l'annosa questione dei vestiti delle studentesse  - Pagina 6 Contatti27
Ultimi argomenti commentati
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



l'annosa questione dei vestiti delle studentesse

Pagina 6 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6

Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio


l'annosa questione dei vestiti delle studentesse  - Pagina 6 Empty Re: l'annosa questione dei vestiti delle studentesse

Messaggio Da stringiamciacoorte il Lun Set 21, 2020 2:12 pm

[quote="lucetta10"][quote="stringiamciacoorte"][quote="Stefania Biancani"]..... Siamo di fronte a minorenni: semplicemente si può far loro notare che quell'abbigliamento non è consono ad un ambiente professionale come la scuola.
Non c'entrano gli sguardi dei professori: se mostri le mutande l'occhio cade a tutti e tu, mutandato/a, sei un cafone...[/quote]

Esatto, a tutti, con pensieri diversi a seconda delle diverse sensibilità ma cade a tutti.[/quote]


Quindi la brillante conclusione del dibattito sul tema sarebbe che a tutti cade l'occhio sulle mutande... come per le caccole sul viso o il prezzemolo tra i denti?

Mah... [/quote]

Fattene una ragione, del resto persone più sagge di te e di me hanno detto "la lingua batte dove il dente duole"; sarà stupido ma è naturale.
stringiamciacoorte
stringiamciacoorte

Messaggi : 1470
Data d'iscrizione : 18.08.20

Torna in alto Andare in basso

l'annosa questione dei vestiti delle studentesse  - Pagina 6 Empty Re: l'annosa questione dei vestiti delle studentesse

Messaggio Da lucetta10 il Lun Set 21, 2020 2:19 pm

[quote="stringiamciacoorte"][quote="lucetta10"][quote="stringiamciacoorte"]
La domanda non è se possa essere aggredita, certo che non può esserlo, chi la pensa diversamente non dovrebbe trovare posto a scuola; la domanda è se possa essere guardata da un professore, e in aggiunta se possa arrabbiarsi per le eventuali avances (quelle sì con precisi fini ma senza aggressioni) dei compagni di classe.

Le risposte mi servono per discutere di quali debbano essere le GIUSTE reazioni a quel comportamento.[/quote]

e la risposta non può che essere CERTO CHE NO e certo che mantiene ogni diritto, diversamente dovremmo ammettere che i diritti si possano perdere se ci si comporta in maniera che gli altri considerano sbagliata secondo il proprio sistema morale, non essendoci, mi pare, una norma penale che vieti le gonne corte. Anticipo un'altra, contestazione con un'altra ovvia risposta: se anche un regolamento di disciplina, legittimamente, vietasse la gonna corta, anche in quel caso la ragazzina manterebbe i suoi diritti ad essere salvaguardata dagli sguardi e dai comportamenti inadeguati, ci saranno le sanzioni disciplinari per il resto... e ci mancherebbe altro[/quote]

Dunque i docenti dovrebbero limitarsi a mettere una nota sul registro e proseguire la lezione ignorandola ? Riusciresti a mettere una nota ed ignorare un ragazzo che esibisce il suo corpo davanti a te ?

Al diritto di mostrarsi seminuda si contrappone il diritto di non sentirsi in imbarazzo da parte di chi SUBISCE l'attrazione dello sguardo e deve fare forza su se stesso (rispettando le leggi degli uomini che sono leggi contro natura) per distoglierlo; un fare forza che crea disagio e quindi sofferenza, una sofferenza immeritata.

Da qui la sanzione: una così va cacciata da scuola finchè non torna vestita decentemente.

A questo punto si apre il vaso di Pandora: chi decide e come cosa è decente e cosa no ? A questo puoi anche non rispondere, tanto una risposta seria non c'è; infatti il problema è "annoso".[/quote]

Un uomo di 50 anni si imbarazza per una ragazzina scosciata e ha bisogno che gliela tolgano davanti? Santo cielo quanto sei delicato!
Per quanto ti sia difficile distogliere lo sguardo (e francamente non credo sia così difficile...) non esiste un diritto ad essere protetti dalle libertà altrui, mi pare un fondamentale del stato di diritto, sarebbe come avallare che, se a te desse fastidio il rosso, nessuno possa indossarlo.

Hai di nuovo bisogno di estremizzare per argomentare e questo dovrebbe suggerirti qualcosa: parliamo adolescenti in gonne corte, ma prefiguri guepiere e reprobe da cacciare per procurato allarme... "una così" come?

lucetta10

Messaggi : 8933
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

l'annosa questione dei vestiti delle studentesse  - Pagina 6 Empty Re: l'annosa questione dei vestiti delle studentesse

Messaggio Da lucetta10 il Lun Set 21, 2020 2:27 pm

[quote="stringiamciacoorte"][quote="lucetta10"][quote="stringiamciacoorte"][quote="Stefania Biancani"]..... Siamo di fronte a minorenni: semplicemente si può far loro notare che quell'abbigliamento non è consono ad un ambiente professionale come la scuola.
Non c'entrano gli sguardi dei professori: se mostri le mutande l'occhio cade a tutti e tu, mutandato/a, sei un cafone...[/quote]

Esatto, a tutti, con pensieri diversi a seconda delle diverse sensibilità ma cade a tutti.[/quote]


Quindi la brillante conclusione del dibattito sul tema sarebbe che a tutti cade l'occhio sulle mutande... come per le caccole sul viso o il prezzemolo tra i denti?

Mah... [/quote]

Fattene una ragione, del resto persone più sagge di te e di me hanno detto "la lingua batte dove il dente duole"; sarà stupido ma è naturale.[/quote]

Le stesse persone sagge che dicono "Donna ridarella, o santa o puttanella"?
Perché non troppo tempo fa anche ridere troppo era sinonimo di donnaccia esibizionista, e ci sono società che si accontentano di molto meno di uno stacco di coscia per sentirsi "provocati".
Il saggio dice anche "paese che vai..."

lucetta10

Messaggi : 8933
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

l'annosa questione dei vestiti delle studentesse  - Pagina 6 Empty Re: l'annosa questione dei vestiti delle studentesse

Messaggio Da lucetta10 il Lun Set 21, 2020 2:44 pm

[quote="Superconduttore2"]Ma queste prediche femministe arrivano da una prof che predica i protocolli di tutela della salute applicati nella maniera più stringente ma è una fumatrice? [/quote]



ahahahahahahahahahah
Non che siano fatti tuoi e come sempre c'entra come i cavoli a merenda nel ciarlare vario che fai tra erotismo da filmacci anni 70, lezioni di abbigliamento, femminismi e varia umanità, ma mai fumato in vita mia... mi diverte però molto che la tua soglia di comprensione del testo sia tale che tu possa aver capito il contrario


Ultima modifica di lucetta10 il Lun Set 21, 2020 2:46 pm, modificato 1 volta

lucetta10

Messaggi : 8933
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

l'annosa questione dei vestiti delle studentesse  - Pagina 6 Empty Re: l'annosa questione dei vestiti delle studentesse

Messaggio Da franco71 il Lun Set 21, 2020 2:54 pm

[quote="Stefania Biancani"]@Stringiamci...
Ti può interessare il parere di una donna?

Per come la vedo io ragazze, ragazzi, docenti e ata semplicemente non dovrebbero indossare un abbigliamento che permetta di vedere la biancheria. Semplicemente perché non è educato mostrare le mutande agli estranei (vale per tutti, anche maggiorenni: a me non piace vedere la riga del fondoschiena dell'elettricista che sta lavorando inginocchiato in casa mia). Siamo di fronte a minorenni: semplicemente si può far loro notare che quell'abbigliamento non è consono ad un ambiente professionale come la scuola.
Non c'entrano gli sguardi dei professori: se mostri le mutande l'occhio cade a tutti e tu, mutandato/a, sei un cafone. Per questo non si sarebbe dovuta limitare la motivazione agli sguardi dei "professori maschi", la stragrande maggioranza dei quali sa assolutamente comportarsi in maniera più che corretta.
Il professore che "butta" volontariamente l'occhio va isolato e sanzionato, non deve diventare l'immagine di tutti i colleghi uomini, i quali farebbero benissimo ad offendersi (concordo con Lucetta).[/quote]
Sono d'accordo sul fatto che il punto di non ritorno sia semplicemente il buongusto, gli esempi che hai fatto sono chiarificatori, non entrano nel merito della libertà di vestirsi e valgono per maschi e femmine.
Quindi una critica che vada in questa direzione va bene, gli istituti credo che debbano avere nei loro regolamenti qualcosa del genere. Invece una critica che  vuole entrare nei meccanismi psicologici dell'individuo soggetto attivo (chi vuole dare sfoggio di sè) o passivo (l'uomo che guarda) rischia di risultare inutilmente oppressiva. Quindi la vicaria che ha reso funzionale la critica all'abbigliamento alla reazione degli altri, ha sbagliato approccio.


Ultima modifica di franco71 il Lun Set 21, 2020 3:00 pm, modificato 1 volta

franco71

Messaggi : 6460
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 49

Torna in alto Andare in basso

l'annosa questione dei vestiti delle studentesse  - Pagina 6 Empty Re: l'annosa questione dei vestiti delle studentesse

Messaggio Da Sconcertato_2 il Lun Set 21, 2020 2:57 pm

[quote="Superconduttore2"]Che noia...quindi chi indossa minigonne a scuola o in ufficio lo fa per non farsi notare, e chi guarda viola il diritto della tizia a non essere guardata..
[/quote]


Già, per la collega le ragazze possono girare anche nude e se qualcuno si azzarda a notarle è un maiale pervertito.

Guai a parlarne altrimenti sei un sessista.

Sconcertato_2

Messaggi : 644
Data d'iscrizione : 06.02.18

Torna in alto Andare in basso

l'annosa questione dei vestiti delle studentesse  - Pagina 6 Empty Re: l'annosa questione dei vestiti delle studentesse

Messaggio Da franco71 il Lun Set 21, 2020 2:59 pm

[quote="Superconduttore2"]Ma queste prediche femministe arrivano da una prof che predica i protocolli di tutela della salute applicati nella maniera più stringente ma è una fumatrice? [/quote]
Non ci sarebbe niente di contraddittorio, a meno di non fumare dove è proibito. Qualche anno fa in un collegio docenti ho visto dare, di proposito, l'incarico di responsabile alla vigilanza al rispetto del divieto di fumo ad un docente fumatore.

franco71

Messaggi : 6460
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 49

Torna in alto Andare in basso

l'annosa questione dei vestiti delle studentesse  - Pagina 6 Empty Re: l'annosa questione dei vestiti delle studentesse

Messaggio Da lucetta10 il Lun Set 21, 2020 2:59 pm

[quote="franco71"]Quindi la vicaria che ha reso funzionale l'abbigliamento alla reazione degli altri, ha sbagliato approccio.[/quote]

in pedagogia si chiama motivazione estrinseca, e non andrebbe incentivata in questo casi... soprattutto da un insegnante

lucetta10

Messaggi : 8933
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

l'annosa questione dei vestiti delle studentesse  - Pagina 6 Empty Re: l'annosa questione dei vestiti delle studentesse

Messaggio Da stringiamciacoorte il Lun Set 21, 2020 3:12 pm

[quote="lucetta10"]Un uomo di 50 anni si imbarazza per una ragazzina scosciata e ha bisogno che gliela tolgano davanti? Santo cielo quanto sei delicato!
Per quanto ti sia difficile distogliere lo sguardo (e francamente non credo sia così difficile...) non esiste un diritto ad essere protetti dalle libertà altrui, mi pare un fondamentale del stato di diritto, sarebbe come avallare che, se a te desse fastidio il rosso, nessuno possa indossarlo.[/quote]

Fai come superconduttore che fa finta di non capire ? Non mi imbarazzano le donne/ragazze nude/seminude, mi imbarazza essere giudicato un maiale se qualcuno nota che il mio occhio è finito "lì". Una donna non è trxxx solo perchè veste da trxxx e un uomo non è porco solo perchè ha l'occhio da porco, con una differenza: vestirsi è un atto di volontà, guardare no (non sempre).

Se la butti sui diritti, la ragazza ha il diritto di vestirsi come vuole tanto quanto io ho il diritto di guardare dove voglio; chi è lei per comandare sul mio sguardo ?

"Una così"=una che veste così.
stringiamciacoorte
stringiamciacoorte

Messaggi : 1470
Data d'iscrizione : 18.08.20

Torna in alto Andare in basso

l'annosa questione dei vestiti delle studentesse  - Pagina 6 Empty Re: l'annosa questione dei vestiti delle studentesse

Messaggio Da stringiamciacoorte il Lun Set 21, 2020 3:17 pm

[quote="lucetta10"]Le stesse persone sagge che dicono "Donna ridarella, o santa o puttanella"? [/quote]

Non l'avevo mai sentita; no, certo che non sono le stesse persone; questo è un proverbio bigotto.
stringiamciacoorte
stringiamciacoorte

Messaggi : 1470
Data d'iscrizione : 18.08.20

Torna in alto Andare in basso

l'annosa questione dei vestiti delle studentesse  - Pagina 6 Empty Re: l'annosa questione dei vestiti delle studentesse

Messaggio Da lucetta10 il Lun Set 21, 2020 3:18 pm

[quote="stringiamciacoorte"][quote="lucetta10"]Un uomo di 50 anni si imbarazza per una ragazzina scosciata e ha bisogno che gliela tolgano davanti? Santo cielo quanto sei delicato!
Per quanto ti sia difficile distogliere lo sguardo (e francamente non credo sia così difficile...) non esiste un diritto ad essere protetti dalle libertà altrui, mi pare un fondamentale del stato di diritto, sarebbe come avallare che, se a te desse fastidio il rosso, nessuno possa indossarlo.[/quote]

Fai come superconduttore che fa finta di non capire ? Non mi imbarazzano le donne/ragazze nude/seminude, mi imbarazza essere giudicato un maiale se qualcuno nota che il mio occhio è finito "lì". Una donna non è trxxx solo perchè veste da trxxx e un uomo non è porco solo perchè ha l'occhio da porco, con una differenza: vestirsi è un atto di volontà, guardare no (non sempre).

Se la butti sui diritti, la ragazza ha il diritto di vestirsi come vuole tanto quanto io ho il diritto di guardare dove voglio; chi è lei per comandare sul mio sguardo ?

"Una così"=una che veste così.[/quote]

Guardare non è un atto di volontà... suvvia, ti continui a dipingere come costantemente in preda a tempesta ormonale, abbi maggior fiducia nel tuo autocontrollo! e anche nel tuo senso estetico, dubito che le forme di una 16enne possano destabilizzarti.
Non è che un diritto esista solo perchè ne ravvisi l'esigenza! E un docente in classe ha semmai il dovere di mantenere sguardi "composti" piuttosto che diritto a guardare le studentesse se si sente provocato.

Una minigonna è capace di definire una personalità o torniamo a immaginare le tute in lattex in 3B? Continuiamo a iperbolare fingendo che si parli di orde di ninfette seminude e non di studentesse di liceo classico? Chi immagini avesse davanti la vicaria del Socrate?


Ultima modifica di lucetta10 il Lun Set 21, 2020 3:55 pm, modificato 1 volta

lucetta10

Messaggi : 8933
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

l'annosa questione dei vestiti delle studentesse  - Pagina 6 Empty Re: l'annosa questione dei vestiti delle studentesse

Messaggio Da @melia il Lun Set 21, 2020 4:21 pm

Io consiglio da sempre ai miei studenti di non indossare gonne o pantaloncini corti tali da permettere alle gambe nude di toccare la sedia. Non è igienico mai, adesso ancora peggio.
Nonostante tutto ho alcuni studenti maschi che vengono con i "mutandoni", cioè quei pantaloncini a ginocchio, ma larghi larghi che quando stanno seduti gli si vedono le mutande. Vi assicuro che non è un bello spettacolo.
@melia
@melia

Messaggi : 3547
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 61
Località : Padova

Torna in alto Andare in basso

l'annosa questione dei vestiti delle studentesse  - Pagina 6 Empty Re: l'annosa questione dei vestiti delle studentesse

Messaggio Da stringiamciacoorte il Lun Set 21, 2020 4:28 pm

[quote="lucetta10"]Guardare non è un atto di volontà... suvvia, ti continui a dipingere come costantemente in preda a tempesta ormonale, abbi maggior fiducia nel tuo autocontrollo! e anche nel tuo senso estetico, dubito che le forme di una 16enne possano destabilizzarti.
Non è che un diritto esista solo perchè ne ravvisi l'esigenza! E un docente in classe ha semmai il dovere di mantenere sguardi "composti" piuttosto che diritto a guardare le studentesse se si sente provocato.

Una minigonna è capace di definire una personalità o torniamo a immaginare le tute in lattex in 3B? Continuiamo a iperbolare fingendo che si parli di orde di ninfette seminude e non di studentesse di liceo classico? Chi immagini avesse davanti la vicaria del Socrate?[/quote]

I diritti ed i doveri esistono solo se codificati in norme, non mi risulta che i maschi (docenti o meno) abbiano il dovere normato di guardare dove gli viene detto dalle donne, dunque il nostro è un dialogo tra sordi.

Ringrazio Dio (quanto lo possa ringraziare un ateo) di avermi portato in un liceo, tra gli esseri umani e tra le essere umane, ragazzi e ragazze che rendono la vita facile e comoda.

Gli altri sono un problema degli altri.

Passo e chiudo
stringiamciacoorte
stringiamciacoorte

Messaggi : 1470
Data d'iscrizione : 18.08.20

Torna in alto Andare in basso

l'annosa questione dei vestiti delle studentesse  - Pagina 6 Empty Re: l'annosa questione dei vestiti delle studentesse

Messaggio Da stringiamciacoorte il Lun Set 21, 2020 4:41 pm

[quote="@melia"]Io consiglio da sempre ai miei studenti di non indossare gonne o pantaloncini corti tali da permettere alle gambe nude di toccare la sedia. Non è igienico mai, adesso ancora peggio.
Nonostante tutto ho alcuni studenti maschi che vengono con i "mutandoni", cioè quei pantaloncini a ginocchio, ma larghi larghi che quando stanno seduti gli si vedono le mutande. Vi assicuro che non è un bello spettacolo. [/quote]

Anni fa, in un professionale, un ragazzone cicciotto con i pantaloni a vita bassa si era chinato in avanti mettendo in mostra tre quarti del suo culone pelosissimo.
Comprendo che stesse solo "esprimendo la sua personalità" ma il fatto che di lui non ricordi il nome ma solo il culo secondo me dovrebbe far pensare.
Non sono gay dunque se il mio occhio è caduto sul suo sedere non è perchè sono un porco ma perchè l'occhio va dove è naturale che vada.
Chi mi avesse visto guardare quel culo si sarebbe messo a ridere, comprendendo la situazione; se il sedere fosse stato quello di Belen lo stesso identico comportamento da parte mia avrebbe portato ad un giudizio totalmente diverso su di me; forse giudicare è più complicato di quanto sembri.
stringiamciacoorte
stringiamciacoorte

Messaggi : 1470
Data d'iscrizione : 18.08.20

Torna in alto Andare in basso

l'annosa questione dei vestiti delle studentesse  - Pagina 6 Empty Re: l'annosa questione dei vestiti delle studentesse

Messaggio Da lucetta10 il Lun Set 21, 2020 4:47 pm

[quote="stringiamciacoorte"]
I diritti ed i doveri esistono solo se codificati in norme, non mi risulta che i maschi (docenti o meno) abbiano il dovere normato di guardare dove gli viene detto dalle donne, dunque il nostro è un dialogo tra sordi.

[/quote]


Parliamo di donne che intimano ai maschi "fissa la fioriera" o che intimano "non guardarmi le tette"?
E le due cose sarebbero secondo te equivalenti?
E soprattutto non esiste un diritto a dire "non guardarmi le tette" perchè sei tu a stabilire dove guardare e una donna non può dirti dove guardare, fosse anche tra le sue tette?

Stai offendendo la mia e la tua intelligenza.

E se il guardone fissa tua figlia per strada o in spiaggia, dove la nudità è la norma, tu concordi con lui che la ragazzina ma anche tu non possiate indicargli l'opportunità di distogliere lo sguardo?
E al di là delle chiacchiere, credi che debba accadere che a un insegnante "cada l'occhio" su tua figlia?

lucetta10

Messaggi : 8933
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

l'annosa questione dei vestiti delle studentesse  - Pagina 6 Empty Re: l'annosa questione dei vestiti delle studentesse

Messaggio Da lucetta10 il Lun Set 21, 2020 4:49 pm

[quote="stringiamciacoorte"][quote="@melia"]Io consiglio da sempre ai miei studenti di non indossare gonne o pantaloncini corti tali da permettere alle gambe nude di toccare la sedia. Non è igienico mai, adesso ancora peggio.
Nonostante tutto ho alcuni studenti maschi che vengono con i "mutandoni", cioè quei pantaloncini a ginocchio, ma larghi larghi che quando stanno seduti gli si vedono le mutande. Vi assicuro che non è un bello spettacolo. [/quote]

Anni fa, in un professionale, un ragazzone cicciotto con i pantaloni a vita bassa si era chinato in avanti mettendo in mostra tre quarti del suo culone pelosissimo.
Comprendo che stesse solo "esprimendo la sua personalità" ma il fatto che di lui non ricordi il nome ma solo il culo secondo me dovrebbe far pensare.
Non sono gay dunque se il mio occhio è caduto sul suo sedere non è perchè sono un porco ma perchè l'occhio va dove è naturale che vada.
Chi mi avesse visto guardare quel culo si sarebbe messo a ridere, comprendendo la situazione; se il sedere fosse stato quello di Belen lo stesso identico comportamento da parte mia avrebbe portato ad un giudizio totalmente diverso su di me; forse giudicare è più complicato di quanto sembri.[/quote]

Quindi secondo te la materna considerazione della vicaria faceva riferimento a episodi di questo genere? Suvvia...

lucetta10

Messaggi : 8933
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

l'annosa questione dei vestiti delle studentesse  - Pagina 6 Empty Re: l'annosa questione dei vestiti delle studentesse

Messaggio Da stringiamciacoorte il Lun Set 21, 2020 4:55 pm

OT (fuori dalle strette questioni di scuola) E' contro natura che un sessantenne possa considerare desiderabile una donna/ragazza di 30 o 40 anni più giovane ?

Sì, perchè è contro natura che esistano i sessantenni.
La natura aveva previsto che mediamente a 25 anni si morisse mangiati da una tigre dai denti a sciabola e che gli anziani del villaggio, pronti per morire di vecchiaia avessero 40 anni; ora le cose sono cambiate, ma la psiche degli esseri umani è sempre la stessa.

Oggi abbiamo donne di 60 anni che vivono una sessualità libera e dignitosa con il proprio toy boy di 25 anni e uomini di 60 anni che fanno i porci con le proprie putxxxx di 25 anni.

Io lo trovo molto ingiusto, nel senso che è ingiusto il diverso giudizio che si dà a quelle 4 categorie di persone.
stringiamciacoorte
stringiamciacoorte

Messaggi : 1470
Data d'iscrizione : 18.08.20

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

l'annosa questione dei vestiti delle studentesse  - Pagina 6 Empty Re: l'annosa questione dei vestiti delle studentesse

Messaggio Da lucetta10 il Lun Set 21, 2020 5:01 pm

[quote="stringiamciacoorte"]OT (fuori dalle strette questioni di scuola) E' contro natura che un sessantenne possa considerare desiderabile una donna/ragazza di 30 o 40 anni più giovane ?

Sì, perchè è contro natura che esistano i sessantenni.
La natura aveva previsto che mediamente a 25 anni si morisse mangiati da una tigre dai denti a sciabola e che gli anziani del villaggio, pronti per morire di vecchiaia avessero 40 anni; ora le cose sono cambiate, ma la psiche degli esseri umani è sempre la stessa.

Oggi abbiamo donne di 60 anni che vivono una sessualità libera e dignitosa con il proprio toy boy di 25 anni e uomini di 60 anni che fanno i porci con le proprie putxxxx di 25 anni.

Io lo trovo molto ingiusto, nel senso che è ingiusto il diverso giudizio che si da a quelle 4 categorie di persone.[/quote]

Cosa sia "contro natura" non mi interessa, come non mi interessa fare il mischione qualunquista dei comportamenti sessuali delle persone di mezza età nel 2020, lascio ai sociologi la loro fuffa.

Se pensassi che le persone agiscano ancora seguendo gli istinti naturali non farei uscire di casa i miei figli, quando li mando a scuola sono invece certa che i loro docenti non seguano impulsi naturali ma atteggiamenti improntati a professionalità, degli adulti in grado di controllarsi, cui non gli venga nemmeno in mente che sia lecito far prevalere la parte istintuale a buffo di fronte a un imprevisto come un lembo di pelle di Lolita

lucetta10

Messaggi : 8933
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

l'annosa questione dei vestiti delle studentesse  - Pagina 6 Empty Re: l'annosa questione dei vestiti delle studentesse

Messaggio Da stringiamciacoorte il Lun Set 21, 2020 5:02 pm

[quote="Superconduttore2"]Un pensiero per i poveri toy boy. : ([/quote]

Poveri no, si fanno pagare e bene; forse volevi dire miseri ?
stringiamciacoorte
stringiamciacoorte

Messaggi : 1470
Data d'iscrizione : 18.08.20

Torna in alto Andare in basso

l'annosa questione dei vestiti delle studentesse  - Pagina 6 Empty Re: l'annosa questione dei vestiti delle studentesse

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 6 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.