Perchè alle primarie comincia l'imprinting negativo nel comportamento e nella preparazione degli alunni  che fa sì che la preparazione scolastica peggiori nel corso degli altri studi superiori? Contatti27
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Perchè alle primarie comincia l'imprinting negativo nel comportamento e nella preparazione degli alunni che fa sì che la preparazione scolastica peggiori nel corso degli altri studi superiori?

+8
herman il lattoniere
sempreconfusa1
franco71
paniscus_2.1
arrubiu
Davide
quota 100
Mariagraziana
12 partecipanti

Pagina 1 di 2 1, 2  Successivo

Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

Perchè alle primarie comincia l'imprinting negativo nel comportamento e nella preparazione degli alunni  che fa sì che la preparazione scolastica peggiori nel corso degli altri studi superiori? Empty Re: Perchè alle primarie comincia l'imprinting negativo nel comportamento e nella preparazione degli alunni che fa sì che la preparazione scolastica peggiori nel corso degli altri studi superiori?

Messaggio Da Davide Ven Gen 10, 2020 3:46 pm

La società è cambiata negli ultimi 20 anni, siamo ormai nella società della tecnologia, dei social, della velocità, del superficiale. La lettura non attrae più. Gli smartphone hanno preso il loro posto, ma purtroppo con il loro carattere di rapidità e superficialità. Si vuole tutto e subito. Le famiglie non sono in grado di imporsi. I docenti non hanno più tale capacità o possibilità. E' l'evolversi/regressione? della società. Non si può fare nulla, è un mutamento sociale globale.
Si parla in generale, ovviamente ci sono sempre gli studenti bravi e studiosi...
Gli alunni stranieri non italofoni influiscono? Non saprei.


Ultima modifica di Davide il Ven Gen 10, 2020 3:49 pm - modificato 1 volta.
Davide
Davide

Messaggi : 5164
Data d'iscrizione : 26.03.11

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

Perchè alle primarie comincia l'imprinting negativo nel comportamento e nella preparazione degli alunni  che fa sì che la preparazione scolastica peggiori nel corso degli altri studi superiori? Empty Re: Perchè alle primarie comincia l'imprinting negativo nel comportamento e nella preparazione degli alunni che fa sì che la preparazione scolastica peggiori nel corso degli altri studi superiori?

Messaggio Da arrubiu Ven Gen 10, 2020 4:12 pm

(se poi apriamo thread con titoli meno lunghi è meglio)
arrubiu
arrubiu
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 25748
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

Torna in alto Andare in basso

Perchè alle primarie comincia l'imprinting negativo nel comportamento e nella preparazione degli alunni  che fa sì che la preparazione scolastica peggiori nel corso degli altri studi superiori? Empty Re: Perchè alle primarie comincia l'imprinting negativo nel comportamento e nella preparazione degli alunni che fa sì che la preparazione scolastica peggiori nel corso degli altri studi superiori?

Messaggio Da Davide Ven Gen 10, 2020 5:15 pm

La scuola primaria è infarcita di progetti che spesso sviano dall'approfondimento delle materie di base. Troppe cose ma fatte male. Per il resto secondo me è un fenomeno globale dal 2000 in poi. Prima non era così, ma non tanto per la bravura o meno degli alunni, ma quanto per l'impegno, ora vige in molti il menefreghismo più totale, fare il minimo del minimo. Minimo interesse. Il tutto viene amplificato dalla tecnologia. Grandissimo mezzo di distrazione. Almeno prima del 2000 c'era solo la TV.
Pensate solo alle medie agli alunni che di nascosto cercano sempre di usare il telefono in classe, contro le regole.
Questi sono solo alcuni elementi che influiscono, sicuramente ce ne sono tanti altri che mi sfuggono, non sono un sociologo.
Davide
Davide

Messaggi : 5164
Data d'iscrizione : 26.03.11

Torna in alto Andare in basso

Perchè alle primarie comincia l'imprinting negativo nel comportamento e nella preparazione degli alunni  che fa sì che la preparazione scolastica peggiori nel corso degli altri studi superiori? Empty Re: Perchè alle primarie comincia l'imprinting negativo nel comportamento e nella preparazione degli alunni che fa sì che la preparazione scolastica peggiori nel corso degli altri studi superiori?

Messaggio Da paniscus_2.1 Ven Gen 10, 2020 6:18 pm

A parte la solita esortazione generale sul non dare da mangiare ai troll...

...comunque, mi permetto di rispondere a un interlocutore vero, con cui generalmente non vado d'accordo sulle impostazioni, ma che riconosco come persona seria, e appunto NON un troll.

Io penso, sinceramente, che il dilagare del comportamento contro le regole e del menefreghismo sull'impegno richiesto... siano stati possibili sostanzialmente perché la scuola gliel'ha permesso.

Perché, se avessimo continuato ad appioppare sanzioni disciplinari serie a chiunque avesse violato i regolamenti di comportamento, o se avessimo continuato a schioccare voti insufficienti a chiunque non avesse studiato... tutta questa rilassatezza nel fare quello che si vuole senza rispettare alcuna regola, non ci sarebbe stata.

Il menefreghismo esiste finché si ha la certezza che comportarsi da menefreghisti non costa niente.

Se fosse chiaro che il comportamento da menefreghisti ha delle conseguenze negative, forse ce ne sarebbero un po' di meno.

paniscus_2.1

Messaggi : 4560
Data d'iscrizione : 31.10.17

Torna in alto Andare in basso

Perchè alle primarie comincia l'imprinting negativo nel comportamento e nella preparazione degli alunni  che fa sì che la preparazione scolastica peggiori nel corso degli altri studi superiori? Empty Re: Perchè alle primarie comincia l'imprinting negativo nel comportamento e nella preparazione degli alunni che fa sì che la preparazione scolastica peggiori nel corso degli altri studi superiori?

Messaggio Da franco71 Ven Gen 10, 2020 8:30 pm

[quote="arrubiu"](se poi apriamo thread con titoli meno lunghi è meglio)[/quote]
"Travolti da un insolito destino nell'azzurro mare d'agosto "
"Fatto di sangue fra due uomini per causa di una vedova. Si sospettano moventi politici" etc etc.
Ti dicono qualcosa?
I titoli lunghi sono un espediente letterario.

franco71

Messaggi : 7612
Data d'iscrizione : 14.11.14

Torna in alto Andare in basso

Perchè alle primarie comincia l'imprinting negativo nel comportamento e nella preparazione degli alunni  che fa sì che la preparazione scolastica peggiori nel corso degli altri studi superiori? Empty Re: Perchè alle primarie comincia l'imprinting negativo nel comportamento e nella preparazione degli alunni che fa sì che la preparazione scolastica peggiori nel corso degli altri studi superiori?

Messaggio Da Davide Ven Gen 10, 2020 8:33 pm

E' vero, ma molti docenti sono stanchi ormai, ad ogni nota o voto negativo capita che arrivi il genitore, e non di rado arriva il colloquio con il DS chiamato dal genitore, insomma molti docenti sono stanchi e capita che alcuni docenti appioppano un 6 che non esiste o si accontentano di un lavoro svolto all'ultra-minimo possibile.  
L'autorevolezza del docente una volta esisteva, oggi no, e se il docente fa qualcosa che non piace allora il genitore si sente subito chiamato in causa a difendere il figlio e a chiedere colloqui extra con o senza DS. Quindi un docente dopo un po' si potrebbe scocciare di tutte queste incombenze extra. Oltre a tutto il resto che già deve fare, una su tutte pensare alle verifiche differenziate per i vari BES che ormai impazzano in tutte le classi e all'eventuale materiale semplificato da preparare e dare agli alunni per i vari casi di BES.
PS non tutti i genitori sono così, ma molti ormai sì, cosa che una volta non esisteva.


Ultima modifica di Davide il Ven Gen 10, 2020 8:37 pm - modificato 1 volta.
Davide
Davide

Messaggi : 5164
Data d'iscrizione : 26.03.11

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

Perchè alle primarie comincia l'imprinting negativo nel comportamento e nella preparazione degli alunni  che fa sì che la preparazione scolastica peggiori nel corso degli altri studi superiori? Empty Re: Perchè alle primarie comincia l'imprinting negativo nel comportamento e nella preparazione degli alunni che fa sì che la preparazione scolastica peggiori nel corso degli altri studi superiori?

Messaggio Da paniscus_2.1 Ven Gen 10, 2020 9:31 pm

[quote="Davide"]E' vero, ma molti docenti sono stanchi ormai, ad ogni nota o voto negativo capita che arrivi il genitore, e non di rado arriva il colloquio con il DS chiamato dal genitore, insomma molti docenti sono stanchi e capita che alcuni docenti appioppano un 6 che non esiste o si accontentano di un lavoro svolto all'ultra-minimo possibile.[/quote]

Però è anche vero che questa situazione non è sorta dal nulla da un giorno all'altro, ma si è sviluppata gradualmente... e una parte della responsabilità (anche se non tutta) è stata di chi ha permesso che si sviluppasse gradualmente, sottovalutandola e ignorandola quando si sarebbe stati ancora in tempo per evitare che esplodesse.

Se ci sono dei regolamenti di istituto che stabiliscono che certi comportamenti non sono ammessi e che quando si verificano è prevista una nota o una sanzione disciplinare, al genitore che viene a protestare (dopo aver firmato personalmente un "patto formativo" e un'accettazione delle regole) dovrebbe essere detto chiaramente che non c'è trippa per gatti e che è inutile protestare, perché ha torto marcio.

C'è un articolo del regolamento di istituto (oltre a una circolare nazionale ancora in vigore) che dice che non è consentito usare il cellulare in classe, o che almeno non è consentito usarlo senza chiedere prima il permesso?

Bene, hai usato il cellulare in classe senza permesso e ti becchi la nota, non vedo quale possa essere l'appiglio del genitore per protestare. A parte il tentare di sostenere che l'insegnante abbia proprio mentito e che non era vero che il figlio stesse usando il cellulare, argomentazione che in realtà non viene usata quasi mai... di solito la contestazione è basata sul fatto che il ragazzo stava effettivamente usando il cellulare, ma che questo non è tanto grave da meritare una nota, perché in fondo è normale e lo fanno tutti. Ma a quel punto gli si fa leggere il testo del regolamento che ha personalmente sottoscritto, e lo si manda ad arrangiarsi: se avesse voluto contestarlo poteva provarci PRIMA, non solo quando il figlio è stato beccato.

E lo stesso per i voti bassi di profitto nelle materie: se quasi tutte le famiglie sono state cullate per anni nella convinzione che anche se non si combina nulla si ha diritto alla sufficienza lo stesso, di fronte a un 4 al compito di matematica, mica vengono a dire che il figlio è un genio, che sa tutto, e che in realtà il compito era fatto bene e che l'insegnante ha dato una valutazione scorretta... semmai vengono a dire che è vero che il figlio ha sbagliato il compito, ma che in fondo è normale sbagliare il compito perché "lo sanno tutti che la matematica è difficile" e che non si può mica dare un'insufficienza solo perché uno ha sbagliato il compito, semmai bisogna farglielo rifare più facile. E allora al genitore si possono anche far vedere le linee guida ministeriali per la materia in questione, e le delibere della programmazione di dipartimento sugli obiettivi minimi.

Se invece si parte dal presupposto che, ogni volta che un genitore protesta, si debba tremare come foglie sentendosi in colpa e facendosi mille esami di coscienza per il timore di essere stati noi a sbagliare, è ovvio che le contestazioni andranno sempre ad aumentare.

La paura delle contestazioni delle famiglie esiste per una pura e semplice questione di "massa critica". Se i comportamenti inadeguati o i risultati negativi sono diventati così diffusi e frequenti da non essere più percepiti come eccezioni, ma come NORMALITA' ("e che vuoi che sia?", "e lo fanno tutti", e roba del genere), posso capire che gli insegnanti siano stanchi di smazzarseli tutti, e che qualcuno preferisca far finta di niente.

Ma appunto, questo non è avvenuto da un giorno all'altro, è stato graduale.

E la responsabilità di averlo fatto diventare "normalità" è stata anche di chi ha accettato di cedere quando ancora esisteva un certo margine di resistenza.

paniscus_2.1

Messaggi : 4560
Data d'iscrizione : 31.10.17

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

Perchè alle primarie comincia l'imprinting negativo nel comportamento e nella preparazione degli alunni  che fa sì che la preparazione scolastica peggiori nel corso degli altri studi superiori? Empty Re: Perchè alle primarie comincia l'imprinting negativo nel comportamento e nella preparazione degli alunni che fa sì che la preparazione scolastica peggiori nel corso degli altri studi superiori?

Messaggio Da arrubiu Ven Gen 10, 2020 10:15 pm

[quote="franco71"][quote="arrubiu"](se poi apriamo thread con titoli meno lunghi è meglio)[/quote]
"Travolti da un insolito destino nell'azzurro mare d'agosto "
"Fatto di sangue fra due uomini per causa di una vedova. Si sospettano moventi politici" etc etc.
Ti dicono qualcosa?
I titoli lunghi sono un espediente letterario.[/quote]
Mi sembri il proverbiale avvocato delle cause perse. Questo è un forum e seguire certe pratiche è consigliato e apprezzato, tutto qua.
arrubiu
arrubiu
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 25748
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

Torna in alto Andare in basso

Perchè alle primarie comincia l'imprinting negativo nel comportamento e nella preparazione degli alunni  che fa sì che la preparazione scolastica peggiori nel corso degli altri studi superiori? Empty Re: Perchè alle primarie comincia l'imprinting negativo nel comportamento e nella preparazione degli alunni che fa sì che la preparazione scolastica peggiori nel corso degli altri studi superiori?

Messaggio Da sempreconfusa1 Ven Gen 10, 2020 11:09 pm

vedi tu se adesso i thread di discussione su riforme li deve aprire solo questa fantomatica new entry. Vorrei capire perché i lettori alla fine riempiono le fila, con i loro commenti, nonostante certe osservazioni (molta consapevolezza), e non per esempio, i thread di procopio che rimangono lì per ornamento.

mariagraziana: non scopri l'acqua calda, tratti argomenti vecchi, già trattati, non esplosivi. Magari prenditi una pausa di riflessione.

sempreconfusa1

Messaggi : 5840
Data d'iscrizione : 05.08.11

Torna in alto Andare in basso

Perchè alle primarie comincia l'imprinting negativo nel comportamento e nella preparazione degli alunni  che fa sì che la preparazione scolastica peggiori nel corso degli altri studi superiori? Empty Re: Perchè alle primarie comincia l'imprinting negativo nel comportamento e nella preparazione degli alunni che fa sì che la preparazione scolastica peggiori nel corso degli altri studi superiori?

Messaggio Da franco71 Ven Gen 10, 2020 11:19 pm

[quote="arrubiu"][quote="franco71"][quote="arrubiu"](se poi apriamo thread con titoli meno lunghi è meglio)[/quote]
"Travolti da un insolito destino nell'azzurro mare d'agosto "
"Fatto di sangue fra due uomini per causa di una vedova. Si sospettano moventi politici" etc etc.
Ti dicono qualcosa?
I titoli lunghi sono un espediente letterario.[/quote]
Mi sembri il proverbiale avvocato delle cause perse. Questo è un forum e seguire certe pratiche è consigliato e apprezzato, tutto qua.[/quote]
Ero ironico. Qual è l'emoticon per "ironico"?

franco71

Messaggi : 7612
Data d'iscrizione : 14.11.14

Torna in alto Andare in basso

Perchè alle primarie comincia l'imprinting negativo nel comportamento e nella preparazione degli alunni  che fa sì che la preparazione scolastica peggiori nel corso degli altri studi superiori? Empty Re: Perchè alle primarie comincia l'imprinting negativo nel comportamento e nella preparazione degli alunni che fa sì che la preparazione scolastica peggiori nel corso degli altri studi superiori?

Messaggio Da franco71 Ven Gen 10, 2020 11:24 pm

[quote="sempreconfusa1"]vedi tu se adesso i thread di discussione su riforme li deve aprire solo questa fantomatica new entry. Vorrei capire perché i lettori alla fine riempiono le fila, con i loro commenti, nonostante certe osservazioni (molta consapevolezza), e non per esempio, i thread di procopio che rimangono lì per ornamento.

...[/quote]
La (o il) suddetta, come i bambini, porta solo il pallone poi ci giocano gli altri. Procopio deve cercare di allungare i titoli per avere lo stesso successo:)

franco71

Messaggi : 7612
Data d'iscrizione : 14.11.14

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

Perchè alle primarie comincia l'imprinting negativo nel comportamento e nella preparazione degli alunni  che fa sì che la preparazione scolastica peggiori nel corso degli altri studi superiori? Empty Re: Perchè alle primarie comincia l'imprinting negativo nel comportamento e nella preparazione degli alunni che fa sì che la preparazione scolastica peggiori nel corso degli altri studi superiori?

Messaggio Da sempreconfusa1 Ven Gen 10, 2020 11:42 pm

astio? mobbing? sì sì, conosco anche questo metodo: replicare cercando di attizzare il fuoco per portare avanti la conversazione.

Beh, non mi pare di avere usato né astio, né tantomeno di aver mobbizzato nessuno. MI pare trattasi la mia di semplice constatazione, ed è per questo che non mi interessa aggiungere altro. Sono righe semplici, quelle che ho scritto, che non hanno bisogno di traduzioni particolari.

sempreconfusa1

Messaggi : 5840
Data d'iscrizione : 05.08.11

Torna in alto Andare in basso

Perchè alle primarie comincia l'imprinting negativo nel comportamento e nella preparazione degli alunni  che fa sì che la preparazione scolastica peggiori nel corso degli altri studi superiori? Empty Re: Perchè alle primarie comincia l'imprinting negativo nel comportamento e nella preparazione degli alunni che fa sì che la preparazione scolastica peggiori nel corso degli altri studi superiori?

Messaggio Da paniscus_2.1 Ven Gen 10, 2020 11:45 pm

[quote="Mariagraziana"]Sempreconfusa non capisco il tuo astio, mobbing e disprezzo nei miei confronti. Che fastidio do a te e a qualcun altro con i miei interventi e le mie opinioni?[/quote]

e basta... ma davvero non ti rendi conto di essere facilmente riconoscibile?

paniscus_2.1

Messaggi : 4560
Data d'iscrizione : 31.10.17

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

Perchè alle primarie comincia l'imprinting negativo nel comportamento e nella preparazione degli alunni  che fa sì che la preparazione scolastica peggiori nel corso degli altri studi superiori? Empty Re: Perchè alle primarie comincia l'imprinting negativo nel comportamento e nella preparazione degli alunni che fa sì che la preparazione scolastica peggiori nel corso degli altri studi superiori?

Messaggio Da herman il lattoniere Sab Gen 11, 2020 9:09 am

Di fronte all'innegabile problema bisogna rifuggire la tentazione di scaricare la colpa sui colleghi della primaria (o addirittura della scuola dell'infanzia!) e cercare di capire invece le criticità del sistema scuola, primaria e non, nel suo complesso.
Più che la volontà del singolo docente contano: l'impianto normativo; i valori e le prassi che vengono inculcati dall'alto attraverso le leggi, le circolari e i percorsi formativi; i mutamenti della società e le sue aspettative nei confronti della scuola.
La situazione è tale per cui anche un docente della primaria che abbia una visione poco accondiscendente viene spinto o costretto ad adottare determinati metodi di insegnamento e criteri di valutazione, mentre le sue energie vengono dirottate verso attività collaterali, come ad esempio i progetti o gli incarichi di istituto, e alla gestione di una didattica personalizzata - leggasi accomodante.
Per essere più chiaro: se al docente della primaria viene tolta ex lege la possibilità di bocciare, a cascata viene sottratta la valutazione e quindi anche la possibilità di un intervento efficace sui "casi" problematici. Tanto se a Gigino non si può mettere meno del sei, vuol dire che comunque quello che fa va bene e di conseguenza l'alunno e la famiglia non sono spinti a rimettersi in paro. Se poi lo stesso docente è costretto a usare buona parte del tempo di lavoro extra-classe in attività burocratiche non avrà il tempo per modulare la propria didattica sulla classe reale che ha di fronte.
Quindi più che prendersela con la povera crista della maestra o dare tutta la colpa ad imprecisati mutamenti sociali, sarebbe più proficuo individuare le criticità normative e orientare la pubblica opinione e la politica a un loro progressivo aggiustamento.


Ultima modifica di herman il lattoniere il Sab Gen 11, 2020 9:30 am - modificato 1 volta.

herman il lattoniere

Messaggi : 1150
Data d'iscrizione : 15.11.17

Torna in alto Andare in basso

Perchè alle primarie comincia l'imprinting negativo nel comportamento e nella preparazione degli alunni  che fa sì che la preparazione scolastica peggiori nel corso degli altri studi superiori? Empty Re: Perchè alle primarie comincia l'imprinting negativo nel comportamento e nella preparazione degli alunni che fa sì che la preparazione scolastica peggiori nel corso degli altri studi superiori?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Successivo

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.