POTENZIAMENTO:che se ne parli Contatti27
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



POTENZIAMENTO:che se ne parli

Pagina 1 di 2 1, 2  Successivo

Andare in basso

POTENZIAMENTO:che se ne parli Empty POTENZIAMENTO:che se ne parli

Messaggio Da giuda0509 Gio Set 17, 2015 9:38 pm

Sto cercarmi di farmi un'idea di come si stia affrontando il tema nelle scuole della mia città!
E' un disastro!. I Ds chiedono ai ns colleghi gia' in auge cosa secondo loro sarebbe meglio potenziare ... si brancola nel buio, si propone 1 massimo 2 posti in più....oppure materie già presenti nel pof ...il Ministero ancora non dirama niente.
l'ansia cresce e mi chiedo se non è il caso di iniziare dal ns piccolo a spiegarne l'importanza con colleghi in primis... e sollecitare il Ministero a stabilire subito le procedure per le scuole....c'è molta ignoranza ancora e dall'alto tutto tace!!

giuda0509

Messaggi : 101
Data d'iscrizione : 24.09.10

Torna in alto Andare in basso

POTENZIAMENTO:che se ne parli Empty Re: POTENZIAMENTO:che se ne parli

Messaggio Da giovanna81 Gio Set 17, 2015 10:06 pm

buonasera! avendo le tue stesse preoccupazioni avevo oggi creato un topic dal nome sos potenziamento! è inammissibile una situazione del genere...si deve fare qualcosa prima che sia troppo tardi! secondo me gli organi competenti dovrebbero dare direttive più precise attraverso circolari...come fare x sollecitare un azione simile?

giovanna81

Messaggi : 118
Data d'iscrizione : 24.08.15

Torna in alto Andare in basso

POTENZIAMENTO:che se ne parli Empty Re: POTENZIAMENTO:che se ne parli

Messaggio Da giuda0509 Ven Set 18, 2015 8:26 am

Penso che in questo stato d'animo lo siamo tutti quelli che abbiamo fatto domanda...ahimè!
Speriamo di avere al più presto lumi...e che il Miur possa adottare il criterio i valutare e dare possibilità di ruolo non solo nella prima provincia ma alle prime 3/4....ci sarebbe una logica.
Ora sembra che scorsa la prima provincia se niente posti....si rientra nella fase nazionale...quindi ovunque!
Dovremmo batterci su questo punto...io manderò e-mail a raffica....scriverò sui profili....cerchiamo di passare parola

giuda0509

Messaggi : 101
Data d'iscrizione : 24.09.10

Torna in alto Andare in basso

POTENZIAMENTO:che se ne parli Empty Re: POTENZIAMENTO:che se ne parli

Messaggio Da chicca70 Ven Set 18, 2015 8:36 am

giuda050 ha scritto:
, si propone 1 massimo 2 posti in più....oppure materie già presenti nel pof .n
Beh,  la parola potenziamento implica proprio che si dia più spazio ad una materia che è già nel curricolo della scuola. Altrimenti si parlerebbe di introdurre materie nuove e non di potenziamento. Come si fa a potenziare qualcosa che finora non c'è mai stato?

chicca70

Messaggi : 3614
Data d'iscrizione : 26.12.14

Torna in alto Andare in basso

POTENZIAMENTO:che se ne parli Empty Re: POTENZIAMENTO:che se ne parli

Messaggio Da itaka74 Ven Set 18, 2015 8:48 am

Credo che la legge 107 indichi le aree da potenziare, con le risorse già presenti nella scuola e grazie all'organico di potenziamento (in base al fabbisogno che ogni istituto decide in autonomia), nel comma 7:

7. Le istituzioni scolastiche, nei limiti delle risorse umane,
finanziarie e strumentali disponibili a legislazione vigente e,
comunque, senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica,
individuano il fabbisogno di posti dell'organico dell'autonomia, in
relazione all'offerta formativa che intendono realizzare
, nel
rispetto del monte orario degli insegnamenti e tenuto conto della
quota di autonomia dei curricoli e degli spazi di flessibilita',
nonche' in riferimento a iniziative di potenziamento dell'offerta
formativa e delle attivita' progettuali, per il raggiungimento degli
obiettivi formativi individuati come prioritari tra i seguenti:
a) valorizzazione e potenziamento delle competenze linguistiche,
con particolare riferimento all'italiano nonche' alla lingua inglese
e ad altre lingue dell'Unione europea, anche mediante l'utilizzo
della metodologia Content language integrated learning;
b) potenziamento delle competenze matematico-logiche e
scientifiche;
c) potenziamento delle competenze nella pratica e nella cultura
musicali, nell'arte e nella storia dell'arte, nel cinema, nelle
tecniche e nei media di produzione e di diffusione delle immagini e
dei suoni, anche mediante il coinvolgimento dei musei e degli altri
istituti pubblici e privati operanti in tali settori;
d) sviluppo delle competenze in materia di cittadinanza attiva e
democratica attraverso la valorizzazione dell'educazione
interculturale e alla pace, il rispetto delle differenze e il dialogo
tra le culture, il sostegno dell'assunzione di responsabilita'
nonche' della solidarieta' e della cura dei beni comuni e della
consapevolezza dei diritti e dei doveri; potenziamento delle
conoscenze in materia giuridica ed economico-finanziaria e di
educazione all'autoimprenditorialita';
e) sviluppo di comportamenti responsabili ispirati alla
conoscenza e al rispetto della legalita', della sostenibilita'
ambientale, dei beni paesaggistici, del patrimonio e delle attivita'
culturali;
f) alfabetizzazione all'arte, alle tecniche e ai media di
produzione e diffusione delle immagini;
g) potenziamento delle discipline motorie e sviluppo di
comportamenti ispirati a uno stile di vita sano, con particolare
riferimento all'alimentazione, all'educazione fisica e allo sport, e
attenzione alla tutela del diritto allo studio degli studenti
praticanti attivita' sportiva agonistica;
h) sviluppo delle competenze digitali degli studenti, con
particolare riguardo al pensiero computazionale, all'utilizzo critico
e consapevole dei social network e dei media nonche' alla produzione
e ai legami con il mondo del lavoro;
i) potenziamento delle metodologie laboratoriali e delle
attivita' di laboratorio;
l) prevenzione e contrasto della dispersione scolastica, di ogni
forma di discriminazione e del bullismo, anche informatico;
potenziamento dell'inclusione scolastica e del diritto allo studio
degli alunni con bisogni educativi speciali attraverso percorsi
individualizzati e personalizzati anche con il supporto e la
collaborazione dei servizi socio-sanitari ed educativi del territorio
e delle associazioni di settore e l'applicazione delle linee di
indirizzo per favorire il diritto allo studio degli alunni adottati,
emanate dal Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della
ricerca il 18 dicembre 2014;
m) valorizzazione della scuola intesa come comunita' attiva,
aperta al territorio e in grado di sviluppare e aumentare
l'interazione con le famiglie e con la comunita' locale, comprese le
organizzazioni del terzo settore e le imprese;
n) apertura pomeridiana delle scuole e riduzione del numero di
alunni e di studenti per classe o per articolazioni di gruppi di
classi, anche con potenziamento del tempo scolastico o rimodulazione
del monte orario rispetto a quanto indicato dal regolamento di cui al
decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 2009, n. 89;
o) incremento dell'alternanza scuola-lavoro nel secondo ciclo di
istruzione;
p) valorizzazione di percorsi formativi individualizzati e
coinvolgimento degli alunni e degli studenti;
q) individuazione di percorsi e di sistemi funzionali alla
premialita' e alla valorizzazione del merito degli alunni e degli
studenti;
r) alfabetizzazione e perfezionamento dell'italiano come lingua
seconda attraverso corsi e laboratori per studenti di cittadinanza o
di lingua non italiana, da organizzare anche in collaborazione con
gli enti locali e il terzo settore, con l'apporto delle comunita' di
origine, delle famiglie e dei mediatori culturali;
s) definizione di un sistema di orientamento.

itaka74

Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 04.08.12

Torna in alto Andare in basso

POTENZIAMENTO:che se ne parli Empty Re: POTENZIAMENTO:che se ne parli

Messaggio Da itaka74 Ven Set 18, 2015 8:53 am

Mi viene in mente una scuola con alta percentuale di stranieri possa decidere di sviluppare, tra le varie, aree il punto d).
Forse sarà un'indicazione di massima perchè mi sembra assurdo poter definire nei dettagli un progetto prima di individuare il docente.

itaka74

Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 04.08.12

Torna in alto Andare in basso

POTENZIAMENTO:che se ne parli Empty Re: POTENZIAMENTO:che se ne parli

Messaggio Da magnons Ven Set 18, 2015 9:00 am

chicca70 ha scritto:Beh,  la parola potenziamento implica proprio che si dia più spazio ad una materia che è già nel curricolo della scuola. Altrimenti si parlerebbe di introdurre materie nuove e non di potenziamento. Come si fa a potenziare qualcosa che finora non c'è mai stato?

Quelle sono solo una parte di quello che si può potenziare. Per esempio tutte le voci dalla l alla s dell' articolo di legge citato da itaka74 non richiedono specifiche cdc o materie di riferimento.

magnons

Messaggi : 478
Data d'iscrizione : 11.08.15
Località : Firenze

Torna in alto Andare in basso

POTENZIAMENTO:che se ne parli Empty Re: POTENZIAMENTO:che se ne parli

Messaggio Da itaka74 Ven Set 18, 2015 9:08 am

Credo che ruoti tutto sull'autonomia. Se io fossi una ds e nel mio istituto ci sono molti bes (che come sai non hanno diritto al sostegno) potrei pensare di potenziare le aree n) p) q) con progetti ad hoc per le esigenze dei ragazzi.
Oppure se ci sono tante richieste di famiglie che lavorano. n)
Già esistono aperture anticipate e chiusure posticipate se si potesse fare anche un orario ad hoc per potenziare alcune discipline non sarebbe male o creare laboratori creativi.

itaka74

Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 04.08.12

Torna in alto Andare in basso

POTENZIAMENTO:che se ne parli Empty Re: POTENZIAMENTO:che se ne parli

Messaggio Da chicca70 Ven Set 18, 2015 9:14 am

magnons ha scritto:
chicca70 ha scritto:Beh,  la parola potenziamento implica proprio che si dia più spazio ad una materia che è già nel curricolo della scuola. Altrimenti si parlerebbe di introdurre materie nuove e non di potenziamento. Come si fa a potenziare qualcosa che finora non c'è mai stato?

Quelle sono solo una parte di quello che si può potenziare. Per esempio tutte le voci dalla l alla s dell' articolo di legge citato da itaka74 non richiedono specifiche cdc o materie di riferimento.
Non richiedono specifiche cdc ma, evidentemente,  non sono ritenute prioritarie e, a mio parere,  giustamente. Si tratta di attività generiche,  fumose, non chiaramente definite e che non possono occupare docenti per 18 ore alla settimana per tutto l'anno. Fai 18 ore settimanali di progetti di alternanza scuola-lavoro da settembre a giugno? Fai contrasto al bullismo per 18 ore settimanali sempre da settembre a giugno? Capisco il desiderio di essere assunti ma ci deve essere una logica che regola la presenza dei docenti nelle scuole.

chicca70

Messaggi : 3614
Data d'iscrizione : 26.12.14

Torna in alto Andare in basso

POTENZIAMENTO:che se ne parli Empty Re: POTENZIAMENTO:che se ne parli

Messaggio Da itaka74 Ven Set 18, 2015 9:21 am

Dipende dalle classi di un istituto.
Metti che mi serve potenziare l'area logico matematica e l'italiano per le classi quarte e quinte di un liceo . predispongo 18 per 3 sezioni di quarta e 3 sezioni di quinta.
Oppure l'italiano l2 nelle seconde e terze perchè c'è un maggior numero di stranieri.
Oppure per venire potenziare arte con laboratori creativi in vista di un progetto d'istituto...
Poi la definizione la fanno le singole scuole

itaka74

Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 04.08.12

Torna in alto Andare in basso

POTENZIAMENTO:che se ne parli Empty Re: POTENZIAMENTO:che se ne parli

Messaggio Da itaka74 Ven Set 18, 2015 9:24 am

Innanzitutto credo bisogna definire (come sempre) un piano educativo e poi pensare a cosa potenziare in base alle esigenze emerse negli anni precedenti o in vista di percorsi da attuare.

itaka74

Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 04.08.12

Torna in alto Andare in basso

POTENZIAMENTO:che se ne parli Empty Re: POTENZIAMENTO:che se ne parli

Messaggio Da chicca70 Ven Set 18, 2015 9:32 am

itaka74 ha scritto:Dipende dalle classi di un istituto.
Metti che mi serve potenziare l'area logico matematica e l'italiano per le classi quarte e quinte di un liceo . predispongo 18 per 3 sezioni di quarta e 3 sezioni di quinta.
Oppure l'italiano l2 nelle seconde e terze perchè c'è un maggior numero di stranieri.
Oppure per venire potenziare arte con laboratori creativi in vista di un progetto d'istituto...
Poi la definizione la fanno le singole scuole
Infatti il discorso funziona benissimo per le materie curricolari da potenziare come l'area logico matematica e l'italiano,  anche L2. Funziona meno bene se si parla di altri progetti,  soprattutto pomeridiani o comunque extracurricolari: impossibile farci le 18 ore e molto difficile avere una partecipazione consistente di alunni. L'anno scorso mio figlio (allora terza media) ha partecipato ad un laboratorio artistico extracurricolare rivolto alle terze di 12 sezioni: in tutto i partecipanti erano una ventina. Quindi,  con progetti simili, anche rivolti a tutte le classi,  al massimo fai 6 ore settimanali. Potrebbe funzionare su una rete di scuole ma non certo su un singolo istituto.

chicca70

Messaggi : 3614
Data d'iscrizione : 26.12.14

Torna in alto Andare in basso

POTENZIAMENTO:che se ne parli Empty Re: POTENZIAMENTO:che se ne parli

Messaggio Da itaka74 Ven Set 18, 2015 9:47 am

L'organico potenziato credo lavorerà anche nelle ore antimeridiane.
Magari le materie artistiche verranno potenziate maggiormente negli istituti d'arte o nelle scuole dove c'è maggior richiesta.
Sicuramente ci saranno delle cdc maggiormente favorite..

itaka74

Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 04.08.12

Torna in alto Andare in basso

POTENZIAMENTO:che se ne parli Empty Re: POTENZIAMENTO:che se ne parli

Messaggio Da knot2 Ven Set 18, 2015 10:05 am

chicca70 ha scritto:
giuda050 ha scritto:
, si propone 1 massimo 2 posti in più....oppure materie già presenti nel pof .n
Beh,  la parola potenziamento implica proprio che si dia più spazio ad una materia che è già nel curricolo della scuola. Altrimenti si parlerebbe di introdurre materie nuove e non di potenziamento. Come si fa a potenziare qualcosa che finora non c'è mai stato?


La parola "potenziamento" non implica solo aumentare le ore curriculari, essa va intesa anche e soprattutto  come "ampliamento dell' offerta formativa".
In un ITC posso inserire musica o laboratorio artistico, per studenti interessati. Su 1000 qualcuno ci sarà che è interessato. Offro di piu agli studenti che inseriscono la materia nel proprio curriculum.
Nella scuola secondaria di I grado posso inserire corsi di informatica o cittadinanza.
Sono cose in piu che fanno bene.

Gli studenti non vogliono ore aggiuntive o stare di piu in classe?
Se è per questo gli studenti non vogliono proprio entrarci in classe.
Che facciamo allora? la mattina di un`ora sola per accontentarli?
Se si propongono cose interessanti o utili o fatte bene gli studenti ti seguono.

Utilizzo la famosa "autonomia" per modificare il piano di studi  e venire incontro a specifiche esigenze del territorio.
L'alternanza scuola lavoro diventa prioritaria nella legge per le scuole secondarie, devono inserirle nel PTOF, con un monte ore di 200 per i licei e fino a 400 per il professionale...

Quindi ripeto se si va male in una materia, occorre studiarla è insegnarla meglio, non potenziarla, non devo coprire deficenze dei docenti sull' insegnamento con l'organico potenziato. Non devo fare corsi di recupero.
Nella Legge 107 non è indicato in nessun art.
Se riusciamo a comprendere questo forse è tutto più chiaro.

Mi rendo conto però che è difficile richiedere un programmazione attenta a chi non l'hai mai fatta o fatta superficialmente tanto per.....
Istituire nuovi corsi, progetti, alternanza scuola lavoro, convenzioni con le imprese richiede impegno e tempo.
Non tutti hanno la volontà, il tempo e soprattutto le capacità di farlo.
I tempi sono anche stretti questo non aiuta.

Invocare l'autonomia è poi attendere o pendere dalle circolari ministeriali o atti di indirizzo del Ministero, mi lascia sconcertato.
E' tutto molto più semplice è non richiede sforzo, "potenzio" sostegno tanto serve sempre, un po di italiano
e matematica....Aggiungo una lingua, magari inglese, sto bene cosi.

Ho ampliato l'offerta formativa?
NO! ho preso docenti a cxxxo, che pero mi possono servire a qualcosa.

A cosa? Non so poi vediamo, magari un tappabuchi, una supplenza o un corso di recupero, da qui l'idea diffusa dell' insegnante di serie B.

Vado al mercato compro 3 mele 2 pere e un melone sono sufficenti?
Non lo so! al limite faccio la macedonia. Amen

Art. 14 c.5. Ai fini della predisposizione del piano, il dirigente scolastico promuove i necessari rapporti con gli enti locali e  con  le  diverse realta' istituzionali, culturali, sociali ed economiche operanti  nel territorio;  tiene  altresi'  conto  delle  proposte  e  dei   pareri formulati dagli organismi e dalle associazioni dei genitori e, per le
scuole secondarie di secondo grado, degli studenti».


Quanti DS hanno fatto cio? A me sembra che si preoccupino maggiormente delle esigenze dei docenti.
Non toccare il mio progetto!, Cosa vuoi togliere?.... Questo spetta a me! Non voglio altri....
Se non si capisce che l'organico potenziato potrebbe aggiungere e non sottrarre, saranno pochissime le richieste.

Ora la domanda nasce spontanea.
Visto che il contigente è ripartito per Regione in base al numero di studenti, e il riparto per cdc avverrà con decisione dell' USR in base alle domande fatte dalle scuole, siete cosi sicuri che al MUIR convenga dare disposizioni?
O pensate che con meno richieste specifiche avranno mano libera per collocare i docenti?

Meno richieste di A19, posso inserirli come sostegno o gestire meglio la collocazione territoriale.

Questo naturalmente vale per tutte le cdc.


Ultima modifica di knot2 il Ven Set 18, 2015 2:35 pm - modificato 11 volte.

knot2

Messaggi : 699
Data d'iscrizione : 26.05.15

Torna in alto Andare in basso

POTENZIAMENTO:che se ne parli Empty Re: POTENZIAMENTO:che se ne parli

Messaggio Da itaka74 Ven Set 18, 2015 10:20 am

Io vedo il potenziamento come un arricchimento dell'offerta formativa.. Almeno nella scuola primaria dove ho sempre lavorato ogni anno venivano proposti dei progetti che toccavano molte aree (non "tanto per" ma motivati ) tuttavia mancavano le risorse necessarie.
Sicuramente non l'alternanza scuola- lavoro (nella primaria), ma tutto il resto con un po' di buona volontà si può fare.
Le aree sono indicative, non è detto che devi potenziarle tutte.
A mio avviso, come già detto, quello che si decide nel PTOF sarà indicativo mentre il progetto vero e proprio sarà concordato col docente.
Il potenziamento al momento sarà una proposta poi la realizzazione avverrà con il docente eventualmente assunto ( non dimentichiamoci che quest'anno molti docenti non raggiungeranno la sede di ruolo).


itaka74

Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 04.08.12

Torna in alto Andare in basso

POTENZIAMENTO:che se ne parli Empty Re: POTENZIAMENTO:che se ne parli

Messaggio Da knot2 Ven Set 18, 2015 10:30 am

normale l' alternanza scuola lavoro è per la secondaria.
Ma il problema piu grosso per l'assunzione dei docenti nella fase C è sulla secondaria di II grado.
Dove la segmentazione nelle varie cdc è piu difficile da gestire.

knot2

Messaggi : 699
Data d'iscrizione : 26.05.15

Torna in alto Andare in basso

POTENZIAMENTO:che se ne parli Empty Re: POTENZIAMENTO:che se ne parli

Messaggio Da itaka74 Ven Set 18, 2015 10:42 am

Non ho ben presente la situazione della secondaria per fare un esempio concreto.
Ma a volte il potenziamento può essere utile anche per ovviare alle carenze dell'organico o ad un'offerta formativa frammentata a causa di docenti precari che magari cambiano ogni anno e si arriva al quinto che i ragazzi non sanno nemmeno dove si trovano (non lo vedrei come scandalo un'utilizzo del genere, anzi!).
Poi quest'anno sarà un anno di prova. La confusione è tanta figurati che mi sono arrivate convocazioni fino ad A.D. in attesa della fase C...( penseranno di usare l'organico potenziato per le cattedre? (Mah! Ai posteri l'ardua sentenza..)

itaka74

Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 04.08.12

Torna in alto Andare in basso

POTENZIAMENTO:che se ne parli Empty Re: POTENZIAMENTO:che se ne parli

Messaggio Da knot2 Ven Set 18, 2015 10:47 am

Certo ricorda che l' OA ai sensi dell'art 65 è destinato a coprire prioritariamente i posti vacanti e diponibili.
E l'organico potenziato è destinato a soddisfare le attività previsti dagli art. 7 (ampliamento offerta formativa) e 85 (supplenze brevi).

knot2

Messaggi : 699
Data d'iscrizione : 26.05.15

Torna in alto Andare in basso

POTENZIAMENTO:che se ne parli Empty Re: POTENZIAMENTO:che se ne parli

Messaggio Da itaka74 Ven Set 18, 2015 11:00 am

knot2 ha scritto:Certo ricorda che l' OA ai sensi dell'art 65 è destinato a coprire prioritariamente i posti vacanti e diponibili.
E l'organico potenziato è destinato a soddisfare le attività previsti dagli art. 7 (ampliamento offerta formativa) e 85 (supplenze brevi).

Non ci avevo pensato perchè mi erano arrivate anche convocazioni con data certa ma ... pensandoci bene le date certe erano tutte entro fine ottobre...
Mi hai risolto un dilemma... grazie knot

itaka74

Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 04.08.12

Torna in alto Andare in basso

POTENZIAMENTO:che se ne parli Empty Re: POTENZIAMENTO:che se ne parli

Messaggio Da Francesca4 Ven Set 18, 2015 11:31 am

itaka74 ha scritto:Mi viene in mente una scuola con alta percentuale di stranieri possa decidere di sviluppare, tra le varie, aree il punto d).
Forse sarà un'indicazione di massima perchè mi sembra assurdo poter definire nei dettagli un progetto prima di individuare il docente.

Itaka74 ti ringrazio per aver segnalato l'esigenza di promuovere lo sviluppo di tutte le tematiche di cui al punto d, che non potrebbero che favorire l'inserimento sociale degli studenti stranieri attraverso la conoscenza dei diritti dei cittadini e la promozione dei valori e dei vantaggi reciproci dell'integrazione (argomento di grandissima attualità).
Naturalmente sono di parte, appartenendo alla A19, ed era giusto che tu lo sapessi.
Volevo solo aggiungere che personalmente, ed in qualità di genitore, ho sponsorizzato in un liceo classico, dove attualmente studia mia figlia, il potenziamento di musica e storia dell'arte da introdurre fin dalla quarta ginnasio.
Infatti sono convinta che questa opera di sensibilizzazione al potenziamento debba coinvolgere anche i genitori degli studenti, perché in questo modo l'offerta formativa potrebbe essere ancora più aderente allo sviluppo delle inclinazioni naturali dei ragazzi che i genitori dovrebbero conoscere meglio di qualsiasi altro.

Francesca4

Messaggi : 3552
Data d'iscrizione : 23.02.15

Torna in alto Andare in basso

POTENZIAMENTO:che se ne parli Empty Re: POTENZIAMENTO:che se ne parli

Messaggio Da knot2 Ven Set 18, 2015 11:33 am

Art. 14 c.5. Ai fini della predisposizione del piano, il dirigente scolastico promuove i necessari rapporti con gli enti locali e con le diverse realta' istituzionali, culturali, sociali ed economiche operanti nel territorio; tiene altresi' conto delle proposte e dei pareri formulati dagli organismi e dalle associazioni dei genitori e, per le
scuole secondarie di secondo grado, degli studenti».


Quanti DS hanno fatto cio? A me sembra che si preoccupino maggiormente delle esigenze dei docenti.
Non toccare il mio progetto!, Cosa vuoi togliere?.... Questo spetta a me! Non voglio altri....
Se non si capisce che l'organico potenziato potrebbe aggiungere e non sottrarre, saranno pochissime le richieste.

Ora la domanda nasce spontanea.
Visto che il contigente è ripartito per Regione in base al numero di studenti, e il riparto avverrà con decisione dell' USR in base alle domande fatte dalle scuole, siete cosi sicuri che al MUIR convenga dare disposizioni?
O pensate che con meno richieste specifiche avranno mano libera per collocare i docenti?
Meno richieste di A19, posso inserirli come sostegno o gestire meglio la collocazione territoriale.

Questo naturalmente vale per tutte le cdc.


questo in un mio post precedente Francesca....

knot2

Messaggi : 699
Data d'iscrizione : 26.05.15

Torna in alto Andare in basso

POTENZIAMENTO:che se ne parli Empty Re: POTENZIAMENTO:che se ne parli

Messaggio Da bog Ven Set 18, 2015 11:36 am

chicca70 ha scritto:
giuda050 ha scritto:
, si propone 1 massimo 2 posti in più....oppure materie già presenti nel pof .n
Beh,  la parola potenziamento implica proprio che si dia più spazio ad una materia che è già nel curricolo della scuola. Altrimenti si parlerebbe di introdurre materie nuove e non di potenziamento. Come si fa a potenziare qualcosa che finora non c'è mai stato?
no chicca ...un'errore che facciamo è quello di NON guardare mai il futuro (la RIFORMA il futuro lo ha anticipato e parecchio e a quanto pare lo hanno capito solamente in pochi) i collegi docenti hanno una grande opportunità quello di POTENZIARE TUTTI GLI INDIRIZZI DI STUDIO nonchè gli AMBITI DISCIPLINARI il chè non può essere che utile alla collettività di ogni territorio...siamo stati chiamati TUTTI in causa a partecipare a questa grande iniziativa nonchè il Dirigente in primis, però ragà finchè non daranno seguito a questi fatti non si riuscirà a capire il vero senso della Riforma 107 ....scusate lo sfogo ma è così.


Ultima modifica di bog il Ven Set 18, 2015 11:46 am - modificato 1 volta.

bog

Messaggi : 2023
Data d'iscrizione : 26.02.15

Torna in alto Andare in basso

POTENZIAMENTO:che se ne parli Empty Re: POTENZIAMENTO:che se ne parli

Messaggio Da bog Ven Set 18, 2015 11:44 am

chicca70 ha scritto:
magnons ha scritto:
chicca70 ha scritto:Beh,  la parola potenziamento implica proprio che si dia più spazio ad una materia che è già nel curricolo della scuola. Altrimenti si parlerebbe di introdurre materie nuove e non di potenziamento. Come si fa a potenziare qualcosa che finora non c'è mai stato?

Quelle sono solo una parte di quello che si può potenziare. Per esempio tutte le voci dalla l alla s dell' articolo di legge citato da itaka74 non richiedono specifiche cdc o materie di riferimento.
Non richiedono specifiche cdc ma, evidentemente,  non sono ritenute prioritarie e, a mio parere,  giustamente. Si tratta di attività generiche,  fumose, non chiaramente definite e che non possono occupare docenti per 18 ore alla settimana per tutto l'anno. Fai 18 ore settimanali di progetti di alternanza scuola-lavoro da settembre a giugno? Fai contrasto al bullismo per 18 ore settimanali sempre da settembre a giugno? Capisco il desiderio di essere assunti ma ci deve essere una logica che regola la presenza dei docenti nelle scuole.
..non siete informati il progetto delle assunzioni viene visto prima di tutto a lungo termine e si parla di organico d'autonomia quindi a partire dall'anno prossimo TUTTE LE CATTEDRE (diritto, di fatto e potenziamento) non ci sarà più nessuna distinzione questo lo sapevate? Ti ricordo che l'alternanza scuola lavoro inizia dal terzo anno e lo dovrebbero fare TUTTI gli alunni e non solamente 2 o 3 alunni per classe ok poi dovreste proprio voi dare le indicazioni ma per ambiti d'indirizzo POTENZIARE TUTTI GLI INDIRIZZI DI STUDIO nonchè gli AMBITI DISCIPLINARI umanistico, scientifico, linguistico, artistico, sostegno, musicale e quant'altro se si considerano ampiamente questi 6/7 docenti in più a lungo termine e si parla di un PTOF (piano territoriale Organico Funzionale ogni 3 ANNI) e non di un solo anno aggiugerei pure  che i 7 docenti potenziatori che vuole asseganre la riforma non bastano nemmeno e tu che ne pensi?...dimmi un pò ma lo hai considerato che sono docenti che lavorano da anni come precari nella scuola sìììì????... e se, invece, saresti stata proprio tu al posto di questi futuri docenti precari in fase C come ti sentiresti?


Ultima modifica di bog il Ven Set 18, 2015 11:50 am - modificato 1 volta.

bog

Messaggi : 2023
Data d'iscrizione : 26.02.15

Torna in alto Andare in basso

POTENZIAMENTO:che se ne parli Empty Re: POTENZIAMENTO:che se ne parli

Messaggio Da itaka74 Ven Set 18, 2015 11:49 am

knot2 ha scritto:Art. 14 c.5. Ai fini della predisposizione del piano, il dirigente scolastico promuove i necessari rapporti con gli enti locali e  con  le  diverse realta' istituzionali, culturali, sociali ed economiche operanti  nel territorio;  tiene  altresi'  conto  delle  proposte  e  dei   pareri formulati dagli organismi e dalle associazioni dei genitori e, per le
scuole secondarie di secondo grado, degli studenti».


Quanti DS hanno fatto cio? A me sembra che si preoccupino maggiormente delle esigenze dei docenti.
Non toccare il mio progetto!, Cosa vuoi togliere?.... Questo spetta a me! Non voglio altri....
Se non si capisce che l'organico potenziato potrebbe aggiungere e non sottrarre, saranno pochissime le richieste.

Ora la domanda nasce spontanea.
Visto che il contigente è ripartito per Regione in base al numero di studenti, e il riparto avverrà con decisione dell' USR in base alle domande fatte dalle scuole, siete cosi sicuri che al MUIR convenga dare disposizioni?
O pensate che con meno richieste specifiche avranno mano libera per collocare i docenti?
Meno richieste di A19, posso inserirli come sostegno o gestire meglio la collocazione territoriale.

Questo naturalmente vale per tutte le cdc.


questo in un mio post precedente Francesca....


Se non ho capito male...il potenziamento in fase C (esclusi infanzia e primaria) non avverrà per cdc ma per ambiti disciplinari.

itaka74

Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 04.08.12

Torna in alto Andare in basso

POTENZIAMENTO:che se ne parli Empty Re: POTENZIAMENTO:che se ne parli

Messaggio Da Francesca4 Ven Set 18, 2015 11:52 am

knot2 ha scritto:Art. 14 c.5. Ai fini della predisposizione del piano, il dirigente scolastico promuove i necessari rapporti con gli enti locali e  con  le  diverse realta' istituzionali, culturali, sociali ed economiche operanti  nel territorio;  tiene  altresi'  conto  delle  proposte  e  dei   pareri formulati dagli organismi e dalle associazioni dei genitori e, per le
scuole secondarie di secondo grado, degli studenti».


Quanti DS hanno fatto cio? A me sembra che si preoccupino maggiormente delle esigenze dei docenti.
Non toccare il mio progetto!, Cosa vuoi togliere?.... Questo spetta a me! Non voglio altri....
Se non si capisce che l'organico potenziato potrebbe aggiungere e non sottrarre, saranno pochissime le richieste.

Ora la domanda nasce spontanea.
Visto che il contigente è ripartito per Regione in base al numero di studenti, e il riparto avverrà con decisione dell' USR in base alle domande fatte dalle scuole, siete cosi sicuri che al MUIR convenga dare disposizioni?
O pensate che con meno richieste specifiche avranno mano libera per collocare i docenti?
Meno richieste di A19, posso inserirli come sostegno o gestire meglio la collocazione territoriale.

Questo naturalmente vale per tutte le cdc.


questo in un mio post precedente Francesca....

OK Knot, ho capito perfettamente la "motivazione" del tuo orientamento, e certamente, difronte all'ignavia di molti, sarei tentata di dire che, arrivati a questo punto, la soluzione da te caldeggiata potrebbe essere quella che con molta probabilità adotteranno.
Però, ti prego, lasciami sperare che possano esistere anche DS e CD lungimiranti che colgano lo spirito di questa riforma e vogliano cogliere l'occasione di poter contribuire alla promozione ed alla crescita culturale di questo Paese, che non facciano distinzioni tra docenti di serie A e quelli di serie B, o tra scuole per pochi e quelle popolari, tra materie che valga la pena di studiare e quelle "inutili".
Ci voglio credere ancora!

Francesca4

Messaggi : 3552
Data d'iscrizione : 23.02.15

Torna in alto Andare in basso

POTENZIAMENTO:che se ne parli Empty Re: POTENZIAMENTO:che se ne parli

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Successivo

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.