Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Insegnare Matematica in Svizzera  Contatti
Ultimi argomenti
Link sponsorizzati

 

 Insegnare Matematica in Svizzera

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Zereldan



Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 20.01.19

Insegnare Matematica in Svizzera  Empty
MessaggioTitolo: Insegnare Matematica in Svizzera    Insegnare Matematica in Svizzera  EmptyDom Gen 20, 2019 5:15 pm

Salve

mi sono laureato un anno fa in Matematica (laurea triennale + magistrale) e questo anno sto insegnando matematica e fisica come supplente.
Sarei interessato a provare ad inserirmi nel mondo dell'insegnamento svizzero (Canton Ticino) e a tal proposito ho letto alcuni topic a riguardo su questo forum, solo che non ci ho capito molto in quanto le richieste arrivano da utenti già in parte informate sui fatti.
Io personalmente non capisco quali sarebbero i passi migliori da fare. Attualmente avevo intenzione di iscrivermi al SUPSI (nsegnamento per il livello secondario I) con sede a Locarno, ma non so se è l'unica via o, in caso contrario, se sia la più conveniente.
Che esperienze avete a tal proposito?
Quali consigli?

Grazie!

Torna in alto Andare in basso
illenad



Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 22.05.20

Insegnare Matematica in Svizzera  Empty
MessaggioTitolo: Re: Insegnare Matematica in Svizzera    Insegnare Matematica in Svizzera  EmptySab Mag 23, 2020 1:36 pm

Caro Zereldan,

nonstante il mio status sia ancora quello di laureando triennale, anch'io mi sono informato un poco a riguardo della questione. Per certo, secondo normativa europea (in questo caso la Svizzera è equiparata ad un paese membro dell'Unione per la stipulazione di determinati accordi), è possibile far riconoscere la propria abilitazione italiana presso il sistema scolastico svizzero. D'altro canto, nel Ticino è necessario sostenere un concorso per poter essere assunto da una scuola media o superiore. Questo test, a seconda dei parametri misurati e della sua struttura, sembra particolarmente tosto: solo il 10% dei partecipanti (ovviamente i migliori) ha la certezza di poter essere assunto; tutti gli altri devono sperare nelle varie defezioni del detto 10% o che il 10% non riesca a coprire il fabbisogo di insegnanti.
Se invece il 10% dei concorrenti dovesse superare il fabbisogno, la situazione si complica ancora, in special modo per coloro che non sono, passami il termine, "autoctoni": si dice esplicitamente (non ricordo bene in quale dei varii documenti, ma si trova anche abbastanza semplicemente in rete), che in questo caso la priorità va a coloro che abbiano completato i percorsi di studii primario e secondario entro il territorio svizzero; da ultimo, potrebbe essere previsto un colloquio con il candidato non "autoctono" per verificare la sua conoscenza del sistema scolastico, del terrotorio e della cultura locali (si sottintende, del Canton Ticino, perchè mi pare che quello sia il tuo obiettivo, come d'altronde lo è per me).

Fatta questa premessa, cerco di rispondere alla tua domanda. Considerando anche il fatto che ad oggi il Ticino è governato da delle forze marcatamente nazionaliste, non so quanto possa essere conveniente (ma spero vivamente di essere contraddetto da qualcuno che ne sa di più, magari tu stesso grazie all'esperienza che hai accumulato nel frattempo) presentarsi con dei titoli italiani, anche in relazione al fatto che confrontando le attuali abilitazioni italiane e svizzere, ad es, per le medie, quelle italiane sfigurano apertamente per qualità e quantità (1 concorso vs 1 concorso per entrare ad un corso di 2 anni e poi un nuovo concorso per l'assunzione). Ciò detto, credo che sia cosa conveniente iscriversi presso i corsi di abilitazione della SUPSI, in modo da avere dalla propria un titolo "già svizzero", nella speranza che la tua nazionalità non sia troppo gravosa a livello concorsuale e professionale.

Nella speranza di essere stato esaustivo (pur nella mia totale mancanza di conoscenze pratiche e contingenti in materia), ti chiedo se nel frattempo tu abbia scoperto qualcosa di nuovo a riguardo o se addirittura sia riuscito ad entrare come insegnante in svizzera.

Cordialmente

Illenad
Torna in alto Andare in basso
Maurix

Maurix

Messaggi : 64
Data d'iscrizione : 13.02.14

Insegnare Matematica in Svizzera  Empty
MessaggioTitolo: Re: Insegnare Matematica in Svizzera    Insegnare Matematica in Svizzera  EmptyMar Mag 26, 2020 8:13 am

Ciao a tutti, porto anche la mia esperienza.
Anni fa (in attesa del tfa...) sono direttamente andato a informarmi presso la segreteria della SUPSI di Locarno: consiglio - chiusura frontiere permettendo - di fare un giro, sapranno sicuramente rispondere a tutte le domande.
La SUPSI è il percorso "normale" per poter poi accedere ai concorsi cantonali. Le scuole private, ovviamente, sono un discorso a parte.
Ogni anno vengono attivate solo alcune materie, a seconda del reale fabbisogno del cantone stesso nei successivi tre/quattro anni, quindi è necessario controllare il bando ogni anno, perchè non è detto che ci sia la nostra materia.
In attesa del bando ricordo che avevo conseguito il B2 di francese e mi ero iscritto a un corso di tedesco: sono titoli non obbligatori ma sicuramente molto utili.
Per accedere alla SUPSI è necessario presentare tutta una serie di documenti (trovi tutto sul loro sito) e un dossier (se non ricordo male in un secondo momento): anni fa mi era arrivata a casa la guida per preparare il dossier, se non ricordo male erano una serie di domande -abbastanza consistenti- sull'attività didattica.
Se hai bisogno di altro sono qui!

ps. poi non mi sono iscritto alla SUPSI perchè sono entrato nel tfa.
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




Insegnare Matematica in Svizzera  Empty
MessaggioTitolo: Re: Insegnare Matematica in Svizzera    Insegnare Matematica in Svizzera  Empty

Torna in alto Andare in basso
 
Insegnare Matematica in Svizzera
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Estero-
Vai verso: