Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Uscita alunni maggiorenni

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
felipezz



Messaggi : 242
Data d'iscrizione : 27.01.15

MessaggioOggetto: Uscita alunni maggiorenni   Mar Feb 10, 2015 11:51 pm

Promemoria primo messaggio :

alcune scuole superiori di 2 grado hanno consuetudine di richiedere la firma del genitore anche sul libretto dell'alunno maggiorenne.

questa cosa viene storpiata, male interpretata da alcuni docenti, forse anche vicari, e personale ATA che giungono a richiedere obbligatoriamente l'autorizzazione scritta o telefonica del genitore per richieste di uscita anticipata dell'alunno maggiorenne..in alcuni casi a me noti, è stato materialmente impedito ad alunno maggiorenne di uscire dalla scuola senza il consenso del genitore, in virtu' di questa benedetta firma sul libretto...
CIO' E' PALESEMENTE NULLO E CONTRARIO ALLA LEGGE...!
non solo! è un REATO DI SEQUESTRO DI PERSONA!
per la legge italiana, al compimento della maggiore età si diventa, salvo casi di incapacità di intendere e volere, RESPONSABILI DELLE PROPRIE AZIONI.questo ovviamente vale anche all'interno dell'edificio scolastico....
questo significa che SE L'ALUNNO DECIDE, PER MOTIVI PERSONALI O ALTRO, DI ABBANDONARE LA LEZIONE, USCIRE ED ANDARE A CASA, nessuno può impedirlo!!!
se voi seguite un corso di aggiornamento, e dovete uscire prima , la docente chiama i vostri genitori???
anche gli alunni nostri, se maggiorenni, sono nella stessa condizione...
si può segnare sul registro, informare per gentilezza la famiglia, condizionare successivamente il voto di condotta, consigliare il ragazzo, e ripeto CONSIGLIARLO, a seguire regolarmente le lezioni per non disturbare l'attività didattica, ma NESSUN OBBLIGO DI LEGGE NE RESPONSABILITA' ALCUNA ESISTE VERSO L'ALUNNO MAGGIORENNE, rispetto al quale noi ci assumiamo esclusivamente impegni didattici e non di tutela alcuna...

L'anno scorso, una certa collega si pose davanti alla porta dell'aula impedendo che l'alunno x, di anni 19 , uscisse per andare a casa durante la lezione, lamentando malessere. Motivazione: DEVONO CHIAMARE I TUOI GENITORI..
ergo: il tizio successivamente si recò presso la caserma cc intendendo presentare denuncia per SEQUESTRO DI PERSONa, salvo poi ritirarla di sua sponta...

esiste una differenza abissale , per quanto concerne le responsabilità dei docenti, tra alunno maggiorenne e minorenne...
tenetela bene a mente, perché se il genitore di un minore vi può denunciare per omessa vigilanza, il maggiorenne vi denuncia per "eccesso di vigilanza" ......
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
paniscus_2.0



Messaggi : 6128
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 2:57 pm

Ire ha scritto:
Citazione :
Certo che, in teoria, il genitore inferocito che scopre che la figlia di 15 anni ha avuto rapporti sessuali con il fidanzatino di 18, per tigna, può sempre provarci, a fare una denuncia... ma a quel punto spetta a lui dimostrare che c'è stato veramente un abuso e che la ragazza in realtà non era veramente consenziente, non è certo automatico.

Il fidanzatino 18 enne è maggiorenne e non può avere rapporti con un minore

Abbi pazienza, informati meglio, ma questo NON E' VERO.

Non esiste nessuna legge che vieti a un maggiorenne di avere rapporti con un minorenne, se questo è consenziente, e se è al di sopra dei 14 anni. E mi meraviglio che una persona tanto impegnata e tanto esperta nell'ambito della tutela dei diritti dei minori non lo sappia.

Altrimenti si arriverebbe alla pantomima paradossale per cui la stessa coppietta di fidanzatini con un anno di differenza può liberamente avere rapporti sessuali finché lei ha 15 anni e lui 16, può liberamente avere rapporti sessuali finché lei ha 16 anni e lui 17... e poi dopo due anni in cui si sono abituati a fare quello che volevano senza nessun'ombra di nessun divieto di legge, di colpo appena lui ne compie 18 devono essere obbligati all'astinenza, per poi poter ricominciare liberamente un anno dopo, solo quando è diventata maggiorenne anche lei!

Ma ti rendi conto di che assurdità hai proferito????

boh...
L.



Tornare in alto Andare in basso
Online
felipezz



Messaggi : 242
Data d'iscrizione : 27.01.15

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 2:59 pm

LEGGIAMO GLI INTERVENTI DI TUTTI X EVITARE RIPETIZIONI?grazie
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6128
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 3:05 pm

felipezz ha scritto:
Grazie Paniscus ma ho già scritto nella pagina precedente le stesse cose.leggiamo gli interventi di tutti x evitare ridondanze.

Vabbè, magari non è che tutti stiano collegati in continuazione e leggano in tempo reale tutti gli aggiornamenti, eh. Magari il messaggio era stato scritto mezz'ora fa ed è stato spedito dopo...
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 3:12 pm

Paniscus, possono tutti avere rapporti sessuali con tutti, anche le gang bang se vogliono. Il problema è che un maggiorenne che abbia un rapporto con un minorenne e i genitori di questi decidano che il ragazzino è stato indotto al rapporto senza in realtà desiderarlo veramente possono denunciarlo.

Se il rapporto con il minorenne è consenziente, se ai genitori sta bene, se non vogliono guadagnarci sopra, se il dialogo con i ragazzi è efficace, se non c'è nessun problema e nessuno sporge denuncia, si spera che i ragazzi sappiano quello che fanno, che adottino precauzioni e che si divertano i massimi. E buona notte.

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
felipezz



Messaggi : 242
Data d'iscrizione : 27.01.15

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 3:27 pm

Non è così.il minore può essere consenziente senza consenso del genitore.ovviamente il partner non può portare la minore lontano dai luoghi abituali in quanto sarebbe SOTTRAZIONE DI MINORE.in sostanza possono trombato ma non possono farsi la vacanza da soli senza consenso dei genitoru
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 3:28 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Ire ha scritto:
Citazione :
Certo che, in teoria, il genitore inferocito che scopre che la figlia di 15 anni ha avuto rapporti sessuali con il fidanzatino di 18, per tigna, può sempre provarci, a fare una denuncia... ma a quel punto spetta a lui dimostrare che c'è stato veramente un abuso e che la ragazza in realtà non era veramente consenziente, non è certo automatico.

Il fidanzatino 18 enne è maggiorenne e non può avere rapporti con un minore

Abbi pazienza, informati meglio, ma questo NON E' VERO.


Perdonate la mia ignoranza... ma se la cosa non è vietata, mi spiegate allora perché hanno processato Silvio? E perché poi nella motivazione della sentenza di assoluzione l'hanno giustificato perché non sapeva che Ruby era minorenne? Perché altrimenti, se fosse stata minorenne, ne deduco, sarebbe stato reato, immagino (ma magari immagino male... ripeto che non me ne intendo). Per altro in tutta la faccenda l'ultima cosa che penso fosse in dubbio era proprio il fatto che Ruby fosse consenziente...


Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6128
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 3:38 pm

Ire ha scritto:
Paniscus, possono tutti avere rapporti sessuali con tutti, anche le gang bang se vogliono. Il problema è che un maggiorenne che abbia un rapporto con un minorenne e i genitori di questi decidano che il ragazzino è stato indotto al rapporto senza in realtà desiderarlo veramente  possono denunciarlo.

Scusa, ma mi chiedo veramente se non ci arrivi o se lo fai apposta per provocare.

Chiunque può denunciare chiunque, ma non vuol dire che la denuncia sia accettata come valida, né tantomeno che il denunciato sia condannato davvero.

Il reato di "rapporti con minorenne" NON ESISTE.

Esiste il reato di "violenza sessuale", che si configura in due casi:

a) quando la persona non aveva dato il consenso ed è stata materialmente costretta, con violenze fisiche, con minacce o ricatti;

b) oppure, quando la persona aveva "apparentemente" dato un consenso, ma questo consenso non era valido perché la persona era troppo giovane, oppure incapace di intendere e di volere; lasciando perdere il caso di incapacità mentale, la legge prevede che la soglia di età al di sotto della quale il consenso deve essere considerato invalido "perché la persona è troppo giovane" è quella dei 14 anni, non oltre. Si abbassa a 13 se anche il partner è un ragazzino con non più di 3 anni di differenza, e si alza a 16 se il partner è una persona che ha delle responsabilità educative verso il minore, ma in condizioni normali sempre a 14 rimane. L'unico caso in cui viene esteso fino ai 18 è quello delle prestazioni di prostituzione a pagamento, ma mi pareva che qui stessimo parlando di rapporti liberi di tutt'altro genere.

Casomai tu non lo sapessi, nel caso che descrivi tu, se c'è un rapporto sessuale che coinvolge un minore, e se "se i genitori pensano che il ragazzino sia stato indotto al rapporto sessuale senza in realtà desiderarlo veramente", vuol dire che i genitori ipotizzano che ci sia stata una violenza sessuale, e che quindi  possono benissimo denunciare il partner ANCHE SE QUESTO E' MINORENNE ANCHE LUI, visto che in caso di reato anche un minorenne sarebbe imputabile, e che la violenza sessuale è reato ANCHE se il colpevole è minorenne.

Magari riceverebbe il beneficio di qualche attenuante per immaturità strutturale, ma potrebbe benissimo essere denunciato anche lui, ed eventualmente condannato, SE si dimostrasse che c'è stata davvero una violenza.

Ma se non c'è stata nessuna violenza, e viene fuori che l'altra persona era perfettamente consenziente... allora la denuncia finirebbe comunque in un NULLA, sia che il denunciato fosse maggiorenne, che minorenne.

In altri termini, provo a fare il disegnino per chi non ci arriva:

- Lucia ha 16 anni e fa l'amore consensualmente con Andrea che ne ha 17;

- Chiara ha 16 anni e fa l'amore consensualmente con Paolo che ne ha 19;

- la legge dice che né Paolo né Andrea hanno commesso reati, perché sia Lucia che Chiara erano pienamente dentro all'età del consenso valido, e nessuna delle due è stata costretta con la violenza;

- la legge dice che sia i genitori di Lucia sia quelli di Chiara sono liberissimi di "provare" a denunciare i seduttori delle figlie sostenendo che in realtà le abbiano violentate, ma che non avranno nesusna possibilità di vedersi dare ragione, se la violenza non è vera. Che uno dei due sia maggiorenne e l'altro no, non cambia nulla. Se non c'è stata violenza, sono perfettamente innocenti entrambi.

Io trovo gravissimo che si continui ottusamente a fare disinformazione su questioni che sono stranote e alla portata di tutti, e per di più da parte di qualcuno che si spaccia per esperto delle questioni di diritti dei minori e di sicurezza dei minori.

L.


Ultima modifica di paniscus_2.0 il Dom Feb 15, 2015 4:11 pm, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 6128
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 3:47 pm

Lenar ha scritto:
Perdonate la mia ignoranza... ma se la cosa non è vietata, mi spiegate allora perché hanno processato Silvio? E perché poi nella motivazione della sentenza di assoluzione l'hanno giustificato perché non sapeva che Ruby era minorenne? Perché altrimenti, se fosse stata minorenne, ne deduco, sarebbe stato reato, immagino (ma magari immagino male... ripeto che non me ne intendo). Per altro in tutta la faccenda l'ultima cosa che penso fosse in dubbio era proprio il fatto che Ruby fosse consenziente...

Silvio è stato messo sotto accusa perché le minorenni le ingaggiava a pagamento. E quindi è stato processato esclusivamente per aver indotto, favorito e usufriuto di un giro di prostituzione minorile, NON certo per "violenza sessuale" (che chiaramente non era nemmeno ipotizzata, come dici tu), e tantomeno per "rapporti liberi e consensuali con minorenni" (che NON sono reato).

L.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 3:50 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Lenar ha scritto:
 Perdonate la mia ignoranza... ma se la cosa non è vietata, mi spiegate allora perché hanno processato Silvio? E perché poi nella motivazione della sentenza di assoluzione l'hanno giustificato perché non sapeva che Ruby era minorenne? Perché altrimenti, se fosse stata minorenne, ne deduco, sarebbe stato reato, immagino (ma magari immagino male... ripeto che non me ne intendo). Per altro in tutta la faccenda l'ultima cosa che penso fosse in dubbio era proprio il fatto che Ruby fosse consenziente...

Silvio è stato messo sotto accusa perché le minorenni le ingaggiava a pagamento. E quindi è stato processato esclusivamente per aver indotto, favorito e usufriuto di un giro di prostituzione minorile, NON certo per "violenza sessuale" (che chiaramente non era nemmeno ipotizzata, come dici tu), e tantomeno per "rapporti liberi e consensuali con minorenni" (che NON sono reato).

L.

Hai ragione. Domanda stupida la mia, in effetti. Scusate l'ignoranza :))
Tornare in alto Andare in basso
felipezz



Messaggi : 242
Data d'iscrizione : 27.01.15

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 4:16 pm

scusate ma trovo incredibile che ancora oggi siano diffuse queste false convinzioni circa la legittimità dei rapporti sessuali tra minorenni e tra mino e maggiorenni...anni di falsa propaganda giornalistica pruriginosa e scandalistica (il livello di ignoranza e becerità dei giornalisti è galattico..) hanno probabilmente creato questi finti miti...
trattando noi tutti i giorni con adolescenti, sarebbe opportuno che avessimo prima di tutto noi le idee chiare...per non trasmettere segnali sbagliati, in un senso e eccessivamente in un altro...
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6128
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 4:40 pm

No, ma soprattutto io vorrei sapere come è possibile che una persona che si dichiara attiva in tutti gli ambiti possibili e immaginabili riguardanti gli adolescenti, i diritti dei minori, lo status civile dei minori, le problematiche del disagio giovanile, e millemila altre amenità del genere, NON SAPPIA una cosa che io so da 30 anni (ossia, da quando ero appena all'inizio dell'adolescenza io), e che da allora è sempre rimasta quasi esattamente uguale, o che semmai è stata debolmente modificata in senso più liberalizzante, e non certo in senso più restrittivo...

Che l'età del consenso fosse a 14 anni, era una cosa stranota da decenni (non so con certezza se risalga alla legge sul diritto di famiglia della metà degli anni settanta, o ad ancora prima). Al massimo ha subito qualche modifica marginale con l'introduzione della nuova legge sulla violenza sessuale, circa 20 anni fa, ma comunque non è stata stravolta nel principio.

L.
Tornare in alto Andare in basso
Online
mac67



Messaggi : 4691
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 5:05 pm

Ire ha scritto:
E' evidente che ci sono gli eccessi, che si voglia approfittare per fare soldi e tutto quello che vuoi.

Ma il punto è che non si parla di minorati ma di minorenni che dai 6 ai 16 anni vengono obbligati a lasciare le proprie case per adempiere l'obbligo scolastico.

In caso di ragazzi minorenni con qualche deficit, quelli che tu hai chiamato minorati, ancora di più lo stato deve garantirne la sicurezza:  non sono minimamente in grado di calcolare il rischio, prevedere il pericolo e immaginare le conseguenze. Vanno protetti. Sono obbligati a stare lì.

Lo Stato lascia a casa quelli che non sono in grado di provvedere alla pulizia del proprio corpo?  No, li obbliga ad andare a scuola.  Lo Stato quindi deve garantirne la sicurezza anche in merito a possibili azioni inconsulte e lo fa tramite il personale cui questi minori sono affidati.
Mi pare che non hai capito il mio intervento.

Ire ha scritto:

Che poi sia difficile farlo è un altro discorso. Ma ci sono le assicurazioni che risarciscono i danni e per l'aspetto penale una cosa sono le parole e i titoloni dei media e una cosa sono quello che in realtà corrisponde alle condanne che arrivano confermate al terzo grado di giudizio. Se lo fanno evidentemente una qualche colpa c'è, altrimenti si smorzano prima.

Che diventando insegnanti si abbia la responsabilità sui minori è noto al momento della firma del contratto.

Visto che parliamo della realtà e delle condanne in terzo grado, dai un'occhiata a quanto scritto qui:

http://www.altalex.com/index.php?idnot=56023
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15774
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 5:21 pm

La legge che ha inasprito la normativa sulla violenza sessuale è la n. 66/96; ci sono scritte le cose che ha detto Paniscus ..... ma non c'è da 30 anni.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6128
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 5:33 pm

Infatti ho detto esattamente quello, ossia che la norma sull'età del consenso a 14 anni c'è almeno dagli anni settanta e forse anche molto prima, e che poi alcuni dettagli riguardo alla vera e propria violenza sessuale sono stati modificati circa 20 anni fa, quindi mi pare che torni tutto. Solo che i rapporti sessuali consensuali senza costrizione non c'entrano niente con la violenza sessuale...
Tornare in alto Andare in basso
Online
felipezz



Messaggi : 242
Data d'iscrizione : 27.01.15

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 7:48 pm

La legge del 96ha trasformato la violenza sessuale da reato contro la morale a reato contro la persona
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6128
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 7:52 pm

Ok, ma non mi risulta che abbia introdotto modifiche epocali su quale sia l'età del consenso valido per rapporti liberi! L'età del consenso (salvo le deroghe di cui ho già parlato prima) è sempre rimasta a 14 anni, da tempo immemorabile!

L.
Tornare in alto Andare in basso
Online
sconcertato1



Messaggi : 389
Data d'iscrizione : 16.10.12

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 9:25 pm

Discussione interessante ed attuale. Non abbiamo pero' ancora compreso se vi è un buco legislativo sulla possibilità o meno di bloccare un minore che fugge via ( se<14 anni e se>14 anni) o semplicemente non si conoscono tutti i dettati legislativi in merito.

Inoltre, dove finisce la responsabilità su un maggiorenne? Solo quando mette il piede fuori l'istituto (aula)?
Tornare in alto Andare in basso
felipezz



Messaggi : 242
Data d'iscrizione : 27.01.15

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Dom Feb 15, 2015 10:32 pm

Bloccarlo fisicamente assolutamente no.sarebbe violenza.chiami genitore o 112
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Lun Feb 16, 2015 8:21 am

Se minore di 14 anni va bloccato. Naturalmente senza fargli del male e solo per il tempo necessario all'arrivo dei genitori o in alternativa delle forze dell'ordine che lo prendano in custodia.

Prima dei 14 anni lasciare solo un minore affidato è un reato grave.

Dopo i 14 anni le cose cambiano un po' ma credo che sia comunque bene impedire l'uscita del ragazzo fino a quando non siano stati avvisati i genitori circa le sue intenzioni e non si concordi con loro come procedere.

La violenza naturalmente è fuori discussione, non si ferma nessuno dandogli un papagno sul naso, ma bloccare le porte per trattenere un minore nel posto dove i genitori desiderano o credono che sia (a scuola) fa parte della prescritta e imprescindibile vigilanza sugli alunni al fine di garantirne la sicurezza.

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
mac67



Messaggi : 4691
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Lun Feb 16, 2015 9:11 am

Ire ha scritto:

Dopo i 14 anni le cose cambiano un po' ma credo che sia comunque bene impedire l'uscita del ragazzo fino a quando non siano stati avvisati i genitori circa le sue intenzioni e non si concordi con loro come procedere.

Impedire come? Trattenendolo fisicamente? Chiudendo il cancello? Non siamo al sequestro di persona?
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Lun Feb 16, 2015 9:23 am

Guarda, mac, può essere tutto, lo sappiamo perfettamente che non esiste certezza.

Un minimo di criterio però ci deve essere: un minorenne passa dalla "sorveglianza" della famiglia alla "sorveglianza" della scuola quando al mattino lascia casa sua ed entra nel cortile dell'edificio scolastico.
Viceversa deve essere quando lascia la scuola: i genitori sanno che dalle ore tot alle ore tot non devono preoccuparsi della sicurezza del figlio perchè c'è qualcuno che ci pensa. Non esiste che il ragazzo in quell'arco di tempo sia senza sorveglianza.

Se il ragazzo vuole uscire e i genitori sono d'accordo lo vengono a prendere e sollevano la scuola dalla responsabilità. Non è un sequestro, non si impedisce a nessuno di andare via. Con le necessarie precauzioni ai fini della sicurezza.
Il maggiorenne invece che con l'acquisizione della capacità di agire, cioè di disporre pienamente ed in autonomia dei propri diritti di libertà, non dovrà informare nessuno dei suoi movimenti. Dovrà rispettare le regole circa le giustificazioni, dovrà vedersela con i genitori, dovrà vedersela con il voto in condotta dovrà vedersela con chi vuoi, ma il maggiorenne può vedersela: è responsabile per se stesso (almeno secondo la legge)
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
mac67



Messaggi : 4691
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Lun Feb 16, 2015 10:11 am

Ire ha scritto:
Guarda, mac, può essere tutto, lo sappiamo perfettamente che non esiste certezza.

Un minimo di criterio però ci deve essere:  un minorenne passa dalla "sorveglianza" della famiglia alla "sorveglianza" della scuola quando al mattino lascia casa sua ed entra nel cortile dell'edificio scolastico.
Viceversa deve essere quando lascia la scuola: i genitori sanno che dalle ore tot alle ore tot non devono preoccuparsi della sicurezza del figlio perchè c'è qualcuno che ci pensa. Non esiste che il ragazzo in quell'arco di tempo sia senza sorveglianza.

Proprio qui volevo arrivare: ci dev'essere un minimo di criterio. Quel criterio si chiama "regolamento di istituto". Non si può dire alla scuola "ora sono ca@@ vostri" e impedirle di darsi e dare regole di condotta, anche quando queste sono leggermente più restrittive rispetto a quando si sta a casa propria.
Tornare in alto Andare in basso
Online
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Lun Feb 16, 2015 12:01 pm

Tra l'altro il maggiorenne in quanto tale non può uscire anticipatamente da scuola senza autorizzazione da parte del DS.
Se lo fa senza autorizzazione sono doverosi i provvedimenti disciplinari, tra i quali la sospensione che avrà ripercussione sul voto di condotta. Se il fatto si ripete si può arrivare ad un 5 in condotta che a fine anno significa bocciatura!!
Il maggiorenne è quindi capace di intendere e di volere e si assume la responsabilità delle sue azioni con tutti gli annessi e connessi.
Uno studente che scambia la scuola per "un albergo" entrando e uscendo quando ritiene opportuno solo perchè maggiorenne, della serie "faccio quel cavolo che voglio", merita l'espulsione!!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Lun Feb 16, 2015 12:13 pm

Citazione :
Proprio qui volevo arrivare: ci dev'essere un minimo di criterio. Quel criterio si chiama "regolamento di istituto". Non si può dire alla scuola "ora sono ca@@ vostri" e impedirle di darsi e dare regole di condotta, anche quando queste sono leggermente più restrittive rispetto a quando si sta a casa propria.

d'accordo, ma una volta che tu gli hai detto: guarda che non ritengo giustificabile la tua uscita perchè credo tu voglia andare via per evitare la verifica, se te ne vai e non mi porti poi un certificato medico che invece dichiari che sei uscito perchè stai male ne tengo poi conto nel voto di condotta, e una volta che il maggiorenne abbia compreso il messaggio e decida di uscire. Non si può far altro che lasciando andare, facendogli firmare la giustificazione che serve a testimoniare che da quell'ora in poi, in quel giorno, il ragazzo non era a scuola quindi la scuola non ha responsabilità di quanto eventualmente gli dovesse succedere.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
mac67



Messaggi : 4691
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Uscita alunni maggiorenni   Lun Feb 16, 2015 12:21 pm

Ire ha scritto:
Citazione :
Proprio qui volevo arrivare: ci dev'essere un minimo di criterio. Quel criterio si chiama "regolamento di istituto". Non si può dire alla scuola "ora sono ca@@ vostri" e impedirle di darsi e dare regole di condotta, anche quando queste sono leggermente più restrittive rispetto a quando si sta a casa propria.

d'accordo, ma una volta che tu gli hai detto: guarda che non ritengo giustificabile la tua uscita perchè credo tu voglia andare via per evitare la verifica, se te ne vai e non mi porti poi un certificato medico che invece dichiari che sei uscito perchè stai male ne tengo poi conto nel voto di condotta, e una volta che il maggiorenne abbia compreso il messaggio e decida di uscire. Non si può far altro che lasciando andare, facendogli firmare la giustificazione che serve a testimoniare che da quell'ora in poi, in quel giorno, il ragazzo non era a scuola quindi la scuola non ha responsabilità di quanto eventualmente gli dovesse succedere.

Questo discorso dovrebbe essere superfluo, dal momento che l'alunno ha frequentato la scuola per 12 anni e conosce queste elementari regole.
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
Uscita alunni maggiorenni
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» Vigilanza alunni uscita scuole medie
» Presentazione dei Professori e degli alunni.
» Qual è il giusto atteggiamento da tenere con gli alunni?
» alunni in difficoltà economiche
» alunni con BES

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: