indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre - Pagina 5 Contatti27
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre

+35
arrubiu
Erminio Ottone
Matteo_M
Hoffnung2
donadoni
frankenstin
Sconcertato_2
arcadia
Veronica.P
avvocatodeldiavolo3
gugu
paniscus_2.1
luna7
sempreconfusa1
seasparrow3
@melia
Beatrice80
baustelle
Dec
chicca70
lucetta10
mac67
Αρης
Ellie*
uli17
luxgiux
balanzoneXXI
serpina
franco71
giovanna onnis
pasqui74
kirserk
mattopris
Clavicembalo
herman il lattoniere
39 partecipanti

Pagina 5 di 16 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 10 ... 16  Successivo

Andare in basso

indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre - Pagina 5 Empty indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre

Messaggio Da herman il lattoniere Ven Mag 29, 2020 10:42 am

Promemoria primo messaggio :

https://www.orizzontescuola.it/wp-content/uploads/2020/05/cts_rientro_settembre.pdf

A quanto pare le tanto attese indicazioni del ministero si risolvono in un "vedetevela voi". Le misure da adottare saranno sostanzialmente le stesse che vigono in ristoranti ecc., che però presuppongono un'utenza adulta. Larghissimo spazio all'autonomia di ogni scuola di organizzare bene spazi, turnazioni, pulizie, presìdi sanitari ecc., ma anche di organizzare male tutto ciò.

herman il lattoniere

Messaggi : 1118
Data d'iscrizione : 15.11.17

Torna in alto Andare in basso


indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre - Pagina 5 Empty Re: indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre

Messaggio Da franco71 Mar Giu 02, 2020 3:28 pm

https://rep.repubblica.it/pwa/intervista/2020/06/01/news/la_ministra_dell_istruzione_azzolina_faremo_il_possibile_per_riportare_tutti_in_classe_a_settembre_-258214086/?ref=RHPPTP-BH-I258185286-C12-P9-S1.4-T1

Come al solito, ciò che si vorrebbe fare.

franco71

Messaggi : 7559
Data d'iscrizione : 14.11.14

Torna in alto Andare in basso

indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre - Pagina 5 Empty Re: indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre

Messaggio Da mattopris Mar Giu 02, 2020 3:37 pm

[quote="lucetta10"]

quindi per ricapitolare: per tutta l'estate gli alunni saranno a contatto con un virus che tu stesso dici ancora attivo, metteranno il naso ovunque, i grandi berranno lo spritz, più piccoli magari leccheranno i fazzoletti del nonno.
Alcuni di loro sul milione di studenti del regno potrebbero contaminarsi, ne deduco, visto che dici tu stesso che il virus circola.

E cosa chiede allora il lavoratore responsabile a tutela della salute sul proprio posto di lavoro visto che l'utenza potrebbe aver pomiciato con la fidanzatina di Codogno?
Che questi stessi alunni non abbiano i dispositivi di protezione individuale! Colpo di scena!
Ma veramente ti pare che questo sia un discorso logico?

Se i commessi del supermercati ragionassero come te dovrebbero chiedere che tutti gli avventori, visto che già circolano liberamente all'aria aperta, e fatto salvo che il virus è ancora attivo, si presentassero alle casse senza mascherina... solo a me QUESTA pare una assurdità?

Le mascherine si indossano proprio perché lo scenario è quello della libera circolazione, non il contrario! [/quote]

Tu stessa nel post precedente dicevi giustamente che la situazione va rivalutata a inizio settembre. E concordo: se a inizio settembre, dopo tre mesi estivi che i ragazzi avranno trascorso in questo modo, la situazione epidemiologica fosse del tutto sotto controllo...perché insistere con sta tortura delle mascherine? I danni di eventuali, eccessive libertà (che in molti si stanno già prendendo, anche al di là del buonsenso in certi casi), si dovrebbero infatti vedere ben prima di inizio settembre!
Chiaro che se a settembre ci fosse ancora "maretta" (decine o centinaia di contagi al giorno) la logica della protezione delle vie respiratorie avrebbe un suo senso. Ma, poniamo (e speriamo) che a fine luglio-inizio agosto i contagi giornalieri siano a zero: dovremmo comunque fare scuola in maschera fino ad un fatidico giorno "x" (gennaio 2021? ancora più in là?) in cui dovesse essere trovato il vaccino? Ecco, questo lo troverei fuori da ogni logica.

mattopris

Messaggi : 1168
Data d'iscrizione : 12.11.19
Età : 33
Località : Treviso

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre - Pagina 5 Empty Re: indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre

Messaggio Da mattopris Mar Giu 02, 2020 6:03 pm

E' quello che credo di aver capito anche io: distanziamento e mascherine sono alternativi. Quindi, a scuola, o teniamo classi "normali" ma tutti con mascherina, oppure tutti a 1 metro ma senza.
In proposito, si trova ancora in giro qualche cartello affisso ai primi di marzo, allo scoppio dell'epidemia, con le prime norme contro il virus. L'ultima prescrizione recitava: "indossa la mascherina SOLO se sospetti di essere malato o se assisti persone malate". Mesi dopo ci hanno obbligato a girare mascherati anche se camminavamo da soli in mezzo ai campi. Che si decidano.

mattopris

Messaggi : 1168
Data d'iscrizione : 12.11.19
Età : 33
Località : Treviso

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre - Pagina 5 Empty Re: indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre

Messaggio Da mattopris Mar Giu 02, 2020 6:13 pm

In tutta sincerità e senza ironia, io vedo molto più impraticabile il lavorare per 6 ore con la mascherina, dovendo nel frattempo controllare che i pargoli non se la tolgano, non si facciano scherzi tra loro in questo senso, e cose simili. Il nostro, ripetiamolo, è un lavoro ben diverso da quello di un commesso o di un impiegato, che parlano pochissimo: noi parliamo ore al giorno, non è un dettaglio da poco.

Non vorrei (ma non mi riferisco a te, balanzone) che la mascherina stesse diventando un ennesimo feticcio...un qualcosa che, solo perché la si ha addosso, dà una erronea sensazione di protezione totale. Un po' come era successo con i mitici "Guanti", che molte regioni tra cui la mia avevano reso obbligatori anche solo per entrare in un negozio (!), salvo poi tornare sui propri passi quando si sono accorti che erano una fonte di contagio più rischiosa delle mani, in quanto quasi nessuno li cambiava durante il giorno (ma va?). Per non parlare delle idiozie totali, come quei solerti commessi di farmacie o supermercati che ti bloccavano con fare autoritario sulla porta chiedendoti: "ha igienizzato i guanti?" (!!!). Robe dell'altro mondo.

mattopris

Messaggi : 1168
Data d'iscrizione : 12.11.19
Età : 33
Località : Treviso

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre - Pagina 5 Empty Re: indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre

Messaggio Da lucetta10 Mar Giu 02, 2020 9:59 pm

[quote="mattopris"][quote="lucetta10"]

quindi per ricapitolare: per tutta l'estate gli alunni saranno a contatto con un virus che tu stesso dici ancora attivo, metteranno il naso ovunque, i grandi berranno lo spritz, più piccoli magari leccheranno i fazzoletti del nonno.
Alcuni di loro sul milione di studenti del regno potrebbero contaminarsi, ne deduco, visto che dici tu stesso che il virus circola.

E cosa chiede allora il lavoratore responsabile a tutela della salute sul proprio posto di lavoro visto che l'utenza potrebbe aver pomiciato con la fidanzatina di Codogno?
Che questi stessi alunni non abbiano i dispositivi di protezione individuale! Colpo di scena!
Ma veramente ti pare che questo sia un discorso logico?

Se i commessi del supermercati ragionassero come te dovrebbero chiedere che tutti gli avventori, visto che già circolano liberamente all'aria aperta, e fatto salvo che il virus è ancora attivo, si presentassero alle casse senza mascherina... solo a me QUESTA pare una assurdità?

Le mascherine si indossano proprio perché lo scenario è quello della libera circolazione, non il contrario! [/quote]

Tu stessa nel post precedente dicevi giustamente che la situazione va rivalutata a inizio settembre. E concordo: se a inizio settembre, dopo tre mesi estivi che i ragazzi avranno trascorso in questo modo, la situazione epidemiologica fosse del tutto sotto controllo...perché insistere con sta tortura delle mascherine? I danni di eventuali, eccessive libertà (che in molti si stanno già prendendo, anche al di là del buonsenso in certi casi), si dovrebbero infatti vedere ben prima di inizio settembre!
Chiaro che se a settembre ci fosse ancora "maretta" (decine o centinaia di contagi al giorno) la logica della protezione delle vie respiratorie avrebbe un suo senso. Ma, poniamo (e speriamo) che a fine luglio-inizio agosto i contagi giornalieri siano a zero: dovremmo comunque fare scuola in maschera fino ad un fatidico giorno "x" (gennaio 2021? ancora più in là?) in cui dovesse essere trovato il vaccino? Ecco, questo lo troverei fuori da ogni logica.[/quote]

...e questo cosa c'entra scusa?
qualcuno ha detto che se la situazione epidemiologica sarà diversa o si troverà il vaccino, le indicazioni sanitarie saranno le stesse? E perchè mai? Ma se le cambiamo ogni settimana! Non mi è chiaro per quale motivo prospetti in ogni caso un accanimento sulle mascherine...

lucetta10

Messaggi : 9930
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre - Pagina 5 Empty Re: indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre

Messaggio Da lucetta10 Mar Giu 02, 2020 10:52 pm

[quote="mattopris"]In tutta sincerità e senza ironia, io vedo molto più impraticabile il lavorare per 6 ore con la mascherina, dovendo nel frattempo controllare che i pargoli non se la tolgano, non si facciano scherzi tra loro in questo senso, e cose simili. Il nostro, ripetiamolo, è un lavoro ben diverso da quello di un commesso o di un impiegato, che parlano pochissimo: noi parliamo ore al giorno, non è un dettaglio da poco.

Non vorrei (ma non mi riferisco a te, balanzone) che la mascherina stesse diventando un ennesimo feticcio...un qualcosa che, solo perché la si ha addosso, dà una erronea sensazione di protezione totale. Un po' come era successo con i mitici "Guanti", che molte regioni tra cui la mia avevano reso obbligatori anche solo per entrare in un negozio (!), salvo poi tornare sui propri passi quando si sono accorti che erano una fonte di contagio più rischiosa delle mani, in quanto quasi nessuno li cambiava durante il giorno (ma va?). Per non parlare delle idiozie totali, come quei solerti commessi di farmacie o supermercati che ti bloccavano con fare autoritario sulla porta chiedendoti: "ha igienizzato i guanti?" (!!!). Robe dell'altro mondo.[/quote]

Io invece non vorrei che la mascherina diventasse il facile bersaglio da dare in pasto al popolino ignorante e frescone ai primi caldi.
Ma come si fa a pensare all'immunità di gregge in Italia quando tutte le pecore vogliono fare i capi bastone?

Mi domando anche, che società è quella che ancora non ha smesso di piangere i morti e già si lamenta del "fastidio" di un dispositivo di sicurezza individuale?

Lascio poi perdere queste ore di servizio che aumentano di post in post: da 3/4 sono passate a 5, adesso sono 6... 6x5=30, orario settimanale di un docente =18/24, ma vabbè, dettagli.
Come lascio perdere l'assunto in base al quale saremmo gli unici lavoratori parlanti del mercato del lavoro (ricordo di nuovo che i processi per direttissima e con indagato in carcere si fanno con le mascherine già da marzo e non certo a gesti!), o che le mascherine darebbero più fastidio se si spiega algebra che non se si ansima per sforzo fisico...

lucetta10

Messaggi : 9930
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre - Pagina 5 Empty Re: indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre

Messaggio Da mattopris Mer Giu 03, 2020 8:24 am

Lucetta, che ti devo dire? Io insisto sulla questione delle mascherine semplicemente perché sono parte del Verbo del "Comitato": e subito ieri la Azzolina, in un'intervista, ha risposto che "...gli esperti ne consigliano l'obbligo" (lasciando intendere che tale obbligo ci sarà, ça va sans dire). Tu sei fiduciosa che, in caso di miglioramento della situazione, tali indicazioni si possano adattare; io no, perché vedo una rigidità incredibile che in molti casi è fuori dalla realtà "pratica" della vita quotidiana.

Per il resto...sì, non sopporto le mascherine e mi vien male al pensiero di tenerle addosso a lezione. Ma soprattutto non sopporto l'idea che oggi siamo a chiamare come salvifico uno strumento il cui utilizzo, a inizio marzo, ci veniva addirittura sconsigliato dalle istituzioni! Vorrei vederci chiaro e capire come mai, in questi due mesi, la mascherina abbia assunto poteri taumaturgici che evidentemente prima non aveva, almeno a detta dei nostri governanti.
Io sono fatto così: pretendo una giustificazione razionale di tutto quello che ci viene imposto; a quel punto, anche se lo ritenessi una stupidaggine, lo accetto, perché mi è stato spiegato il percorso che ha portato a una tale decisione. Ma l'obbedienza cieca a qualsiasi cosa ci venga propinata, accettata acriticamente, senza un minimo di spiegazione, no.

mattopris

Messaggi : 1168
Data d'iscrizione : 12.11.19
Età : 33
Località : Treviso

Torna in alto Andare in basso

indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre - Pagina 5 Empty Re: indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre

Messaggio Da lucetta10 Mer Giu 03, 2020 9:51 am

[quote="mattopris"]Lucetta, che ti devo dire? Io insisto sulla questione delle mascherine semplicemente perché sono parte del Verbo del "Comitato": e subito ieri la Azzolina, in un'intervista, ha risposto che "...gli esperti ne consigliano l'obbligo" (lasciando intendere che tale obbligo ci sarà, ça va sans dire). Tu sei fiduciosa che, in caso di miglioramento della situazione, tali indicazioni si possano adattare; io no, perché vedo una rigidità incredibile che in molti casi è fuori dalla realtà "pratica" della vita quotidiana.

Per il resto...sì, non sopporto le mascherine e mi vien male al pensiero di tenerle addosso a lezione. Ma soprattutto non sopporto l'idea che oggi siamo a chiamare come salvifico uno strumento il cui utilizzo, a inizio marzo, ci veniva addirittura sconsigliato dalle istituzioni! Vorrei vederci chiaro e capire come mai, in questi due mesi, la mascherina abbia assunto poteri taumaturgici che evidentemente prima non aveva, almeno a detta dei nostri governanti.
Io sono fatto così: pretendo una giustificazione razionale di tutto quello che ci viene imposto; a quel punto, anche se lo ritenessi una stupidaggine, lo accetto, perché mi è stato spiegato il percorso che ha portato a una tale decisione. Ma l'obbedienza cieca a qualsiasi cosa ci venga propinata, accettata acriticamente, senza un minimo di spiegazione, no.
[/quote]

quando le persone oppongono alle indicazioni dei tecnici il buon senso pratico mi viene l'orchite, è lo stesso discorso del padre di Pierino che viene a dirmi che lui è tanto appassionato di storia, quindi ne sa quanto me.

Il senso pratico di chi? Ci dovremo far guidare dalla brava massaia di Voghera, dal buon padre di famiglia di Lodi, dalla media delle capocce della nazione... ma ci rendiamo conto che stiamo parlando di un piano nazionale di contenimento del contagio in un pandemia? Ma santa pace!!!! Ma come si fa ad appellarsi al "senso pratico"!

A questo punto è più ragionevole la posizione di chi dice: non è successo niente, solo qualche vecchietto con la tosse, quindi non serve nulla. Ma se si conviene che c'è un virus letale ancora in circolazione, come dici tu, come si fa a dire che la gestione va lasciata al buon senso dell'uomo della strada, addirittura a strapparsi le vesti per la coercizione del grande fratello?

Tu sei fatto così, io cosà, il padre di Mariolino della 3E in modo ancora diverso, nessuno di noi ha alcun titolo per parlare e meglio che qualcuno ci metta a tacere. Cosa facciamo, la media del senso pratico? Mezza mascherina?
E questo lo chiami atteggiamento razionale? Io lo chiamo innalzare il chiacchiericcio da bar e la vox populi a norma di gestione delle emergenze, e solo a pensarci mi viene la pelle d'oca!

Ma quando valutate il ragazzino lo fate per senso pratico o in virtù di una competenza?

lucetta10

Messaggi : 9930
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre - Pagina 5 Empty Re: indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre

Messaggio Da mattopris Mer Giu 03, 2020 10:02 am

Chi ha parlato di senso pratico? Intendo dire che si forniscono prescrizioni che poi, alla prova dei fatti, sono inapplicabili in gran parte dei momenti della vita quotidiana di 60 milioni di italiani. Solo io vedo ragazzini che giocano a pallone, bambini sui giochi ai parchi pubblici, foto di spiagge affollate, mezzi pubblici stracolmi, tavolini con avventori non certo a 1 metro tra loro?
E non è un problema solo italiano: https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/06/02/in-3mila-senza-mascherina-al-mega-party-sullacqua-appello-per-rintracciare-i-partecipanti-nuovo-focolaio-di-coronavirus-dopo-due-feste-in-un-shisha-bar/5822194/

E in ogni caso non mi hai ancora detto come mai, secondo te, in due mesi siamo passati da "non mettete la mascherina!" a "mettetela anche quando camminate per i campi!". Io posso solo immaginare che all'inizio non ci fossero mascherine in circolazione e che quindi fosse necessario riservare quelle che c'erano al personale medico; ma se fosse così converrai che è una cosa molto grave aver messo in pericolo i cittadini, che leggevano cartelli con scritto di indossarla SOLO se erano malati.

Così come resto sconvolto leggendo il protocollo del Comitato: gli alunni possono tenere una mascherina di stoffa, ma qualora sopravvengano sintomi respiratori deve essere subito sostituita con una chirurgica. Quindi, implicitamente, mi dicono che quella di stoffa, se si è malati, non protegge a sufficienza. E se sono asintomatici, quindi non manifestano sintomi, e si tengono quindi quella di stoffa??? Tanto vale non averla? E perché noi insegnanti, invece, abbiamo l'obbligo della chirurgica?
Capisci perché mi incavolo a morte e ritengo che tutto questo sia fuori dalla logica delle cose??? E' tutto fatto alla carlona, un po' qui e un po' lì...sembra un tirare ad indovinare, uno sperimentare sulla pelle dei cittadini. Io lo trovo inaccettabile e pretendo chiarezza, prima di dire "sissignore" a qualsiasi cosa mi propongano.

mattopris

Messaggi : 1168
Data d'iscrizione : 12.11.19
Età : 33
Località : Treviso

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre - Pagina 5 Empty Re: indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre

Messaggio Da lucetta10 Mer Giu 03, 2020 1:54 pm

[quote="Clavicembalo"]Mattopris,  i "poteri magici " della mascherina che prima era addirittura sconsigliata derivano dal fatto che ne sono state prodotte centinaia di milioni e bisogna venderle. E il business ha interessato anche " i buoni amici " di alcuni politici.
Per il resto ti faccio gli auguri ad intraprendere una discussione con chi ciancia ancora di "virus letale" in barba ad ogni dato clinico.  [/quote]


ecco, preferisco deliri terrapiattisti del genere, almeno chiari (diciamo così), piuttosto di chi dice "il virus circola" ma non bisogna usare i DPI

lucetta10

Messaggi : 9930
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre - Pagina 5 Empty Re: indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre

Messaggio Da sempreconfusa1 Gio Giu 04, 2020 12:44 am

Il virus ha circolato di meno, semplicemente perché le persone, che ne sono il suo veicolo di fiducia,  hanno circolato di meno...ma come si fa a svicolare da questa immagine così limpida?

Oggi è il tre, anzi era, dato che siamo già al nuovo giorno, e le regioni hanno riaperto solo ora i battenti, ma di sicuro, a giudicare da quel poco che ho visto, in condizioni ben diverse da come ci si muoveva fino a qualche mese fa.
Non si viaggiava, né in Italia, né all'estero. Adesso comincia la vera prova di effettivo calo dei contagi, ma lo appureremo solo fra qualche mese. Solo allora potremo parlare di morti cliniche dell'illustre ospite alieno, non prima con i fanfaroni che, per dirla con uno slogan di qualche anno fa, amano "vincere facile".

Musicista, anche a te piace vincere facile? Spero di no, anche perché di morti reali ce ne sono state abbastanza, anche se ormai già sembrano oblio ai più, non aggiungiamone di cliniche inventate.

E anche non si parlasse delle morti, nello specifico, basti pensare in che condizioni hanno lavorato gli ospedali -di tutta la penisola- bada bene musicista, non di una zona ristretta come dici tu, ma di una intera penisola, Alpi e isole comprese, e di come i poveri ricoverati venissero forse lasciati al loro destino perché c'era una emergenza che andava tamponata, e chissà quanti di loro sarebbero invece usciti ristabiliti (non gli ammalati di covid, intendo, ma di tante altre patologie) se non si fossero trovati in ospedale proprio in quel frangente. Per non parlare delle visite specialistiche "congelate" , cosicché di virus magari non morivi, ma di altro ti davano il lasciapassare senza remore...Oppure ancora, non facciamo venire alla mente il fatto che il medico, preso dal terrore, non veniva a visitare a casa il paziente, anche se con il covid non aveva a che spartire, ma ormai il dubbio corrodeva anche il metallo più resistente, e molto tempo prezioso per il soccorso veniva perduto irrimediabilmnte, a danno del povero paziente.
Questo è un ricordo orribile, e quanti lo rimuovono fanno un grande errore, perché situazioni del genere potrebbero ripresentarsi senza alcun dubbio.

Perciò musicista (ma cambialo anche senza ban quel nick ""clavietcetc", è proprio brutto), tu puoi vaticinare quanto ti pare, ma se non parti dai giusti presupposti, che vaticini a fare.

sempreconfusa1

Messaggi : 5800
Data d'iscrizione : 05.08.11

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre - Pagina 5 Empty Re: indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre

Messaggio Da mattopris Gio Giu 04, 2020 11:55 am

[quote="seasparrow3"]

> in presenza meta' classe alla volta (con o senza mascherine ?)
soltanto per fare laboratori e compiti in classe (verifiche) spiegazioni tutte via dad

=> si molto probabilmente sara' cosi'

aggiungo che per quello che so io non si e' neanche parlato
di quello che diventera' l'orario di lavoro dei docenti insomma
se si vorra' lavorare si dovra' dire signorsi'

(3970)[/quote]

Tralasciando la situazione orrorifica da te prospettata, riguardo all'ultimo paragrafo rispondo: sto gran cavolo. Per tre mesi, con la scusa dell'emergenza, hanno fatto carta straccia del nostro contratto di lavoro, imponendoci di tutto e di più. Ora basta. Settembre è tra tre mesi e c'è tutto il tempo - se se ne ha la volontà - di sedersi ad un tavolo (non virtuale, si spera) ed eventualmente integrare o modificare il contratto di lavoro. Basta piedi in testa, della litania del "lavoro-missione", per poi prenderci pure i "rimproveri" da chicchessia (vedi alcuni quotidiani di oggi: "I docenti non sono eroi" et similia).

mattopris

Messaggi : 1168
Data d'iscrizione : 12.11.19
Età : 33
Località : Treviso

Torna in alto Andare in basso

indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre - Pagina 5 Empty Re: indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre

Messaggio Da mattopris Gio Giu 04, 2020 12:05 pm

Segnalo questo articolo, en passant:
https://www.tecnicadellascuola.it/non-si-possono-costringere-i-bambini-a-tenere-la-mascherina-per-8-ore-a-scuola-lappello-del-pedagogista-novara

mattopris

Messaggi : 1168
Data d'iscrizione : 12.11.19
Età : 33
Località : Treviso

Torna in alto Andare in basso

indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre - Pagina 5 Empty Re: indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre

Messaggio Da luna7 Gio Giu 04, 2020 12:53 pm

Ma secondo me verso fine Agosto interverra 'il Ministero e alla luce della diminuzione/cessazione del contagio proporra ritorno alla normalita';salvo alcune norme relative alla sanificazione degli ambienti.
Alcune regioni sono quasi a zero casi.

luna7

Messaggi : 560
Data d'iscrizione : 23.02.16

Torna in alto Andare in basso

indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre - Pagina 5 Empty Re: indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre

Messaggio Da luna7 Gio Giu 04, 2020 12:55 pm

Poi si guardera anche agli altri Stati europei ....in Francia hanno la mascherina ? Germania?
Siamo parte di un unione europea che dovrebbe avere alcune linee guida comuni

luna7

Messaggi : 560
Data d'iscrizione : 23.02.16

Torna in alto Andare in basso

indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre - Pagina 5 Empty Re: indicazioni ministeriali per la riapertura a settembre

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 5 di 16 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 10 ... 16  Successivo

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.