E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO? - Pagina 5 Contatti27
Ultimi argomenti attivi
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO?

+17
Dec
defraz
Nessunpericolo
udl
OpusOne
JaneEyre
fradacla
chicca70
eragon
comp_xt
Filosofo80
Tornado
paniscus_2.0
lucetta10
kappa27
bourbaki
Procopio
21 partecipanti

Pagina 5 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo

Andare in basso

E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO? - Pagina 5 Empty E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO?

Messaggio Da Procopio Mar Dic 06, 2016 11:45 am

Promemoria primo messaggio :

Da tempo andavo scrivendo che la legge 107/2015 aveva provocato non solo consensi, ma anche malcontenti: può l'esito del Referendum del 4 dicembre 2016 essere anche frutto di quei malcontenti, oltre che un legittimo rigurgito di democrazia del popolo sovrano?

Procopio

Messaggi : 1866
Data d'iscrizione : 28.12.13
Località : Bari: la città più grande del Piemonte

Torna in alto Andare in basso


E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO? - Pagina 5 Empty Re: E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO?

Messaggio Da Dec Gio Dic 08, 2016 12:37 pm

Il popolo britannico ha votato in un referendum per l'uscita dall'Unione Europea, ma ancora le procedure non sono state avviate (la Corte Costituzionale inglese ha perfino sentenziato che servirà un voto del Parlamento e quindi in teoria la decisione potrebbe anche essere rivista) e non si sa ancora come si svolgerà il processo e quali conseguenze avrà. Io non ho la pretesa di sapere come andranno le cose quando il Regno Unito uscirà davvero dall'Unione Europea: dico solo che è troppo presto per fare un bilancio.
La crisi economica, poi, non mi sembra che sia iniziata nel 2000-2001 e non mi sembra che sia iniziata in Europa. Poi è vero che l'Europa fa più fatica degli Stati Uniti ad uscirne, ma forse ci sono anche altre ragioni oltre all'euro.

Dec
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 87648
Data d'iscrizione : 23.08.10

Torna in alto Andare in basso

E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO? - Pagina 5 Empty Re: E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO?

Messaggio Da comp_xt Gio Dic 08, 2016 1:06 pm

chicca70 ha scritto:Ahahahaha, comp., mi fai morire! L'assenza di sovranità monetaria!!! Così ci ritroveremmo una lira che vale come le piastre di fango del Burundi. Dopo avrai ben altri problemi che il super preside.

Certo, infatti il Giappone ha una moneta che vale come le piastre di fango del Borundi...

Probabilmente sei anche convinta che l'euro sia garantito dalle riserve auree della BCE.

Tu sei l'emblema del pensiero unico, anzi sei la negazione di qualsiasi attività cerebrale minimamente evoluta.
Per te tutto ciò che va al di là di quello che viene detto su Porta a Porta o che viene scritto su Repubblica viene automaticamente bollato come ridicolo.

comp_xt

Messaggi : 1574
Data d'iscrizione : 10.12.15

Torna in alto Andare in basso

E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO? - Pagina 5 Empty Re: E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO?

Messaggio Da Dec Gio Dic 08, 2016 1:09 pm

comp_xt ha scritto:
chicca70 ha scritto:Ahahahaha, comp., mi fai morire! L'assenza di sovranità monetaria!!! Così ci ritroveremmo una lira che vale come le piastre di fango del Burundi. Dopo avrai ben altri problemi che il super preside.

Certo, infatti il Giappone ha una moneta che vale come le piastre di fango del Borundi...

Tu sei l'emblema del pensiero unico, anzi sei la negazione di qualsiasi attività cerebrale minimamente evoluta.

Potresti evitare di insultare i tuoi interlocutori per far valere le tue ragioni, per favore? Sempre nella speranza che questo non ti porti invece ad insultare me, come fai abitualmente, e ad accusare il forum di essere fascista e tutto il resto.

Dec
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 87648
Data d'iscrizione : 23.08.10

Torna in alto Andare in basso

E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO? - Pagina 5 Empty Re: E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO?

Messaggio Da eragon Gio Dic 08, 2016 1:43 pm

defraz ha scritto:
eragon ha scritto:
Manifestando il mio malcontento alla prima occasione in cui mi danno voce auspico che la prossima volta che faranno un riforma avranno maggiore attenzione verso le richieste dei docenti (RAZIONALE, sono le basi del comportamentismo, tu fai una cosa, io ti punisco, la prossima volta non farai quella cosa; fuor di metafora, tu peggiori le mie condizioni lavorative, io ti punisco, la prossima volta eviterai di peggiorarle);

Comportamentismo: tu fai una cosa, io ti punisco, tu non la fai, io ti punisco, tu ci riprovi mettendoci soldi, io ti punisco e dico che hai fatto tutto male peggio di prima, tu mi mandi a fancuba e taglio soldi che uso per altro, tu mi punisci ma tanto ho capito che lo avresti fatto comunque
Te l'ho spiegato purtroppo sul forum non é possibile fare i disegnini quindi penso di non riuscire a fartelo capire meglio con i limitati mezzi del forum.

eragon

Messaggi : 1048
Data d'iscrizione : 23.08.10

Torna in alto Andare in basso

E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO? - Pagina 5 Empty Re: E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO?

Messaggio Da chicca70 Gio Dic 08, 2016 1:47 pm

comp_xt ha scritto:
chicca70 ha scritto:Ahahahaha, comp., mi fai morire! L'assenza di sovranità monetaria!!! Così ci ritroveremmo una lira che vale come le piastre di fango del Burundi. Dopo avrai ben altri problemi che il super preside.

Certo, infatti il Giappone ha una moneta che vale come le piastre di fango del Borundi...

Probabilmente sei anche convinta che l'euro sia garantito dalle riserve auree della BCE.

Tu sei l'emblema del pensiero unico, anzi sei la negazione di qualsiasi attività cerebrale minimamente evoluta.
Per te tutto ciò che va al di là di quello che viene detto su Porta a Porta o che viene scritto su Repubblica viene automaticamente bollato come ridicolo.


Ancora peggio! Infatti l'Italia è come il Giappone... Non so se tu ci creda davvero o ti diverta alle mie spalle.

chicca70

Messaggi : 3614
Data d'iscrizione : 26.12.14

Torna in alto Andare in basso

E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO? - Pagina 5 Empty Re: E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO?

Messaggio Da eragon Gio Dic 08, 2016 1:49 pm

chicca70 ha scritto:La riforma delle 24 h non mi toccherà perché io lavoro part time e così rimarrò. Certamente verrò pagata un po' di meno ma questo non mi cambierà la vita. È vero, il potenziamento ha toccato anche persone di ruolo da anni, nella mia scuola, ma sono state spostate su quelle ore perché erano/sono non troppo adeguate al lavoro in classe. Comunque il problema del potenziamento è il minore perché non durerà a lungo e continuerà a riguardare solo le cdc più sfigate. Nella mia non c'è un solo posto di potenziamento in tutta la provincia.
Oh, finalmente ci siamo arrivati a capire la tua logica: la riforma mi aveva portato qualche vantaggio, gli svantaggi riguardavano gli altri quindi la riforma era la migliore riforma possibile.
Io ragiono di pancia ma tu ragioni col culo, fintanto che non toccano il tuo di sedere va tutto benissimo.
Complimenti.

eragon

Messaggi : 1048
Data d'iscrizione : 23.08.10

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO? - Pagina 5 Empty Re: E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO?

Messaggio Da chicca70 Gio Dic 08, 2016 2:07 pm

eragon ha scritto:
chicca70 ha scritto:La riforma delle 24 h non mi toccherà perché io lavoro part time e così rimarrò. Certamente verrò pagata un po' di meno ma questo non mi cambierà la vita. È vero, il potenziamento ha toccato anche persone di ruolo da anni, nella mia scuola, ma sono state spostate su quelle ore perché erano/sono non troppo adeguate al lavoro in classe. Comunque il problema del potenziamento è il minore perché non durerà a lungo e continuerà a riguardare solo le cdc più sfigate. Nella mia non c'è un solo posto di potenziamento in tutta la provincia.
Oh, finalmente ci siamo arrivati a capire la tua logica: la riforma mi aveva portato qualche vantaggio, gli svantaggi riguardavano gli altri quindi la riforma era la migliore riforma possibile.
Io ragiono di pancia ma tu ragioni col culo, fintanto che non toccano il tuo di sedere va tutto benissimo.
Complimenti.


La riforma non mi ha portato nessun vantaggio. Ero di ruolo da prima, sono stata assunta nel periodo Gelmini. Per questo valuto in modo asettico

chicca70

Messaggi : 3614
Data d'iscrizione : 26.12.14

Torna in alto Andare in basso

E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO? - Pagina 5 Empty Re: E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO?

Messaggio Da chicca70 Gio Dic 08, 2016 2:09 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
chicca70 ha scritto:Ahahahaha, comp., mi fai morire! L'assenza di sovranità monetaria!!! Così ci ritroveremmo una lira che vale come le piastre di fango del Burundi. Dopo avrai ben altri problemi che il super preside.

Era la "pizza de fango der Camerun"!!!!  : - )

La vecchiaia mi ha fatto dimenticare i particolari.

chicca70

Messaggi : 3614
Data d'iscrizione : 26.12.14

Torna in alto Andare in basso

E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO? - Pagina 5 Empty Re: E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO?

Messaggio Da Procopio Gio Dic 08, 2016 2:18 pm

chicca70 ha scritto:
eragon ha scritto:
chicca70 ha scritto:La riforma delle 24 h non mi toccherà perché io lavoro part time e così rimarrò. Certamente verrò pagata un po' di meno ma questo non mi cambierà la vita. È vero, il potenziamento ha toccato anche persone di ruolo da anni, nella mia scuola, ma sono state spostate su quelle ore perché erano/sono non troppo adeguate al lavoro in classe. Comunque il problema del potenziamento è il minore perché non durerà a lungo e continuerà a riguardare solo le cdc più sfigate. Nella mia non c'è un solo posto di potenziamento in tutta la provincia.
Oh, finalmente ci siamo arrivati a capire la tua logica: la riforma mi aveva portato qualche vantaggio, gli svantaggi riguardavano gli altri quindi la riforma era la migliore riforma possibile.
Io ragiono di pancia ma tu ragioni col culo, fintanto che non toccano il tuo di sedere va tutto benissimo.
Complimenti.


La riforma non mi ha portato nessun vantaggio. Ero di ruolo da prima, sono stata assunta nel periodo Gelmini. Per questo valuto in modo asettico
A me non pare tutta questa asetticità: ti sei apertamente schierata a favore della 107/15 senza dare alcun peso allo sciopero di maggio dello stesso anno ed alle ragioni per cui ha avuto tanta adesione, sciopero che definire epocale è poco (per una categoria come la nostra che si vende per pochi denari, ottantacinque "medi" per l'esattezza, o per una giornata libera come quella del sabato e batte le mani, come fanno le foche, quando gli vengono lanciati i 500 euro della "card" del docente). Sono ormai agli sgoccioli della mia carriera, ma quanto mi è pesato questo lavoro e la buffonata dell'APE (un vero e proprio suicidio con tanto di "assicurazione obbligatoria" in caso di premorienza)!

Procopio

Messaggi : 1866
Data d'iscrizione : 28.12.13
Località : Bari: la città più grande del Piemonte

Torna in alto Andare in basso

E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO? - Pagina 5 Empty Re: E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO?

Messaggio Da comp_xt Gio Dic 08, 2016 2:53 pm

Dec ha scritto:
comp_xt ha scritto:
Potresti evitare di insultare i tuoi interlocutori per far valere le tue ragioni, per favore? Sempre nella speranza che questo non ti porti invece ad insultare me, come fai abitualmente, e ad accusare il forum di essere fascista e tutto il resto.

È arrivato il grillo parlante a riportare la discussione nei termini del politicamente corretto, non sia mai che ci si allontani troppo dalla morale di stato. Del resto, questo non è forse l'essenza della legge 107?  Atto di indirizzo, linee guida, rapporto di autovalutazione, piano di miglioramento,...E pazienza se esiste la Costituzione della Repubblica Italiana che tutela il libero pensiero e la libertà di insegnamento. Ma il principio della gerarchia delle fonti giuridiche evidentemente per qualcuno è una parolaccia incomprensibile.
Io comunque non insulto nessuno, ma definisco certe persone e certi comportamenti per quello che sono, senza peli sulla lingua.

comp_xt

Messaggi : 1574
Data d'iscrizione : 10.12.15

Torna in alto Andare in basso

E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO? - Pagina 5 Empty Re: E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO?

Messaggio Da chicca70 Gio Dic 08, 2016 3:14 pm

Procopio ha scritto:
chicca70 ha scritto:
eragon ha scritto:
chicca70 ha scritto:La riforma delle 24 h non mi toccherà perché io lavoro part time e così rimarrò. Certamente verrò pagata un po' di meno ma questo non mi cambierà la vita. È vero, il potenziamento ha toccato anche persone di ruolo da anni, nella mia scuola, ma sono state spostate su quelle ore perché erano/sono non troppo adeguate al lavoro in classe. Comunque il problema del potenziamento è il minore perché non durerà a lungo e continuerà a riguardare solo le cdc più sfigate. Nella mia non c'è un solo posto di potenziamento in tutta la provincia.
Oh, finalmente ci siamo arrivati a capire la tua logica: la riforma mi aveva portato qualche vantaggio, gli svantaggi riguardavano gli altri quindi la riforma era la migliore riforma possibile.
Io ragiono di pancia ma tu ragioni col culo, fintanto che non toccano il tuo di sedere va tutto benissimo.
Complimenti.


La riforma non mi ha portato nessun vantaggio. Ero di ruolo da prima, sono stata assunta nel periodo Gelmini. Per questo valuto in modo asettico
A me non pare tutta questa asetticità: ti sei apertamente schierata a favore della 107/15 senza dare alcun peso allo sciopero di maggio dello stesso anno ed alle ragioni per cui ha avuto tanta adesione, sciopero che definire epocale è poco (per una categoria come la nostra che si vende per pochi denari, ottantacinque "medi" per l'esattezza, o per una giornata libera come quella del sabato e batte le mani, come fanno le foche, quando gli vengono lanciati i 500 euro della "card" del docente). Sono ormai agli sgoccioli della mia carriera, ma quanto mi è pesato questo lavoro e la buffonata dell'APE (un vero e proprio suicidio con tanto di "assicurazione obbligatoria" in caso di premorienza)!

Io non mi sono schierata a favore della 107: in essa ci sono aspetti positivi ed aspetti negativi. Come sempre, come in ogni cosa. Dato che non sono una persona frustrata, cerco di guardare preferibilmente il positivo, anche perché il passato mostra che c'è di molto peggio. Lagnarsi sempre e comunque è caratteristica di chi è personalmente o lavorativamente infelice, non mia. A parte la valutazione sulla 107, ritengo che votare no ad una riforma costituzionale che affronta questioni reali, dare un calcio alla governabilità ed alla stabilità, che sono interesse di tutti, solo per ripicca preconcetta sia un comportamento senza senso e, come ho detto prima, da persona frustrata.

chicca70

Messaggi : 3614
Data d'iscrizione : 26.12.14

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO? - Pagina 5 Empty Re: E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO?

Messaggio Da Dec Gio Dic 08, 2016 3:59 pm

comp_xt ha scritto:
Dec ha scritto:
comp_xt ha scritto:
Potresti evitare di insultare i tuoi interlocutori per far valere le tue ragioni, per favore? Sempre nella speranza che questo non ti porti invece ad insultare me, come fai abitualmente, e ad accusare il forum di essere fascista e tutto il resto.

È arrivato il grillo parlante a riportare la discussione nei termini del politicamente corretto, non sia mai che ci si allontani troppo dalla morale di stato. Del resto, questo non è forse l'essenza della legge 107?  Atto di indirizzo, linee guida, rapporto di autovalutazione, piano di miglioramento,...E pazienza se esiste la Costituzione della Repubblica Italiana che tutela il libero pensiero e la libertà di insegnamento. Ma il principio della gerarchia delle fonti giuridiche evidentemente per qualcuno è una parolaccia incomprensibile.
Io comunque non insulto nessuno, ma definisco certe persone e certi comportamenti per quello che sono, senza peli sulla lingua.

Almeno quotare giusto... Usare le parole idiota, mancanza di attività cerebrale minimamente evoluta e non so cos'altro sono insulti; spero per te che tu te ne renda conto. La morale di stato e la 107 (che io tra l'altro critico da prima di te, ma questo evidentemente non c'entra niente, visto che non sono in discussione le mie idee e che mai più intendo parlare con te, se non nelle vesti di moderatore) chiaramente non c'entrano nulla.

Dec
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 87648
Data d'iscrizione : 23.08.10

Torna in alto Andare in basso

E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO? - Pagina 5 Empty Re: E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO?

Messaggio Da fradacla Gio Dic 08, 2016 4:06 pm

comp_xt ha scritto:
È arrivato il grillo parlante a riportare la discussione nei termini del politicamente corretto, non sia mai che ci si allontani troppo dalla morale di stato. ............
Io comunque non insulto nessuno, ma definisco certe persone e certi comportamenti per quello che sono, senza peli sulla lingua.

No, tu pieghi il concetto di insulto a tuo comodo.
Nessuno ti nega la libertà di definire certe persone e certi comportamenti (intesi come categorie) senza peli sulla lingua; quello che non ti è consentito in un forum pubblico è di definire l'utente Tizio, Caio o Sempronio, utente ben individuato, al quale devi rispetto come tuo interlocutore, anche se esprime posizioni diverse dalle tue.

Aspetto adesso il riferimento ironico ad un altro grillo parlante magari asservito al potere, visto che questo è il linguaggio che usi di solito.
fradacla
fradacla
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 21875
Data d'iscrizione : 24.08.10

Torna in alto Andare in basso

E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO? - Pagina 5 Empty Re: E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO?

Messaggio Da comp_xt Gio Dic 08, 2016 4:23 pm

fradacla ha scritto:
Aspetto adesso il riferimento ironico ad un altro grillo parlante magari asservito al potere, visto che questo è il linguaggio che usi di solito.

Perché dovrei? Hai già provveduto tu.

comp_xt

Messaggi : 1574
Data d'iscrizione : 10.12.15

Torna in alto Andare in basso

E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO? - Pagina 5 Empty Re: E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO?

Messaggio Da comp_xt Gio Dic 08, 2016 4:33 pm

E comunque, visto che qui si fa fatica a comprendere il concetto, chi vota PD non è un avversario ma un nemico.
È così difficile comprendere il pericolo costituito da un partito che disprezza la Costituzione, al punto da approvare una legge che mina la libertà di insegnamento o che propone una riforma costituzionale in cui l'elezione del Senato viene demandata ai consiglieri regionali.
Queste opinioni sono rispettabili? No, chi minaccia la libertà e la sovranità dei cittadini non merita rispetto e va fermato prima che sia troppo tardi.
Io mi tutelo come posso, adottando meccanismi con i quali esprimere concretamente il mio disprezzo verso queste persone.
Per esempio: quel meccanico vota PD? Non mi rivolgerò mai a lui per riparare la mia autovettura.
Quel commerciante vota PD? Mi servirò altrove.
Quell'agente assicuratore vota PD? Non stipulerò alcuna polizza con lui.
E alle elezioni mi regolo di conseguenza, valutando qualsiasi proposta che sia in grado di distruggere politicamente questo partito osceno e inqualificabile.

comp_xt

Messaggi : 1574
Data d'iscrizione : 10.12.15

Torna in alto Andare in basso

E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO? - Pagina 5 Empty Re: E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO?

Messaggio Da Dec Gio Dic 08, 2016 4:37 pm

Guarda che su questo nessuno ti ha detto niente: queste sono cose che sei assolutamente libero di pensare ed opinioni che rispetto pienamente, così come puoi scegliere il meccanico, il commerciante e l'agente assicuratore che preferisci, per i motivi che ritieni più validi. A maggior ragione sei libero di votare chi credi. Ma non stavamo parlando di questo.

Dec
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 87648
Data d'iscrizione : 23.08.10

Torna in alto Andare in basso

E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO? - Pagina 5 Empty Re: E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO?

Messaggio Da defraz Gio Dic 08, 2016 5:07 pm

eragon ha scritto:
Te l'ho spiegato purtroppo sul forum non é possibile fare i disegnini quindi penso di non riuscire a fartelo capire meglio con i limitati mezzi del forum.

Eh... pensa a me che neanche con i disegnini riesco a far capire che tirare sempre bastonate a chi decide, che in questo caso non sei tu/siamo noi, il rischio più che convincere alla collaborazione è persuadere a lasciar perdere. Ma transeat, resta convinto del potere magico della coesione dei docenti, una delle categorie più parcellizzate, litigiose e masochiste della pubblica amministrazione, il che è tutto dire.

Addavenì baffino

defraz

Messaggi : 723
Data d'iscrizione : 11.04.13

Torna in alto Andare in basso

E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO? - Pagina 5 Empty Re: E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO?

Messaggio Da chicca70 Gio Dic 08, 2016 5:42 pm

comp_xt ha scritto:E comunque, visto che qui si fa fatica a comprendere il concetto, chi vota PD non è un avversario ma un nemico.
È così difficile comprendere il pericolo costituito da un partito che disprezza la Costituzione, al punto da approvare una legge che mina la libertà di insegnamento o che propone una riforma costituzionale in cui l'elezione del Senato viene demandata ai consiglieri regionali.
Queste opinioni sono rispettabili? No, chi minaccia la libertà e la sovranità dei cittadini non merita rispetto e va fermato prima che sia troppo tardi.
Io mi tutelo come posso, adottando meccanismi con i quali esprimere concretamente il mio disprezzo verso queste persone.
Per esempio: quel meccanico vota PD? Non mi rivolgerò mai a lui per riparare la mia autovettura.
Quel commerciante vota PD? Mi servirò altrove.
Quell'agente assicuratore vota PD? Non stipulerò alcuna polizza con lui.
E alle elezioni mi regolo di conseguenza, valutando qualsiasi proposta che sia in grado di distruggere politicamente questo partito osceno e inqualificabile.


Guarda che io penso lo stesso, pari pari, di chi vota Grillo. Sono nemici pericolosi per la democrazia.

chicca70

Messaggi : 3614
Data d'iscrizione : 26.12.14

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO? - Pagina 5 Empty Re: E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO?

Messaggio Da lucetta10 Gio Dic 08, 2016 7:24 pm

udl ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
udl ha scritto:A sentir parlare continuamente di orizzonti limitati mi viene in mente una canzone degli anni '70, in cui si diceva "sempre lì, fissa ad osservare un orizzonte che si ferma al tetto..."

Non rimpiango gli anni '70, però rimpiango la levatura media dei politici di quegli anni, veri giganti rispetto agli attuali, quando c'era una scuola politica che cercava di formare politici che facessero l'interesse del paese, e che avevano portato, pur fra contraddizioni ed errori, una nazione a crescere molto nei decenni successivi al dopoguerra


... e che hanno creato un debito pubblico che smaltiremo tra 2 milioni di anni: grazie veramente a quella classe dirigente!

Fino al governo Craxi il rapporto debito / Pil era del 50%, cioè pari a quello della virtuosa Germania che questo vincolo ce l'ha nella Costituzione.
Craxi fece raddoppiare questo debito. Che l'Italia alla fine della guerra fosse un paese agricolo semidistrutto e negli anni '70 fosse la quinta o sesta potenza industriale del mondo mi sembra un fatto storico assodato.
Sicuramente si poteva far meglio, ma quello che è stato fatto nei primi 30 anni di Repubblica nessuno nel mondo lo ritiene disprezzabile. I guai sono venuti da Craxi in poi


questa è una lettura un po' antica: come si sarebbe finanziato il boom economico degli anni'70?
Sarei poi cauta con gli entusiasmi sulle meraviglie dei progressi della nostra economia negli anni '50: con i soldi degli americani sono buoni tutti... se si è disposti a vendersi l'anima naturalmente

lucetta10

Messaggi : 9643
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO? - Pagina 5 Empty Re: E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO?

Messaggio Da Procopio Gio Dic 08, 2016 8:33 pm

lucetta10 ha scritto:con i soldi degli americani sono buoni tutti... se si è disposti a vendersi l'anima naturalmente
Parafrasando: "con i soldi del bonus per il merito sono tutti buoni...se si è disposti a vendersi l'anima al DS."
Altro che libertà di insegnamento! Si è buoni e bravi, e quindi si ha la possibilità di accedere al bonus per merito, solo se si è pronti ad eseguire ogni suo desiderio e pensiero, anzi meglio se prima che appalesi le sue idee (anche grazie alla 107/15 voluta da...Renzi).
Lo dico sinceramente e per esperienza personale perché qui da me chi gli ha dato fastidio perché poco incline a dire che l'asino vola, lui lo ha messo da parte come un appestato, altro che bonus per merito!


Ultima modifica di Procopio il Ven Dic 09, 2016 6:11 pm - modificato 1 volta.

Procopio

Messaggi : 1866
Data d'iscrizione : 28.12.13
Località : Bari: la città più grande del Piemonte

Torna in alto Andare in basso

E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO? - Pagina 5 Empty Re: E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO?

Messaggio Da chicca70 Gio Dic 08, 2016 8:53 pm

paniscus_2.0 ha scritto:Ma dove sta scritto che chiunque sia inq*zzato col PD debba per forza essere un simpatizzante di Grillo?


In teoria non sta scritto da nessuna parte. Nella pratica il 99% di chi detesta così tanto il pd o è grillino o è leghista (in certe regioni).

chicca70

Messaggi : 3614
Data d'iscrizione : 26.12.14

Torna in alto Andare in basso

E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO? - Pagina 5 Empty Re: E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO?

Messaggio Da chicca70 Gio Dic 08, 2016 8:57 pm

Procopio ha scritto:
lucetta10 ha scritto:con i soldi degli americani sono buoni tutti... se si è disposti a vendersi l'anima naturalmente
Parafrasando: "con i soldi del bonus per il merito sono tutti buoni...se si è disposti a vendersi l'anima al DS."
Altro che libertà di insegnamento! Si è buoni e bravi, e quindi si ha la possibilità di accedere al bonus per merito, solo se si è pronti ad eseguire ogni suo desiderio e pensiero, anzi meglio se prima che appalesi le sue idee (anche grazie alla 107/15 voluta da...Renzi).
Lo dico sinceramente e per esperienza personale perché qui da me che gli ha dato fastidio perché poco incline a dire che l'asino vola, lui lo ha messo da parte come un appestato, altro che bonus per merito!


In tutti i posti di lavoro bisogna saper fare un minimo di public relations, non per il bonus del merito ma per vivere sereni. Chi si sente frustrato si lamenta, è sempre in disaccordo, non sa costruire collaborazione efficace con i superiori. Ed il DS, lo si voglia o no, è nostro superiore.

chicca70

Messaggi : 3614
Data d'iscrizione : 26.12.14

Torna in alto Andare in basso

E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO? - Pagina 5 Empty Re: E' un rigurgito di democrazia e/o la protesta dei docenti per la legge 107/2015 la vittoria del NO?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 5 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.