triennio di un Liceo classico o scientifico)...ma abbiate la decenza di non parlare di cose che non conoscete: in tutti i libri di storia (ITIS e professionale compreso) si prevede un lessico storico base che i ragazzi devono conoscere! Quindi se una parola deriva dal greco o dal latino la si spiega all'alunno e lui impara cosa significa senza che questo turbi la psiche sua o dei colleghi scientifici. fa parte delle competenze della storia imparare la metodologia e il linguaggio storiografico come in ogni disciplina. Poi se ci sono colleghi che non lo fanno quello è un altro paio di maniche, ma non facciamo passare per regola quello che è una cattiva abitudine (se no le mappe concettuali, gli schemi e il glossario base che lo facciamo a fare???)
Per la cronaca insegno anche a un ITIS e ho spiegato ai miei alunni cosa sia un princeps o il concetto di imperium come il significato di trireme, isonomia, eleutheria, democrazia....senza che nessuno di loro si sia scandalizzato!
Quanto alla stele di Rosetta essendo egittologo ne traduco dei pezzi ai ragazzi che si divertono a chiedermi di scrivere il loro nome in geroglifico senza che questo li porti a prendermi per un'integralista di Ammone!
Tornare in alto Andare in basso
Aresgr



Messaggi : 2234
Data d'iscrizione : 26.07.12

MessaggioOggetto: Re: Srutinio scabroso   Mar Feb 17, 2015 7:27 pm

mac67 ha scritto:
Gian, qui parliamo di quello che uno studente liceale deve studiare, non dello storico di professione.

Ancora una volta: ci sono buone ragioni perché un liceale studi il latino. Lo studio della storia antica direttamente dalle fonti dell'epoca non è tra queste.

questa è bella? la normativa di grazia???? peccato che le versioni di latino e greco al biennio si facciano proprio su testi riadattati di biografi e storici....
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15758
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Srutinio scabroso   Mar Feb 17, 2015 7:36 pm

Aresgr ha scritto:
mac67 ha scritto:
Gian, qui parliamo di quello che uno studente liceale deve studiare, non dello storico di professione.

Ancora una volta: ci sono buone ragioni perché un liceale studi il latino. Lo studio della storia antica direttamente dalle fonti dell'epoca non è tra queste.

questa è bella? la normativa di grazia???? peccato che le versioni di latino e greco al biennio si facciano proprio su testi riadattati di biografi e storici....
Si ma non è su quello che impari la storia; quando hai imparato abbastanza latino da sfruguliare con tranquillità i testi romani sei già alla storia del 900.

Al liceo c'è la materia "storia" ? Ce l'ha un libro di testo ? E' scritto in italiano o in latino ? Nella parte della preistoria ci sono incollati i manufatti in selce ?

Suvvia siamo concreti !
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15758
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Srutinio scabroso   Mar Feb 17, 2015 7:45 pm

Aresgr ha scritto:
ahahaha pensare che io insegno in un Liceo delle Scienze Umane perchè hanno boicottato il latino!
Quanto alla storia dei documenti in italiano ci mancherebbe che gli alunni debbano imparare a conoscere i documenti in lingua originale (al massimo lo si chiede a ragazzi del triennio di un Liceo classico o scientifico)...ma abbiate la decenza di non parlare di cose che non conoscete: in tutti i libri di storia (ITIS e professionale compreso) si prevede un lessico storico base che i ragazzi devono conoscere! Quindi se una parola deriva dal greco o dal latino la si spiega all'alunno e lui impara cosa significa senza che questo turbi la psiche sua o dei colleghi scientifici. fa parte delle competenze della storia imparare la metodologia e il linguaggio storiografico come in ogni disciplina. Poi se ci sono colleghi che non lo fanno quello è un altro paio di maniche, ma non facciamo passare per regola quello che è una cattiva abitudine (se no le mappe concettuali, gli schemi e il glossario base che lo facciamo a fare???)
Per la cronaca insegno anche a un ITIS e ho spiegato ai miei alunni cosa sia un princeps o il concetto di imperium come il significato di trireme, isonomia, eleutheria, democrazia....senza che nessuno di loro si sia scandalizzato!
Quanto alla stele di Rosetta essendo egittologo ne traduco dei pezzi ai ragazzi che si divertono a chiedermi di scrivere il loro nome in geroglifico senza che questo li porti a prendermi per un'integralista di Ammone!
Migliorare il lessico delle nostre pecorelle è cosa buona e giusta; insegnare l'etimologia delle parole è uno degli strumenti per farlo, così con una fava si prendono una decina di piccioni (tutti quelli che derivano dallo stesso termine originario), però per fare tutto questo è bene che il docente abbia studiato il latino, non i discenti.

Lo studio del latino è oneroso, prima di tutto in termini di tempo; non si studia latino solo per sapere che fellare significava succhiare (per riallacciarsi a qualche post fa)
Tornare in alto Andare in basso
Aresgr



Messaggi : 2234
Data d'iscrizione : 26.07.12

MessaggioOggetto: Re: Srutinio scabroso   Mar Feb 17, 2015 7:51 pm

infatti si da a Cesare quel che è di Cesare....se uno non vuole sapere il latino lo sceglie, ma siccome in alcune scuole si studia lo si studia e basta...sarebbe loro che ogni insegnante pensasse alla sua disciplina senza rompere le scatole a chi ne insegna un'altra...alla fine arriveremo a sgozzarci come fanno certi signori che vivono a sud dell'Italia (almeno le mie caprette hanno imparato che la Libia è a sud dell'Italia!)
Tornare in alto Andare in basso
Aresgr



Messaggi : 2234
Data d'iscrizione : 26.07.12

MessaggioOggetto: Re: Srutinio scabroso   Mar Feb 17, 2015 7:55 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Aresgr ha scritto:
ahahaha pensare che io insegno in un Liceo delle Scienze Umane perchè hanno boicottato il latino!
Quanto alla storia dei documenti in italiano ci mancherebbe che gli alunni debbano imparare a conoscere i documenti in lingua originale (al massimo lo si chiede a ragazzi del triennio di un Liceo classico o scientifico)...ma abbiate la decenza di non parlare di cose che non conoscete: in tutti i libri di storia (ITIS e professionale compreso) si prevede un lessico storico base che i ragazzi devono conoscere! Quindi se una parola deriva dal greco o dal latino la si spiega all'alunno e lui impara cosa significa senza che questo turbi la psiche sua o dei colleghi scientifici. fa parte delle competenze della storia imparare la metodologia e il linguaggio storiografico come in ogni disciplina. Poi se ci sono colleghi che non lo fanno quello è un altro paio di maniche, ma non facciamo passare per regola quello che è una cattiva abitudine (se no le mappe concettuali, gli schemi e il glossario base che lo facciamo a fare???)
Per la cronaca insegno anche a un ITIS e ho spiegato ai miei alunni cosa sia un princeps o il concetto di imperium come il significato di trireme, isonomia, eleutheria, democrazia....senza che nessuno di loro si sia scandalizzato!
Quanto alla stele di Rosetta essendo egittologo ne traduco dei pezzi ai ragazzi che si divertono a chiedermi di scrivere il loro nome in geroglifico senza che questo li porti a prendermi per un'integralista di Ammone!
Migliorare il lessico delle nostre pecorelle è cosa buona e giusta; insegnare l'etimologia delle parole è uno degli strumenti per farlo, così con una fava si prendono una decina di piccioni (tutti quelli che derivano dallo stesso termine originario), però per fare tutto questo è bene che il docente abbia studiato il latino, non i discenti.

questi sono obiettivi didattici della storia! Non è un capriccio se diamo ai ragazzi un lessico appropriato in base alle discipline che studiano! Poi si può anche parlare di coso che cosò coso che nell'anno...non mi ricordo...cosò coso....ma capisci che così non si capirebbe una mazza (anche se ci sono colleghi che per il quiete vivere accettano anche questo tipo di interrogazioni!)[b]
[/b]Lo studio del latino è oneroso, prima di tutto in termini di tempo; non si studia latino solo per sapere che fellare significava succhiare (per riallacciarsi a qualche post fa)

anche studiare matematica, fisica, chimica, inglese, italiano etc etc è oneroso ma se uno sceglie una scuola s'attacca e impara!
O forse imparare a guidare una macchina non è oneroso (anche in termine di soldini)?
Tornare in alto Andare in basso
Aresgr



Messaggi : 2234
Data d'iscrizione : 26.07.12

MessaggioOggetto: Re: Srutinio scabroso   Mar Feb 17, 2015 8:00 pm

diciamo che ci sono tanti pseudo insegnanti che fanno una pseudo didattica che fa tanto "volemose bbene" e che siccome non sanno come si insegnano le discipline le improvvisano (ci sono tantissimi docenti che fanno vedere Troy ai ragazzi senza minimamente contestualizzare il film e spiegare ai ragazzi nemmeno la veridicità storica e non del racconto di Omero!)
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15758
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Srutinio scabroso   Mar Feb 17, 2015 8:03 pm

Certo che se uno sceglie un percorso con il latino se lo deve poi studiare, ci mancherebbe ! Qualunque sia il motivo, perchè è interessante, perchè è utile, perchè apre la mente, o perchè così poi mamma se la tira che il bambino ha fatto il liceo e non l'ITIS, se lo scegli lo fai.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6113
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Srutinio scabroso   Mar Feb 17, 2015 8:20 pm

giovanna onnis ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Mi può star bene, basta che mi lasci le scienze applicate lì come sono; alcuni colleghi vorrebbero eliminarlo perchè fa concorrenza allo scientifico tradizionale; della serie "io insegno latino e qualcuno deve venirlo ad imparare altrimenti faccio il ratto delle sabine".
Su questo hai ragione Avido. Esistono Licei dove l'opzione Scienze applicate non è stata realizzata, malgrado le richieste delle famiglie all'atto dell'iscrizione, perchè "boicottata" dai docenti di Latino

Esistono anche scuole dove l'opzione scienze applicate è stata attivata eccome, e ha avuto un boom di iscrizioni 4 o 5 anni fa, ma adesso è in calo spontaneo perché si è semplicemente sgonfiata la moda.

Cioè, parlo di licei scientifici che hanno avuto un'impennata di popolarità nei primissimi anni dell'esistenza del corso di scienze applicate, solo perché si era sparsa la voce che fosse "più facile", e che sarebbe stata una passeggiata, e quindi sono stati presi d'assalto da un'onda anomala di iscrizioni da parte di tipologie di alunni che pochi anni prima non avrebbero mai pensato nemmeno di striscio di fare un liceo, ma sarebbero andati direttamente all'istituto tecnico... e che adesso piangono miseria per l' "inspiegabile" perdita di iscrizioni negli ultimi due o tre anni, dopo che la gente si è passata la voce e ha constatato che di trippa per gatti ce n'era meno del previsto.

Quando poi si vanno a guardare i numeri, invece, si constata che le iscrizioni al corso ordinario sono sempre rimaste stabili, erano quelle di scienza applicate ad essere state temporaneamente gonfiate in modo del tutto anomalo, e che adesso si sono ridimensionate solo perché la moda sta passando!

Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Srutinio scabroso   Mar Feb 17, 2015 8:27 pm

mac67 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
gian ha scritto:
Lo studente del liceo scientifico è - in teoria - preparato in modo polivalente per affrontare differenti percorsi universitari, da un corso universitario umanistico ad uno tecnico o scientifico. Per questa finalità è fondamentale sia una preparazione umanistica sia una preparazione scientifica.
Vero, uomo di tutti i mestieri maestro di niente.
Non voglio dire che uno a 13 anni debba sapere esattamente cosa vorrà fare da grande, ma sarebbe bello che sapesse almeno se è interessato ai numeri o alle parole; nel primo caso andrà allo scientifico (magari per le scienze applicate) e nel secondo al classico.
Se si sbaglia pazienza, all'università (quella che sceglie in piena libertà) si farà un po' più il mazzo; ad ingegneria elettronica la ragazza più brava veniva da ragioneria (e surclassava quella che veniva dal classico).

Dio fulmini chi vuole togliere latino e greco dal classico.

Non sono d'accordo: il liceale deve mantenere un ampio spettro. Lo scientifico deve essere in grado di comprendere un semplice passo in latino, il classico deve conoscere le leggi della termodinamica. All'università sceglieranno poi in che direzione andare.
Pienamente d'accordo con mac
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Srutinio scabroso   Mar Feb 17, 2015 8:34 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Mi può star bene, basta che mi lasci le scienze applicate lì come sono; alcuni colleghi vorrebbero eliminarlo perchè fa concorrenza allo scientifico tradizionale; della serie "io insegno latino e qualcuno deve venirlo ad imparare altrimenti faccio il ratto delle sabine".
Ritengo che l'opzione Scienze applicate sia una buona alternativa al Liceo Scientifico tradizionale, per quanto per certi versi sia stato drasticamente mutilato nelle ore (Gelmini rulez). L'opzione Scienze applicate taglia la testa al toro togliendo il Latino a favore di alcune discipline tecnico-scientifiche. Fare un paragone non ha senso, sono due percorsi formativi differenti, che piaccia o non agli insegnanti di latino.
La Scuola deve rispondere ad una domanda formativa, non ad una domanda di posti di lavoro.
Tornare in alto Andare in basso
Aresgr



Messaggi : 2234
Data d'iscrizione : 26.07.12

MessaggioOggetto: Re: Srutinio scabroso   Mar Feb 17, 2015 9:14 pm

sostenere che i nostri italioti sappiano cosa sia la formazione dei loro pargoli mi fa scompisciare dalle risate....vorrei farvi notare che le scuole che vanno per la maggiore (giacchè ancora non abbiamo capito che le capre devono pascolare per i campi e non vegetare sui banchi) sono ITIS e professionali dove si va solo nella speranza disperata che queste caprette trovino un lavoro....quindi di formativo c'è poco...al più di avviamento al lavoro!
quanto alla domanda di posti di lavoro, se legalizzano il mercato di reperti archeologici mi metto tranquillamente a fare il tombarolo e mando in culo la scuola e le incazzature quotidiane con alunni, famiglie e colleghi!
Del resto gli stessi "scientifici", nella maggioranza dei casi, finiscono nella scuola solo se non campano con il loro primo lavoro!
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4689
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Srutinio scabroso   Mar Feb 17, 2015 9:28 pm

Aresgr ha scritto:
sostenere che i nostri italioti sappiano cosa sia la formazione dei loro pargoli mi fa scompisciare dalle risate....vorrei farvi notare che le scuole che vanno per la maggiore (giacchè ancora non abbiamo capito che le capre devono pascolare per i campi e non vegetare sui banchi) sono ITIS e professionali

A dire il vero giusto oggi hanno detto che più del 50% delle iscrizioni alla scuola superiore sono nei licei e che i professionali sono in picchiata da anni.
Tornare in alto Andare in basso
Aresgr



Messaggi : 2234
Data d'iscrizione : 26.07.12

MessaggioOggetto: Re: Srutinio scabroso   Mar Feb 17, 2015 10:31 pm

ah sì...in quali? licei linguistici, sociali e compagnia...che poi i figli di papà vadano allo scientifico è oramai una moda come venti anni fa andava di moda il classico. Comunque ho sentito parlare al TG1 di 30% di  iscrizioni agli ITIS al classico si è scesi al 5.5%...che se avessimo le giuste classi per me andrebbe benissimo visto che sono per una scuola selettiva e non onnicomprensiva! Ma si sa non siamo a Sparta....
nella mia piccola provincia toscana i tanti caproni si sono iscritti a professionali meccanici, alberghieri, turistici, ai licei sociali, linguistici.
Tornare in alto Andare in basso
Aresgr



Messaggi : 2234
Data d'iscrizione : 26.07.12

MessaggioOggetto: Re: Srutinio scabroso   Mar Feb 17, 2015 10:38 pm

http://www.corriere.it/scuola/secondaria/15_febbraio_17/scientifico-batte-classico-5-1-impennata-linguistico-ecff9db2-b66c-11e4-a17f-176fb2d476c2.shtml

tecnici 30%
scientifico 25%
professionale 17%
linguistico 10%
scienze umane 8,5%
classico 5,5%
artistico 4%

Considerando che molti di questi licei lo sono solo per nome...posso serenamente affermare che non si sceglie una scuola per imparare qualcosa ma solo quelle dove si studia di meno!
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4689
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Srutinio scabroso   Mar Feb 17, 2015 11:06 pm

Aresgr ha scritto:
ah sì...in quali? licei linguistici, sociali e compagnia...che poi i figli di papà vadano allo scientifico è oramai una moda come venti anni fa andava di moda il classico. Comunque ho sentito parlare al TG1 di 30% di  iscrizioni agli ITIS al classico si è scesi al 5.5%...che se avessimo le giuste classi per me andrebbe benissimo visto che sono per una scuola selettiva e non onnicomprensiva! Ma si sa non siamo a Sparta....
nella mia piccola provincia toscana i tanti caproni si sono iscritti a professionali meccanici, alberghieri, turistici, ai licei sociali, linguistici.

Ah, scusa, dimenticavo che "liceo" significa "liceo classico".
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Srutinio scabroso   Mar Feb 17, 2015 11:16 pm

Aresgr ha scritto:
http://www.corriere.it/scuola/secondaria/15_febbraio_17/scientifico-batte-classico-5-1-impennata-linguistico-ecff9db2-b66c-11e4-a17f-176fb2d476c2.shtml

tecnici 30%
scientifico 25%
professionale 17%
linguistico 10%
scienze umane 8,5%
classico 5,5%
artistico 4%

Considerando che molti di questi licei lo sono solo per nome...posso serenamente affermare che non si sceglie una scuola per imparare qualcosa ma solo quelle dove si studia di meno!

Immagino che non abbia mai insegnato in un istituto professionale. Sai, mi ricordi una collega sbattuta dal Dettori di Cagliari a insegnare al professionale per l'agricoltura di Villacidro. È durata solo un anno, poi non ne ho saputo più nulla. Immagino sia tornata in paradiso, ma dopo che l'ho conosciuta ho preso atto che il clade dei ruminanti è in realtà parafiletico :-)
Tornare in alto Andare in basso
Aresgr



Messaggi : 2234
Data d'iscrizione : 26.07.12

MessaggioOggetto: Re: Srutinio scabroso   Mar Feb 17, 2015 11:28 pm

mi duole informarti che insegno e ho insegnato in un IPSIA quindi non mi faccio spaventare da qualche bulletto....anzi me li mangio a colazione! Anche perchè non ho certo problemi a sottolineare che io sono il docente e loro i discenti! I problemi li creano i DS e i docenti che si fanno mettere i piedi in testa.
Non ho certo detto poi che l'unico liceo sia il classico: conosco perfettamente licei classici che sono veri e propri diplomifici....diciamo che classico e scientifico tradizionale (che guarda caso è in calo) sono scuole dove ti devi fare il culo...ma ovviamente è la mia opinione! Lungi da me voler portare il Verbo in questo forum!


Ultima modifica di Aresgr il Mar Feb 17, 2015 11:31 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15758
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Srutinio scabroso   Mar Feb 17, 2015 11:30 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Esistono anche scuole dove l'opzione scienze applicate è stata attivata eccome, e ha avuto un boom di iscrizioni 4 o 5 anni fa, ma adesso è in calo spontaneo perché si è semplicemente sgonfiata la moda.
Molti ragazzi hanno pensato che fosse più facile (ed in alcune scuole è in effetti così) e cercando un "liceo" (je me la tir) ci si sono buttati a capofitto; ora c'è l'alternativa del liceo sportivo e musicale, quindi lo scientifico SA si sta ridimensionando.
Meglio pochi ma buoni.
Tornare in alto Andare in basso
Aresgr



Messaggi : 2234
Data d'iscrizione : 26.07.12

MessaggioOggetto: Re: Srutinio scabroso   Mar Feb 17, 2015 11:33 pm

parlando con colleghi tutti i loro figli si sono iscritti allo Scientifico, manco uno all'ITi, IPSia dove lavoro! Tutti dei geni della matematica? No semplicemente è una scuola meno cafona e bulla di questa! Poi ovviamente non si fa un caxxo nemmeno lì perchè è un liceo di provincia e si passa tutti perchè se no addio iscrizioni e addio posti!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6113
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Srutinio scabroso   Mar Feb 17, 2015 11:45 pm

Comunque, per quanto riguarda il liceo delle scienze umane, o indirizzi affini:

è assolutamente vero che in alcune realtà di provincia, in cui non vi sono nelle vicinanze delle scuole tecniche o professionali considerate socialmente "adatte alle donne" (che so, quelle con l'indirizzo di segretarie d'azienda, o di operatori del tessile e della moda, o di operatore dei servizi sociali), il liceo delle scienze umane finisce con l'attirare quasi esclusivamente le ragazzine di capacità scarse e dalle idee poco chiare su cosa vogliono fare... e quindi finisce con il raccogliere un'utenza quasi indistinguibile da quella di un professionale.

In realtà urbane in cui c'è una vasta scelta di scuole diverse, probabilmente no, ma in ambienti isolati di provincia sì...
Tornare in alto Andare in basso
 
Srutinio scabroso
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 5 di 8Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: