Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 insegnante di sostegno: che figura é? cosa deve fare?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
C.D.C.



Messaggi : 448
Data d'iscrizione : 06.12.12

MessaggioOggetto: insegnante di sostegno: che figura é? cosa deve fare?   Mer Feb 11, 2015 11:38 am

Promemoria primo messaggio :

Quest'anno insegno in un professionale e ho 6 classi.
in 5 di queste ci sono dei disabili e quindi degli insegnanti di sostegno.
Mi chiedo: ma l'insegnante di sostegno é sostegno alla classe o al singolo studente certificato?
Lo chiedo perché alcune colleghe di sostegno, quando lo studente disabile é assente, non si vedono neanche in classe, spariscono! Poi, quando si parla, loro si riferiscono ai propri dovere come se ti concludessero con assistenza allo studente certificato, addirittura parlano di loro come i propri studenti, mentre gli altri sono gli studenti del docente della materia.
Ma l'insegnante di sostegno non dovrebbe essere di sostegno alla classe?
Qualcuno potrebbe gentilmente spiegarmi?
grazie
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
steimsav19



Messaggi : 325
Data d'iscrizione : 19.02.12

MessaggioOggetto: Re: insegnante di sostegno: che figura é? cosa deve fare?   Sab Feb 21, 2015 11:08 pm

ludmilla72 ha scritto:
Nella mia esperienza il ragazzo "rompiballe" ha SEMPRE qualche problema. Altrimenti non avrebbe bisogno di provocare e di attirare l'attenzione su di sé.

In questi casi penso che un bel dialogo a tu per tu con il rompiballe fuori dall'aula possa essere molto utile.

Ci sono situazioni in cui i genitori sono peggio dei figli: meglio parlare con i ragazzi, recepiscono meglio!

Il problema è che tutta questa attenzione missionaria finisce per trasformare la scuola in un ambiente ovattato e protetto che non ha corrispondenza in nessun altro settore della società. E infatti, a meno che non si abbia a che fare con delinquenti, questi ragazzi "difficili" attuano certi comportamenti solo a scuola perché sanno bene che in quel contesto c'è sempre qualcuno pronto a "comprenderlo" e ad esultare se dopo aver rotto le palle per tre ore consecutive si degna di buttare giù quattro righe sgrammaticate intrise di luoghi comuni. Questi stessi ragazzi però fanno la fila all'ufficio postale stanno buoni e tranquilli perché sanno che l'impiegato non ha la pazienza infinita dei professori e se solo si azzardano a infastidire gli altri clienti non esiterà a chiamare le forze dell'ordine.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15777
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: insegnante di sostegno: che figura é? cosa deve fare?   Sab Feb 21, 2015 11:56 pm

sim1979 ha scritto:
all'ufficio postale stanno buoni e tranquilli perché sanno che l'impiegato non ha la pazienza infinita dei professori e se solo si azzardano a infastidire gli altri clienti non esiterà a chiamare le forze dell'ordine.
Sono gli altri clienti che lo prendono a martellate sulle gengive e l'impiegato dell'ufficio postale può permettersi di stare a guardare in assoluto relax, diversamente da un professore.
Tornare in alto Andare in basso
Online
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: insegnante di sostegno: che figura é? cosa deve fare?   Dom Feb 22, 2015 11:36 am

L'insegnante di sostegno:

E' un insegnante specializzato, previsto dalla Legge 517/77, che viene assegnato, in piena contitolarità con gli altri docenti, alla classe in cui è inserito il soggetto portatore di handicap per attuare "forme di integrazione a favore degli alunni portatori di handicap" e "realizzare interventi individualizzati in relazione alle esigenze dei singoli alunni"
L'insegnante di Sostegno assume l'impegno di collaborare pienamente con i colleghi nell'impostazione e realizzazione del progetto educativo-didattico riferito all'alunno h., mette a disposizione la propria competenza, correlata alla specializzazione didattica, e a predisporre i relativi percorsi e strumenti; assume la corresponsabilità dell'attività educativa e didattica complessiva nella sezione, modulo o classe cui viene assegnata; svolge compiti di collaborazione con le famiglie e le strutture sanitarie del territorio (C.M. 184 del 3/7/91).

poiché a seguito dell'introduzione della legge 170 e delle circolari BES le funzioni del docente di sostegno non sono cambiate  non e' vero che il docente sos DEVE lavorare con tutta la classe. lo deve fare se cio' e' utile per l'alunno certificato. la sua funzione e' integrare l'alunno  e realizzare il suo percorso didattico. non certo quello della classe  che e' compito del docente curriculare. se stanno a spasso non fanno certo il loro lavoro, ma se aiutano tutta la classe lasciando solo il proprio alunno, anche in questo caso non fanno il loro lavoro.

come lavoro io:
1) alunno A: ritardo degli apprendimenti, del linguaggio ecc.... la madre racconta un trascorso di emarginazione a scuola e di isolamento da parte dei compagni.
siccome e' ben seguito a casa mi regolo in questo modo: lavoro con tutti (il ragazzo ha bisogno di essere incluso e non sentirsi diverso) o in  piccoli gruppi. il mio materiale e' a disposizione di tutti. il ragazzo studia molto, viene volentieri a scuola, la madre segnala un miglioramento dell'autostima  che si ripercuote anche nelle performance. oggi ripete ad alta voce (i problemi restano ma sa che e' accettato e non si vergogna piu').... ecc.

2) alunno B: sindrome di down con ritardo medio grave. non distingue maschi e femmine. davanti dietro, aperto/chiuso, giorno notte. linguaggio a livello della parola frase (pipi', mamma , papa', panino, fame ecc...), non sa allacciarsi le scarpe, abbottonarsi la giacca.

la psicologa consiglia di lavorare con le immagini e insistere sull'acquisizione  del linguaggio funzionale e dell'autonomia di base. secondo voi io nelle mie nove ore lo metto a colorare per ripetere storia con gli altri? no.

tre anni di duro lavoro: oggi ha imparato a chiedere aiuto, compra il panino da solo, chiede: posso andare al bagno, pefavoe?
ecco secondo me cosa deve fare l'insegnante di sostegno
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: insegnante di sostegno: che figura é? cosa deve fare?   Dom Feb 22, 2015 2:46 pm

ludmilla72 ha scritto:
Nella mia esperienza il ragazzo "rompiballe" ha SEMPRE qualche problema. Altrimenti non avrebbe bisogno di provocare e di attirare l'attenzione su di sé.

In questi casi penso che un bel dialogo a tu per tu con il rompiballe fuori dall'aula possa essere molto utile.

Ci sono situazioni in cui i genitori sono peggio dei figli: meglio parlare con i ragazzi, recepiscono meglio!

Bisognerebbe, però, attrezzare la scuola di appositi confessionali negli anditi dove si formeranno sicuramente le code quando si hanno classi dove i "rompiballe" sono ben oltre la metà degli studenti e tu oltre alle canoniche 18 ore in classe, farai 4/5 ore a settimana (se bastano) per i "dialoghi a tu per tu"
Tornare in alto Andare in basso
C.D.C.



Messaggi : 448
Data d'iscrizione : 06.12.12

MessaggioOggetto: Re: insegnante di sostegno: che figura é? cosa deve fare?   Dom Feb 22, 2015 10:41 pm

Carla75, d'inni: se quel giorno il "tuo" alunno é assente, dove stai? Che fai?
la collega di cui ho parlato non é venuta in classe per 2 lezioni consecutive (perché la "sua" alunna era assente) e alla terza lezione é stata tutto il tempo fuori (senza avvisarmi) e le ha spiegato un argomento che non avevo neanche accennato!!!!!!
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: insegnante di sostegno: che figura é? cosa deve fare?   Dom Feb 22, 2015 10:51 pm

ho detto che se stanno a spasso (ovviamente sia quando l'alunno c'e', sia quando non c'e') non fanno il loro lavoro. se l'alunno e' assente io sono in classe ovviamente. prendo appunti e preparo il materiale per l'alunno. se serve do una mano ai ragazzi in difficoltà.
Tornare in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 397
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: insegnante di sostegno: che figura é? cosa deve fare?   Ven Feb 27, 2015 7:02 pm

giovanna onnis ha scritto:


Bisognerebbe, però, attrezzare la scuola di appositi confessionali negli anditi dove si formeranno sicuramente le code quando si hanno classi dove i "rompiballe" sono ben oltre la metà degli studenti e tu oltre alle canoniche 18 ore in classe, farai 4/5 ore a settimana (se bastano) per i "dialoghi a tu per tu"

Ahahahah! In effetti sì, Giovanna! Oggi, per esempio, avevo tre ore di lezione. Nelle altre tre ho fatto studiare alcuni ragazzi "rompiballe" ed alla fine sono riuscita ad ottenere da loro una lezioncina sufficiente con un bel 6 sul registro, non regalato, ma conquistato da loro con fatica. Il tutto ovviamente NON RETRIBUITO dallo Stato... però so' soddisfazioni!!! In un'altra scuola sarebbe scattato il 3, perché gli alunni non avevano studiato a casa (forse non avrebbero saputo nemmeno da dove cominciare!) e comunque i ragazzi non avrebbero imparato nulla e si sarebbero ancor più convinti di essere scarti della società. Sarebbe stato educativo questo?

N.B. Io non sono l'insegnante di sostegno, ma quella di italiano!

POST-SCRPTUM: I nostri "rompiballe" fuori di scuola non sono certo cittadini modello, ma delinquenti in erba. All'ufficio postale immagino si comportino malissimo, ma bisogna sapere che spesso i loro genitori non sono nemmeno in grado di compilare un modulo e noi lo constatiamo tutti i giorni.
Tornare in alto Andare in basso
 
insegnante di sostegno: che figura é? cosa deve fare?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» insegnante di sostegno: è obbligatorio?
» che cosa dovrebbe saper fare un bambino di quattro anni?
» giovedì l'ospedale pubblcio di trieste ha chiamato mio marito per la icsi
» ISTEROSCOPIA diagnostica, cosa devo fare?
» Congelamento ovuli e embrioni... Mi siutate a capire?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: