Caso difficile (dop): diritti, doveri, tutele Contatti27
Ultimi argomenti attivi
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Caso difficile (dop): diritti, doveri, tutele

5 partecipanti

Andare in basso

Caso difficile (dop): diritti, doveri, tutele Empty Caso difficile (dop): diritti, doveri, tutele

Messaggio Da visualdrome Sab Set 28, 2019 3:40 pm

Ciao a tutti,
ho 6 ore con un caso di autismo con manifestazioni violente; il caso è nuovo e, da quanto ho capito mi trovo in un istituto dove difficilmente sono chiari i diversi compiti (come per esempio sull'incontinenza del ragazzo: all'inizio hanno provato a dare per scontato che avrei "pulito" io il ragazzo fino a quando non ho dovuto chiarire punto per punto i miei compiti).

Negli ultimi giorni i comportamenti violenti sono andati aumentando.

Dando per scontato che, seppur insegnante di sostegno, non penso debba essere un esperto di tecniche di autodifesa, vorrei sapere dove reperire informazioni in merito a doveri di responsabilità (fuga, danno a compagni o altri docenti) e diritti di tutela (cosa devo accettare e fronteggiare nonostante sia un docente di sostegno).

Grazie per ogni eventuale indicazione / suggerimento.
visualdrome
visualdrome

Messaggi : 648
Data d'iscrizione : 25.09.11
Località : Toscana

Torna in alto Andare in basso

Caso difficile (dop): diritti, doveri, tutele Empty Re: Caso difficile (dop): diritti, doveri, tutele

Messaggio Da Ire Dom Set 29, 2019 10:01 am

Autismo non è DOP.

Comunque devi accettare tutto e niente. Non sei solo a scuola e il dirigente è il responsabile dell'incolumità di tutti gli alunni e di tutti i dipendenti. Deve essere ufficialmente informato di quanto succede e gli si deve chiedere di attivare tutte le risorse disponibili o reperibili.

Incontri con la famiglia e gli specialisti per capire cosa scateni questi momenti e cosa si possa fare per tranquillizzarlo nei momenti di crisi.

Ire

Messaggi : 10589
Data d'iscrizione : 02.10.10

http://www.dis-tranoi.it/forum

Torna in alto Andare in basso

Caso difficile (dop): diritti, doveri, tutele Empty Re: Caso difficile (dop): diritti, doveri, tutele

Messaggio Da visualdrome Dom Set 29, 2019 10:43 am

Certo, non è DOP ma infatti, a parte che ho eliminato la dicitura "autismo" in quanto non pertinente alla discussione, non avevo comunque detto"autismo = DOP", avevo solo voluto dare un'informazione in più: ragazzo con autismo e con comportamenti violenti.

La DS l'ho avvertita ma, come dicevo anche per altre problematiche, lei si illude che "ci pensa il gruppo di sostegno"...

L'altro giorno c'è stato l'incontro con NPI, Psicologa, operatori e famiglia: io ho più volte posto domande sul come affrontare gli atteggiamenti violenti, in ottica non solo di salvaguardia di docenti e operatori, ma anche e soprattutto in ottica inclusiva; non c'è stata risposta, o meglio c'è stata consigliato di non "improverare esageratamente" il ragazzo per non innescare un rinforzo negativo ma, allo stesso tempo, di avere uno "sguardo fisso e deciso di disapprovazione".
Io ho chiesto di spiegare, più che altro in termini OPERATIVI, i concetti sopra virgolettati ma il tutto è rimasto a livello immaginario e poco chiaro.

Io, pur senza esperienza, ho studiato questo: tirare la cosiddetta "Linea di base" (elencare i casi di violenza a partire dall'osservazione, senza valutazione); distinguere i casi singoli (si comporta così solo con quello/a, e in questi casi indagare sul perché) da quello generali (fa così con tutti con determinati antecedenti e conseguenti); fissare una linea comune (per ogni situazione tutti devono avere lo stesso comportamento); rivedersi a breve distanza per confrontare le osservazioni e ridefinire una nuova linea di base etc etc.

Nella seduta il tutto è stato più volte aggirato e comunque si è sermone fermato a resoconti spesso finalizzati alla valutazione (ma non è cattivo); addirittura il collega esperto ha detto che per lui l’importante è che dovrebbe imparare a non fare determinate cose…

Fermo restando che, eliminando il collega “esperto” che si è rifiutato anche di incontrarci tra noi docenti+operatore per discutere una linea (per lui il caso è chiaro: deve stare in una stanza, e non fare determinate cose!), cercherò con l’altro docente e operatore di affrontare la situazione in modo più operativo.

Parallelamente c’è anche la preoccupazione dell’incolumità.

D’altra parte il collega “esperto” è un energumeno che sposta il ragazzo, che comunque è sui 90 Kg, con una mano e gli urla abbastanza; quindi abbiamo valutato anche la possibilità (sono ipotesi) che “carichi” il ragazzo…

Domani scade anche la sottoscrizione di un ampliamento della polizza assicurativa della scuola ampliandola estendendola agli infortuni. Mi chiedo: la scuola no è già responsabile per infortuni ai docenti nelle mura, negli orari e nello svolgimento delle mansioni di lavoro? (La circolare dice che l’assicurazione attuale copre solo per la responsabilità civile verso terzi).
visualdrome
visualdrome

Messaggi : 648
Data d'iscrizione : 25.09.11
Località : Toscana

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

Caso difficile (dop): diritti, doveri, tutele Empty Re: Caso difficile (dop): diritti, doveri, tutele

Messaggio Da Stefania Biancani Dom Set 29, 2019 4:19 pm

E qua non sono d'accordo io.
Ti sembra sensato indicare, con tanto di link!!!!, la possibilità di acquisto di spray urticante al peperoncino ad un insegnante di sostegno alle prese con un alunno handicappato minorenne?
Pensi che la legge lo consenta?

Stefania Biancani

Messaggi : 6349
Data d'iscrizione : 01.07.16

Torna in alto Andare in basso

Caso difficile (dop): diritti, doveri, tutele Empty Re: Caso difficile (dop): diritti, doveri, tutele

Messaggio Da fradacla Dom Set 29, 2019 6:44 pm

seasparrow ha scritto:
visualdrome ha scritto:>

>ho 6 ore con un caso di autismo con manifestazioni violente
negli ultimi giorni i comportamenti violenti sono andati aumentando

io andrei da un avvocato specializzato in diritto del lavoro...devi chiarire bene i tuoi diritti e doveri, non sembra che la scuola sia all'altezza del difficile compito

>dando per scontato che, seppur insegnante di sostegno, non penso debba essere un esperto di tecniche di autodifesa

e qua non sono d'accordo... e potresti anche valutare l'acquisto di un sistema di difesa

https://www.arcoefrecce.it/armeria/articoli/30215-umarex-spray-al-peperoncino-autodifesa-antiagressione-pdp-walther-11ml-.aspx

https://www.ilfattoquotidiano.it/2013/04/19/nicoletti-difficile-mestiere-di-vivere-con-tommy-figlio-autistico/565716/

ti sei documentato con i libri sull'autismo della Erickson?

(200)

Comincio a credere, ma davvero, che tu non ti renda proprio conto di quanto fuori luogo siano i tuoi interventi.

In primis, il rimedio a qualunque problema è l'avvocato specializzato in diritto del lavoro, ma fin qui si resta nell'ambito delle chiacchiere da bar.

A colleghi che prospettano problemi di varia natura, suggerisci senza alcun criterio razionale che possono mandare le mad per insegnare nel settore professionale tessile, ma prima ovviamente devono prendere il diploma, e qui comincia a farsi strada il sospetto che manchi un collegamento fra cervello e tastiera.

Poi, naturalmente, i manuali della Erickson, che sono un altro must fra le tue soluzioni ai problemi.

Non mi aspettavo però la perla di oggi, l'arma con tanto di link.

Per quanto mi riguarda, mi riservo il diritto di bannarti senza ulteriori avvisi al primo post che, a mio insindacabile giudizio, sarà fuori luogo.
fradacla
fradacla
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 21979
Data d'iscrizione : 24.08.10

Torna in alto Andare in basso

Caso difficile (dop): diritti, doveri, tutele Empty Re: Caso difficile (dop): diritti, doveri, tutele

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.