Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Uscita alunni maggiorenni

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
felipezz



Messaggi : 242
Data d'iscrizione : 27.01.15

MessaggioOggetto: Uscita alunni maggiorenni   Mar Feb 10, 2015 11:51 pm

Promemoria primo messaggio :

alcune scuole superiori di 2 grado hanno consuetudine di richiedere la firma del genitore anche sul libretto dell'alunno maggiorenne.

questa cosa viene storpiata, male interpretata da alcuni docenti, forse anche vicari, e personale ATA che giungono a richiedere obbligatoriamente l'autorizzazione scritta o telefonica del genitore per richieste di uscita anticipata dell'alunno maggiorenne..in alcuni casi a me noti, è stato materialmente impedito ad alunno maggiorenne di uscire dalla scuola senza il consenso del genitore, in virtu' di questa benedetta firma sul libretto...
CIO' E' PALESEMENTE NULLO E CONTRARIO ALLA LEGGE...!
non solo! è un REATO DI SEQUESTRO DI PERSONA!
per la legge italiana, al compimento della maggiore età si diventa, salvo casi di incapacità di intendere e volere, RESPONSABILI DELLE PROPRIE AZIONI.questo ovviamente vale anche all'interno dell'edificio scolastico....
questo significa che SE L'ALUNNO DECIDE, PER MOTIVI PERSONALI O ALTRO, DI ABBANDONARE LA LEZIONE, USCIRE ED ANDARE A CASA, nessuno può impedirlo!!!
se voi seguite un corso di aggiornamento, e dovete uscire prima , la docente chiama i vostri genitori???
anche gli alunni nostri, se maggiorenni, sono nella stessa condizione...
si può segnare sul registro, informare per gentilezza la famiglia, condizionare successivamente il voto di condotta, consigliare il ragazzo, e ripeto CONSIGLIARLO, a seguire regolarmente le lezioni per non disturbare l'attività didattica, ma NESSUN OBBLIGO DI LEGGE NE RESPONSABILITA' ALCUNA ESISTE VERSO L'ALUNNO MAGGIORENNE, rispetto al quale noi ci assumiamo esclusivamente impegni didattici e non di tutela alcuna...

L'anno scorso, una certa collega si pose davanti alla porta dell'aula impedendo che l'alunno x, di anni 19 , uscisse per andare a casa durante la lezione, lamentando malessere. Motivazione: DEVONO CHIAMARE I TUOI GENITORI..
ergo: il tizio successivamente si recò presso la caserma cc intendendo presentare denuncia per SEQUESTRO DI PERSONa, salvo poi ritirarla di sua sponta...

esiste una differenza abissale , per quanto concerne le responsabilità dei docenti, tra alunno maggiorenne e minorenne...
tenetela bene a mente, perché se il genitore di un minore vi può denunciare per omessa vigilanza, il maggiorenne vi denuncia per "eccesso di vigilanza" ......
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 15849
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Ven Feb 13, 2015 12:13 pm

Se si limita ad urlarlo no, se tiene la porta chiusa si.
Tornare in alto Andare in basso
felipezz



Messaggi : 242
Data d'iscrizione : 27.01.15

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Ven Feb 13, 2015 12:18 pm

la prof si mise davanti alla porta...non è che fece la "buttafuori" fisicamente, ma il suo insistere con rabbia può essere in sede giudiziale interpretato in maniera analoga ad un impedimento fisico e concreto...
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6190
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 9:12 am

Ma perché, scusate, se invece l'allievo è minorenne la coercizione fisica è consentita?

Cioè, se un sedicenne si impunta a voler uscire senza permesso, e rifiuta di obbedire a qualsiasi richiamo, è legittimo saltargli addosso con un placcaggio da rugby, immobilizzarlo e rinchiuderlo a chiave? Non mi risulta.

Al massimo, se proprio riesce a farlo, è consentito (anzi, è richiesto) di chiamare tempestivamente i genitori e avvertirli, e poi comunque partirebbe il provvedimento disciplinare (che però potrebbe tranquillamente partire anche se fosse maggiorenne), ma non vedo cosa c'entri con la coercizione fisica.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15849
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 11:13 am

E' consentito chiudere la porta, non aprirgliela, non sarebbe sequestro di persona; col maggiorenne si.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8340
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 11:28 am

se un minorenne dichiara di voler uscire da scuola si avvisano i genitori che se lo vengano a prendere se lo ritengono opportuno. Non si può impedirgli di andare ma non lo si può lasciare andare da solo a differenza del maggiorenne.

Nessuna coercizione fisica nemmeno con il minorenne, naturalmente, ma custodia e vigilanza fino alla presa in carico di un altro adulto autorizzato.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
paniscus_2.0



Messaggi : 6190
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 11:35 am

Ma guardate che non stavo parlando di quello che "chiede di uscire" e aspetta che gli diano il permesso, bensì di quello che si alza, apre la porta e se ne va, incurante del fatto che gli stiano strillando dietro di fermarsi. Non mi direte che nelle scuole superiori i portoni e i cancelli esterni siano normalmente bloccati a chiave dall'interno, e che per uscire si debba aspettare che qualcuno ce li apra... il che penso che sarebbe anche contro le norme di sicurezza!
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 11:36 am

paniscus_2.0 ha scritto:
Ma guardate che non stavo parlando di quello che "chiede di uscire" e aspetta che gli diano il permesso, bensì di quello che si alza, apre la porta e se ne va, incurante del fatto che gli stiano strillando dietro di fermarsi. Non mi direte che nelle scuole superiori i portoni e i cancelli esterni siano normalmente bloccati a chiave dall'interno, e che per uscire si debba aspettare che qualcuno ce li apra... il che penso che sarebbe anche contro le norme di sicurezza!

Da me sì. Il cancello si apre solo dalla portineria.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15849
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 11:39 am

Ire ha scritto:
se un minorenne dichiara di voler uscire da scuola si avvisano i genitori che se lo vengano a prendere se lo ritengono opportuno. Non si può impedirgli di andare ma non lo si può lasciare andare da solo a differenza del maggiorenne.

Nessuna coercizione fisica nemmeno con il minorenne, naturalmente, ma custodia e vigilanza fino alla presa in carico di un altro adulto autorizzato.
Come lo custodisci e vigili se si mette in testa di uscire ad ogni costo ? Se lui ci mette la "forza" o tu fai altrettanto, e non puoi, o lui scappa sotto i tuoi occhi.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 11:52 am

avidodinformazioni ha scritto:
Ire ha scritto:
se un minorenne dichiara di voler uscire da scuola si avvisano i genitori che se lo vengano a prendere se lo ritengono opportuno. Non si può impedirgli di andare ma non lo si può lasciare andare da solo a differenza del maggiorenne.

Nessuna coercizione fisica nemmeno con il minorenne, naturalmente, ma custodia e vigilanza fino alla presa in carico di un altro adulto autorizzato.
Come lo custodisci e vigili se si mette in testa di uscire ad ogni costo ? Se lui ci mette la "forza" o tu fai altrettanto, e non puoi, o lui scappa sotto i tuoi occhi.

Siamo nel solito limbo. Se è vero che un bambino di 8 anni lo trattieni in tutti i modi, perché le sue capacità di intendere e di volere sono limitate, per il diciassettenne si rischia la denuncia per sequestro. Mi chiedo sempre perché i DS non sollevano mai questi problemi di incongruenza del codice penale e delle normative che riguardano le loro e nostre responsabilità.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8340
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 12:04 pm

Citazione :
Come lo custodisci e vigili se si mette in testa di uscire ad ogni costo ? Se lui ci mette la "forza" o tu fai altrettanto, e non puoi, o lui scappa sotto i tuoi occh

Stai vicino a lui chiudendo la porta fino all'arrivo dei genitori.
E' affidato a te da loro, sono loro che ti dicono: tienilo a scuola fino a quando non lo vengo a prendere o fino a quando non siano finite le lezioni.

C'è una differenza non indifferente tra il raggiungimento della maggiore età e la conseguente capacità e possibilità di godere pienamente della libertà di agire in automia e la minore età che prevede la tutela da parte di un adulto.

Non è una incongruenza del codice penale.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
paniscus_2.0



Messaggi : 6190
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 12:45 pm

Ma qualcuno potrebbe spiegare in maniera comprensibile come si concilierebbero tutti questi obblighi con il fatto oggettivo che la legge (NON le consuetudini ufficiose, ma proprio la LEGGE) riconosca ai minorenni, almeno a quelli al di sopra dei 14 anni, un enorme margine di libertà personali e di diritto al movimento autonomo?

Un quindicenne può benissimo entrare in un negozio da solo, tirare fuori soldi e comprare qualcosa (a meno che non siano merci molto specifiche vietate esplicitamente ai minorenni, tipo alcolici, materiale pornografico o sostanze chimiche pericolose); può benissimo entrare in un cinema, a meno che il film non sia vietato ai minori, pagare il biglietto e sedersi a guardare lo spettacolo da solo, o in gruppo con altri minorenni, senza essere accompagnato da nessun adulto; può benissimo salire su un treno o su un pullman, pagare il biglietto e viaggiare da una città all'altra da solo, senza essere accompagnato da nessun adulto.

Faccio presente che la legge consente al minorenne, che so, di guidare un motorino, purché abbia superato l'esame di idoneità alla guida... e gli riconosce pure il diritto di avere rapporti sessuali consenzienti, senza nessun obbligo di chiedere il permesso ai genitori (e in tali casi, non solo per i rapporti sessuali, ma anche per la guida del motorino, mi sembra MOLTO improbabile che sia prescritto per legge che debba essere sempre garantita "la sorveglianza di un adulto").

In tutti questi casi, non esiste che il commesso del negozio, il cameriere del bar, la cassiera del cinema o il controllore dell'autobus, sia tenuto a interrompere il servizio e a dare l'allarme per segnalare che c'è in giro un minorenne non accompagnato, e che bisogna assolutamente chiamare i genitori. E' semplicemente normale vedere adolescenti che escono da soli e che si fanno i cavoli propri senza nessun accompagnatore adulto. E nessuno si sogna di mettere sotto accusa i genitori di un sedicenne per abbandono di minore, perché gli hanno consentito di andare a mangiare una pizza con gli amici senza prima accertarsi che il gruppo fosse affidato a un accompagnatore maggiorenne. Anzi, è il contrario, semmai è più probabile che un genitore rischi l'accusa di sequestro di persona e di maltrattamenti domestici perché non consente al figlio di uscire da solo, deprivandolo di un suo sacrosanto diritto umano fondamentale.

Perché SOLTANTO A SCUOLA ci deve essere questa ossessione patologica per la sorveglianza diretta e continua?

L.


Ultima modifica di paniscus_2.0 il Dom Feb 15, 2015 1:09 pm, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15849
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 12:49 pm

Perchè non abbiamo mai avuto le palle per ribellarci.
Tornare in alto Andare in basso
felipezz



Messaggi : 242
Data d'iscrizione : 27.01.15

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 1:01 pm

Se un alunno minorenne dovesse alzarsi e uscire,io non lo tratterrei di certo.se uscisse dalla scuola,mi limiterò a informare il ds affinché informi i genitori o il 112.ho una classe io...se la sbrigativo gli altri mica gli corro dietro
Tornare in alto Andare in basso
felipezz



Messaggi : 242
Data d'iscrizione : 27.01.15

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 1:02 pm

(problemi con il completamento automatico parole)
Tornare in alto Andare in basso
felipezz



Messaggi : 242
Data d'iscrizione : 27.01.15

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 1:05 pm

Paniscus.. In Italia i minori hanno i diritti degli adulti e i doveri ed obblighi di un neonato.ecco perché c mettono i piedi in testa
Tornare in alto Andare in basso
felipezz



Messaggi : 242
Data d'iscrizione : 27.01.15

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 1:06 pm

Paniscus.. In Italia i minori hanno i diritti degli adulti e i doveri ed obblighi di un neonato.ecco perché c mettono i piedi in testa
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8340
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 1:53 pm

Citazione :
Perché SOLTANTO A SCUOLA ci deve essere questa ossessione patologica per la sorveglianza diretta e continua?

E' molto semplice: nella scuola dell'obbligo, lo Stato deve garantire la sicurezza dei minori che obbligatoriamente gli vengono affidati.

Tutto il resto è a discrezione della famiglia che risponderà in caso di problemi.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 2:00 pm

paniscus_2.0 ha scritto:


Faccio presente che la legge consente al minorenne, che so, di guidare un motorino, purché abbia superato l'esame di idoneità alla guida... e gli riconosce pure il diritto di avere rapporti sessuali consenzienti, senza nessun obbligo di chiedere il permesso ai genitori

Non vorrei sbagliarmi ma non credo che la legge consenta ai minori di avere rapporti sessuali consenzienti. Infatti mi pare di aver letto da qualche parte che un minore non può, per definizione, essere consenziente e, di conseguenza, ogni forma di rapporto tra minori sarebbe, teoricamente, illegale. Ammetto cmq che non ho mai approfondito granché la materia quindi magari hai ragione tu.

paniscus_2.0 ha scritto:

Perché SOLTANTO A SCUOLA ci deve essere questa ossessione patologica per la sorveglianza diretta e continua?
L.

E' un'ottima domanda. Credo però che Avido abbia già dato la migliore risposta possibile.
Tornare in alto Andare in basso
felipezz



Messaggi : 242
Data d'iscrizione : 27.01.15

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 2:21 pm

Lenar,l età del consenso in Italia è 14anni.dai 14compiuti l individuo può essere considerato consenziente Sessualmente a tutti gli effetti.l età si alza a16 in alcune condizioni e si abbassa a 13 se il partner ha meno di 16anni.se posso consigliarti, cerca ETÀ DEL CONSENSO su Google e apri qualche link giuridico a riguardo..può servire anche.in ambito scolastico ed educativo avere ben chiara la normativa
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 2:21 pm

Ire ha scritto:
Citazione :
Perché SOLTANTO A SCUOLA ci deve essere questa ossessione patologica per la sorveglianza diretta e continua?

E' molto semplice:  nella scuola dell'obbligo, lo Stato deve garantire la sicurezza dei minori che obbligatoriamente gli vengono affidati.

Tutto il resto è a discrezione della famiglia che risponderà in caso di problemi.

Il punto è che cosa si intende per "garantire la sicurezza". La versione ridotta è: "provvede a mantenere i locali a norma di legge e istituisce regole di condotta", quella totalitaria è "fa da balia a dei minorati a malapena capaci di provvedere alla pulizia del proprio corpo" (eufemismo). Talvolta i tribunali stanno dalla parte della seconda, come quando condanna una scuola e i suoi docenti per non avere controllato che una struttura alberghiera non presenti situazioni di potenziale pericolo (potenziale non di per sè, ma per la condotta scriteriata di un alunno).
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6190
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 2:37 pm

Lenar ha scritto:
Non vorrei sbagliarmi ma non credo che la legge consenta ai minori di avere rapporti sessuali consenzienti. Infatti mi pare di aver letto da qualche parte che un minore non può, per definizione, essere consenziente e, di conseguenza, ogni forma di rapporto tra minori sarebbe, teoricamente, illegale. Ammetto cmq che non ho mai approfondito granché la materia quindi magari hai ragione tu.

No, ti sbagli, su questo punto sono sicurissima: l'età riconosciuta per esprimere un consenso legittimo è di 14 anni, addirittura con una deroga fino a 13 nel caso che la differenza di età tra i due precoci amanti non superi un certo limite (ossia, in pratica, che anche l'altro sia un ragazzino dello stesso livello di maturità, e non una persona più grande con potenzialità di condizionamento e di pressioni psicologiche).

Ma al di sopra dei 14 anni il consenso è perfettamente legittimo, anche se il partner è maggiorenne, e le cose stanno così da almeno 40 anni, o forse anche di più, non è che siano un'innovazione recente. Tanto è vero che è anche perfettamente consentito a un medico di prescrivere anticoncezionali a minorenni, o a un farmacista di venderglieli, senza nessun bisogno del permesso dei genitori.

Certo che, in teoria, il genitore inferocito che scopre che la figlia di 15 anni ha avuto rapporti sessuali con il fidanzatino di 18, per tigna, può sempre provarci, a fare una denuncia... ma a quel punto spetta a lui dimostrare che c'è stato veramente un abuso e che la ragazza in realtà non era veramente consenziente, non è certo automatico.

La legge consente addirittura a un minorenne di riconoscere legalmente un figlio, non ricordo se a partire dall'età di 14 anni o di 16...

L.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8340
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 2:39 pm

E' evidente che ci sono gli eccessi, che si voglia approfittare per fare soldi e tutto quello che vuoi.

Ma il punto è che non si parla di minorati ma di minorenni che dai 6 ai 16 anni vengono obbligati a lasciare le proprie case per adempiere l'obbligo scolastico.

In caso di ragazzi minorenni con qualche deficit, quelli che tu hai chiamato minorati, ancora di più lo stato deve garantirne la sicurezza: non sono minimamente in grado di calcolare il rischio, prevedere il pericolo e immaginare le conseguenze. Vanno protetti. Sono obbligati a stare lì.

Lo Stato lascia a casa quelli che non sono in grado di provvedere alla pulizia del proprio corpo? No, li obbliga ad andare a scuola. Lo Stato quindi deve garantirne la sicurezza anche in merito a possibili azioni inconsulte e lo fa tramite il personale cui questi minori sono affidati.

Che poi sia difficile farlo è un altro discorso. Ma ci sono le assicurazioni che risarciscono i danni e per l'aspetto penale una cosa sono le parole e i titoloni dei media e una cosa sono quello che in realtà corrisponde alle condanne che arrivano confermate al terzo grado di giudizio. Se lo fanno evidentemente una qualche colpa c'è, altrimenti si smorzano prima.

Che diventando insegnanti si abbia la responsabilità sui minori è noto al momento della firma del contratto.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 8340
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 2:43 pm

Citazione :
Certo che, in teoria, il genitore inferocito che scopre che la figlia di 15 anni ha avuto rapporti sessuali con il fidanzatino di 18, per tigna, può sempre provarci, a fare una denuncia... ma a quel punto spetta a lui dimostrare che c'è stato veramente un abuso e che la ragazza in realtà non era veramente consenziente, non è certo automatico.

Il fidanzatino 18 enne è maggiorenne e non può avere rapporti con un minore se il genitore del minore lo denuncia ci possono essere conseguenze.
In un rapporto tra entrambi minorenni, voglio vedere chi denuncia chi (a meno, naturalmente, che non ci siano violenze)
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
paniscus_2.0



Messaggi : 6190
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 2:49 pm

mac67 ha scritto:
Ire ha scritto:
Citazione :
Perché SOLTANTO A SCUOLA ci deve essere questa ossessione patologica per la sorveglianza diretta e continua?

E' molto semplice:  nella scuola dell'obbligo, lo Stato deve garantire la sicurezza dei minori che obbligatoriamente gli vengono affidati.

Tutto il resto è a discrezione della famiglia che risponderà in caso di problemi.

Il punto è che cosa si intende per "garantire la sicurezza".

E comunque, al di sopra dei 16 anni, non è più "scuola dell'obbligo".

Per cui non mi spiego proprio per quale motivo, si debba continuare a esercitare una sorveglianza maniacale anche su ragazzi del triennio superiore (che poi nel tempo libero dispongono di libertà assoluta di uscire da soli, di guidare una moto, di fare le 4 di notte in discoteca, di spendere centinaia di euro in un centro commerciale, di fumare, di appartarsi in intimità col fidanzato/a, di dormire fuori casa, o di andare in vacanza per una settimana col gruppo di amici senza nessun controllo adulto), il tutto fino a 17 anni e 364 giorni anche se l'obbligo scolastico è finito da un pezzo... e poi di colpo doverli lasciare liberi di fare tutto quello che q*zz vogliono a partire dal giorno dopo, senza poter più pretendere da loro nessun rispetto dei regolamenti scolastici e delle norme di buon senso di vita comune, perché "essendo diventati maggiorenni, possono fare quello che gli pare".

L.
Tornare in alto Andare in basso
felipezz



Messaggi : 242
Data d'iscrizione : 27.01.15

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 2:55 pm

Grazie Paniscus ma ho già scritto nella pagina precedente le stesse cose.leggiamo gli interventi di tutti x evitare ridondanze. Che i rapporti tra minori siano vietati è una calzata colossale come tra minore e maggiorenne sotto fette condizioni.DISTINGUIAMOCI DAI GIORNALUSTI che sono capre e sanno informazioni sbagliate e mirate grazie
Tornare in alto Andare in basso
 
Uscita alunni maggiorenni
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» Vigilanza alunni uscita scuole medie
» Presentazione dei Professori e degli alunni.
» Qual è il giusto atteggiamento da tenere con gli alunni?
» alunni in difficoltà economiche
» Messaggi privati

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: