insegnanti e società - Pagina 2 Contatti27
Ultimi argomenti attivi
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



insegnanti e società

+8
catiusciagr
Ciccio.8
paika
paniscus_2.0
precious77
francescaverdi
dubitoergosum
ushikawa
12 partecipanti

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio


insegnanti e società - Pagina 2 Empty Re: insegnanti e società

Messaggio Da dubitoergosum Gio Ago 20, 2015 4:31 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
dubitoergosum ha scritto:  paniscus, non mi piace discutere con chi ha l'arroganza di ritenersi illuminato e sempre nella ragione: è proprio inutile.

Liberissimo: nemmeno a me piace discutere con chi evita i punti importanti della discussione, e alla prima argomentazione "forte" che gli viene posta, invece di argomentare in maniera altrettanto forte, preferisce voltare le spallucce indignate e dire "io con te non ci parlo più perché sei cattivo!".

Non ho mai inteso dire che dobbiamo adeguarci, ma che dobbiamo essere adeguati.

Evidentemente tu parti dal presupposto che invece non lo siamo.

Avrai i tuoi motivi, che però non sono i miei.

L.
Ma certo!
Non posso stare ore al pc a scrivere polpettoni per replicare a polpettoni, ho poco tempo e cerco di usarlo dove ne vale la pena. Tu la metti sul personale, cerchi di prevaricare e non di ascoltare, non è proprio il tipo di conversazione che trovo utile.
Che dirti, hai ragione, meglio di così!

dubitoergosum

Messaggi : 1922
Data d'iscrizione : 04.09.10

Torna in alto Andare in basso

insegnanti e società - Pagina 2 Empty Re: insegnanti e società

Messaggio Da francescaverdi Gio Ago 20, 2015 5:00 pm

Assolutamente d'accordo con Lenar, questa schizofrenia tra scuola dell'accoglienza e scuola ascensore sociale è uno dei nostri problemi più seri.
Personalmente penso che la scuola dovrebbe essere, senza farsi nessun problema e nessuno scrupolo, scuola dell'accoglienza fino al 14esimo anno, fino alla scuola media; che del resto è uguale per tutti, per chi ha un QI di 85 e per chi ce l'ha di 130. Scuola dell'accoglienza non vuol dire che si debba giocare con il pongo tutto il giorno, ma che non si boccia, non si danno voti, si cerca di dare delle buone competenze di base a tutti, cercando soprattutto di migliorare quelle della fascia più debole (che poi rimane il nostro problema anche nelle varie rilevazioni internazionali, dove si vede che i nostri studenti bravi sono bravi quanto gli altri, ma ne abbiamo un po' troppi di quelli meno bravi).
Poi, dalla scuola superiore in poi, la scuola dovrebbe diventare progressivamente più selettiva e meritocratica (perché non tutti abbiamo le stesse attitudini e perché, come ha detto giustamente Lenar, se la selezione non la fa la scuola la fa comunque la società, che è sicuramente più classista della scuola)

francescaverdi

Messaggi : 591
Data d'iscrizione : 01.12.11

Torna in alto Andare in basso

insegnanti e società - Pagina 2 Empty Re: insegnanti e società

Messaggio Da Cozza Gio Ago 20, 2015 5:17 pm

Se non dai voti e non puoi nemmeno minacciare di bocciare...fino ai 14 anni non puoi offrire competenze.
Se credi il contrario...mi sa che non hai mai messo piede in una normale classe della scuola media.
Cozza
Cozza

Messaggi : 10571
Data d'iscrizione : 08.11.10

Torna in alto Andare in basso

insegnanti e società - Pagina 2 Empty Re: insegnanti e società

Messaggio Da francescaverdi Gio Ago 20, 2015 5:53 pm

Insegno alla scuola media. So che la mia è una posizione di minoranza, ma sono piuttosto convinta di quello che dico. Niente voti e bocciature non vuol dire "nessuna misurazione delle competenze" eh ... Io sono favorevole alle prove INVALSI, per esempio (altra posizione di minoranza)
Se le competenze derivassero dai voti e dalle bocciature, in Svezia e in Finlandia non avrebbero nessuna competenza e non mi pare sia così.
Alla scuola primaria non si boccia e pare sia quella che funziona meglio ...
Comunque l'ho detto tanto per dire, qualcosa mi diceva che non avrei raccolto molti consensi ...;-)

francescaverdi

Messaggi : 591
Data d'iscrizione : 01.12.11

Torna in alto Andare in basso

insegnanti e società - Pagina 2 Empty Re: insegnanti e società

Messaggio Da dubitoergosum Gio Ago 20, 2015 5:56 pm

Lenar ha scritto:


Come direbbe mia nonna, chi sostiene che il mondo di oggi sia complicato non ha mai patito la fame in tempo di guerra.

eh ma infatti chiedi a tua nonna di accendere un tablet, che mio figlio di 4 anni non sa leggere ma ci sa smanettare.

dubitoergosum

Messaggi : 1922
Data d'iscrizione : 04.09.10

Torna in alto Andare in basso

insegnanti e società - Pagina 2 Empty Re: insegnanti e società

Messaggio Da ghirettina Gio Ago 20, 2015 6:04 pm

Sommessamente...
... se non valuti, non dai voti fino a 14 anni, ovvero in tutto il periodo in cui si struttura la base forte della personalità degli alunni, come si può credere che si sviluppino volontà, impegno, sacrificio? Caratteristiche non sufficienti, ma innegabilmente correlate a buoni risultati scolastici.

Io insegno in una primaria e riaprirei esami e anche, seppur come ultima ratio, le bocciature, almeno dalla terza in poi. Non come punizione, ma come opportunità di maturare.
ghirettina
ghirettina

Messaggi : 624
Data d'iscrizione : 21.03.15

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

insegnanti e società - Pagina 2 Empty Re: insegnanti e società

Messaggio Da chicca70 Gio Ago 20, 2015 6:34 pm

dubitoergosum ha scritto:
Lenar ha scritto:


Come direbbe mia nonna, chi sostiene che il mondo di oggi sia complicato non ha mai patito la fame in tempo di guerra.

eh ma infatti chiedi a tua nonna di accendere un tablet, che mio figlio di 4 anni non sa leggere ma ci sa smanettare.
Povero bambino!  A questa età non dovrebbe nemmeno sapere che esistono i tablet. Dovrebbe giocare e guardare librini adatti alla sua età. Io sono un caso estremo, ho eliminato la televisione, quindi mio figlio a casa non vede nemmeno quella. E, a 13 anni, non usa il computer,  che è uno strumento di lavoro per gli adulti, né smartphone.  Ha da pochi mesi un cellulare che fa solo telefonate ed sms.

chicca70

Messaggi : 3614
Data d'iscrizione : 26.12.14

Torna in alto Andare in basso

insegnanti e società - Pagina 2 Empty Re: insegnanti e società

Messaggio Da dubitoergosum Gio Ago 20, 2015 6:42 pm

chicca70 ha scritto:
dubitoergosum ha scritto:
Lenar ha scritto:


Come direbbe mia nonna, chi sostiene che il mondo di oggi sia complicato non ha mai patito la fame in tempo di guerra.

eh ma infatti chiedi a tua nonna di accendere un tablet, che mio figlio di 4 anni non sa leggere ma ci sa smanettare.
Povero bambino!  A questa età non dovrebbe nemmeno sapere che esistono i tablet. Dovrebbe giocare e guardare librini adatti alla sua età. Io sono un caso estremo, ho eliminato la televisione, quindi mio figlio a casa non vede nemmeno quella. E, a 13 anni, non usa il computer,  che è uno strumento di lavoro per gli adulti, né smartphone.  Ha da pochi mesi un cellulare che fa solo telefonate ed sms.
Ma quanta saccenza tutta insieme!
era solo un modo per spiegare che "complesso" e "difficile" non sono sinonimi.
Ma cosa sto a dirlo a voi che siete i migliori insegnanti, educatori, linguisti, moralisti ecc...
Ma che c'entra tuo figlio chicca, ma io potrei avere un ragazzo che ha sempre la media del 10 ed essere un talento musicale ma non racconto mica i caschi miei in un forum, ma scendete dalla cattedra, và, che le scuole sono chiuse.
Ma io non lo so, ma se dico che sa smanettare col tablet significa che non fa le cose della sua età e ci gioca tutti i giorni?
Ma quanta arroganza in queste conclusioni, ma sei così anche coi tuoi studenti?

dubitoergosum

Messaggi : 1922
Data d'iscrizione : 04.09.10

Torna in alto Andare in basso

insegnanti e società - Pagina 2 Empty Re: insegnanti e società

Messaggio Da dubitoergosum Gio Ago 20, 2015 7:03 pm

e poi povero bambino? ma che ne sai, chi ti conosce! ma sarà povero il tuo, con una madre così arrogante e castrante.

dubitoergosum

Messaggi : 1922
Data d'iscrizione : 04.09.10

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

insegnanti e società - Pagina 2 Empty Re: insegnanti e società

Messaggio Da francescaverdi Gio Ago 20, 2015 9:04 pm

ghirettina ha scritto:Sommessamente...
... se non valuti, non dai voti fino a 14 anni, ovvero in tutto il periodo in cui si struttura la base forte della personalità degli alunni, come si può credere che si sviluppino volontà, impegno, sacrificio? Caratteristiche non sufficienti, ma innegabilmente correlate a buoni risultati scolastici.

Io insegno in una primaria e riaprirei esami e anche, seppur come ultima ratio, le bocciature, almeno dalla terza in poi. Non come punizione, ma come opportunità di maturare.

Non la penso come te. Ma sarebbe un discorso lungo.

francescaverdi

Messaggi : 591
Data d'iscrizione : 01.12.11

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

insegnanti e società - Pagina 2 Empty Re: insegnanti e società

Messaggio Da francescaverdi Gio Ago 20, 2015 9:56 pm

Non mettere voti ed escludere le bocciature non vuol dire che non si debba monitorare l'apprendimento e non si debba informare l'alunno e la famiglia del livello raggiunto, anzi, bisogna cercare di farlo nel modo più oggettivo possibile. I voti non servono quasi mai a questo scopo.
(Comunque non volevo entrare in questa discussione, mi scuso e vi lascio ... :-) )

francescaverdi

Messaggi : 591
Data d'iscrizione : 01.12.11

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

insegnanti e società - Pagina 2 Empty Re: insegnanti e società

Messaggio Da chicca70 Gio Ago 20, 2015 11:04 pm

dubitoergosum ha scritto:
chicca70 ha scritto:
dubitoergosum ha scritto:
Lenar ha scritto:


Come direbbe mia nonna, chi sostiene che il mondo di oggi sia complicato non ha mai patito la fame in tempo di guerra.

eh ma infatti chiedi a tua nonna di accendere un tablet, che mio figlio di 4 anni non sa leggere ma ci sa smanettare.
Povero bambino!  A questa età non dovrebbe nemmeno sapere che esistono i tablet. Dovrebbe giocare e guardare librini adatti alla sua età. Io sono un caso estremo, ho eliminato la televisione, quindi mio figlio a casa non vede nemmeno quella. E, a 13 anni, non usa il computer,  che è uno strumento di lavoro per gli adulti, né smartphone.  Ha da pochi mesi un cellulare che fa solo telefonate ed sms.
Ma quanta saccenza tutta insieme!
era solo un modo per spiegare che "complesso" e "difficile" non sono sinonimi.
Ma cosa sto a dirlo a voi che siete i migliori insegnanti, educatori, linguisti, moralisti ecc...
Ma che c'entra tuo figlio chicca, ma io potrei avere un ragazzo che ha sempre la media del 10 ed essere un talento musicale ma non racconto mica i caschi miei in un forum, ma scendete dalla cattedra, và, che le scuole sono chiuse.
Ma io non lo so, ma se dico che sa smanettare col tablet significa che non fa le cose della sua età e ci gioca tutti i giorni?
Ma quanta arroganza in queste conclusioni, ma sei così anche coi tuoi studenti?
Sei tu che hai parlato di tuo figlio,  vantandoti di qualcosa di cui invece c'è ben poco di che vantarsi. La tecnologia si usa quando serve e ad un bambino di 4 anni non serve. Così come ad un bambino non serve lo smartphone,  non gli serve nemmeno il tablet. Della tv nessuno in casa sente la necessità,  quindi. ..

chicca70

Messaggi : 3614
Data d'iscrizione : 26.12.14

Torna in alto Andare in basso

insegnanti e società - Pagina 2 Empty Re: insegnanti e società

Messaggio Da dubitoergosum Gio Ago 20, 2015 11:12 pm

paniscus, io veramente non ti capisco.
chicca fa delle insinuazioni sui miei figli, sulla base di una frase assolutamente generica, e dici a me che non mi dovrei permettere etc etc. Capisci perché mi rifiuto di discutere con chi non ascolta! Anni fa sinceramente avevo una certa stima di te, ma la 2.0 mi sembra una persona che ha solo voglia di attaccarsi a qualcuno che ha un'opinione divergente.

lenar, davvero forse sono sintetica e rischio il fraintendimento, ma purtroppo sono in un periodo impegnativo, non ho tempo.
Ma perché sempre questo tono di sfida, o supponenza.
L'esempio di tua nonna per me era perfetto per dimostrare il mio punto di vista, che per te è ridicolo, ma se ti può consolare io trovo ridicolo il tuo.
Tua nonna è vissuta in un periodo indubbiamente difficile, ma non complicato. I miei figli crescono in un mondo complicato, ma non difficile.
Non sono migliori o peggiori, sono solo diversi. E compito nostro è stare al passo coi tempi, perché questi ragazzi cambiano ben più velocemente di noi.

Con la paniscus di un tempo parlerei volentieri della rivoluzione digitale, che cambia anche le menti, il modo di pensare ed elaborare le informazioni. Un evento di simile portata avvenne, millenni fa, nel passaggio dalla tradizione orale alla scrittura.
Ma davvero, ora sarebbe proprio tempo inutilmente sottratto ai miei figli.

dubitoergosum

Messaggi : 1922
Data d'iscrizione : 04.09.10

Torna in alto Andare in basso

insegnanti e società - Pagina 2 Empty Re: insegnanti e società

Messaggio Da dubitoergosum Gio Ago 20, 2015 11:17 pm

chicca70 ha scritto:
dubitoergosum ha scritto:
chicca70 ha scritto:
dubitoergosum ha scritto:
Lenar ha scritto:


Come direbbe mia nonna, chi sostiene che il mondo di oggi sia complicato non ha mai patito la fame in tempo di guerra.

eh ma infatti chiedi a tua nonna di accendere un tablet, che mio figlio di 4 anni non sa leggere ma ci sa smanettare.
Povero bambino!  A questa età non dovrebbe nemmeno sapere che esistono i tablet. Dovrebbe giocare e guardare librini adatti alla sua età. Io sono un caso estremo, ho eliminato la televisione, quindi mio figlio a casa non vede nemmeno quella. E, a 13 anni, non usa il computer,  che è uno strumento di lavoro per gli adulti, né smartphone.  Ha da pochi mesi un cellulare che fa solo telefonate ed sms.
'
Ma quanta saccenza tutta insieme!
era solo un modo per spiegare che "complesso" e "difficile" non sono sinonimi.
Ma cosa sto a dirlo a voi che siete i migliori insegnanti, educatori, linguisti, moralisti ecc...
Ma che c'entra tuo figlio chicca, ma io potrei avere un ragazzo che ha sempre la media del 10 ed essere un talento musicale ma non racconto mica i caschi miei in un forum, ma scendete dalla cattedra, và, che le scuole sono chiuse.
Ma io non lo so, ma se dico che sa smanettare col tablet significa che non fa le cose della sua età e ci gioca tutti i giorni?
Ma quanta arroganza in queste conclusioni, ma sei così anche coi tuoi studenti?
Sei tu che hai parlato di tuo figlio,  vantandoti di qualcosa di cui invece c'è ben poco di che vantarsi. La tecnologia si usa quando serve e ad un bambino di 4 anni non serve. Così come ad un bambino non serve lo smartphone,  non gli serve nemmeno il tablet. Della tv nessuno in casa sente la necessità,  quindi. ..
Ma non hai ancora capito che era un esempio ASTRATTO per spiegare un'altra cosa.
che m'importa di cosa fai a casa tua, ma non me ne può fregar di meno ma anche meno, se possibile. Ma tu cosa giudichi, che ne sai di cosa faccio io! ti ho risposto male perché hai fatto delle sgradevolissime supposizioni sulla base di una mia affermazione generica e che serviva a tutt'altro scopo che parlare di mio figlio, che magari manco ce l'ho in casa un quattrenne!
Non penso certo che tu sia castrante, e che ne so, soprattutto non me ne importa, ma di ciò di cui non puoi parlare, taci, perché offendere a vanvera riesce a tutti non solo a te.

dubitoergosum

Messaggi : 1922
Data d'iscrizione : 04.09.10

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

insegnanti e società - Pagina 2 Empty Re: insegnanti e società

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.