Lettera del Presidente Matteo Renzi - Pagina 4 Contatti27
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Lettera del Presidente Matteo Renzi

+22
paniscus_2.0
precious77
michetta
Robinudo
costanza15
Ily73
tatanka1979
JaneEyre
Rdz
bog
francesco.russo
Francesca4
Antonio2379
minacalcio
AnnaBlume
Stellastellina1975
MariolinaOcchiblu
Ciccio.8
lost-in-gae
Filosofo80
spillo16
lamannafranca
26 partecipanti

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo

Andare in basso

Lettera del Presidente Matteo Renzi - Pagina 4 Empty Lettera del Presidente Matteo Renzi

Messaggio Da lamannafranca Mer Nov 11, 2015 6:32 pm

Promemoria primo messaggio :

Appena ricevuta

Gentile Professoressa, gentile Professore,
La ringrazio per aver accettato la proposta che il Ministero Le ha formulato ieri.
Benvenuta nella comunità delle donne e degli uomini che lavorano a tempo indeterminato per lo Stato.
Le faccio i migliori auguri, a nome mio personale e a nome di tutto il Governo.
Per anni le Istituzioni hanno permesso che si creasse un ingiustificato e odioso precariato tra i docenti. Conosco bene la rabbia e la frustrazione che tutto ciò ha provocato in molti suoi colleghi. Non poter assicurare continuità educativa ai ragazzi, dover cambiare istituto ogni anno senza una progettualità, ricevere la lettera di licenziamento alla fine dell'anno scolastico anziché gli auguri di buone vacanze. Essere considerati pacchi postali da spedire in varie zone della provincia e attendere le convocazioni di fine agosto come un rito umiliante e angoscioso. So quanto per molti di voi tutto ciò sia stato vissuto come una profonda ingiustizia: impossibile del resto apprezzare uno Stato che rende precario il lavoro più importante, quello di insegnante.
Le cose sono cambiate. Con la Buona Scuola abbiamo innanzitutto messo più soldi nell'educazione, più soldi per i professori, più professori per i nostri figli contro l'insopportabile filosofia delle classi pollaio. E con la Buona Scuola abbiamo anche messo la parola fine al modo scandaloso con cui vi hanno trattato in questi anni. Vorrei essere chiaro: abbiamo solo fatto il nostro dovere, niente di più. Lo Stato infatti aveva formato Lei e i suoi colleghi per diventare professori. Vi aveva attribuito il diritto di diventarlo. E poi vi ha lasciato per anni nel limbo. Non abbiamo fatto niente di speciale, solo il nostro dovere. Ma ci abbiamo messo passione, impegno, determinazione. Senza la Buona Scuola gli insegnanti sarebbero restati per anni, qualcuno per più di un decennio, precari, ostaggi di convocazioni, graduatorie, punti da conquistare con discutibili procedure.
Ci siamo presi critiche, insulti, offese, ma adesso ci siamo. Ci hanno chiesto di fermarci, raccontando tante falsità come quella di chi diceva che le assunzioni ci sarebbero state comunque in nome di una presunta sentenza europea. Non è così, naturalmente. Se avessimo bloccato il cammino della Buona Scuola oggi saremmo tornati all'anno zero. Abbiamo fatto tesoro delle tante critiche ricevute, ma abbiamo mantenuto la parola data: Lei adesso è a tutti gli effetti un insegnante a tempo indeterminato. È finalmente “entrato di ruolo”. Auguri!
Spero che possa festeggiare con la Sua famiglia, con i Suoi cari, con i Suoi amici. Brindo metaforicamente al Suo lavoro. E mi permetto di chiederLe una cosa.
Il Suo lavoro è persino più importante del mio. Lei si occupa di educazione e non c'è priorità più grande per l'Italia dei prossimi anni. Lei lavorerà nella scuola più tempo di quanto io starò al Governo. Lei ha la possibilità di tutti i giorni di valorizzare i sogni e le passioni dei nostri ragazzi che sono il bene più prezioso che abbiamo. La prego, dal profondo del cuore: non ceda mai al vittimismo, alla rassegnazione, alla stanchezza. Sia sempre capace di affascinare i suoi studenti, di spronarli a dare il meglio, di invitarli a non cedere al cinismo e alla meschinità.
Lei ha studiato, ha sicuramente un'ottima preparazione, conosce bene la materia che insegna. E noi siamo orgogliosi della scuola italiana che con tutti i suoi limiti ha punti di forza straordinari. Abbiamo bisogno che indipendentemente dalle differenze religiose, politiche, culturali, civili, economiche la scuola dia ai nostri ragazzi l'opportunità di credere nei loro mezzi. Di valorizzare i propri talenti. La scuola è la più grande opportunità per dare a tutti – nessuno escluso – la possibilità di trovare la propria strada per la felicità. Lei ha una responsabilità meravigliosa e difficilissima, non si stanchi mai di crederci, anche quando Le sembrerà difficilissimo. L'Italia di domani sarà come la faranno i professori di oggi.
Noi faremo di tutto per aiutare questo lavoro, cercando di fare sempre di più per la scuola di questo affascinante e struggente Paese.
Il mio saluto più cordiale, congratulazioni e buon lavoro.
Matteo Renzi
lamannafranca
lamannafranca

Messaggi : 1780
Data d'iscrizione : 23.01.13
Età : 54
Località : Martina Franca(Ta)

Torna in alto Andare in basso


Lettera del Presidente Matteo Renzi - Pagina 4 Empty Re: Lettera del Presidente Matteo Renzi

Messaggio Da Filosofo80 Gio Nov 12, 2015 6:14 pm

haranbanjo ha scritto:
Filosofo80 ha scritto:
haranbanjo ha scritto:Mia moglie, insegnante, ha giustamente gioito e ringraziato per la lettera che ha ricevuto. Io, invece, sono tra quelli che da 15 anni vive nell'"odioso precariato", lavoro in un servizio pubblico che gestisce migliaia di persone, e vivo questo precariato perchè nessuno nel mio settore ha avuto mai la volontà politica e finanziaria di fare le assunzioni. Sono arrabbiato con Renzi perchè anzichè assumere 180000 insegnanti con denaro pubblico poteva destinare una parte di questi soldi, o almeno quelli risparmiati dalle mancate assunzioni, ai tanti precari nelle amministrazioni pubbliche che vivono da anni situazioni di incertezza lavorativa e che vedranno ora anche una drastica diminuzione del turnover al 25%, nonchè un taglio dei finanziamenti...ma sono scelte politiche, al posto vostro mi lamenterei di meno e, se fossi tra gli assunti ne sarei felice senza se e senza ma....il governo ci ha messo i soldi ed ha assunto tutti dal primo all'ultimo, se qualcuno non è rientrato nelle assunzioni è stato per scelta propria perchè non ha presentato domanda....  Ho seguito dall'inizio le fasi di assunzione, con le paure e le criticità emerse: gli assunti in fase B sono stati "deportati" in minima parte perchè con gli incarichi annuali sono rimasti a casa fino alla prossima mobilità, gli assunti in fase C sono stati "deportati" solo nel 7% e quelli con i punteggi più bassi che spesso non avrebbero neppure avuto una supplenza nella loro regione, le gae sono ancora lì e verranno utilizzate col vecchio sistema nei prossimi concorsi....ora il diluvio universale arriverà con la mobilità e, c'è da scommetterci, che le situazioni non saranno dissimili da quanto accaduto finora perchè a nessun politico interessa far incaxare 50 000 persone e le relative famiglie. Il mio non è  un ragionamento politico (a me di stare pro o contro Renzi non me ne importa nulla), ma solo una considerazione sulla realtà delle cose, poi, se qualcuno vuole continuare a pensare che il mondo è uno schifo, e nel frattempo si gode il suo ruolo perchè gli era dovuto son fatti suoi...

Se sei così arrabbiato non votarlo, sul resto meglio lasciare perdere...
non entro in valutazioni politiche..io non ho detto di votarlo o non votarlo.. ho solo fatto presente che con i soldi di tutti, quindi anche i miei, con tanti soldi...si è scelto di assumere 180 000 insegnanti...poi da interni valutate voi se siano troppi o troppo pochi...ma  indipendentemente da come uno la pensi politicamente lo hanno fatto, potevano farlo nella sanità, nelle università, nella PA, nelle forze dell'ordine o nei vigili del fuoco...ma lo hanno fatto nella scuola...da esterno la leggo così e per questo mi spiego male certe reazioni di chi ha beneficiato di queste scelte...in molti qui danno per scontate troppe cose che fuori dal mondo della scuola non sono affatto scontate, specie oggi

Scusa solo una domanda: hai letto il mio post? Ho detto qualcosa contro le assunzioni? Hai capito cosa provavo ad esprimere? A me dispiace davvero per la tua condizione, comunque.
[/quote]"...ma è così difficile capire che si può essere felici, entusiasti per l'immissione in ruolo (il mitico "posto statale") e contemporaneamente essere "inquieti" per un futuro nebuloso e pieno di incognite?"[/quote]
Filosofo80
Filosofo80

Messaggi : 1204
Data d'iscrizione : 11.02.13
Località : TRINACRIA

Torna in alto Andare in basso

Lettera del Presidente Matteo Renzi - Pagina 4 Empty Re: Lettera del Presidente Matteo Renzi

Messaggio Da Paolo Tuguri Gio Nov 12, 2015 6:22 pm

haranbanjo ha scritto:Mia moglie, insegnante, ha giustamente gioito e ringraziato per la lettera che ha ricevuto. Io, invece, sono tra quelli che da 15 anni vive nell'"odioso precariato", lavoro in un servizio pubblico che gestisce migliaia di persone, e vivo questo precariato perchè nessuno nel mio settore ha avuto mai la volontà politica e finanziaria di fare le assunzioni. Sono arrabbiato con Renzi perchè anzichè assumere 180000 insegnanti con denaro pubblico poteva destinare una parte di questi soldi, o almeno quelli risparmiati dalle mancate assunzioni, ai tanti precari nelle amministrazioni pubbliche che vivono da anni situazioni di incertezza lavorativa e che vedranno ora anche una drastica diminuzione del turnover al 25%, nonchè un taglio dei finanziamenti...ma sono scelte politiche, al posto vostro mi lamenterei di meno e, se fossi tra gli assunti ne sarei felice senza se e senza ma....il governo ci ha messo i soldi ed ha assunto tutti dal primo all'ultimo, se qualcuno non è rientrato nelle assunzioni è stato per scelta propria perchè non ha presentato domanda....  Ho seguito dall'inizio le fasi di assunzione, con le paure e le criticità emerse: gli assunti in fase B sono stati "deportati" in minima parte perchè con gli incarichi annuali sono rimasti a casa fino alla prossima mobilità, gli assunti in fase C sono stati "deportati" solo nel 7% e quelli con i punteggi più bassi che spesso non avrebbero neppure avuto una supplenza nella loro regione, le gae sono ancora lì e verranno utilizzate col vecchio sistema nei prossimi concorsi....ora il diluvio universale arriverà con la mobilità e, c'è da scommetterci, che le situazioni non saranno dissimili da quanto accaduto finora perchè a nessun politico interessa far incaxare 50 000 persone e le relative famiglie. Il mio non è  un ragionamento politico (a me di stare pro o contro Renzi non me ne importa nulla), ma solo una considerazione sulla realtà delle cose, poi, se qualcuno vuole continuare a pensare che il mondo è uno schifo, e nel frattempo si gode il suo ruolo perchè gli era dovuto son fatti suoi...

Molti dei tuoi presupposti sono palesemente errati.
1) Confondi "assunzioni" con "stabilizzazioni".
2)Fai riferimento a numeri che non esistono.
3) La PA paga oggi quanto la scuola ha già pagato da decenni con interessi i cui effetti si vedranno per decenni.
4) I soldi messi dal governo sanano (male) situazioni pregresse, non investono.
5) Solo dal 2016 conosceranno i dati sui trasferimenti forzati.

Chi ti scrive ha lavorato per anni nel privato e nel pubblico (con enormi differenze) sottoposto a regimi contrattuali talvolta perfino vessatori pertanto consapevole della sua attuale condizione "privilegiata".

Questo non significa che non debba starmi a cuore la credibilità e l'efficienza della Nostra Scuola.

Paolo Tuguri

Messaggi : 241
Data d'iscrizione : 27.03.15

Torna in alto Andare in basso

Lettera del Presidente Matteo Renzi - Pagina 4 Empty Re: Lettera del Presidente Matteo Renzi

Messaggio Da Ospite Gio Nov 12, 2015 6:32 pm

Premetto che sono contento per i tanti precari, che dopo anni entrano nella scuola finalmente a tempo indeterminato. Però mi chiedo: cosa devono dire quei vincitori (dico vincitori) dell'ultimo concorso a cattedre che, per avere più possibilità, lo avevano fatto in Lombardia, a 800 Km da casa. Ora dovranno stare in Lombardia almeno 3 anni prima di poter chiedere il trasferimento (sempre se l'otterranno...). Oggi tutti quei vincitori potevano risparmiarsi di farsi un cxxo come una campana per vincere il concorso visto che, dopo solo 1 anno, sarebbero comunque entrati in ruolo dalle Graduatorie ad esaurimento nella loro provincia, questo grazie alle fasi B e C. Come dire, in Italia la meritocrazia non premia...come sempre!

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Lettera del Presidente Matteo Renzi - Pagina 4 Empty Re: Lettera del Presidente Matteo Renzi

Messaggio Da FoxLF Gio Nov 12, 2015 6:48 pm

La fate tanto lunga.

Io accetto volentieri i ringraziamenti. Il piano assunzionale è stato per me vera manna dal cielo, risparmiandomi almeno 10 anni di precariato. "Inventare" i posti di potenziamento è stata una cosa a cui nessuno nel passato aveva mai neanche pensato.

Il mio payoff personale fra stare fuori altri dieci anni e la perdita di certezza nelle sede di titolarità, dover fare colloqui con i presidi, vivere fra gli ambiti... è comunque molto positivo.

Il payoff sociale, riguardanti gli effetti della riforma sul mondo della scuola e, ciò che è più importante, sulla crescita dei nostri alunni, non possiamo ancora saperlo. Sarà il tempo a decidere. Io non vedo tutte queste catastrofi. (Pare invece che molti abbiano dimenticato il cataclisma Gelmini, neanche paragonabile al peggior pensiero disfattista sulla buona scuola)

In conclusione, gli resterò grato per molto tempo, lo ringrazio pubblicamente e, se potessi, gli manderei volentieri anche una bella pianta.

FoxLF

Messaggi : 406
Data d'iscrizione : 13.03.15

Torna in alto Andare in basso

Lettera del Presidente Matteo Renzi - Pagina 4 Empty Re: Lettera del Presidente Matteo Renzi

Messaggio Da tatanka1979 Gio Nov 12, 2015 6:52 pm

portatelo a letto!

tatanka1979

Messaggi : 50
Data d'iscrizione : 28.02.15

Torna in alto Andare in basso

Lettera del Presidente Matteo Renzi - Pagina 4 Empty Re: Lettera del Presidente Matteo Renzi

Messaggio Da Paolo Tuguri Gio Nov 12, 2015 6:54 pm

FoxLF ha scritto:La fate tanto lunga.

Io accetto volentieri i ringraziamenti. Il piano assunzionale è stato per me vera manna dal cielo, risparmiandomi almeno 10 anni di precariato. "Inventare" i posti di potenziamento è stata una cosa a cui nessuno nel passato aveva mai neanche pensato.

Il mio payoff personale fra stare fuori altri dieci anni e la perdita di certezza nelle sede di titolarità, dover fare colloqui con i presidi, vivere fra gli ambiti... è comunque molto positivo.

Il payoff sociale, riguardanti gli effetti della riforma sul mondo della scuola e, ciò che è più importante, sulla crescita dei nostri alunni, non possiamo ancora saperlo. Sarà il tempo a decidere. Io non vedo tutte queste catastrofi. (Pare invece che molti abbiano dimenticato il cataclisma Gelmini, neanche paragonabile al peggior pensiero disfattista sulla buona scuola)

In conclusione, gli resterò grato per molto tempo, lo ringrazio pubblicamente e, se potessi, gli manderei volentieri anche una bella pianta.

Nessuno ha nemmeno pensato di tornare al passato.

Paolo Tuguri

Messaggi : 241
Data d'iscrizione : 27.03.15

Torna in alto Andare in basso

Lettera del Presidente Matteo Renzi - Pagina 4 Empty Re: Lettera del Presidente Matteo Renzi

Messaggio Da FoxLF Gio Nov 12, 2015 6:59 pm

tatanka1979 ha scritto:portatelo a letto!

Nah. La pianta è più che sufficiente.

FoxLF

Messaggi : 406
Data d'iscrizione : 13.03.15

Torna in alto Andare in basso

Lettera del Presidente Matteo Renzi - Pagina 4 Empty Re: Lettera del Presidente Matteo Renzi

Messaggio Da bog Gio Nov 12, 2015 7:03 pm

..ragazzi scusate è inutile rivangare il passato guardiamo il presente cioè OGGI ..... le Riforme le viviamo sulla nostra pelle! Il gesto di Renzi e cioè quello di ringraziare i docenti precari immessi in ruolo è stato un vero "gentlemen" e lo dico seriamente.

bog

Messaggi : 2023
Data d'iscrizione : 26.02.15

Torna in alto Andare in basso

Lettera del Presidente Matteo Renzi - Pagina 4 Empty Re: Lettera del Presidente Matteo Renzi

Messaggio Da bog Gio Nov 12, 2015 7:06 pm

..che poi lo stipendio è troppo basso per vivere addirittura in altra provincia se ne può discutere ma sempre civilmente poi se Renzi diventa così magnanimo da regalarci il suo di stipendio ed il suo vitalizio che ben venga ma no dai Presidente noi scherziamo ma consideri l'indennità di trasferimento e altre spese ci sarà di grande aiuto....vabbè io propongo non so ...ahahahaha !

bog

Messaggi : 2023
Data d'iscrizione : 26.02.15

Torna in alto Andare in basso

Lettera del Presidente Matteo Renzi - Pagina 4 Empty Re: Lettera del Presidente Matteo Renzi

Messaggio Da Paolo Tuguri Gio Nov 12, 2015 7:18 pm

bog ha scritto:..ragazzi scusate è inutile rivangare il passato guardiamo il presente cioè OGGI ..... le Riforme le viviamo sulla nostra pelle! Il gesto di Renzi e cioè quello di ringraziare i docenti precari immessi in ruolo è stato un vero "gentlemen" e lo dico seriamente.

Le riforme le vivono gli studenti, sulla loro pelle. Saranno gli adulti di domani, quelli che dovranno affrontare l'impresa improcrastinabile e quasi impossibile di tirare fuori il paese dalla melma. Stando alla retorica, da vero gentleman ça va sans dire, il Presidente del Consiglio sembra esserne consapevole, poi però a legger bene la riforma la qualità complessiva della Scuola Pubblica, già in emergenza, rischia di precipitare ancor più in basso. La colpa non è certo dei neo-assunti, valore aggiunto a mio parere indispensabile, ma del modo in cui li si utilizzerà e di una riforma delle classi di concorso che non promette nulla di buono.

Paolo Tuguri

Messaggi : 241
Data d'iscrizione : 27.03.15

Torna in alto Andare in basso

Lettera del Presidente Matteo Renzi - Pagina 4 Empty Re: Lettera del Presidente Matteo Renzi

Messaggio Da bog Gio Nov 12, 2015 7:49 pm

Le riforme le vivono sia gli studenti che gli insegnanti e poi mi riferivo al gesto compiuto in sè del Presidente che inviando un'email di ringraziamento ha fatto comunque piacere e poi conosci la parola "collaborazione" tra docenti?... ecco come si potranno utilizzare i neoimmesi in ruolo!


Ultima modifica di bog il Gio Nov 12, 2015 11:56 pm - modificato 1 volta.

bog

Messaggi : 2023
Data d'iscrizione : 26.02.15

Torna in alto Andare in basso

Lettera del Presidente Matteo Renzi - Pagina 4 Empty Re: Lettera del Presidente Matteo Renzi

Messaggio Da Paolo Tuguri Gio Nov 12, 2015 8:27 pm

bog ha scritto:Le riforme le vivono gli studenti e gli insegnanti e poi mi riferivo al gesto in sè che il Presidente ha avuto inviando  email di ringraziamento che comunque ha fatto piacere l'averla ricevuta e poi conosci la parola "collaborazione" tra docenti?... ecco come si potranno utilizzare i neoimmesi in ruolo!

"Collaborazione" di per se significa nulla. Si può collaborare per migliorare la qualità dell'Istruzione Pubblica o per sabotarla. Tutto con le migliori o peggiori intenzioni, sia chiaro.
Sostituire colleghi assenti è collaborare? Senza dubbio. Sostituirli in discipline pressoché ignote è utile? Direi piuttosto che è dannoso.
Lo stesso vale per le cdc:  più discipline si potranno insegnare,  meno si avranno i requisiti per poterlo fare adeguatamente, questo non toglie che si possa "collaborare" insegnando discipline affini, anche lontanamente, a quella per cui si è abilitati.

La Scuola è migliore se ciascun docente insegna ciò la disciplina che ha studiato e in cui si aggiorna continuamente, solo così sarà credibile agli occhi del discente.

La Scuola è peggiore se progetta un avvenire di progetti per cui tutti fanno tutto ovvero niente.

Paolo Tuguri

Messaggi : 241
Data d'iscrizione : 27.03.15

Torna in alto Andare in basso

Lettera del Presidente Matteo Renzi - Pagina 4 Empty Re: Lettera del Presidente Matteo Renzi

Messaggio Da francescaverdi Gio Nov 12, 2015 8:31 pm

Non è per niente male quella lettera, via. Potreste anche riconoscerlo. Non è scritta in burocratichese né in politichese, c'è sentimento e non troppa retorica, se la tira un pochino, ma senza esagerare, senza rubare la scena ai veri protagonisti della festa.
Magari fra 40 anni sarà considerata un testo bellissimo e si leggerà nelle scuole, come Lettera a una professoressa o il discorso di Calamandrei per la Costituzione ...

(Sto scherzando, eh ... ;-) )

francescaverdi

Messaggi : 591
Data d'iscrizione : 01.12.11

Torna in alto Andare in basso

Lettera del Presidente Matteo Renzi - Pagina 4 Empty Re: Lettera del Presidente Matteo Renzi

Messaggio Da Ospite Gio Nov 12, 2015 9:21 pm

francescaverdi ha scritto:Non è per niente male quella lettera, via. Potreste anche riconoscerlo. Non è scritta in burocratichese né in politichese, c'è sentimento e non troppa retorica, se la tira un pochino, ma senza esagerare, senza rubare la scena ai veri protagonisti della festa.
Magari fra 40 anni sarà considerata un testo bellissimo e si leggerà nelle scuole, come Lettera a una professoressa o il discorso di Calamandrei per la Costituzione ...

(Sto scherzando, eh ... ;-) )

Sì, in effetti Berlusconi sarebbe stato un po' più pomposo, ma mica tanto, l'ordine di grandezza del cazzarismo è il medesimo.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Lettera del Presidente Matteo Renzi - Pagina 4 Empty Re: Lettera del Presidente Matteo Renzi

Messaggio Da bog Gio Nov 12, 2015 11:49 pm

Paolo Tuguri ha scritto:
bog ha scritto:Le riforme le vivono gli studenti e gli insegnanti e poi mi riferivo al gesto in sè che il Presidente ha avuto inviando  email di ringraziamento che comunque ha fatto piacere l'averla ricevuta e poi conosci la parola "collaborazione" tra docenti?... ecco come si potranno utilizzare i neoimmesi in ruolo!

"Collaborazione" di per se significa nulla. Si può collaborare per migliorare la qualità dell'Istruzione Pubblica o per sabotarla. Tutto con le migliori o peggiori intenzioni, sia chiaro.
Sostituire colleghi assenti è collaborare? Senza dubbio. Sostituirli in discipline pressoché ignote è utile? Direi piuttosto che è dannoso.
Lo stesso vale per le cdc:  più discipline si potranno insegnare,  meno si avranno i requisiti per poterlo fare adeguatamente, questo non toglie che si possa "collaborare" insegnando discipline affini, anche lontanamente, a quella per cui si è abilitati.

La Scuola è migliore se ciascun docente insegna ciò la disciplina che ha studiato e in cui si aggiorna continuamente, solo così sarà credibile agli occhi del discente.

La Scuola è peggiore se progetta un avvenire di progetti per cui tutti fanno tutto ovvero niente.
..vallo a dire all'ex-ministro Gelmini che con la sua Riforma ha tagliato indirizzi di studio nonchè discipline appunto professionalizzanti appena aggiornati...

bog

Messaggi : 2023
Data d'iscrizione : 26.02.15

Torna in alto Andare in basso

Lettera del Presidente Matteo Renzi - Pagina 4 Empty Re: Lettera del Presidente Matteo Renzi

Messaggio Da Paolo Tuguri Ven Nov 13, 2015 9:04 am

bog ha scritto:
Paolo Tuguri ha scritto:
bog ha scritto:Le riforme le vivono gli studenti e gli insegnanti e poi mi riferivo al gesto in sè che il Presidente ha avuto inviando  email di ringraziamento che comunque ha fatto piacere l'averla ricevuta e poi conosci la parola "collaborazione" tra docenti?... ecco come si potranno utilizzare i neoimmesi in ruolo!

"Collaborazione" di per se significa nulla. Si può collaborare per migliorare la qualità dell'Istruzione Pubblica o per sabotarla. Tutto con le migliori o peggiori intenzioni, sia chiaro.
Sostituire colleghi assenti è collaborare? Senza dubbio. Sostituirli in discipline pressoché ignote è utile? Direi piuttosto che è dannoso.
Lo stesso vale per le cdc:  più discipline si potranno insegnare,  meno si avranno i requisiti per poterlo fare adeguatamente, questo non toglie che si possa "collaborare" insegnando discipline affini, anche lontanamente, a quella per cui si è abilitati.

La Scuola è migliore se ciascun docente insegna ciò la disciplina che ha studiato e in cui si aggiorna continuamente, solo così sarà credibile agli occhi del discente.

La Scuola è peggiore se progetta un avvenire di progetti per cui tutti fanno tutto ovvero niente.
..vallo a dire all'ex-ministro Gelmini che con la sua Riforma ha tagliato indirizzi di studio nonchè discipline appunto professionalizzanti appena aggiornati...

Proprio per questo, oltre che per molto altro ancora, era necessario ristrutturare l'edificio prima di riverniciarne la facciata. Ma le fondamenta non si vedono la facciata sì, specie se dipinta a tinte sgargianti. Tratto comune della politica renziana, quale ne sia l'ambito di applicazione, è servire polpette avvelenate su vassoi d'argento.

Paolo Tuguri

Messaggi : 241
Data d'iscrizione : 27.03.15

Torna in alto Andare in basso

Lettera del Presidente Matteo Renzi - Pagina 4 Empty Re: Lettera del Presidente Matteo Renzi

Messaggio Da bog Ven Nov 13, 2015 1:21 pm

.....se qualcuno fa danni si ricorre ai ripari scontentando molti ma non tutti....un peccato!

bog

Messaggi : 2023
Data d'iscrizione : 26.02.15

Torna in alto Andare in basso

Lettera del Presidente Matteo Renzi - Pagina 4 Empty Re: Lettera del Presidente Matteo Renzi

Messaggio Da tatanka1979 Ven Nov 13, 2015 1:35 pm

Avete letto la letterina inviata da Renzi ai neo-assunti della fase C? Ebbene se non lo avete ancora fatto affrettatevi primo perché è un capolavoro di mistificazione più unico che raro, secondo perché può regalarvi qualche minuto di sano divertimento che, di questi tempi, non fa mai male. Gli amanti della fantascienza poi la troveranno particolarmente avvincente per i mirabolanti effetti speciali che in un crescendo epico vi travolgeranno conducendovi ad un imprevedibile lieto fine, mentre gli appassionati di marketing vi troveranno sicuramente spunti interessanti per elaborare strategie di vendita da consumati imbonitori. Io invece la trovo un’operazione ridicola, se non fosse offensiva della nostra intelligenza e capacità di giudizio, una sfacciata, spudorata fanfara autocelebrativa dai toni ipocritamente e stucchevolmente paternalistici, ruffiani, confidenziali quali quelli usati dal demonio quando di te vuole l’anima. Cominciamo a smascherare almeno le balle più eclatanti:
Renzi: “Gentile professore la ringrazio di aver accettato la proposta del Ministero…
”Io: Perché avevo forse scelta dal momento che rifiutando sarei stato cancellato da tutte le graduatorie del mondo conosciuto?
Renzi: ….(parlando delle nostre sofferenze sotto i governi precedenti) ”non poter assicurare continuità didattica…dover cambiare istituto ogni anno…ricevere la lettera di licenziamento alla fine dell’anno scolastico…..essere considerati pacchi postali da spedire in varie zone della provincia…”
Io: invece tu sì che ci assicuri continuità, rendendoci tutti licenziabili ogni tre anni senza nemmeno le scuse, rendendo precari anche quelli che prima avevano il posto fisso, creando una categoria di eterni migranti in cerca di una sede più vicina o definitiva perché tu, proprio tu che critichi i governi precedenti, i pacchi postali non li hai spediti in provincia ma in tutta l’Italia, fregandotene altamente dell’angoscia e dell’umiliazione alle quali ti dici tanto sensibile al contrario degli spietati prima di te.
Renzi: “Con la Buona Scuola abbiamo messo più soldi nell’educazione, più soldi per i professori…e abbiamo messo fine al modo scandaloso in cui vi hanno trattati in tutti questi anni….ma abbiamo fatto solo il nostro dovere…”
Io: Ah sì certo un mare di soldi…per esempio alle scuole private, o la mancetta di 500 euro contro le migliaia che ci dovevi, o l’astronomica somma di 8 euro lordi mensili di aumento stipendiale o gli stipendi non pagati da mesi ai supplenti….non hai fatto il tuo dovere ma il tuo comodo spacciandolo abilmente per il nostro, spacciando per generosa magnanimità l’esecuzione di una sentenza europea di condanna….questo è scandaloso….il fatto che tu ci consideri così ebeti da berci tutte le tue favolette da libro cuore!
Renzi : “caro insegnante il suo lavoro è persino più importante del mio….lei lavorerà nella scuola più tempo di quanto starò io al Governo…”
Io: Finalmente due grandi verità…certo che il mio lavoro è “persino” più importante del tuo, senza di me e quelli come me tu e chi ti circonda sareste umanoidi abbrutiti dall’ignoranza, non avreste gli strumenti per capire, pensare e rielaborare, non sapreste scrivere letterine come questa ….se in Giappone l’unica persona a cui si inchina l’imperatore è l’insegnante un motivo ci sarà, solo voi non l’avete capito o forse lo avete capito così bene che ci temete al punto di volerci neutralizzare! Certo che io lavorerò più di te, perché tu dopo una legislatura (se va bene) te ne andrai a casuccia con le tasche traboccanti di stratosferiche pensioni, vitalizi e privilegi, io invece sono condannata a morire sulla cattedra o, se resisterò all’usura, me ne andrò traballante a godermi la mia quarta età con una pensione da fame da spendere (se basta) in medicine e badanti.
Renzi:” Lei ha sicuramente un’ottima preparazione ..e noi siamo orgogliosi della scuola italiana….noi faremo di tutto per aiutare questo lavoro…non si stanchi mai di crederci….congratulazioni e buon lavoro.”
Io: Sarà perché riconosci questa nostra preparazione che ci manderai tutti a ripetizioni obbligatorie, che permetterai ad un idraulico o una parrucchiera di poter valutare il nostro lavoro, che attribuirai un risibile premio ad una minima percentuale di noi dichiarandoci di fatto tutti immeritevoli fino a prova contraria….sarà perché ci stimi così tanto che ci gratificherai con ben 8 euro di aumento salariale o ci sottoporrai all’umiliazione di venir scelti o rifiutati da un dirigente secondo il capriccio del momento….strano modo davvero per dimostrarci la tua stima e il tuo apprezzamento!
Quasi quasi preferisco che tu non mi stimi, semplicemente ignorami, ho già la mia dignità e la mia autostima a sostenermi e contaci non mi stancherò di crederci, nonostante tu offenda continuamente la mia intelligenza, nonostante tu ti vanti della più aberrante e punitiva riforma della scuola che io ricordi. Ignorami e lasciami lavorare, io so come fare…siamo sempre stati soli e ce la siamo cavata solo con le nostre forze, non abbiamo bisogno della tua stima ipocrita, del tuo studiato buonismo, del tuo autoesaltarti mentre hai tutti contro….questa riforma è piaciuta ed è servita solo a te….Continua a crogiolarti nel tuo delirio di onnipotenza e lasciaci lavorare in pace.
di Antonella Currò

tatanka1979

Messaggi : 50
Data d'iscrizione : 28.02.15

Torna in alto Andare in basso

Lettera del Presidente Matteo Renzi - Pagina 4 Empty Re: Lettera del Presidente Matteo Renzi

Messaggio Da bog Ven Nov 13, 2015 2:00 pm

...Renzi è sposato con una professoressa che era nelle GAE anche lei precaria e SISS come per la maggior parte di noi con numerosi anni di studio e impegno ed un pò mi fa supporre che quelle parole siano state dette proprio da un docente precario (non sarà la moglie)?.... è un mondo che sicuramente un minimo conosce e già! ...c'è un particolare NON conosce direttamente la situazione delle scuole pubbliche in tutta Italia ..ma non aveva detto che avrebbe fatto il giro in tutte le scuole italiane?.....mi sa che il giro lo farà fare a noi per l'Italia ma alla fine almeno si vincerà una maglia Rosa?...speriamo anche se preferisco il premio in gettoni d'oro!

bog

Messaggi : 2023
Data d'iscrizione : 26.02.15

Torna in alto Andare in basso

Lettera del Presidente Matteo Renzi - Pagina 4 Empty Re: Lettera del Presidente Matteo Renzi

Messaggio Da Ospite Ven Nov 13, 2015 2:39 pm

bog ha scritto:c'è un particolare NON conosce direttamente la situazione delle scuole pubbliche in tutta Italia ..ma non aveva detto che avrebbe fatto il giro in tutte le scuole italiane?

L'ha fatto. Se non ricordo male per due o tre mesi. Una scuola la settimana. Per lo più si trattava di scuole di bambini, con tanto di comitato d'accoglienza. In una scuola si era arrivati pure alla patetica scenetta del coretto di bambini che poco ci mancava cantasse "duce duce tu sei la luce". Abilmente evitava le scuole rognose, quelle che avrebbero "guastato" la festa settimanale. La rogna delle contestazioni è toccata alla tardona ossigenata, Per carità, nulla di grave, qualche manganellata in testa a qualche giovine pirla sulla strada fuori dalla scuola, mentre, all'interno, la Divina poteva sfoderare il suo sorriso a quarantaquattro denti e erogare aria fritta metaministeriale.

Poi le visite pastorali (nel senso zootecnico del termine) settimanali sono cessate. In fondo è risaputo che gli italioti hanno memoria corta e dimenticano facilmente quello che il cazzaro del momento ha detto 6 giorni prima, figuriamoci 6 mesi prima.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Lettera del Presidente Matteo Renzi - Pagina 4 Empty Re: Lettera del Presidente Matteo Renzi

Messaggio Da francescaverdi Ven Nov 13, 2015 8:50 pm

Ma il termine italioti non si potrebbe, cortesemente, evitare? Non è leggermente razzista?

francescaverdi

Messaggi : 591
Data d'iscrizione : 01.12.11

Torna in alto Andare in basso

Lettera del Presidente Matteo Renzi - Pagina 4 Empty Re: Lettera del Presidente Matteo Renzi

Messaggio Da Ospite Ven Nov 13, 2015 9:14 pm

francescaverdi ha scritto:Ma il termine italioti non si potrebbe, cortesemente, evitare? Non è leggermente razzista?

Razzista!? Manco fossi un teutonico.
Nel caso ti fosse sfuggito, sono un italiota anch'io, bellezza al bagno!

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Lettera del Presidente Matteo Renzi - Pagina 4 Empty Re: Lettera del Presidente Matteo Renzi

Messaggio Da Stellastellina1975 Ven Nov 13, 2015 10:50 pm

tatanka1979 ha scritto:Avete letto la letterina inviata da Renzi ai neo-assunti della fase C? Ebbene se non lo avete ancora fatto affrettatevi primo perché è un capolavoro di mistificazione più unico che raro, secondo perché può regalarvi qualche minuto di sano divertimento che, di questi tempi, non fa mai male. Gli amanti della fantascienza poi la troveranno particolarmente avvincente per i mirabolanti effetti speciali che in un crescendo epico vi travolgeranno conducendovi ad un imprevedibile lieto fine, mentre gli appassionati di marketing vi troveranno sicuramente spunti interessanti per elaborare strategie di vendita da consumati imbonitori. Io invece la trovo un’operazione ridicola, se non fosse offensiva della nostra intelligenza e capacità di giudizio, una sfacciata, spudorata fanfara autocelebrativa dai toni ipocritamente e stucchevolmente paternalistici, ruffiani, confidenziali quali quelli usati dal demonio quando di te vuole l’anima. Cominciamo a smascherare almeno le balle più eclatanti:
Renzi: “Gentile professore la ringrazio di aver accettato la proposta del Ministero…
”Io: Perché avevo forse scelta dal momento che rifiutando sarei stato cancellato da tutte le graduatorie del mondo conosciuto?
Renzi: ….(parlando delle nostre sofferenze sotto i governi precedenti) ”non poter assicurare continuità didattica…dover cambiare istituto ogni anno…ricevere la lettera di licenziamento alla fine dell’anno scolastico…..essere considerati pacchi postali da spedire in varie zone della provincia…”
Io: invece tu sì che ci assicuri continuità, rendendoci tutti licenziabili ogni tre anni senza nemmeno le scuse, rendendo precari anche quelli che prima avevano il posto fisso, creando una categoria di eterni migranti in cerca di una sede più vicina o definitiva perché tu, proprio tu che critichi i governi precedenti, i pacchi postali non li hai spediti in provincia ma in tutta l’Italia, fregandotene altamente dell’angoscia e dell’umiliazione alle quali ti dici tanto sensibile al contrario degli spietati prima di te.
Renzi: “Con la Buona Scuola abbiamo messo più soldi nell’educazione, più soldi per i professori…e abbiamo messo fine al modo scandaloso in cui vi hanno trattati in tutti questi anni….ma abbiamo fatto solo il nostro dovere…”
Io: Ah sì certo un mare di soldi…per esempio alle scuole private, o la mancetta di 500 euro contro le migliaia che ci dovevi, o l’astronomica somma di 8 euro lordi mensili di aumento stipendiale o gli stipendi non pagati da mesi ai supplenti….non hai fatto il tuo dovere ma il tuo comodo spacciandolo abilmente per il nostro, spacciando per generosa magnanimità l’esecuzione di una sentenza europea di condanna….questo è scandaloso….il fatto che tu ci consideri così ebeti da berci tutte le tue favolette da libro cuore!
Renzi : “caro insegnante il suo lavoro è persino più importante del mio….lei lavorerà nella scuola più tempo di quanto starò io al Governo…”
Io: Finalmente due grandi verità…certo che il mio lavoro è “persino” più importante del tuo, senza di me e quelli come me tu e chi ti circonda sareste umanoidi abbrutiti dall’ignoranza, non avreste gli strumenti per capire, pensare e rielaborare, non sapreste scrivere letterine come questa ….se in Giappone l’unica persona a cui si inchina l’imperatore è l’insegnante un motivo ci sarà, solo voi non l’avete capito o forse lo avete capito così bene che ci temete al punto di volerci neutralizzare! Certo che io lavorerò più di te, perché tu dopo una legislatura (se va bene) te ne andrai a casuccia con le tasche traboccanti di stratosferiche pensioni, vitalizi e privilegi, io invece sono condannata a morire sulla cattedra o, se resisterò all’usura, me ne andrò traballante a godermi la mia quarta età con una pensione da fame da spendere (se basta) in medicine e badanti.
Renzi:” Lei ha sicuramente un’ottima preparazione ..e noi siamo orgogliosi della scuola italiana….noi faremo di tutto per aiutare questo lavoro…non si stanchi mai di crederci….congratulazioni e buon lavoro.”
Io: Sarà perché riconosci questa nostra preparazione che ci manderai tutti a ripetizioni obbligatorie, che permetterai ad un idraulico o una parrucchiera di poter valutare il nostro lavoro, che attribuirai un risibile premio ad una minima percentuale di noi dichiarandoci di fatto tutti immeritevoli fino a prova contraria….sarà perché ci stimi così tanto che ci gratificherai con ben 8 euro di aumento salariale o ci sottoporrai all’umiliazione di venir scelti o rifiutati da un dirigente secondo il capriccio del momento….strano modo davvero per dimostrarci la tua stima e il tuo apprezzamento!
Quasi quasi preferisco che tu non mi stimi, semplicemente ignorami, ho già la mia dignità e la mia autostima a sostenermi e contaci non mi stancherò di crederci, nonostante tu offenda continuamente la mia intelligenza, nonostante tu ti vanti della più aberrante e punitiva riforma della scuola che io ricordi. Ignorami e lasciami lavorare, io so come fare…siamo sempre stati soli e ce la siamo cavata solo con le nostre forze, non abbiamo bisogno della tua stima ipocrita, del tuo studiato buonismo, del tuo autoesaltarti mentre hai tutti contro….questa riforma è piaciuta ed è servita solo a te….Continua a crogiolarti nel tuo delirio di onnipotenza e lasciaci lavorare in pace.
di Antonella Currò

Questi commenti li hai condivisi con i tuoi amici? Li hai inviati alla redazione di OS? E ai giornali?


Stellastellina1975

Messaggi : 1635
Data d'iscrizione : 12.10.12

Torna in alto Andare in basso

Lettera del Presidente Matteo Renzi - Pagina 4 Empty Re: Lettera del Presidente Matteo Renzi

Messaggio Da Ospite Sab Nov 14, 2015 12:36 pm

Vedo che sul mio post precedente nessuno ha replicato. Questo dimostra che ognuno pensa a se stesso...
Sono talmente contenti i neo assunti (e lo credo bene), che ormai amano Renzi nonostante questi abbia barattato la dignità delle nuove immissioni in ruolo con una proposta: dare 7 euro al mese di aumento contrattuale agli insegnanti. Questo sarebbe il suo ridare dignità agli insegnanti.

P.S: Alla scuola sono stati tolti altri 660 milioni...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Lettera del Presidente Matteo Renzi - Pagina 4 Empty Re: Lettera del Presidente Matteo Renzi

Messaggio Da francescaverdi Sab Nov 14, 2015 1:49 pm

Giancarlo Dessì ha scritto:
francescaverdi ha scritto:Ma il termine italioti non si potrebbe, cortesemente, evitare? Non è leggermente razzista?

Razzista!? Manco fossi un teutonico.
Nel caso ti fosse sfuggito, sono un italiota anch'io, bellezza al bagno!

E che vuol dire? A me sembra un'espressione denigratoria nei confronti di un popolo. Il fatto che i grillini , anche se cittadini italiani, inspiegabilmente ritengano di essere privi dei caratteri genetici dell'italiotità, non rende l'espressione meno antipatica.
Secondo me.

(So che tu non sei grillino, ma evidentemente il loro modo di parlare ti ha completamente conquistato ...)

francescaverdi

Messaggi : 591
Data d'iscrizione : 01.12.11

Torna in alto Andare in basso

Lettera del Presidente Matteo Renzi - Pagina 4 Empty Re: Lettera del Presidente Matteo Renzi

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.