Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

la mia sulla riapertura - Pagina 2 Contatti
Ultimi argomenti commentati
» Blocco concorsi per covid
la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptyOggi alle 11:59 am Da Dec

» Si tornerà il 7 Gennaio 2021?
la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptyOggi alle 11:58 am Da Dec

» conteggio assenze
la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptyOggi alle 11:53 am Da Dec

» Convocazioni Milano
la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptyOggi alle 11:43 am Da Annaangelaelvira

» Ore consecutive massime
la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptyOggi alle 11:24 am Da @melia

» Calcolo ferie 5 giorni
la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptyOggi alle 11:21 am Da Abelanton

» Chiudere tutte le scuole prima che sia troppo tardi
la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptyOggi alle 11:03 am Da Marechiaro

» Attività didattica in modalità asincrona
la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptyOggi alle 10:36 am Da stringiamciacoorte

» Passaggio gradone
la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptyOggi alle 10:14 am Da milla 2

Link sponsorizzati

 

 la mia sulla riapertura

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
herman il lattoniere



Messaggi : 834
Data d'iscrizione : 15.11.17

la mia sulla riapertura - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptyVen Ago 28, 2020 7:23 am

Promemoria primo messaggio :

Post lungo, chi non ha tempo o voglia di leggere passi tranquillamente oltre.

Il corpo docente nella sua generalità, alle prese con la pandemia, è stato tanto pronto ad adottare i nuovi sistemi di insegnamento quanto diviso sugli obiettivi e i metodi per contrastare il contagio e favorire la riapertura delle scuole.
La voce dei docenti non si è praticamente sentita, tranne dei pigolii contrastanti. Da un lato ci sono quelli che si sono espressi contro la didattica a distanza, con considerazioni pedagogiche tanto corrette quanto ovvie, oppure con considerazioni di carattere sindacal-contrattuale che, francamente, ritengo lascino il tempo che trovano. Entrambe le argomentazioni sono state utilizzate da una minoranza dei docenti come giustificazione a un ingiustificabile fancazzismo. Al'opposto ci sono stati molti docenti che hanno sostenuto convintamente il rinvio sine die della riapertura delle scuole, ponendo come centrale il tema della salute degli insegnanti.
Questi sommessi pigolii sono stati sovrastati dalle voci ben più potenti di partiti politici interessati a fare propaganda sulla scuola, regioni, comuni, presidi, genitori, sindacati, che hanno praticamente monopolizzato il dibattito pubblico sulla scuola con visioni ancora più conflittuali ed antitetiche.
Di fronte a questa Babele né la ministra Azzolina, né il presidente del Consiglio né il governo nel suo complesso sono riusciti a fare proposte semplici, concrete, chiare e soprattutto coerenti. Per me, come docente e come genitore, risultano altrettanto evidenti sia l'insostenibilità sociale, economica e psicologica del protrarsi della chiusura delle scuole, sia l'insostenibilità sanitaria e logistica della loro totale riapertura. Purtroppo la scelta effettuata dai vari stakeholder chiamati a contribuire alla decisione è stata quest'ultima, ma la loro conflittualità ha impedito di usare i sei mesi a disposizione per individuare delle misure efficaci per attuare in sicurezza la riapertura totale.
Noi docenti ci troveremo così a fare un numero superiore di lezioni di durata ridotta, con classi smembrate se non addirittura con spezzoni di varie classi da sorvegliare, in aule praticamente prive di arredo (come se il virus si propagasse per il contatto con armadietti e lavagne), con forti pressioni ad adottare forme di didattica "innovative", digitalizzate o comunque blande, con la responsabilità enorme di sorvegliare ogni starnuto, ogni mascherina, ogni movimento che avvicini gli alunni a meno del metro di distanza previsto.
Ogni proposta di buon senso, dall'utilizzo parziale, intorno al 25/30%, della didattica a distanza all'obbligo di mantenimento della mascherina in classe, è stata demolita con motivazioni anche accettabili, ma tutte inficiate dal rifiuto di considerare il problema della riapertura delle scuole nella sua enorme complessità. Il dibattito pubblico è stato per mesi sviato su ballon d'essai come il plexiglas (con una s sola) o i banchi a rotelle, mentre la ministra Azzolina riceveva attacchi gratuiti sul suo rossetto o sulla sua ostinazione nell'opporsi a un'infornata gratuita di insegnanti precari senza concorso, quando i punti in cui sarebbe stato opportuno inchiodarla alle sue responsabilità sarebbero stati ben altri.
Si preannuncia un anno scolastico allucinante, tanto per i docenti quanto per alunni e famiglie, che si sarebbe potuto evitare se tutti si fossero realmente conto della gravità della situazione e se i docenti avessero fatto sentire una voce concorde, anziché lasciare le proprie istanze a sindacati divisi e poco rappresentativi che costituiscono il maggior freno a qualsiasi miglioramento dello status quo della scuola italiana.

A Earnest, Carmen80, Cozza, pepe e Magide piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
lucetta10



Messaggi : 8720
Data d'iscrizione : 17.01.12

la mia sulla riapertura - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptyVen Ago 28, 2020 2:26 pm

[quote="stringiamciacoorte"]

La maggioranza delle scuole ha il problema di dover smembrare quasi tutte le classi e vorrebbe distribuire metà monconi al mattino e metà al pomeriggio; questo richiede il doppio degli insegnanti.

[/quote]

questo non c'entra nulla con i doppi turni: in questa situazione si ha bisogno di più docenti IN OGNI CASO.

che vadano di mattina, di pomeriggio o di notte, se sono in presenza non cambia niente, non è il turno pomeridiano a richiedere l'insegnante in più, ma anche in questo caso (come in tutti i casi) il turno pomeridiano decongestionerebbe l'istituto, le vie di accesso, i bagni, i laboratori ecc.
Certo, se Giulietta di 1F e Romeo di 2B sono in due turni diversi si calpesta il loro diritto al pomicio nel corridoio, il prof. Rossi deve necessariamente dividere la benzina col prof. Bianchi e poi c'è la questione della palpebra che balla dopo le due del pomeriggio... ma tant'è! Questo covid è fastidioso!

concordo con herman che esiste un rifiuto aprioristico a discutere certe soluzioni... Non capisco per quale motivo le ipotesi in campo debbano essere quelle 2/3 solite su cui ci si deve schierare si/no e su cui si deve litigare


Ultima modifica di lucetta10 il Ven Ago 28, 2020 3:06 pm, modificato 2 volte

A Mariagraz. piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso
Superconduttore



Messaggi : 397
Data d'iscrizione : 17.08.20

la mia sulla riapertura - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptyVen Ago 28, 2020 2:36 pm

"Ci vuole coraggio a catapultarsi da un lato all'altro d'Italia in tempi di pandemia;"
ADDIRITTURA!!
abbiano una decina di morti al giorno di covid, terapie intensive quasi vuote.
Non è la traversata del deserto ..
Torna in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 8720
Data d'iscrizione : 17.01.12

la mia sulla riapertura - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptyVen Ago 28, 2020 2:41 pm

[quote="franco71"][quote="herman il lattoniere"]Post lungo, chi non ha tempo o voglia di leggere passi tranquillamente oltre.

Il corpo docente nella sua generalità, alle prese con la pandemia, è stato tanto pronto ad adottare i nuovi sistemi di insegnamento quanto diviso sugli obiettivi e i metodi per contrastare il contagio e favorire la riapertura delle scuole.
...[/quote]
Non condivido la premessa. Come docente o corpo docente avremmo dovuto fornire dei "metodi per contrastare il contagio e favorire la riapertura delle scuole"?
E' una decisione che spetta agli organi competenti. Come dipendenti si seguono le direttive: dobbiamo rispettare un protocollo deciso dall'alto? Bene, si rispetta il protocollo. E così via. La mancata riapertura o i problemi che nasceranno dopo la riapertura non dipenderanno dai docenti che non si sono adoperati per trovare soluzioni.[/quote]

Ben... oddio, che i lavoratori mettano sul tavolo delle proposte non è una cosa così insolita! e le proposte sono state carenti... ammettiamolo serenamente ammettendo anche che è difficile fare la quadra in una categoria tanto disomogenea e complessa.

Diciamo che non sarà colpa nostra ma nemmeno merito nostro
Torna in alto Andare in basso
Mariagraz.



Messaggi : 198
Data d'iscrizione : 01.03.20

la mia sulla riapertura - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptyVen Ago 28, 2020 2:42 pm

[quote="lucetta10"]

concordo con herman che esiste un rifiuto aprioristico a discutere certe soluzioni... Non capisco per quale motivo le ipotesi in campo debbano essere quelle 2/3 solite su cui ci si deve schierare si/no e su cui si deve litigare[/quote]

Ristrettezze di neuroni? Abitudini ad analizzare le cose secondo il principio del nero/bianco senza soffermarsi che vi è una tavolozza di colori immensa? Voglia di mandare il gregge verso le due tre soluzioni che altri dei piani alti hanno scelto?
Chissa.

Il pensiero DIVERGENTE è sempre guardato con molto sospetto, lucetta.
Torna in alto Andare in basso
Sconcertato_2



Messaggi : 608
Data d'iscrizione : 06.02.18

la mia sulla riapertura - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptyVen Ago 28, 2020 3:34 pm

[quote="Superconduttore"]"Ci vuole coraggio a catapultarsi da un lato all'altro d'Italia in tempi di pandemia;"
ADDIRITTURA!!
abbiano una decina di morti al giorno di covid, terapie intensive quasi vuote.
Non è la traversata del deserto ..
[/quote]




Anche se sei ingegnere sembra che tu abbia poca dimestichezza con i numeri e con le variabili che possono entrare in gioco negli eventi.

1) le tue statistiche attuali contano come un fico secco e sono poco indicative visto che siamo in piena estate. Forse, se proprio vogliamo analizzare l'attuale situazione, possiamo dire che nonostante ci troviamo in piena estate il coronavirus macina morti e spedisce pazienti in terapia intensiva. Ciò è l'ennesima dimostrazione della sua pericolosità che i terrappiattisti come te non possono comprendere.

2) Gli attuali bassi numeri di contagi sono anche conseguenze delle misure di contenimento che tu tanto disprezzi. Inoltre le percentuali di morti per coronavirus cresceranno con l'arrivo dell'autunno e ancor di più con l'inverno. Penso che anche tu ci possa arrivare sul perché.

3) Le preoccupazioni al virus sono sia legate alla possibilità che possa portare alla morte (l'età media dei docenti italiani è alta) e sia alla possibilità che può spedire il paziente in terapia intensiva. I pazienti ci restano per 2/3 settimane almeno. A te fa paura stare a casa per 14 giorni, figuriamoci che fifa possa avere chi ci resta in ospedale con un piede nella fossa.

4) Anche se sei fortunato e non vai in terapia intensiva può comunque essere necessario un ricovero. In ogni caso molti docenti (te compreso) sono genitori di figli minori e ci sarebbe un grosso problema nella gestione dei figli quando si è malati in ospedale, soprattutto se non si hanno nonni a disposizione

5) Anche se sei fortunato e risulti solo asintomatico continua ad esiste il problema dei conviventi e relaitlve situazioni di fragilità. Molti hanno un genitore anziano a casa, molti hanno il coniuge o un figlio immune depresso o in terapia oncologica o in altre situazioni di fragilità.

6) Varie ed eventuali.

Come vedi le variabili in gioco sono molteplici e molte ci sfuggono ancora eppure tu continui a sminuire le preoccupazioni verso il virus e a tentare di ridicolizzare chi cerca di non infettarsi; tutto ciò mantenendo uno sciocco terrore per una semplice ed eventuale quarantena di 14 giorni a casa. E pretendi anche rispetto?


Ultima modifica di Sconcertato_2 il Ven Ago 28, 2020 3:52 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
stringiamciacoorte



Messaggi : 1001
Data d'iscrizione : 18.08.20

la mia sulla riapertura - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptyVen Ago 28, 2020 3:48 pm

[quote="Superconduttore"]"Ci vuole coraggio a catapultarsi da un lato all'altro d'Italia in tempi di pandemia;"
ADDIRITTURA!!
abbiano una decina di morti al giorno di covid, terapie intensive quasi vuote.
Non è la traversata del deserto ..[/quote]

Nel giro di 3 mesi la mortalità è molto cambiata; sei in grado di garantire che non cambierà di nuovo ?

Le supplenze annuali hanno il brutto vizio di durare un anno ed in un anno succedono un'intera annualità di cose, non tutte prevedibili.
Torna in alto Andare in basso
Superconduttore



Messaggi : 397
Data d'iscrizione : 17.08.20

la mia sulla riapertura - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptyVen Ago 28, 2020 4:11 pm

Quando, nel passato,l essere umano ha avuto la certezza di qualcosa, la garanzia che non succedesse nulla di spiacevole e la serenità di sapere che nulla cambia mai? Se hai una risposta valuterò la differenza con il periodo attuale.
Nel 2013-14 un mio collega di inglese, più giovane di me, inizia l anno,si ammala di tumore e se ne va prima della fine dell anno. Succedono sempre cose in una supplenza annuale. Anche poco piacevoli. Anche prima del viruss
Torna in alto Andare in basso
stringiamciacoorte



Messaggi : 1001
Data d'iscrizione : 18.08.20

la mia sulla riapertura - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptyVen Ago 28, 2020 6:32 pm

[quote="Superconduttore"]Quando, nel passato,l essere umano ha avuto la certezza di qualcosa, la garanzia che non succedesse nulla di spiacevole e la serenità di sapere che nulla cambia mai? Se hai una risposta valuterò la differenza con il periodo attuale.
Nel 2013-14 un mio collega di inglese, più giovane di me, inizia l anno,si ammala di tumore e se ne va prima della fine dell anno. Succedono sempre cose in una supplenza annuale. Anche poco piacevoli. Anche prima del viruss[/quote]

Attraversare la strada è pericoloso, a volte ci si muore.

Andare in guerra è pericoloso, a volte ci si muore.

Non c'è differenza tra attraversare la strada ed andare in guerra; dividiamoci i compiti, io attraverso la strada.
Torna in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 4412
Data d'iscrizione : 05.08.11

la mia sulla riapertura - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptyVen Ago 28, 2020 8:20 pm

[quote="Superconduttore"]Quando, nel passato,l essere umano ha avuto la certezza di qualcosa, la garanzia che non succedesse nulla di spiacevole e la serenità di sapere che nulla cambia mai? Se hai una risposta valuterò la differenza con il periodo attuale.
(..)
[/quote]

Cercherò di darti una risposta alla avido, questa volta: appunto, solo quest'anno abbiamo la "certezza" di qualcosa : lavorare nel caos più assoluto se va bene; se va male, ritrovarsi sola in un letto d'ospedale. Se va così così, pagarsi un affitto senza lavorare.
Torna in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 4412
Data d'iscrizione : 05.08.11

la mia sulla riapertura - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptyVen Ago 28, 2020 8:35 pm

[quote="herman il lattoniere"](...)
Il dibattito pubblico è stato per mesi sviato su ballon d'essai come il plexiglas (con una s sola) o i banchi a rotelle, mentre la ministra Azzolina riceveva attacchi gratuiti sul suo rossetto o sulla sua ostinazione nell'opporsi a un'infornata gratuita di insegnanti precari senza concorso, quando i punti in cui sarebbe stato opportuno inchiodarla alle sue responsabilità sarebbero stati ben altri.

Si preannuncia un anno scolastico allucinante, tanto per i docenti quanto per alunni e famiglie, che si sarebbe potuto evitare se tutti si fossero realmente conto della gravità della situazione e se i docenti avessero fatto sentire una voce concorde, anziché lasciare le proprie istanze a sindacati divisi e poco rappresentativi che costituiscono il maggior freno a qualsiasi miglioramento dello status quo della scuola italiana.[/quote]

Ma perché, pensi che sia il corpo docente ad aver messo in circolo il depistaggio del plexiglas, o dei banchi a rotelle? o non è forse stato il governo stesso ad aver tirato il sassolino per fare in modo che tutto il dibattito si esaurisse in quello che settimanalmente la ministra predisponeva?

E perché, pensi che s p r e c a r e  soldi (che null'altro hanno investito) su quegli inutili banchi a rotelle non sia qualcosa da evidenziare? Anziché provvedere già dal  lockdown a censire eventuali spazi alternativi per la riapertura delle scuole a settembre?

Ma perché, pensi che sia facile dare una risposta unitaria con una realtà della scuola pubblica così disastrata e variegata, lungo tutto lo stivale?

La realtà è che la ministra ha voluto guardare solo a quelle che lei definisce le scuole innovative, dei canti delle sirene se n'è infischiata bellamente, sostenendo che chi muove obiezioni sia soltanto un polemico.

A catiusciagr e vinco piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 6182
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 49

la mia sulla riapertura - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptyVen Ago 28, 2020 8:50 pm

[quote="lucetta10"]....

Diciamo che non sarà colpa nostra ma nemmeno merito nostro [/quote]
Mi impegno perché non sia colpa nostra, se le cose andranno bene non ci tengo ad avere meriti da docente li lascio alla classe politica che ha saputo gestire la cosa, ne sarei ben contento, mi basterebbe il merito di averli votati.
Torna in alto Andare in basso
Nera



Messaggi : 358
Data d'iscrizione : 23.08.17

la mia sulla riapertura - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptyVen Ago 28, 2020 8:52 pm

Condivido tutto quello che ha scritto sempre confusa. E mi piacerebbe che herman rispondesse...
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 6182
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 49

la mia sulla riapertura - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptyVen Ago 28, 2020 8:57 pm

[quote="stringiamciacoorte"][quote="Superconduttore"]Quando, nel passato,l essere umano ha avuto la certezza di qualcosa, la garanzia che non succedesse nulla di spiacevole e la serenità di sapere che nulla cambia mai? Se hai una risposta valuterò la differenza con il periodo attuale.
Nel 2013-14 un mio collega di inglese, più giovane di me, inizia l anno,si ammala di tumore e se ne va prima della fine dell anno. Succedono sempre cose in una supplenza annuale. Anche poco piacevoli. Anche prima del viruss[/quote]

Attraversare la strada è pericoloso, a volte ci si muore.

Andare in guerra è pericoloso, a volte ci si muore.

Non c'è differenza tra attraversare la strada ed andare in guerra; dividiamoci i compiti, io attraverso la strada.[/quote]
Per il Superconduttore (quantistico aggiungerei), la vita si riduce ad un mero calcolo delle probabilità. Sarei curioso di sapere quanto costa una polizza vita anticovid.
Torna in alto Andare in basso
Superconduttore



Messaggi : 397
Data d'iscrizione : 17.08.20

la mia sulla riapertura - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptyVen Ago 28, 2020 9:44 pm

La tua è un ottima idea! Se vuoi metterti in società con me, proponiamo polizze vita covid 19 con l unico vincolo dell Eta, <75. Analizzando la mortalità dei positivi e la paura della gente penso che a 49,90 euro l anno e massimali variabili con l età nel 2021 ci possiamo permettere una Porsche Carrera 4gts
Torna in alto Andare in basso
eragon



Messaggi : 1026
Data d'iscrizione : 23.08.10

la mia sulla riapertura - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptyVen Ago 28, 2020 10:12 pm

La scuola, purtroppo, è diventata l'ennesima questione finita nella canea politica.
Il bello che ci propinano pure gli studi, https://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/coronavirus-studio-inglese-rassicura-rischi-a-scuola-sono-minimi_22336871-202002a.shtml ,sul fatto che per gli adolescenti il rischio di lasciarci le penne è quasi nulla (e credo che sia vero), ma i docenti? Abbiamo la classe docente più anziana d'Europa, concordo con quanto sostenuto da uno dei D.S. sulle "carne da cannone". Poi mi spiegheranno perchè tutta la P.A, che riceve al massimo qualche utente con mascherina a distanza di sicurezza sarà in smart working fino al 31 dicembre e noi chiusi per ore con 20-25 persone alla volte (il collega di religione, in settimana avrà contatti con più di 400 persone!)
Doveva regnare il principio, SACROSANTO, SACROSANTO, della massima precauzione:
1)Distanziamento + mascherina
2)Distanziamento ulteriore per i docenti
3)Misurazione delle temperatura PRIMA dell'ingresso a scuola
4)Test a tappeto su TUTTI gli alunni
5)Snellimento delle classi.
Hanno avuto 6 mesi di tempo, SEI MESI DI TEMPO, e la montagna ha partorito il topolino dei cavolo di banchi a rotelle, mascherina NO, la distanza se c'è altrimenti alcuni seguono da casa...
Io, personalmente, davvero, mi sarei messo ad urlare ogni volta che sentivo gridare "il 14 apriamo AD OGNI COSTO".
Ma che cavolo significa "ad ogni costo?" Perchè se il costo è che qualche docente ci rimetta le penne, allora la scuola può benissimo restare chiusa.
Stendiamo un velo pietoso su chi e come, e sulla reale fattibilità di controllare che gli alunni mantengano il metro, indossino le mascherine nelle situazioni dinamiche, mantengano la distanza nei corridoi, non si avvicinino tra di loro durante la ricreazione, mantengano la distanza durante le entrate e le uscite, su quali sintomi dovremmo individuare, su come segnalare la cosa, su cosa succede se il genitore ti dice "tenetelo fino all'una", sarà un delirio.

A frankenstin piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 3748
Data d'iscrizione : 31.10.17

la mia sulla riapertura - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptyVen Ago 28, 2020 10:21 pm

[quote="eragon"](il collega di religione, in settimana avrà contatti con più di 400 persone!)[/quote]

Nei contesti che conosco io, il collega di religione non ha più di tre o quattro iscritti per classe, occasionalmente accorpati in gruppi di due o tre classi in modo da arrivare almeno a otto o nove (e comunque, messi tutti insieme in un'aula vuota da 25).

In totale, ha molti meno contatti di un qualsiasi insegnante di altre materie, e ha possibilità molto migliori di far rispettare il distanziamento (ad esempio, rispetto a un insegnante di fisica o di chimica che deve portarne 25 in laboratorio).
Torna in alto Andare in basso
Campanella



Messaggi : 187
Data d'iscrizione : 15.08.20

la mia sulla riapertura - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptyVen Ago 28, 2020 10:33 pm

Dove sto io saranno 1 o 2 per classe a non avvalersi di religione...
secondaria 1 grado però.
Torna in alto Andare in basso
Laura70

Laura70

Messaggi : 3586
Data d'iscrizione : 28.09.09

la mia sulla riapertura - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptyVen Ago 28, 2020 10:39 pm

[quote="Campanella"]Dove sto io saranno 1 o 2 per classe a non avvalersi di religione...
secondaria 1 grado però.[/quote]

Esatto.. Da noi il prof. Di religione ha 18 classi praticamente complete
Torna in alto Andare in basso
Superconduttore



Messaggi : 397
Data d'iscrizione : 17.08.20

la mia sulla riapertura - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptyVen Ago 28, 2020 10:42 pm

" carne da cannone" è un' espressione talmente sciocca e irrispettosa per il contrasto in cui essa nacque che solo in una categoria che definisce i trasferimenti " deportazioni" poteva nascere. Ed ovviamente giustifica in pieno l'opinione che la gente ha degli insegnanti..
Un cameriere che serve decine di tavoli in un ristorante , in cui sono seduti senza mascherina 100-150 persone ogni sera si trova in condizioni molto peggiori delle nostre. Eppure lavorano, non frignano, non si ammalano e sono tutti vivi.
Dove sono i vostri contatti ravvicinati a scuola? Abbracciate gli alunni? Vi sedete vicino a loro? Io no. Per cui rispetto ad altre categorie non mi sento per nulla " maggiormente esposto".
L onesta intellettuale, questa sconosciuta...

A Campanella piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 2251
Data d'iscrizione : 22.09.15

la mia sulla riapertura - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptyVen Ago 28, 2020 10:46 pm

Veramente nella mia regione molti camerieri purtroppo sono positivi, si spera senza grosse complicazioni ma intanto devono rimanere chiusi in casa per chissà quanto.
Torna in alto Andare in basso
Online
Campanella



Messaggi : 187
Data d'iscrizione : 15.08.20

la mia sulla riapertura - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptyVen Ago 28, 2020 11:39 pm

[quote="Marechiaro"]Veramente nella mia regione molti camerieri purtroppo sono positivi, si spera senza grosse complicazioni ma intanto devono rimanere chiusi in casa per chissà quanto.
[/quote]

come mai hanno scoperto di essere positivi? Stavano male?
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 6182
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 49

la mia sulla riapertura - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptySab Ago 29, 2020 12:13 am

[quote="Campanella"][quote="Marechiaro"]Veramente nella mia regione molti camerieri purtroppo sono positivi, si spera senza grosse complicazioni ma intanto devono rimanere chiusi in casa per chissà quanto.
[/quote]

come mai hanno scoperto di essere positivi? Stavano male?[/quote]
Domanda provocatoria?
Torna in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 2251
Data d'iscrizione : 22.09.15

la mia sulla riapertura - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptySab Ago 29, 2020 12:15 am

Campanella, ma la cronaca della nostra isola la segui?
Torna in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.1



Messaggi : 3748
Data d'iscrizione : 31.10.17

la mia sulla riapertura - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptySab Ago 29, 2020 12:29 am

[quote="Laura70"][quote="Campanella"]Dove sto io saranno 1 o 2 per classe a non avvalersi di religione...
secondaria 1 grado però.[/quote]

Esatto.. Da noi il prof. Di religione ha 18 classi praticamente complete[/quote]

Boh.

I miei figli hanno avuto, sia alle elementari che alle medie di primo grado, classi divise circa a metà tra religione e alternativa (in un caso, con leggera prevalenza di religione, in un altro con leggera prevalenza di alternativa, ma comunque circa a metà).

Alle superiori, al primo anno rimane più o meno la stessa percentuale che avevano già alle medie, ma quando scoprono che si può anche non fare né religione né alternativa ma semplicemente prendersi un'ora libera, a partire dal secondo anno in poi, a religione non si iscrive quasi più nessuno...

Io, da insegnante delle superiori, negli ultimi anni ho avuto diversi casi di classi di triennio con ZERO iscritti a religione (e che non richiedevano nemmeno la materia alternativa), che semplicemente facevano un'ora in meno e semplificavano il lavoro a chi faceva l'orario...
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 6182
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 49

la mia sulla riapertura - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 2 EmptySab Ago 29, 2020 12:36 am

Dipende anche dalle zone geografiche e dalla loro storia sociale, in Toscana lo spirito anticlericale non manca, se vai in una regione del sud le adesioni all'ora di religione sono bulgare, anche per tradizione, anche se poi la miscredenza o l'indifferenza esiste lo stesso.
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




la mia sulla riapertura - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 2 Empty

Torna in alto Andare in basso
 
la mia sulla riapertura
Torna in alto 
Pagina 2 di 4Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
OrizzonteScuola :: Riforme-
Vai verso: