Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Meglio condizionare o no la domanda? Contatti
Ultimi argomenti
Link sponsorizzati

 

 Meglio condizionare o no la domanda?

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Weizza0908



Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 04.04.20

Meglio condizionare o no la domanda? Empty
MessaggioTitolo: Meglio condizionare o no la domanda?   Meglio condizionare o no la domanda? EmptyVen Mag 29, 2020 8:05 am

Buongiorno a tutti! Probabilmente sarò perdente posto nella mia sede da cui comunque vorrei trasferirmi e in cui so che non si libererà alcun posto quest'anno bensì il prossimo anno perché il prossimo anno farà domanda di pensionamento una collega. Mi chiedo quindi:
1) Poiché voglio trasferirmi e possibilmente non nel comune di titolarità che ha un istituto comprensivo in una sede molto disagiata, meglio NON condizionare la domanda perché altrimenti dovrei indicare prima di altre sedi il codice comune, vero?
2) Se non condiziono la domanda e non ottengo trasferimento nelle sedi indicate sarò trasferita d'ufficio, magari proprio nella sede disagiata o altrove. Il prossimo anno avrò come trasferita d'ufficio qualche precedenza a rientrare nella sede di attuale titolarità, dove si libererà quasi sicuramente il posto, o no?
3) Alla luce di tutte queste considerazioni, meglio condizionare o no la domanda?
Grazie a tutti quelli che vorranno aiutarmi.
Torna in alto Andare in basso
Veronica.P



Messaggi : 1100
Data d'iscrizione : 23.08.16

Meglio condizionare o no la domanda? Empty
MessaggioTitolo: Re: Meglio condizionare o no la domanda?   Meglio condizionare o no la domanda? EmptyVen Mag 29, 2020 9:29 am

La domanda condizionata serve per rientrare nella tua scuola nell'anno o nell'ottennio successivo. Se non vuoi in generale non ha senso condizionare la domanda, però se non condizioni la domanda non hai nessuna preferenza negli anni successivi.
Nel tuo caso, se proprio sei sicuro di non rientrare quest'anno ma vuoi riservarti la scelta l'anno prossimo di rientrare o no, quest'anno potresti anche "tatticamente" condizionare la domanda, sapendo però che per qualsiasi motivo si liberi la cattedra nella scuola attuale ci rientrerai.
Condizionare la domanda non incide in alcun modo nell'eventuale trasferimento d'ufficio.
Torna in alto Andare in basso
Weizza0908



Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 04.04.20

Meglio condizionare o no la domanda? Empty
MessaggioTitolo: Re: Meglio condizionare o no la domanda?   Meglio condizionare o no la domanda? EmptyVen Mag 29, 2020 11:53 am

Grazie del consiglio...il mio timore nel "condizionare" consiste nel fatto che potrei essere trasferita nella sede disagiata del comune di attuale titolarità, che dovrei indicare obbligatoriamente se condiziono la domanda...se invece non condiziono potrei essere trasferita altrove, dove preferisco...è chiaro che se non ottengo il trasferimento nelle sedi scelte, ma dovessi essere spostata d'ufficio rischio comunque di finire nell'altra sede del comune...
Torna in alto Andare in basso
Weizza0908



Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 04.04.20

Meglio condizionare o no la domanda? Empty
MessaggioTitolo: Re: Meglio condizionare o no la domanda?   Meglio condizionare o no la domanda? EmptySab Mag 30, 2020 5:54 am

Mi hanno riferito che, anche se non condiziono la domanda  e vengo trasferita d'ufficio in una delle sedi non da me indicate, il trasferimento d'ufficio darebbe gli stessi diritti di un trasferimento avuto  con domanda condizionata...e che quindi il prossimo anno, mettendo come prima scelta la scuola di ex titolarità avrei preferenza a tornarci... qualcuno sa qualcosa? Più tardi devo inviare...
Torna in alto Andare in basso
Veronica.P



Messaggi : 1100
Data d'iscrizione : 23.08.16

Meglio condizionare o no la domanda? Empty
MessaggioTitolo: Re: Meglio condizionare o no la domanda?   Meglio condizionare o no la domanda? EmptySab Mag 30, 2020 8:25 am

[quote="Weizza0908"]Mi hanno riferito che, anche se non condiziono la domanda  e vengo trasferita d'ufficio in una delle sedi non da me indicate, il trasferimento d'ufficio darebbe gli stessi diritti di un trasferimento avuto  con domanda condizionata...e che quindi il prossimo anno, mettendo come prima scelta la scuola di ex titolarità avrei preferenza a tornarci... qualcuno sa qualcosa? Più tardi devo inviare...[/quote]

Semmai è il contrario di quello che dici. Condizionare la domanda da gli stessi diritti del trasferimento d'ufficio, più altri relativi all'anno della domanda.
L'anno in cui sei perdente posto può presentare o meno domanda condizionata. Tua libera scelta. Se la presenti e si libera un posto nella scuola di titolarità la domanda condizionata viene virtualmente strappata dal sistema ed è come se non fosse mai esistita. Altro effetto della domanda condizionata è che se non si rientra ma si è trasferiti in una delle sedi indicate come preferenza, anche puntuale, è come se si fosse stati trasferiti d'ufficio, ossia si può presentare l'anno successivo domanda di mobilità e si può avere l'anno successivo la preferenza nel rientro della scuola di titolarità.
L'anno dopo il docente sceglie. Sia che sia trasferito d'ufficio (indipendentemente se abbia presentato o meno domanda cartacea, sia condizionata o meno), sia che sia stato trasferito con domanda condizionata, anche su sede indicata puntualmente, può, se vuole, presentare domanda utilizzando la preferenza per il rientro nella scuola di ex titolarità. Preferenza che vale per 8 anni e che, per essere valida, deve essere sempre fatta valere, indicando come prima scelta sempre la scuola di ex titolarità.
Quindi se non condizioni la domanda e vieni trasferita in una preferenza indicata nella domanda volontaria (intendo sia tu sia stata accontentata su scuola, o distretto, o comune, o provincia) perdi ogni preferenza al rientro l'anno successivo.
Se invece sei trasferita d'ufficio hai diritto al rientro.
Torna in alto Andare in basso
Weizza0908



Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 04.04.20

Meglio condizionare o no la domanda? Empty
MessaggioTitolo: Re: Meglio condizionare o no la domanda?   Meglio condizionare o no la domanda? EmptySab Mag 30, 2020 8:33 am

Se sono trasferita d'ufficio non essendo accontentata sulle sedi espresse con domanda NON condizionata e vengo trasferita in un posto più lontano dell'attuale sede, il prossimo anno posso comunque rientrare lì con precedenza quindi o no? Premetto che io dalla mia sede attuale voglio trasferirmi...perchè lontana...ci tornerei solo se d'ufficio finissi in un posto peggiore...
Torna in alto Andare in basso
Weizza0908



Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 04.04.20

Meglio condizionare o no la domanda? Empty
MessaggioTitolo: Re: Meglio condizionare o no la domanda?   Meglio condizionare o no la domanda? EmptySab Mag 30, 2020 8:37 am

[quote="Veronica.P"]
Quindi se non condizioni la domanda e vieni trasferita in una preferenza indicata nella domanda volontaria (intendo sia tu sia stata accontentata su scuola, o distretto, o comune, o provincia) perdi ogni preferenza al rientro l'anno successivo.
Se invece sei trasferita d'ufficio hai diritto al rientro.[/quote]

Se sono trasferita d'ufficio con domanda NON condizionata in una sede da me non espressa posso far valere il prossimo anno il rientro o no? Se mi trasferiscono in una sede espressa non ho nessuna intenzione di rientrare...
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




Meglio condizionare o no la domanda? Empty
MessaggioTitolo: Re: Meglio condizionare o no la domanda?   Meglio condizionare o no la domanda? Empty

Torna in alto Andare in basso
 
Meglio condizionare o no la domanda?
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Mobilità, utilizzazioni, assegnazioni provvisorie, graduatoria interna istituto-
Vai verso: