Diventare insegnate  40 anni - Pagina 2 Contatti27
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Diventare insegnate 40 anni

+21
davide.1982
marina2
totò
Albith
mauriziamilani1980
Cozza
giulia boffa
paolopaolo
boston
Duncan
carla75
Marcos2k
elisa79
sergio67
mystika
FRANCY2
Piperitapatty1973
enricastella
Dec
lallaorizzonte
Gianluca71
25 partecipanti

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

Diventare insegnate  40 anni - Pagina 2 Empty Diventare insegnate 40 anni

Messaggio Da Gianluca71 Mar Giu 28, 2011 6:12 pm

Promemoria primo messaggio :

Buongiorno a tutti.
Ho 39 anni, vivo a Milano, ho una laurea in filosofia vecchio ordinamento e, fra poco meno di 30 giorni l'azienda per cui lavoro da 12 anni chiuderà.
Ho cominciato a lavorare in ambito bancario mentre studiavo (motivo per cui mi sono laureato solo nel 2003) e, per un motivo o per l'altro, ho lasciato perdere quello che era il mio desiderio sin dalle superiori: fare l'insegnate.
Ora mi trovo nella condizione di poter cambiare radicalmente la mia vita e mi rendo conto che quello che so del mondo della scuola è vecchio di 10 anni.
Da ciò che ho letto nel forum e dalle vostre risposte si ha l'impressione che il percorso per diventare insegnate sia difficile, tortuoso e, forse, impossibile.
Vorrei comunque porvi questa domanda: quali sono i passi che devo compiere per provare a diventare insegnante di storia e filosofia? A chi devo rivolgermi per conoscere graduatorie, regole di reclutamento e requisiti necessari? Che voi sappiate esistono vincoli di età?
Vi sarei molto grato se poteste darmi una mano a capire come muovermi e se esistono le possibilità di realizzare un sogno a lungo sepolto.

Grazie a tutti in anticipo

Gianluca71

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 27.06.11

Torna in alto Andare in basso


Diventare insegnate  40 anni - Pagina 2 Empty Re: Diventare insegnate 40 anni

Messaggio Da sergio67 Ven Lug 01, 2011 11:27 am

Ammetto la mia ignoranza in materia, ma parlando con alcune persone che insegnano in una paritaria mi sembrava di aver capito che le paritarie possono, non so con che limiti e con che condizioni, in alcuni casi avere insegnanti non abilitati.

Però non ho riferimenti normativi in merito.

sergio67

Messaggi : 306
Data d'iscrizione : 16.06.11

Torna in alto Andare in basso

Diventare insegnate  40 anni - Pagina 2 Empty Re: Diventare insegnate 40 anni

Messaggio Da Albith Ven Lug 01, 2011 11:33 am

mauriziamilani1980 ha scritto:
giulia boffa ha scritto:
Se ti piace davvero, coltiva la tua ambizione e il tuo sogno; tra le altre cose che puoi fare, cerca di lavorare in una paritaria, non è il massimo, però per cominciare a fare punteggio va bene, magari anche un corso serale; il fatto che tu non abbia più lavoro , chissà magari è un segno del destino per fare finalmente quello che vuoi. In bocca al lupo e seguici, ti terrai informato su tutto quello che va fatto per diventare e restare insegnante. La scuola è un'istituzione che non fallisce, al contrario di un'azienda e ci sarà posto per chi non demorde e ama questo affascinante e meraviglioso lavoro. In bocca al lupo

Giulia, mi meraviglio che un moderatore, che dovrebbe seguire la legge, si permette di consigliare a un NON ABILITATO di insegnare! Anche nelle paritarie SERVE L'ABILITAZIONE! Atteniamoci alla LEGGE, per favore!!!!!

Il problema non è la scuola che non fallisce, il problema è che se aspetta di "mangiare" grazie alla laurea in Filosofia, avrà tempo per dimagrire fino a diventare uno scheletro!!!

Correggerei l'avverbio "anche" in quanto ti ricordo che nella scuola pubblica possono insegnare anche docenti non abilitati. Semmai è vero che le scuole paritarie dovrebbero (condizionale d'obbligo) assumere personale non abilitato solo se possono dimostrare di non essere riusciti a trovare un docente abilitato su quella cdc. Ovviamente sappiamo tutti come funziona la cosa, ma vuoi fare tu le pulci a ogni paritaria sul territorio nazionale? Faccio la ola per te se dedicherai il resto della tua vita a questo compito, con mia somma gratitudine e imperituro rispetto.

Ma credo che nella vita ci sia di meglio da fare: quindi perché mai il collega dovrebbe privarsi dell'opportunità di inviare il suo curriculum presso le paritarie (sperando, e qui si apre un'altra dolorosa parentesi, che sia di quelle che pagano lo stipendio)?
Albith
Albith

Messaggi : 10621
Data d'iscrizione : 22.08.10

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

Diventare insegnate  40 anni - Pagina 2 Empty Re: Diventare insegnate 40 anni

Messaggio Da Albith Ven Lug 01, 2011 11:48 am

mauriziamilani1980 ha scritto:

Ok, d'accordo l'appunto che mi hai fatto; aggiungerei, "pagano lo stipendio" pure "pagano i contributi?"

Beh, tu accetteresti un incarico da una paritaria che non ti paga né stipendio né contributi ma che ti garantisce solo i punti in graduatoria?

Cioè, quanto sei disposta a svendere la tua abilitazione?

Ti parlo così perché ho notato che sei stata molto perentoria nel chiosare il consiglio di Giulia che si basa sulla situazione reale. Il collega non ha esperienza, non ha molte prospettive e l'unico consiglio sensato, oltre provare le GI ovviamente, è mandare MAD ovunque, paritarie comprese.

La legge lo consente e, come hai osservato, i diretti interessati possono monitorare la situazione nel caso di illeciti.

Tuttavia, sinceramente, bisogna ben capire a quale prezzo lavorare nelle paritarie.

La collega che ha preso 12 ore è stata pagata? Contributi inclusi? O ha avuto solo i punti?

Di battaglie da combattere ne abbiamo parecchie: farci la guerra su un posto in una paritaria che ci offre la nuova schiavitù della gleba... ma anche no!
Albith
Albith

Messaggi : 10621
Data d'iscrizione : 22.08.10

Torna in alto Andare in basso

Diventare insegnate  40 anni - Pagina 2 Empty Re: Diventare insegnate 40 anni

Messaggio Da totò Ven Lug 01, 2011 11:59 am

se non pagano i contrubuti non puoi neanche caricare i punti

totò

Messaggi : 898
Data d'iscrizione : 26.03.11
Età : 51
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Diventare insegnate  40 anni - Pagina 2 Empty Re: Diventare insegnate 40 anni

Messaggio Da Albith Ven Lug 01, 2011 12:03 pm

totò ha scritto:se non pagano i contrubuti non puoi neanche caricare i punti

Non so se sai che esistono colleghi che, per questo motivo, i contributi se li sono versati da sé (ossia hanno "rimborsato" la scuola paritaria che nominalmente glieli ha versati).

Per questo parlo di nuova schiavitù della gleba...
Albith
Albith

Messaggi : 10621
Data d'iscrizione : 22.08.10

Torna in alto Andare in basso

Diventare insegnate  40 anni - Pagina 2 Empty Re: Diventare insegnate 40 anni

Messaggio Da totò Ven Lug 01, 2011 12:13 pm

Albith ha scritto:
totò ha scritto:se non pagano i contrubuti non puoi neanche caricare i punti

Non so se sai che esistono colleghi che, per questo motivo, i contributi se li sono versati da sé (ossia hanno "rimborsato" la scuola paritaria che nominalmente glieli ha versati).

Per questo parlo di nuova schiavitù della gleba...

si...lo so....... purtroppo funziona anche così...............bah

totò

Messaggi : 898
Data d'iscrizione : 26.03.11
Età : 51
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Diventare insegnate  40 anni - Pagina 2 Empty Re: Diventare insegnate 40 anni

Messaggio Da giulia boffa Ven Lug 01, 2011 3:17 pm

mauriziamilani1980 ha scritto:
giulia boffa ha scritto:
Se ti piace davvero, coltiva la tua ambizione e il tuo sogno; tra le altre cose che puoi fare, cerca di lavorare in una paritaria, non è il massimo, però per cominciare a fare punteggio va bene, magari anche un corso serale; il fatto che tu non abbia più lavoro , chissà magari è un segno del destino per fare finalmente quello che vuoi. In bocca al lupo e seguici, ti terrai informato su tutto quello che va fatto per diventare e restare insegnante. La scuola è un'istituzione che non fallisce, al contrario di un'azienda e ci sarà posto per chi non demorde e ama questo affascinante e meraviglioso lavoro. In bocca al lupo

Giulia, mi meraviglio che un moderatore, che dovrebbe seguire la legge, si permette di consigliare a un NON ABILITATO di insegnare! Anche nelle paritarie SERVE L'ABILITAZIONE! Atteniamoci alla LEGGE, per favore!!!!!

Il problema non è la scuola che non fallisce, il problema è che se aspetta di "mangiare" grazie alla laurea in Filosofia, avrà tempo per dimagrire fino a diventare uno scheletro!!!

un moderatore che ha detto cerca di lavorare in una paritaria anche serale , sapendo che è una possibilità, non una certezza, e sapendo che è possibile all'interno della normativa come da questa lettera circolare del MIUR del 29 ottobre 2001 Prot. n. 2668



Oggetto: Applicazione della legge n. 62/2000: titolo di abilitazione del personale docente. Chiarimenti

Come è noto la legge n. 62/2000 prevede, tra i requisiti necessari per accedere alla parità scolastica, il possesso, da parte dei docenti della scuola, del titolo di abilitazione, fatta salva l'ipotesi del disposto di cui all'art. 51, comma 10, della legge 23.12.2000, n. 388, per i docenti già in servizio presso l'istituzione scolastica alla data di entrata in vigore della legge.

Allo stato viene segnalata l'impossibilità da parte di gestori di scuole paritarie di reperire personale fornito del prescritto titolo di abilitazione; tali situazioni risulterebbero aggravate dall'esodo di molti docenti, che a seguito delle recenti disposizioni, di cui alla legge 20/8/2001 n.333 sono transitati nei ruoli delle scuole statali.

Ciò posto, considerata la prioritaria necessità di garantire il regolare avvio dell'anno scolastico delle scuole paritarie senza interruzione dell'attività didattica, in casi particolari di effettiva carenza di personale abilitato, debitamente confermata dagli Uffici Scolastici Regionali, i gestori delle scuole paritarie potranno conferire incarichi a tempo determinato a personale fornito solo del prescritto titolo di studio, in analogia a quanto previsto per le scuole statali."

E' chiaro che ora sembra un po' anacronistica questa cosa, ma comunque non è stata sostituita con un'altra lettera che dice il contrario, e come sai magari con un po' di fortuna si riesce a trovare una paritaria seria che fa lavorare chi ha bisogno anche senza abilitazione nell'ambito di quel quarto possibile dell'organico docente. Come dire, mai dire mai: nelle condizioni di chi inizia tutto deve essere oggetto di tentativo. Grazie Albith per aver capito il mio intento :-)

giulia boffa
giulia boffa
Admin

Messaggi : 37431
Data d'iscrizione : 28.09.09
Età : 57
Località : milano

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

Diventare insegnate  40 anni - Pagina 2 Empty Re: Diventare insegnate 40 anni

Messaggio Da Albith Ven Lug 01, 2011 3:39 pm

marina2 ha scritto:
giulia boffa ha scritto:
mauriziamilani1980 ha scritto:
giulia boffa ha scritto:
Se ti piace davvero, coltiva la tua ambizione e il tuo sogno; tra le altre cose che puoi fare, cerca di lavorare in una paritaria, non è il massimo, però per cominciare a fare punteggio va bene, magari anche un corso serale; il fatto che tu non abbia più lavoro , chissà magari è un segno del destino per fare finalmente quello che vuoi. In bocca al lupo e seguici, ti terrai informato su tutto quello che va fatto per diventare e restare insegnante. La scuola è un'istituzione che non fallisce, al contrario di un'azienda e ci sarà posto per chi non demorde e ama questo affascinante e meraviglioso lavoro. In bocca al lupo

Giulia, mi meraviglio che un moderatore, che dovrebbe seguire la legge, si permette di consigliare a un NON ABILITATO di insegnare! Anche nelle paritarie SERVE L'ABILITAZIONE! Atteniamoci alla LEGGE, per favore!!!!!

Il problema non è la scuola che non fallisce, il problema è che se aspetta di "mangiare" grazie alla laurea in Filosofia, avrà tempo per dimagrire fino a diventare uno scheletro!!!

un moderatore che ha detto cerca di lavorare in una paritaria anche serale , sapendo che è una possibilità, non una certezza, e sapendo che è possibile all'interno della normativa come da questa lettera circolare del MIUR del 29 ottobre 2001 Prot. n. 2668



Oggetto: Applicazione della legge n. 62/2000: titolo di abilitazione del personale docente. Chiarimenti

Come è noto la legge n. 62/2000 , prevede tra i requisiti necessari per accedere alla parità scolastica, il possesso, da parte dei docenti della scuola, del titolo di abilitazione, fatta salva l'ipotesi del disposto di cui all'art. 51, comma 10, della legge 23.12.2000, n. 388, per i docenti già in servizio presso l'istituzione scolastica alla data di entrata in vigore della legge.

Allo stato viene segnalata l'impossibilità da parte di gestori di scuole paritarie di reperire personale fornito del prescritto titolo di abilitazione; tali situazioni risulterebbero aggravate dall'esodo di molti docenti, che a seguito delle recenti disposizioni, di cui alla legge 20/8/2001 n.333 sono transitati nei ruoli delle scuole statali.

Ciò posto, considerata la prioritaria necessità di garantire il regolare avvio dell'anno scolastico delle scuole paritarie senza interruzione dell'attività didattica, in casi particolari di effettiva carenza di personale abilitato, debitamente confermata dagli Uffici Scolastici Regionali, i gestori delle scuole paritarie potranno conferire incarichi a tempo determinato a personale fornito solo del prescritto titolo di studio, in analogia a quanto previsto per le scuole statali."

E' chiaro che ora sembra un po' anacronistica questa cosa, ma comunque non è stata sostituita con un'altra lettera che dice il contrario, e come sai magari con un po' di fortuna si riesce a trovare una paritaria seria che fa lavorare chi ha bisogno anche senza abilitazione nell'ambito di quel quarto possibile dell'organico docente. Come dire, mai dire mai: nelle condizioni di chi inizia tutto deve essere oggetto di tentativo. Grazie Albith per aver capito il mio intento :-)


ehm ehm ehm, d'accordo attaccarsi agli alberi stile Tarzan, però qui ...
legge del 2000 (DUEMILA) undici anni fa (bei tempi!!!)

prevede tra i requisiti necessari per accedere alla parità scolastica, il possesso, da parte dei docenti della scuola, del titolo di abilitazione, fatta salva l'ipotesi del disposto di cui all'art. 51, comma 10, della legge 23.12.2000, n. 388, per i docenti già in servizio presso l'istituzione scolastica alla data di entrata in vigore della legge: il nostro quarantenne che vorrebbe fare l'insegnante dal 2011, nell'anno duemila, undici anni fa, era già in servizio nella paritaria??? Non credo, però...

questo passo è ancor più bello, da ridere se non ci fosse da piangere...:
Allo stato viene segnalata l'impossibilità da parte di gestori di scuole paritarie di reperire personale fornito del prescritto titolo di abilitazione; tali situazioni risulterebbero aggravate dall'esodo di molti docenti, che a seguito delle recenti disposizioni, di cui alla legge 20/8/2001 n.333 sono transitati nei ruoli delle scuole statali. : CAVOLACCI, SAPETE CHE INTORNO ALL'ANNO 2000 TANTI INSEGNANTI PASSARONO DI RUOLO????

Anni luce fa!!! Gente, io insegno da 12 e passa anni e il ruolo manco con il binocolo!!!


Mah, so che esistono ancora regi decreti in piena validità. Cosa saranno mai 11 anni fa?
Albith
Albith

Messaggi : 10621
Data d'iscrizione : 22.08.10

Torna in alto Andare in basso

Diventare insegnate  40 anni - Pagina 2 Empty Re: Diventare insegnate 40 anni

Messaggio Da giulia boffa Ven Lug 01, 2011 4:06 pm

marina2 ha scritto:
giulia boffa ha scritto:
mauriziamilani1980 ha scritto:
giulia boffa ha scritto:
Se ti piace davvero, coltiva la tua ambizione e il tuo sogno; tra le altre cose che puoi fare, cerca di lavorare in una paritaria, non è il massimo, però per cominciare a fare punteggio va bene, magari anche un corso serale; il fatto che tu non abbia più lavoro , chissà magari è un segno del destino per fare finalmente quello che vuoi. In bocca al lupo e seguici, ti terrai informato su tutto quello che va fatto per diventare e restare insegnante. La scuola è un'istituzione che non fallisce, al contrario di un'azienda e ci sarà posto per chi non demorde e ama questo affascinante e meraviglioso lavoro. In bocca al lupo

Giulia, mi meraviglio che un moderatore, che dovrebbe seguire la legge, si permette di consigliare a un NON ABILITATO di insegnare! Anche nelle paritarie SERVE L'ABILITAZIONE! Atteniamoci alla LEGGE, per favore!!!!!

Il problema non è la scuola che non fallisce, il problema è che se aspetta di "mangiare" grazie alla laurea in Filosofia, avrà tempo per dimagrire fino a diventare uno scheletro!!!

un moderatore che ha detto cerca di lavorare in una paritaria anche serale , sapendo che è una possibilità, non una certezza, e sapendo che è possibile all'interno della normativa come da questa lettera circolare del MIUR del 29 ottobre 2001 Prot. n. 2668



Oggetto: Applicazione della legge n. 62/2000: titolo di abilitazione del personale docente. Chiarimenti

Come è noto la legge n. 62/2000 , prevede tra i requisiti necessari per accedere alla parità scolastica, il possesso, da parte dei docenti della scuola, del titolo di abilitazione, fatta salva l'ipotesi del disposto di cui all'art. 51, comma 10, della legge 23.12.2000, n. 388, per i docenti già in servizio presso l'istituzione scolastica alla data di entrata in vigore della legge.

Allo stato viene segnalata l'impossibilità da parte di gestori di scuole paritarie di reperire personale fornito del prescritto titolo di abilitazione; tali situazioni risulterebbero aggravate dall'esodo di molti docenti, che a seguito delle recenti disposizioni, di cui alla legge 20/8/2001 n.333 sono transitati nei ruoli delle scuole statali.

Ciò posto, considerata la prioritaria necessità di garantire il regolare avvio dell'anno scolastico delle scuole paritarie senza interruzione dell'attività didattica, in casi particolari di effettiva carenza di personale abilitato, debitamente confermata dagli Uffici Scolastici Regionali, i gestori delle scuole paritarie potranno conferire incarichi a tempo determinato a personale fornito solo del prescritto titolo di studio, in analogia a quanto previsto per le scuole statali."

E' chiaro che ora sembra un po' anacronistica questa cosa, ma comunque non è stata sostituita con un'altra lettera che dice il contrario, e come sai magari con un po' di fortuna si riesce a trovare una paritaria seria che fa lavorare chi ha bisogno anche senza abilitazione nell'ambito di quel quarto possibile dell'organico docente. Come dire, mai dire mai: nelle condizioni di chi inizia tutto deve essere oggetto di tentativo. Grazie Albith per aver capito il mio intento :-)


ehm ehm ehm, d'accordo attaccarsi agli alberi stile Tarzan, però qui ...
legge del 2000 (DUEMILA) undici anni fa (bei tempi!!!)

prevede tra i requisiti necessari per accedere alla parità scolastica, il possesso, da parte dei docenti della scuola, del titolo di abilitazione, fatta salva l'ipotesi del disposto di cui all'art. 51, comma 10, della legge 23.12.2000, n. 388, per i docenti già in servizio presso l'istituzione scolastica alla data di entrata in vigore della legge: il nostro quarantenne che vorrebbe fare l'insegnante dal 2011, nell'anno duemila, undici anni fa, era già in servizio nella paritaria??? Non credo, però...

questo passo è ancor più bello, da ridere se non ci fosse da piangere...:
Allo stato viene segnalata l'impossibilità da parte di gestori di scuole paritarie di reperire personale fornito del prescritto titolo di abilitazione; tali situazioni risulterebbero aggravate dall'esodo di molti docenti, che a seguito delle recenti disposizioni, di cui alla legge 20/8/2001 n.333 sono transitati nei ruoli delle scuole statali. : CAVOLACCI, SAPETE CHE INTORNO ALL'ANNO 2000 TANTI INSEGNANTI PASSARONO DI RUOLO????

Anni luce fa!!! Gente, io insegno da 12 e passa anni e il ruolo manco con il binocolo!!!

la normativa è ancora valida, cone le GE in cui siamo dentro da 12 anni; comunque è polemica sterile, fatto sta che il nostro amico e collega può fare domanda alla paritaria e gli auguro di tutto cuore di poter fare l'insegnante e di poter realizzare quindi il suo sogno, dopo una delusione così cocente, come quella di rimanere senza lavoro.
giulia boffa
giulia boffa
Admin

Messaggi : 37431
Data d'iscrizione : 28.09.09
Età : 57
Località : milano

Torna in alto Andare in basso

Diventare insegnate  40 anni - Pagina 2 Empty Re: Diventare insegnate 40 anni

Messaggio Da FRANCY2 Ven Lug 01, 2011 4:57 pm

Gianluca,

SE NON :

1-HAI PROBLEMI ECONOMICI
2-SE NON TI INTERESSA RICEVERE i soldi di eventuali suppleneze dopo mesi e mesi
3-Se non ti spaventa essere chiamato al confine con le province di Como, Lecco, Pavia (Monza Brianza per l'AT non esiste), per poche ore e tante spese
4-Se non ti spaventa sapere che l'insegnamento di Filosofia sta dicentando materia moooolto rara in Italia con migliaia di abilitati al palo
5-Se non ti interessa stare attaccato al telefono per mesi e anni ad aspettare una chiamata che non arriva, intanto il conto va giù giù e il rosso su su e la banca che chiede conto (lo saprai bene, avendo lavorato in ambito bancario)
6-Se ti piacciono le mulattiere di alta montagna e i passi tortuosi e difficili

allora sei pronto per provare a insegnare!

Benvenuto e un grosso in bocca al lupo!!!

FRANCY2

Messaggi : 2477
Data d'iscrizione : 31.08.10

Torna in alto Andare in basso

Diventare insegnate  40 anni - Pagina 2 Empty cosa è cambiato dopo 10 anni?

Messaggio Da davide.1982 Mar Mar 29, 2022 3:18 pm

Buongiorno a tutti
sono nuovo in questo forum e mi sono imbattuto in questo thread quasi per caso, tramite una ricerca con Google.
Ho letto con interesse tutti i messaggi e mi è sorta subito la domanda: dopo 10 anni è cambiato qualcosa? Le persone che avevano risposto, sono sempre dello stesso parere?

davide.1982

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 29.03.22
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

Diventare insegnate  40 anni - Pagina 2 Empty Re: Diventare insegnate 40 anni

Messaggio Da Antis Mar Mar 29, 2022 8:36 pm

davide.1982 ha scritto:Buongiorno a tutti
sono nuovo in questo forum e mi sono imbattuto in questo thread quasi per caso, tramite una ricerca con Google.
Ho letto con interesse tutti i messaggi e mi è sorta subito la domanda: dopo 10 anni è cambiato qualcosa? Le persone che avevano risposto, sono sempre dello stesso parere?

Buonasera, crederesti che leggendo la discussione non mi ero accorto che era stata avviata 10 e più anni fa? Non ho risposto allora ma risponderei ora: ammiro l'intraprendenza ma ci vuole anche realismo. La cdc 019 poi è ancora disastrosa, satura e con pochi posti. Si rischia veramente di non essere mai chiamati. Quelli che conosco di questa cdc sono tutti o a far sostegno (i più fortunati) o ad aspettare chiamate che non arriveranno o che se arrivano quasi è meglio non accettare. E parlo di nord Italia.
Antis
Antis

Messaggi : 145
Data d'iscrizione : 25.03.22

Torna in alto Andare in basso

Diventare insegnate  40 anni - Pagina 2 Empty Re: Diventare insegnate 40 anni

Messaggio Da davide.1982 Mer Mar 30, 2022 10:37 am

Antis ha scritto:
davide.1982 ha scritto:Buongiorno a tutti
sono nuovo in questo forum e mi sono imbattuto in questo thread quasi per caso, tramite una ricerca con Google.
Ho letto con interesse tutti i messaggi e mi è sorta subito la domanda: dopo 10 anni è cambiato qualcosa? Le persone che avevano risposto, sono sempre dello stesso parere?

Buonasera, crederesti che leggendo la discussione non mi ero accorto che era stata avviata 10 e più anni fa? Non ho risposto allora ma risponderei ora: ammiro l'intraprendenza ma ci vuole anche realismo. La cdc 019 poi è ancora disastrosa, satura e con pochi posti. Si rischia veramente di non essere mai chiamati. Quelli che conosco di questa cdc sono tutti o a far sostegno (i più fortunati) o ad aspettare chiamate che non arriveranno o che se arrivano quasi è meglio non accettare.  E parlo di nord Italia.

Buongiorno
indipendentemente dalla cdc 019, ero proprio interessato a capire in questi 10 anni l'evoluzione del pensiero di chi aveva risposto.
Tra l'altro, off topic, ma in questo forum non c'è una sezione di benvenuto :-) o sono io che non l'ho trovata?

davide.1982

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 29.03.22
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

Diventare insegnate  40 anni - Pagina 2 Empty Re: Diventare insegnate 40 anni

Messaggio Da Antis Mer Mar 30, 2022 1:52 pm

[quote="davide.1982"][quote="Antis"]
davide.1982 ha scritto:

Buongiorno
indipendentemente dalla cdc 019, ero proprio interessato a capire in questi 10 anni l'evoluzione del pensiero di chi aveva risposto.
Tra l'altro, off topic, ma in questo forum non c'è una sezione di benvenuto :-) o sono io che non l'ho trovata?

Be allora conviene aspettare altre risposte, io non sono nella scuola da allora quindi non posso dare una risposta completa.
Non l'ho trovata neanch'io la sezione benvenuto, non credo ci sia.
Antis
Antis

Messaggi : 145
Data d'iscrizione : 25.03.22

Torna in alto Andare in basso

Diventare insegnate  40 anni - Pagina 2 Empty Re: Diventare insegnate 40 anni

Messaggio Da automaticjack Mer Mar 30, 2022 3:04 pm

Vuoi insegnare? Dipende da dove abiti e se hai un po’ di soldi per sostenerti i primi mesi di docenza. Allo stato attuale le possibilità immediate sono:
- vivere in una città dal Lazio in sù (vivendo a Milano sei già apposto!);
- mandare MAD (messa a disposizione) alle scuole per il sostegno anche se non hai titolo né esperienza in modo da accumulare punteggio anche sulla tua classe di concorso;
- fare tutti i corsi possibili e immaginabili per accumulare punteggio (master universitari, certificazioni linguistiche ecc…);
- prendere l’abilitazione in Italia o all’estero (con aggravi economici in questo caso);
- cercare di prendere immediatamente il corso di sostegno dato che così lavori sicuro, partecipi al concorso per sostegno e potresti anche entrare direttamente di ruolo con assunzioni straordinarie (ma quest’ultimo dipende dal ministro/governo di turno);
- partecipare concorsi ordinari.

Detto questo, vale la pena? Se non si hanno alternative immediate reali, assolutamente sì!
Non avete idea di quanti colleghi nuovi mi sono ritrovato negli ultimi anni causa crisi economica che fino a ieri facevano i liberi professionisti (avvocati, commercialisti, architetti ecc…) e che anche ormai cinquantenni si sono abbassati a cercare pane in un settore che snobbavano apertamente (per non dire che prendevano per i fondelli) fino al giorno prima…

Ulteriore consiglio:
Se vuoi concretizzare prima possibile, personalmente non sottovaluterei assolutamente la possibilità di diventare un ATA (soprattutto nel profilo di collaboratore scolastico, segreteria c’è meno possibilità, sono rogne anche grosse e per 100 euro in più non vale la pena) cercano come disperati in una marea di scuole (da Roma in sù). Ti basta accumulare 2 anni di servizio per passare subito nella fascia per immissione in ruolo e ti sistemi nel giro di qualche anno (poi magari ti fai i concorsi se proprio vuoi insegnare).


Ultima modifica di automaticjack il Mer Mar 30, 2022 5:06 pm - modificato 1 volta.

automaticjack

Messaggi : 73
Data d'iscrizione : 18.11.12

Torna in alto Andare in basso

Diventare insegnate  40 anni - Pagina 2 Empty Re: Diventare insegnate 40 anni

Messaggio Da mordekayn Mer Mar 30, 2022 3:30 pm

a Milano c'è estrema carenza di personale sul sostegno della primaria.

Il problema è che servirebbe quantomeno il titolo (scienzeformazione primaria)

mordekayn

Messaggi : 6692
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 32

Torna in alto Andare in basso

Diventare insegnate  40 anni - Pagina 2 Empty Re: Diventare insegnate 40 anni

Messaggio Da automaticjack Mer Mar 30, 2022 4:21 pm

mordekayn ha scritto:a Milano c'è estrema carenza di personale sul sostegno della primaria.

Il problema è che servirebbe quantomeno il titolo (scienzeformazione primaria)

Non necessariamente, se proprio a scuola non trovano nessuno che abbia titoli idonei che danno accesso per docenza alla primaria (diploma magistrale, formazione primaria, diploma sperimentale linguistico) si può sempre produrre MAD con altri titoli come le lauree per docenza al superiore (economia, giurisprudenza, architettura ecc…). La questione sarà poi se il punteggio maturato potrà essere fatto valere come “a specifico” (e quindi vale la metà) nelle classi di concorso possedute (in questo caso filosofia) cosa che ancora il ministero non ha chiarito e che, vista l’ampiezza del fenomeno, sicuramente sarà oggetto di dibattito prossimamente al rinnovo GPS.

Continuo comunque a ribadire il mio consiglio.
Se si ha bisogno di sistemarsi definitivamente nel giro di 4/5 anni nella scuola (a Milano o comunque al nord):
- docenza: sostegno o concorso;
- ATA: collaboratore scolastico.

automaticjack

Messaggi : 73
Data d'iscrizione : 18.11.12

Torna in alto Andare in basso

Diventare insegnate  40 anni - Pagina 2 Empty Re: Diventare insegnate 40 anni

Messaggio Da davide.1982 Gio Mar 31, 2022 11:24 am

automaticjack ha scritto:Vuoi insegnare? Dipende da dove abiti e se hai un po’ di soldi per sostenerti i primi mesi di docenza. Allo stato attuale le possibilità immediate sono:
- vivere in una città dal Lazio in sù (vivendo a Milano sei già apposto!);
- mandare MAD (messa a disposizione) alle scuole per il sostegno anche se non hai titolo né esperienza in modo da accumulare punteggio anche sulla tua classe di concorso;
- fare tutti i corsi possibili e immaginabili per accumulare punteggio (master universitari, certificazioni linguistiche ecc…);
- prendere l’abilitazione in Italia o all’estero (con aggravi economici in questo caso);
- cercare di prendere immediatamente il corso di sostegno dato che così lavori sicuro, partecipi al concorso per sostegno e potresti anche entrare direttamente di ruolo con assunzioni straordinarie (ma quest’ultimo dipende dal ministro/governo di turno);
- partecipare concorsi ordinari.

Detto questo, vale la pena? Se non si hanno alternative immediate reali, assolutamente sì!
Non avete idea di quanti colleghi nuovi mi sono ritrovato negli ultimi anni causa crisi economica che fino a ieri facevano i liberi professionisti (avvocati, commercialisti, architetti ecc…) e che anche ormai cinquantenni si sono abbassati a cercare pane in un settore che snobbavano apertamente (per non dire che prendevano per i fondelli) fino al giorno prima…

Ulteriore consiglio:
Se vuoi concretizzare prima possibile, personalmente non sottovaluterei assolutamente la possibilità di diventare un ATA (soprattutto nel profilo di collaboratore scolastico, segreteria c’è meno possibilità, sono rogne anche grosse e per 100 euro in più non vale la pena) cercano come disperati in una marea di scuole (da Roma in sù). Ti basta accumulare 2 anni di servizio per passare subito nella fascia per immissione in ruolo e ti sistemi nel giro di qualche anno (poi magari ti fai i concorsi se proprio vuoi insegnare).

Buongiorno
messaggio interessante. Io sono di Torino, laureato da 15 anni, ho sempre avuto la passione dell'insegnamento perchè al liceo ho avuto il piacere di avere degli insegnanti preparati, cosa che non posso dire dell'università dove ho trovato alcuni professori "seduti". Ogni tanto penso che mi piacerebbe tornare proprio nella scuola dove ho studiato, per insegnare ai ragazzi. Mi sono informato sulle fasce (III, II, I) sui 24 crediti obbligatori per entrare in II fascia e sul concorso per entrare in I. Come per ogni avventura, mi faccio la domanda "Il gioco vale la candela?"

davide.1982

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 29.03.22
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

Diventare insegnate  40 anni - Pagina 2 Empty Re: Diventare insegnate 40 anni

Messaggio Da Giov@ Ven Apr 01, 2022 9:24 am

Cosa dire... io ho intrapreso da poco questo percorso a ben oltre 50 anni e con un stato lavorativo attivo (anche se non più solido oramai)... :-)))

Giov@

Messaggi : 19
Data d'iscrizione : 12.02.22

Torna in alto Andare in basso

Diventare insegnate  40 anni - Pagina 2 Empty Re: Diventare insegnate 40 anni

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.